WWE Raw Report 21-01-2013

Ultimo atto per WWE Raw prima di Royal Rumble, uno degli eventi più attesi dell'anno per la federazione. Tutte le Superstar cercheranno di dimostrare di essere pronte a conquistare la vittoria nella rissa ed il main event di Wrestlemania. Inoltre c'è anche la rivalità tra The Rock e CM Punk che giunge al suo culmine e stasera i due proveranno a prendersi un ultimo vantaggio prima del ppv. Questi i temi principali della nuova puntata dello show del lunedì sera. Siamo in diretta dal HP Pavillon di San Jose, California. Alla tastiera, per Tuttowrestling.com, c'è Adriano Paduano.

Oggi è il Martin Luther King Day e, come da tradizione, la WWE dedica la puntata di oggi a questo evento.

Gli “Excuse me” di Vickie Guerrero, accompagnata sotto braccio da Paul Heyman, aprono questa puntata. Vickie dice che il suo lavoro è assicurarsi che il livello dell'intrattenimento del suo show sia alto. La gente potrà non sopportarla a livello personale ma lei è una persona molto professionale e fa sempre la cosa giusta. Fare la cosa giusta, però, non significa necessariamente fare la cosa più popolare. Soprattutto quando si parla di The Rock. Heyman prende la parola e dice che è qui stasera per dimostrare l'unità e la solidarietà con la signora Guerrero. La scorsa settimana una persona ha avuto l'ardire di prendere in giro non solo il suo personaggio ma anche il GM più sexy che qualsiasi show abbia mai avuto. Questa persona è The Rock. Il Managing Supervisor mostra lo spezzone del concerto di Rocky nel quale questi prende in giro il manager di CM Punk. Paul aggiunge che un conto è prendersela con lui e ci sta visto che è il manager dell'uomo contro il quale combatterà tra sei giorni, CM Punk. Un altro conto è prendersela con una povera vedova indifesa. È stato un atti vile e spregevole da parte di Rocky con quest'ultimo che ha rivolto delle parole che certamente non ripeterà qui a San Jose. Heyman mostra a sua volta la parte di concerto contro il Managing Supervisor. Paul consola Vickie che dice che è contenta dal fatto che la gente si diverta nel vedere loro due pubblicamente umiliati ma questa cosa non succederà stasera. Sebbene Rock sia a San Jose, è bandito dall'entrare all'interno dell'arena e se lo farà verrà arrestato. Le immagini ci portano all'ingresso dell'arena dove c'è proprio il People's Champion a confronto con tre agenti di polizia. Rocky pensa ad un modo per risolvere la faccenda e dice che Vickie, impedendogli di entrare nell'arena stasera, sta fregando la gente. Probabilmente in questo momento è sul ring con lo stesso sguardo che ha dopo aver sputato un sottaceto andato a male. Non c'è nessuna entità o forza che possa impedirgli stasera di salire sul ring. Uno degli agenti ribatte che in questo caso saranno costretti ad arrestarlo. Dwayne ribatte che, in realtà, prima che gli agenti arrestino The Rock, ce n'è di gente che devono arrestare. Dovrebbero arrestare CM Punk che si crede la personificazione di un campione. Paul Heyman dovrebbe essere arrestato per non il fatto di non portare il reggiseno. Vickie Guerrero dovrebbe… No, lei non dovrebbe essere arrestata ma le dovrebbero chiedere come è avere due intestini. La testa di Vickie, evidentemente, è come il suo sedere se pensa che The Rock non salirà sul ring stasera. Loro non lo conoscono ma sanno chi è lui. Lui è implacabile. Non c'è possibilità che lui non salga sul quel ring stasera. Non è dunque una questione di “se” ma è una questione di “quando”. Vickie si chiede se tutto questo sia divertente. Forse Rocky parla con toni da duro ma l'unica canzone che potrà intonare stasera e “Jailhouse Rock”. Il Managing Supervisor chiude il suo promo scimmiottando la catchphrase di The Rock con un “If you smell what the Vick is cookin'!”.

Novità in vista della Royal Rumble. Sei Superstar stasera si affronteranno in una Beat The Clock Challenge. Chi riuscirà a battere il rispettivo rivale nel minor tempo possibile potrà decidere il numero di ingresso nella rissa di domenica. I primi a cominciare, dopo la pubblicità, saranno Randy Orton ed Antonio Cesaro.

Antonio Cesaro è già sul ring pronto alla sfida contro Randy Orton. The Viper raggiunge lo svizzero sul quadrato e si può cominciare agli ordini di Scott Armstrong. Si parte con un Clinch ed un tentativo di roll-up di Cesaro. Antonio manda all'angolo il rivale ma stavolta è quest'ultimo a provare un roll-up. Spallata dello svizzero su The Viper. Cesaro chiude Orton in una Headlock. Quest'ultimo si libera dopo qualche secondo e lancia sulle corde il rivale ma Antonio lo stende ancora con una spallata. Nuova Headlock dello U.S. Champion. Cesaro con una serie di colpi all'addome ed un Uppercut. Lou Thesz Press in risposta da parte dell'ex Evolution che poi colpisce con un calcio al petto ed una ginocchiata al volto il rivale. Randy prova un Suplex ma è vittima di uno Small Package per un conto di uno. Bel Dropkick da parte di The Viper con Cesaro che finisce fuori dal ring. Orton lo raggiunge e lo stende con una Clothesline. Si rientra sul quadrato per un tentativo di pinfall che si ferma al due. Pubblicità quando abbiamo superato i tre minuti di match.

Il match prosegue quando siamo a 6:45 minuti come tempo. Cesaro è sulla seconda corda con Randy Orton ed i due si danno battaglia. Lo svizzero prova un Superplex ma Orton evita l'impatto. Lo U.S. Champion fa comunque precipitare il rivale fuori dal ring. Antonio rientra sul quadrato 1… 2… Niente da fare. Gutwrench Suplex da parte dello svizzero che ottiene un nuovo conto di due. Chinlock da parte di Cesaro. Orton si libera dopo qualche secondo ma è vittima ancora una volta di una Front Powerslam 1… 2… Ancora niente. Nuova Headlock da parte di Cesaro. Randy si libera ancora ed esegue un Irish Whip. Cesaro evita lo Splash ma poi è vittima della serie di Clothesline e della Powerslam di The Viper. L'ex WWE Champion porta il rivale sulla seconda corda per la Silver Spoon DDT ma Cesaro è ancora abile a ribaltare la presa ed eseguire uno Small Package 1… 2… No! Antonio fa rialzare Orton e lo stende con la Swiss Death 1… 2… Randy si salva ancora! Lo svizzero fa schiantare il rivale contro uno dei paletti di sostegno del ring. L'ex Legacy è fuori dal quadrato. Cesaro lo recupera ma Orton, dal nulla, lo colpisce con la RKO! 1… 2… 3! Vittoria per Randy Orton in 11:36 minuti. Non un tempo buonissimo ma Cesaro si è dimostrato avversario molto ostico per The Viper. Basterà a quest'ultimo per assicurarsi un buon ingresso alla Rumble?

Vediamo un video dedicato a Mick Foley. È lui il primo personaggio ad essere stato annunciato per la Hall Of Fame, classe del 2013.

Nuovo video con un promo di The Shield nel quale Ambrose dice che vogliono che il WWE Universe apra gli occhi. Rollins dice che altrimenti saranno loro a farglieli aprire. I tre si rivolgono a Orton, Sheamus e Ryback dicendo che loro combattono per la giustizia. Le parole dei tre vengono accompagnate dalle immagini dei vari assalti del gruppo alle varie Superstar nel corso degli ultimi mesi.

La entry music di Big Show risuona nell'arena. L'ex World Heavyweight Champion entra in scena pronto a disputare il secondo match della serata. Rivediamo le immagini della vittoria di Alberto Del Rio di due settimane fa contro il gigante. Una sconfitta che è costata il titolo a Big Show come sappiamo. I due si riaffronteranno questa domenica alla Royal Rumble e lo faranno ancora una volta in un Last Man Standing Match. Stasera l'avversario di Big Show sarà Zack Ryder. Arbitra Jack Doan mentre Brad Maddox appare alle spalle di Michael Cole e Jerry “The King” Lawler unendosi al tavolo di commento (con i due che non sono molto contenti). Parte forte Big Show che colpisce ripetutamente il rivale alla schiena e poi lo stende con un Bodyslam. Chop da parte del gigante che poi colpisce immediatamente il rivale con la sua W.M.D. chiudendo subito la pratica 1… 2… 3! Vittoria per Big Show che esegue il pinfall sul rivale con il solo ginocchio. Brad Maddox che saluta tutti dicendo che è stata una bella esperienza (seppur durata pochissimi secondi…). Show prende un microfono e dice che questo è solo un antipasto di quello che succederà ad Alberto Del Rio nel Last Man Standing Match della Royal Rumble. Il gigante inizia il conto di dieci ma si interrompe a 5 quando il pubblico sottolinea il suo conteggio con i classici “What?”. Big Show rientra nello stage decisamente contrariato.

Paul Heyman è al telefono e parla della questione di The Rock dicendo che non c'è alcun modo per quest'ultimo di entrare nell'arena. Brad Maddox arriva dalle sue parti e dice che lui vuole essere famoso e non c'è nulla che non farebbe per mantenere vivo il suo sogno. Heyman risponde che lui ammira l'ambizione di Maddox e forse si sbagliava sul suo conto. Se Brad seguirà i suoi consigli, diverrà realmente famoso. Stretta di mano tra i due davanti alla telecamera personalizzata dell'ex arbitro. A quanto pare una nuova alleanza si è creata in questa puntata di Raw. Ma è davvero una novità?

Heath Slater è con il resto dei 3MB pronto ad affrontare un match. Suo avversario, però, sarà niente meno che Ryback. Si prospettano minuti terribili per il leader della rock band. Arbitra Rod Zapata. Ryback porta subito all'angolo Slater che però reagisce bene colpendo il rivale con una serie di colpi al volto. Il Big Hungry torna comunque in controllo stendendo l'avversario con una Spinebuster. Clothesline devastante di Ryback che si disfa abbastanza agevolmente anche degli accorrenti Drew McIntyre e Jinder Mahal. L'ex Skip Sheffield abbranca allora Slater e lo stende con la sue Shell Shocked 1… 2… 3! Ryback prende la parola e dice che il suo lavoro è molto divertente. Questa domenica è la sua prima Royal Rumble, un match fatto su misura per lui. Un match che lo porterà dritto nel main event di Wrestlemania: “Feed me more”!

The Rock è ancora alle prese degli agenti di polizia che non vogliono farlo entrare nell'arena. Rocky ricorda il motto della polizia “Protect & Serve” dicendo che loro sono qui per difendere e servire la gente e non Vickie. Tutto questo riguarda la gente che lavora tanto e duramente per ciò che guadagnano. La gente è capace anche di far crollare il tetto dell'arena se volesse. La gente di San Jose rappresenta adesso una parte del pubblico di tutto il mondo che vuole che lui entri. Uno dei poliziotti dice che lui ha un biglietto e che sua moglie e suo figlio sono all'interno. Il People's Champion chiede il biglietto all'agente. Vickie arriva in scena e dice che visto che Rocky sta disturbando devono arrestarlo. Gli agenti non sono d'accordo. Il Managing Supervisor dice che mentre lui resterà fuori, Punk entrerà sul ring e parlerà tra poco. L'unico modo che Rocky ha pe salire sul ring è quello di chiederle scusa. Dwayne ribatte che ci sono due problemi in questa richiesta: il primo è che lui sale sul ring secondo quella che è la sua volontà e non quella di Vickie; il secondo problema è che “B.i.tch, you still look horrible tonight”! Il Managing Supervisor non la prende e si allontana arrabbiata mentre Rocky continua a dibattere con gli agenti di polizia.

Il WWE CM Punk, accompagnato da Paul Heyman, fa il suo ingresso sul ring. Punk solleva al WWE Universe la sua cintura e poi dice che ciò che ha tra le sue mani è ciò quanto di più caro ha al mondo ed è molto di più di uomini che possiedono delle famiglie. Questo è il lavoro della sua vita e da 428 giorni sta provando a tutti di essere il migliore. Ha passato metà della sua vita per raggiungere questo punto ed ottenere il titolo più prestigioso della WWE e non permetterà mai a The Rock di toglierglielo. The Rock è qui per elettrizzare ed intrattenere, per cantare canzoni e dire barzellette. Lui, invece, è qui per far male alla gente ed essere un campione. Non permetterà mai a The Rock di diventare WWE Champion perché questa è la ragione per cui è qui. Questo titolo è importante perché lui lo ha reso importante e prestigioso. Ciò che invece è prestigioso per Rocky è invece quanto di più insignificante possa esserci: la gente. La gente che canta e che adula The Rock. The Rock si vanta di essere il People's Champion. Ne è orgoglioso quasi quanto lui lo è di essere il vero campione. Lui non permetterà mai che Rocky diventi WWE Champion perché ha guardato negli occhi e nell'anima del suo rivale. Ha visto perché Rocky è così orgoglioso di essere il People's Champion, perché sa che non potrà mai essere ciò che lui invece rappresenta. Una volta è stato costretto a fare una scelta tra una ipocrita umiltà ed un'onesta arroganza. Ha scelto un'onesta arroganza mentre The Rock ha stupidamente scelto la gente. La gente può chiamare quest'ultimo in tutti i modi tranne che campione. Il titolo è un qualcosa che si guadagna versando sangue, sudore e lacrime. Il titolo appartiene a lui e se lo è guadagnato questo appellativo di campione proprio perché ha fatto questo negli ultimi 428 giorni. In questi sei giorni Rock potrà godersi il fatto di essere il People's Champion. Godersi i cori e i cartelli a suo favore e di guardare sempre alla gente. Perché a lui non interessa così come la gente non ha alcuna importanza. L'unica cosa che conta è il titolo. Tra sei giorni, alla Royal Rumble, non importa se la gente “will smell what The Rock is cookin”. Ciò che conta è ciò che questa gente non potrà mai dare a Dwayne e che rimarrà stabile attorno alla sua vita perché lui è l'Undisputed WWE Champion: CM Punk! Lo Straight Edge solleva la cintura al cielo.

Dolph Ziggler fa il suo ingresso sul ring accompagnato da AJ Lee e Big E Langston. Mr.Money In The Bank sarà impegnato in un match valido per la Beat The Clock Challenge. Avversario del biondino sarà The Miz (rivediamo il segmento che ha visto quest'ultimo protagonista insieme a Ric Flair ed Antonio Cesaro). Arbitra questa contesa John Cone. Si parte con un Dropkick di The Miz 1… 2… Niente da fare. Partenza lampo dell'Awesome One che prova anche un roll-up ma senza successo. Il conto alla rovescia rispetto al tempo di Randy Orton è partito ovviamente. Spallata di The Miz che poi prova uno Small Package. Ziggler risponde con la stessa moneta ma nessuno riesce a chiudere. Miz evita una manovra in corsa del rivale e lo stende con una gomitata. Serie di pinfall da parte di entrambi i contendenti. Show-Off mette a segno un bel Standing Dropkick 1… 2… Ancora niente. Neckbreaker da parte del biondino che ottiene un nuovo pinfall che si ferma a due. Headlock ancora da parte di Dolph con l'Awesome One che si libera dopo diversi secondi di sofferenza facendo schiantare all'angolo il rivale. Lou Thesz Press da parte di Mizanin che colpisce ripetutamente al tappeto il rivale. Calcio e Clothelsine alla gamba sinistra dell'avversario da parte di Mike che continua ad indebolire la gamba del rivale provando ad impostare la Figure 4 Leglock. Ziggler lo allontana e lo fa precipitare fuori dal ring. L'arbitro si distrae e Big E può colpire l'Awesome One facendolo schiantare contro il ring apron. Ziggler va a recuperare l'avversario provando un pinfall ma The Miz si salva. Pubblicità quando sono passati 4 minuti dall'inizio del match.

Torniamo da break quando mancano 4:02 al termine del conto alla rovescia. Headlock da parte di Dolph Ziggler con The Miz che si libera dopo poco. Ziggler prova un Neckbreaker ma Mizanin ribalta con una Backslide 1… 2… Ancora niente. Dolph prova ancora a colpire ma l'Awesome One mette a segno un Big Boot per un nuovo conto di due. Serie di colpi all'angolo di Mizanin all'angolo. Quest'ultimo mette a segno il suo Discus Punch e poi sale sul paletto volando sul rivale 1… 2… No! L'ex WWE Champion si prepara alla sua manovra finale ma Ziggler ribalta la situazione. Serie di roll-up tra i due (con Mizanin che va anche ad abbassare il costume del rivale). Show-Off connette con una DDT 1… 2… The Miz si salva! Quest'ultimo si riprende provando la Reality Check eseguita solo a metà. L'Awesome One porta comunque al tappeto il rivale ed esegue la Figue Four Leglock. AJ Lee distrae l'arbitro e Big E riesce ad avvicinare il braccio di Ziggler alle corde evitando che questi possa cedere. Mizanin recupera Ziggler fuori dal ring ma poi va a discutere con Langston. La distrazione è fatale perché Dolph può connettere con la Zig Zag 1… 2… 3! Vittoria per Dolph Ziggler che batte il tempo di Randy Orton. Il tempo da battere adesso è 10:56 minuti.

Tra poco ci sarà la “Anger Managment Graduation” per Daniel Bryan e Kane.

WWE Slam Of The Week: rivediamo quanto successo tra il Team Rhodes Scholars ed il Team Hell No sotto gli occhi del Dottor Shelby. Torniamo live con il Dotto Shelby pronto alla cerimonia della cerimonia dei laureati del corso di “Anger Managment”. Una cerimonia per due persone di cui è molto fiero ovvero il Team Hell No. Daniel Bryan e Kane fanno il loro ingresso sul ring con tanto di toga. The American Dragon ha un'acconciatura memorabile. Il Dotto Shelby dice a Kane che quando si sono incontrati per la prima volta era un mostro mascherato dal carattere maniacale che preferiva più fare del male che abbracciare. Daniel era un piccolo uomo-bambino che minacciava di spezzare la spina dorsale a chiunque facesse qualche riferimento alla sua faccia da capra o al fatto che la sua barba sembrava un hotel per topi. Bryan sembra risentirsi ma viene fermato da Kane. Shelby dice che adesso sono calmi, pacifici e pronti ad essere laureati. I due ricevono il classico cappello ed il diploma come da tradizione. Shelby dice che, come succede in queste occasioni, il più bravo della classe deve parlare della sua esperienza nel corso a nome di tutti gli studenti. L'ultima prova a cui li sottopone è quella di decidere chi sia stato il migliore dei due. Kane dice che è Daniel ma quest'ultimo non approva rispondendo con il suo “No”! I due iniziano a discutere in maniera piuttosto vivace ma vengono fermati altrettanto tenacemente dal dottore che chiede ai due se un abbraccio può essere una soluzione al problema. Stavolta però dovranno essere loro a far abbracciare la gente. Kane e Daniel partono facendo abbracciare Cole e Lawler, poi con il dottore di bordo ring e Justin Roberts finendo con il far abbracciare tutto il pubblico. Il segmento si conclude con un abbraccio generale e con il dottore che abbraccia i suoi due allievi ormai guariti (ma ne siamo sicuri?).

WWE Rewind: Kaitlyn, la scorsa settimana, ha battuto Eve Torres laureandosi nuova Divas Champion. Eve Torres ha abbandonato la federazione dopo il match. Alicia Fox è sul ring pronta ad affrontare un match. Sua avversaria sarà proprio la nuova campionessa Kaitlyn. Il match non è valido per il titolo e verrà arbitrato da Ryan Tran. Si parte con un Clinch ed Alicia che fa impattare la rivale per tre volte contro uno dei turnbackle all'angolo. Kaitlyn reagisce spedendo la rivale fuori dal ring mentre Tamina osserva da uno schermo nel backstage. La campionessa vola su Fox e rientra sul ring dove Alicia la stende più volte con una sorta di Faceslam. Alicia prova il suo Scissors Kick ma va a vuoto. L'ex Divas Champion comunque stende la rivale con una Clothesline. Headlock da parte di Fox con la vincitrice della terza edizione di NXT che si libera dopo qualche secondo. Quest'ultima evita una manovra della rivale all'angolo e la stende con la Spear 1… 2… 3! Vittoria per Kaitlyn che continua il suo magic moment.

Paul Heyman è nel backstage e cammina con CM Punk e gli dice che ha preparato un bellissimo e confortevole Skybox dal quale Punk potrà seguire il resto della puntata e soprattutto potrà seguire ciò che lui sta per fare. Ha da dire qualcosa a The Rock. Non è proprio una Pipebomb ma può definirla una “Paulbomb”. L'ex GM della ECW accompagna Punk allo Skybox. Cosa avrà da dire al People's Champion?

Paul Heyman è sul ring e, dopo aver salutato e dedicato il suo discorso a CM Punk (che osserva dallo Skybox) dice che non è solo la voce della voce di chi non ha voce. Lui è anche un amico, avvocato e consigliere di CM Punk. Molto di quello che lo Straight Edge ha detto poco fa è sfuggito e non è stato compreso da molti degli spettatori. Per questo motivo lui si farà interprete dei pensieri del WWE Champion e per essere comprensibile parlerà con termini molto semplici. Molta gente pensa che la The Rock vincerà il titolo alla Royal Rumble. Vince McMahon è soltanto un despota che vuole qualcuno che batta CM Punk e gli tolga il titolo. The Rock è la sua scelta per il mese di gennaio. Rocky forse può essere concentrato su tante cose ma dovrebbe concentrarsi più su CM Punk, il più longevo campione WWE degli ultimi 25 anni. In altre parole, proprio come le persone, The Rock è uno stupido! Il People's Champion non ne può più e fa il suo ingresso in scena mostrando un bel biglietto per assistere allo show. Il pubblico di San Jose è in visibilio per l'ex WWE Champion mentre Punk osserva il tutto dallo Skybox. Rocky ringrazia la polizia di San Jose per il biglietto di ingresso. Heyman interviene ma viene zittito dal People's Champion che lo allontana dal quadrato. Rock si rivolge a Punk ricordando i 428 giorni di regno da campione. Un risultato incredibile e storico che gli permette senza alcun dubbio di chiamarsi “Best In The World”. Lui sa quanto duro e pericoloso Punk sia come avversario. Ciò non toglie che questo è il suo ultimo giorno a Raw da WWE Champion. Punk è ossessionato dal fatto che lui intrattenga il pubblico e vanga chiamato People's Champion. Invece lui, sia sul ring che fuori dal ring che fuori dall'arena è sempre pronto a stappargli via la faccia. The Rock ha aspettato dieci anni per avere una nuova opportunità ed in questi dieci anni si è guadagnato il rispetto. Lui ha un sogno: quello di tornare a scalare la montagna, arrivare in vetta e raggiungere la terra promessa che significa diventare nuovamente campione. Se ha visto nella sua anima come dice di aver fatto, Punk sa che questa domenica lo batterà alla Royal Rumble conquistando il WWE Championship. Quando tutto sarà compiuto ogni uomo, donna e bambino potrà dire “Free at last! Free at last!”. “IF YOU SMEEEEEEEEEELLLLL WHAT THE ROCK… IS… COOKIN”! Attenzione! Si spengono le luci. Quando si riaccendono c'è The Shield ad attaccare The Rock. Ambrose, Rollins e Reigns hanno la meglio sul People's Champion che prova solo per un attimo a reagire ma patisce così come tutti gli altri l'inferiorità numerica. I tre ex NXT abbrancano Rocky e lo stendono con la Triple Powerbomb. Punk prende la parola dallo Skybox e dice che in cima alla montagna c'è posto solo per una persona. C'è un prezzo da pagare per la libertà ed alla Royal Rumble The Rock si renderà conto che essere il “Great One” non servirà a nulla contro il “Best In The World”. Dwayne è stordito ed anche leggermente ferito al labbro mentre lo Straight Edge solleva la cintura al cielo.

Michael Cole e Jerry “The King” Lawler, dopo la pubblicità, ci mostrano le ultime fasi del segmento che ha coinvolto The Rock, The Shield e CM Punk e con l'attacco dei tre ribelli contro il People's Champion. Rocky ha comunque lasciato l'arena ma sembra comunque essersi ripreso dall'attacco dei tre.

Sheamus sale sul ring pronto per l'ultima sfida del Beat The Clock Challenge. Il tempo da battere è 10:56 minuti di Dolph Ziggler. Avversario dell'irlandese sarà l'Intercontinental Champion Wade Barrett. Arbitro di questo match sarà Scott Armstrong. Si parte con un Clinch vinto da Sheamus che porta al tappeto il rivale e lo chiude in una Headlock. Barrett lancia il rivale sulle corde ma questi lo stende con una spallata. Stavolta è Wade a chiudere l'irlandese in una Headlock ma quest'ultimo si rifugia all'angolo. Serie di pugni da parte di Barrett. Reazione dell'ex World Heavyweight Champion che poi colpisce con un paio di spallate. Irish Whip dell'inglese. Sheamus reagisce con una Clothesline ed un Rolling Samoan Crash 1… 2… Niente da fare. Il Celtic Warrior porta il rivale nei pressi delle corde ma questi lo fa impattare contro le corde. Sheamus prova una reazione ma c'è la Clothesline del vincitore della prima edizione di NXT. Sheamus finisce fuori dal ring mentre noi andiamo in pubblicità.

Torniamo live con un Big Boot di Wade Barrett su Sheamus all'angolo quando mancano 5 minuti al termine del conto alla rovescia. Armbar da parte dell'inglese. Sheamus si libera e colpisce ripetutamente il rivale. Wade lo lancia sulle corde ma Il Celtic Warrior lo stende con le War Sword ed una Shoulder Block. Clothesline all'angolo dell'irlandese che evita una manovra in corsa del rivale e lo porta sul ring apron. Serie di colpi al petto tra le corde per lui che poi riporta l'IC Champion sul ring con un Suplex 1… 2… Ancora niente. Sheamus prende in spalle il rivale. Questi sfugge e spintona via l'irlandese. Quest'ultimo va a vuoto con il Brogue Kick e Barrett mette a segno un Superkick 1… 2… No! Wade sale sulla seconda corda e mette a segno un Flying Elbow per un nuovo conto di due. Il vincitore della prima edizione di NXT prova la Wasteland ma Sheamus sfugge alla presa e connette con la White Noise. Manca poco più di un minuto e l'ex WWE Champion chiama il Brogue Kick. Dolph Ziggler, AJ Lee e Big E Langston accorrono sul ring con la ragazza che si pone davanti all'irlandese evitando all'irlandese di connettere con la sua manovra finale. Barrett stende Sheamus con una Side Walk Slam 1… 2… Sheamus si salva. I due sono storditi a terra ma si rialzano. Mancano pochi secondi alla fine. Sheamus riesce a colpire con il Brogue Kick! 1…2… Il tempo però è già scaduto! Sheamus non ce la fa. Dolph Ziggler festeggia con AJ e Big E perché è lui a vincere la Beat The Clock Challenge! L'irlandese non la prende per nulla bene e rivolge uno sguardo tutt'altro che rassicurante allo Show-Off.

Vickie Guerrero è nel backstage quando viene raggiunta da Dolph Ziggler, AJ Lee e Big E Langston con il primo che si esalta per la vittoria baciando la ragazza. Ziggler dice che la scelta più intelligente sarebbe quella di scegliere il numero 30, però è il 27 il numero fortunato visto che ha vinto per quattro volte. La scelta è difficile… Il Managing Supervisor interrompe il suo ex fidanzato e dice che lei ha detto che il vincitore della sfida avrebbe potuto scegliere il suo numero di ingresso ma non ha specificato quali poter scegliere. La scelta infatti è tra il numero uno ed il numero due. La donna se la ride mentre i tre non sono per nulla contenti della cosa.

Paul Heyman e CM Punk camminano nel backstage e dicono che hanno finalmente chiuso la bocca a The Rock. I due si imbattono in Vince McMahon che chiede ai due se pensano di essere intelligenti. Punk dice che lui sa di esserlo e crede di poter dire la stessa cosa del suo manager. Il WWE Chairman è risentito per quanto accaduto con The Shield e dice che se i tre interferiranno nel match di domenica, ci saranno delle conseguenze. Punk si chiede che genere di conseguenze può avere per una cosa con cui non ha nulla a che fare. Heyman ricorda che The Shield ha attaccato anche Randy Orton, il Team Hell No e Sheamus e non ci sono prove di un coinvolgimento di Punk con i tre. Vince dice che la gente non è stupida e non lo è nemmeno lui. Quindi se The Shield interferirà nel match di domenica farà una cosa altrettanto intelligente: privare Punk della cintura. Il WWE Chairman si allontana lasciando Punk ed Heyman senza parole.

La prossima settimana Raw è in onda da Las Vegas e, come da tradizione, ci sarà la Raw Roulette!

Justin Roberts introduce Ricardo Rodriguez che, a sua volta, presenta come al suo solito il suo boss nonché World Heavyweight Champion Alberto Del Rio. Ricardo ha come la settimana scorsa un secchio. ADR fa il suo ingresso salutato dal pubblico di San Jose. Suo avversario stasera sarà Tensai. Jack Doan è l'arbitro di questo match che non è, ovviamente, valido per il titolo. Calcio di Tensai che colpisce con un pugno ed una spallata il rivale. Ancora testate all'angolo dell'ex Albert che poi mette a segno un Irish Whip al quale seguono un paio di Vader Bomb 1… 2… Niente da fare. Alberto reagisce con una Headscissor dalla seconda corda. Il messicano mette a segno un German Suplex andando poi a colpire il rivale con il Step-Up Enzeguiri. Alberto sale sul paletto e chiude la pratica con un Moonsault 1… 2… 3! Vittoria per il World Heavyweight Champion. Il messicano prende un microfono e dice a Big Show che sa esattamente quello che succederà a Royal Rumble perché non sarà il gigante ad effettuare il conto di dieci ma sarà lui a farlo in spagnolo. Del Rio conta fino a dieci nella sua lingua accompagnato dal pubblico. Il messicano è pronto per il Last man Standing Match di Royal Rumble!

Michael Cole e Jerry Lawler introducono un video dedicato al secondo personaggio introdotto nella Hall Of Fame, classe 2013: BOB BACKLUND!

John Cena fa il suo ingresso sul ring accolto da una buona reazione del pubblico di San Jose. Il bostoniano prende il microfono e dice che è stato un bel week-end quello che è appena passato con la domenica nel quale molta gente ha riposato. D'altronde la domenica è il giorno del riposo per moltissimi e ci sono molte cose che si possono fare in questo giorno. Lo è per il lavoro come per il ragazzino in prima fila per scuola. I ragazzini non vanno a scuola quindi escono a giocare… Anzi no, rimangono a casa e giocano ai videogame. L'ex WWE Champion scherza un po' con il ragazzino sul fatto che molto probabilmente lo abbia battuto in una partita on-line ad un videogioco. Cena si rivolge poi ad una donna in prima fila dicendo che forse ha passato la domenica facendo un po' di yoga o rivivendo con le amiche quanto successo il sabato sera dove forse ha incontrato un tizio interessante. Magari un altro spettatore in prima fila. L'attenzione volge ad un ragazzo non proprio attraente che viene un po' preso in giro dal WWE Champion. Questo è il punto. Tutti fanno qualcosa di diverso la domenica. Eccetto quella che sta per arrivare. Questa domenica c'è la Royal Rumble e tutti nel mondo seguono la Royal Rumble chiedendosi chi andrà nel main event di Wrestlemania. Questa domenica possono nascere delle Superstar e si possono creare dei momenti storici. Sarà una grande guerra dove tutti saranno contro tutti. Questa domenica i videogame saranno in pausa ed i postumi della sbornia saranno rinviati alla domenica successiva perché tutti gli occhi saranno puntati sulla Royal Rumble. Questa domenica il mondo scoprirà quello che in realtà già si sa: lui vincerà la Royal Rumble! Sheamus interviene armato di microfono e dice che è stato un discorso davvero bizzarro con un errore in tutto il discorso. Non sarà lui l'uomo che vincerà la Royal Rumble bensì… I Prime Time Players interrompono l'irlandese che a loro volta vengono interrotti da Randy Orton che dice che non è qui per ballare o per un deja-vu. È qui per mostrate a tutti chi vincerà la Royal Rumble. The Miz si unisce alla festa con i suoi “Really” e dice che lui vincerà la rissa ed andrà ancora una volta nel main event di Wrestlemania perché lui è The Miz ed è magni… Kane e Daniel Bryan interrompono l'Awesome One e si chiedono perché loro discutano su chi vincerà la rissa o meno. Kane dice che tutti sanno che lui vincerà al RR. Daniel risponde che sarà lui a vincere. I due discutono ma poi è Antonio Cesaro a fare il suo ingresso e promettere la vittoria e dedicarla alla casa lontana da casa sua ovvero l'America e che lo vede come il miglior U.S. Champion di sempre. I 3MB si uniscono alla festa e promettono a loro volta che uno di loro tre vincerà domenica. I resto del roster fa capolino sul ring ed esplode una mega rissa sul quadrato tra tutte le Superstar della federazione. Ad uno ad uno tutti finiscono fuori dal ring e chi rimane si dà battaglia sul quadrato. Con la grande confusione sul ring si chiude questa puntata di Raw. Chi vincerà questa edizione di Royal Rumble? Chi andrà nel main event di Wrestlemania?

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,040FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati