WWE Raw Report 23-02-2015

Fastlane è ormai alle spalle: durante il PPV sono giunte le prime anticipazioni di quello che vedremo a Wrestlemania. Roman Reigns ha battuto Daniel Bryan, confermando la sua vittoria alla Royal Rumble e dirigendosi a grandi passi a Wrestlemania. In un segmento epocale Sting ha sfidato Triple H a un match a Wrestlemania, lasciando poi quest'ultimo al tappeto, ma non abbiamo ancora notizie sul perché di questa sua crociata contro il Cerebral Assassin. Bray Wyatt ha poi chiamato apertamente Undertaker a rispondere alla sua sfida per Wrestlemania, desideroso di appropriarsi della sua anima. Cosa accadrà stasera a Raw? Cosa avrà da dire Brock Lesnar del suo sfidante a Mania? Come prenderà Triple H l'ennesima umiliazione da parte di Sting? Undertaker accetterà la sfida di Bray Wyatt? E cosa accadrà tra Seth Rollins e il redivivo Randy Orton, tornato domenica al PPV? Lo scopriremo stanotte qui, alla Bridgestone Arena di Nashville, in Tennessee, per una nuova puntata di Monday Night Raw! Grazie per aver scelto ancora Tuttowrestling.com, alla tastiera per voi c'è Lorenzo “Pre & Post Fastlane… oh well” Pierleoni, che sostituisce il buon Giuseppe Cuozzo alle prese con l'influenza e vi racconta cosa accaduto questo lunedì sera!

Dopo la sigla d'inizio show e i pyros che aprono la puntata siamo subito nell'arena, con Michael Cole che ci introduce a questa puntata post-Fastlane, a soli 34 giorni da Wrestlemania! E “VOICES” RISUONA NELL'ARENA! Arriva subito il piatto forte, ecco Randy Orton! Rivediamo quanto accaduto ieri a Fastlane, dove l'Apex Predator è tornato e ha messo in fuga l'Authority, colpendo con delle RKO la J&J Security e Kane. Seth Rollins è poi fuggito via dall'arena subito dopo. Il pubblico inneggia a Orton, che prende la parola e dice che non è il tipo che sale sul ring e parla per 20 minuti, ma vuole togliersi un peso dal petto. Orton dice che è stato via per quattro mesi a causa dell'Authority e in particolare di Seth Rollins. Orton invita tutti a rivedere quanto accaduto quattro mesi fa, quando Randy Orton si è accanito contro Seth Rollins ma, a causa dell'interferenza del resto dell'Authority, è stato schiantato con un Curb Stomp contro il tavolo di commento e con un altro contro i gradoni. Orton dice che per quattro mesi ha rivisto più e più volte nella sua testa e quella scena. Lui è lì stasera per dire a Seth Rollins e all'Authority che ha appena cominciato. Rollins è fuggito dall'arena, ma lui sa benissimo cosa lo aspetta. Non ci saranno più né partite a nascondino né rincorse… lui non vuole più parlare e per questo chiama Seth Rollins affinché lo raggiunga sul ring! Ma invece dell'attuale detentore del Money in the Bank è l'Authority ad arrivare, accompagnata da Kane e Big Show! Seth Rollins e la J&J Security non sono con il resto del gruppo e Orton non sembra compiaciuto della cosa. Triple H, Stephanie McMahon e i due giganti raggiungono The Viper sul ring e Stephanie dice a Kane e Big Show di stare indietro, prendendo poi la parola e dando il bentornato a Orton. Stephanie dice che è tornato in pompa magna ieri e anche stasera e anche se è stato a spese dell'Authority, questo è il Randy Orton che tutti conoscono e amano, con 16.000 persone la scorsa notte che cantavano il suo nome. Orton la scorsa notte ha fatto esplodere i social media e lei vuole quel Randy Orton come volto della WWE. Orton dice immediatamente a Stephanie di smetterla perché lui non fa parte di quella famiglia. Lui non fa parte dell'Authority e non perdonerà Seth Rollins, l'unica cosa che farà a Rollins sarà tirargli fuori il cervello dalla testa. Stephanie ribatte dicendo che sa che lui può perdonare Seth Rollins, perché non c'è motivo che il volto e il futuro della WWE non possano coesistere. Orton era fuori di testa quattro mesi fa e non gli ha lasciato scelta, ma nessuno lì lo vuole lontano dall'Authority, Stephanie spinge Orton a dimenticare il passato e a riunirsi all'Authority. Stephanie tende una mano a Orton, che però dice che preferisce prendere a calci il didietro di qualcuno piuttosto che baciarlo. Big Show ha qualcosa da dire a Orton e prende il microfono, dicendo che sa che è frustrato e arrabbiato, ma tutta quella rabbia e frustrazione lui le capisce e le ha messe da parte. Unirsi all'Authority è stata la decisione migliore che lui abbia mai preso e lui lo conosce… ma il pubblico manifesta tutto il suo disprezzo per Big Show cantandogli “You Sold Out”. Big Show dice che conosce Orton e che tornare nell'Authority è la decisione migliore che potrebbe prendere. Orton dice che tornare nell'Authority significa vendersi. Stephanie dice a Randy di guardarla negli occhi. Lui non è mai stato un bravo ragazzo, fa quello che fa non per essere amato dal pubblico ma solo perché vuole ottenere degli scopi e in passato ha fatto cose terribili per raggiungerli. Stephanie chiede se voglia rendere le cose personali, ricordandogli tutte le cose pessime fatte contro la sua famiglia, suo padre, suo fratello, suo marito… specialmente contro di lei. Non può nemmeno far vedere i filmati perché eccedono di gran lunga quanto è stato fatto a Orton quattro mesi fa. Stephanie sta solo chiedendo a Orton di ascoltarla perché non vuole forzargli la mano. Vuole solo una conversazione professionale in modo che lui possa stare a sentire e possa tornare a casa. Stephanie chiede a Orton se lo farà. Orton sembra non sapere bene cosa fare e il pubblico canta “No! No! No!”. Poi però Orton incrocia le braccia… e Stephanie se ne va. Triple H sta per fare la stessa cosa, ma prima guarda Orton con uno sguardo furibondo. Poi segue sua moglie, insieme a Kane e Big Show… ma Orton dice ai quattro di fermarsi e dice che ci sarà, si vedranno nel backstage e prenderà parte a questa conversazione. Orton butta via il microfono e Stephanie ringrazia dallo stage… cosa accadrà tra Orton e l'Authority?

I commentatori parlano di quanto appena avvenuto sul ring e poi passano a parlare di Fastlane, in particolare del match tra John Cena e Rusev dove il 15 volte campione mondiale ha perso pur senza arrendersi. Cosa accadrà stanotte tra Rusev e Cena? E poi Roman Reigns ha battuto Daniel Bryan e sarà nel main event di Wrestlemania… stasera Reigns dirà la sua sull'argomento!

“Rebel Son” risuona nell'arena… arriva l'Intercontinental Champion Bad News Barrett! Barrett non è affatto contento perché è senza il suo titolo dato che Ambrose gliel'ha portato via la notte scorsa… Barrett affronterà Dolph Ziggler dopo il break!

Al ritorno dal break Barrett sta parlando del fatto di essere il vero Intercontinental Champion e di come Dean Ambrose sia solo un ladro. Non c'è possibilità di errore, lui è il campione e lui è stato derubato… “Here to Show the World” risuona nell'arena! Il tempo delle chiacchiere è finito, è ora di affrontarsi!

SINGLE MATCH: BAD NEWS BARRETT VS DOLPH ZIGGLER
Vediamo che R-Truth, che ha battuto Barrett in un non-title match venerdì sera a SmackDown, è presente al tavolo di commento. Suona la campanella, si comincia! Fase di studio e clinch, Armbar di Ziggler. Ziggler torce il braccio di Barrett, che però assesta un pugno in faccia all'avversario e va con dei pestoni prima di schiantarlo con la testa all'angolo. Colpo all'addome di Barrett, che poi va con dei pestoni. E ora Suplex di Barrett, che schiena, 1…2…NO. Headlock di Barrett, che tiene Ziggler al tappeto impedendogli di alzarsi. Intanto R-Truth vuole una shot all'Intercontinental Title visto che ha battuto Barrett… che ora è costretto a lasciar andare Ziggler e si prende un Neckbreaker e un Elbow Drop dallo Show Off! Pin, 1…2…NO. Barrett si rialza e Ziggler lo lancia all'angolo… Barrett ribalta e impedisce a Ziggler di andare con un Floatover, prendendolo al volo e colpendolo con un calcio all'addome! Pin, 1…2…NO, Ziggler ne esce. Barrett lo rialza e poi lo issa riverso all'angolo, colpendolo alla schiena ripetutamente. E ora Barrett prende la rincorsa e assesta una ginocchiata a Ziggler per un altro conto di 2. Barrett prende Ziggler per i capelli e va con delle ginocchiate alla schiena e ora con un Surfboard. Ziggler cerca di rialzarsi, ma Barrett lo risbatte a terra. Pestone di Barrett, che ora va con una serie di pugni al volto di Ziggler. L'arbitro richiama continuamente Barrett, che ora rialza Ziggler e lo lancia all'angolo con forza…1…2…NO. Il pubblico canta per Ziggler che è ancora in balia di Barrett che colpisce con una ginocchiata e lo lancia alle corde… Ziggler però si appende alle corde, Barrett si lancia su di lui ma Ziggler si sposta e finisce a cavallo delle corde! E Ziggler va con un Dropkick e spedisce il campione fuori ring! E noi ci prendiamo un'altra pausa!

Torniamo sul ring con Barrett ancora in controllo… però per poco, Jawbreaker di Ziggler! Che ora cerca le corde per rialzarsi, Barrett lo assalta all'angolo… ma si prende una gomitata! E ora è Ziggler che si lancia su di lui, andando con i canonici dieci pugni! E ora Swinging Neckbreaker… NO, Barrett spintona via Ziggler e lo imbraccia per la Wasteland! NO, DDT DI ZIGGLER! 1…2…NO! Intanto vediamo quanto accaduto durante il break, quando Barrett ha lanciato Ziggler addosso a R-Truth a bordoring. Ritorniamo sul ring, tentativo di Zig Zag evitato da Barrett che ora va con un Back Kick all'addome! E ora imbraccia Ziggler… POWERBOMB! 1…2…NO, Ziggler ne esce! Barrett non ci crede e torna in piedi… vuole la Bull Hammer! E incita Ziggler a rialzarsi per colpirlo! Ma lo Show Off evita… Roll Up! 1…2…NO! E ora Ziggler prova la Famouser ma va a vuoto, Barrett manca un Big Boot… WIND OF CHANGE! 1…2…E NO, ZIGGLER NE ESCE ANCORA! E ora Barrett è evidentemente frustrato! E va a prendere Ziggler per colpirlo con una serie di pestoni, richiamato dall'arbitro! Barrett si allontana ma poi torna all'attacco e l'arbitro deve allontanarlo di nuovo. Barrett torna all'attacco… e Ziggler va con un Superkick, ma Barrett lo blocca! E riprova la Wasteland, ma Ziggler va di Roll Up! 1…2…NO! Ziggler finisce all'angolo e Barrett si lancia su di lui… Ziggler si sposta e Barrett colpisce in pieno l'angolo! Barrett è dolorante… e soprattutto girato di spalle, quindi Ziggler ne approfitta, ZIG ZAG A SEGNO! E ZIGGLER SCHIENA, 1…2…E 3! Vince Ziggler, che batte anche lui l'Intercontinental Champion!
VINCITORE PER SCHIENAMENTO: DOLPH ZIGGLER

Ma Ziggler non fa in tempo a festeggiare… ARRIVA DEAN AMBROSE! Ambrose si dirige al ring con l'Intercontinental Title e sale sul quadrato andando a muso duro con Barrett, dicendogli (credo) che non merita la cintura… poi Ambrose ha anche un interessante confronto faccia a faccia con Ziggler, dandogli una spallata prima di andarsene… Barrett, Ambrose, R-Truth, ora anche Ziggler, cosa succede intorno all'Intercontinental Title?

Ieri notte a Fastlane Triple H e Sting hanno avuto un confronto faccia a faccia… e tra poco lo rivedremo!

DID YOU KNOW? La scorsa settimana Raw è stato lo show nº 1 sulla TV via cavo per la quinta settimana consecutiva battendo ogni show su TNT, MTV, History Channel, TBS e ESPN.

Michael Cole ringrazia il pubblico per questo traguardo e per rendere un successo ogni giorno il WWE Network. I commentatori tornano dunque a parlare del confronto tra Triple H e Sting. The Game ha colpito Sting a tradimento e voleva finirlo con il suo martello, ma Sting lo ha sorpreso con la sua mazza da baseball e ha reso chiara la sua sfida: un match a Wrestlemania contro Triple H, chiudendo il tutto con una Scorpion Death Drop a Triple H. Michael Cole conferma che si farà: tra 34 giorni vedremo Triple H affrontare Sting sul ring di Wrestlemania. Più tardi daremo uno sguardo approfondito a Sting, ripercorrendo la storia dell'uomo chiamato Sting.

Siamo nel backstage, dove a quanto pare sta avendo luogo la “riunione d'affari” tra Randy Orton e l'Authority. Rollins guarda Orton visibilmente preoccupato, Stephanie ringrazia tutti per essere venuti ma Rollins la interrompe subito dicendo a Triple H che non può pensare davvero di riportare Orton nell'Authority. Stephanie lo richiama immediatamente e dice di darsi una calmata e di non essere maleducato. Kane interviene e dice che come DOO il suo consiglio è di riconsiderare la cosa. Considerando quello che Orton ha fatto la scorsa notte a lui e alla J&J Security forse ci vuole un approccio più diretto. Stephanie dice che come DOO Kane dovrebbe pensare al quadro generale e rendersi conto che la cosa non riguarda lui o Seth Rollins. La cosa riguarda l'Authority. Loro hanno Big Show e Kane, i mostri della WWE, hanno Mr. Money in the Bank Seth Rollins, hanno The Viper Randy Orton. Con tutti loro il potere assoluto è nelle loro mani. Rollins chiede come sia possibile fidarsi di nuovo di Orton, ma Stephanie dice che non c'è nessun ma e che se Orton sta prendendo in considerazione l'idea di perdonarlo dopo quello che ha fatto, dopo il SUO piano (e Rollins qui non sembra molto d'accordo), tutti loro possono perdonare Randy e andare avanti. Stephanie chiede a Orton se sia in grado di andare avanti e dimenticarsi di tutto. Se dirà di no potrà andare via ma più tardi dovrà prendersi la responsabilità delle sue azioni. Ma se dirà di sì lei può garantirgli che loro gli dimostreranno che sono la sua famiglia, che apriranno le loro braccia e lo riaccoglieranno. Stephanie chiede a Orton una risposta… e Orton tende una mano a Rollins e Stephanie e Big Show applaudono, mentre Triple H e Kane rimangono perplessi. Stephanie dice che stanotte daranno dimostrazione del dominio dell'Authority in un Tag Team match: Randy Orton e Seth Rollins affronteranno Daniel Bryan e Roman Reigns. Orton e Reigns si guardano in cagnesco ma non protestano…

Il solito promo delle ultime settimane ci ricorda per l'ennesima volta che Sheamus sta per tornare.

TAG TEAM MATCH: THE PRIMETIME PLAYERS VS THE ASCENSION
Torniamo sul ring però… perché i Primetime Players stanno facendo il loro balletto sul ring! Michael Cole dice che a breve spiegherà perché Darren Young e Titus O'Neal sono di nuovo insieme… ma intanto arrivano i loro avversari, che sono gli Ascension! Ecco Konnor e Viktor, che si portano sul ring alla loro maniera. Vediamo intanto un promo registrato degli Ascension, che commentano sull'induzione dei Bushwhackers nella classe del 2015 della WWE Hall of Fame. Gli Ascension dicono che dovrebbero essere introdotti in realtà nella Hall of Shame e che non durerebbero 5 secondi contro di loro. I Primetime Players sono tornati insieme ma non sono pronti per loro… loro sono gli Ascension, benvenuti nella terra desolata. Si comincia con Darren Young contro Viktor, fase di studio ma poi Viktor trascina subito Young all'angolo dove colpisce con numerosi Corner Thrust e pugni. Tag per Konnor, che entra e va con una serie di pestoni, poi con un pugno e altri pestoni. E ora European Uppercut di Konnor e poi un altro. Rientra Viktor, altri pestoni e Viktor strozza Young con il piede. Altro European Uppercut e poi ginocchiata all'addome. Suplex di Viktor ora, che schiena per un conto di 2 e poi chiude Young in una Side Headlock. Young però si libera e Viktor lo spinge alle corde colpendolo al volto. Tag di nuovo per Konnor, Double Shoulderblock, conto di 2. Konnor rispedisce Young all'angolo e cerca una reazione… vuole il tag per O'Neal ma non riesce a liberarsi da Konnor, che a sua volta va a colpire ttt spedendolo giù dall'apron. Per fare ciò però si distrae e si prende la reazione di Young, che lo colpisce la volto e con un calcio all'addome. E ora un pugno al volto di Young… Irish Whip e Clothesline! E ora un Back Body Drop! Konnor finisce all'angolo e Young va a prenderlo, altro Irish Whip… ma Konnor ribalta e lo schianta all'angolo. Tag per Viktor, gli Ascension lo sollevano e lo schiantano al suolo. Viktor schiena, 1…2…NO, ttt interrompe! E scaraventa giù dal ring Konnor che stava intervenendo con una Clothesline! Viktor però gli riserva la stessa sorte con una ginocchiata alla schiena… e poi va a prendere Young, che però ribalta in Roll Up! 1…2…E 3! I Primetime Players battono gli Ascension! Che però non danno tempo agli avversari di festeggiare e li attaccano subito! I due attaccano ttt intervenuto in aiuto di Young e poi lo sbattono fuori dal ring, poi tornano su Young e infieriscono su di lui, per poi rialzarlo e connettere la Fall of Men! I Primetime Players vincono… ma la pagano a caro prezzo.
VINCITORI PER SCHIENAMENTO: THE PRIMETIME PLAYERS

I commentatori ci ricordano il main event di Wrestlemania e ci informano che dopo la pubblicità Roman Reigns parlerà del suo essere #1 contender per il titolo.

Al ritorno dal break vediamo una foto di The Rock alla cerimonia degli Oscar 2015. The Rock e Zoe Saldana hanno presentato il premio per Best Animated Feature, vinto da Big Hero 6.

La theme song di Roman Reigns risuona nell'arena… here comes the #1 contender! Solito ingresso di Reigns, che arriva dal pubblico, mentre rivediamo le immagini del suo match di ieri sera contro Daniel Bryan. Una Spear ha garantito la vittoria a Reigns al termine di un match combattutissimo. Reigns arriva sul ring e dice che è stato un mese incredibile. Tutto è cominciato alla Royal Rumble, quando ha vinto eliminando 29 altre Superstar, ma a quanto pare non era ancora abbastanza. La scorsa notte a Fastlane ha dovuto affrontare un #1 contender match contro Daniel Bryan e ha fatto esattamente ciò che ha detto: ha vinto il match e ora può dire che andrà a Wrestlemania. Reigns continua dicendo che ha ascoltato il pubblico per tutto il mese e sa che molti tifavano per il suo avversario. Ma vuole dire una cosa a tutti i suoi detrattori… però non fa in tempo, perché arriva Daniel Bryan! Bryan appare sullo stage e non sembra affatto contento… solita “cavalcata” di Bryan verso il ring a suon di “Yes!”, poi Bryan sale sul ring e dice che non voleva interrompere Reigns… o meglio sì, voleva interromperlo perché ha nominato i detrattori, coloro che mettono in dubbio Roman Reigns. Lui lo ha visto vincere il Royal Rumble match e sapeva che lui meritasse l'opportunità di stare nel main event a Wrestlemania. Ma in qualche modo sentiva la gente e dentro di sé fischiava, fischiava e fischiava perché sa che molta gente vede molte potenzialità in Reigns… ma se vuole parlare di detrattori il più grande di tutti è proprio lui, Daniel Bryan. Perché quando la gente parla di promesse e potenzialità in realtà stanno parlando di stazza e potenza e abilità atletiche… lui ha visto tantissima gente così farsi strada in WWE ma che non ha nemmeno la metà del cuore che ha lui. È quello che l'Authority non vede, è quello che il pubblico vede: è per questo il pubblico appoggia lui e Reigns non piace al pubblico. E questo è il motivo per cui Reigns non gli piaceva. La scorsa notte lui aveva un'opportunità: battendolo avrebbe potuto andare a Wrestlemania e riprendersi il titolo che non ha mai perso. Lui ha dato tutto ciò che aveva, ha dato anche cose che non sapeva di avere, ha dato tutto il suo cuore, il suo fegato e ha fatto tutto ciò che poteva… eppure nonostante tutto non ci è riuscito. E Bryan può dire onestamente di non rimpiangere nulla perché ha dato tutto ciò che aveva e non è stato lui. Reigns gli ha provato di avere più cuore di quanto si sarebbe mai aspettato. A lui non importa quante altre persone lo fischino stasera, loro due sanno che la scorsa notte hanno combattuto, lui lo ha affrontato con tutto ciò che aveva e Reigns lo ha battuto. Lui ha messo tutto sul piatto e tutto ciò che ha da dire è… Congratulazioni. Bryan tende la mano a Reigns, che accetta la stretta. Bryan continua dicendo che se c'è una Superstar con cui vuole lottare contro Rollins e Orton è proprio Reigns. Ora Reigns deve fargli un ultimo favore: fare il culo a Brock Lesnar a Wrestlemania. Bryan fa per andarsene… ma arriva Paul Heyman! Paul Heyman appare improvvisamente sullo stage e Daniel Bryan gli passa affianco, andando via. Paul Heyman comincia con la sua solita solfa dicendo che il suo nome è Paul Heyman e sa che Reigns pensa che sia qui per causargli dei problemi. Heyman chiede se può entrare sul ring e Reigns glielo concede. Heyman dice che è qui stasera per congratularsi con Reigns. Heyman tende la mano a Reigns e Reigns gliela stringe. Heyman dice che il suo match e la sua vittoria sono stati impressionanti e merita di essere il #1 contender al WWE World Title. Heyman dice di non essere sorpreso perché punterebbe il suo denaro sempre e comunque su Reigns, chiunque lui avesse affrontare nella storia. Solo un idiota potrebbe guardarlo e non pensare che sia l'uomo distrutto. Se Reigns avesse affrontato Bruno Sammartino nel 1975, se avesse affrontato Hulk Hogan e Andre The Giant nel 1987, se avesse affrontato Stone Cold Steve Austin nel 1998, se avesse affrontato The Rock nel 1999, se avesse affrontato Triple H nel 2000, se avesse affrontato John Cena negli ultimi tredici anni… lui avrebbe sempre scommesso su Roman Reigns. Reigns contro altre 29 Superstars… lui ha puntato del denaro su Roman Reigns. E a Fastlane contro Daniel Bryan, ancora, il suo denaro era su Reigns. È una cosa molto semplice, Reigns può capire dove vuole arrivare Heyman. Reigns è l'uomo da battere, lui avrebbe potuto battere chiunque nella storia, Reigns è l'uomo giusto al posto giusto… al momento sbagliato. Perché Reigns non affronterà un uomo a Wrestlemania, bensì una bestia. Heyman dice di rispettare Reigns, ma lui non può domare la bestia, non può conquistare il conquistatore, non può battere colui che ha battuto l'Uno nel 21-1. In qualsiasi altro momento della storia il suo denaro sarebbe su Roman Reigns, ma a Wrestlemania il suo denaro sarà sul suo cliente perché alla fine del main event ci sarà un annuncio e l'unico titolo che conta sarà tenuto alto e l'annuncio sarà: il vincitore e ancora WWE World Heavyweight Champion… Brock Lesnar! Roman Reigns prega Heyman di mettersi di fronte a lui e di dirgli un'altra volta che non può. Lo ha sentito di continuo ultimamente: non puoi fare questo, non puoi fare quello, ha i suoi detrattori… Ma per lui è tutta motivazione extra, pensava che Heyman l'avesse capito, quindi lo prega di dargli ulteriore motivazione. Heyman è perplesso e Reigns dice che Heyman c'era alla Rumble, lo ha visto faccia a faccia con il suo cliente. I due si sono guardati negli occhi e Reigns ha detto a Lesnar che lui lo rispetterà. Ma a Reigns non importa se Lesnar lo rispetta, lui lo ha fatto solo per far ribollire il sangue nelle sue vene. E ora lui dirà a Heyman quello che ha detto a Lesnar: lui batterà Lesnar a Wrestlemania e il rispetto non sarà nemmeno contemplato. Lui batterà Lesnar e lo batterà in un modo per cui non piacerà mai più a Lesnar. BELIEVE THAT! Heyman decide che è il momento di andarsene e toglie le tende… la sfida è lanciata!

Torniamo al tavolo di commento, dove Michael Cole che ci ricorda che il WWE Network è gratis per il mese di settembre e ci informa che per festeggiare il compleanno del WWE Network, che cade il 24 febbraio (come quello del sottoscritto… :D) ci sarà una “Birthday Marathon”, una maratona di 24 ore. Booker T canta “Buon compleanno” al Network, cosa che non auguro nemmeno al mio peggior nemico e Cole ci ricorda ancora la Birthday Marathon.

TONIGHT: Roman Reigns & Daniel Bryan vs Randy Orton & Seth Rollins! Inoltre, gli Usos hanno invocato la loro clausola di rematch: sarà rematch contro Tyson Kidd & Cesaro… NEXT!

TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: TYSON KIDD & CESARO © VS THE USOS
Lilian Garcia ci annuncia il prossimo match, che sarà valido per i Tag Team Championship… ed ecco la Siva Tau, arrivano gli Usos, accompagnati da Naomi! I figli di Rikishi hanno perso i titoli la scorsa notte a Fastlane contro Tyson Kidd e Cesaro e hanno invocato il loro rematch con tutte le intenzioni di riprendersi le cinture. Ma ecco che arrivano i nuovi campioni, accompagnati da Natalya… Tyson Kidd & Cesaro! I campioni arrivano sul ring con le cinture… si comincia! Iniziano Jimmy Uso e Cesaro che vanno subito per un clinch, Cesaro porta Jimmy alle corde… Roll Up di Jimmy ma Cesaro ne esce subito e assesta un colpo al volto di Jimmy. Jimmy finisce all'angolo di Cesaro, il quale fa entrare subito Kidd. Jimmy però reagisce e colpisce entrambi, Cesaro però lo porta fuori dal ring ma Jimmy lo colpisce al volto… Dropkick di Kidd dal ring che sorprende il membro degli Usos! E ora Cesaro prende Jimmy e lo lancia contro Kidd… NO, Jimmy ribalta, Cesaro salta Kidd ma si prende una Flying Clothesline di Jey al volo! Jimmy intanto ha steso Kidd e lo riporta sul ring per un conto di 1, ma Kidd riscivola fuori dal quadrato. Jimmy lo raggiunge ma Kidd usa Natalya come scudo e colpisce Jimmy. Poi lo schianta sull'apron e lo riporta sul ring, serie di pestoni e poi tag per Cesaro. Altri pestoni, Cesaro rialza Jimmy e lo colpisce con uno European Uppercut. Side Headlock di Cesaro ma Jimmy riesce a rialzarsi… Jawbreaker! E double tag, entrano Jey Uso e Kidd! Subito Clothesline di Jey, e un'altra! E ora Superkick e pugno al volto! Kidd si lancia su Jey ma quest'ultimo sfrutta lo slancio per issarlo al paletto e metterlo in posizione di Tree of Woe… Running Headbutt! 1…2…NO! Kidd scivola sull'apron e Jey va a prenderlo ma si prende un Jawbreaker contro le corde. Jey cerca di tornare all'attacco, ma Kidd lo sorprende con un Rope-Aided Body Scissors e lo spedisce fuori dal ring. E ora Back Kick dall'apron di Kidd… che ora si lancia per una Rolling Senton ma viene preso al volo dagli Usos! Che ora lo scagliano con tutta la forza contro le barriere a bordoring! E ora Cesaro cerca di attaccare i due… ma gli Usos non si fanno sorprendere e lo mandano al tappeto con un Back Body Drop! Gli Usos sono in controllo e ora Jey prende Kidd e lo rilancia sul ring, 1…2…NO, Cesaro interrompe. Ma arriva Jimmy, che con una Clothesline spedisce lo svizzero fuori dal ring, finendovi di peso anche lui. Jey vede un'opportunità e ci prova, salendo al paletto… Flying Crossbody! 1…2…NO! Gli Usos hanno la possibilità di riprendersi i titoli… e noi andiamo in pubblicità!

Al ritorno vediamo Cesaro in controllo su Jey con una Chinlock, mentre vediamo un incredibile Rocket Launcher/European Uppercut dei campioni su Jey Uso nel break. E ora Kidd prova il suo Springboard Elbow… NO, Jey contrattacca alzando le ginocchia! E ora entrambi vogliono il tag… ma ci arriva prima Kidd e Cesaro stende Jimmy con un tremendo Big Boot! Jey però ci prova, Roll Up! 1…2…NO! Jey vuole il cambio ma Jimmy è fuori dal ring… European Uppercut alla schiena di Cesaro! Che ora schiena, 1…2…NO. Jey Uso non ne ha più e ora Cesaro chiama la Swing… tag per Kidd e Cesaro Swing, terminata da un Low Dropkick di Kidd! 1…2…NO, Jimmy salva tutto! Però Kidd si rialza e rispedisce Jimmy fuori dal ring. Tag per Cesaro, Double Irish Whip all'angolo dei campioni… Kidd prende Cesaro e lo spedisce all'angolo per un Running European Uppercut! E ora Cesaro issa Jey sul paletto, colpendolo al volto. Tag per Kidd, Cesaro sale al paletto mentre Kidd si prepara dall'altra parte del ring… Ma Jey evita il Superplex e atterra in piedi! E va con un Electric Chair su Cesaro! E tag per Jimmy! CHE VA CON IL SAMOAN SPLASH! E schiena… ma Cesaro non è l'uomo legale, lo è Kidd che va con lo Springboard Elbow su Jimmy! 1…2…E NO! Jimmy ne esce in qualche modo! Kidd non ci crede e posiziona Jimmy alle corde per lo Slingshot Leg Drop… ma lo fallisce e atterra sull'apron! E Jimmy va con un Roll Up! 1…2…E NO! Stavolta è Kidd che ne esce! Jimmy non si perde d'animo e cerca un Superkick… Kidd lo blocca! Ma Jimmy contrattacca con un Enziguri Kick! E ora Jimmy chiama il pubblico… U-SO! Ma Kidd si sposta dal paletto e cerca un Roll Up con l'ausilio delle corde, 1…2…NO, Naomi toglie i piedi di Kidd dalle corde! E arriva Natalya di gran carriera, che se la prende con Naomi e la spinge via! Ma intanto Jimmy approfitta della distrazione e va con un Superkick, Kidd è a terra! E Jimmy sale al paletto per il Samoan Splash! MA NATALYA SALE SULL'APRON E FA CADERE JIMMY!!! E L'ARBITRO CHIAMA LA SQUALIFICA! Gli Usos sono stati ad un passo dal riconquistare i Tag Team Titles ma Natalya ha rovinato tutto! E ora Naomi se la prende con lei facendola cadere dall'apron! E a quanto pare Natalya si è fatta male ad una caviglia cadendo! Tyson Kidd va a soccorrere Natalya e lui e Cesaro vanno via con le cinture… gli Usos vincono per squalifica ma i campioni sono ancora loro!
VINCITORI PER SQUALIFICA: THE USOS; ANCORA TAG TEAM CHAMPIONS: TYSON KIDD & CESARO

I commentatori riparlano di come John Cena non abbia ceduto ma sia stato sottomesso dalla Accolade di Rusev, stanotte sapremo come continuerà la loro rivalità. Inoltre, ieri notte Bray Wyatt ha sfidato Undertaker a un match a Wrestlemania! Cosa avrà ancora da dire Bray Wyatt? Lo scopriremo tra poco.

Al ritorno dal break i commentatori ci presentano l'ultima copertina di Muscle & Fitness, dove campeggia Vince McMahon!

Ci spostiamo nel backstage, dove The Miz rimprovera Damien Mizdow per il ritardo e gli chiede dove sia stato dato che la sua giacca è piena di peli e altre schifezze. Mizdow dice che ha ricevuto notizie molto importanti ma Miz dice che ha delle notizie anche lui. Miz dice che lui ha vinto qualsiasi titolo in WWE, tutto ciò che gli resta da fare è vincere la Andre The Giant Memorial Battle Royal a Wrestlemania. Vincere quel match lo renderebbe la Superstar più apprezzata e ciò significherebbe più occhi su di lui, sul suo film The Marine 4 e sul suo prossimo film che uscirà ad aprile. Significherebbe anche più ruoli cinematografici, più show televisivi, più pubblicità. Mizdow interrompe Miz e dice che la sua notizia riguarda proprio questo, per cui voleva ringraziarlo. Miz chiede di cosa si tratti e Mizdow dice che ora che lo ha assunto come assistente e gli ha permesso di uscire dalla sua ombra come suo stuntman ora i direttori del casting e i registi lo stanno contattando e lo vedono come un uomo in grado di condurre le masse. Una compagnia lo vuole come suo portavoce in una pubblicità. Mizdow ringrazia quindi Miz perché non lo avrebbe mai creduto possibile. Miz trasuda gelosia da tutti i pori e gli dice che è fantastico a denti stretti… ma poi gli fa spazzolare la sua giacca.

Torniamo dai commentatori, che parlano di quanto accaduto a Fastlane quando sembrava che Undertaker avesse deciso di compiere il suo ritorno a quasi un anno da Wrestlemania… ma non è accaduto proprio quello. Va in onda un video che mostra la messa in scena di Bray Wyatt, uscito dalla bara portata in scena dai druidi. Wyatt ha parlato di Undertaker e della sua oscurità, di come lui la temesse. Solo che ora questa oscurità non c'è più e Undertaker è l'ombra di se stesso, la sua anima è in un limbo. Ma il limbo non è posto per un'anima come quella di Undertaker. La missione di Bray Wyatt è chiara: lui vuole l'anima di Undertaker e la otterrà a Wrestlemania. Subito dopo il videorecap siamo nel backstage, dove Wyatt è nuovamente accanto ad una bara. Wyatt dice che si chiede cosa pensi lui – a questo punto sappiamo che sta parlando di Undertaker – quando chiude gli occhi. Se vede ciò che vede lui, se sente ciò che sente lui. Forse nella sua mente c'è solo il perenne ricordo di un paradiso perduto. O forse dei numeri… 21-1. L'intera esistenza di Undertaker è definita totalmente dal momento di Bray Wyatt e quel momento segna la fine di quello di Undertaker. È triste che il potente Undertaker sia ridotto a un mucchio di ossa e di sogni distrutti sul più grande palcoscenico che esista. Wyatt dice che è sicuro che in quel momento lui sentirà il suo fiato sul collo, i suoi artigli nella schiena che lo porteranno giù, dove merita. Undertaker resiste, perché non vuole bruciare. Quel diavolo esiste dentro di lui ora e a Wrestlemania lui finirà il lavoro. Sa che Undertaker ha paura ma non c'è motivo di nascondersi. È così bello quaggiù! Wyatt chiude la bara con un tonfo e gli dice di trovarlo.

La theme song di Stardust risuona nell'arena… siamo pronti ad un altro match! Stardust si avvia al ring e fugge via da un gruppo di fan che lo chiamano Cody… poi sale sul ring. Chi sarà il suo avversario? Lo scopriremo dopo la pubblicità!

SINGLE MATCH: STARDUST VS JACK SWAGGER
Notiamo che tra il pubblico c'è Dusty Hill degli ZZ Top, poi torniamo sul ring perché l'avversario di Stardust è arrivato, è Jack Swagger! Il Real American sale ora sul ring e sale al paletto salutando il pubblico… “We The People”! Siamo pronti a cominciare e Stardust rotola per avvicinarsi a Swagger e per assaltarlo con una serie di colpi al volto e di pestoni all'angolo. Pugno all'addome di Stardust, che schianta Swagger all'angolo e va con un altro pugno. Ora testata, altro pugno e calcio all'addome. Swagger cerca una reazione con dei pugni, ginocchiata all'addome e calcio da terra per Stardust. Il pubblico canta per “Cody” e Stardust impazzisce continuando l'assalto su Swagger con un Irish Whip. Swagger però evita, Chop Block! E ora cerca la Swagger Bomb, ma Stardust alza le ginocchia! E ora Stardust sale sul paletto… Somersault Crossbody! Ma Swagger lo afferra al volto e lo chiude nella Patriot Lock! Stardust cerca di divincolarsi e in qualche modo raggiunge le corde. Swagger lo va a prendere alle corde, Jawbreaker di Stardust. MA ATTENZIONE, ARRIVA GOLDUST! E Stardust si distrae… PATRIOT LOCK DI SWAGGER! E Stardust non ha dove andare… deve cedere! Jack Swagger vince il match! Stardust si tiene la caviglia infortunata, furioso per l'interferenza del fratello che lo osserva dallo stage. Il pubblico continua a fare cori per Cody e Stardust gli urla di smetterla impazzito… I tentativi di Goldust di risvegliare il fratello continuano.
VINCITORE PER SOTTOMISSIONE: JACK SWAGGER

Rivediamo quanto accaduto a Fastlane, dove l'interferenza di Lana ha permesso a Rusev di colpire John Cena con un Low Blow e poi di farlo svenire alla Accolade. I commentatori parlano di come Cena non abbia ceduto ma che sia andato KO, quindi quella di Rusev è una vera e propria vittoria per sottomissione. Dopo il break sapremo cosa attende John Cena, che commenterà su quanto accaduto ieri sera.

“My Time Is Now” risuona nell'arena! E arriva John Cena, che alza il suo asciugamano “Never Give Up”, mai più appropriato di oggi. Cena corre sul ring e dice che Fastlane è stata una delle ultime fermate prima di Wrestlemania, dove c'era moltissimo in palio e dove c'era anche un match che avrebbe deciso il futuro dello United States Championship. John Cena ha affrontato l'imbattuto Rusev e il pubblico non vedeva l'ora di affrontare il colosso che, tanto di cappello, lo ha portato ai suoi limiti. Ma in sua difesa Cena dice che per la prima volta nella sua carriera Rusev ha osservato lo spettro della sconfitta. Lui non negherà mai il rispetto a chi lo merita: ieri notte è stata una vera sfida titolata, dove entrambe le Superstar hanno dato il massimo per ottenere il titolo. Si è trovato bloccato nella Accolade, la mossa che ha permesso a Rusev di arrivare imbattuto fin qui e un solo pensiero attraversava la sua testa: non arrenderti John, non arrenderti. E non lo ha fatto, ha lottato e ha lottato e si è alzato con Rusev sulla schiena. E Rusev ha capito che lui avrebbe rotto la Accolade e l'avrebbe battuto. Ma non ne ha avuto l'occasione, Rusev ha lasciato la presa e lo ha colpito sotto la cintura per poter vincere. A lui sta bene, lui ha perso a Fastlane e Rusev ha vinto. Non ha problemi nell'ammetterlo, il suo problema è con Rusev. Perché Rusev se ne va in giro come se fosse un eroe, un eroe russo, ma la scorsa notte aveva la possibilità di dimostrare di essere un eroe, ma il potente Rusev ha solo dimostrato di essere un codardo. MA ECCO CHE ARRIVA RUSEV! Rusev arriva sullo stage, cintura alla vita e bandiera in pugno accompagnato da Lana, che prende la parola e chiede a John Cena quale sia quell'espressione gergale tanto in voga… Ah, “te l'avevamo detto”. Il pubblico canta “USA” e Lana dice al pubblico di tacere prima di dire a Cena che sta cercando delle parole per descrivere la sua sconfitta, ma che la verità è che lui ha fallito. Milioni di persone credevano in lui e lui ha fallito, deludendole, deludendo il suo paese e, come milioni di persone negli USA, lui si è arreso. Il grande Cena è stato sconfitto e umiliato da un uomo, campione e atleta migliore di lui, Rusev. Nelle ultime 24 ore Cena ha cercato di giustificare la sua sconfitta, mentre Rusev ha ricevuto le parole e i ringraziamenti della federazione russa e del suo presidente Vladimir Putin. Rusev prende il microfono e dice che Cena lo ha chiamato codardo, ma lui lo ha distrutto. Cena ha imbarazzato i suoi parenti, i suoi amici e il suo paese e ora è il momento di Rusev. Lui è lo US Champion e nessuno può batterlo. Rusev vuole che Cena ammetta che Rusev gli è superiore, che Rusev e la Russia siano migliori di Cena e dell'America. Cena dice che può parlare quanto vuole di lui, ma che farebbe meglio a stare attento a cosa dice degli Stati Uniti quando lui è in giro. Lana chiede a Cena cosa accadrà altrimenti, se il grande John Cena proverà a salvare la situazione. Cena si è arreso, la sua vita è solo una bugia e non c'è altro modo di dirlo ma è esattamente ciò che gli è accaduto la scorsa notte. Lana mostra un'immagine di Cena KO, circondato dai medici. Cena inizia a infuriarsi e chiede se la sua vita sia una bugia. La sua vita è una bugia nel momento in cui non potrà più dimostrare le sue parole, perché per quanto lo riguarda e per quanto riguarda il suo paese Rusev e Lana possono scommetterci che lui continuerà a combattere finché non riuscirà nel suo intento. È quello che lui fa sempre, è quello che fa sempre l'America. Rusev può essere fortunato, colpire con un po' di fortuna e mettere loro a terra, ma loro non staranno a terra. Loro lavoreranno duro e torneranno più forti di quanto possa immaginare. Rusev lo fa vomitare, se la federazione russa e Putin lo hanno chiamato e lo hanno elogiato dovrebbero solo vergognarsi. Rusev non è un eroe. Il 23 febbraio di 70 anni fa il corpo dei marine ha innalzato la bandiera americana a Iwo Jima, loro erano eroi! Rusev è solo spazzatura ed è ora che lui butti la spazzatura! Cena lo batterà e riporterà lo US Title dove merita di stare, negli Stati Uniti. E farà in modo che Rusev sia imbarazzato sul più grande palcoscenico di tutti, Wrestlemania! Rusev chiede a Cena cosa pensa che gli faccia meritare un rematch a Wrestlemania e poi inizia a parlare incomprensibilmente in russo. Poi ricomincia a parlare inglese e chiede a Cena se pensi che possa avere il rematch solo perché è il grande John Cena. Lui ERA il grande John Cena, ora è solo un John Cena perdente. Per quanto lo riguarda lui non merita un rematch e la sua risposta è no. Rusev butta il microfono e la bandiera russa esplode sopra il ring… John Cena non avrà la possibilità di vendicarsi di Rusev?

I commentatori ricapitolano cosa accaduto a inizio show, quando Randy Orton era andato sul ring per avere un confronto con l'uomo che aveva messo a rischio la sua carriera quattro mesi prima, Seth Rollins, ma l'intervento di Stephanie McMahon aveva scongiurato lo scontro, chiedendo a Orton di partecipare a un meeting dell'Authority. A questo meeting Orton si è riconciliato con l'Authority e Seth Rollins, stringendo la mano a Rollins. Ciò ha portato a un Tag Team match Orton & Rollins vs Reigns & Bryan, che vedremo più tardi. Subito dopo il video di recap siamo negli spogliatoi, dove Rollins, accompagnato dalla J&J Security, chiede a Orton di parlare un attimo. Orton dice che se Rollins vuole parlare di strategia per stanotte farà meglio a lasciare i suoi cagnolini alla porte. Noble e Mercury si alterano ma Rollins dice che ha tutto sotto controllo e gli dice di aspettare fuori. I due se ne vanno e Rollins dice che sa che Orton lo odia. Orton lo interrompe subito e dice che “odio” è una parola forte, ma lui è un uomo da “quadro più grande” e per il bene di quel che è meglio per il business loro possono considerarsi… dalla stessa parte. Rollins dice che se Orton vede le cose così chiaramente possono davvero mettersi il passato alle spalle e ricominciare. Orton dice che lui non dimenticherà mai quello che è successo, ma può dargli una rassicurazione: l'unico suo pensiero stanotte è fare in modo che Bryan e Reigns si sentano fortunati che lui non fosse uno dei trenta uomini della Royal Rumble. Rollins gli dice che va bene, vuole dimostrare a Bryan e Reigns che loro due sono il volto e il futuro della WWE. Orton stringe la mano che Rollins gli tende e si dice d'accordo…

UP NEXT: uno sguardo speciale al Vigilante Sting!

Ma intanto… un urlo riecheggia nell'arena e “Stars in the Night” è solo il preludio all'ingresso di Paige! Paige ieri notte non è riuscita a riconquistare il Divas Championship dalle mani di Nikki Bella, ma sarà in azione… dopo il break!

Vediamo che tra il pubblico c'è Ken Whisenhunt, head coach dei Tennessee Titans. Va in onda un video di tributo dedicato a Sting, che ricapitola gli inizi della carriera dello Stinger, con il facepaint colorato e i capelli biondi che lo contraddistinguevano. Diverse Superstar e leggende della WWE offrono i loro pensieri su Sting e su quello che ha fatto in carriera. L'arrivo dell'nWo ha però influito grandemente sulla carriera di Sting, che si è assentato dalla WCW per lungo tempo per le controversie portate dall'nWo, tornando tempo dopo totalmente vestito di nero e con il classico facepaint bianco e nero, schierandosi apertamente contro l'nWo. Sting è l'icona indiscussa della WCW, rimanendo lì fino alla chiusura della compagnia. 14 anni dopo Sting è tornato in WWE, schierandosi contro Triple H e sfidandolo apertamente per Wrestlemania. E il match ci sarà: Sting vs Triple H sarà a Wrestlemania, tra 34 giorni.

DIVAS TAG TEAM MATCH: PAIGE & EMMA VS THE BELLA TWINS
Vediamo che Emma ha raggiunto Paige sul ring per questo Tag Team match che le vedrà opposte alla Bella Twins, che arrivano in questo momento! Solita entrata per le Bella Twins… e Paige cerca subito di attaccare Nikki, fermata a malapena dall'arbitro. Paige e Emma tornano al loro angolo… iniziano Brie ed Emma. Paige urla insulti a Nikki ma viene buttata giù dall'apron da Brie. Emma si accerta delle condizioni di Paige, ma Brie la prende per un braccio… calcio all'addome e Bella Buster connesso! 1…2…E 3! Le Bella Twins vincono questo Tag Team match lampo, ma Paige torna sul ring e stende Brie con un Superkick! Nikki stende Paige con un colpo d'avambraccio, poi prende il titolo e va a festeggiare in faccia a Paige, recuperando Brie e andandosene con lei…
VINCITRICI PER SCHIENAMENTO: THE BELLA TWINS

Tra poco scopriremo chi saranno i prossimi introdotti nella classe 2015 della Hall of Fame!

Torniamo dal break e scopriamo chi saranno i prossimi ad unirsi a “Macho Man” Randy Savage, Arnold Scharzenegger e Rikishi nella classe della WWE Hall of Fame di quest'anno… i Bushwhackers! Va in onda un video dedicato al tag team neozelandese che ripercorre la loro carriera.

Sul ring c'è Curtis Axel, che indica il logo di Wrestlemania e ci invita a non cambiare canale. Lui non è mai stato eliminato dal Royal Rumble match e infatti vi partecipa ancora, esattamente da 29 giorni, 37 minuti e 14…15…16…17 secondi. Il movimento dell'Axelmania è ancora vivo e gode di ottima salute e gli garantirà il momentum in vista di Wrestlemania… dove lui parteciperà alla Andre The Giant Memorial Battle Royal, dove sarà il Last Man Standing proprio come alla Royal Rumble. Non si può fermare Curtis Axel… non si può fermare #Axelmania! #Axelmania! #Axelmania… FEED ME MORE!

SINGLE MATCH: RYBACK VS CURTIS AXEL
“Wake up, it's feedin' time!” e Ryback si avvia al ring alla sua maniera! Axel non capisce perché il suo ex tag team partner lo abbia interrotto così bruscamente e gli tende la mano, ma Ryback gli sottrae il microfono perché vuole dire qualcosa. Ryback dice ad Axel di stare un po' zitto e poi dice che si conoscono da molto tempo ed è stato un grande tag team partner, d'altronde tutti sanno che i Rybaxel sono stati uno dei migliori tag team della storia. Ha ragione: solo uno resterà in piedi nella Andre The Giant Memorial Battle Royal. Ma mancano ancora 34 giorni… stanotte Ryback si occuperà di Axel alla vecchia maniera! Axel parte a mille con una serie di calci all'addome e di pugni alla schiena di Ryback. Poi fa l'errore di distrarsi con Axelmania e lancia Ryback alle corde… MEAT HOOK CLOTHESLINE! E ora, “Finish it”, SHELL SHOCKED! ED È 1…2…E 3! Vittoria per Ryback, che si candida come uno dei principali pretendenti alla vittoria nella Andre The Giant Memorial Battle Royal!
VINCITORE PER SCHIENAMENTO: RYBACK

UP NEXT: Reigns & Bryan vs Orton & Rollins!

I commentatori annunciano che a SmackDown ci sarà un rematch di Fastlane: Ziggler, Ryback e Rowan saranno nuovamente schierati uniti contro Rollins, Kane e Big Show!

La theme song di Seth Rollins ci annuncia una cosa… IT'S MAIN EVENT TIME! Ed ecco che arriva Mr. Money in the Bank, accompagnato al ring dall'immancabile J&J Security oltre che da Kane e Big Show. Mentre Rollins si porta sul ring i commentatori mandano in onda un video che parla della “rivalità” tra Rollins e il presentatore del “Daily Show” Jon Stewart, che ha risposto a delle battute di Rollins ai suoi riguardi. Rollins va sul ring con il microfono e introduce il suo tag team partner: l'indiscusso volto della WWE e un uomo che lui è orgoglioso di sapere come parte della sua famiglia: “The Viper” Randy Orton! Ed ecco che arriva l'Apex Predator, che come annunciato da Rollins sarà il suo partner in questo match. Big Show e la J&J Security applaudono l'ingresso di Orton, che si porta sul ring e sale agli angoli come suo solito. Orton e Rollins si scambiano un cenno d'intesa… arriva Roman Reigns! Solito ingresso per l'ex membro dello Shield, che si porta sul ring alla sua maniera mentre rivediamo parte del suo confronto con Paul Heyman di stasera. Reigns sale sul ring in attesa del suo partner… che arriva puntuale, “YES! YES! YES!” L'arena intera accoglie l'ingresso di Daniel Bryan, che sale sul ring e si schiera dalla parte di Reigns… siamo pronti a cominciare!

TAG TEAM MATCH: ROMAN REIGNS & DANIEL BRYAN VS RANDY ORTON & SETH ROLLINS
Si comincia, iniziano Bryan e Rollins! Subito clinch e Side Headlock di Bryan trasformata in Hammerlock. Rollins reagisce con una gomitata e si lancia alle corde ma si prende una ginocchiata all'addome. E Bryan non perde tempo, subito Surfboard! Bryan chiude la mossa e solleva Rollins in aria… tag per Reigns! Che entra sul ring e schianta Rollins a terra con violenza! Body Slam di Reigns… NO, Rollins scende e tag per Orton. I due si studiano e vanno con un clinch, Headlock di Reigns che viene lanciato alle corde… Shoulderblock di Reigns. Che ora si lancia alle corde e si prende un Dropkick in piena faccia. Orton va con un pestone contro l'avversario e lo lancia con violenza all'angolo opposto, poi torna su di lui e ripete la mossa… ma Reigns esplode dall'angolo con una Clothesline! E ora tag per Bryan, che sale al paletto e connette un Double Axe Handle contro le braccia di Orton. E ora Armbreaker di Bryan… che però si fa sorprendere dall'Orton Backbreaker. E ora Orton va con un Front Suplex facendo schiantare Bryan contro le corde. Pestone di Orton e tag per Rollins, che colpisce Bryan e lo fa rialzare prendendolo a pugni. Ma Bryan reagisce e lancia Rollins alle corde ma si prende un calcio in faccia… ma poi è Rollins che si lancia alle corde e Bryan lo fa volare oltre la terza corda. Rollins si rialza e Bryan vede l'occasione, cerca il Suicide Dive! Ma Orton arriva in tempo e scosta Rollins, salvandolo! Buon intervento di Orton, che salva il suo tag team partner. Orton chiama tutto il resto dell'Authority per una riunione tattica… e noi andiamo in pubblicità!

Torniamo sul ring con Orton e Rollins in controllo su Reigns con dei pestoni. Orton calpesta la caviglia di Reigns, poi passa all'altra, mentre vediamo nel break che Reigns è stato schiantato da Rollins contro le barriere a bordoring. Orton domina Reigns, che cerca una reazione colpendo Rollins ma rimane preda dei colpi dell'Apex Predator. Reigns cerca una reazione e va con un Irish Whip all'angolo, ma Orton esplode con una Clothesline. Tag per Orton, che fa entrare Rollins il quale parte subito con dei colpi sull'inerme Reigns. Altro pestone e ora Chinlock di Rollins, che blocca Reigns a terra. Il pubblico incita Reigns, che si rialza e colpisce Rollins all'addome, che però lo colpisce al volto e si lancia alle corde… Tilt-a-Whirl Slam di Reigns! E ora Rollins e Reigns sono a terra… tag di Reigns! Bryan entra e annichilisce Orton all'angolo con un Missile Dropkick, poi prende a pugni Rollins e lo lancia all'angolo, Rollins ribalta… capriola all'angolo di Bryan che va con la sua Running Clothesline! E ora serie di “Yes!” kick di Bryan ai danni di Rollins a terra, ma manca l'ultimo e Rollins va con un Roll Up! 1…2…NO, YES LOCK! BRYAN CHIUDE LA YES LOCK! Rollins sembra stare per cedere… ma arriva Orton a salvarlo! Reigns entra sul ring e colpisce Orton al volto scaraventandolo fuori ring con una Clothesline, poi fa la stessa fine per mano di Rollins. E ora è Bryan che lancia Rollins fuori ring dall'altra parte… E POI VA, SUICIDE DIVE! E ora riporta Rollins sul ring salendo poi all'angolo, ma Mercury sale sull'apron e lo distrae. L'arbitro interviene… ma Rollins ne approfitta e fa cadere Bryan a cavallo delle corde! Bryan cade sul ring e Rollins lo schiena, 1…2…NO. Rollins è tornato in controllo e rialza Bryan dando il tag a Orton, che entra e colpisce Bryan all'addome. E ora lo prende e lo schianta all'angolo. Serie di colpi al volto ora, testate e European Uppercut. E ora pestoni, con l'arbitro che richiama Orton. The Viper torna all'attacco e rialza Bryan lanciandolo all'angolo opposto. Bryan è in difficoltà e ora Orton lo rialza e lo issa all'angolo. Colpo al volto di Orton, che ora sale con Bryan all'angolo per un Superplex. Bryan però non ci sta e combatte con dei colpi all'addome… Il pubblico è tutto per Bryan, che con delle testate allontana Orton e lo fa cadere sul ring! E ora Bryan si mette in piedi… FLYING HEADBUTT A VUOTO! E ora entrambi sono a terra in cerca di un tag… double tag! Entra Reigns che va con una Clothesline su Rollins… Irish Whip ribaltato e altra Clothesline! E ora Reigns mette Rollins all'angolo e connette una serie di dieci Short-Arm Clothesline, chiudendolo con un'ultima più potente! E ora se lo mette in spalla… Flapjack a segno! E ora Reigns vuole chiudere, cerca il Superman Punch! Ma è costretto a colpire Mercury che era salito sull'apron a distrarlo! E cerca una Clothesline su Rollins… che si abbassa e connette un Roundhouse Kick! E ora Rollins fa entrare Orton, che rialza Reigns e ingaggia con lui una serie di colpi al volto… la vince Reigns, che poi cerca un Irish Whip che viene ribaltato… Scoop Powerslam di Orton! Che ora va a prendere Reigns sull'apron e lo mette in posizione… vuole il Silver Spoon DDT! Ma Rollins si prende il tag! Orton non prende bene la cosa… ma connette lo stesso il DDT. E poi esce dal ring perché non è affatto contento della cosa e si mette a litigare col resto dell'Authority… intanto Rollins cerca il Curb Stomp! Ma lo manca! E REIGNS VA CON IL SUPERMAN PUNCH! E ora Reigns si mette all'angolo… vuole la Spear!!! Ma Bryan si prende un blind tag e Reigns se la ride, per poi uscire dal ring… RUNNING KNEE DI BRYAN! Che schiena, 1…2…E 3! Daniel Bryan e Roman Reigns battono l'Authority!
VINCITORI PER SCHIENAMENTO: ROMAN REIGNS & DANIEL BRYAN

Reigns e Bryan si stringono la mano e tornano nel backstage, mentre Rollins viene soccorso dall'arbitro e Orton fuori dal ring sembra ancora furibondo per quanto appena successo. Orton cammina nervosamente e se la prende con le barriere d'ingresso ring, poi osserva Rollins e decide di salire sul ring. Rollins è in posizione perfetta per il Punt Kick! E Orton sembra pensare al da farsi! E ora si incammina verso Rollins ma Noble lo trattiene… RKO ISTANTANEA A NOBLE! Mercury fa per intervenire ma ripara all'angolo quando Orton gli si avvicina! E ora Orton torna da Rollins, lo rialza, lo mette all'angolo… gli dà una pacca sulla spalla e se ne va. Rollins è scioccato e non sa cosa pensare mentre Orton se ne va e torna nel backstage… Rollins e il resto dell'Authority restano sul ring perplessi.

I commentatori ci parlano del WWE Network e della Birthday Marathon che partirà immediatamente dopo Raw per il compleanno del Network… e dopo un replay di quanto appena accaduto tra Orton e il resto dell'Authority e sulle immagini di un Rollins perplesso si chiude questo episodio di Raw post-Fastlane!

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,047FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati