WWE Smackdown Report 04-04-2014

Amiche ed amici di Tuttowrestling siamo a due passi da WrestleMania XXX. L'evento più importante dell'anno e forse degli ultimi dieci è alle porte e c'è già aria di storia. Direttamente dall'Axxess e dal Verizon Center di Washingotn, D.C. io Daniele “Is The Beginning Of The End” La Spina, non posso perdere altro tempo a farvi domande ma devo traghettarvi in questo SmackDown Report in HD!!!

Classica sigla e panoramica dell'arena di Washington, D.C. con il saluto di Micheal Cole e JBL.

SINGLE MATCH:
DOLPH ZIGGLER VS TITUS O'NEIL

Le telecamere ci potano subito sullo stage per il primo match della serata. Arriva infatti Dolph Ziggler. Il suo avversario lo segue: Titus O'Neil e agli ordini di “Little Naitch” Charles Robinson si può iniziare. Ziggler si fa subito alle spalle di Titus che però si libera facilmente. Ziggler tenta un atterramento alla gamba, Titus resiste e allora Ziggler attacca con dei pugni: rincorsa ma O'Neil lo solleva e lancia al tappeto. Body Slam e Elbow Drop di O'Neil! 1… 2… no!!! Headlock di Titus, Ziggler tenta di liberarsi e allora O'Neil lo solleva per una Elevated Knee Smash. Dolph ripiega all'angolo e intercetta Titus in corsa con una doppia ginocchiata. Dolph parte in corsa, evita il braccio teso e va a segno con un Cross Body e dei pugni al tappeto. Avalanche Splash all'angolo e altri pugni per Titus a cui lo Show-Off fa seguire una Swinging Neckbreaker. Ziggler va per la Fame Asser, Titus evita e prova il Big Boot. Anche l'ex PTP a vuoto e stavolta Fame Asser connessa parzialmente da Ziggler. Titus però si rialza e lancia Ziggler alle corde: Big Boot! 1… 2… no!!! Il lottatore di colore solleva l'avversario e lo colpisce con delle Knee Backbreaker: alla seconda Ziggler si libera e trova lo spazio per la Zig Zag|! 1… 2… 3!!! Continua il periodo positivo per Dolph, non male in vista di WM.
VINCITORE: DOLPH ZIGGLER

Una grafica ci ricorda i partecipanti confermati alla André the Giant Memorial Battle Royal che si terrà a WrestleMania.

STILL TO COME: per la prima volta in oltre dieci anni Hulk Hogan sarà a SmackDown!!!

UP NEXT: Reneé Young e Jerry “The King” Lawler hanno qualcosa da dirci direttamente dal WrestleMania Axxess!!!

Panoramica delle attrazioni del WM Axxess e poi la parola passa a Reneé Young e Jerry Lawler che parlano del rischio che correrà questa domenica la Streak di Undertaker contro Brock Lesnar e lanciano una clip che ricapitola il feud.

Subito dopo rivediamo anche quanto successo lunedì a Raw con il dirompente attacco di Daniel Bryan ai danni di Triple H (soprattutto) e durante il match tra Batista e Randy Orton.

Ci godiamo una panoramica del Mercedes-Benz Superdome di New Orleans e poi torniamo all'Axxess dalla Young e da Lawler che pubblicizzano alcune programmazioni speciali sul WWE Network subito dopo Smack Down.

Le telecamere ci portano da JBL e Michael Cole con ospiti Ric Flair e Mick Foley. I due Hall of Famer ripercorrono alcuni tra i più celebri WrestleMania Moments.

Reneé Young lancia una clip che ripercorre la rivalità tra l'Authority, e Triple H in particolare, e Daniel Bryan. Dopodiché vediamo la classica intervista del mercoledì di Michael Cole, stavolta in un faccia a faccia con Stephanie McMahon.

Altra panoramica sulle attrazioni del WM Axxess come la statua a grandezza naturale di André the Giant o i vestiti da combattimento di alcune Superstars e Divas del passato come Trish Stratus. Poi vediamo anche la location riservata all'incontro con alcune leggende come Jimmy Hart, Howard Finkel o Pat Patterson.

Reneé Young e Jerry Lawler ci parlano ora del feud tra Bray Wyatt e John Cena lanciando poi un filmato che ripercorre le tappe che ci hanno portato al loro match di domenica.

Vediamo ora un'intervista registrata di Booker T a Randy Orton. Nell'intervista Orton si dice sicuro di poter vincere domenica e di essere migliore di Triple H, che conosce molto bene, di Bryan, che è solamente un ragazzo sognatore, e di Batista che ha fatto un errore a tornare.

Cole pubblicizza “Celebrate” di Kid Rock, che sarà una delle canzoni di WM e poi ricorda il pre-show da due ore di WM con il Fatal Four Way WWE Tag Team Match.

TAG TEAM MATCH:
THE REAL AMERICANS VS LOS MATADORES

I Real Americans fanno il loro ingresso con Zeb Colter e noi rivediamo il finale dell'8-Man Tag Team Match di lunedì a Raw, dove proprio il Los Matadores, con un “Twin Magic” sono riusciti ad aver ragione dei Real Americans per il loro team. Arrivano anche i lottatori di Plaza de Toros con El Torito al seguito. John Cone dà il via alla contesa e subito Swagger parte forte contro Fernando. Ginocchiate all'angolo da parte di Swagger che continua anche con i richiami di Cone. Irish Whip rovesciato da Fernando ,a Back Body Drop di Swagger. Fernando resta in verticale, si salva e poi respinge Swagger con un pugno. Manovra in Springboard evitata dall'All-American American ma Fernando in corsa lo sorprende con una tilt-A-Whirl Headscissor. Swagger spinge Fernando al suo angolo e manda dentro Cesaro. Suplex evitato da Fernando che poi va a segno con un Dropkick in allontanamento. Arm Drag ancora del messicano, altra Arm Drag con tanto di Armbar. Cesaro si rialza e riesce a liberarsi con una Body Slam. Fernando da terra trova una Headscissor Takedown e va a dare il cambio a Diego: Springboard Headscissor dell'altro matador. Diego si prepara ma Cesaro si prende un break alle corde per avere consigli da Colter. I due battibeccano e Colter rifila un ceffone a Cesaro per motivarlo. Swagger va a fare da paciere e la situazione si placa. Running High Kick di Cesaro che poi attacca Diego con una serie di European Uppercut, anche in corsa all'angolo. Ora lo svizzero è una furia. Gutwrench Suplex di Cesaro. Diego è rotolato all'apron ma Cesaro lo prende per un Suplex! 1… no!!! Tag per Swagger che colpisce Diego con dei pugni all'angolo. Snapmare e Butterfly Stretch di Jack. Diego si rialza ma Swagger lo tiene iniziando a colpirlo con dei pestoni e lanciandolo giù dal quadrato. Tag per Cesaro che va a segno con una Clothesline fuori ring. Cesaro continua l'attacco e poi lo riporta sul ring e copre! 1… no!!! Headlock di Cesaro, Diego ne esce ma Cesaro lo spinge all'angolo. Tag per Swagger e Diego prova a respingere entrambi andando a segno con un Double DDT. Diego prova il tag, Swagger lo abbranca al piede e trascina via. Tag per Cesaro e Double Suplex a segno. Jumping Elbow Drop! 1… 2… no!!! Ancora l'ex Claudio Castagnoli con degli European Uppercut e poi tag per Cesaro. Aided Avalanche Splash di Cesaro seguita da un'Aided Clothesline di Swagger! 1… 2… no!!! Front Facelock di Swagger ma Diego riesce a liberarsi, evitare Cesaro facendolo cadere giù dal ring e respingere ancora Swagger. Cesaro tuttavia sgambetta Fernando giù dall'apron e Diego si ritrova da solo. Turnbuckle Clothesline di Swagger e Belly to Belly Suplex! 1… 2… no!!! We The People Combo per i Real Americans! 1… 2… no!!! Cesaro ricopre! 1… 2… no!!! Diego cerca di lottare per arriva all'angolo: tag per Swagger con i due che tentano la manovra in combinata. Calcio per Swagger, Cesaro lanciato fuori dal ring e Swagger che ci finisce poco dopo quando Diego abbassa la corda superiore. Double tag: Fernando evita Cesar e poi lo stende con un Back Elbow, un altro e poi ancora in corsa. Baseball Slide E Standing Hurricanrana. Springboard Back Elbow Smash! 1… 2… no!!! European Uppercut di Cesaro, Back Suplex evitato da Fernando che poi fa impattare Cesaro di faccia al tenditore. Fernando sale sulla terza corda e va a segno con una Diving Senton! 1… 2… no!!! Swagger prova a intervenire ma Diego lo lancia già dal ring. Big Boot di Cesaro però a far finire anche Diego a bordo ring. Fernando però respinge poi lo svizzero e tenta la manovra in Springboard… Cesaro lo blocca al volo e fa partire la Cesaro Swing! Cesaro si ferma e abbranca il matador: Gotch Style Neutralizer! 1… 2… 3!!! Vittoria per i Real Americans che sembrano pronti per la loo occasione di domenica.
VINCITORI: REAL AMERICANS

Torniamo all'Axxess con la Young e Lawler che parlano dello Shield vs Kane e i NAO di WM e poi ci fanno vedere un evento della giornata con l'inaugurazione della statua di Bruno Sammartino con la Living Legend e Triple H presenti.

Intervista di Booker T anche allo sfidante accertato al WWE World Heavyweight Champion, Batista. The Animal si dice pronto a WrestleMania. Pensa di non aver fatto un errore a tornare, non gli importa di essere fischiato o tifato. Triple H sa di poterlo battere, Daniel Bryan non è altro che una pulce e Randy Orton s'è rammollito: lui sa di poter vincere il WWE World Heavyweight Championship.

Lawler e la Young parlano anche della cerimonia della Hall of Fame.

E finalmente ci siamo: Hulk Hogan fa il suo ingresso al Verizon Center di Washington, D.C. L'host i WrestleMania 30 prende il microfono e che inizia con il classico: “Let me tell you something, brother!” E' felice di essere tornato a SmackDown dopo tanto tempo e di averlo fatto nella capitale, Washington. Hogna dice che a due giorni da WrestleMania si sente così eccitato da fargli sembrare di essere lui stesso il WWE Champion. Ma ormai lui ha avuto i suoi tanti WrestleMania Moments. A partire da 30 anni fa con WrestleMania 1: lui e Mr. T al Madison Square Garden fino a WrestleMania 18 quando lui è andato faccia a faccia con The Great One, The Rock. Non li dimenticherà mai. E che dire di WrestleMania III quando ha sollevato André the Giant sulla sua testa per schiantarlo al tappeto. E' stato il suo preferito. Ecco perché per lui è così importante esserci quando verrà annunciato il primo vincitore della André the Giant Memorial Battle Royal. Viene mostrata la statuetta, che Hogan dice essere bellissima, che permetterà ad un a Superstar su 30 di legarsi all'immortalità diventando il primo a vincere la Memorial Battle Royal. Perciò Hogan ha un'ultima domanda: what you gonna do when hulckamaniac of André the Giant Battle Royal gonna run wild on you?”

Sulle immagini di Hulk Hogan si chiude questa particolare puntata di Smack Down in diretta dall'Axxess. Mancano meno di 48 ore all'evento più importante dell'anno ed alla pietra miliare dell'edizione numero 30 di WrestleMania. Godiamocelo e diamoci appuntamento alla prossima settimana quando la storia sarà stata scritta…

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,941FansLike
2,610FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati