WWE Smackdown Report 05-09-2017

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

Eccoci amici di Tuttowrestling live da Sioux Falls, South Dakota, per questa puntata di SmackDown.

Si comincia con un video di Randy Orton che dice di aver visto schiantarsi tante stelle in WWE; Nakamura è una stella, ma sorgerà o cadrà. La scorsa settimana gli ha dato una lezione con la sua RKO. Chiunque si distragga, contro di lui cade. Non lascerà che nessun altro all'infuori di sé possa togliere a Jinder Mahal il suo titolo.
E' il turno di Nakamura, che dice di rispettare una leggenda come Randy Orton. Lui sa come sappia infliggere dolore come nessun altro. Ma sarà lui a compiere il suo destino conquistando il titolo WWE.

Carmella e James Ellsworth fanno il loro ingresso sul ring ma il loro sproloquio viene interrotto sul nascere dall'ingresso – piuttosto inaspettato – di Kevin Owens, che raggiunge il quadrato e si rivolge direttamente all'arbitro ordinandogli di consegnargli la sua divisa, perchè lui stesso si è appena nominato special referee del match femminile.
L'arbitro si rifiuta, e KO continua ad insistere. E ancora. Entra Shane McMahon! Shane fa il suo ingresso e si dirige direttamente sul ring rivolgendosi ad Owens, che dovrebbe smettere di incolpare lui per le proprie sconfitte, perchè non ne è assolutamente la causa. Tutta la responsabilità è proprio dello stesso Owens.
Owens non ci sta, e chiede a Shane se non si renda conto di essere responsabile di TUTTO riguardo le sue ultime sconfitte e sottolinea come lui stesse benissimo a Raw e non volesse raggiungerlo a SmackDown.
Shane non ha dubbi a riguardo, e gli ricorda di come Triple H gli abbia letteralmente consegnato la cintura di campione.
KO si chiede cosa porti Shane ad avere tanto bisogno di avere attenzione, di vedere i riflettori costantemente puntati su di lui, come quando ha rischiato la vita in voli spericolati di fronte ai propri figli.
Shane intima ad Owens di non nominare mai più i suoi figli.
Owens getta benzina sul fuoco sostenendo che il fatto di essere sopravvissuto a quei rischi sia stata una sfortuna per suo padre, per sua moglie e… per i suoi figli.
Scatta l'aggressione da parte del “giovane” McMahon! Owens scaraventato fin oltre i tavoli di commento e Shane che si ferma dopo alcuni minuti solo dopo l'arrivo di Daniel Bryan.

Nel backstage KO viene soccorso e portato a spalle dagli arbitri. Bryan si scusa personalmente con lui per l'accaduto. Owens però minaccia di denunciare Shane, la WWE e ogni suo membro.

SINGLE MATCH: NATALYA VS CARMELLA
Carmella subito molto aggressiva e dinamica – e a tratti spettacolare – con alcune mosse aeree consecutive, che vengono interrotte da uno schiaffone in piena faccia da Natalya che evidentemente pretende maggiore rispetto, Carmella vola fuori dal ring spinta proprio dalla campionessa.
Torniamo dall'interruzione pubblicitaria con Natalya che percuote ripetutamente la sfidante che la tiene bloccata in una presa di sottomissione a centro ring.
La campionessa riesce prepotentemente a rialzarsi sollevando la sfidante e abbattendola con una violentissima powerbomb! Tentativo di Sharpshooter interrotto, reazione con superkick di Carmella che prova il conteggio…. 2!!!
James passa all'arbitro la valigetta suggerendo l'incasso, Carmella contrariata ferma l'arbitro e protesta col suo compare, nel frattempo Natalya si riprende… Rollup… 1..2…3!!
Distrazione che costa carissima a Carmella!
VINCITRICE: NATALYA
Dal replay notiamo meglio che in realtà Hellsworth era salito sull'apron con in mano la valigetta in un momento concitato del match, e l'impatto con una corda gliel'ha fatta cadere. L'arbitro, vedendo “entrare” la valigetta sul ring, ha pensato ad una richiesta di incasso e si stava per attivare in quella direzione.
Carmella si arma di microfono e dice che sa che James si scusa ed è dispiaciuto, ma lei è invece dispiaciuta di aver incontrato un essere così inutile; lui è difetto genetico, è un caso di carità. Anche sua madre si vergogna di lui. E' l'ultima volta che lui interferisce con la sua vita, tra loro ogni legame è chiuso.

Inquadrato Shane nel backstage che sembra molto turbato

Viene annunciato il “Re-debut” di un “nuovo” Dolph Ziggler.

Ziggler entra e prende subito il microfono: “Voi del WWE universe non siete in grado di apprezzare ciò che faccio sul ring. Avete di fronte il più grande performer della storia. Vergognatevi.”
E Ziggler se ne va… Musica di Cena!
Ed entra nuovamente Ziggler col cappellino di Cena ed imitandone le movenze…
“Così è meglio?” E si allontana di nuovo.
…Musica di Randy Savage! Dolph entra accompagnato da una ragazza.
“Nemmeno questo va bene… Ma so cosa meritate.”
Ancora un cambio e… Ingresso con rasta colorati, musica e balletto di Naomi.
“E' questo che volete? Cose stupide, ballerini, laser… CHIUNQUE può fare cose idiote come queste… Ma NESSUNO può fare quello che io posso fare su quel ring. Non vi importa? Nemmeno a me importa di voi.
Ne ho abbastanza di tutti voi.”
E abbandona nuovamente il ring. Questa volta, pare, definitivamente.

Aiden English è sul ring, ma il suo sonetto è subito stoppato dall'ingresso di Sami Zayn.

SINGLE MATCH: AIDEN ENGLISH VS SAMI ZAYN
Dopo pochi colpi Sami è già in netto vantaggio, sale subito sulla terza corda e tenta un crossbody, che English schiva andando subito ad un conteggio veloce trovandosi in posizione favorevole… 1…2…3! Sorprendente e velocissima vittoria per English!
Aiden decide di prendere il microfono per concludere la sua composizione, ma viene preso di mira da Zayn da cui comincia a scappare, inseguito fin quasi al backstage.

Daniel Bryan viene avvicinato dal New Day, subito raggiunti anche dagli Usos.
Daniel chiede a questi ultimi la stipulazione per il match di settimana prossima, e come risposta ottiene… “Sin City street fight!”
Bryan deve rispondere al telefono e liquida i presenti, e parlando lascia intendere di dover fare qualcosa immediatamente sul ring in diretta.

Torniamo live e Bryan si sta avviando verso il ring. Afferra il microfono e convoca Shane sul ring.
Shane, dopo qualche attimo di attesa, si presenta ed entra sul ring tra il sostegno del pubblico. Entrambi sembrano molto preoccupati per ciò che sta per avvenire.

“Shane, cosa stavi pensando?”
“Le cose sono andate fuori controllo.”
Bryan spiega come sia stato proprio Shane a dirgli che da GM dovesse mettere la Wwe prima di tutto, i tifosi prima di tutto e le regole prima di tutto.
Shane non può aggredire i dipendenti o le superstar.
Shane lo comprende, ma non accetta che la sua famiglia venga messa in mezzo e una volta superata quella linea, non si può tornare indietro.
Shane sa che rischio si stia correndo, ma parlerà con Owens, e risolverà la cosa.
Bryan dice che è tardi, ha ricevuto una chiamata da Vince McMahon. Shane, con effetto immediato, viene viene sospeso a tempo indeterminato.
Per poi abbandonare il ring, lasciando solo Shane che viene ampiamente sostenuto dal pubblico.

Viene intervistato Jinder Mahal, che dice di come ha sconfitto già ripetute volte Randy Orton e così sarà per Nakamura. Lui rappresenta l'Asia molto meglio di come il giapponese potrà mai fare.

AJ al tavolo di commento.
Fa il suo ingresso Baron Corbin. Il suo avversario sarà Tye Dillinger, il “perfect 10”.

SINGLE MATCH: BARON CORBIN VS TYE DILLINGER
La campana viene suonata e Corbin esce immediatamente sul ring avvicinandosi ad Aj con aria di sfida, ma un furioso Dillinger (aggredito dallo stesso Corbin settimana scorsa) si lancia sul suo avversario dal ring e continua una violenta aggressione.
Pubblicità!
Torniamo live con Dillinger chiuso in una presa di sottomissione a centro ring. Reazione! Ma violentissima clothesline di Corbin! Conto di 2!
Colpi a centro ring di Dillinger e flying elbow! Corbin chiuso all'angolo e pestato ripetutamente dall'avversario che si abbassa la ginocchiera…. solleva Corbin che però scende dalle sue spalle e con un violento calcio lo spedisce fuori dal ring, per poi lanciarlo contro le barricate e rilanciarlo sul quadrato…
Rollup di Dillinger! 1..2…..! Dillinger chiude poi all'angolo Corbin, sale sulla seconda corda e comincia a colpirlo al volto al conto (del pubblico) di 10! 10! 10! 10!
Scende dalla corda e si avvicina all'avversario… Colpo alla gola di Corbin! e Dillinger sbattuto poi contro l'angolo del ring… End Of Days! 1…2…3..!
VINCITORE: BARON CORBIN

AJ nel backstage avvicina Tye Dilinger e si congratula per la sua prestazione. Lo invita poi alla prossima open challenge per il titolo.

Viene poi inquadrato Ellsworth che avvicina Carmella dicendole di sapere di essere un disastro, quasi un mostro, un subumano. Ma la supplica di perdonarlo e dargli una ultima opportunità.
E CARMELLA LO BACIA! E POI GLI DA' UN VIOLENTISSIMO SCHIAFFO!

Ingresso di Nakamura!
E' poi il turno della Vipera, Randy Orton!

SINGLE MATCH: SHINSUKE NAKAMURA VS RANDY ORTON
Pochi attimi, solo alcuni scambi di prese a centro ring e Orton tenta già la RKO! Nakamura schiva ma sembra intimidito dal tentativo.
Orton poi alle corde, Nakamura si appoggia con la testa al suo petto e comincia ad oscillare, Orton – stizzito – lo afferra e tenta il suo DDT tra le corde, Nakamura esce dalla presa e dal ring.
Pubblicità!
Torniamo live con Nakamura chiuso in una presa di sottomissione al collo. Il giapponese riesce a liberarsi e a riguadagnare la posizione verticale. Colpisce Orton con una testata e Orton finisce fuori ring.
La contesa si sposta vicino ai tavoli, Backbreaker di Orton sul tavolo! Nakamura riportato sul ring, conteggio… 1…2…!
Ancora la sottomissione al collo. Ginocchiata e poi calcio volante del giapponese! Ancora un calcio volante, e poi 1,2,3, calci volanti, ed ecco il quarto… Bloccato! Ma Nakamura colpisce Orton con l'altra gamba! Orton ora è sdraiato sulla terza corda, Nakamura prende la rincorsa e colpisce violentemente l'avversario! Conto di 2!
Orton ferma il “momentum” dell'avversario schiantandolo al suolo. Nakamura colpisce poi Orton e sale sulla terza corda, ma la vipera è veloce e lo interrompe, per poi afferrarlo e… SUPERPLEX!
1…2…! Si salva Nakamura!
Il giapponese, ancora in ginocchio, urla il suo caratteristico “come on” ad Orton che appena si avvicina viene travolto dalla furia del suo avversario…
Nakamura carica il suo calcio, corre verso Orton e… Powerslam! 1…2…! Orton rialza il giapponese e lo adagia tra le corde… DDT! Si carica Orton per la Rko…
Nakamura si alza e RK…no! Nakamura riversa in una sottomissione al braccio afferrandolo in volo!!!
Orton e in centro ring e non riesce a uscire…. SOLLEVA LETTERALMENTE L'AVVERSARIO schiantandolo al tappeto!
Orton si avvicina… Ginocchiata in testa di Nakamura che carica il Kinshasa…. CONNETTE!
1..2…3…! Nakamura avrà la sua seconda opportunità per il titolo!
VINCITORE: NAKAMURA

Kevin Owens viene avvicinato da Daniel Bryan che gli dice che Shane è stato sospeso e la questione è chiusa.
KO non sembra convinto, ma Brayan gli dice che settimana prossima ci sarà qualcuno presente per chiudere definitivamente la cosa… Mister McMahon in persona!

Su queste parole, e sull'esultanza di Nakamura, si chiude la puntata di oggi di Smackdown!

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

14,871FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

Note dal backstage del Final Farewell di Undertaker

Ecco alcune note ed indiscrezioni del backstage relative al segmento del "Final Farewell" di Undertaker a Survivor Series

Clamoroso scenario per Lana alla Royal Rumble?

Secondo alcune voi, Lana potrebbe beneficiare di una clamorosa vittoria alla Royal Rumble. Con un finale estremamente particolare

Brock Lesnar è il wrestler più pagato del 2020

Brock Lesnar è, secondo The Mirror, il wrestler più pagato del 2020, con un guadagno al minimo di 12 milioni di dollari

Articoli Correlati