WWE Raw Report 24-01-2011

Manca meno di una settimana alla Royal Rumble. Monday Night Raw si avvicina a questo evento con una puntata che si preannuncia davvero molto interessante. In primis ci sarà la sfida tra campioni: il WWE Champion The Miz sarà opposto al World Heavyweight Champion Edge in un confronto molto atteso. Ma siamo sicuri che Randy Orton e Dolph Ziggler, loro sfidanti in ppv, resteranno solo a guardare? Inoltre, la scorsa settimana The Nexus, guidato da CM Punk, ha aggiunto un nuovo tassello al suo puzzle. Quale sarà l'identità di questo nuovo pericoloso elemento della stable? Cosa avrà da dire John Cena in proposito? Come sempre, dunque, i motivi di interesse non mancano per lo show del lunedì sera. Siamo nella “Città dei motori” Detroit, Michigan. Per questo report su Tuttuwrestling.com c'è, come sempre da un anno a questa parte, Adriano Paduano.

Sigla e pyros aprono come sempre lo show. La grafica ci ricorda il match tra campioni fra Edge e The Miz ed anche una sfida titolata: Il Divas Championship verrà difeso da Natalya dall'assalto di Melina. Il pubblico però esplode per l'ingresso di Edge. Non è ancora il momento del match, il canadese però ha qualcosa da dire. La Rated R Superstar si rivolge a The Miz e dice che c'è una cosa che non vorrebbe fare stasera: aspettare. Lui non è uno paziente. Non gli piace aspettare in nessuna situazione, nemmeno al supermercato quando qualcuno decide di pagare con un assegno, né all'aeroporto quando qualcuno si rende conto che la sua cinta fa suonare il metal detector cadendo dalle nuvole. È anche stanco che Michael Cole faccia il fantoccio della situazione. Sicuramente non vuole aspettare ora e fare questa sfida… Ma arriva una mail del GM anonimo di Raw (col quale Edge ha un conto aperto come ricorderete). Michael Cole legge, non prima di aver chiesto al canadese se gli mancasse tutto questo: Edge, dice la mail, il GM è sicuro che lui è ansioso di affrontare il suo match contro The Miz ma questo sarà più tardi del corso della serata. Il GM non ha dimenticato la mancanza di rispetto che la Rated R Superstar gli ha mostrato nell'ultima occasione. Quindi la persona che riuscirà a mandare il canadese oltre la terza corda potrà entrare con il numero quaranta nella rissa della prossima domenica. C'è dunque una mini versione della Royal Rumble che parte subito. Entra subito Jack Swagger accolto da una Spear. Entrano anche Drew McIntyre e Tyson Kidd. Edge sembra avere la meglio su tutti. Il canadese viene eliminato. Lo scozzese colpisce Edge con un Big Boot e prova poi ad eliminarlo. Swagger interviene cercando a sua volta di eliminare McIntyre. Impatto con il turnbackle per la testa dello scozzese. Jack viene eliminato dal campione del mondo. McIntyre prova ad impostare la sua Future Shock ma il canadese lo spedisce fuori dal ring con un Back Body Drop. Vince Edge che va a prendere un microfono. Il canadese ringrazia il GM per avergli concesso questo riscaldamento. Ora è pronto per la sfida con The Miz ma prima ha da fare una cosa che ha già fatto l'ultima volta che è stato qui a Raw. Il canadese chiede al pubblico se vuole vedere un computer rompersi. Il pubblico apprva ovviamente. La Rated R Superstar si avvicina alla postazione del computer che viene protetta da Michael Cole. Ma risuona la musica di The Nexus. CM Punk e la sua truppa si avvicina al ring. C'è anche il nuovo misterioso elemento del gruppo. Edge è fuori dal ring armato di sedia. Punk prende il microfono e dice che in questo mondo solo i più forti sopravvivono. E i più forti non sopravvivono solo perché sono più forti ma perché si evolvono. La scorsa settimana è stato annunciato che la Royal Rumble sarà a quaranta uomini. Questa sarà la rissa più importante di tutti i tempi. Quindi ad ogni cambiamento lui si adatta perché è forte. Anche The Nexus si evolve a sua volta. La scorsa settimana The Nexus si è evoluto con un nuovo innesto. Una persona selezionata da lui stesso: Mason Ryan. Il ragazzo prende la parola e dice di avere una cosa da dire: fede! Punk ripete la parola più volte. Tutti i membri di The Nexus hanno fede, cosa che non ha John Cena e nemmeno la nuova versione di Smackdown di The Nexus ovvero “The Corre”. Il destino di The Nexus, questa domenica, farà il suo corso. Tutti lotteranno per un obiettivo comune. CM Punk diventerà il vincitore della Royal Rumble 2011. Quando succederà non solo lui andrà a Wrestlemania ma The Nexus sarà il gruppo più dominante riconosciuto dal WWE Universe. Risuona la entrance theme di The Corre. Il nuovo gruppo composto da Wade Barrett, Heath Slater, Justin Gabriel ed Ezekiel Jackson fa capolino sul ring. L'inglese dice di voler chiarire un paio di cose: innanzitutto la brutta copia di The Nexus in questo momento è di fronte a lui. In secondo luogo The Corre non ha nulla a che fare con The Nexus che è un classico esempio di una dittatura basata sul lavaggio del cervello. Qui non c'è un leader ma quattro persone sullo stesso livello. Jackson dice che alla Royal Rumble tutti quanti cercheranno di vincere la rissa e sicuramente impediranno a CM Punk di vincerla. Big Zeke si pone davanti allo Straight Edge ma presto si trova sulla sua strada Mason Ryan. Arriva una mail del GM anonimo. Michael Cole cita: se le Superstar di Raw sono libere di presentarsi a Raw questa sera allora lui è libero di porli in un match. Lui ne ha l'autorità visto che Teddy Long non è disponibile in questo momento. Stasera Wade Barrett affronterà CM Punk e per chi dei due perderà non ci sarà posto nella Royal Rumble così come per il gruppo di cui è parte. Ma non è tutto: ci sarà anche un arbitro speciale per questo confronto, qualcuno con cui entrambi hanno molta familiarità. Questo qualcuno è John Cena! The Nexus e The Corre si guardano in cagnesco. Altra grande sfida annunciata per questa sera. Chi sarà il leader più dominante? Quale sarà l'atteggiamento di John Cena verso questa sfida? Lo sapremo più tardi, per ora ci fermiamo per la prima pausa pubblicitaria.

