WWE Raw Report 26-04-2010

Extreme Rules è passato agli archivi. Poco o nulla è cambiato per quel che riguarda la federazione. John Cena è ancora il WWE Champion e Jack Swagger ha respinto l'assalto al suo World Title da parte di Randy Orton. Ma la situazione per i roster della federazione sta per essere rivoluzionata. Oggi, infatti, è giorno di Draft Lottery e tutte le Superstar potrebbero veder cambiato il loro destino. Attendiamoci dunque tre ore di grande show e grandi cambiamenti. Scopriamo cosa succederà in diretta da Richmond, Virginia ed in compagnia di Adriano Paduano.

La sigla ed i pyros aprono questa speciale puntata di Monday Night Raw dedicata alla Draft Lottery. Il pubblico è carico e pronto per un grande spettacolo mentre Michael Cole, Jerry “the King” Lawler e, per l'occasione, Matt Striker ci salutano e riassumono quanto succederà oggi. Ma non c'è tempo per ragionare sui possibili sviluppi della serata che siamo già pronti per il primo match della serata e che match. I titoli unificati di coppia saranno in palio oggi. I primi ad entrare sono The Miz e Big Show con il primo che prende, però, prima il microfono dicendo che la scorsa sera loro sue sono stati costretti a combattere contro tre team consecutivi ed è così che la Hart Dynasty ha ottenuto il diritto di affrontarli per il titolo stasera. Loro hanno ottenuto questo solo perché sono con Bret Hart! Miz si chiede perché si chiamino Dynasty visto che per una dinastia ci vogliono i titoli. Questi ragazzi sono stati allenati nientemeno che dall'Hall Of Famer Stu Hart. Stu Hart non ha mai insegnato niente né a Big Show né a lui. Oggi lui dimostrerà esattamente quello che sono la Hart Dynasty e l'intera famiglia Hart ovvero dei perdenti. Quello che vuole adesso Miz vuole è che Bret Hart esca dal backstage e dica a tutto il mondo che gli ShoMiz sono il miglior tag team della storia perché loro sono gli ShoMiz e sono magni… Ma risuona la musica di Bret Hart. Il canadese dice che lui è qui per fare quello che deve cioè dire che gli ShoMiz sono il più grande tag team di tutti i tempi, così come The Mountie è stato il più grande campione Intercontinentale di tutti i tempi, così come David Arquette è stato il miglior campione del mondo di tutti i tempi. Bret dice che può dire quello che vuole tipo che The Miz è solo un idiota. La verità è che contano solo i risultati e la verità è che lui dichiarerà la Hart Dynasty come i nuovi Unified Tag Team Champions! Tyson Kidd e David Hart Smith fanno il loro ingresso sul ring accompagnati da Natalya al quale si aggiunge l'Hall Of Famer. Inizia il match con Kidd e The Miz che partono con un Clinch. I due finiscono ad un angolo e dopo essersi staccati ripropongono la manovra. Kidd prova una Headlock ma Miz si libera con una serie di gomitate. Armbar da parte dell'U.S. Champion ma Kidd, con l'aiuto delle corde si libera dell'avversario. Dropkick di Tyson 1… 2… Niente da fare. Cambio per DH Smith che applica un Vertical Suplex ai danni dell'avversario e poi prova lo schienamento 1… 2… Ancora niente da fare. The Miz fugge dal ring ma, per evitare Natalya e Bret Hart viene abbattuto da una vigorosa spallata del figlio di British Bulldogg. Su questa immagine noi andiamo per la prima volta in pubblicità.

Torniamo live con The Miz che sta applicando una Chinlock ai danni di DH Smith. La manovra si trasforma in una Headlock. Smith si rialza e si libera dalla presa dell'avversario per poi colpirlo con un Back Suplex. I due raggiungono i rispettivi compagni. Kidd prova uno Springboard Dropkick ma Big Show barcolla soltanto. Tyson prova ancora con dei calci ad impensierire l'avversario che però fa valere la sua prestanza fisica. Show abbranca l'avversario con entrambe le mani e lo scaraventa al tappeto. All'angolo Kidd subisce prima una violenta Chop e poi il gigante dispone di lui abbastanza facilmente camminandogli anche sulla schiena. Cambio per The Miz ma il canadese prova subito la reazione. Miz prova una Clothesline ma Kidd la trasforma in un roll-up 1… 2… Niente da fare. The Miz rinviene e colpisce l'avversario con la sua ex manovra finale 1… 2… Kidd esce dal pinfall. Headlock da parte di Mizanin ma il membro della Hart Dynasty si libera non riuscendo, però, a raggiungere il compagno. Il primo Enzeguiri Kick va a vuoto ma il secondo ha successo ed entra David Hart Smith. Serie di Clothesline da parte del canadese che poi prova la Running Powerslam ma Miz ribalta in un roll-up a sua volta ribaltato dal canadese. 1… 2… Ancora niente da fare. The Miz colpisce con un Big Boot DH Smith e prova il pinfall aiutandosi con le corde ma Bret Hart gli toglie le gambe dall'appoggio decisivo delle corde! Big Show corre incontro all'Hall Of Famer ma viene travolto dal Tyson Kidd. Il match entra nella sua fase concitata. David prova un roll-up ma ottiene solo un conto di due. The Miz prova a ribaltare la situazione impostando la Skull Crashing Finale ma Smith ne esce con successo dà il cambio al compagno ma solo per colpire The Miz con la Hart Attack! Sharpshooter di Tyson Kidd ai danni di Mizanin che cede quasi immediatamente! LA HART DYNASTY VINCE GLI UNIFIED TAG TEAM CHAMPIONSHIP! Grande festa per i nuovi campioni, Natalya e Bret Hart che, prima del match, aveva preannunciato questo evento! Su questa immagine noi andiamo ancora una volta in pubblicità.

I commentatori americani commentano quanto avvenuto durante la pubblicità con Big Show che ha colpito con la sua Big Finisher The Miz sancendo, molto probabilmente, la fine della loro unione professionale. Successivamente torniamo alle immagini di Extreme Rules ed in particolar modo al match tra Sheamus e Triple H ed il massacro subito da quest'ultimo prima, durante e dopo lo Street Fight nel quale era coinvolto. Cole, Striker e Lawler commentano amaramente quanto accaduto. Successivamente si passa al backstage dove c'è Josh Mattews che intervista il World Heavyweight Champion Jack Swagger. L'intervistatore chiede un commento alla vittoria ottenuta in ppv. Swagger dice che quanto successo la scorsa domenica afferma il concetto di World Champion e che lui ha fatto esattamente quello che aveva detto avrebbe fatto ovvero dominare Randy Orton. Lui non è solo il talento naturale più forte che c'è ma anche molto ben educato e disciplinato. Lui è un All-American American ma che aveva anche valutazioni altissime in materie come l'economia. Il suo talento sta solo entrando nella suo periodo di massima fioritura. Arriva Edge che ricorda come la scorsa notte abbia battuto Chris Jericho e che adesso ha messo nel suo mirino il titolo mondiale. Lui potrà essere anche ben educato ma quello a cui deve pensare è che finché non verrà spostato a Raw quello che dovrà tenere presente è il tempo che gli rimarrà come World Heavyweight Champion. Il tutto mentre fanno il loro ingresso, sul ring, Michelle McCool e Layla (accompagnate da Vickie Guerrero) pronte per un Tag Team Match tra Divas di Smackdown e Raw e valido per un pick nella Draft. Tutto questo dopo la pubblicità.

Ritorniamo in diretta dove le due Divas di Smackdown attendono le loro rivali in questo match e che sono la nuova Divas Champion Eve Torres e quella che è l'ex campionessa Maryse (un video precedentemente ci ricorda come la portoricana abbia battuto la canadese conquistando il suo primo titolo in carriera). Iniziano Eve e Layla. La prima colpisce con un calcio l'avversaria bloccandola poi con una Headlock. Shoulder Block da parte della portoricana che è nettamente in vantaggio sull'avversaria bloccandola in un Armbar (nel frattempo il pubblico invoca Mickie James). Eve cerca il tag per Maryse ma quest'ultima risponde colpendola con un calcio all'addome. Parte una rissa tra le due Divas di Raw. Eve scaraventa Maryse sul guard rail che divide il pubblico dal ring. Eve rientra ma nel frattempo Layla si prende un vantaggio e poi scaraventa l'avversaria contro Michelle McCool che la travolge con una Clothesline 1… 2… Niente da fare per lei. L'ex campionessa di Smackdown va per una manovra di sottomissione con l'aiuto delle corde. L'arbitro di distrae con Michelle permettendo a Layla di infierire sulla campionessa di Raw. Headlock della McCool che poi viene colpita da un Back Suplex dalla portoricana. 1… 2… Anche per la Divas Champion niente da fare. Eve va per una serie di Dropkick contro l'avversaria e poi Neckbreaker 1… 2… Michelle esce dal pinfall. La Torres prova una manovra in corsa ma Maryse si prende il cambio. Le due litigano in maniera molto accesa e Michelle ne approfitta per colpire la canadese con un Big Boot. 1… 2… 3! Smackdown guadagna il primo pick della serata! KELLY KELLY PASSA A SMACKDOWN! La biondina saluta il pubblico di Raw mentre le LayCool esultano per l'acquisto poco pericoloso che hanno ottenuto. Nel frattempo la Straight Edge Society sta per fare il suo ingresso in scena. Tutto questo dopo la pubblicità.

DID YOU KNOW? Negli ultimi 6 anni la WWE ha visitato più di 300 tra installazioni militari, ospedali, portaerei, sottomarini ed anche il Pentagono.

Torniamo in diretta a Raw per un nuovo match interbrand per ottenere un nuovo pick nell'ambito della Draft Lottery. Ad affrontarsi saranno Evan Bourne per lo show rosso e CM Punk, accompagnato da Serena e Luke Gallows, in rappresentanza dello show blu. Punk, entrando, si tocca ripetutamente i capelli in segno di vittoria dopo domenica. Parte il match con un Clinch e poi ginocchiate all'angolo da parte di Punk su Bourne che però reagisce con una serie di calci. Punk abbranca l'avversario e lo stende con un Backbraker. Ancora Punk con i suoi calci al costato dell'avversario. Bourne evita un ultimo calcio e va per un roll-up. 1… 2… Niente da fare. Manovra in corsa di Bourne che viene respinta da un bel Wheel Kick da parte di CM Punk 1… 2… Niente da fare anche per lui. Suplex tentato dal leader della SES ma Bourne rinviene sempre con i suoi calci e le sue ginocchiate al volo. Tentativo di pinfall 1… 2… Ancora nulla di fatto. CM Punk finisce fuori ring dopo un calcio di Bourne che poi va a travolgere l'avversario e Luke Gallows con un Suicide Dive. Punk viene riportato sul ring e colpito all'angolo da un Baseball Slide. Bourne è pronto per la sua Air Bourne ma Serena va a distrarre l'arbitro. Interviene il misterioso individuo che aveva già regalato la vittoria a Punk domenica e colpisce Bourne mentre era sul paletto più alto dileguandosi poi tra il pubblico. Per CM Punk è un gioco da ragazzi colpire l'avversario con la sua GTS! 1… 2… 3! CM Punk guadagna un altro pick per lo show del venerdì sera! BIG SHOW PASSA A SMACKDOWN! Il gigante saluta il pubblico dallo stage mentre Punk sembra piuttosto intimorito dal nuovo acquisto dello show blu! Sheamus, nel frattempo, sta per entrare sul ring per un commento a quanto successo domenica. Questo subito dopo la pubblicità.

Teddy Long raggiunge Big Show nel backstage. Il GM di Smackdown è contentissimo di averlo nella sua squadra e dice che non aspettava altro porgendogli la mano. Show, dopo un attimo di esitazione, lo abbraccia e sorride contento per il suo passaggio nello show blu.

Torniamo all'interno dello stage dove fa il suo ingresso, come preannunciato, Sheamus. Il Celtic Warrior esordisce al microfono dicendo che la conclusione di tutto è che Triple H non verrà dirottato a SD! e che Triple H non combatterà mai più. Lui ha commesso un grande errore nella sua carriera che è stato incrociare la sua strada. La carriera di Triple H è finita perché lui ha voluto che finisse. Ora lui vuole il WWE Championship e quindi chiama in scena John Cena. Ma risuona la theme song di Randy Orton accolto dal boato del pubblico! Orton dice che nessuno ha disposto di Triple H come ha fatto lui che gli ha fatto cose che lui nemmeno immaginare ma lo ha fatto sempre faccia a faccia e da uomo e non colpendolo alle spalle con un tubo d'acciaio. Se questo è il modo in cui Sheamus intende risolvere i suoi problemi va bene. Randy non crede che, per questo, lui meriti una title shot. Sheamus ricorda la sconfitta di The Viper di domenica invitando il rivale a lasciare il ring prima che gli faccia la stessa cosa che ha fatto a Triple H nel ppv. Orton ribatte chiedendo a Sheamus di trovare un motivo per cui lui non debba colpirlo all'istante con la RKO. Il Celtic Warrior dice che non vuole avere niente a che fare con un perdente. Lui affronterà John Cena e non c'è niente che Orton possa fare per evitarlo. Ma risuona la musica di John Cena. Il WWE Champion dice che entrambi pensano di essere meritevoli di essere primi sfidanti al titolo WWE ma che non sanno decidere come fare per decretare chi di loro debba affrontarlo. Cena allora va ad introdurre il Guest Host. Ovviamente è una finta anche se Cena è sorpreso di non vedere alcun presentatore speciale in una serata come quella della Draft inscenando una telefonata con i “piani alti” della federazione. Cena non perde l'occasione per prendere in giro il Celtic Warrior per il suo colorito pallido cosa che fa molto arrabbiare Shemus che dice che questa è una questione seria. Cena dice che stasera l'unica persona che potrà decidere chi sarà il prossimo primo sfidante al titolo WWE è lo stesso WWE Champion. Quello che lui ha deciso è questo: stasera ci sarà un match per decidere il nuovo primo sfidante al titolo WWE e sarà un match tra Sheamus e Randy Orton. Il Celtic Warrior parte in quarta per colpire l'avversario con il suo Bicycle Kick ma Orton evita e prova a sua volta la RKO. Sheamus riesce ad evitare e scappa dal quadrato. Il confronto tra i due è solo rinviato a più tardi però. Nel frattempo Kane, R-Truth, Rey Mysterio, Drew McIntyre e Shad Gaspard si preparano ad un match che garantirà, al team vincente, ben tre pick nell'ambito della Draft. Noi andiamo, ancora una volta, in pausa pubblicitaria.

Una panoramica all'esterno dell'arena ci riaccoglie dalla pausa pubblicitaria pronti per una Battle Royal per determinare quale roster effettuerà il prossimo triplo sorteggio. Il team di SD! entra molto agguerrito. Contro di loro M.V.P., Mark Henry, Santino Marella, Yoshi Tatsu e Ted DiBiase (con tanto di Million Dollar Belt). Santino sfida quasi da solo il team dello show blu ma viene steso subito da Kane. Parte la rissa tra i dieci contendenti con Drew McIntyre che quasi elimina Yoshi Tatsu salvo poi subire lui questo destino. Lo scozzese è il primo eliminato. Il giapponese viene poi scaraventato fuori dal ring da Shad Gaspard che poi si avventa su Santino pur non eliminandolo. Mark Henry si occupa di Rey Mysterio ad un angolo per poi andare a colpire con una testata R-Truth. Kane, nel frattempo, colpisce con una Clothesine DiBiase. MVP interviene a colpire alle spalle l'avversario travolgendolo poi all'angolo con il suo Big Boot. Rey rischia l'eliminazione da parte di Ted DiBiase ma riesce a salvarsi mentre noi andiamo, ancora una volta, in pausa pubblicitaria.

Torniamo in diretta con la situazione invariata. M.V.P. abbranca Rey Mysterio che, però, con un Hurracanrana elimina l'avversario. Exploit di Santino che elimina contemporaneamente dia R-Truth che Shad. Chokeslam di Kane ai danni del nostro connazionale che però rimane salvo perché Mark Henry abbranca la Big Red Machine per un Gorilla Press Slam ma interviene Rey Mysterio che colpisce il World's Strongest Man alla pancia con la 619. Kane ne approfitta per eliminare l'atleta di colore ma poi a sua volta viene eliminato da DiBiase che abbassa le corde evitando una manovra la Superstar di Smackdown! La questione è tra Rey e Ted. DiBiase colpisce il messicano con una violentissima Clothesline. Mysterio tenta la reazione con una serie di calci ed uno Springboard Moonsault che però permette all'ex Legacy di abbrancarlo e di andare vicino all'eliminazione. Rey si salva aggrappandosi alle corde. Il lottatore mascherato rinviene con la sua Senton e poi prova ad eliminare DiBiase che si salva aggrappandosi alle corde anche lui. Rey per poco con viene eliminato ancora e stesso rischio per Ted dopo un Headscissors. Siamo sull'apron ring: Ted prende la rincorsa ma Rey evita e fa impattare l'avversario al paletto. Stavolta è il messicano a prendere la rincorsa ma DiBiase lo colpisce con un Big Boot e lo spedisce fuori ring! Vince Ted DiBiase ed il team Raw! Santino, sopravvissuto ma senza fare nulla nella fase finale, esulta con Ted DiBiase che però non ci sta e colpisce l'italiano con la sua Dream Street! Vediamo chi passa a Raw! Il primo acquisto dello show rosso è… JOHN MORRISON! Il secondo pick è… R-TRUTH! Ducis in fundo, come terzo pick abbiamo… EDGE!!! La Rated R Superstar passa allo show del lunedì sera! Grande acquisto per Monday Night Raw! Sull'immagine dei tre nuovi acquisti dello show rosso noi ci fermiamo ancora una volta per uno spot pubblicitario.

Torniamo dalla pausa con un video che ci mostra come, nella scorsa puntata di WWE NXT, Heath Slater abbia battuto nientemeno che Chris Jericho. Ed è proprio Y2J a fare il suo ingresso sullo stage pronto per un nuovo match con in palio un pick per la Draft Lottery. Il canadese, prima del match, dice che la scorsa notte lui è stato vittima di un attacco brutale ed incontrollato di Edge che ha cercato di rompergli svariate ossa ed attentare alla sua incolumità e lui non merita di subire questo trattamento e chiede a chiunque abbia un briciolo di potere di prendere provvedimenti per questo o comunque di ascoltare le sue ragioni. Lui è migliore di qualsiasi persona in questa arena. Non è completamente colpa di Edge se lui ha perso infatti lui stava ancora pensando alla ridicola sconfitta contro il Rookie del quale non conosce nemmeno il nome di NXT. Lui è ancora il più forte in quello che fa. Ma Heath Slater gli deve delle scuse per essergli costato la sfida contro Edge e quindi Y2J chiama il Rookie sul ring per le sue scuse. Slater entra nel quadrato e dice a Jericho di essere dispiaciuto che il canadese non abbia battuto Edge domenica, di non aver battuto lui martedì scorso e che non batterà Christian oggi! Christian fa il suo ingresso sul ring ma poco prima Slater scaraventa Jericho fuori dal quadrato scatenando l'ira del canadese. Parte il match con Christian in vantaggio che prova a bloccare una gamba di Y2J al centro del quadrato dopo una serie di colpi al volto. Jericho sfugge alla presa e scappa dal ring salvo poi venire travolto da un Dropkick verso l'esterno del ring da parte di Captain Charisma che lo va poi a raggiungere fuori dal quadrato. Su questa immagine noi andiamo in pubblicità.

Si torna in diretta con una Chinlock di Chris Jericho ai danni di Christian. Durante la pubblicità Y2J era riuscito a spedire fuori dal ring l'avversario con un Back Body Drop. Torniamo in presa diretta con Jericho che agisce sull'avversario con l'aiuto delle corde e poi va a colpire Christian con un Rocket Launcher tra le corde. Bodyslam da parte dell'ex campione del mondo che poi prova una Standing Moonsault che però viene evitato da Captain Charisma. L'ex campione ECW prova a prendersi un vantaggio con una spallata prima ed un Flying European Uppercut poi. Christian prova la Killswitch ma Jericho evita solo per finire poi tra le corde. Christian va per la sua manovra di sottomissione tra le corde e poi successivamente salta fuori dal ring e colpisce con uno schiaffone l'avversario ancora tra le corde. Captain Charisma prova un Dropkick dalla seconda corda ma Jericho lo abbranca e prova a chiuderlo nella Walls Of Jericho. Christian ribalta in un roll-up 1… 2… Niente da fare. Enzeguiri Kick da parte di Jericho che prova a sua volta il pinfall. 1… 2… Anche per lui niente da fare. Jericho prova a prendersi un vantaggio ma Christian lo colpisce con un Faceslam. Jericho ribalta una situazione svantaggiosa ancora una volta nella Walls Of Jericho ma l'ex ECW Champion sfugge alla presa salvo poi andare ad impattare con uno dei turnbackle. Chris va ancora per la sua manovra di sottomissione ma Christian, con fatica raggiunge le corde. Manovra in corsa di Y2J ma c'è la reazione di Christian che va poi con uno Splash dalla terza corda. Ma Jericho, al volo, connette con la Codebreaker. 1… 2… 3! Jericho vince il match ed un pick per Smackdown! Heath Slater va ad aiutare il suo mentore ma Jericho lo attacca a sua volta e lo stende con la Codebreaker. Il pick di Smackdown è… KOFI KINGSTON! Il ghanese spinta sul ring e colpisce il canadese con la Trouble in Paradise! Kofi saluta così Raw mentre il prossimo pick, dopo la pubblicità, se lo giocheranno John Morrison per Raw ed il World Champion Jack Swagger per Smackdown.

WWE Vault: la WWE ha oltre 100.000 ore di video nel suo archivio che viene messo a disposizione di WWE Classic on Demand.

Torniamo live con le immagini che ci mostrano, ancora una volta, come gli ShoMiz abbiano perso il titolo di coppia per mano della Hart Dynasty e, successivamente, Big Show ha colpito il suo, ormai ex, compagno The Miz con un pugno dopo il match. Nel frattempo risuona la musica di Jack Swagger che affronterà John Morrison per un nuovo pick della Draft Lottery. Si parte con un Clinch che vede vittorioso Swagger. Morrison respinge l'assalto dell'avversario e la contesa si prende una piccola pausa. L'All-American American porta all'angolo l'avversario ma viene allontanato dall'arbitro. John prova un attacco ma i colpi di Swagger sono ancora nei pressi delle corde e la contesa si interrompe ancora. Presa al tappeto da parte di Jack ai danni del suo avversario. La manovra di sottomissione al corpo dell'avversario viene però presto interrotta dal campione. Calcio di Morrison con il rappresentante di Smackdown che prova la reazione ma viene colpito da un calcio in rovesciata del nuovo membro di Raw. Armbar da parte dello Shaman Of Sexy con il rappresentante di Smackdown che prova, invano a liberarsi. Ci riesce in un secondo momento con una sorta di Bodyslam. Headlock di Swagger ai danni dell'avversario. Lavora bene con le prese di sottomissione il campione del mondo. Jack rialza l'avversario salvo poi riportalo al tappeto. Morrison prova a liberarsi con l'aiuto degli arti inferiori ma senza successo. I due si riportano in posizione eretta e Morrison riesce a liberarsi. Swagger sembra controllare la reazione ma viene spedito fuori ring da un Dropkick e successivamente uno spettacolare Corkscrew Suicide Dive da parte dell'ex campione Intercontinentale. La contesa torna sul ring ed ancora Swagger si riporta in vantaggio con un Shoulder Block all'angolo ai danni dell'avversario. Jack si esalta con il pubblico mentre noi andiamo in pubblicità.

Si ritorna in diretta con una nuova presa di sottomissione, in versione Full Nelson da parte di Swagger su Morrison. La manovra di trasforma in un Armbar. Ma Morrison si libera e tenta un roll-up 1… 2… Niente da fare. I due sono nei pressi delle corde e si scambiano colpi. Lo Shaman Of Sexy ha la peggio e Swagger si inventa un'altra manovra di sottomissione tra le corde in modalità Hammerlock. Colpo alla testa del campione sull'avversario. Swagger porta all'angolo l'ex Nitro e lo colpisce con una serie di calci. Reazione di Morrison solo accennata. Jack porta l'ex campione Intercontinentale sulla terza corda ma questi reagisce. Si ritorna al centro del quadrato con una seria di calci e poi uno Standing Shoothing Star Press ottimamente eseguito da parte dell'ex MNM. Swagger si riprende e, dopo averlo portato all'angolo, scaraventa l'avversario al tappeto. Tentativo di Rope Aided Splash da parte di Swagger ma Morrison evita. Doppio Enzeguiri Kick da parte di John, il secondo in modalità Springboard. Tentativo di pinfall per lui 1… 2… Niente da fare. Morrison scaraventa l'avversario fuori dal ring ma lo riporta subito. Swagger approfitta di una leggerezza dell'avversario per la sua Gutwrench Powerbomb. Morrison sfugge e mette al tappeto Swagger che però evita la Starship Pain colpendo alle spalle l'avversario. Gutwrench Powerbomb a segno questa volta! 1… 2… 3! Jack Swagger vince questo bel match e conquista un nuovo pick per Smackdown. Il nome nuovo per lo show blu è… CHRISTIAN! Proprio l'ex rivale di Swagger ai tempi della ECW! Il campione mostra la sua cintura al canadese che sorride mentre noi, ricordandoci del main event tra Sheamus e Randy Orton, andiamo ancora una volta in pubblicità.

Lo showman americano Wayne Brady sarà il prossimo Guest Host di Raw la prossima settimana mentre i commentatori americani fanno il resoconto dei vari spostamenti registrati oggi nel corso della puntata. Ci spostiamo nel backstage con Ted DiBiase in compagnia di Carlito il quale chiede ragguagli circa la proposta di Ted DiBiase di fargli da “portaborse” ma il caraibico rifiuta sdegnato la proposta. Arriva R-Truth e Ted gli propone la stessa cosa in cambio di una bella somma di denaro. Truth dice che secondo lui Ted vuole un Virgil come lo aveva suo padre ma DiBiase dice di essere diverso. Loro hanno una difficile relazione al contrario di quella con Truth che è aiutata dai soldi. R-Truth schiaffeggia il figlio del Million Dollar Man dicendogli che la verità fa male!

I commentatori americano introducono un bel video musicale che riassume il bel rapporto di John Cena con le forze militari americane, rapporto instaurato nel corso degli anni nel corso del Tribute to the Troops. A proposito di John Cena, il bostoniano scoprirà, tra qualche minuto, chi sarà il prossimo Number One Contender al suo WWE Championship. Noi, per il momento, andiamo ancora una volta in pubblicità.

Torniamo in diretta con un nuovo match per un Draft pick. Ad affrontarsi saranno Dolph Ziggler come membro di Smackdown e… Hornswoggle per Raw! Ziggler se la ride (non so come andrà a finire ma ho come l'impressione che per lui si avvicina una figuraccia…). Parte il match con il leprecauno che prova a scappare dal ring. Ziggler lo insegue e lo abbranca ma il Horny sfugge dalla presa e rientra nel ring. Hornswoggle evita poi a Dolph di rientrare prima del conto di dieci dell'arbitro lanciandogli addosso qualsiasi cosa abbia con sè. Hornswoggle vince per count-out! Raw conquista un altro pick. Ma Ziggler non ci sta e rientra sul ring bloccando il leprecauno in una Sleeper Hold che fa svenire il figlio di Finlay! Nel frattempo parte la grafica del pick per Raw e si tratta di… CHRIS JERICHO! Il canadese si fa vedere sullo stage e se la ride di gusto mentre Randy Orton è pronto per il suo match con in palio lo status di Number One Contender al WWE Championship. Il main event è il prossimo in programma, subito dopo la pausa pubblicitaria.

Torniamo in diretta con il match per lo determinare il primo sfidante al titolo. Ma mentre Justin Roberts inzia l'annuncio risuona la musica di Batista che se la prende con l'annunciatore e poi arrabbiatissimo dice che lui dovrebbe essere il number one contender e che lui dovrebbe essere il WWE Champion e che John Cena non può batterlo. La scorsa notte è stata solo uno scherzo. Nessuno lo umilia pubblicamente quindi Cena dovrebbe concedergli un altro match. Ma risuona la musica di Sheamus. Il Celtic Warrior dice che non pensa che lui meriti di essere il primo sfidante. Lui ha avuto la sua occasione ma ha perso e questa è una faccenda che non riguarda i perdenti. Interviene anche Randy Orton, in realtà pronto per il suo match, e dice che sin da quando erano all'Evolution Batista inventava scusa per giustificare le sue figuracce. In ogni caso, dopo aver battuto Sheamus, sarà ben felice di battere anche The Animal. Sheamus interviene dicendo che nessuno di loro merita una shot al titolo ma solo lui può ottenerla. Interviene John Cena che dice che risolvere la questione è molto semplice: questo match diventa un Triple Threat Match! Si parte con Batista che scappa dal ring lasciando la scena a Sheamus e Randy Orton. Il Celtic Warrior, all'angolo, con una serie di calci colpisce Orton. Reazione di The Viper sempre con una serie di colpi al volto all'angolo. Sheamus va per la Powerslam ma Batista interviene a bloccare il possibile conteggio. The Animal scaraventa l'irlandese contro un paletto e quest'ultimo finisce fuori dal ring. Sempre all'angolo Randy Orton colpisce Batista con una serie di calci. Uppercut di Orton che poi insiste con una serie di Stomp ad indebolire la gamba sinistra dell'avversario. Knee Drop di Orton ai danni di Big Dave. 1… 2… Niente da fare. Batista va fuori ring ed Orton lo raggiunge. I due si scambiano colpi nei pressi del pubblico. Si ritorna sul ring con un High Irish Whip su Orton da parte di Batista. The Animal va fuori dal ring e colpisce Sheamus contro i gradoni d'acciaio. Dave ritorna sul ring ma Orton lo attende. Irish Whip ribaltato da Batista che però poi fallisce lo Splash perché l'ex leader della Legacy lo colpisce con un Big Boot 1… 2… Ancora niente da fare. Sheamus prova ad intervenire dall'apron ring ma Orton se ne disfa facendo impattare la spalla del Celtic Warrior contro il paletto di sostegno del ring. Batista di riprende un vantaggio prima facendo impattare Orton contro un turnbackle e poi stendendolo con un calcio. 1… 2… Randy esce dal pinfall. Sheamus blocca un tentativo di sottomissione di Batista. Orton lo spedisce fuori dal ring ma quando rinviene sul quadrato Batista lo stende con una Spinebuster. Sull'immagine di Big Dave on fire si va ancora in pubblicità.

Si ritorna con un tentativo di Knee Drop di Orton su Sheamus che però evita e prova il pinfall. Chinlock da parte dell'ex ECW. Orton si libera ma il Celtic Warrior dispone di lui con una serie di calci 1… 2… Ancora niente da fare per l'ex WWE Champion irlandese. Orton è all'angolo mentre Sheamus restituisce a Batista il colpo sui gradoni d'acciaio di qualche minuto prima. La contesa rimane fuori dal ring dove Orton fa impattare ripetutamente Sheamus contro il tavolo dei commentatori. Rinviene Batista con una Spinebuster sull'apron ring. Il Celtic Warrior e Batista rientrano nel ring. Clothesline di Big Dave 1… 2… Niente da fare per lui. Serie di Shoulder Block da parte di The Animal che però viene spedito fuori dall'irlandese. Orton rientra sul ring ma solo per subire il Backbreaker da parte di Sheamus. Chinlock ancora da parte di Sheamus. Orton si libera ma Il Celtic Warrior lo colpisce con un Irish Whip. Reazione di Randy che colpisce con una serie di Clothesline sia Sheamus che Batista, al rientro sul ring. Powerslam su Batista. Orton prova la sua DDT tra le corde sull'ex ECW ma interviene Batista che scaraventa l'avversario fuori dal ring. Batista schianta Sheamus con uno Spinning Side Slam e prova il pinfall. Orton interviene ad evitare il conteggio e colpisce Batista sui gradoni d'acciaio fuori dal ring. Orton prova lui a schienare lui il Celtic Warrior dopo il colpo ricevuto 1… 2… Sheamus esce dal pinfall. The Viper colpisce Batista con la sua DDT tra le corde e poi prende la rincorsa per la sua RKO ma Sheamus interviene con una ginocchiata. Il Celtic Warrior prova la sua Celtic Cross ma viene travolto dalla Spear di Batista! 1… 2… Niente da fare! Sheamus barcolla ma interviene Randy Orton che colpisce Big Dave con un Backbrreaker a cui segue il Bicycle Kick dell'irlandese. The Viper colpisce il Celtic Warrior con una Powerslam e poi connette con la RKO! ATTENZIONE! EDGE COLPISCE RANDY ORTON CON LA SPEAR! CLAMOROSO! Batista poggia il braccio su un Randy privo di coscienza. 1… 2… 3! BATISTA È IL NUOVO NUMBER ONE CONTENDER PER IL TITOLO WWE GRAZIE ALL'ASSIST DECISIVO DI EDGE. Le immagini ripropongono l'accaduto mentre Batista alza le braccia al cielo con il canadese che sorride sornione nei pressi dei titantron con Orton, al centro del ring, dolorante per il colpo ricevuto. Su questa immagine un'altra puntata di Raw passa agli archivi.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,815FansLike
2,614FollowersFollow

Ultime Notizie

Notizie sulla firma di Ben Carter con la WWE

Il wrestler Ben Carter ha firmato un contratto con la WWE, la firma è dipesa molto dalla pandemia da Covid-19 in corso in tutto il mondo.

Tino Sabbatelli ha firmato un nuovo contratto con la WWE

Tino Sabbatelli, presente nella lunga lista dei wrestler licenziati ad aprile a causa dei tagli imposti dal COVID-19, ha siglato un nuovo contratto con la WWE.

Decretato il vincitore del G1 Climax 30

Il G1 Climax 30 è agli archivi: scopriamo chi si è aggiudicato il torneo assicurandosi un posto nel main event di Wrestle Kingdom 15.

Wrestle Kingdom 15 si svolgerà in due serate

Decidendo di ripetere quanto fatto quest'anno, la NJPW ha annunciato che anche Wrestle Kingdom 15 si svolgerà il 4 e 5 gennaio 2021 al Tokyo Dome.

Articoli Correlati