WWE Raw Report 16-02-2009

L'ultima fermata prima di Wrestlemania 25 è passata, e Raw si ritrova senza un titolo mondiale. Cosa succederà adesso? E inoltre cosa farà Stephanie McMahon dopo che nemmeno Shane è riuscito a fermare Randy Orton? Tutto questo nella nuova edizione del Raw Report!

Raw è in diretta da Spokane, Wa, e Lilian Garcia ci introduce subito la General Manager di Smackdown, Vickie Guerrero, che a sua volta annuncia al pubblico il nuovo World Heavyweight Champion, Edge! I due fanno il loro ingresso sul ring, e Edge prende il microfono per chiedere al pubblico se vuole sapere per cosa sta Rated R Superstar: remarkable (notevole), resplendid (splendido), o really smart (molto furbo). Edge dice che quando ha perso il titolo WWE nell'Eliminaton Chamber sarebbe potuto andare via, avrebbe potuto fare i bagagli e sperare che qualcuno lo compatisse, ma lui non è una tartaruga come i fan, che si nascondono nei propri gusci. Per lui il fallimento non è un opzione, ha preso la situazione in pugno e tutti i fan avevano torto, torto, TORTO! Edge corre intorno al ring puntando alcuni fan e ripetendo che loro avevano tutti torto, addirittura si avvicina a un bambino in prima fila e gli dice che, quando crescerà, avrà torto! La notte scorsa, Edge ha combattuto in ben due Elimination Chamber, e quindi è un miracolo vivente: se Gesù ha trasformato l'acqua in vino, lui ha trasformato il titolo WWE nel World Heavyweight! Vickie poi dice, a beneficio di coloro che non avessero visto No Way Out, che quando Stephanie ha dovuto accompagnare Shane in ospedale, lei è diventata la persona col grado più alto nell'arena. Siccome Kofi Kingston non poteva competere nell'Elimination Chamber di Raw, lei ha dovuto trovare un rimpiazzo meritevole; e siccome Edge aveva perso il suo titolo, nessuno meritava una chance più di lui. Vickie ha già parlato con la dirigenza, e suo marito è stato ufficialmente riconosciuto come nuovo World Heavyweight Champion, scelta che loro potranno non gradire ma dovranno accettare. Detto questo, subiamo l'ennesimo bacio della coppia che fortunatamente viene interrotto da John Cena che fa il suo ingresso sul ring, che ringrazia la folla per i cori a suo favore e ma che dice che non gradiranno quello che lui sta per dire: Cena si congratula con Edge, e dice che altri al suo posto sarebbero lì a chiedere che il match fosse annullato o minaccerebbero la compagnia. Per Cena è irrilevante come Edge sia entrato nel match, quello che conta è che l'ha vinto secondo le regole. Cena poi dice per cosa sta, secondo lui, Rated R Superstar: really lucky (davvero fortunato), right place right time (al posto giusto al momento giusto) oppure rematch! Edge corre subito ai ripari: lui ha combattuto in due Elimination Chamber, nessuno l'ha mai fatto prima d'ora, e quindi non combatterà stasera, o nemmeno per la prossima settimana o il prossimo mese; se Cena cerca lui e sua moglie, li troverà a Smackdown. Cena si complimenta per la sua impresa della notte scorsa, gli dice di salutargli Festus e Funaki a Smackdown, e che comunque lui ha di diritto un match per il suo titolo. Edge dice che aveva dimenticato la bontà di Cena, poi gli ricorda dei loro trascorsi: Edge che utilizza il Money in the Bank proprio contro Cena e vince il suo primo titolo, Edge che va a casa sua e schiaffeggia suo padre. Cena può parlare di rematch quanto vuole, ma Edge dice, facendogli il verso, che il campione è qui. Edge poi fa per andarsene ma Cena lo blocca: se Edge si nasconderà, lui lo troverà, e se correrà, Cena lo prenderà. Loro due combatteranno, e Cena gli farà male.

Siamo nell'ufficio di Shane, che ha una proposta per Orton: vuole incontrarlo sul ring e sistemare la cosa in modo che alla fine solo uno si regga in piedi; nessun regola, nessun arbitro, niente Legacy. Sarà un Unsanctioned match, e stasera la faccenda si chiuderà una volta per tutte.

Torniamo live e troviamo sul ring i Cryme Tyme, che vengono raggiunti dal loro partner per questa sera, CM Punk, per un 6 man tag team match. I loro avversari sono William Regal, Cody Rhodes e Ted Di Biase. Sono Cody e Punk ad aprire la contesa, con Punk che prova un armbar che viene però parato da Cody che spinge Punk per poi essere spinto a sua volta. Cody schiaffeggia Punk, che reagisce con un calcio e poi connette con la Go To Sleep. Cody viene tirato fuori dal ring da Ted mentre noi andiamo in pubblicità.
Torniamo sul ring con Punk che colpisce Ted con dei calci per poi colpire anche Regal sull'apron ring. Di Biase ne approfitta per attaccarlo da dietro e poi lo colpisce ripetutamente insieme a Regal. Ted colpisce ancora Punk con dei pugni e poi dà il cambio a Regal, che assalta subito Punk con calci e ginocchiate per poi trovare un conto di due. L'inglese applica poi un armbar e successivamente una crossface su Punk, che prova un calcio ma viene colpito da un pugno di Regal che dà poi il cambio a Cody. Cody colpisce Punk con calci e pugni e ottiene un conteggio di due, poi dà il cambio a Ted non prima di una body slam su Punk. Ted lo colpisce con delle ginocchiate, poi va con uno snapmare e un calcio alla testa per ottenere un conteggio di due. E' di nuovo il turno di Cody, che riprende l'assalto a Punk, che riesce però a liberarsi con un enzuigiri e dà il cambio a JTG mentre Cody fa rientrare Ted. JTG colpisce Ted con una clothesline e un Flying shoulder tackle, poi colpisce Regal sull'apron ring e ottiene un conto di due su Ted, poi decide di andare su Cody, mentre fuori ring Regal se la vede con Shad. Sul ring Cody colpisce JTG con un reverse atomic drop, seguita dalla Cobra Clutch Slam, 1… 2… 3! Rhodes, Di Biase e Regal portano a casa la vittoria!

Andiamo nell'ufficio di Stephanie, che troviamo a colloquio con Shane. Steph gli chiede se sia pazzo e se si ricorda come si sentiva la notte scorsa. Shane risponde che anche Orton soffre gli effetti del match della notte scorsa, ma Steph ribatte che Randy non è finito all'ospedale. Shane però non ne vuole sapere, e dice che il match si farà stasera, mentre noi andiamo in pubblicità.

Al ritorno troviamo Chris Jericho sul ring, che dice che questa domenica ci saranno gli Academy Awards, e chiede alla giuria di non votare per Mickey Rourke, perché no sarebbe una cosa buona per il business. Se Rourke vincesse, tutti gli Hall of Famer verrebbero fuori dal dimenticatoio chiedendo un'altra possibilità. Jericho è l'unico ad avere il coraggio di dire queste cose, mentre invece i fan incoraggiano gli Hall of Famer perché sono deboli e insicuri come loro, e che serve che qualcuno li zittisca per il loro bene. Mentre Y2J dice che la folla può tranquillamente riempire di fischi un uomo onesto ecco che risuona l'entrance theme di Roddy Piper! Hot Rod è qui! Piper fa il suo ingresso sul ring e dice a Chris che ha osservato tutta la sua carriera, e che gli è piaciuta. Questo perché Chris ha sempre detto quello che pensava e aveva il fegato di sostenere le proprie parole, e questo gli ricordava qualcuno che conosceva. Jericho adesso va sempre in tv a insultare lui, Flair e tutte le altre leggende: una volta Y2J era divertente, e Piper vuole sapere cosa gli è successo. Y2J ribatte dicendogli di ballare come un burattino appeso a dei fili. Piper lo interrompe, dicendo che non ha ancora finito. Mickey Rourke è suo amico, e quando ha visto il suo film ha pianto. Il film non riguarda un gruppo di vecchie leggende che vogliono solo un'altra chance, il film parla dell'onore e del rispetto che le persone hanno per questo business, parla del dolore fisico e mentale. Ma soprattutto, le leggende combattono per il semplice brivido di combattere, e Ric Flair ha ragione quando dice che loro vivono per questo. Piper dice che c'è ancora gente che gli parla di quando ha schiaffeggiato Mr. T, di quando ha rasato Adrian Adonis. Jericho vuole seppellire questi momenti, ma questi sono momenti da celebrare. Piper l'anno scorso era nella Royal Rumble, e quando ha visto 24000 persone alzarsi in piedi per incitarlo si è sentito come alla prima Wrestlemania: per lui è stato il brivido della vita, e finchè il pubblico sarà così lui continuerà a gattonare sulle proprie mani e ginocchia per avere un altro momento memorabile, perché la old school è cool. Detto questo, Piper offre la mano a Jericho, che rifiuta, gli tira un calcio e poi lo spinge al tappeto. Jericho continua a colpire Piper con dei calci e gli urla di gattonare per la folla, e se ne va lasciando Piper dolorante nel ring.

Andiamo nel back stage dove troviamo Todd Grisham con Randy Orton. Todd chiede al Legend Killer cosa ne pensa del match contro Shane di stasera. Randy non ha problemi ad affrontare ancora Shane, ma non gli piace il modo in cui la Legacy è stata legata a lui. Comunque, se Shane vuole un combattimento in cui una persona non potrà più muoversi, Randy farà in modo che ciò accada.

Al ritorno dalla pubblicità vediamo un video che ci riporta a Wrestlemania IX, col debutto di Jim Ross al tavolo di commento.

Sul ring troviamo Jamie Noble, che dice che Wrestlemania è proprio una bella cosa, e che oggi è l'inizio della Road to Wrestlemania. Lui non ha mai preso parte al Money in the Bank match, poi se la prende con Chavo Guerrero, dicendo che l'anno scorso è durato solo 9 secondi, e che lui può fare meglio di Chavo, ma ecco che il suo sproloquio viene interrotto dall'arrivo di Kane… Kane sale sul ring, spinge Noble all'angolo, lo afferra per la gola e Chokeslam, 1, 2 e 3! Noble non ha resistito granchè e Kane se ne va, mentre Michael Cole e Jerry Lawler ci parlano dell'All or Nothing match che visto HBK battere JBL. Vediamo poi proprio JBL nel backstage che si avvia verso il ring, e andiamo in pubblicità.

Al ritorno JBL fa il suo ingresso sul ring, e annuncia che da ieri sera Shawn Michaels non è più un suo impiegato. JBL gli ha fermato un assegno molto sostanzioso, ora HBK è stabile finanziariamente e a lui non gliene potrebbe fregare di meno. La gente potrebbe definire Shawn ricco, ma JBL è ricchissimo. JBL pensava di avere un appuntamento col destino, ovvero tornare in Texas da campione del mondo, ma ieri notte ha avuto una rivelazione: i suoi piani non erano abbastanza ambiziosi. JBL ha ancora un appuntamento col destino a Wrestlemania, per fare quello che nessun altro è mai riuscito a fare: mettere fine alla Streak. Il suo appuntamento col destino è battere Undertaker a Wrestlemania, e questo proverà definitivamente che lui è il più grande wrestler di tutti i tempi. Ma ecco che JBL viene interrotto da Shawn Michaels! HBK sale sul ring, prende il microfono e dice che anche lui ha avuto una rivelazione la notte scorsa. Shawn non è più l'Impiegato del Mese, non è più il padre di famiglia attanagliato dai problemi: lo Spezzacuori è tornato. Shawn dice a tutti che stanno guardando Mr. Wrestlemania. Alla Royal Rumble, qualcuno gli ha detto che è un inferno cercare di arrivare al paradiso: quell'uomo è Undertaker, e ha ragione. Ma con Wrestlemania all'orizzonte, Shawn lascerà il paradiso sulla Terra; non c'è persona più adatta di lui ad affrontare Undertaker a Wrestlemania. Shawn elenca poi molti dei suoi traguardi e si ferma solo per ragioni di tempo televisivo, ma conclude dicendo che se qualcuno deve affrontare Undertaker a Wrestlemania, quel qualcuno deve essere lui. JBL ribatte che è nel suo destino battere Taker a Wrestlemania. Shawn lo interrompe, ricordandogli che JBL non può più dirgli cosa fare, ma ha una proposta per lui. La prossima settimana si giocheranno in un match il diritto di sfidare Taker a Wrestlemania. JBL accetta, ma HBK gli dice che questa volta sarà leggermente diverso: questa volta quando JBL lo stuzzicherà, anche Shawn stuzzicherà lui. Shawn dice che sarà HBK vs Undertaker a Wrestlemania, e JBL sarà fortunato se a Wrestlemania ci arriverà, tutto questo mentre Shawn continua a puntare il dito sul petto di JBL proprio come era successo a parti invertite la settimana scorsa. HBK fa per andarsene, ma torna sui suoi passi per puntare un ultima volta il dito sul petto di JBL e chiedergli se non odia quando le persone fanno così.

Vediamo un recap della faida Orton – McMahon, e poi Shane nel back stage che si prepara per l'Unsanctioned match, prima di andare in pubblicità.

Al nostro ritorno la musica di Rey Mysterio risuona nell'arena, col folletto di San Diego che fa il suo ingresso per affrontare un match contro Mike Knox. Knox colpisce Rey con un calcione seguito da una gomitata per poi spingerlo all'angolo. Knox prova poi una powerslam ma Rey riesce a evitarla e colpisce l'avversario con dei calci e dei pugni alle gambe. Knox però lo stende poi con una clothesline e ottiene un conto di due. Il gigante prova poi un irish whip e colpisce Rey con un big boot. Knox tira su Rey per lanciarlo al tappeto, poi lo getta fuori dal ring mentre noi andiamo in pubblicità.
Torniamo in azione con Rey che colpisce Knox con dei calci ma viene poi abbattuto dalla differenza di stazza. Knox ottiene un conto di due e poi applica all'avversario una rear chin lock, Rey si libera con delle gomitate ma Knox lo colpisce con tutto il braccio, poi lo lancia all'angolo, prende la rincorsa ma Rey lo evita. Rey riprova con dei calci ma Knox lo atterra nuovamente con una tilt-a-whirl back breaker e ottiene un altro conto di due. Rey cerca un attimo di tregua fuori ring ma Knox lo segue, lo colpisce con un pugno e lo lancia con un irish whip contro l'apron ring. Rey torna sul ring, cerca di colpire Knox con dei calci ma viene atterrato da un big boot e subisce un altro conto di due. Knox afferra Rey per un braccio e lo lancia per il ring, poi applica un bear hug. Rey si libera in qualche modo, poi si lancia con una head scissor seguita da un bulldog, continua l'assalto con un enzuigiri che fa cadere Knox sulla seconda corda. Rey connette con la 619! Rey poi va per la springboard senton ma Knox si rialza e afferra Rey al volo per poi appenderlo al contrario al paletto. Knox assalta rey con gomitate e ginocchiate, poi prende la rincorsa per caricarlo ma Rey lo evita, va con un roll up, 1, 2 e 3! Rey Mysterio schiena Mike Knox e porta a casa il match!

Nel back stage vediamo Beth Phoenix che dà istruzioni a Santino e Rosa mentre tutti e tre si incamminano verso il ring e noi andiamo in pubblicità.

Torniamo live, con Melina che fa il suo ingresso sul ring per difendere il Women's Championship dall'assalto della Glamazon, che arriva accompagnata come sempre da Santino e Rosa. Beth spinge subito Melina al paletto e la sbatte poi al tappeto per un conto di due. Melina prova a reagire con dei calci ma Beth la colpisce alla testa e ottiene un altro conto di due. Beth lancia l'avversaria con un irish whip, poi va con un suplex e ottiene un altro conto di due, poi applica una seated abdominal stretch. Melina si libera con dei calci alla testa della Glamazon, poi prova un bulldog che però Beth rigira in un back breaker ottenendo un altro conto di due. Beth poi prende a calci Melina facendola cadere dall'apron ring, e mentre l'arbitro è distratto da Beth, Rosa colpisce Melina con dei calci fuori ring, ma ecco che accorrono Mickie James, Kelly Kelly e Candice Michelle ad attaccare Santino e Rosa. Beth intanto riporta sul ring Melina che va con una inside cradle, 1, 2 e 3! Melina vince e conserva il titolo femminile!

Vediamo un recap sulla Hall of Fame che ci ricorda l'introduzione di Steve Austin e ci mostra che anche i fratelli Funk faranno parte della classe del 2009.

Torniamo live e vediamo un recap sul confronto tra Cena ed Edge avvenuto precedentemente, poi andiamo nell'ufficio di Shane dove troviamo Steph al telefono. Steph dice che Shane non vuole ascoltare, e chiede al suo interlocutore fra quanto tempo sarà all'arena, ma il telefono dà problemi e la comunicazione cade.

Shane fa il suo ingresso sul ring per l'Unsanctioned match, ed ecco che arriva anche Randy Orton, ma Shane non gli lascia il tempo di salire sul ring e lo assalta sulla rampa con dei pugni ai quali il Legend Killer reagisce con altri pugni. I due finiscono a picchiarsi in mezzo alla folla grazie a una clothesline di Shane che manda Orton oltre la barriera di protezione, poi continua l'assalto con calci e pugni. Orton reagisce con una ginocchiata seguita da uno european uppercut, poi l'azione si sposta a bordo ring, con Randy che sbatte la testa di Shane contro il tavolo di commento e poi lo lancia contro i gradoni d'acciaio. Orton continua a colpire Shane con dei pugni e poi lo sbatte contro l'apron ring. Shane riesce finalmente a reagire, carica Orton e i due finiscono insieme oltre il tavolo dei commentatori, con Shane che colpisce imperterrito Orton con dei pugni, per poi prendere una sedia e sbatterla in faccia al Legend Killer. Shane prende poi il gong e colpisce ancora Randy, poi lo sistema sul ring seduto all'angolino e lo colpisce nuovamente col gong. Shane prende una sedia e la incastra davanti a Orton tra la prima e la seconda corda, sale sulla terza corda al lato opposto del ring e si prepara per il suo coast to coast, ma ecco che arriva la Legacy a bloccare il tutto. Di Biase e Rhodes lo tirano giù dalle corde e Cody lo colpisce con la Roll the Dice, mentre Orton si prepara per il Punt Kick… che connette perfettamente e lascia Shane esanime. Sul ring arriva Steph accompagnata dai paramedici per controllare le condizioni di Shane, ma appena Steph si gira Randy la colpisce con un RKO! La Legacy rimane nel ring, con Orton che ha il solito sguardo disorientato… ed ecco che accorre Triple H! Triple H è qui! La Legacy scappa tempestivamente dal ring mentre Triple H si sincera delle condizioni di Stephanie. Randy e la Legacy guardano la scena dalla rampa d'ingresso, e la puntata termina con un primo piano dello sguardo furente di Triple H che non promette nulla di buono…

14,788FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Jon Moxley difenderà l’AEW World title oggi a Dynamite

Annunciato un importante cambio alla card di Dynamite: questa notte Jon Moxley difenderà l'AEW World Championship contro Eddie Kingston.

Lance Archer positivo al COVID-19

Il #1 contender al titolo mondiale della AEW Lance Archer ha comunicato su Twitter di essere risultato positivo al COVID-19.

Annunciato il terzo match della card di NXT TakeOver

Il General Manager di NXT William Regal ha ufficializzato in serata il terzo match titolato della card del prossimo TakeOver.

Risultati della terza giornata del G1 Climax 30

Dopo alcuni giorni di pausa è ripresa questa mattina la trentesima edizione del G1 Climax: ecco i risultati della terza giornata del torneo.

Articoli Correlati