Slam of the week: Mark Henry vince una simulazione di Royal Rumble eliminando per ultimo King Sheamus e lanciando un segnale forte al resto dei partecipanti della rissa. Anche se l'ultima parola è stata di Alberto Del Rio che ha promesso la vittoria.

Torniamo dal break con l'ingresso di John Morrison. Lo Shaman Of Sexy sarà impegnato in un tag team match ed il suo compagno sarà Mark Henry. Loro avversari saranno King Sheamus e, come ci annuncia Ricardo Rodriguez, Alberto Del Rio che fa il suo ingresso a bordo di una nuova splendida Bentley. Arbitra Justin King. Si comincia con il messicano e Morrison. Clinch tra i due che finiscono all'angolo. Calcio di Alberto che poi colpisce ripetutamente all'angolo l'avversario con altri calci. Impatto con il turnbackle per il volto Morrison. Entra Sheamus. L'irlandese parte forte ma John reagisce. Irish Whip di Sheamus. L'ex Intercontinental Champion evita e manda al tappeto l'ex WWE Champion con una Headscissors. Rientra Del Rio che subisce l'iniziativa di Morrison con una Clothesline ed un Dropkick. John è in controllo del match e stende il messicano nei pressi dell'angolo con un Russian Legsweep. L'ex ECW Champion prepara la Starship Pain ma Sheamus interviene togliendo Del Rio dal ring. I due heel prendono fiato mentre noi andiamo in pausa.

Si torna al match con una Chinlock di Del Rio su Morrison che si riprende immediatamente. Nel piccolo schermo vediamo come, durante la pubblicità, prima Sheamus con un impatto sull'apron ring e poi Alberto con un impatto contro le transenne, abbiano indebolito l'offensiva di Morrison. Michael Tarver, ex membro di The Nexus, osserva il match dal backstage mentre è entrato Sheamus che colpisce con una Clothesline il suo avversario. Ancora l'irlandese con un Armbar. Lo Shaman Of Sexy si riprende ma il Celtic Warrior lo colpisce ancora con una serie di Knee Drop 1… 2… Niente da fare. Ancora Armbar applicato dal King Of The Ring. Henry ed il pubblico incitano John che si libera. Morrison tenta una manovra in corsa ma Sheamus lo sorprende con un uno Tilt-A-Whirl Backbreaker 1… 2… Ancora niente. L'ex WWE Champion è in controllo ma Morrison lo colpisce all'improvviso con un Dropkick. Cambio da entrambe le parti. Serie di Clothesline di Henry ai danni di Del Rio che poi stende il messicano con un Body Block 1… 2… Interviene Sheamus ad evitare la sconfitta. I quattro si scambiano colpi sul ring. Henry colpisce Del Rio ancora una volta ma poi è vittima del Brough Kick dell'irlandese che e sua volta viene atterrato dallo Springboard Enzeguiri di Morrison. Lo Shaman Of Sexy completa l'opera con un Suicide Dive dalla terza corda su Sheamus fuori dal ring. Nel frattempo Del Rio è di nuovo in piedi ed attende un frastornato Henry per applicargli la sua Cross Armbreaker. Il World's Strongest Man cede quasi immediatamente. Vittoria per il team heel che lancia un segnale forte agli avversari in vista della Royal Rumble.

Melina e Natalya si avvicinano al ring. Il match per il Divas Championship è next!

Torniamo in diretta perché il match per il Divas Championship è il prossimo in programma. Entra Melina molto determinata. La segue a ruota Natalya ed il match può avere inizio. Arbitro della contesa è John Cone. Si parte con un Clinch tra le due con Melina che spinge alle corde la campionessa e la spedisce fuori dal ring. Si rientra subito e la portoricana fa impattare ripetutamente il volto della canadese al tappeto. Il primo tentativo di pinfall fallisce. Manovra di sottomissione molto innovativa di Melina che blocca entrambe le braccia di Nattie con le gambe. La campionessa prova a rialzarsi e solleva la sfidante facendola impattare contro l'angolo. Splash tentato da Natalya ma Melina evita e prova un Headscissors. La campionessa è comunque in controllo salvo poi subire un Dropkick dall'ex MNM. Melina commette l'errore di provare un attacco frontale con l'avversaria al tappeto. Di fatto da predatrice l'ex Women's Champion diventa preda e viene chiusa nella Sharpshooter. Natalya si mette anche in posizione di ponte dando più vigore alla presa. Melina cede e l'ex Hart Dynasty è ancora Divas Champion. La theme song delle Laycool interrompe, però i festeggiamenti di Nattie. Le due ironizzano sul peso della campionessa dicendo che avrebbe bisogno di una cura per perdere peso in sei giorni. Michelle continua raccomandando alla canadese qualche negozio per taglie extra large. Layla dice che, parlando del Divas Championship, loro non hanno mai esercitato la clausola per il rematch. Per questo, continua Michelle McCool, domenica alla Royal Rumble, loro riporteranno la categoria femminile nella classe che le compete. Quella Flawless. Le Laycool si allontanano prendendo in giro la campionessa che guarda le due per nulla contenta di ritrovarsele come sfidanti al titolo.

Torniamo dopo una nuova pausa pubblicitaria con una bella panoramica dell'arena che ospita lo show. Subito dopo parte un video che ci mostra quanto successo la scorsa settimana nel main event con il match tra John Cena e CM Punk che viene interrotto dal debutto di Mason Ryan che si rivelerà essere il nuovo membro di The Nexus. David Otunga parla con Michael McGillicutty ed Husky Harris circa la possibilità di non far parte della Royal Rumble. Arriva CM Punk che ricorda ai tre i sacrifici che hanno dovuto fare per entrare a fare parte del gruppo. Lui stesso la scorsa settimana si è sacrificato facendosi colpire con un calcio in faccia da Mason Ryan, e questo per vincere il suo match con John Cena. Questa domenica si aspetta un sacrificio da parte loro. Tutti loro dovranno rinunciare al loro spot, al loro sogno di andare a Wrestlemania per concedere questa vittoria a lui. Dopo che avrà vinto anche il main event dello Showcase Of The Immortals, le loro vite cambieranno per sempre. Husky Harris appare perplesso e Punk gli chiede cosa c'è che non va. Il ragazzo risponde che quest'anno ci saranno quaranta uomini: cosa succedesse se Punk entrasse con il numero 1 e loro non entrassero prima del numero 20 o superiore, con Punk già eliminato. Mason Ryan interviene ed assicura che il loro leader non sarà eliminato. Il wrestler di Chicago dice ai suoi discepoli di prendersi cura di The Corre, affinché questi non interferiscano. McGillicutty chiede cosa succederà con Cena visto quello che gli hanno fatto nelle scorse settimane ma il leader rimane tranquillo e dice che Barrett ha fatto molto di più prima contro il bostoniano. Lui non si aspetta che Cena lo faccia vincere ma ha fiducia ed anche loro dovrebbero averne, sempre. I cinque si inginocchiano ed alzano il pugno al cielo in segno di vittoria.

Josh Mathews intervista John Cena chiedendogli un parere sul suo ruolo di arbitro speciale per il main event di stasera. Il bostoniano dice di avere bene in mente cosa fare questa sera per essere nel giusto. Se Punk vince significa che alla Rumble dovrà eliminare tutti i membri di The Nexus. Se vince Barrett dovrà invece eliminare i membri di The Corre. Corre con due R. Ma cosa significherà mai quella R in più? Forse sta per… Interviene The Miz che dice a Cena, rivolgendosi poi a tutti gli altri contendenti che hanno promesso di vincere la rissa, che tutti quanti loro devono capire che se dovessero vincere la Royal Rumble devono stare attenti a non fare una cosa: scegliere lui come avversario a Wrestlemania. Perché lui darà a tutti la stessa lezione che ha dato a Randy Orton la scorsa settimana e che tra poco darà al campione di serie B, Edge. Cena propone al campione di sfidarlo ma questi rifiuta. L'ex WWE Champion dice che il tempo di Mizanin sta per scadere: se perde domenica alla Rumble e poi anche il rematch per lui non ci sarà main event di Wrestlemania. Cena si allontana e l'Awesome One si rivolge a Mathews chiedendogli se anche lui pensa che non possa vincere domenica. L'intervistatore non ha tempo di rispondere che viene cacciato in malo modo. The Miz si rivolge al pubblico e chiede se veramente la gente pensa che lui non vincerà nel prossimo ppv. Alex Riley ci mostra cosa ha fatto la scorsa settimana The Miz, il campione più ammirato della storia della WWE. Parte il video dell'assalto di Mizanin e Riley ai danni di The Viper.

Michael Cole commenta inviperito le parole di Cena dicendo che tutti dovrebbero mostrare più rispetto verso il WWE Champion. Proprio The Miz fa il suo ingresso sul ring, mentre Michael Cole continua a dire che il campione è la sua fonte di ispirazione e continua a litigare con Jerry Lawler che la pensa diversamente da lui. C'è anche l'ingresso del World Heavyweight Champion Edge (con una vistosa fasciatura all'addome, risultato dell'attacco di The Corre nell'ultima puntata di Smackdown). Arbitrerà la contesa Jack Doan. Prima dell'inizio del match entra in scena, però, anche Dolph Ziggler accompagnato, come sempre, dalla fidanzata Vickie Guerrero. Si parte con la contesa. Fase di studio tra i due con Mizanin che prova dei calci ma senza successo. Edge prende l'iniziativa e colpisce al volto The Miz portandolo all'angolo. Ancora un colpo del canadese che poi lancia sulle corde l'avversario e lo colpisce con una gomitata in corsa. Ancora un calcio. I due sono ancora all'angolo ma il WWE Champion reagisce. Nuova fase di studio tra i due. Al centro del ring provano a prendersi un vantaggio con delle prese. Miz tenta un German Suplex ma senza successo. Edge alla fine manda fuori dal ring l'avversario con un Dropkick. Il wrestler di Raw rimane a riflettere fuori dal quadrato mentre La Rated R Superstar esulta. Il match continuerà dopo la pubblicità.

Torniamo al match con Edge in controllo della contesa che tenta, senza successo, un pinfall. Nuovo lancio sulle corde del canadese. Ribaltato da The Miz che colpisce con un Running Knee. Adesso è il WWE Champion ad avere il controllo dell'azione con un calcio al volto con l'avversario al tappeto 1… 2… Nulla da fare. Chinlock da parte dell'Awesome One. Edge prova a liberarsi ma Mizanin lo porta al tappeto e lo colpisce con una serie di calci. Nuovo lancio sulle corde ma stavolta è la Rated R Superstar ad eseguire un Neckbreaker. Il canadese prepara la Spear ma The Miz esce dal ring. La contesa si sposta fuori dal quadrato. Mizanin prova a reagire ma il wrestler di Smackdown lo fa impattare contro le transenne che dividono il ring dal pubblico. Si rientra sul ring. Edge tenta una manovra aerea ma viene raggiunto sulla terza corda all'angolo dall'avversario. Il canadese respinge l'assalto ed esegue un Crossbody dalla terza corda 1… 2… Ancora niente. Irish Whip del World Heavyweight Champion. Seconda esecuzione della stessa manovra. Serie di calci di Edge che poi prova lo Splash ma non trova nessuno a destinazione. The Miz fa impattare il canadese sulle corde. Ancora una pausa pubblicitaria interrompe la contesa, almeno per quanto ci riguarda.

Dopo la pausa il match è nel vivo dell'azione. The Miz tenta un pinfall, ma senza successo. Serie di colpi al volto con l'avversario al tappeto per il WWE Champion. Mizanin prova una sorta di strangolamento ai danni dell'avversario sfruttando la fasciatura ma poi si “accontenta” di un Bodyscissors. Edge rinviene e colpisce l'ex ECW con un Back Suplex. Flapjack eseguito alla perfezione dal canadese che poi evita una Clothesline ed esegue con successo un Half Nelson Face Driver 1… 2… Niente da fare. The Miz si riprende e porta all'angolo il World Heavyweight Champion. Serie di spallate a cui poi segue il Discus Punch. Stavolta è il WWE Champion a non trovare nessuno in traiettoria. Edge tenta un roll-up 1… 2… Alex Riley interviene a salvare il suo mentore. Il canadese insegue l'ex Rookie ma poi rientra nel ring per subire a sua volta un roll-up 1… 2… Ancora niente. Edge con una manovra in corsa colpisce Riley che era sull'apron ring. Il canadese esegue poi la Edgecution sul WWE Champion. La Rated R Superstar prepara la Spear ma viene colpito da Dolph Ziggler. Scatta la squalifica. Lo sfidante al titolo mondiale colpisce Edge con la Zig Zag. Arriva Randy Orton che prova a fare piazza pulita. Ziggler, Miz e Riley provano a lavorare in cooperativa ma The Viper è scatenato e colpisce tutti e tre. RKO per Alex Riley e stesso trattamento per il rientrante Dolph Ziggler. The Miz arriva armato di valigetta e colpisce Orton per poi scappare dal ring. Sguardi di fuoco tra i due. Alla Royal Rumble ci sarà la resa dei conti.

“Living in a dream” dei Finger Eleven è la colonna sonora di questa edizione della Royal Rumble. Nel backstage, Josh Mathews intervista Wade Barrett al quale chiede che differenza c'è tra The Nexus di CM Punk ed il suo gruppo. L'inglese dice che The Nexus è nato come un gruppo ma alla fine lui ha cercato solo di assecondare i suoi interessi personali: è andato più volte vicino al titolo WWE ed ha insistito nel voler umiliare John Cena. Lui ha perso The Nexus ma dietro ogni brutta notizia ce n'è una migliore. Adesso lui è parte di The Corre. Non ha nulla contro il fatto che il bostoniano sia l'arbitro speciale né contro la leadership. Ma adesso il suo gruppo è composto da gente che è al suo stesso livello. Josh chiede a Barrett delucidazioni circa quanto successo a Teddy Long a Smackdown. Il membro di The Corre augura una pronta guarigione al GM dello show blu. Il loro unico obiettivo è far si che CM Punk ed il suo gruppo di disadattati non porti a compimento il proprio proposito. Per quel che riguarda John Cena. Tutti sanno che tra i due non corre buon sangue ma spera che alla fine Cena possa rispettarlo. Così come lo rispetta lui. Sorriso di Wade Barrett.

Sul ring ci sono il campione degli Stati Uniti Daniel Bryan e le Bella Twins. I tre saranno insieme in un match contro Ted DiBiase, Maryse ed Alicia Fox. Clinch tra i due uomini che iniziano il match. Ginocchiata di DiBiase che poi viene steso da un Armdrag di Bryan. Quest'ultimo prova ad usare come al solito le leve inferiori. Maryse si prende il cambio vedendo Ted di difficoltà. Entra anche Nikki Bella. Clothesline della gemella. Brie inizia a flirtare in maniera evidente con lo U.S. Champion sul ring apron. Nikki di distrae e la canadese esegue un roll-up 1… 2… 3! Vittoria per Maryse che ha finalmente regalato una vittoria la suo fidanzato e dà il cinque a Michael Cole, zittendolo subito dopo. Nel frattempo Daniel Bryan tenta di riappacificare le due Bellas che discutono dell'accaduto. Con la grafica che ci ricorda il main event noi andiamo ancora in pubblicità.

Una bella panoramica di Detroit ci riaccoglie dopo la pausa pubblicitaria. Michael Cole e Jerry Lawler sono eccitati per l'avvento della Royal Rumble. La card dell'evento, per ora, prevede:
The Miz vs Randy Orton per il WWE Championship
Edge vs Dolph Ziggler per il World Heavyweight Championship
40 Men Over The Top Rope Royal Rumble.

Le Bella Twins sono nel backstage e continuano a litigare per quanto accaduto durante il match. Le due si accusano a vicenda di essere gelose l'una dell'altra del rapporto con Daniel Bryan. Il tutto sotto lo sguardo divertito di Michael Tarver. Questi si allontana. Le gemelle si avvicinano allo spogliatoio dello U.S. Champion cercando di chiarire la questione. Le due entrano insieme e sorprendono Bryan in atteggiamenti affettuosi con Gail Kim. Le ragazze chiedono spiegazioni a Daniel e quest'ultimo dice che Gail è la sua fidanzata e che si vedono da sei mesi. Le gemelle chiedono a Bryan qualcosa ma questi capisce che il riferimento è al suo essere vegetariano la canadese dice che Daniel era dispiaciuto che le due gemelle non avessero un Guest host da portare in giro perciò ha dato loro retta. Le Bellas sono scandalizzate e chiedono a Daniel se preferisce ripensare di stare con loro o con Gail che non ha niente come loro. L'ex Women's Champion attacca le ragazze e parte una rissa. La rissa viene sedata a malapena dallo stesso Bryan (che riceve uno schiaffone da Nikki) e da alcuni arbitri. Le due gemelle vengono allontanate e Daniel si sincera delle condizioni della sua fidanzata.

L'ingresso di The Nexus (senza CM Punk) ci preannuncia che il gruppo sarà coinvolto in un match tra poco. Il tutto subito dopo la pubblicità.

DID YOU KNOW? Smackdown continua a dominare gli ascolti del canale SyFi in America.

Torniamo live con l'annuncio, per Smackdown, di un match che vedrà Edge e Randy Orton fare coppia contro The Miz e Dolph Ziggler. A proposito di match di coppia, Michael McGillicutty ed Husky Harris andranno contro Santino Marella e Vladimir Kozlov (accompagnati da Tamina) in un match non titolato. Si parte con McGillicutty e Kozlov. Il primo prova subito a prendersi un vantaggio ma è il russo ad eseguire la prima offensiva efficace con un German Suplex. Entra Santino che prova una Headlock su Mike che però si libera ed esegue un Irish Whip sull'italiano colpendolo poi con una Clothesline. Entra Harris che colpisce Marella con una serie di calci ed un Bodyslam 1… 2… Niente da fare. Ancora l'ex NXT con una Headlock. Il campione di coppia prova a liberarsi della presa. Ci riesce ma poi viene steso da un Big Boot ed una Clothesline di Harris 1… 2… Ancora niente. Santino in balìa della potenza di Husky. Nuova presa di sottomissione del figlio di Mike Rotundo. Santino riesce a liberarsi e prova a dare il cambio a Kozlov che viene però colpito da Harris prima che il compagno lo raggiunga. Marella tenta la reazione evitando uno Splash all'angolo dell'avversario e mettendolo al tappeto. Tentativo di Cobra del nostro connazionale. McGillicutty lo distrae e favorisce il ritorno di Husky che lo stende prima con una Clothesline e poi con una Swinging Inverted DDT 1… 2… 3! Vittoria per i membri di The Nexus. David Otunga chiede al pubblico di festeggiare la vittoria e poi introduce l'uomo per cui loro sono pronti a sacrificarsi questa domenica, colui che vincerà la Royal Rumble 2011, il loro leader CM Punk. Lo Straight Edge fa il suo ingresso in scena salutato dal pugno al cielo dei suoi adepti. Nel frattempo John Cena si avvicina al ring e riceve la maglia da arbitro. Il main event è next!

Torniamo dopo una nuova pausa pubblicitaria con CM Punk che è armato di microfono. Fa comunque il suo ingresso The Corre al gran completo. Ricordiamo che sarà Wade Barrett a prendere parte al match questa sera. L'ingresso di John Cena ci fa dire senza ombra di dubbio: IT'S TIME FOR THE MAIN EVENT! L'ingresso del bostoniano fa scappare tutti dal ring. Il pubblico, ovviamente, è tutto per l'ex WWE Champion. Cena invita Punk ad entrare nel ring mentre Wade Barrett ha già eseguito l'ordine. I membri delle due fazioni si scambiano paroloni fuori dal ring. Il match può avere inizio ma non prima che l'arbitro speciale, senza alcun motivo, mandi nel backstage (in maniera plateale) i membri di The Nexus che non la prendono per nulla bene. Punk è disperato. John pareggia la situazione mandando via anche i restanti membri di The Corre. John si assicura che tutti siano fuori scena e si può partire, finalmente. Sguardi di fuoco tra i due leader. Cena si pone tra i due e spintona prima Punk e poi schiaffeggia Barrett. Il match vero inizia con Punk che dà una serie di calci all'angolo all'avversario e poi lo spedisce fuori dal ring. Punk discute con Cena che lo spedisce a suo volta fuori dal ring. CM prova a reagire ma Cena gli ricorda che lui è l'arbitro e non può colpirlo. Arriva Barrett che colpisce alla schiena Punk e poi lo stende con una Side Slam. L'inglese tenta il pinfall ma Cena è intento a salutare un bambino del pubblico. Barrett discute con Cena ma il match può proseguire. Punk e Barrett continuano a scambiarsi colpi. Double Clothesline tra i due contendenti che rimangono al tappeto. John Cena chiama la fine del match. Il bostoniano si avvicina a Justin Roberts e gli spiega che entrambi hanno violato i parametri del TVPG perciò sono entrambi squalificati ed entrambi i team non saranno nella Royal Rumble. L'annunciatore riporta e Cena festeggia. Arriva una mail dal GM anonimo di Raw. Michael Cole legge: quello che abbiamo visto poco fa è un chiaro esempio di abuso di potere. La decisione arbitrale non può essere cambiata, ma le conseguenze sì. Pertanto sia The Nexus che The Corre saranno parte della Royal Rumble questa domenica. Inoltre, John Cena dovrà immediatamente chiedere scusa ad entrambi i contendenti per il suo comportamento e, se non lo farà, verrà escluso a sua volta dal ppv. Cena è perplesso ma sale sul ring e chiede scusa ad entrambi. Ma poi attacca sia Punk che Barrett e scappa fuori dal ring. Rientrano in scena tutti i membri dei due gruppi che vanno ad attaccare il bostoniano. Risuona la musica di Big Show. Il gigante insieme con altri membri del roster di Raw fa partire una mega rissa all'interno del ring. Non si capisce davvero nulla. Tutti i wrestler di Raw combattono contro i membri dei due gruppi in un'anticipazione di quanto vedremo questa domenica!

Con le immagini che si interrompono con la rissa ancora in corso si chiude questa puntata di Raw. L'appuntamento con la show rosso è per la prossima settimana con una certezza: sapremo il nome di chi andrà nel main event di Wrestlemania!

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,815FansLike
2,611FollowersFollow

Ultime Notizie

Chiude il “Claudio’s Cafe” di Cesaro

Chiude il "Claudio's Cafe" di Cesaro, ulteriore "vittima" della nuova policy della WWE con i lottatori sotto contratto per la compagnia

Paige arrabbiata con la WWE, vuole fondare un sindacato?

In una toccante diretta, Paige ha attaccato frontalmente la WWE e la sua politica di chiudere i canali Twitch dei wrestler.

Nextflix produrrà un documentario su Vince McMahon

La WWe e Netflix produrrano una serie-documentario dedicata a Vince McMahon. Prosegue, dunque, il matrimonio tra i due colossi dell'entertainment

Tutti i dettagli del resoconto finanziario della WWE

Tutti i dettagli della consueta conferenza della WWE per la presentazione dei risultati finanziari. Ottime notizie, a dispetto della pandemia

Articoli Correlati