WWE Smackdown Report 01-04-2016

Gentili lettori di TuttoWrestling.com, buon 1° aprile dal vostro newsboarder Leonardo Contini, quest'oggi eccezionalmente in versione reporter di SmackDown. E' l'ultima fermata della WWE prima dello show più importante dell'anno, WrestleMania.

Sigla e fuochi d'artificio ci proiettano all'interno del Barclays Center di Brooklyn, New York, e ad accoglierci al tavolo di commento ci sono Mauro Ranallo e Jerry “The King” Lawler . “THEY DON'T WANT NONE”, non c'è tempo per le chiacchiere, AJ STYLES fa il suo ingresso sul ring ed è pronto all'azione. “WWE UNIVEEEEEEERSE!”, il suo avversario Heath Slater accompagnato dagli altri membri del Social Outcasts esce dallo stage e chiama l'attenzione del pubblico, dicendo loro che stanno guardando ai vincitori della Andre The Giant Memorial Battle Royal. I quattro iniziano a sbeffeggiare Styles, in particolare Bo Dallas sostiene che Styles sia il “Phenomenal One” perché è solo e non ha alleati, mentre loro sono quattro migliori amici. La palla passa ad Axel, il quale dice che il “Phenomenal One” incontra i “Phenomenal Four”. Ma Bo ne ha una migliore, dice che Styles sarà anche “Phenomenal”, ma loro sono “FOURnomenal”. Styles li guarda perplesso e il match ha inizio.

SINGLE MATCH:
AJ STYLES vs. HEATH SLATER

I cori per AJ Styles accompagnano la prima fase del match. Dropkick di Styles, seguito da un Knee Drop al volto ai danni di Slater. 1..2…solo conto di due. Irish Whip di Slater all'angolo, Styles lo blocca con un calcio, si mette sull'apron ma Curtis Axel lo sgambetta favorendo Slater che lo fa cadere fuori dal ring. Si ritorna sul quadratp, doppio Knee Drop di Slater seguito da una Chin Lock. AJ si rialza ma viene subito atterrato da un calcio. Solo conto di due per Slater. Quest'ultimo applica nuovamente una Chin Lock. AJ si libera, ma Slater lo manda fuori dal ring. Styles rientra sul quadrato e contrattacca con una Clothesline seguita da un Forearm. Styles è scatenato, Clothesline all'angolo e poi… USHIGOROSHI! 1…2….no! Adam Rose tenta di distrarre l'arbitro, ma Styles lo mette k.o. con un Pelè Kick. Roll-up di Slater! 1…2….no! Slater è all'angolo, Styles tenta l'offensiva ma il leader degli Outcast lo spinge fuori dal ring. Styles atterra però sull'apron e stende Axel con una ginocchiata. Spallata di Styles che allontana Slater quel tanto che basta per sferrare la PHENOMENAL FOREARM! 1….2….3!
VINCITORE: AJ STYLES

Le immagini si spostano in quel di Dallas, Texas, precisamente all'AT&T Stadium, dove ad accoglierci al panel ci sono Renee Young e Byron Saxton. Renee chiede a Saxton se avesse mai pensato ad un ritorno di Shane McMahon in WWE. Saxton, in chiara modalità “ho studiato il copione a memoria”, dice che non se l'aspettava dato che erano sette anni che non si vedeva. Ora, conclude Saxton, sulle spalle di Shane c'è in gioco il futuro della compagnia. Video package della rivalità tra Shane e The Undertaker che culminerà domenica a WrestleMania 32. Renee e Saxton ci ricapitolano poi gli eventi di questo weekend che potremo seguire sul WWE Network: il podcast di Austin con ospite Mick Foley, NXT “Takeover: Dallas”, la WWE Hall of Fame e, dulcis in fundo, WrestleMania 32. Parlando di quest'ultima, le immagini ci mostrano l'interno dello stadio dove sono in corso i lavori di costruzione dello stage e di tutto palcoscenico di WrestleMania. Renee dice che per domenica ci si aspettano oltre 100 mila spettatori all'interno della struttura (il numero annunciato sarà quello, ma come sappiano l'affluenza reale sarà poco più di 85.000 persone) e Saxton dice di avere la pelle d'oca. Argomento Brock Lesnar/Dean Ambrose: Saxton dice che durante la rivalità il “Lunatic Fringe” non ha mostrato alcun segno di paura. Saxton dice che una persona normale spegnerebbe le luci e si nasconderebbe sotto il letto a sapere che Brock Lesnar sta per arrivare nel suo quartiere, ma Ambrose invece è uno di quelli che si siede sotto il portico dicendo: “hey, vieni a casa mia Brock! Vieni qui!”. Lasciamo perdere. Video promo che ripercorre le rivalità proprio tra “The Beast” e Dean Ambrose. Renee Young ci ricorda la durata di WrestleMania, ben SETTE ore di cui due di pre-show. A far parte del Kickoff sarà il 5 vs. 5 Divas match e The Usos vs. Dudley Boyz. “Sympathy For The Devil” dei Motorhead, ci ricorda Renee, è una delle theme song del Grandaddy of them all. Si passa poi a parlare del main event per il titolo WWE tra Triple H e Roman Reigns e dei video ci ricapitolano quello che è successo tra i due nell’ultimo episodio di Raw. Ritorniamo dalla pubblicità e Renee e Saxton parlano dell'ultimo introdotto nella Hall of Fame: Snoop Dogg, al quale viene dedicato un video package.

Ritorniamo al Barclays Center dove Jimmy Uso, accompagnato da Jey, è pronto all'azione. Il suo avversario sarà D-Von Dudley, anch'egli accompagnato dal suo partner di coppia Bubba Ray.

SINGLE MATCH:
JIMMY USO vs. D-VON DUDLEY

Jimmy porta subito all'angolo D-Von e gli scarica una serie di pugni. Il partner di Bubba tenta il contrattacco ma viene subito neutralizzato da Jimmy che lo scaraventa fuori dal ring. Si ritorna sul quadrato e Jimmy va a vuoto con una spear e finisce contro il paletto di sostegno. Bubba Ray senza farsi vedere dal direttore di gara colpisce Jimmy al volto. E' D-Von ad avere il controllo del match ora. D-Von va a segno con uno Spinning Heel Kick e poi con un Bodyslam. D-Von tenta lo splash dal paletto ma Jimmy lo evita e connette con due Clothesline, Superkick basso, destro al volto ed infine Samoan Drop. Hip Attack all'angolo da parte di Jimmy! 1…2…solo 2. Bubba chiama l'aiuto del pubblico urlando il nome di D-Von. Quest'ultimo è sul paletto insieme a Jimmy, Bubba tenta di intervenire ma Jey lo stende con una Clothesline volante dai gradoni. D-Von riesce a scendere dal paletto e sgambetta Jimmy, e poi connette con la RDS in onore di Ron Simmons! 1….2….3!!! I cattivi vincono!
VINCITORE: D-VON DUDLEY

Le immagini tornano poi all'AT&T Stadium dai nostri amici Renee Young e Byron Saxton, i quali ci parlano del Triple Threat match per il titolo Divas e della Divas Revolution. Altro video package. Si passa poi a parlare di Daniel Bryan e del suo ritiro, pubblicizzando il suo documentario disponibile sul WWE Network. Argomento New Day vs. League of Nation: un video ci ricapitola quanto successo nell'ultima puntata di Raw con la vittoria di Kofi Kingston ed il ritorno One Night Only di Jonathan Coachman. Renee ci ricorda la Andre The Giant Memorial Battle Royal che avrà luogo domenica ed infine si ritorna sul capitolo titolo WWE, nello specifico Triple H vs. Roman Reigns, ai quali viene dedicato l'ultimo video package di oggi. E' importante far notare come nella grafica dell'incontro non si faccia alcuna menzione della stipulazione senza squalifiche che si vocifera nelle ultime ore.

UP NEXT: Dean Ambrose affronta Erick Rowan nel main event della puntata.

Il primo a fare il suo ingresso è Ambrose, seguito a ruota dalla Wyatt Family (senza Harper).

SINGLE MATCH:
DEAN AMBROSE VS. ERICK ROWAN

Parte meglio Rowan che stende Ambrose con una spallata. Serie di calci all'angolo del lottatore barbuto. Ambrose prova a reagire ma viene nuovamente steso a terra. Rowan tenta il Back Body Drop ma Ambrose non ci casca, lo colpisce con un calcio e lo spedisce fuori dal ring mediante una Clothesline. Running Lariat di Ambrose dall'apron! Pubblicità. Al rientro Ambrose tenta la Dirty Deeds senza successo e Rowan connette con una Spinning Powerslam. 1..2…nulla da fare. “Let's go Ambrose” da parte del pubblico. Suplex di Rowan. Solo conto di 1. Chin Lock. Backbreaker di Rowan che poi esegue uno Splash. 1…2…solo 2. Chop all'angolo da parte del membro della Family. Ambrose tenta il comeback ma Rowan lo stende con un Big Boot. 1…2…ancora solo 2. Chin Lock. Ambrose riprova il comeback, porta Rowan all'angolo ma questi lo allontana con un calcio e poi connette con un Diving Uppercut. 1…2…no! Bodyslam di Rowan che prova ad andare dal paletto, ma Ambrose si rialza ed esegue un Superplex! Ambrose tenta il Running Bulldog senza successo, ma con un Dropkick manda fuori dal ring Rowan. Tope di Ambrose! Si ritorna sul ring, serie di scambi, è Ambrose ad avere la meglio, va dal paletto e…Elbow a segno! 1…2…no! Ambrose tenta la Pendulum Lariat ma Rowan lo stende con una Uranage Slam. 1…2….kick-out del Lunatic Fringe! Spinning heel kick di Rowan! 1…2……no! Rowan lo colpisce con un pugno….Pendulum Lariat stavolta a segno per Ambrose! Dirty Deeds!!!! 1…2…3!!!
VINCITORE: DEAN AMBROSE

E sulle immagini di Ambrose festante il sottoscritto vi saluta, ricordandovi di restare con noi per tutte le news, gli aggiornamenti, i report da Dallas e….niente, buon weekend e buona WrestleMania a tutti!

Ciao!

14,974FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati