WWE Raw Report 14-01-2013

Monday Night Raw non smette di festeggiare. Dopo aver tagliato il traguardo delle 1000 puntate qualche mese fa, lo show del lunedì sera (il più longevo della storia della TV americana) raggiunge il 20° anno di età. Un ventennio quasi completamente dominato e che ha reso Raw lo show più importante dell'intero sport-entertainment. Questo ennesimo successo verrà celebrato con una puntata specialissima con tanti protagonisti del presente e del passato. Il tutto senza dimenticare l'imminente arrivo della Royal Rumble. Siamo al Toyota Center di Houston, Texas. Alla tastiera, per il report completo dello show rosso su Tuttowrestling.com, c'è come sempre Adriano “Ready to party” Paduano.

Un bel mix delle varie sigle che nel corso degli anni hanno aperto Raw, apre ufficialmente il 20° anniversario dello show WWE del lunedì sera. Il primo ad aprire le danze non poteva che essere il WWE Chairman, Mr.McMahon. Vince è già sul ring e saluta tutti i presenti e dice che si sono viste molte cose a Raw ma soprattutto si è visto dell'intrattenimento che ha coinvolto quasi 4 miliardi di telespettatori nella storia. Il tutto grazie all'intuizione di un genio! Vince aggiunge che però è anche e soprattutto per il supporto del pubblico ed annuncia Dolph Ziggler vs John Cena per la serata in uno Steel Cage Match. Il WWE Chairman ricorda il Rock Concert di The Rock ma poi viene interrotto dall'ingresso di The Big Show. Il gigante è decisamente arrabbiato vista la sconfitta e la perdita del titolo di venerdì. Show dice che i festeggiamenti devono aspettare e la gente deve aspettare perché loro devono parlare di quanto successo nell'ultima puntata di Smackdown. McMahon risponde che odia essere interrotto soprattutto quando qualcuno lo fa senza portargli il dovuto rispetto chiamandolo Vince. Il gigante corregge il tiro chiamando Mr.McMahon con suddetto rispetto ma il WWE Chairman lo interrompe ancora dicendo che lo trova davvero in forma e che secondo lui ha perso anche peso. Anche perché adesso non ha più la cintura di campione del mondo con sé. Big Show non la prende bene ma ancora una volta prova a chiedere il permesso per poter parlare della sua sconfitta di venerdì. Il WWE Chairman allora ritiene opportuno far rivedere le immagini del Last Man Standing Match tra il gigante ed Alberto Del Rio dell'ultima puntata di Smackdown con il messicano che vince il match strappando la cintura allo stesso Big Show. Quest'ultimo dice che questo era proprio ciò di cui voleva parlare. Lui non era pronto per un match come quello. Il gigante si lamenta della scelta di Booker T che, secondo lui, ha voluto favorire un atleta latino. Secondo Big Show, il GM è geloso di lui perché si sente inferiore a lui. McMahon si chiede in che modo possa aiutarlo. L'ex World Heavyweight Champion suggerisce di privare Alberto Del Rio del titolo mondiale. A proposito del messicano, risuona proprio la musica del neo-campione introdotto come al solito in pompa magna da Ricardo Rodriguez. ADR dice che nonostante dica sempre in giro di essere un gigante, in realtà Big Show è un uomo molto piccolo. Si è divertito molto, infatti, prendendosela con Ricardo qualche settimana fa. Poi però quando è qualcun altro a prendersela con lui, va a piangere come un bambino al WWE Chairman. Lui ha un'idea: invece di andare a lamentarsi a Vince McMahon, perché non fare qualcosa per rimediare? Che ne dice di lui contro Big Show per il titolo stasera? Il gigante dice di no perché così come non era preparato venerdì non lo è stasera che non ha nemmeno gli abiti per combattere ed in questo momento indossa un capo fatto su misura per lui. Il messicano risponde invitando Show ha mostrare un po' di “cojones”. L'ex campione ribatte che non sprecherà la sua clausola di rematch stasera e che la sfrutterà quando lui lo riterrà più opportuno. Certamente non lo farà qui a Houston. Lui suggerisce piuttosto alla Royal Rumble. Un uomo intelligente come lui si sceglie il campo di battaglia. Alla fine dell'evento nessuno parlerà di The Rock vs CM Punk o di chi sopravvivrà alla rissa reale a 30 uomini. La gente parlerà di lui perché metterà Alberto ko riprendendosi la cintura quindi quest'ultimo farebbe bene a godersi i suoi 15 minuti di gloria. ADR definisce Shoe come un “burro petajon” ed aggiunge che la traduzione di “burro petajon” è grasso idiota. Big Show non la prende bene. Il pubblico urla “Sì! Sì!”. Il messicano prosegue dicendo che lui e Ricardo hanno un regalo per il gigante. Rodriguez prende un secchio tra le mani. Big Show dice che se gli verserà dell'acqua su questo vestito gli romperà la spina dorsale in due parti. L'annunciatore versa il contenuto del secchio su Big Show che si rivelano essere dei coriandoli bianchi, rossi e verdi. Il World's Largest Athlete non la prende comunque bene e prova ad attaccare Ricardo. Del Rio lo ferma e lo colpisce con il microfono alla schiena. Show porta all'angolo il messicano che comunque riesce a evitare l'attacco e mandare al tappeto il gigante con una Headscissor. Alberto chiude l'offensiva con il suo Step-Up Enzeguiri. Big Show esce dal ring visibilmente contrariato mentre Vince McMahon esalta il nuovo World Heavyweight Champion Alberto Del Rio. Il messicano festeggia posando per il pubblico ai quattro angoli del ring.

Torniamo alla puntata del 7 settembre 2009 quando Bob Barker è stato il GM speciale di Monday Night Raw. Il conduttore di “The Price Is Right” si è fatto valere con le varie Superstar WWE.

Wade Barrett è già sul ring pronto ad affrontare un match. Suo avversario stasera sarà uno dei suoi più acerrimi rivali in questi ultimi anni, Randy Orton. Quest'ultimo, nella prossima puntata di Main Event, affronterà Antonio Cesaro in un match che si preannuncia spettacolare (rematch dall'ultima puntata di Smackdown). Il match di stasera non è valido per l'Intercontinental Championship di Barrett ed è arbitrato da Mike Chioda. Si parte con un Clinch ed i due che finiscono subito all'angolo del ring. L'arbitro ferma i due. Calci e pugni da parte dell'inglese. Lancio sulle corde di Orton che stende il rivale con una Lou Thesz Press. I due finiscono fuori dal ring. Rnady fa schiantare il volto di Wade contro il tavolo dei commentatori. Uppercut da parte di The Viper che poi fa impattare il rivale contro le transenne con un Back Drop. Si rientra sul ring per un primo conto di due. Stomp da parte di Orton che colpisce varie parti del corpo di Barrett. Ancora calci alla spalla da parte dell'ex World Champion. Quest'ultimo spedisce ancora l'ex leader di The Nexus fuori dal ring con una Clothesline. Pubblicità.

Torniamo dal break con un Running Knee da parte di Wade Barrett su Randy Orton. Quest'ultimo, durante la pausa, aveva provato a colpire Barrett con la Silver Spoon DDT ma quest'ultimo aveva reagito facendo precipitare il rivale fuori dal ring. Torniamo con le immagini live. Calcio di Orton al quale Barrett reagisce con un Big Boot 1… 2… Niente da fare. L'inglese colpisce con delle ginocchiate al volto tra le corde e poi esegue ancora una volta un Big Boot ottenendo un nuovo pinfall che si ferma a due. Headlock del vincitore della prima edizione di NXT. The Viper si libera dopo qualche secondo di sofferenza con un Back Suplex. Pugni al volto da parte di Orton. Barrett risponde per le rime ed ha la meglio nello scambio. Irish Whip di Wade al quale Orton reagisce con la sua serie di Clothesline e la Powerslam. Barrett è nei pressi delle corde e colpisce il rivale con un colpo proibito. L'ex WWE Champion reagisce ancora con il suo Backbreaker e la Silver Spoon DDT. Orton chiama la RKO ma Barrett evita e fa impattare il rivale contro il paletto di sostegno del ring all'angolo. L'Intercontinental Champion approfitta della situazione e connette con la Bull Hammer! 1… 2… 3! Vittoria importantissima per Wade Barrett che ha la meglio sul suo grande rivale.

STILL TO COME: The Rock tornerà a cantare a Raw per il suo Raw Concert. Inoltre tra poco sapremo anche chi sarà il primo ad essere introdotto nella WWE Hall Of Fame 2013.

DID YOU KNOW? Quando Raw ha debuttato, l'11 gennaio 1993, molte delle Superstar attuali come Kofi Kingston, Cody Rhode ed AJ Lee erano solo dei bambini.

Eve Torres cammina nel backstage quando si imbatte in Booker T. Quest'ultimo è con Teddy Long e dice per quel che riguarda il suo match contro Kaitlyn stasera, se per caso la campionessa dovesse perdere di proposito per squalifica o count-out sarà privata del titolo che andrà a Kaitlyn. Eve è molto contrariata e propone un “accordo” al GM. Quest'ultimo sembra cascarci ma poi esplode in una risata. Anche Long non riesce a trattenersi e la Divas Champion risponde con un bel ceffone. Booker stavolta riesce a trattenersi (a stento) dal ridere.

Michael Cole ci mostra delle immagini registrate nel pomeriggio con Daniel Bryan e Kane che discutono nel backstage sul ritorno del Dottor Shelby. The American Dragon dice che non sa perché deve esserci un seguito a quanto già avvenuto in passato e che nessuno di loro due vorrebbe essere lì in questo momento. La soluzione migliore per uscire da questa situazione è mentire e dire a Shelby quello che vuole sentirsi dire. Prima finiscono questa faccenda e meglio sarà. La Big Red Machine approva e stringe la mano al Tag Team partner cosa che viene accolta con entusiasmo dall'accorrente Dottor Shelby che va poi a proporre un abbraccio di gruppo. Il dottore abbraccia i suoi due pazienti e poi li fa accomodare. Bryan si chiede se possano già andar via ma il dottore li ferma dicendo che farà ad entrambi solo una domanda molto semplice. Shelby chiede a Daniel cosa gli piaccia di più di Kane. Bryan risponde che gli piace che Kane è alto e che faccia bruciare le cose semplicemente abbassando le braccia ed inoltre è anche un discreto ballerino. Stessa domanda per Kane il quale risponde che Daniel è molto agile sul ring ed ha una bella barba e che non ha alcun problema ad ammettere di indossare indumenti femminili. The American Dragon guarda storto il wrestler mascherato. Shelby dice di avere un'ultima sorpresa prima che vadano. Entrano in scena i Rhodes Scholars. Il dottore dice che i due sono qui per provare ad innescare la loro rabbia e vedere se questa si manifesta. Damien Sandow non sembra d'accordo con la teoria del dottore e lo invita correggere il tiro, ovviamente con i suoi soliti paroloni. Shelby prosegue la spiegazione dicendo che Cody e Damien provocheranno la rabbia di entrambi rendendoli antagonisti. Loro dovranno essere in grado di scacciare via i sentimenti negativi e trovare la loro isola di pace. Cody si chiede che razza di psicologia sia mai questa mentre Sandow continua che Freud si sta rivoltando nella tomba in questo momento. Il dottore ribatte dicendo che loro sono qui solo per aiutare e non per criticarlo. Damien si chiede se Shelby si sia laureato in un istituto accreditato. Rhodes si chiede se siano più fallimentari Daniel e Kane come Tag Team o Shelby come terapista. Damien aggiunge che in realtà dovrebbe chiamarsi “Dr. Fail”. Shelby non la prende bene e caccia malamente Rhodes e Sandow con l'aiuto del Team Hell No che attacca fisicamente i due. Questi ultimi si allontanano e Kane dice che questa è la loro isola felice. Bryan sottolinea il tutto con il suo “Yes!” al quale si aggiungono ben presto anche il dottore e la Big Red Machine che fa esplodere come al solito anche i suoi fuochi.

Damien Sandow sale sul ring lì dove ad attenderlo c'è già Kane. Arbitro della contesa sarà Rod Zapata mentre i rispettivi compagni di tag sono a bordo ring. Kane porta subito sul ring il rivale e lo manda al tappeto prima ed all'angolo poi. Due Splash da parte della Big Red Machine che poi esegue una Side Walk Slam. Il WWE Tag Team Champion sale sul paletto ma Sandow esce dal ring. Kane lo raggiunge e lo colpisce con una Clothesline. I due rientrano sul quadrato con Damien che colpisce con un calcio ed una serie di pugni al volto. Russian Legsweep di Sandow che poi esegue una serie di Elbow e Knee Drop. Ancora gomitata con inchino del salvatore intellettuale delle masse che sale poi sul paletto pronto per una manovra aerea. Kane abbranca al volo il rivale e lo stende con la Chokeslam 1… 2… 3! Vittoria per Kane che festeggia con Daniel Bryan. La resa dei conti titolata tra i due Tag Team a Royal Rumble.

Una bella panoramica di Houston ci riaccoglie dopo il break. Le immagini ci riportano poi a quanto successo ad inizio puntata con l'alterco che ha visto coinvolti Big Show, Alberto Del Rio, Ricardo Rodriguez e Vince McMahon. Il messicano ha avuto la meglio sul gigante per la gioia del pubblico di Houston.

Justin Roberts introduce la prima Superstar introdotta nella WWE Hall Of Fame, classe del 2013: MICK FOLEY! L'Hardcore Legend fa il suo ingresso sul ring salutato con un boato dal pubblico di Houston. Foley ringrazia il pubblico per l'accoglienza. Attenzione! La entry music di The Shield risuona immediatamente nell'arena e Reigns, Ambrose e Rollins si fanno largo tra il pubblico salendo sul quadrato. Mick si posiziona già sulla difensiva pronto a rispondere ad un eventuale attacco dei tre. Ryback non si fa attendere ed accorre subito in soccorso di Foley. I tre provano a far valere la superiorità numerica ma il Big Hungry si libera di Ambrose e Rollins agevolmente per poi colpire Reigns con una Clothesline. Dean e Seth rientrano sul quadrato ma Randy Orton prima e Sheamus poi accorrono a loro volta sul ring e fanno piazza pulita di The Shield. Ambriose è l'unico a rimanere sul quadrato ed è vittima della Shell Shocked dell'ex Skip Sheffield. The Shield rientra in tutta fretta fuori nel backstage mentre il pubblico festeggia con Ryback, Sheamus ed Orton a suon di “Feed Me More”. Josh Mathews sale sul ring ed intervista Ryback chiedendogli in che modo intende rivalersi su The Shield. Il Big Hungry risponde che ogni volta che è salito sul ring contro CM Punk, The Shield ha permesso a quest'ultimo di farla franca e di salvare sempre il suo WWE Championship. A lui non interessano le teorie su una presunta cospirazione. Lui non avrà pace finché non prenderà da The Shield ciò che questi gli hanno tolto: “Feed Me Shield!”. Ryback festeggia con il WWE Universe mentre la sua theme song risuona nell'arena.

Un video ci riporta al passato ed a conoscere tutti i wrestler più bizzarri che hanno fatto parte del roster di Raw. Le immagini ci mostra come ci sono stati davvero tanti personaggi assurdi a Monday Night Raw: ci sono Chainsaw Charlie, Repo Man, Man Mountain Rock, The Goon, Duke Drose, Bastion Booger, Gillberg e The Boogeyman ma anche il William Regal in versione “The Man's Man”. Goldust e Doink The Clown forse sono stati i meno strani vedendo il video. Ed è tutto dire! Lo show rosso è stato anche questo…

UP NEXT: Divas Championship Match con Eve che difenderà il titolo dall'assalto di Kaitlyn e, se verrà squalificata o contata fuori, perderà la cintura.

Kaitlyn è già sul quadrato salutata dal pubblico di casa, lei che è di Houston. Eve Torres raggiunge la sfidante sul quadrato. Charles Robinson è l'arbitro di questo match che è valido per il Divas Championship. Si parte con un Clinch vinto da Eve che blocca la rivale in una Headlock. La vincitrice della terza edizione di NXT si libera e porta al tappeto la campionessa che finisce fuori dal ring. L'arbitro inizia il conteggio fuori. Eve rientra ma si rifugia subito all'angolo. Kaitlyn prova ad attaccarla ma Torres la allontana con un calcio. Le due si danno battaglia al centro del quadrato. Clothesline di Eve 1… 2… Niente da fare. Senton da parte della Divas Champion che ottiene un nuovo conto di due. Torres porta ancora all'angolo la sfidante e la strozza salendo sulla terza corda. Eve continua la sua pressione e conclude l'offensiva chiudendo Kaitlyn in una Figure 4 alla testa. L'ex NXT riesce a raggiungere le corde. Improvvisamente Kaitlyn prova un roll-up 1… 2… Ancora niente. Serie di Clothesline e Jumping Knee da parte della sfidante che poi mette a segno la Inverted DDT 1… 2… No! Eve si salva! Kaitlyn prova ancora una manovra in corsa ma Eve respinge l'assalto ed esegue il suo Neckbreaker 1… 2… Kaitlin si salva incredibilmente! Torres si dispera. L'ex NXT porta la rivale sulle spalle e la colpisce con il suo Gut Breaker. Eve finisce fuori dal ring. La contesa si sposta all'esterno del quadrato. Eve ha la meglio facendo schiantare la rivale contro le transenne. La Divas Champion rientra sul quadrato pensando di essersi disfatta di Kaitlyn. Quest'ultima però rientra di corsa sul ring non facendosi vedere dall'avversaria e la travolge con una Spear! 1… 2… 3! KAITLYN IS THE NEW DIVAS CHAMPION! Il pubblico di Houston festeggia con la vincitrice della terza edizione di NXT, che da oggi possiamo chiamare campionessa!

Josh Mathews è nel backstage ed intervista Brodus Clay circa le parole di CM Punk della scorsa settimana. Clay non l'ha presa decisamente bene e dice che quello che fa non lo fa perché deve ma perché gli va di farlo. Stasera la Pipebomb esploderà sulla faccia di CM Punk.

Torniamo alla puntata del 12 marzo 2007 son la firma del contratto tra Donald Trump e Vince McMahon per quella che è stata poi conosciuta come la Battle Of Billionaires.

Brodus Clay fa il suo ingresso ballerino sul ring preceduto come sempre dalle sue Funkadactyls Cameron e Naomi. Come preannunciato, il suo avversario di stasera sarà il WWE Champion CM Punk accolto da un vero e proprio boato del pubblico di Houston. Paul Heyman è come sempre al seguito dello Straight Edge. L'arbitro John Cone dirigerà la contesa di stasera che non è ovviamente valida per il titolo. Si parte con Punk che prova dei calci e Clay che lo spintona all'angolo e lo colpisce con una ginocchiata prima. Spallata al centro del ring per il Funkasaurus che spinge Punk a rifugiarsi fuori dal ring. Brodus riporta il campione sul quadrato e lo colpisce ripetutamente all'angolo. Bodyslam di Clay che connette con un paio di Elbow Drop. Irish Whip di Clay. Punk respinge lo Splash e mette a segno una Flying Clothesline dalla terza corda. Serie di calci dello Straight Edge che poi esegue con successo un Neckbreaker andando poi a prendere in giro i balletti dell'ex NXT. Ancora un Neckbreaker da parte del WWE Champion che chiude poi il rivale in una Headlock. Clay si libera ma Punk colpisce ancora con dei calci. Brodus ne intercetta uno ed esegue un Expolder Suplex. Headbutt da parte del Funkasaurus che poi fallisce ancora uno Splash all'angolo con lo Straight Edge che si toglie dalla traiettoria. Il campione sale sul paletto ed esegue la Savage Flying Elbow. Punk chiude il rivale nella Anaconda Vise! Clay prova a resistere ma dura poco ed è costretto a cedere. Vittoria per CM Punk seppur contro un avversario fisicamente molto ostico. Il WWE Champion prende il microfono e dice che lui è venuto qui a Raw per fare quello che fa ogni lunedì sera. The Rock, invece, salirà sul ring più tardi per fare invece qualsiasi cosa sia ciò che farà. Qualcuno potrà pensare che tutto questo lo rende un intrattenitore migliore. È un'opinione. Ciò che invece non possono essere intaccate dalle opinioni sono i fatti. È un fatto che lui abbia fatto cedere un gigante di 180 chili. È un fatto che il titolo più prestigioso del business appartenga a lui da 421 giorni. The Rock salirà sul ring, canterà e ballerà intrattenendo la gente. Ma il fatto che sia intrattenimento è un'opinione. Alla Royal Rumble non gli importa dell'opinione di The Rock o della gente. Lui sarà ancora campione perché è il migliore del mondo. Anche questa non è un'opinione, è un fatto! Il WWE festeggia mentre Paul Heyman solleva al cielo la cintura di campione.

STILL TO COME: John Cena vs Dolph Ziggler in uno Steel Cage Match.

“What makes a good man” dei The Heavy è la colonna sonora dell'edizione 2013 della Royal Rumble. Michael Cole, JBL e Jerry “The King” Lawler introducono un video che ricapitola alcuni degli incidenti più spettacolari e divertenti avvenuti nel corso dei 20 anni di Raw. Stone Cold è stato un vero maestro in questo senso.

Mick Foley è nel backstage e parla al telefono quando viene intercettato da The Rock. Foley cerca la stretta di mano. Rocky sembra contrariato ma in realtà è uno scherzo ed abbraccia il suo grande amico. Mick dice che finalmente lo hanno inserito nella Hall Of Fame. Foley ripete molte volte la parola “Finally”, spingendo Rocky a dire che “FINALLY THE ROCK AND SOCK HAVE COME BACK TO HOUSTON!”. Il People's Champion invita l'amico a non unirsi nella catchphrase. Vickie Guerrero interrompe i due e si chiede se i due debbano fare tanto baccano. Lei ha uno show da dirigere e non può farlo senza avere la possibilità di ascoltare i suoi stessi pensieri. Questo è il suo show e non il loro. La donna non si capacita di come Foley sia un Hall Of Famer e poi chiede ai due se è stata chiara sul fatto che devono fare silenzio. Dwayne dice che è tutto chiaro. La donna si allontana. Foley chiede all'amico perché non abbia detto qualcosa ed il People's Champion risponde che ci sarà tempo e modo e consiglia all'Hardcore Legend di seguire il suo concerto più tardi.

Sheamus fa il suo ingresso sul ring pronto per una Over The Top Rope Challenge che comincerà subito dopo la pausa pubblicitaria.

I 3MB sono sul ring. I tre affronteranno Sheamus in questa sfida nel quale vince chi elimina tutti gli avversari facendoli cadere dalla terza corda. I 3MB fanno valere la loro superiorità numerica mettendo in difficoltà l'irlandese. Quest'ultimo reagisce e colpisce i tre con colpi al volto e calci. Rolling Samoan Crash da parte dell'ex WWE Champion su McIntyre (con caduta su Mahal). I 3MB tornano in controllo con Slater e Drew che scalciano il rivale nei pressi delle corde. Il Celtic Warrior reagisce ancora ma dura poco. Mahal sale sulla seconda corda ma Sheamus schianta i due compagni contro l'indiano eliminandolo. Anche McIntyre viene eliminato con un Back Body Drop. Rimane sul ring Slater che viene schiantato da una Powerslam. Sheamus si prepara ad eliminare Slater ma quest'ultimo si toglie dalla traiettoria e Sheamus rimane bloccato tra le corde. McIntyre e Mahal, dall'esterno del ring aiutano l'ex NXT e riescono ad eliminare Sheamus! Vincono i 3MB! Clamoroso! I tre festeggiano con Drew che prende in spalle Slater. Sheamus dall'esterno del quadrato colpisce Jinder e lo trascina fuori dal quadrato. L'irlandese sale sul quadrato e colpisce McIntyre mettendolo in ginocchio e colpendo Heath con il Brogue Kick. Stessa sorte capita allo scozzese. Sheamus si prende la sua rivincita immediata.

Josh Mathews è nello spogliatoio e raggiunge John Cena chiedendogli se la stipulazione dello Steel Cage possa aiutarlo ad evitare le scorribande di Big E Langston. L'ex WWE Champion risponde che stasera si dovrebbe parlare di tutti quei grandi wrestler che hanno fatto la storia di Raw. Gente come HBK, Y2J o come Braden Walker. Il bostoniano si ricrede subito dicendo che in realtà quest'ultimo non è mai stato a Raw! In ogni caso bisogna pensare al futuro e quella è roba sua. Si prenderà cura di Dolph Ziggler stasera. Cena saluta con il simbolo del “You can't see me” Mathews e si allontana.

The Miz fa il suo ingresso sullo stage e dice che stasera ci sarà un ospite speciale per il MizTV. Un indizio? WOOOOOOOO! Mizanin imita la camminata di Ric Flair. Il Nature Boy tornerà a Raw tra poco al MizTV.

Rivediamo quanto successo poco fa con The Shield che ha interrotto il festeggiamento di Mick Foley. L'Hardcore Legend ha avuto poi l'aiuto di Ryback, Randy Orton e Sheamus.

The Miz è sul ring pronto ad una nuova puntata del MizTV e dice che continuando una tradizione ventennale di grandi show come il Cuttin'Edge, l'Highlight Reel ed il Piper's Pit ci sarà un grande episodio del suo talk show. L'ospite speciale della serata è nientemeno che il 16 volte campione del mondo, “The Nature Boy”: RIC FLAIR! WOOOOOOOOO! L'Hall Of Famer fa il suo ingresso sul ring accolto dal calore del pubblico di Houston. Mizanin fa accomodare Ric e gli dice che ha fatto di tutto in questo show: ha combattuto un grande match contro Mr.Perfect ed ha creato una grande stable come la Evolution, ha combattuto TLC Match, ha suonato con delle sedie d'acciaio. Qual è il momento che preferisce nella sua carriera a Raw? Flair dice che l'episodio che ricorda più piacevolmente è la puntata di Raw dopo il suo ultimo match a Wrestlemania 24. La serata più bella dopo quelle in cui sono nati i suoi figli. Tuttavia non siamo qui per parlare del passato ma per parlare del futuro. La compagnia diventa sempre più grande e sempre migliore e lui è onorato di essere qui ed è stato felice di vedere Ryback mettere fuori gioco The Shield ed il giorno in cui lo farà definitivamente sarà un grande giorno. Flair inizia ad esibirsi in uno dei suoi balletti con “WOOOOOOO” annessi. The Miz sottolinea con il suo “Really” e si cimenta a sua volta nella taunt del Nature Boy. I due iniziano un balletto. L'Awesome One dice che questo è stato un momento magico introduce poi un video che ricapitola e ci fa risentire le voci più belle della storia di Raw ed anche le migliori catchphrase della storia. Ci sono davvero tutti e non tutti hanno voci piacevoli ma specialmente risentiamo alcune frasi che davvero hanno fatto la storia del business. Torniamo live e Mizanin dice che queste sono quasi tutte ma ne manca una. Una di un uomo che ama il lusso, le belle donne. Flair dice di non volersi prestare al gioco perché vuol mantenere il lavoro visto che deve pagare gli alimenti a ben 4 ex mogli. Il Nature Boy alla fine non può esimersi dal definirsi “the stylin' and profilin', limousine riding, jet flyin', kiss-stealing…”. Antonio Cesaro interrompe il Nature Boy facendo il suo ingresso con la bandiera americana (oltre alla cintura) e dice che lui non ha bisogno di catchphrases perché non ha bisogno di questi mezzucci per attirare l'attenzione. Voleva vedere quanto è grande l'America guardando loro due sul ring insieme. Quel che ha capito è che loro due incarnano l'America come nessun altro. Una star di reality fallita che presenta un talk show pensando più alla fama che ad essere un grande del business ed un ex wrestler, 16 volte campione del mondo che guadagna dieci milioni di dollari spendendone venti. L'Hall Of Famer lo corregge e dice che in realtà ne spende trenta. Lo svizzero ringrazia per la correzione e dice che tutti questi soldi vengono spesi per cercare di mantenere viva l'illusione di un passato che non c'è più. Non importa quanto è stato grande Ric Flair, questi non ha alcuna ragione per farsi vedere. Se non per pagare il conto in qualche bar che altrimenti non potrebbe pagare. L'unica ragione per mostrare le quattro dita adesso è indicare il numero delle sue ex-mogli. Mizanin si pone in difesa del Nature Boy dicendo che pagherà lui il conto del bar per Flair ma che consegnerà la ricevuta ad Antonio immediatamente. Cesaro dice che, al contrario di tutti gli americani, lui approfitta della situazione per essere un uomo superiore ed andarsene. Flair ferma lo svizzero e lo consegna nelle grinfie di The Miz che esegue la Skull Crushing Finale. Il Nature Boy si prepara poi alla Figure 4 ma lascia il campo all'Awesome One che esegue la manovra di sottomissione tipica di Flair. Quest'ultimo gira intorno ai due commentando con i suoi “Woooooooooo” e con le sue gomitate nel vuoto. The Miz molla la presa e Cesaro esce dal ring. I due festeggiano a loro modo e Mizanin solleva il braccio di Ric in segno di vittoria.

Torniamo alla puntata del 19 ottobre 1998 con l'apparizione di Mike Tyson a Raw. Il pugile ha un contatto molto ravvicinato con Stone Cold Steve Austin!

Daniel Bryan sale sul ring pronto ad affrontare un match. Il WWE Tag Team Champion è accompagnato da Kane e come al solito discute con qualcuno del pubblico che gli urla i classici “Yes!”. Il suo avversario sarà Cody Rhodes che sistema i suoi baffi con tanto di specchietto e pettinino. Il match verrà arbitrato da John Cone. Si parte con dei calci da parte di Rhodes che prova ad indebolire la gamba destra del rivale. Front Suplex da parte dell'ex Dashing. Stomp da parte del “baffetto” ma Daniel lo sorprende improvvisamente con la “No!” Lock! Rhodes cede quasi immediatamente! Vittoria per Daniel Bryan con il Team Hell No che fa l'en-plain stasera contro il Team Rhodes Scholars.

Vediamo un video dalla WWE App con Eve Torres che si lamenta con Matt Striker del fatto di essere sempre stata una vittima in WWE sin dai tempi di Zack Ryder e John Cena e quando l'hanno pubblicamente umiliata. Poi c'è stata Kaitlyn che l'ha accusata ingiustamente di averla infortunata. È stanca di tutto questo. Lei molla tutto. Se ne va dalla WWE! La ragazza si allontana lasciando Matt Striker senza parole.

DID YOU KNOW? Negli ultimi 20° anni Raw, solo negli Stati Uniti, è stato visto da per 4 miliardi di persone.

AJ è nel backstage con Big E Langston e dice che gli elementi che più le sono piaciuti di questi 20 anni di Raw sono stati il romanticismo e la passione. Basti pensare alla love story tra Edge e Lita culminata in un matrimonio memorabile (rovinato da Kane). La ragazza ricorda e mostra poi anche le immagini del matrimonio di Triple H con Stephanie McMahon nel quale Hunter voltò le spalle a quella che doveva essere sua moglie (divenuta poi nella realtà). Big E ricorda poi un altro matrimonio. Parte il video del matrimonio tra AJ e Daniel Bryan nel quale la ragazza venne selezionata da Vince McMahon come GM dello show del lunedì sera. L'ex NXT dice che quello è stato il momento migliore della sua vita ed ha perso tutto a causa di una persona: John Cena. La ragazza piange ma accorre Dolph Ziggler che la abbraccia e dice che stasera nello Steel Cage Match dimostrerà a lui ed al tutto il mondo che lui è davvero dannatamente bravo in quello che fa e regalerà a tutti la prestazione da showsteal più memorabile di questi vent'anni. Dimostrando a tutti che lui è lo Show-Off!

Jim Ross fa il suo ingresso e si accomoda al tavolo di commento. L'Hall Of Famer commenterà insieme a JBL, Lawler e Cole lo Steel Cage Match che avrà inizio subito dopo la pausa pubblicitaria.

Dolph Ziggler è il primo a fare il suo ingresso nella gabbia d'acciaio già calata a circondare il ring in quello che, di fatto, è il main event della serata almeno per quel che riguarda il wrestling lottato. John Cena raggiunge il rivale sul quadrato. Ricordiamo che il match può essere vinto via pinfall, submission oppure uscendo dalla gabbia. Arbitrerà la contesa Charles Robinson. AJ e Big E sono a bordo ring. Si parte con Ziggler che prova subito a scappare dalla gabbia ma viene fermato da Cena. Fase di studio con l'ex WWE Champion che protegge la porta d'uscita. Dolph prova a scalare ancora la gabbia ma viene fermato da Cena che lo colpisce con un Irish Whip ed un Suplex. Headlock da parte del bostoniano. Dolph lancia sulle corde il rivale che lo stende con una spallata ma poi è il biondino a connettere con un bel Dropkick 1… 2… Niente da fare. Serie di pugni da parte dello Show-Off che va poi a schiantare il rivale contro la gabbia d'acciaio. Splash all'angolo da parte di Ziggler che poi esegue due Neckbreaker. John sorprende il rivale tentando la Attitude Adjustment ma Mr.Money In The Bank sfugge alla presa ed esegue una bella variante del Jawbreaker. Ziggler è in controllo della contesa e vola sul bostoniano. Quest'ultimo lo abbranca al volo e prova un Rocket Launcher. Dolph ne approfitta e si aggrappa alle gabbia. John lo ferma e lo fa cadere provando a sua volta la scalata. Ziggler lo raggiunge. Scambio di colpi in alta quota per i due. Ha la meglio il biondino ma l'ex WWE Champion lo fa precipitare dalla terza corda. Pubblicità.

Il match prosegue con John Cena che prova ancora a scalare la gabbia. Ziggler lo raggiunge sulla parte più alta della gabbia ed ha la meglio apparendo in grado di poter scappare. Cena recupera e lo trascina a sé sulla terza corda. Incredibile manovra di Ziggler che mette a segno uno Standing Dropkick sulla terza corda in equilibrio precario! Nel frattempo vediamo come Big E Langston, durante il break, abbia negato la vittoria al bostoniano rispedendolo sul ring a pochi centimetri dal suolo. Le immagini live ci riportano a Cena che connette con la sua serie di Shoulder Tackle e la Proto Bomb. 5-Knuckle Shuffle connessa con successo dall'ex WWE Champion. Tentativo di Attitude Adjustment da parte di John ma Dolph si aggrappa alla gabbia e prova la fuga. Cena lo ferma ancora e prova ancora una volta ad eseguire la sua manovra finale. Ziggler sfugge ancora e mette a segno un Superkick. Il biondino prova a scappare dalla gabbia dalla porta. Big E Langston prova ad aiutarlo ma Cena lo trattiene e lo riporta al centro del quadrato provando la STF. Ziggler ribalta la presa nella sua Sleeper Hold. John sembra stordito ma riesce a riprendersi dopo qualche secondo prendendo in spalla il rivale e salendo sul paletto. Il leader della Cenation si lascia cadere colpendo si conseguenza anche l'avversario. Ziggler prova ancora la fuga scalando la gabbia mentre Cena, più scaltro, va verso la porta e per poco non riesce ad uscire. Mr.Money In The Bank se ne accorge e lo ferma in tempo. Il bostoniano riesce comunque ad allontanare Dolph e prova ancora ad uscire dalla porta ma Langston gliela sbatte in faccia. Ziggler ne approfitta per un pinfall 1… 2… Niente da fare. Dolph prova ad uscire a sua volta dalla porta. Cena scala il fretta la gabbia e con un calcio la va a chiudere. Big E brandisce una sedia e costringe John a rientrare sul ring. Il biondino ne approfitta e lo colpisce con la Zig Zag! 1… 2… No! Incredibile. Ancora Show-Off che prova a salire sulla gabbia ma John lo ferma ancora e va sul paletto. Ziggler lo raggiunge ancora ed esegue una spettacolare DDT! 1… 2… Cena si salva ancora! AJ urla disperata per la mancata vittoria del suo uomo. L'ex GM inizia a scalare la gabbia. L'arbitro Mike Chioda all'esterno prova a fermarla. Entra sul ring anche Big E Langston che ha in mano la valigetta. John respinge l'assalto di Langston ma Ziggler si impossessa della valigetta e prova a colpire il bostoniano. Quest'ultimo di toglie dalla traiettoria ed il biondino colpisce l'NXT Champion! L'ex WWE Champion approfitta dell'errore e connette con la Attitude Adjustment! 1… 2… 3! Vittoria per John Cena in un match strepitoso! AJ, ancora sulla gabbia, urla disperata ed è quasi in lacrime. Il bostoniano festeggia con il WWE Universe.

IF YOU SMEEEEEEELLLLLLL! The Rock is in the house! Il People's Champion fa il suo ingresso in scena pronto per la sua esibizione canora. Rocky fa il simbolo della cintura e sembra concentratissimo in vista della Royal Rumble. Rock dice che quella di stasera è una notte fantastica ed è un onore poterla chiudere. Lui ha molti ricordi qui a Raw. Ricorda ancora il primo giorno in cui ha debuttato a Raw con quel suo taglio di capelli, quel sorriso. Sembrava un malato di mente che impazziva per il Backstreet Boys. Vediamo anche una foto del suddetto momento ai tempi in cui era conosciuto come Rocky Maivia. Stasera comunque non si parla del passato ma del presente e del ritorno del Rock Concert a Houston, Texas. Si parte da una canzone che a lui piace molto “The Heartbreak Hotel”. Una rivisitazione dedicato ad una persona che la merita ovviamente. La canzone è dedicata Paul Heyman, descritto come una Divas con Rocky che va poi ad elencare difetti fisici (e non solo) del manager di CM Punk mettendo in dubbio anche le misure del suo apparato riproduttivo. Rocky saluta poi ZZ Top presente tra il pubblico. The Rock dice che la prossima canzone è dedicata alle donne del quale dice di preferire, come curva, quella del sorriso. Il People's Champion invita ad uscire Vickie Guerrero perché vuole dedicarle una canzone. La donna esce e le dedica una canzone di Eric Clapton. L'inizio è confortante per Vickie che infatti sembra quasi imbarazzata ma poi la canzone sfocia nel classico sfottò che il Managing Supervisor non prende per nulla bene. La canzone si conclude con Rocky che invita la donna (chiamata non proprio gentilmente) a salire sul primo aereo sola andata perché è davvero orribile stasera. La Guerrero si allontana contrariata. Il People's Champion dice che si sta divertendo molto perché a lui piace intrattenere quasi quanto gli piace prendere a calci la gente. Per questa ragione vuole invitare sul ring una persona. Il WWE Champion, CM Punk. Lo Straight Edge si fa un po' attendere ma alla fine compare sullo stage con Paul Heyman. Il WWE Champion mostra la cintura a Rocky. Quest'ultimo dice che Punk prima ha parlato di fatti. In questi 421 giorni nessuno è stato in grado di fermarlo. Il secondo fatto è che il suo manager sembra una Twinki Tits. La scorsa settimana Punk ha detto che affrontarlo sarà come fare a pugni con Dio. Dio sarà suo testimone tra 13 giorni quando lo batterà e conquisterà il WWE Championship. Il wrestler di Chicago corre verso il ring. Rocky lo aspetta al varco e parte la rissa tra i due. Arrivano diversi arbitri a fermare i due rivali ma i loro tentativi appaiono inutile. Grande bagarre nei pressi dell'esterno del ring. Arrivano anche Booker ed alcuni collaboratori come Arn Anderson e Fit Finlay a dividere i due. Sguardi di fuoco tra il People's Champion e CM Punk. Si chiude così la puntata del 20° anniversario di Monday Night Raw.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,038FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati