WWE Raw Report 10-06-2013

Ancora sei giorni e sarà il giorno del prossimo ppv WWE, Payback. Quali saranno le ultime mosse dei protagonisti in vista dell'evento di questa domenica? Inoltre riuscirà Triple H a combattere contro Curtis Axel contravvenendo al volere di Vince e Stephanie McMahon? Queste sono le domande principali per questa nuova puntata di Monday Night Raw. Siamo in diretta dal Richmond Coliseum di Richmond, Virginia. Alla tastiera, per l'ultima volta alla guida del Raw Report di Tuttowrestling.com, c'è Adriano Paduano.

Classico video introduttivo che riassume quanto successo la scorsa settimana con Stephanie McMahon e Vince McMahon che sono tornati a Raw ed hanno impedito a Triple H di combattere contro Curtis Axel. The Game ha promesso che combatterà contro Curtis questa settimana.

ONE ON ONE MATCH: TRIPLE H VS CURTIS AXEL
La musica di ingresso di Triple H risuona nell'arena e la puntata di apre proprio con il match tra The Game ed il nuovo pupillo di Paul Heyman. Grande risposta per pubblico per l'ex WWE Champion. Axel raggiunge HHH sul ring accompagnato dall'ex ECW GM. Charles Robinson arbitrerà questa contesa. Il WWE Universe incita a gran voce The King Of Kings che parte fortissimo costringendo all'angolo il rivale. Serie di calci con l'arbitro che ha il suo bel daffare per allontanarlo da Axel. Suplex di The Game 1… 2… Niente da fare. Attenzione! La musica di Vince McMahon risuona nell'arena mentre HHH applica una Headlock ai danni di Curtis. Spallata di quest'ultimo ma Hunter lo spedisce fuori dal quadrato con una Clothesline. Vince si avvicina al time-keeper che suona la campanella. Justin Roberts, su invito del WWE Chairman, dice che Curtis Axel vince per squalifica! Vince si allontana e rientra nel backstage sorridente. Triple H non ci sta e fa riavviare il match con Roberts che è al quanto confuso. Il match riparte con una nuova Headlock di HHH. McMahon rientra in scena con il WWE Universe che urla “You suck”! Il WWE Chairman si avvicina nuovamente all'annunciatore che dichiara vincitore Curtis Axel per forfeit. The Game si riavvicina a Roberts ed annuncia che il match ripartirà come un 60-Minutes Iron Man Match! Vince si ferma sorpreso e torna in zona tavolo di commento prendendo un microfono. Il WWE Chairman sostiene che non si può riavviare un match per due volte quindi adesso sono tutti pregati di liberare il ring. Vince minaccia il time-keeper e Roberts e poi toglie la campanella ad uno ed il microfono all'altro portandoli via con sé. Heyman ed Axel si allontanano sorridenti mentre Triple H è una furia sul ring.
Vincitore: Curtis Axel per forfeit

STILL TO COME: ci sarà l'ultimo faccia a faccia prima del loro match a WWE Payback tra John Cena e Ryback.

Stephanie McMahon e Triple H discutono nel backstage circa quanto successo poco fa con Hunter che chiede alla moglie dove sia Vince perché stasera ha davvero superato il limite mettendolo in imbarazzo. La moglie risponde che sa che il WWE Chairman ha sbagliato ma lo implora, in lacrime, di non fargli del male. Hunter ha compassione e dice a Steph di andare a parlare con Vince perché se va lui finirà sicuramente male. Stephanie si allontana mentre HHH è ancora risentito per quanto successo in questo inizio puntata.

ONE ON ONE MATCH: KANE VS DEAN AMBROSE

Kane entra sul ring mentre scorrono le immagini del MizTv di Smackdown con la discussione tra la Big Red Machine e Daniel Bryan. Ambrose raggiunge Kane sul ring per il match mentre Seth Rollins e Roman Reigns rimangono tra il pubblico nella loro classica entrata. Rod Zapata arbitrerà questo match che non sarà valido per l'U.S. Championship di Ambrose. Si parte con una serie di pugni all'angolo dei Dean. Kane prova una reazione e stende il rivale con un Big Boot 1… 2… Niente da fare. Low Dropkick da parte del wrestler mascherato che riporta all'angolo il membro di The Shield. Serie di spallate di quest'ultimo. Lancio sulle corde di Kane che abbranca l'avversario e lo stende con un Backbreaker. Knee Drop a colpire la schiena da parte dell'ex World Heavyweight Champion. Irish Whip sempre di Kane con Ambrose che cade all'angolo. Ancora un Backbreaker da parte dell'ex WWE Tag Team Champion. Nel frattempo l'arbitro Marc Harris ha recuperato la campanella e la porta nella zona del time-keeper. Kane spedisce il rivale fuori dal ring e lo colpisce al volto con un pugno. Reazione di Dean che sale sui gradoni d'acciaio provando una manovra aerea ma la Big Red Machine lo intercetta e lo colpisce al volo. Pubblicità.

Torniamo live con Dean Ambrose che fa impattare al tappeto il volto di Kane. Reverse Headlock da parte del componente di The Shield. Kane si libera e colpisce il rivale all'angolo. L'U.S. Champion ribatte con un Dropkick nei pressi delle corde per un nuovo conto di due. Stomp da parte di Ambrose che colpisce all'addome il wrestler mascherato. Particolare presa di sottomissione al centro del quadrato per Dean che va a colpire il rivale con una gomitata e poi sale sulla seconda corda. Kane lo raggiunge e lo schianta al tappeto. Ambrose si rialza e colpisce con dei calci ed un Running Knee nei pressi delle corde. Kane trasforma una manovra in corsa in un Tilt-A-Whirl Backbreaker. Irish Whip della Big Red Machine che porta nuovamente al tappeto il rivale con un Side Slam. L'ex WWE Champion sale sul paletto ma viene raggiunto da Dean Ambrose. Kane rispedisce al tappeto l'avversario e lo colpisce con una Flying Clothesline. Ambrose esce dal quadrato. Attenzione! Seth Rollins e Roman Reigns attaccano alle spalle Kane. L'arbitro chiama la squalifica. I tre attaccano la Big Red Machine all'unisono ma Randy Orton e Daniel Bryan accorrono in aiuto di Kane e fanno piazza pulita di The Shield che batte in ritirata. Stavolta i tre face hanno lavorato bene insieme e si guardano al centro del ring.
Vincitore: Kane per squalifica

La grafica ci ricorda il match pre-show di WWE Payback che sarà tra Sheamus e Damien Sandow. Inoltre parte anche una votazione per la serata attraverso la WWE App. Il WWE Universe dovrà decidere l'avversario per la serata di Daniel Bryan. La scelta è tra Seth Rollins e Roman Reigns.

Jerry “The King” Lawler è sul ring e mostra il risultato della votazione del WWE universe sulla WWE App. La scelta è ricaduta su Seth Rollins! Di conseguenza avremo Daniel Bryan vs Seth Rollins e Roman Reigns vs Randy Orton. Le immagini ci riportano a quanto successo a Smackdown con la RKO di The Viper ai danni di Daniel Bryan dopo il loro match contro The Shield. Andiamo nel backstage dove ci sono proprio Bryan ed Orton che discutono proprio di quel che è successo venerdì con Daniel che accusa l'ex Legend Killer di averlo colpito di proposito. Quest'ultimo conferma l'impressione e dice di averlo fatto solo in virtù del Dropkick che Daniel gli aveva rifilato precedentemente. Kane interrompe e dice che non è questo il tipo di battaglia su cui si deve concentrare. The American Dragon ribatte che forse la Big Red Machine pensa che lui abbia paura di Randy Orton. Kane sbraita ancora con il suo Tag Team partner e gli dice di pensare al match che loro avranno contro Seth Rollins e Roman Reigns. Orton e Bryan continuano a discutere. Vickie Guerrero interrompe i tre e dice che i due affronteranno Roman Reigns e Seth Rollins per i WWE Tag Team Championship a WWE Payback. Kane e Daniel Bryan sono contenti ma il Managing Supervisor dice che in realtà la title shot è per la coppia composta da Daniel e Randy Orton. I due non sembrano affatto contenti così come non lo è Kane ma Vickie dice che, avendo vinto per squalifica a Smackdown, The Viper e Bryan meritano la shot per i titoli di coppia. Questi ultimi due si allontanano e Kane dice che tutto questo non ha senso. Guerrero si riavvicina alla Big Red Machine e dice che non si è dimenticata di lui. A Payback, infatti, Kane affronterà Dean Ambrose con in palio l'U.S. Championship. La Big Red Machine cambia espressione e dice alla donna di averla sempre apprezzata. Kane abbraccia un'imbarazzatissima Vickie che si allontana mentre l'ex WWE Champion se la ride.

ONE ON ONE MATCH: THE MIZ VS CODY RHODES
L'Awesome One è il primo ad entrare sul ring. Dopo la pubblicità vediamo quanto successo la scorsa settimana nel match tra The Miz e Wade Barrett con la vittoria del primo grazie alla distrazione di Fandango. L'IC Champion è sul tavolo dei commentatori con Michael Cole che ricorda la commozione cerebrale che ha sofferto Fandango a Smackdown. Il match parte agli ordini di Marc Harrsi con una ginocchiata ed un Big Boot di The Miz ai danni di Cody Rhodes. Discus Punch da parte dell'Awesome One che poi va a vuoto con una manovra dal paletto. Clothesline alla gamba sinistra da parte dell'ex Dashing che continua a colpire la gamba del rivale. Front Suplex da parte di Cody 1… 2… Niente da fare. Cloverleaf da parte dell'ex Rhodes Scholars che imprime pressione sulla gamba acciaccata dell'ex WWE Champion. Calcio all'angolo da parte di Rhodes con The Miz che finisce nuovamente al tappeto mentre Cody insiste con una presa alla gamba del rivale. Rhodes solleva The Miz che però sfugge con un Sunset Flip ed applica la Figure Four Leglock! Cody Rhodes cede dopo pochi secondi.
Vincitore: The Miz per sottomissione

Wade Barrett si avvicina al ring per attaccare The Miz ma Paul Heyman irrompe in scena e dice che Fandango non potrà partecipare al match di questa domenica per l'Intercontinental Championship causa della commozione cerebrale. Tuttavia Vickie Guerrero ha deciso di non cambiare la stipulazione del match che rimarrà un Triple Threat Match. Il terzo partecipante sarà colui che ha battuto Chris Jericho, John Cena e Triple H per ben due volte nel corso della stessa puntata di Raw ovvero il suo nuovo cliente, Curtis Axel. Quest'ultimo raggiunge il suo manager e dice che il perfetto finale per il match di domenica è lui che viene dichiarato nuovo Intercontinental Champion.

Michael Cole mostra un video che preannuncia il ritorno di Mark Henry la prossima settimana.

Dopo la pubblicità rivediamo quanto successo ad inizio puntata con Vince McMahon che ha deciso di interrompere il match tra Triple H e Curtis Axel facendolo terminare con un forfeit in favore del protetto di Paul Heyman nonostante i tentativi di Hunter di farlo riavviare. Vediamo come Stephanie abbia parlato con Hunter pregandolo di non fare del male a Vince. Siamo nell'ufficio del WWE Chairman con Steph che dice a Vince (girato di spalle) che sa che lui vuole proteggere la sua famiglia. Quello che è successo, però, è stato molto imbarazzante e Triple H è una persona con molto orgoglio. Il WWE Chairman si gira e dice che ha ascoltato ciò che loro dicevano di lui. Quello che gli ha dato più fastidio è stato che Hunter ha fatto piangere la sua principessa. Stephanie dice che è stato Vince stesso a farla piangere perché l'ha ferita nell'orgoglio. Il WWE Chairman dice che gli affari vengono prima di tutto. Steph ribatte che anche lei ha a cuore la compagnia. Vince risponde dicendo che tutto ciò che lui decide il meglio per i suoi affari. In virtù di questo è meglio che tenga lontano suo marito da lui. Il WWE Chairman si allontana e Stephanie non è per nulla soddisfatta.

Chris Jericho sale sul quadrato mentre rivediamo quanto successo a Smackdown nel match tra Curtis Axel ed il canadese. Y2J viene incitato dal pubblico e dà il benvenuto a tutti a Raw Is Jericho! Lui per tanti anni ha fronteggiato tutti i migliori di questo business negli ultimi anni. C'è uno di questi personaggi che lo ha spinto al limite più di chiunque altro, lo ha reso un performer migliore ed è la stessa persona che affronterà a WWE Payback questa domenica, CM Punk. Non importa che opinione si abbia di lui, CM Punk è uno davvero bravo in quello che fa e lui crede di essere il migliore del mondo per questo. È esattamente la stessa cosa che sente lui. Ed è questa la ragione che li ha visti l'uno contro l'altro in più occasioni. Entrambi pensano alla stessa maniera ed hanno cominciato in questo business allo stesso modo. Loro hanno lo stesso obiettivo: essere i migliori ed accettare le sfide dei migliori. Questa domenica a Payback ci sarà il loro terzo scontro e continueranno quanto hanno iniziato a Wrestlemania 28 e proseguito ad Extreme Rules dell'anno scorso. Questa volta dimostrerà di essere il migliore. Lui ha bisogno di battere CM Punk a Payback. Una cosa è certa: dopo il match di domenica nessuno dei due sarà maaaaaai più lo stesso di… La musica di Dolph Ziggler interrompe il discorso di Chris Jericho ed il World Heavyweight Champion fa il suo ritorno a Raw. Dolph dice che nel momento in cui Chris ha iniziato a parlare di grandi performer ha sentito la necessità di entrare in scena. Per poco il titolo non gli è stato tolto a causa di una commozione cerebrale. Stare seduto a casa, però, non è cosa per lui. Nel momento in cui stava per essere privato del titolo ha pensato che non fosse giusto. La gente non ha mai voluto vederlo con il titolo quindi lui è entrato ogni sera sul ring con l'obiettivo di rubare la scena e dimostrando di meritarselo. Lo farà anche questa domenica a Payback quando batterà Alberto Del Rio e lo dominerà. Lui è meglio di chiunque altro nel fare questo lavoro ed il meglio deve ancora venire. Y2J interrompe scherzosamente il campione e dice che oggi siamo a lunedì e siamo a Richmond in Virginia. Sarebbe meglio parlare di cosa fare stasera, di muoversi un po' e magari può combattere un match contro di lui stasera. Ziggler accetta ma poi sottolinea che ad affrontare il canadese non sarà lui ma Big E Langston! Ziggler ed AJ se la ridono mentre Langston si avvicina al ring.

ONE ON ONE MATCH: CHRIS JERICHO VS BIG E LANGSTON
Il match è già cominciato dopo la pubblicità con Big E Langston che colpisce il rivale all'esterno del ring. L'arbitro della contesa è John Cone. Si rientra sul quadrato con una Headlock da parte dell'NXT Champion ai danni di Chris. Quest'ultimo prova una reazione ma viene lanciato dal rivale sulle corde. Jericho si blocca e spedisce Big E fuori dal ring. Il canadese colpisce il wrestler nero con una Baseball Slide. Testata all'esterno del quadrato da parte dell'ex WWE Champion ma Langston risponde schiantandolo contro i gradoni d'acciaio. Si rientra sul ring con un conto che si ferma ad uno. Spallate da parte di Big E all'angolo. Ancora un Shoulder Tackle da parte di quest'ultimo che va poi ad infierire con dei calci all'addome. Irish Whip da parte di Langston ma Jericho evita lo Splash all'angolo del rivale che si schianta contro il paletto di sostegno al ring. Pderosa spallata di Big E che stende ancora il rivale chiudendolo poi in una Nerve Hold. Calcio di reazione di Jericho che poi esegue una serie di Chop ed un Big Boot. Chris evita una Clothesline e mette a segno un Enzeguiri Kick seguito da un Low Dropkick 1… 2… Niente da fare. Serie di calci da parte di Y2J. Big E abbranca Jericho che tentava un Crossbody e lo colpisce con una serie di Backbreaker 1… 2… Ancora niente. L'NXT Champion minaccia il canadese e lo porta all'angolo. Chris evita ancora lo Splash e sale sul paletto. Crossbody connesso! 1… 2… No! Dolph Ziggler distrae l'ex WWE Champion e lo stende con una spallata. Big E si prepara per la sua manovra finale. Alberto Del Rio attacca Dolph Ziggler alle spalle e distrae Langston. Questi prova a colpire Jericho all'angolo con uno Splash ma va a vuoto ed il canadese può connettere con il Codebreaker! 1… 2… 3! Chris Jericho da una parte, Alberto Del Rio e Ricardo Rodriguez dall'altra se la ridono mentre Ziggler viene consolato da AJ Lee.
Vincitore: Chris Jericho per schienamento

STILL TO COME: Randy Orton vs Roman Reigns e Daniel Bryan vs Seth Rollins.

ONE ON ONE MATCH: SIN CARA VS ANTONIO CESARO

Si tratta di un ritorno a Raw per Sin Cara. Zeb Colter è al tavolo di commento per questo match. Cesaro raggiunge il messicano sul ring ed il match può cominciare agli ordini di Rod Zapata. Lo svizzero porta subito al tappeto il rivale. Questi si rialza ma viene spedito fuori dal ring. Calcio da parte di Cesaro con il wrestler mascherato che è rientrato sul ring. Springborad Armdrag di Sin Cara che esegue poi una Headscissor. Il messicano prova un Tornado DDT ma Antonio lo schianta contro uno dei turbackle all'angolo e va poi a camminare sul rivale nei pressi delle corde. Gutwrench Suplex da parte dell'ex U.S. Champion. Timida reazione dell'ex Mistico con una Powerslam in risposta da parte dello svizzero. Ancora Cesaro con una Double Stomp 1… 2… Niente da fare. Headlock da parte di Antonio che va anche a discutere con l'arbitro. Il wrestler mascherato si libera dopo qualche secondo e risponde con un Big Boot all'angolo ed una serie di Chop. Hurracanrana da parte del messicano che mette a segno una Sunset Flip Powerbomb 1… 2… Ancora niente. Antonio evita una manovra all'angolo ed un Crossbody dal paletto eseguendo un Tilt-A-Whirl Backbreaker. Cesaro stordisce il rivale e poi lo stende con la Neutralizer! 1… 2… 3! Zeb Colter applaude alla vittoria dello svizzero sull'odiato messicano mentre Antonio festeggia sul ring.
Vincitore: Antonio Cesaro per schienamento

Nuovo video dedicato all'imminente debutto di Bray Wyatt e della Wyatt Family.

“Another way Out” degli Hollywood Undead è la colonna sonora di WWE Payback che avrà come suo Kickoff la sfida tra Damien Sandow e Sheamus.

Vickie Guerrero è impegnata a mangiare un panino al pollo (marketta allo sponsor della puntata di Raw). Brad Maddox si rammarica con il Managing Supervisor di non poter gustare neanche un panino mentre lei è già al terzo. Vince McMahon si avvicina a loro disgustato e dice alla donna di masticare ed ingoiare quando mangia. Vickie chiede a Vince come stia ma questi risponde che la donna sta mettendo a rischio il match di Payback con il faccia a faccia di stasera tra John Cena e Ryback. Cosa succederebbe se i due venissero alle mani? Vickie risponde che questo non è il modo nel quale vorrebbe gestire lo show anche se sarebbe un grande momento di televisione. Vince chiede a Vickie di trovare una soluzione. Quest'ultima propone di cancellare il match ma il WWE Chairman propone di pensarci meglio. Brad Maddox propone di mandare in campo anche i Lumberjack in modo da dividere i due in caso di contatto. McMahon è soddisfatto della proposta dell'ex arbitro e dice a Vickie che dovrebbe prendere esempio da Maddox. Vince si allontana mentre Vickie Guerrero zittisce in malo modo il povero Brad.

ONE ON ONE MATCH: RANDY ORTON VS ROMAN REIGNS

Randy Orton è il primo ad entrare sul ring. Daniel Bryan raggiunge The Viper sul ring per assistere al match mentre rivediamo ancora la RKO che Randy ha riservato a Daniel a Smackdown. Dopo la pubblicità Roman Reigns raggiunge il rivale (con Rollins che lo accompagna e rimane a bordo ring) ed il match può cominciare. Arbitra la contesa Charles Robinson. Si parte con un Clinch vinto da Reigns che colpisce con una ginocchiata ed una testata. La contesa è all'angolo e c'è una serie di colpi da parte di Roman. Reazione di The Viper con dei colpi al volto ed uno Standing Dropkick dell'ex WWE Champion 1… 2… Niente da fare. Serie di Stomp da parte di Randy che stende poi il rivale con un Knee Drop per un nuovo conto di due. Il membro di The Shield esce dal quadrato ma Orton lo raggiunge, lo colpisce ripetutamente al volto e poi lo schianta contro le transenne con un Back Drop. Sguardo di fuoco rivolto a Seth Rollins. Si rientra sul ring 1… 2… Ancora niente. Knee Drop a vuoto da parte di The Viper che viene incitato da Daniel Bryan. Roman si prende un vantaggio colpendo il rivale nei pressi delle corde. Testata da parte dell'atleta di origini samoane che continua con dei calci al tappeto. Lancio sulle corde ribaltato da Orton che stende il rivale con una Lou Thesz Press ed una serie di colpi al volto. Irish Whip di Randy che poi esegue una serie di pugni al volto sulla seconda corda. Ancora una Chop da parte dell'ex WWE Champion che riporta il rivale all'angolo. Irish whip ribaltato da Reigns con Orton che evita uno Splash ma finisce fuori dal ring per un pugno del rivale. Daniel Bryan osserva The Viper dolorante fuori dal quadrato. Pubblicità.

Torniamo a Raw con una Headlock da parte di Roman Reigns. Orton si libera dopo qualche secondo di sofferenza con dei pugni all'addome. Il rappresentante di The Shield lo schianta contro le corde e poi lo travolge con una Flying Clothesline 1… 2… Niente da fare. Reigns domina e chiude nuovamente il rivale con una Headlock. The Viper si libera nuovamente connettendo con un Back Drop. Daniel incita il compagno di tag, Roman va a vuoto con uno Splash ed Orton connette con la sua serie di Clothesline e la Powerslam. Rollins prova ad intervenire ma viene rispedito al mittente. Reigns prova un Samoan Drop ma The Viper sfugge alla presa mettendo a segno il suo Backbreaker. Silver Spoon DDT eseguita con successo dall'ex WWE Champion che si esalta con il pubblico. Seth Rollins attacca Daniel Bryan poi sale sul quadrato. Randy lo spedisce fuori dal quadrato e la stessa sorte tocca a Roman Reigns. The American Dragon sale sul quadrato e vola fuori dal ring sui rivali con un Suicide Dive. Daniel esulta a suon di “Yes”. L'arbitro, però, chiama la fine del match.
No-Contest

ONE ON ONE MATCH: DANIEL BRYAN VS SETH ROLLINS
Si parte subito con Rollins che porta all'angolo il rivale Daniel Bryan. Quest'ultimo cammina sui turnbackle ed evita una manovra del rivale. Flying Clothesline e calci all'addome da parte di The American Dragon. Serie di calci e Running Knee di Daniel che continua a scalciare il rivale. Armbar da parte dell'ex World Heavyweight Champion. Bryan prova ad eseguire il Bow & Arrow ma Rollins raggiunge le corde. Daniel colpisce comunque il rivale che finisce fuori dal ring. Baseball Slide di Bryan il quale poi connette con il Flyin Knee all'esterno del quadrato. Si rientra sul ring con un pinfall che si ferma a due. Seth porta il rivale all'angolo e colpisce con una serie di Shoulder Block. Reazione dell'ex WWE Tag Team Champion ma Rollins lo fa impattare contro il turbackle più alto con una Inverted DDT. Ancora l'ex NXT Champion che va ad imitare il rivale nell'eseguire il Bow & Arrow. Daniel però riesce ad uscire dalla manovra e, dopo qualche calcio, ribalta la manovra a suo vantaggio. Grandissima Dragon Sleeper da parte di The American Dragon ma Seth Rollins riesce a liberarsi in qualche modo. Pubblicità.

Torniamo live con una Headlock da parte di Seth Rollins. Daniel si libera dopo qualche secondo con delle gomitate e dei pugni al volto. Tentativo di manovra in corsa di Bryan ma Rollins vola su di lui con un Running Knee. Serie di gomitate del WWE Tag Team Champion che chiude nuovamente il rivale in una Headlock portandolo al tappeto. The American Dragon si libera ancora. Scambio di colpi tra i due al centro del ring. Seth prova un Enzeguiri Kick ma Bryan lo abbranca al volo e lo chiude in una Boston Crab. L'ex NXT Champion raggiunge le corde. Calci all'angolo da parte di Daniel Bryan che va a connettere con due Dropkick all'angolo 1… 2… Niente da fare. Ancora classici calci all'addome da parte di Daniel che va a vuoto con il Superkick e Rollins connette con un Enzeguiri Kick 1… 2… Ancora niente. Il membro di The Shield imita nuovamente l'avversario colpendolo con dei calci al petto. Daniel evita un Suplex ma Rollins lo abbranca al volo e lo schianta contro l'angolo con una Powerbomb 1… 2… No! Daniel si salva! Il WWE Tag Team Champion va asegno con uno Splash all'angolo ma poi vola fuori dal ring tentando una manovra in corsa nei pressi delle corde. Seth evita un Suicide Dive e prova una manovra dal paletto. Bryan evita ancora, sfugge alla presa del rivale con un Sunset Flip e mette a segno un Superkick per un nuovo conto di due. L'ex World Heavyweight Champion sale sul paletto ma Rollins lo raggiunge e lo colpisce facendolo cadere sulla terza corda. Daniel sfugge dalla presa e sale sul paletto alle spalle del rivale. Super Back Suplex tentato da Bryan ma nella caduta Rollins trasforma il tutto in un Crossbody! I due sono stesi al tappeto. Roman Reigns prova ad intervenire ma Randy Orton ferma l'intervento di The American Dragon. Sul ring ancora Seth prova una manovra in corsa ma Daniel lo sorprende con uno Small Package dopo che il primo aveva fallito uno Splash all'angolo 1… 2… 3! Daniel festeggia la vittoria in questo grande match ma Rollins non ci sta. Bryan lo colpisce ed Orton chiude la pratica con la RKO! The Shield batte in ritirata mentre Daniel Bryan e Randy Orton hanno un cenno d'intesa.
Vincitore: Daniel Bryan per schienamento

Rivediamo nuovamente cosa successo tra Triple H, Stephanie e Vince McMahon nel corso di tutta la serata. La grafica ci ricorda poi il faccia a faccia tra Ryback e John Cena che sarà “supervisionato” dai Lumberjack che prenderanno parte al primo stage del match di WWE Payback.

Kaitlyn è nel backstage e si prepara a conoscere l'identità del suo ammiratore segreto. Tutto questo subito dopo la pausa pubblicitaria.

Un video ci riporta a qualche giorno fa quando le Bella Twins, Big Show, Mark Henry e Sgt.Slaughter hanno presenziato alle Special Olypics in quel di New Heaven, Connecticut.

Kaitlyn è sul ring e chiama immediatamente il suo ammiratore segreto chiedendogli di rivelarsi. La musica di Big E Langston risuona nell'arena! Il bodyguard di Dolph Ziggler, vestito in abiti civili (anche se chiamare civile la camicia che indossa è al quanto audace), si avvicina al ring con un mazzo di fiori. La Divas Champion è sorpresa e Langston le porge i fiori. Big E dice che sa che questo può sembrare inaspettato soprattutto in virtù di quanto successo precedentemente. La gente lo vede con un ragazzone grande grosso e cattivo. La gente lo vede come il duro che sta al fianco di Dolph Ziggler che ha come unico obiettivo quello di distruggere le persone. Onestamente lui è molto più di questo e gli importa molto di lei. Forse Kaitlyn è scettica su lui ma gli è piaciuta fin dalla prima volta che l'ha vista e da quel momento non ha fatto altro che pensare a lei. L'NXT Champion si avvicina alla Divas Champion e sembra in procinto di baciarla ma poi la fa cadere al tappeto. La musica di AJ risuona nell'arena e la sfidante al Divas Championship entra sul ring chiedendo come si senta a Kaitlyn. Inutile, sola e tradita. Questa è la stessa maniera nel quale si è sentita quando lei l'ha abbandonata dopo che aveva avuto tutti quei problemi con Daniel Bryan, CM Punk e John Cena che non hanno fatto altro che usarla. Dov'era la sua migliore amica in quei momenti? A caccia del Divas Championship. Quando maneggi in maniera sbagliata un vetro rotto finisce per penetrare nella tua pelle in profondità. Kaitlyn dà della pazza all'ex amica ma AJ risponde che in realtà lei è furba. Kaitlyn magari potrà anche batterla sul ring ma non la batterà mai col cervello. La Divas Champion è triste, debole e le fa pietà. Per quanto la riguarda è solo spazzatura e nessuno la ama o le è amica. L'unica cosa che ha è il Divas Championship e dopo domenica non avrà neanche quello. Tutte le storie giungono alla fine e non le piacerà come finirà la sua storia. Kaitlyn perderà e lei si prenderà tutto ciò che voleva. Alla sua ex amica non resterà che tornare strisciando nella sua roulotte come merita una patetica ed inutile vacca come lei. La Divas Champion non ne può più ad attacca l'ex GM di Raw. Quest'ultima in qualche modo riesce a scappare dal ring e ride di gusto prima di lanciare un bacio volante alla sua ex amica. Questa domenica ci sarà la resa dei conti. Riuscirà Kaitlyn a vendicarsi del torto ricevuto?

Ancora un video dedicato alla Wyatt Family.

WWE Rewind: torniamo a Smackdown con Sheamus che distrugge il mega computer campione di scacchi con il suo Brogue Kick e Damien Sandow che lo attacca e lo mette al tappeto.

Damien Sandow prende il microfono e ricorda come ha avuto la meglio su Sheamus nella prova di abilità della scorsa puntata di Smackdown. Il salvatore intellettuale delle masse promette la vittoria nel match di questa domenica. Lui proverà di essere superiore sia intellettualmente che fisicamente rispetto a Sheamus. Ne darà una dimostrazione già contro il suo zotico avversario di stasera. You're welcome!

ONE ON ONE MATCH: DAMIEN SANDOW VS R-TRUTH

L'ex rapper raggiunge Sandow sul quadrate. Arbitra il match Rod Zapata. Si parte con un Clinch vinto da Truth che viene lanciato sulle corde ed esegue uno dei suoi balletti. Calcio e Clothesline da parte del salvatore intellettuale delle masse. Damien spedisce il rivale fuori dal ring andandolo poi a schiantare contro il ring apron. Si rientra sul quadrato non prima di una serie di colpi al petto sempre sul ring apron. Calci da parte di Sandow che porta al tappeto l'ex U.S. Champion e lo chiude in un Armbar. Truth si libera ma poi è vittima di un Russian Legsweep. Classico Elbow Drop con inchino da parte dell'ex Rhodes Scholars che applica nuovamente una Headlock. Truth si libera e connette con un Dropkick ed una Clothesline. L'ex rapper è carico e mette a segno un Faceslam 1… 2… Niente da fare. Sandow riesce a colpire la gamba sinistra del rivale e connettere con la sua nuova manovra, The Silencer! 1… 2… 3!
Vincitore: Damien Sandow per schienamento

Sheamus irrompe sullo stage e chiede come stia Damo. Sheamus si congratula con Sandow per la durissima vittoria di stasera e dice che si è fatto vedere perché Sandow ha attirato la sua attenzione sul serio dopo quello che gli ha fatto a Smackdown. I due si affronteranno in un match in quello che sarà il “calcio di inizio” della serata. Si divertirà a prendere a calci la sua testa. L'irlandese dice a Sandow che si vedranno a Chicago… Fella!

Stephanie McMahon incrocia un assistente di produzione dicendo di cercare Vince McMahon e dirgli che sua figlia lo cerca per una questione di affari molto urgente. Pochi passi avanti c'è un altro assistente e Steph dice di cercare Triple H e dirgli che sua moglie lo cerca per una questione di famiglia molto urgente. Stephanie sorride con in mano il suo smartophone e continua ad aggirarsi nel backstage.

Michael Cole, Jerry Lawler e JBL commentano quanto visto poco fa con la ricerca di Stephanie McMahon del padre e del marito. Probabilmente più tardi ne sapremo di più. I tre introducono un video dedicato a Ryback ed alla distruzione che ha seminato nelle ultime settimane. Subito dopo c'è l'ingresso dei Lumberjack (ci sono quasi tutti i componenti del roster WWE) che circonderanno il ring nel faccia a faccia tra John Cena e Ryback subito dopo la pubblicità.

Vince McMahon è nel backstage e chiede a Stephanie McMahon perché lo abbia cercato. Arriva anche Triple H che chiede a Vince perché ha fatto quello che ha fatto. Il WWE Chairman risponde che lo ha fatto per lui. Stephanie lascia i due da soli. McMahon dice che non ha intenzione di scusarsi con Triple H. Quest'ultimi dice la stessa cosa. Vince prosegue dicendo che The Game è meglio di Curtis Axel. Lui non ha bisogno di questo match. Gli basta ricordare ciò che ha ottenuto in questo business per capirlo. Lui vorrebbe che Hunter fosse più di un'icona ed una leggenda. Lui vuole che Hunter fosse “The Man”, l'uomo che dica alla gente di andare all'inferno se necessario. Quello che ha fatto è la cosa più giusta per Hunter. È meglio di un match contro Curtis Axel. Triple H sembra accettare la spiegazione ma non si scusa con il WWE Chairman. McMahon è soddisfatto e decide di dare a Triple H il match che voleva per la prossima settimana. The Game, però, dice che ci ha riflettuto e pensa che Vince abbia ragione. Lui non ha bisogno di questo match perciò non combatterà. I due iniziano nuovamente a discutere ma Stephanie li interrompe e propone un abbraccio di gruppo (dott. Shelby insegna..). I due sembrano riluttanti ma Stephanie li convince anche se l'abbraccio non è convintissimo. Vince e Triple H si allontanano e Stephanie sembra soddisfatta.

John Cena è il primo ad entrare sul ring per l'ultimo faccia a faccia prima di WWE Payback. Ryback raggiunge il bostoniano e lo fa, anche questa settimana, entrando a bordo di un'ambulanza. L'ex Skip Sheffield, però, sembra riluttante a salire sul ring ed indietreggia. Cena prende il microfono e ricorda che questo è un faccia a faccia e ciò comporta che Ryback debba salire sul ring e stare di fronte a lui. Ryback risponde dicendo di essere spaventato. Il WWE Champion ribatte che Vickie Guerrero ha messo in piedi tutto questo per evitare che ci sia un contatto tra loro due. Ci sono i Lumberjack, le stesse persone che circonderanno il ring questa domenica a Payback. Il loro lavoro è di impedirgli di fare quello che sta facendo in questo momento. Ryback dice che lui può fare a pezzi Cena stesso, i Lumberjack e chiunque presente nell'arena. Deve fidarsi di lui quando dice che rimane lì per preservare la salute dello stesso Cena e non la sua. Il bostoniano ribatte che è stato davvero impressionante ma per quanto lo riguarda gli lancia questo messaggio: se pensa anche solo per un secondo di meritare il WWE Championship… Ryback lo interrompe e dice che già tre volte avrebbe meritato il titolo e ricorda le varie occasioni nel quale The Shield lo ha attaccato. Cena ricorda come ad Hell In A Cell lui abbia ceduto a Ryback il suo spot titolato. L'ex Skip Sheffield risponde che è stato proprio quello il momento in cui tutto è iniziato. Lui è diventato una minaccia, è diventato troppo popolare. Quando gli conveniva John gli ha guardato le spalle, quando il gioco si è fatto duro gliele ha voltate. Cena zittisce il suo sfidante e dice che lui non ha mai avuto bisogno di qualcuno che gli guardasse le spalle e chiunque abbia detenuto il titolo non ha mai ricevuto alcuna protezione. Ryback continua a recriminare e pensare ad una cospirazione contro di lui ma la realtà è che l'unico problema di Ryback è sé stesso. A Chicago lui sarà ancora campione. Lo sfidante che i suoi occhi sono ben aperti e che può vedere Cena. John dice un mucchio di cavolate. Conosce ogni mossa che il bostoniano farà e se quest'ultimo pensa che lui volterà le spalle allora ha completamente perso la testa. La leggenda di John Cena sta per concludersi e si concluderà quando lo batterà nel Lumberjack Match, quando lo schianterà contro un tavolo e quando lo porterà via a bordo di un'ambulanza. Quando finalmente diverrà WWE Champion. Otto mesi fa, Cena gli cedeva il suo posto come sfidante al titolo. Questa domenica a Payback lui prenderà davvero il suo posto. John risponde che pensa che questa domenica uno di loro due avrà il suo tornaconto. Il bostoniano prova a raggiungere Ryback ma viene fermato dai Lumberjack. John ci riprova ma subisce la stessa sorte. L'ex Skip Sheffield arriva di gran carriera sul ring e prova ad attaccare il WWE Champion ma questi lo spedisce fuori dal ring. Il Lumberjack riportano Ryback sul quadrato. I due iniziano a scambiarsi colpi ma i Lumberjack salgono sul quadrato e dividono i due come precedentemente stabilito. Con qualche difficoltà John Cena e Ryback vengono tenuti l'uno lontano dall'altro.

Sull'immagine dello scambio di sguardi tra John Cena e Ryback si chiude questa puntata di Raw. Al sottoscritto non resta che salutarvi e ringraziarvi per aver seguito i Report del sottoscritto in questi tre anni. L'appuntamento con i Report di Tuttowrestling.com è per questa domenica con WWE Payback.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,694FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati