WWE Raw Report 17-12-2012

La serata di TLC ha chiuso molti capitoli ma ne ha aperti alcuni davvero molto interessanti. Su tutti il tradimento di AJ Lee ai danni di John Cena, che è costato al bostoniano il Ladder Match contro Dolph Ziggler. Quale ragione ha spinto l'ex GM a compiere questa incredibile scelta? Inoltre The Shield è riuscito ad avere la meglio su Ryback ed il Team Hell No. Come reagirà il Big Hungry alla sconfitta? Tutte le risposte nella puntata che, però, ha come tema principale gli Slammy Awards ovvero i premi che la WWE tradizionalmente assegna alla fine dell'anno. Chi trionferà nelle principali categorie e riceverà il prestigioso riconoscimento? Scopriamolo nella nuova puntata di Monday Night Raw che va in onda dal Wells Fargo Center di Philadelphia, Pennsylvania. Alla tastiera, per Tuttowrestling.com, c'è Adriano Paduano.

L'arena è agghindata di tutto punto per la serata degli Slammy Awards. Michael Cole, JBL e Jerry “The King” Lawler, rigorosamente in smoking, ci salutano e ci mostrano alcuni fotogrammi di TLC con il tradimento di AJ Lee ai danni di John Cena e la vittoria di The Shield ai danni di Ryback ed il Team Hell No. Il primo a fare il suo ingresso in questa puntata, pronto per un match, è Rey Mysterio accompagnato sul ring da Sin Cara. L'atleta di San Diego se la vedrà stasera contro Damien Sandow che ha al suo fianco, ovviamente, “baffetto” Cody Rhodes. I commentatori mostrano, nel frattempo, come votare per assegnare gli Slammys con la WWE App. Il match parte agli ordini di Jack Doan. Parte forte Sandow che porta all'angolo il rivale. Timida reazione di Mysterio che viene, però, scaraventato fuori dal ring. Sin Cara prova ad aiutare l'amico ma Sandow raggiunge l'avversario e lo fa schiantare contro un paletto di sostegno del ring. Si rientra sul quadrato per un primo pinfall fallito. Damien esegue un Russian Legsweep al quale segue l'Elbow Drop con inchino 1… 2… Niente da fare. Headlock da parte del salvatore intellettuale delle masse che poi porta di nuovo all'angolo Rey e lo colpisce con diverse spallate. I due salgono sulla terza corda. Sandow prova una manovra dal paletto ma c'è la reazione di Rey con una Senton. Low Dropkick da parte del wrestler di San Diego. Damien reagisce con un bel Swinging Neckbreaker. Sandow sembra in controllo della contesa ma Mysterio sfugge ad una presa e con un Dropkick porta il rivale sulla seconda corda. 6-1-9 connessa! Diving Splash da parte dell'ex WWE Champion! 1… 2… 3! Vittoria per Rey Mysterio che festeggia con Sin Cara.

Il GM di Smackdown Booker T entra in scena pronto a presentare il primo Slammy Award di questa edizione. La categoria è “Tell me I did no just see that” ovvero si premia il momento più scioccante momento dell'anno. Le nomination sono: Brad Maddox colpisce Ryback con un low blow ad Hell In A Cell favorendo la vittoria di CM Punk; Daniel Bryan viene battuto in 18 secondi da Sheamus a Wrestlemania; Kofi Kingston si salva alla Royal Rumble con una verticale; CM Punk colpisce The Rock nella puntata numero 1000 di Raw con la GTS. ATTENZIONE! RISUONA LA ENTRY MUSICA DI THE BOOGEYMAN! Inaspettato ritorno a Raw! Booker T non sembra per nulla contento della cosa. Pubblicità.

Torniamo live con Booker T che si chiede se veramente ha visto quel che ha appena visto. Il GM presenta il vincitore. Brad Maddox si avvicina piuttosto sicuro di sé al podio. Il vincitore è… KOFI KINGSTON! Il ghanese entra in scena e dice che non se lo aspettava e che sin da piccolo ha sognato di vincere uno Slammy. Il suo sogno è diventato realtà. Il ghanese promette che ancora in futuro vorrà far dire alla gente “wow”! Il campione Intercontinentale esce soddisfatto.

Siamo già sul ring pronti per un match femminile. Eve Torres affronterà Kaitlyn. Si parte subito forte con le due che finiscono immediatamente fuori dal ring e l'ex NXT che fa impattare ripetutamente il volto della rivale contro le transenne. Si rientra sul quadrato con un Dropkick e dei calci molto violenti della Divas Champion. Irish Whip di Torre che poi strozza la rivale all'angolo. Eve sale sul paletto e continua a strozzare Kaitlyn provocando le minacce di squalifica di Rod Zapata. Kaitlyn ha una reazione e prende in spalle la Divas Champion. Gut Buster della vincitrice della terza edizione di NXT! 1… 2… 3! Vittoria per Kaitlyn che festeggia prendendo la cintura e mettendosi in posa al fianco della Divas Champion che è al tappeto.

Il prossimo Slammy verrà presentato da… I NEW AGE OUTLAWS! Altro gradito ritorno stasera a Raw! Road Dogg e Billy Gunn fanno il loro ingresso in scena e salutano il pubblico di Philadelphia alla loro maniera ovvero alla maniera della D-X. Billy Gunn presenta poi le nomination per la categoria “Comeback of the year”: Brock Lesnar (puntata successiva a Wrestlemania di Raw); Chris Jericho (prima puntata di Raw del 2012); D-X (puntata numero 1000 di Raw); Jerry Lawler (due mesi dopo il malore nel quale ha rischiato la vita). Chi vince? Lo sapremo dopo la pubblicità.

Torniamo live e vediamo chi vince il premio… JERRY “THE KING” LAWLER! Il commentatore si alza di gran carriera e corre verso il podio ed il premio. Cole e JBL si alzano ed applaudono. Lawler ringrazia tutti e Dio per questo premio e dice che è bello essere riusciti a tornare. “The King” saluta il pubblico contento per il premio ricevuto (ma credo soprattutto per essere qui a riceverlo).

Kofi Kingston sale sul ring pronto per un match contro Tensai. Arbitra Ryan Tran ed l'incontro non è valido per l'intercontinental Championship. Dropkick da parte del ghanese che porta all'angolo il rivale. Tensai evita uno Splash con la sua forza ed esegue tre Elbow Drop. L'ex Albert mette a segno diverse testate all'angolo ed un Corner Slingshot Splash 1… 2… Niente da fare. Tensai prova uno Splash ma va a vuoto. Kofi Kingston ne approfitta ed esegue improvvisamente la Trouble In Paradise 1… 2… 3! Vittoria lampo per l'Intercontinental Champion che prosegue il suo momento positivo. Kofi festeggia ma arriva Wade Barrett che lo fa cadere dal paletto e precipitare fuori dal ring. L'inglese schianta Kingston contro un paletto di sostegno del ring e poi lo stende con la sua Bullhammer! Il vincitore della prima edizione di NXT si allontana soddisfatto.

Vickie Guerrero fa il suo ingresso in scena e si avvicina al podio per presentare lo Slammy nella categoria “Kiss Of The Year”. Le nomination sono: AJ & Daniel Bryan; AJ & Kane; AJ & CM Punk; AJ & John Cena. Le votazioni sono aperte ed il risultato lo sapremo dopo il break.

Torniamo dopo il break con Vickie la quale dice che prima di annunciare il vincitore vuole dire che lei non era d'accordo nel presentare questo premio perché lei non ha mai usato il suo potere per essere coinvolta in relazioni sentimentali con alcuno. I vincitori sono: AJ e… JOHN CENA! La ragazza fa il suo ingresso per prendere il premio e il Managing Supervisor chiede delle spiegazioni circa quanto successo ieri sera. L'ex NXT risponde che non deve delle spiegazioni a nessuno. Nell'anno appena trascorso ha sempre avuto a cuore ciò che la gente pensava di lei. Adesso non le importa più. Guerrero dice che AJ è solo spazzatura priva di valore. Lei lo sa, tutti lo sanno e lo sa anche Dolph Ziggler. Le due iniziano a litigare. Arriva Dolph Ziggler a dividerle. Mr.Money In The Bank ferma la foga della ragazza. L'ex GM si rivolge ancora a Vickie e dice che lei ha vinto il bacio dell'anno ma quello dato a John Cena è nulla paragonato a quello che sta per dare. AJ salta in groppa a Dolph Ziggler e lo bacia appassionatamente. Show Off non fa nulla per desistere, anzi. Vickie Guerrero urla disperata e si allontana in tutta fretta mentre ancora i due sono avvinghiati. AJ e Dolph smettono di baciarsi. La ragazza sorride mentre Ziggler è basito. AJ prende lo Slammy e torna saltellando nel backstage. Dolph, dopo un attimo di esitazione, la segue di corsa.

The Great Khali fa il suo ingresso sul ring accompagnato da Natalya. Dopo la pubblicità, l'indiano sarà protagonista di un match.

David Otunga è sul ring. Sarà lui ad affrontare Khali. Arbitra Scott Armstrong. Otunga prova a partire forte ma i suoi colpi non hanno effetto sull'indiano che mette a segno un colpo alla testa del rivale. Chop all'angolo del gigante. Irish Whip di Khali che poi fallisce un Big Boot all'angolo con Otunga abile a togliersi dalla traiettoria. David lavora sulla gamba sinistra del rivale colpendola anche con l'aiuto delle corde. L'ex NXT attacca ancora all'angolo ma viene respinto da una gomitata. Big Boot del gigante che mette a segno anche una Clothesline. Khali chiude la pratica con la Khali Chop 1… 2… 3! Vittoria per l'indiano che festeggia ballando con Natalya.

I commentatori americani presentano le nomination per la categoria “Superstar Of The Year”. O meglio, preannunciano che a presentarli sarà uno Special Guest. È una sorpresa ma la voce e gli “Woooo” sono inequivocabili… Lo scopriremo tra poco ma, nel frattempo, le nomination sono per Sheamus, John Cena, Big Show e CM Punk. Chi vincerà?

Justin Roberts introduce il presentatore speciale del premio “Superstar Of The Year”… WOOOOOOOOOOOOO! RIC FLAIR IS BACK TO WWE! Il pubblico saluta con un boato il ritorno del Nature Boy! Flair dice che questo è il motivo per cui ama Philadelphia. The Nature Boy si back in town. Il vincitore dello Slammy è… JOHN CENA! Il pubblico di divide nell'accogliere l'annuncio. Lo stesso bostoniano non sembra molto convinto della cosa. Abbraccio tra Cena e Flair. L'ex WWE Champion dà ragione a Ric sul giudizio riguardo al pubblico. I boati di disapprovazione sembrano prevalere su quelli di incitamento. Cena dice che la Superstar dell'anno deve incarnare i valori che lui ama tanto ovvero “Hustle, loyalty & respect”. Per vincere questo premio devi aver lavorato sodo più di tutti gli altri. Lui prova una profonda lealtà per il WWE Universe ed p per questa ragione che non può accettare il premio. Questo premio dovrebbe andare alla più grande Superstar di tutti i tempi nonché due volte Hall Of Famer, Ric Flair! Questo premio appartiene a Ric Flair che è tornato nel posto al quale appartiene. Il bostoniano si allontana. Flair inizia i suoi ringraziamenti ma viene interrotto dall'ingresso di CM Punk e Paul Heyman. Il WWE Champion si lamenta con il pubblico per non averlo scelto come “Superstar Of The Year” e dice che tutto ciò è assolutamente ridicolo. Questo premio non appartiene affatto a Flair visto che non è stato nemmeno in WWE nell'ultimo anno. Il solo fatto di votare John Cena è una farsa. Infatti lui è stato battuto in questo premio da una persona che ha decimato più volte nel corso dell'anno. Lo stesso uomo che è stato il primo ad incassatre senza successo il Money In The Bank e che ha perso ieri sera. John Cena è un perdente proprio come la gente di Philadelphia e come Ric Flair. Non ha mai voluto essere come Flair, ha sempre voluto essere sé stesso. L'anno scorso è stato eletto Superstar Of The Year e quest'anno è campione WWE da 395 giorni quindi avrebbe dovuto rivincere il premio senza discussione. Lui è il vero vincitore né Cena né Flair. Quest'ultimo invita Punk ad andarsene anche perché ha troppi carichi pesanti (rivolto ad Heyman) e non è in grado di camminare per più di un isolato. Lui non è stato qui ma ha guardato quanto è successo quest'anno. Punk ribatte che anche con una gamba sola può prenderlo a calci e che forse quando parla di carichi pesanti si riferisce alle quattro ex-mogli. A dirla tutta lui potrebbe prendere a calci tutta Philadelphia con una gamba sola. Il Nature Boy risponde che se è questo quello che pensa, Shawn Michaels lo perdonerà per quel che sta facendo. Ric Flair si toglie la giacca e sale sul ring pronto ad infrangere il giuramento di non lottare più. Punk, dopo un attimo di esitazione, sembra convincersi e, seppur in stampelle, si dirige verso il ring.

Dopo il break troviamo Ric Flair che addirittura abbassa la seconda corda ed invita Punk a salire sul quadrato. Punk ed Heyman minacciano Flair mentre il pubblico urla “Feed me more”. Il WWE Champion colpisce Flair con una delle stampelle e poi lo sbeffeggia. Punk prova ad attaccare anche con l'altra stampella ma l'Hall Of Famer lo colpisce con le classiche dita degli occhi. Heyman prova ad intervenire ma Flair lo mette al tappeto e lo chiude nella Figure 4 Leglock. L'ex ECW cede ed è decisamente dolorante. Ric prende il microfono e dice che è tornato qui ed ha vissuto un gran bel momento. Il Nature Boy si rivolge poi a Jerry Lawler dicendogli di volergli bene e che non perderanno mai niente di loro stessi. Flair aggiunge che ha detto a Vince McMahon che semmai dovesse morire vorrebbe che succedesse sul ring oppure con una bella donna di Philadelphia. Lui è qui per esibirsi in una delle città sportive più importanti… La musica di The Shield risuona nell'arena. Rollins, Ambrose e Reigns si fanno largo tra il pubblico ma l'Hall Of Famer non scappa ed attende che i tre facciano il loro ingresso sul ring. Pubblicità.

Torniamo live con Daniel Bryan e kane che sono accorsi in aiuto di Ric Flair. I due si occupano di Reigns e Rollins mentre Ambrose è sul ring contro Flair. Il membro di The Shield ha la meglio sull'Hall Of Famer e va a dare man forte ai compagni. Daniel Bryan è fuori gioco mentre Kane viene fatto schiantare contro le transenne che dividono il ring dal pubblico. Reigns sparecchia il tavolo dei commentatori e sono pronti a colpire proprio Flair. Attenzione! Risuona la musica di Ryback. L'ex Skip Sheffield attacca i tre e prevale sul team di ribelli al completo. Spinebuster su Ambrose. Anche Bryan e Kane si riprendono. Ryback abbranca Rollins e lo schianta contro il tavolo dei commentatori. I tre inducono alla fuga The Shield. Il Team Hell No e Ryback sono sul ring insieme a Flair e questi stringe la mano ai tre che, per tutta risposta, prendono in spalle il Nature Boy facendogli godere da posizione privilegiata la giusta standing ovation.

Nel backstage Ric Flair ringrazia Daniel Bryan e Kane per l'aiuto datogli poco fa. Si arriva ben presto ad un coro a suon di “Yes”, “No” e “Wooooooo”. Appare improvvisamente Ron Simmons che non può che commentare con il suo “Damn!”.

Brodus Clay è sul ring e danza con Cameron e Naomi. Il Funkasaurus è pronto per un match contro JTG. Arbitra Mike Chioda. L'ex Cryme Tyme prova una partenza decisa ma Clay lo stende con un German Suplex. JTG evita uno Splash e connette con una DDT dal paletto 1… 2… Niente da fare. Headlock da parte del wrestler nero. Clay si libera dalla presa e mette a segno un paio di Clothesline al quale segue uno Splash all'angolo. Exploder Suplex del Funkasaurus che stende poi il rivale con un Headbutt e chiude la pratica con il Big Splash 1… 2… 3! Vittoria per Brodus Clay che festeggia con le Funkadactyls ed alcuni bambini presi dal pubblico.

Santino Marella e Tensai, con una vistosa fasciatura alla testa (con tanto di borsa del ghiaccio legata), presenteranno il prossimo Slammy ovvero il “LOL Moment Of The Year”, il momento più divertente di questo 2012. L'ex Albert non sembra per nulla contento. Santino fatica a trattenere le risate e prende in giro Tensai dicendo che Tensai in giapponese significa “Fat Albert”. Tensai non la prende bene ma l'italiano passa avanti e presenta le nomination per la categoria: The Rock che getta il merchandise in John Cena nel fiume a Boston; il Team Hell No alle prese con una seduta per combattere i problemi di rabbia; Randy Orton che asfalta Ricardo Rodriguez con del chili; Vickie Guerrero che balla in risposta a Brodus Clay ed alla Funkadactyls. Chi vince? Lo scopriremo dopo la pubblicità.

Torniamo live con Tensai che guarda ancora male Santino Marella. Il nostro connazionale introduce il vincitore del premio… THE ROCK! Marella dice che sfortunatamente Rocky non può ritirare questo premio di persona ma che lo ritira lui a suo nome e, quando lo vedrà, glielo darà. Daniel Bryan interviene nella premiazione e commenta con i suoi “No”. Kane lo trascina via con la forza.

Si parte con un altro match e Sin Cara che affronta Cody Rhodes. Rey Mysterio e Damien Sandow sono ai rispettivi angoli. Arbitra John Cone e tornano anche le luci speciali che accompagnano i match del messicano. Si parte con dei calci e dei pugni di Cody. Sin Cara viene lanciato sulle corde ma risponde con un Handsping Back Elbow. L'ex Mistico cammina sui turnbackle e connette con un Armdrag che mandano il rivale fuori dal ring. Suicide Dive da parte del wrestler mascherato. Sandow lo minaccia all'esterno del ring. Si rientra sul quadrato con Rhodes che colpisce con diversi calci ed un Vertical Front Suplex 1… 2… Niente da fare. L'ex Dashing porta il rivale nei pressi delle corde e lo mette al tappeto chiudendolo in un Armbar. Ancora Cody domina nei pressi delle corde con dei calci. Il figlio dell'American Dream colpisce ancora alla testa il rivale. Timida reazione del messicano che viene schiantato all'angolo con un Irish Whip. Cody prova una manovra in corsa ma Sin Cara, dal ring apron, colpisce con un Pelé Kick. Springboard Dropkick del lottatore mascherato che poi stende il rivale con un Hurracanrana. Sin Cara prova una manovra in corsa sul rivale ma Cody ribalta la manovra e connette con la Cross Rhodes! 1… 2… 3! Vittoria per Cody Rhodes che festeggia con Damien Sandow.

Layla e Zack Ryder e parlano dell'importanza del contatto delle Superstar e delle Divas anche al di fuori degli show della WWE. Da questa l'idea di creare un premio dedicato ai Trend su Twitter. Le nomination sono: #feedmemore (Ryback); #peoplepower (John Laurinaitis); #littlejimmy (R-Truth); #wwwyki (Zack Ryder). L'esito del voto del pubblico lo sapremo dopo il break.

Dopo il break scopriamo il vincitore… #FEEDMEMORE! Ryder e Layla si allontanano con Ryback che non ritira il premio. Big Show fa il suo ingresso sullo stage e lo fa armeggiando la gigantesca sedia che gli ha permesso di battere Sheamus ieri sera a TLC rimanendo World Heavyweight Champion. Un Show sorridente prende il microfono e dice che non è una sorpresa che la gente gli riservi dei cori avversi né tanto meno che la gente non lo abbia votato come Superstar dell'anno. Tuttavia non è per nulla triste perché lui è qui ancora come campione del mondo. Ha fatto esattamente quello che ha detto che avrebbe fatto. Forse la gente può anche non accettare il fatto che lui sia la Superstar più dominante della WWE ma vuole sapere da Sheamus… Il WWE Universe rivolge ancora cori contrari a Big Show che reagisce male ed aggiunge che questo è il modo in cui la gente lo tratta nonostante tutto. Show si arrabbia con il pubblico finché non risuona la entry music di Sheamus. Il Celtic Warrior raggiunge il gigante sul quadrato e dice che non è qui per combattere e che non ha rimpianti circa il loro match di TLC. Ieri sera hanno avuto un grande combattimento ed hanno dato il massimo per prevalere sull'altro. È stata una delle sfide più probanti della sua carriera e può ancora sentire il colpi di sedia ricevuti. A TLC Big Show è stato l'uomo migliore e lo ha battuto. Il gigante ha meritato di confermarsi campione. Show si chiede se le sue orecchie hanno ascoltato per bene. L'irlandese risponde che la vittoria di ieri è stata senza appello per lui. Per questa ragione lui è qui sul ring per congratularsi e stringergli la mano. Show non sembra convinto ma accetta la stretta. Sheamus fa per andarsene ma Big Show aggiunge che adesso deve tornare a mettersi in coda per lottare per il titolo. Il gigante prende in giro il suo rivale definendolo tra l'altro un irlandese mangia-patate. Scatto di rabbia di Sheamus che stende il gigante con una Lou Thesz Press e poi colpisce ripetutamente Show al tappeto. Il Celtic Warrior si impossessa della mega-sedia e colpisce più volte il campione. L'irlandese approfitta poi di un Big Show stordito e colpisce con il Brogue Kick! Sheamus si prende una piccola rivincita su Big Show. Attenzione! Arriva Dolph Ziggler con l'arbitro John Cone! Ziggler vuole incassare il Money In The Bank! Show-Off è determinato. No! John Cena accorre sul ring ed attacca Ziggler con una Clothesline. Il biondino finisce fuori dal ring e Cena lo fa schiantare contro le transenne che dividono il ring dal pubblico. Doppio impatto violentissimo per Dolph! Cena si allontana e Dolph Ziggler non riesce ancora a sfruttare la valigetta. Big Show si rialza ma se l'è vista brutta.

Rivediamo alcune immagini tratte dal TLC Match tra The Shield ed il trio composto da Ryback ed il Team Hell No. A vincere sono stati i primi in un match molto ben combattuto dai sei.

I 3MB fanno il loro ingresso sul ring pronti per un Six Men Tag Team Match. Il primo degli avversari ad entrare è, introdotto da Ricardo Rodriguez, Alberto Del Rio che fa il suo ingresso a bordo di una splendida Bentley decappottabile. Insieme al messicano ci sarò, proprio come a TLC, The Miz. Il terzo componente del team lo scopriremo dopo la pausa pubblicitaria.

Dolph Ziggler è nel backstage in cerca di Vickie Guerrero. Show-Off trova il Managing Supervisor e le dice di prendere provvedimenti contro John Cena visto che gli è costato il titolo del mondo. La donna sembra, però, più interessata a quanto successo a TLC ed al bacio di qualche minuto fa tra lui ed AJ Lee. Ziggler chiede a Vickie cosa ci facesse lì intorno ieri sera e quest'ultima ribatte che era lì per fare il suo lavoro mentre non capisce come abbia potuto permettere ad AJ di aiutarlo. Ziggler non ne può più e dice che la loro relazione è finita. La gelosia di Vickie, per quanto lo riguarda, sta diventando stancante, vecchia e decisamente sgradevole… Proprio come lei! Vickie Guerrero è furente e dice che Ziggler avrà la sua vendetta contro John Cena e potrà portare con sé anche la sua amichetta perché sarà un Mixed Tag Team Match. A far coppia con Cena sarà lei!

Torniamo live con The Miz che è sul ring con Alberto Del Rio e dice che ieri sera hanno affrontato i 3MB con l'aiuto di Brooklyn Brawler. Stasera hanno un'altra sorpresa perché il loro partner non è solo magnifico ma porta tutto all'estremo. Il loro partner sarà niente meno che il cuore e l'anima della ECW… TOMMY DREAMER! Il pubblico di Philadelphia è in visibilio per Dreamer. Si parte agli ordini di Jack Doan con Del Rio che porta McIntyre all'angolo e lo colpisce con il suo calci ed un Enzeguiri Kick. Cambio per Dreamer mentre Drew cede il posto a Slater. Quest'ultimo provoca Tommy che risponde con un cazzotto sul volto al quale segue un Flapjack. Parte una mega rissa sul ring. Albberto, The Miz e Tommy Dreamer spediscono i 3MB fuori dal ring. Il messicano vola con un Suicide Dive. The Miz allontana ancora i tre rocker e l'ECW Original vola dal paletto con uno Splash travolgendo Mahal, McIntyre e Slater. Dreamer ed i suoi compagni si esaltano. Pubblicità.

Torniamo dal break con un Back Drop di Dreamer su Mahal. Cambio per The Miz e Slater. Il primo è scatenato e colpisce ripetutamente il rivale per poi eseguire un Back Body Drop. Discus Punch eseguito con successo da Mizanin. Mahal distrae l'Awesome One che viene spedito fuori dal ring da Slater. Quest'ultimo distrae l'arbitro permettendo un colpo a Jinder. Slater fa schiantare Mizanin contro le transenne e poi riporta il rivale sul ring. Cambio per McIntyre che mette a segno un Suplex ed un Armbar. Lancio sulle corde dello scozzese con The Miz che prova un roll-up 1… 2… Niente da fare. Cambio per Jinder che mette a segno una ginocchiata ed un Knee Drop 1… 2… Ancora niente. Headlock da parte dell'indiano. L'Awesome One si libera dopo pochi secondi e connette con la Reality Check. Jinder dà il tag a Slater mentre l'ex WWE Champion non trova il tag. Front Headlock da parte di Heath. Mizanin viene schiantato contro l'angolo nemico. Entra Drew che lancia sulle corde il rivale e lo stende con un Big Boot. Serie di Stomp da parte di McIntyre che porta all'angolo l'Awesome One e dà il tag a Slater. Calcio all'addome da parte di quest'ultimo che si esalta. The Miz prova improvvisamente uno Small Packege ma l'ex NXT si libera subito e connette con una Clothelsine. Cambio per Mahal che mette a segno un Elbow Drop 1… 2… No! Jinder strozza il rivale tra le corde mentre poi Slater approfitta di una distrazione dell'arbitro. Serie di Knee Drop da parte di Mahal. Cambio per Drew che fa volare al tappeto l'avversario e prova un pinfall ma senza successo. Pestone dello scozzese che chiama in causa ancora Slater. Headlock ancora da parte del rosso. The Miz prova ancora a raggiungere un compagno e ci riesce dopo un Back Body Drop. Entra Del Rio che connette con una serie di Clothesline ed un Neckbreaker. Superkick da parte del emssicano 1… 2… Jinder Mahal evita il pinfall. The Miz spedisce l'indiano fuori dal ring. Slater nel frattempo evita uno Splash all'angolo. Del Rio ribalta la situazione ed esegue il suo Step-Up Enzeguiri. Il messicano si prepara alla Cross Armbreaker ma Dreamer lo supplica di dargli il cambio. ADR acconsente e Dreamer connette con la sua Dreamer DDT! 1… 2… 3! Vittoria per Tommy Dreamer, The Miz ed Alberto Del Rio. L'ex ECW si gode il boato del pubblico e festeggia con i suoi compagni.

Sheamus entra in scena e dice che quello vissuto con la mega-sedia poco fa è stato uno dei momenti più divertenti della sua carriera. Tre anni fa ha debuttato in WWE ed era qui che ritirava il premio di Newcomer Of The Year. La stessa persona poi è diventata un tre volte WWE Champion. Queste sono le nomination di “Newcomer Of The Year”: Antonio Cesaro, Brodus Clay, Damien Sandow e Ryback. Il vincitore subito dopo la pubblicità.

Torniamo live con il vincitore di questo Slammy che è… RYBACK! Pochi dubbi sulla sua vittoria. Ryback dice che il grande Owen Hart diceva “ora basta!” ed è davvero tempo di cambiare. Lui è questo cambiamento… “Feed me more!”. Il Big Hungry sale sul ring pronto ad affrontare un match. Il suo avversario sarà lo U.S. Champion Antonio Cesaro. Lo svizzero prende il microfono e dice che questo è tipico del sistema elettorale americano. È tutto truccato. Tutti sanno che lui è il vero Newcomer Of The Year perché lui è più forte ed intelligente di Ryback ma soprattutto, al contrario di quest'ultimo, lui è un campione. Si parte agli ordini di Rod Zapata. Calci di Cesaro che poi esegue degli Uppercut. Ryback lancia sulle corde il rivale e lo stende con una Lou Thesz Press. Ryback schianta il rivale al tappeto e poi lo stende con una Clothesline. Colpo alla schiena dello svizzero che poi mette a segno un Uppercut alla schiena. Cesaro prova un Suplex ma Ryback ribalta e mette a segno lui la manovra dopo la classica marcia sul ring. Tentativo di Splash da parte del Big Hungry. Antonio esegue una Spinebuster sull'ex NXT e prova a chiudere con la Neutralizer. Ryback lo allontana con un Back Body Drop. Ryback mette a segno a sua volta la Spinebuster e si prepara ad eseguire la Clothesline devastante. Cesaro esce dal ring e prende la cintura facendo cenno di volersene andare. Ryback lo recupera e lo riporta sul quadrato. Il campione U.S. scappa ancora e stavolta l'arbitro ferma il Big Hungry nel tentativo di raggiungerlo. L'arbitro effettua il conteggio fuori. Vince Ryback per count-out e festeggia a suon di “Feed me more”.

“Mean” Gene Okerlund, Ricky Steamboat e Jim Ross presentano il prossimo Slammy. Gene si dice onorato di presentare con due suoi amici l'ultimo Slammy dell'anno. Quello di “Match Of The Year”. Le nomination sono: Triple H vs The Undertaker (End Of An Era – Wrestlemania), Brock Lesnar vs John Cena (Extreme Rules), Big Show vs Sheamus (Hell In A Cell); The Rock vs John Cena (Once In A Lifetime – Wrestlemania). Dopo la pubblicità sapremo chi ha vinto l'ultimo Slammy di quest'anno.

DID YOU KNOW? Smackdown è stato lo show più seguito su SyFy per la 115ma settimana consecutiva.

Torniamo live con il vincitore nella categoria “Match Of The Year”… THE UNDERTAKER VS TRIPLE H! Tha Game entra in scena con il suo nuovo look ed applaude al WWE Universe. Hunter abbraccia i tre Hall Of Famers e prende la parola. Il COO della federazione dice che è ironico che abbia vinto uno Slammy nel 1997 nella categoria “Best Hair”. Hunter dice che tutti sognano di essere parte di qualcosa… Il pubblico intona “We want Taker”. La scorsa edizione di Wrestlemania lui ha preso parte ad un qualcosa di magico e lo ha fatto insieme a due persone che lui rispetta molto ovvero il suo amico Shawn Michaels ed un uomo che rappresenta un punto di riferimento per tutti coloro che parlano di questo business, The Undertaker. È stata una notte magica, la fine di un'era. Parte il coro “Thank you Hunter”. Triple H ringrazia il WWE Universe e sa che c'è una domanda da un milione di dollari che risuona nell'aria. Ebbene la risposta è che non abbiamo ancora visto l'ultimo atto della carriera di The Undertaker! Triple H saluta il pubblico.

Le immagini vanni immediatamente nel backstage con The Shield che sta attaccando Tommy Dreamer. I tre fanno schiantare l'ECW Original contro tutto ciò che trovano nei paraggi. Ambrose, Reigns e Rollins fanno impattare Dreamer contro una saracinesca. Ricardo Rodriguez e degli arbitri provano a fermare i tre. L'annunciatore ha la peggio e subisce la stessa sorte di Dreamer. Gli arbitri convincono i tre ad andarsene ma ormai il danno è fatto.

LADIES AND GENTLEMAN, IT'S TIME FOR THE MAIN EVENT! AJ Lee fa il suo ingresso sul ring e chiede subito di portare una scala sul ring. La ragazza prende un microfono e sale in cima alla scala. Cosa avrà da dire l'ex GM?

Torniamo dal break con AJ in cima alla scala. La ragazza sorride e dice che lei è una persona piena di sorprese. Tutti quanti le stanno chiedendo perché ha fatto quello che ha fatto all'eroe John Cena a TLC. Qualcuno le ha chiesto perché ad una stazione di servizio. Un garzone nel suo albergo le ha chiesto perché. Qualche ora fa anche alcune Divas le hanno chiesto perché. La ragione è abbastanza ovvia… Vickie Guerrero interrompe prima che la ragazza possa spiegare e dice che l'unica cosa che importa alla gente è vedere lei mentre trascina le sue chiappe ossute per tutto il ring. Le due sono faccia a faccia. Dolph Ziggler è il primo degli uomini a raggiungere le due. Entra anche John Cena e si può cominciare. Scott Armstrong sarà l'arbitro della contesa. Il bostoniano sembra stranito dal fatto di dover combattere con Vickie Guerrero. Si parte don Ziggler e Cena ed il primo che si esalta un po' con il pubblico. Presa ad una gamba del bostoniano che poi blocca il rivale in una Front Headlock. Ziggler ribalta la presa con una Hammerlock. John connette con un Back Drop e Dolph dà il cambio ad AJ. L'ex NXT sorride. Vickie Guerrero entra di gran carriera. Parte il cliassico cat-fight tra le due. AJ esce dal ring e si allontana lasciando il match. Dolph Ziggler attacca Cena e lo seppellisce di calci, pugni e gomitate al centro del ring. Dolph discute con Vickie che, a sua volta, si allontana. Dolph prova uno Splash ma va a vuoto. John prova la Attitude Adjustment ma Dolph ribalta in una DDT 1… 2… Niente da fare. Serie di Elbow Drop da parte del biondino. L'ex WWE Champion si rialza ed evita un Superkick andando ad eseguire la STF. Ziggler si trascina verso le corde mentre AJ rientra in scena in compagnia di Big E. Langston da NXT. Quest'ultimo sale sul quadrato e stende con un Running Splash il bostoniano. Il nuovo arrivato chiude l'offensiva connettendo con la Big Ending! Langston sovrasta il corpo dell'ex WWE Champion privo di sensi. Ziggler osserva il tutto senza muovere un dito e decisamente impressionato mentre AJ saltella intorno a Langston. Sullo sguardo imperturbabile di Big E. si chiude questa puntata di Monday Night Raw.

14,780FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Aggiornamento sul futuro dei Forgotten Sons

I Forgotten Sons sono assenti dagli show WWE da ormai quattro mesi, ma a breve potrebbero esserci novità sul futuro della stable.

Timothy Thatcher aggiunto al gauntlet eliminator match

È Timothy Thatcher il quarto partecipante del gauntlet eliminator match che mercoledì a NXT stabilirà lo sfidante di Finn Bàlor a TakeOver.

Un match di Dynamite ha ricevuto cinque stelle da Meltzer

Il noto giornalista Dave Meltzer ha assegnato ad un match dell'ultima puntata di Dynamite le prime cinque stelle dall'inizio della pandemia di COVID-19.

Rivelato il prossimo ospite del Broken Skull Sessions

Sarà il WWE Hall of Famer Kurt Angle il prossimo ospite di "Stone Cold" Steve Austin nel suo Broken Skull Sessions.

Articoli Correlati