WWE Raw Report 13-02-2012

Mancano pochissimi giorni all'avvento di Elimination Chamber, ultimo ppv prima dell'avvento di Wrestlemania. Tutto è pronto per l'evento di domenica ma gli occhi sono tornati ad essere puntati su Triple H e The Undertaker che questa settimana si arricchisce di un nuovo spunto di riflessione con la presenza di Shawn Michaels, che torna a Raw one night only. Che avrà da dire in proposito HBK? Questo e molto altro nella puntata che va in diretta dal Valley View Casino Center di San Diego, California. Alla tastiera, per il report dello show rosso su Tuttowrestling.com, c'è Adriano Paduano.

Le immagini ci riportano al finale della scorsa settimana con Kane che irrompe nel camerino e terrorizza Eve Torres predicando ancora la conversione di John Cena all'odio dicendo di avere paura di se stesso se il bostoniano non si convertirà all'odio.

Kane dice che non c'è niente che gli impedirà di portare John Cena ad abbracciare l'odio. Stasera succederanno due cose: Cena abbraccerà l'odio e qualcuno farà un bel giro su una ambulanza… Lo sguardo della Big Red Machine non è per nulla rassicurante.

La sigla ed i saluti di Michael Cole ci accolgono in questa nuova puntata di Raw che sarà caratterizzata dal ritorno di John Laurinaitis live a Raw ma soprattutto di Shawn Michaels. Nel frattempo Jerry “The King” Lawler presenta un dibattito tra i partecipanti al prossimo Elimination Chamber di questa domenica con in palio il titolo WWE. Lawler farà delle domande ed i vari partecipanti avranno 45 secondi per rispondere. Lawler chiede a Punk cosa gli fa pensare che sarà ancora campione dopo Elimination Chamber. John Laurinaitis, accompagnato da David Otunga ed il suo caffè, e dice che è bello essere qui e che prima della risposta di Punk voleva ringraziare il CdA per averlo confermato nel suo ruolo dirigenziale e come GM ad interim di Raw. I due tornano nel backstage. Punk dice che ha tre promesse da fare: la prima, al WWE Universe, è che questo dibattito non finirà in violenza; la seconda è per quel pagliaccio di John Laurinaitis perché vuole congratularsi con lui per aver mantenuto il posto di lavoro. L'unica ragione per cui è riuscito in questa impresa è che non ha fatto antro che chiedere l'elemosina per rimanere in sella. Congratulazioni a Johnny dunque. La terza cosa riguarda Elimination Chamber e lui uscirà campione da quel match semplicemente perché è il migliore wrestler del mondo. Vickie Guerrero, visto che è il turno del suo protetto, dice che non sono accettati i boo durante il prossimo intervento. Dolph Ziggler dice che lui è un wrestler migliore di Punk e di tutti quanti gli altri messi insieme e lo dimostra ogni sera. C'è poi gente come R-Truth non sa nemmeno in che stato si trova in questo momento. L'amico dei Little Jimmy dice che se verrà eletto, traghetterà Vickie e Dolph a Smackdown in cambio di Hornswoggle ed una scatola con dei ragni. Ziggler si chiede come faccia Truth a lavorare ancora qui e che non stanno discutendo per un posto in ufficio. Truth prosegue dicendo che per prima cosa se venisse eletto la prima cosa che farebbe sarebbe legalizzare il fatto di zittire i “What”. Il pubblico continua ad apostrofarlo in questo modo e lui dice che se vogliono possono anche continuare. Se venisse eletto prenderebbe la scatola di ragni e ci camminerebbe sopra e poi li metterebbe in un frullatore come dice la ricetta sullo spezzatino di ragno di sua nonna. Il Little Jimmy lo guarderà fare un sol boccone di quello spezzatino. Questo gli darà l'energia necessaria per avere la meglio sui suoi avversari e diventare il nuovo WWE Champion questa domenica. Dio benedica i Little Jimmy e gli Stati Uniti d'America. È il turno di The Miz che con Lawler che dice che l'anno scorso Mizanin è stato nel main event di Wrestlemania ma questi lo corregge e dice lui fosse IL main event di Wrestlemania. Per questo Wrestlemania è stato un successo economico. Ha mantenuto il titolo per ben due volte. Adesso però vuole parlare dei partecipanti all'EC: Kofi è uno al quale nessuno importa nulla, R-Truth è un pazzoide, mentre CM Punk è colui che ha 0 sconfitte su 2 partecipazioni all'Elimination Chamber e questa domenica si scioglierà più rapidamente del gelato che tanto ama nominare. Dolph Ziggler è per la prima volta a Wrestlemania. Mizanin insulta Vickie dandogli della vecchia. Poi c'è Chris Jericho: come fa lui ad essere una sua imitazione se lui è riuscito a vincere il main event di Wrestlemania? Mizanin non finisce il concetto perché il suo tempo è scaduto. Kofi Kingston invita The Miz a stare zitto e ricorda come questi gli abbia detto di essere uno di cui nessuno si ricorda ed in molto non si sono accorti di lui per molto tempo ma in una notte tutto può cambiare. Quella di domenica è la notte in cui nessuno si ricorderà più di lui oppure la notte in cui diventerà il nuovo WWE Champion. Jericho prende la parola e dice che è ovvio che è attorniato da dei neofiti sia sul ring che all'interno dell'arena. Tutti loro non possono fare altro che stare zitti per sentire ciò che il migliore ha da dire. Non c'è nessuno al mondo che ha partecipato a tanti EC quanto lui. Nessuno ha eliminato più gente di lui. Nessuno ha vinto tanti Elmination Chamber quanto lui. L'ultima volta che ha partecipato a questo match è uscito vincitore del titolo mondiale. I suoi successi sono superiori a quelli di loro cinque messi insieme. Jericho chiede a Punk di guardarlo negli occhi e dice che il suo maestro è qui per riprendersi ciò che gli appartiene. Il WWE Champion dice che non stava ascoltando quello che stava dicendo perché stava ricordando le figuracce di Jericho a “Ballando con le stelle”. Dolph dice che tutta questa pantomima è ridicola e che ha perso quindici minuti della sua vita. Jerry ricorda che stasera tutti loro competeranno in un match singolo stasera ed il primo sarà quello tra Kofi Kingston e Chris Jericho. Il canadese si fa largo su Kingston che è al suo fianco e si pone faccia a faccia con CM Punk il quale, di tutta risposta, alza la cintura in faccia a Y2J. Jericho si volta e Kingston lo colpisce con la Trouble In Paradise. È solo l'antipasto del match che sta per disputarsi. Più tardi ci saranno anche gli altri due match tra i partecipanti all'Elimination Chamber con CM Punk che affronterà The Miz ed R-Truth che affronterà Dolph Ziggler.

Il match è già partito con Charles Robinson come arbitro e Kofi che colpisce con una serie infinita di calci anche all'angolo. Jericho è in difficoltà e raggiunge le corde ma Kingston lo colpisce con una ginocchiata in corsa. Clothelsine del ghanese che manda Y2J fuori dal ring. Kofi raggiunge il rivale con un Suicide Dive e poi gli fa impattare il volto contro il tavolo di commento. Si rientra sul ring con una serie di colpi all'angolo di Kofi con Jericho che, però, lo fa cadere malamente al tappeto. Chris impartisce la sua offensiva con una serie di calci ed un Back Suplex. Senton da parte del canadese che ottiene un conto di due. Presa di sottomissione al tappeto da parte di Chris. Kofi si libera dopo pochi secondi ma fallisce un Dropkick con Jericho che si regge alle corde. Nuovo conto di due per lui. Y2J colpisce con dei calci il rivale. Seguono delle Chop ed un Irish Whip. Kofi salta sul turnbackle ed esegue un Crossbody 1… 2… Niente da fare Reazione di Kofi con dei colpi a pugni chiusi ed un Dropkick. Kingston sale sulla terza corda ma Jericho lo abbranca al volo ed imposta la Walls Of Jericho. Il ghanese resiste e raggiunge le corde. Il canadese discute con l'arbitro e Kofi lo colpisce all'improvviso con la Trouble In Paradise! 1… 2… Jericho appoggia la gamba sulla corda più bassa. Kofi continua il suo assalto ma l'arbitro lo ferma perché Chris è vicino alle corde. Contatto ravvicinato tra i due contendenti. Il canadese colpisce Kofi agli occhi, non visto dall'arbitro, ed esegue la Codebreaker 1… 2… 3! Vittoria per Chris Jericho che fa capire le sue intenzioni in vista di Elimination Chamber.

Shawn Michaels cammina sorridente nel backstage. HBK incontra Triple H ed i due si abbracciano. Più tardi l'Hall Of Famer dirà la sua sulla rivalità tra il suo grande amico e The Undertaker.

STILL TO COME: direttamente da Smackdown ci sarà la sfida tra Randy Orton e Big Show.

WWE Rewind: due settimane fa, alla Royal Rumble, Kane e John Cena stavano battagliando nel backstage quando la Big Red Machine, disfattosi del bostoniano, impartiva a Zack Ryder una nuova dura lezione. Il bostoniano è nel camerino di Zack Ryder e gli chiede come sta dicendogli che è bello rivederlo. Il ragazzo di Long Island dice che non poteva stare troppo lontano da lei. Eve è il grande amore della sua vita ed ha portato dei fiori per lei. Cena ricorda come ogni volta che Ryder si fa vedere, Kane gli fa del male solo per provocarlo. Il bostoniano dice che sa che oggi è San Valentino e vuole fare una cosa carina ma non deve lasciare per nulla il camerino. Sarà lui a portargli Eve.

John Laurinaitis è con David Otunga nel suo ufficio. David dice di guardare la situazione da un'altra prospettiva. Lui è il GM ad interim ma non il GM permanente di Raw. John dice di non averci mai pensato ed Otunga risponde di avere un'idea. Non solo lui non solo potrebbe essere il GM permanente di Raw, ma potrebbe anche diventare il GM permanente di Smackdown. Laurinaitis sembra intrigato dall'idea…

Michael Cole (con tanto di action figure al seguito) introduce un video da Smackdown nel quale ci mostrano la rissa tra Big Show e Randy Orton in seguito al match tra Daniel Bryan e The Viper nell'ultima puntata dello show blu. Vediamo poi un'esclusiva da wwe.com con il gigante che ha concluso la rissa stendendo Randy Orton con la sua Chokeslam all'interno del quadrato. Le immagini tornano live con l'ingresso del World Heavyweight Champion Daniel Bryan che assisterà da molto vicino al match tra The Apex Predator ed il gigante subito dopo la pubblicità.

DID YOU KNOW? La WWE ha più seguaci su Facebook di compagnie come la Pepsi, la Nike e tante altre.

Big Show fa il suo ingresso sul ring mentre Daniel Bryan si è accomodato nei pressi del tavolo di commento. Entra anche Randy Orton e si può partire angli ordini di Chad Patton. Orton parte subito forte ma Show lo respinge per due volte per poi portarlo all'angolo. Reazione di Randy con una Clothesline ed una serie di calci. Il gigante colpisce Orton con una manata e lo manda fuori dal ring. Orton colpisce il braccio di Show sul gigante e prova una nuova offensiva. Il gigante stende The Viper con una Side Slam. Big Show chiama il suo Knockout Punch ma Orton, avvertito il pericolo, decide di rifugiarsi fuori dal ring.

Dopo la pubblicità troviamo Randy Orton impegnato in una Sleeper Hold sul gigante che, però, si libera impattando il rivale all'angolo. Il tentativo abortisce e Show finisce in ginocchio al centro del ring. Big Show riesce a liberarsi qualche secondo dopo e colpisce il rivale con un paio di spallate ed un Irish Whip. Splash all'angolo del gigante che poi prova una manovra in corsa ma Orton connette con un Dropkick 1… 2… Niente da fare. Orton finisce fuori dal ring. Show lo raggiunge e fa impattare il volto del rivale contro il tavolo di commento. Il gigante riporta Randy sul ring e va faccia a faccia con Daniel Bryan che lo invita a risalire sul ring. Show sale sul ring apron ma The Viper connette con un Dropkick. Show è in posizione favorevole per la Silver Spoon DDT. Connessa! Orton prepara la RKO ed esegue la manovra seppur non perfettamente. Big Show si rialza e spintona via The Viper che, però, connette ancora una volta con la sua finisher. Daniel Bryan sale sul ring e colpisce Orton con la cintura! Scatta la squalifica. Il campione non è sazio e colpisce anche Big Show con la cintura in pieno volto! Daniel Bryan rientra nel backstage ridendosela di gusto con in spalla la cintura. Si ripeterà la stessa scena questa domenica?

UP NEXT: HBK Shawn Michaels tornerà sul ring di Monday Night Raw per arringare il WWE Universe.

“This means war” dei Nickelback è la colonna sonora di Elimination Chamber quest'anno. Una bella panoramica di San Diego introduce l'ingresso dell'Hall Of Famer della WWE, The Showstopper, Shawn Michaels! Grande boato per HBK ovviamente. Michaels prende il microfono e dice che è un po' nervoso ma sta bene. Questa mattina, su Twitter, qualcuno in punte di 100, gli ha chiesto perché tornava a Raw dopo circa un anno. Non c'è una edizione di Wrestlemania o una stagione di Wrestlemania senza di lui che è Mr. Wrestlemania. Shawn ricorda i suoi mille appellativi e dice che la scorsa settimana come molte delle persone presenti stava guardando la tv e stava aspettando le parole del suo grande amico Triple H: io accetto la sfida di The Undertaker. Proprio come tutti lui è rimasto scioccato quando ha sentito le parole di Hunter ed ha chiamato subito John Laurinaitis chiedendo di poter partecipare a Raw per parlare direttamente con il suo amico. HBK chiama Triple H e gli dice che è arrivato il momento di sentirgli dire quello che tutti vogliono sentire. The Game non si fa attendere e raggiunge l'amico sul ring. I due si scambiano convenevoli e fanno anche il segno della D-X invitati dal pubblico. Hunter dice che è bello rivedere Shawn e che sa quanto è difficile farlo uscire dal Texas. Lui come tutti vorrebbe rivederlo un po' più spesso. Michaels risponde che che lui è qui per sentire che affronterà The Undertaker a Wrestlemania. HHH dice che dispiace deluderlo ma lui non affronterà il Deadman a Wrestlemania e che pensa di essere stato chiaro la scorsa settimana. Shawn risponde e dice che capisce che Hunter debba prendere le decisioni da capo in giacca e cravatta. Il COO ribatte che quello che sta parlando in questo è sempre lui e non l'uomo in giacca e cravatta. L'anno scorso ha visto Undertaker uscire dal ring in barella. Taker ha vinto la battaglia, lui ha vinto la guerra. Lui sa che per battere The Undertaker a Wrestlemania c'è bisogno di finirlo e lui non è l'uomo che farà questo. HBK dice che Hunter è esattamente l'uomo che può fare questo. Questo è esattamente quello che Triple H ha fatto per tutta la carriera: lui fa fuori la gente, termina carriere, non ha compassione. La questione secondo lui riguarda ciò che Triple H è adesso. Loro due sono sempre stati fianco a fianco. Adesso però vuol sapere se per caso dopo aver sposato quella donna lui è diventato “uno di loro”, se si è venduto. Hunter non sembra prenderla bene. Hunter dice che lui sta investendo sul futuro e che Shawn non può capire perché non può mettersi nei suoi panni. HBK risponde che dal suo ranch forse non può capire, lui è un ragazzo semplice ed è dura per lui capire quanto è dura la vita di Hunter in questo business. Tuttavia, quello che ha visto è che una persona lo ha sfidato e lui ha rifiutato. Questo è da codardi. A lui non importa quanti soldi HHH guadagnerà in futuro ma un codardo è e rimane un codardo. Hunter fa per andarsene e Michaels lo ferma ancora. Hunter dice che Michaels non può capire stando in un ranch con sua moglie ed i suoi figli senza importarsene del resto. Tutto questo sarà suo e lui sente la responsabilità pesare come un macigno sulle sue spalle. Qualcuno vede Undertaker come un avversario per lui ma non è così per quel chelo riguarda, non più. La responsabilità gli dice che Taker è un brand ed è importante preservarlo per gli affari. Loro sono la fine di un era. La fine di un'era che aveva una linfa diversa da quella attuale. L'era in cui tutto era concesso è finita ed hanno lasciato per sempre quell'era sul ring. Lui non sarà colui che porrà la fine a questa era. Shawn è ritirato e Taker è l'unico rimasto ancora. Lui metterà da parte il suo ego e non sarà il vicario di quello che Michaels non è riuscito a fare in passato. Shawn trattiene Hunter per la giacca e dice che questo è stato un discorso davvero straordinario ed è sicuro che ci hanno lavorato su parecchie persone. Ha apprezzato molto la frecciatina che gli ha lanciato. Lui vuole che HHH lo guardi negli occhi e gli dica che non ha bisogno e che non desidera affrontare The Undertaker e terminare la sua striscia vincente. Guardarlo negli occhi e dirgli di no. HHH fa per andarsene e Michaels lo invita di nuovo a guardarlo negli occhi. Il COO si toglie la giacca e va faccia a faccia con l'amico e guardandolo negli occhi conferma il suo no! L'Hall Of Famer indietreggia e poi si allontana dal ring. Sguardo intenso da parte di Triple H nei confronti dell'amico mentre Michaels scuote la testa deluso. Rintocchi di campana! Si abbassano le luci. Parte un video che ci mostra ancora The Undertaker in versione maniaco-ossessivo. Taker dice che tra loro non è finita. Vediamo come il Deadman abbia deciso di tagliarsi i capelli (qualcuno avrà letto la Kliq a Stamford?). Il Phenom fa decisamente sul serio…

Dolph Ziggler è già sul ring pronto per il suo match contro R-Truth. L'amico dei Little Jimmy lo raggiunge sul ring e si parte agli ordini di Mike Chioda. Calcio di Ziggler che porta al tappeto il rivale e connette con un Irish Whip. Truth evita lo Splash ed una manovra in corsa e connette con un Dropkick. Truth si porta sulle corde e Dolph prova un roll-up ma senza successo. Dropkick di Dolph che poi decide di dare un po' di spettacolo. Headlock del biondino che si esibisce anche in una verticale nell'applicare la manovra. Vickie incita il suo uomo. Truth si libera e colpisce al volto Dolph che reagisce con uno Swinging Neckbreaker. Elbow Drop da parte dell'ex World Champion che si esibisce poi in alcuni piegamenti. Truth lo coglie di sorpresa ed esegue un Inside Cradle 1… 2… 3! Vittoria per R-Truth con Ziggler decisamene imbufalito.

Zack Ryder sta massaggiando nel backstage e viene raggiunto da Santino Marella che dice che nessuno sa meglio dell'amore di lui. L'italiano controlla l'alito del wrestler di Long Island e, constatato il cattivo odore, gli raccomanda un cerotto per la respirazione. Zack odora il cerotto e sente puzza e Santino constata che è al sapore di aglio e riflette sul numero del profumo del suo cerotto mentre noi andiamo in pubblicità.

Beth Phoenix è al tavolo di commento mentre la grafica ci mostra come, ad Elimination Chamber, questa difenderà il titolo contro Tamina Snuka (si fa chiamare così adesso) che, stasera, affronta Brie Bella. La gemella parte bene ma Tamina evita una manovra in corsa e la manda al tappeto. Nikki insiste colpendo la rivale con l'aiuto delle corde e con dei calci. Nikki prova a distrarre la samoana ma questa reagisce colpendola in pieno volto. Nikki prova ad approfittare della distrazione con una Backslide. Tamina evita e connette con un Samoan Drop. La figlia di Jimmy Snuka sale sul paletto ed esegue il Superfly Splash! 1… 2.. 3! Vittoria per Tamina Snuka che lancia in chiaro segnale al Beth Phoenix che la guarda a bordo ring.

Tra poco John Cena verrà intervistato da Josh Mathews sulla questione che riguarda Kane e l'odio.

Mentre veniamo a sapere che The Rock ha superato i 2 milioni di followers su Twitte, vediamo un video dedicato alle ultime apparizioni sui media del People's Champion per presentare il suo nuovo film in tutto il mondo.

Josh Mathews intervista John Cena circa quanto appena visto di The Rock. Delle urla però bloccano il bostoniano. Le immagini si spostano all'ingresso del parcheggio dove vediamo che Kane ha costretto Eve ad entrare nell'ambulanza. Cena accorre e colpisce Kane contro l'ambulanza e contro dei bidoni di rifiuti presenti in zona. Il bostoniano non riesce ad aprire l'ambulanza ed dice ad Eve di sbloccare la porta. Kane rinviene e colpisce ancora Cena contro la vettura e si porta al posto del guidatore. L'ambulanza si allontana ma Eve, appena in tempo, riesce a scappare e finisce tra le braccia di Cena. I due si guardano e si baciano. Cena chiede cosa fosse quel bacio ma Eve si accorge che c'è qualcuno ad osservarli. Anche John comprende di chi si tratta ed infatti è Zack Ryder che osserva la scena nella più classica delle versioni del “cornuto e mazziato”.

Dopo la pubblicità vediamo Zack Ryder che si trascina nel backstage con la sua sedia a rotelle e viene raggiunto da Eve che gli racconta tutto l'accaduto dicendo che si è fatta prendere dal momento. Eve dice che a lei importa davvero tanto di Zack e conclude con la frase che tutti sognano di sentirsi dire a San Valentino: mi piacerebbe se restassimo amici. Ryder, “stranamente” se ne va contrariato.

The Miz è sul ring ed attende l'ingresso del WWE Champion CM Punk, accolto come sempre dal calore del pubblico presente in arena. Arbitro della contesa tra i due sarà Scott Armstrong. Clinch iniziale con Punk che porta al tappeto l'avversario. Suplex di Punk che stende Mizanin. Quest'ultimo reagisce colpendo il rivale con l'aiuto delle corde. I due sono all'angolo con l'Awesome One che insiste a lavorare sul braccio sinistro del campione. Russian Legsweep da parte di Mike che ottiene un conto di due. Armbar da parte dell'ex WWE Champion con Punk che si libera dopo qualche secondo con dei colpi al volto. Il lancio sulle corde è intercettato da Mizanin che connette con un Backbreaker ma poi è vittima di uno Spinning Kick del campione. Punk continua il suo assalto. I due si scambiano colpi al volto. A prevalere è The Miz che si lancia sulle corde. Lo Straight Edge lo colpisce on un Dropkick ed uno Swinging Neckbreaker. Il WWE Champion connette con la combo Jumping Knee e Running Bulldog e poi chiama la GTS. Mizanin evita ed esegue una DDT 1… 2… Ancora niente. L'Awesome One esegue il Discus Punch e poi sale sul paletto. Punk evita la manovra al volo e stende l'avversario con una Powerslam. Punk sale sul paletto a sua volta ma Mizanin lo raggiunge e lo ferma con una serie di colpi. Il WWE Champion fa precipitare il rivale e connette con il Savage Flying Elbow. Il WWE Champion tenta la GTS, Mizanin ribalta nella Skull Crushing Finale ma Punk a sua volta ribalta e chiude l'avversario nella Anaconda Vise! Mizanin prova a resistere ma alla fine è costretto a cedere. Vince CM Punk con Chris Jericho che lo guarda sorridente da una tv nel backstage.

L'ambulanza con Kane come guidatore è tornata nell'arena. Tra poco l'atteso faccia a faccia con John Cena.

La musica di John Cena risuona nell'arena con la solita reazione mista che accoglie l'ingresso del bostoniano. Quest'ultimo sembra piuttosto imbarazzato dopo quanto successo poco fa. Cena dice che ha provato a scusarsi con Zack Ryder ma lui non ha voluto parlare con lui. Approfitta per farlo ora e gli chiede scusa. Tutto questo è il piano di Kane: mettergli contro i suoi amici ed il WWE Universe. Lasciarlo solo ed abbracciare l'odio. Era un piano molto solido ed avrebbe funzionato con qualsiasi persona. Lui non è uno qualsiasi però. A vedere quel che è successo oggi molta gente penserebbe che lui è arrivato al limite e che è pronto a sbroccare. Cena aggiunge che da sei anni la gente non capisce che lui sta bene con se stesso. Lui è orgoglioso di quello che è e quello che fa. Loro non capiscono che lui emerge sull'odio. Il pubblico urla “Fuity Pebbles”. La gente non deve pensare che lui sia morbido. John continua che lui continuerà a fare come sempre: si adatterà, andrà oltre e vincerà sempre. Questa domenica a Wrestlemania manderà Kane in ospedale con un'ambulanza questo è certo. Per quel che riguarda il suo grande amico Dwayne, ha un messaggio per lui in vista di Wrestlemania. Il bostoniano non finisce di parlare perché Zack Ryder fa il suo ingresso in scena. Il ragazzo di Long Island sale sul ring aiutandosi con delle stampelle. Cena prova a spiegarsi ma Zack gli strappa il microfono e lo fa cadere per terra. Ryder dà uno schiaffone sul volto di Cena. Il bostoniano non sembra prenderla benissimo e si toglie la t-shirt. I due sono faccia a faccia e Ryder dice che John non è mai stato suo amico. Ryder prova ancora a schiaffeggiare Cena ma quest'ultimo stavolta lo ferma e fa per colpirlo ma poi si ferma. Zack cade al tappeto e poi si allontana dal ring in stampelle. Kane appare sul Titantron e dice che Cena sta ripudiando l'inevitabile. Può parlare quanto vuole di emergere sull'odio. Lui invece dice che ha rubato al suo migliore amico l'amore della sua vita. Finalmente Cena ha abbracciato l'odio. Sfortunatamente lui trae energia dall'odio. Domenica sarà l'ultima volta che vedremo Cena lottare prima di Wrestlemania. Lui non prevarrà né si adatterà. Sicuramente non vincerà domenica. Il suo corpo e la sua anima se ne andranno a bordo di quella ambulanza. Prima di andarsene vuole tributare un bell'applauso a John. Kane appare alle spalle di Ryder ancora seduto all'inizio della rampa e, guidando la sedia a rotelle, lo fa precipitare al di là della rampa facendolo cadere rovinosamente al suolo. Cena chiama un medico immediatamente ed accorre al capezzale dell'amico. Cena è molto colpito mentre arriva la barella a prestare soccorso a Zack. Arriva anche Eve accolta dal boato di disapprovazione del pubblico. I medici prestano le cure de caso a Ryder mentre John è rammaricato per quanto accaduto. Le telecamere si soffermano anche su una bambina in lacrime per quanto successo cosa che provoca la reazione del pubblico. In sottofondo si sente anche qualcuno che dice a Cena ed Eve se sono contenti di quanto è appena successo.

Con Ryder che viene trasportato via in barella e lo sguardo sconsolato di Cena ed Eve si chiude questa puntata di Raw Supershow. Appuntamento questa domenica con Elimination Chamber.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,941FansLike
2,601FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati