WWE Raw Report 09-08-2010

L'evento più caldo dell'estate WWE, Summerslam, è ormai alle porte e Monday Night Raw si prepara allo show di domenica con un main event più che succulento: John Cena farà squadra con Bret “The Hitman” Hart per fronteggiare la coppia composta dai due autoesclusi dal team WWE per il ppv ovvero Edge e Chris Jericho. Il tutto condito dai sette del Nexus a fare da Lumberjacks e pronti a prendersi qualsiasi vantaggio in vista del match di domenica. Inoltre, ultimo atto prima dello scontro di questa domenica anche per Sheamus e Randy Orton impegnati nella sfida per il WWE Championship. In diretta da Sacramento, California nuova puntata dello show del lunedì sera. Alla tastiera, come da consuetudine, Adriano Paduano.

Sigla e pyros aprono, come da tradizione, lo show. La grafica ricorda il main event della serata mentre nell'arena risuona la theme song di Bret “The Hitman” Hart che si presenta in scena con tanto di maglietta di Batman. Il canadese saluta il pubblico e dice che nelle scorse due settimane è stato a casa e si è preparato per Summerslam. Lui attendeva con ansia questo match ma poi ha visto che Edge e Chris Jericho hanno deciso di abbandonare il team rovinando tutto. Tre settimane fa lui ha messo la sua reputazione in ballo per il bene della federazione suggerendo a Cena che i suoi due connazionali sarebbero stati un bene per il team. Il Nexus va fermato e va fermato subito. Prima che sia troppo tardi, l'opportunità va colta immediatamente. Bret chiama in causa i suoi due connazionali per discutere della faccenda. Si presenta in scena il solo Jericho. Chris dice a Bret che non sa se può parlare anche a nome di Edge ma in questa occasione Hart può impressionarlo e confermare che lui è il migliore in quello che fa. Bret dice che non ha tempo per questa spazzatura. Il tempo sta correndo e questa è l'opportunità per dimostrare di essere un uomo e tornare sui suoi passi per tornare a far parte del team WWE perché questo non nuocerà a loro ma a Jericho stesso perché il Nexus on vuole avere niente a che fare con lui o con qualsiasi Superstar WWE. Se il Nexus uscirà da Summerslam come vincitore loro saranno visti con vergogna ovunque andranno e quindi conviene che Chris faccia la cosa giusta e si riunisca al team WWE in vista di Summerslam proprio ora e di fronte a tutto il mondo. La scorsa settimana ha girato e le spalle a tutti e rotto la sua promessa. Questo è il momento di redimersi e tornare sui suoi passi. Chris, dopo un attimo di esitazione conferma che la risposta è no. Y2J chiama l'Hall Of Famer ipocrita e disonesto. Forse Bret ha paura di essere travolto dalla Spear o di essere sottomesso alla Walls Of Jericho subendo la peggior sconfitta della sua carriera. La verità è che anche Hart è spaventato perché sa che loro non possono vincere a Summerslam senza lui ed Edge. Loro due non possono essere sostituiti da nessuno nel business e per questo Bret Hart si può dire che è stato fregato ancora una volta. Lui non è interessato ad essere nello stesso team di John Cena né tanto meno al suo fianco. L'unica cosa che gli interessa è prendere parte al match di stasera ed occuparsi di lui. Entra in scena anche Edge. La Rated R Superstar chiede a Jericho quale sia il problema e ricorda che loro sono cresciuti idolatrando Bret Hart e si sono allenati nella scuola del padre Stu Hart nella speranza di emularne le gesta. Lui ha sempre sognato che Bret gli mettesse i suoi occhiali sul volto quando entrava nel ring. Edge non sa se Jericho è d'accordo ma lui è di nuovo nel team. Chris si allontana dal ring ed Edge cerca la stretta di mano di Bret. Ma La Rated R Superstar tenta di colpire l'Hall Of Famer che però intercetta ed imposta la Sharpshooter. Jericho rientra sul ring e colpisce agli occhi Bret favorendo la fuga sua e di Edge. Nel frattempo sul ring accorre Natalya che chiede al suo mentore di aiutarla. Le immagini si spostano nel backstage dove il Nexus sta letteralmente massacrando Tyson Kidd e David Hart Smith. Alla fine del pestaggio Wade Barrett si rivolge a The Hitman e gli dice che è un giorno negativo per The Hitman perché, anche volendo, la Hart Dynasty non potrà rimpiazzare Edge e Jericho nel match di questo sabato. Bret e Natalya corrono dietro le quinte ma ormai il Nexus è già andato via dal luogo dell'assalto. Monday Night Raw va, per la prima volta, in pausa pubblicitaria.

Torniamo in diretta con Bret e Natalya che, insieme ad un medico, si prendono cura dei due ragazzi della Hart Dynasty. Accorre in camerino anche John Cena che si avvicina a Bret che è intenzionato a risolvere la faccenda con le sue mani e l'aiuto di una sedia. Il bostoniano lo ferma e cerca di tranquillizzarlo dicendo che se andasse fuori da solo, il Nexus avrebbe tutta la libertà di attaccarlo e metterlo fuori gioco. John andrà a parlare con The Great Khali mentre Bret si prenderà cura della sua famiglia.

Nell'arena risuona “I came to play”: The Miz fa il suo ingresso in scena pronto per un match non titolato contro Evan Bourne. Quest'ultimo ha l'occhio destro completamente nero. Si parte con un Clinch poi The Miz passa in controllo del match con un Big Boot. Al tappeto, serie di colpi alla testa ed al petto per lo U.S. Champion. Manovra irregolare con l'aiuto delle corde per Mizanin che poi prova un pinfall 1… 2… Niente da fare. Mr. Money In The Bank è in controllo della contesa e chiude l'avversario in una Headlock. Bourne si libera con l'aiuto dei suoi calci ma poi va a vuoto con una nuova manovra colante. L'ex Chick Magnet poi va a segno con il Discus Punch. Il campione degli Stati Uniti blocca in una Chinlock l'avversario che però si rialza e tenta la reazione con una serie di gomitate. Tentativo di Suplex di The Miz con Bourne che si libera con una serie di ginocchiate. La contesa si sposta all'angolo dove Bourne agisce sempre con mosse con arti inferiori e poi si inventa un Hurracanrana saltando dalla terza corda 1… 2… Mizanin esce dal pinfall. The Miz travolge Bourne con una Clothesline. Evan è stordito e per Miz è un gioco da ragazzi connettere con la Skull Crushing Finale. 1… 2… 3! Vittoria tutto sommato agevole per lo U.S. Champion. Miz prende il microfono dicendo che non gli importa chi vincerà il match di domenica, lui incasserà il suo contratto e sarà il nuovo WWE Champion “Because I'm The Miz… And I'm AWESOME!”.

John Cena, nel backstage, parla con The Great Khali mentre la grafica ci conferma il match di punta della serata: John Cena e Bret Hart contro Edge e Chris Jericho con il Nexus come Lumberjacks.

Slam of the week: dopo un Six Divas Tag Team Match, Alicia Fox dice di essere la Diva dominante di Raw. La ragazza viene attaccata dalla rientrante Melina che colpisce la Divas Champion con la sua manovra finale per la gioia del pubblico. Ed è proprio la ragazza di Los Angeles a fare il suo ingresso in scena dopo la pausa. Per lei si tratta di un ritorno sul ring e la sua avversaria è proprio Alicia Fox in quello che è un non-title match. Si parte con Alicia che abbranca l'avversaria e la porta all'angolo colpendola con una serie di colpi al volto. Melina finisce al tappeto e prova a rifugiarsi alle corde ma l'ex wedding planner la raggiunge e prova una sottomissione. Reazione di Melina che evita una Clothesline e poi con un Faceslam fa finire la campionessa al tappeto. Alicia fugge fuori dal ring. Melina prova a raggiungerla ma la Fox la travolge con una Clothesline rientrando nel ring. L'arbitro conta fuori l'ex campionessa femminile che però rientra in tempo ma solo per subire un pinfall 1… 2… Niente da fare. La Divas Champion prende per i capelli Melina facendola impattare al tappeto. L'ex MNM prova a reagire ma Alicia la stende con una Tilt-A-Whirl Backbreaker. Chinlock della campionessa con la rientrante Melina che si rialza ma poi finisce ancora al tappeto dopo diversi colpi alla schiena della ragazza di colore. Alicia applica una Gory Special ai danni dell'avversaria che però, dal nulla si posiziona perfettamente per la Last Call 1… 2… 3! Vittoria per Melina nel suo ritorno all'attività mentre il replay mostra come la manovra non sia stata eseguita in maniera brillantissima dalla ragazza. Non brillante ma efficace.

Josh Mathews intervista The Great Khali chiedendo quale sia la sua scelta in vista di Summerslam. L'indiano dice di aver scelto il team WWE e poi, stimolato dall'intervistatore, biascica qualche parola nella sua lingua originaria. Josh confessa di non aver capito una parola di quanto detto e Khali, in breve sfida Wade Barrett ad un match per stasera. Mathews conferma quanto appena sentito: il gigante indiano affronterà il leader del Nexus!

Torniamo live con un video di quanto successo durante la pubblicità: il GM anonimo di Raw ha inviato una mail nel quale ha sancito un match tra Melina ed Alicia Fox con in palio il titolo delle Divas per Summeslam. Nel frattempo viene confermato il match tra Wade Barrett e The Great Khali e ci sarà spazio per un Divas Summerslam Spectacular con le Divas del roster (tranne Melina ed Alicia) protagoniste. Inoltre, Sheamus avrà un faccia a faccia con lo sfidante al titolo Randy Orton.

Chris Jericho ed Edge sono sul ring e discutono di quanto successo poco prima con il secondo che chiede cosa avesse intenzione di fare Bret quando ha tentato di sottometterlo alla Sharpshooter. Chris dice che forse Hart ha ragione e se il Nexus vince comunque avranno un atteggiamento ostico nei loro confronti e che forse loro hanno morso più di quanto sono i grado di masticare. Vengono fatti i nomi di Stone Cold, The Undertaker, la D-X, The Rock. Tutti questi nomi hanno in comune il fatto di essere durati più a lungo di loro due messi insieme. Jericho dice che loro sono architetti e generali allo stesso tempo. Se loro fanno fuori Cena e Bret prima di Summerslam saranno a posto e non ci sarà nessun match questa domenica.

John Morrison ed R-Truth sono nel backstage ed dicono che dovranno mettere da parte le loro divergenze e lavorare insieme per il bene del team. Truth dice che sarà meglio cercare al più presto dei rimpiazzi per Edge e Chris Jericho. Arriva Mark Henry e dice che non ne devono cercare per forza due ma anche uno come lui può bastare. Il suo match, tra poco, sarà una sorta di prova per l'ingresso nel team. Le immagini si spostano sullo spogliatoio del Nexus dove Wade Barrett e soci osservano la scena di apparente alleanza dei membri del team WWE. L'inglese fa un cenno ai suoi compari che si allontanano lasciando Wade da solo a riflettere sul da farsi.

DID YOU KNOW? La WWE, su Facebook, ha più fans di ESPN della Major League e della NHL.

Torniamo live con l'ingresso di Ted DiBiase e della bellissima Maryse. Il ragazzo sarà impegnato nel match contro Mark Henry. Heath Slater e Justin Gabriel, però, sono sui gradoni d'acciaio e distraggono il World's Strongest Man. Alle spalle arrivano Skip Sheffield ed il resto del Nexus che attaccano all'unisono Henry e chiudono l'assalto facendolo impattare con i gradoni d'acciaio all'ingresso del ring. I sei scappano tra il pubblico mentre alcuni arbitri ed addetti prestano i primi soccorsi all'ex ECW Champion ridotto allo svenimento nei pressi del ring. Dopo la Hart Dynasty, il Nexus fa un'altra vittima in questa puntata di Monday Night Raw.

Il WWE Champion Sheamus, concentratissimo, si avvicina la ring. Il suo confronto verbale avverrà dopo la pubblicità che viene preceduta dal trailer di “Legenday” il nuovo film di John Cena.

Un video ci riporta alla scorsa settimana con la vittoria di Randy Orton nel suo match contro The Miz e con Sheamus che rinuncia all'assalto post-match. Nell'arena risuona la theme song proprio di Sheamus che fa il suo ingresso in scena pronto per il faccia a faccia con The Viper. Il Celtic Warrior dice che dopo che alla fine della puntata di Raw della scorsa settimana tutti quanti hanno pensato che lui avesse paura di Orton ed è così. Lui aveva paura di quello che avrebbe potuto fargli. Lui fa male alla gente ed è per questo che è il campione WWE. Se qualcuno ha qualche dubbio su di lui e pensa che Randy Orton possa batterlo, lui ha qualcosa che gli farà cambiare idea. Parte un video con tutte le azioni di dominio del WWE Champion da un anno a questa parte. Sheamus chiede ancora chi pensa che lui abbia paura di Randy Orton. Lui non ha paura di nessuno. Lui ha terminato la carriera in questo ring. Non ha paura e vuole che Orton si faccia avanti. The Viper non si fa attendere ed entra in scena molto concentrato. Lo sfidante al titolo dice che ha qualcosa da dire che lui sa che Sheamus prova godimento nel far male alla gente e lui dice che lo ha fatto per non fargli del male. Randy ne ha piene le scatole di queste scuse. Lui ha avuto l'opportunità di essere preso seriamente ma non l'ha sfruttata la scorsa settimana così come non l'avrà domenica a Summerslam. Il pubblico urla “RKO! RKO!”. Secondo l'ex Legacy, Sheamus può accampare tutte le scuse e mostrare tutti i video che vuole la realtà e che lui non lo ha mai battuto e non lo farà mai. Il WWE Champion dice che lui ha battuto Triple H e John Cena. Orton dice che lui non è né Triple H né tanto meno John Cena. Il Celtic Warrior aggiunge che Orton non è nemmeno WWE Champion e certamente non lo sarà anche dopo Summerslam e quando questo succederà anche Orton dovrà rimettersi in fila come ha fatto John Cena. Randy continua dicendo che lui sarà campione a Summerslam perché non lo ha mai battuto e mai lo batterà ma se vuole continuare quanto ha tentato di fare la scorsa settimana allora questo è il momento di mostrare qualcosa. Arriva una mail dal GM anonimo di Raw: Michael Cole riporta che se qualcuno interferirà nel match per il titolo di questa domenica questi verrà sospeso a tempo indeterminato. D'altro canto se Randy Orton perderà non ci sarà un rematch e tornerà in fila nella corsa al titolo. Il GM invita Sheamus a fare qualcosa per dimostrare di non avere paura del suo avversario. L'irlandese finta un attacco ma poi si allontana. Orton lo abbranca prima che esca dalle corde e tenta un attacco ma Sheamus reagisce con una Clothesline. Il WWE Champion prende la rincorsa per il suo Bicycle Kick ma Orton evita e stende l'avversario con il suo Backbreaker. Sheamus è al tappeto ed Orton sembra pronto per il suo Punt Kick. The Viper prende la rincorsa ma si ferma poco prima di colpire facendo sobbalzare all'angolo il WWE Champion. Orton esce dal quadrato, riconsegna la cintura al suo proprietario e poi, con un sorriso beffardo si allontana. The Viper è pronto per il match di Summerslam al contrario di Sheamus che ha mostrato il suo timore nei confronti del suo rivale.

Dopo una nuova pausa pubblicitaria ci ritroviamo con la theme song ufficiale di Summerslam “Rip it up” dei Jet. Sul ring ci sono i Rookies della seconda stagione di NXT per un Six Men Tag Team Match che vedrà opposti il team composto da Percy Watson, Kaval e Lucky Cannon e quello composto da Michael McGillicutty, Alex Riley ed Husky Harris. Nel frattempo, Sheamus si accomoda nei pressi del tavolo di commento e si siede con uno sguardo truce. Si parte con Michael McGillicutty e Percy Watson per quel che riguarda il match. Il secondo, dopo un attimo di dominio dell'avversario, lo stende con un bel Dropkick ottenendo un conto di due. Lancio sulle corde e Michael colpisce l'avversario con la stessa manovra ottenendo anch'egli un conto di due. Entra Alex Riley che chiude in una Headlock “Showtime” che però reagisce con una serie di colpi all'addome e poi con un Enzeguiri Kick. Entra Kaval che agisce con i suoi calci. Riley prova a spedire l'avversario fuori ring ma Kaval lo blocca con una Dragon Sleeper con l'aiuto delle corde. Ancora uno Springboard Kick di Kaval che prova il pinfall 1… 2… Michael McGillicutty interviene ad evitare la chiusura. Lucky Cannon allontana fuori ring il figlio di Mr. Perfect e poi lo travolge con un Suicide Dive. Nel ring, Kaval tenta un roll-up ai danni di Alex Riley che però di aggrappa alle corde e si prende il tag da Husky Harris. Il figlio di Mike Rotundo entra in scena e, dopo aver colpito l'ex Low Ki alle spalle con una Clothesline, lo travolge con la sua Ruinning Back Senton 1… 2… 3! Vittoria per il team composto da Harris, McGillicutty e Riley. Ma fuori ring Sheamus attacca Cannon con il suo Bicycle Kick. Anche McGillicutty diviene preda della furia del WWE Champion che scaraventa il ragazzo contro le transenne che dividono il pubblico dal ring. Il Celtic Warrior passa poi ad occuparsi di Kaval e lo stende prima con il suo Bicycle Kick e poi con la Celtic Cross. Dopo il massacro Sheamus prende il microfono e chiede al GM anonimo se è soddisfatto di questa azione. La stessa cosa che succederà a Randy Orton a Summerslam quando lui sarà ancora il WWE Champion. Il campione rientra nel backstage mentre noi andiamo in pubblicità.

Torniamo live con l'ingresso in scena di R-Truth (come sempre cantando la suo theme song e salutando il pubblico) e John Morrison. Contro di loro ci sarà il team composto da William Regal e Zack Ryder. Si parte con l'atleta di colore e l'inglese con il primo che si lascia distrarre da Ryder e viene colpito alle spalle da Regal che poi colpisce con dei calci l'avversario. Entra Ryder che prova un pinfall, senza successo, dopo un Backbreaker. Headlock da parte di Ryder con Truth che si libera con delle gomitate ma poi viene portato all'angolo. Ryder fallisce un Big Boot e Truth dà il cambio a Morrison. Clothesline da parte dello Shaman of Sexy che poi connette con una splendida C4 su Ryder. 1… 2… Il tentativo di pinfall viene interrotto da William Regal che poi viene allontanato da R-Truth. Morrison torna al comando del match e stende Zack nei pressi dell'angolo per eseguire la Starship Pain 1… 2… 3! Vittoria agevole del team composto da Morrison ed R-Truth che fa morale soprattutto in vista del match di domenica tra team WWE e Nexus. Tra i due pare tornata la pace.

Viene ricapitolata la card di Summerslam:
5 on 7 Handicap Elimination Match: Team WWE vs Nexus
World Heavyweight Championship: Kane vs Rey Mysterio
3 on 1 Handicap Match: Straight Edge Society vs Big Show
WWE Championship: Sheamus vs Randy Orton

Le Bella Twins, in costume da bagno, sono pronte al Divas Summertime Spectacular. Questo segmento subito dopo la pausa pubblicitaria.

Torniamo sul ring con il Divas Summertime Spectacular. Sul ring ci sono già le bionde Maryse e Jillian ed anche Santino Marella (con un improponibile salvagente ed un costumino giallo di dubbia eleganza) e Valdimir Kozlov. Entrano da uno scivolo gonfiabile anche le altre coppie Eve e Gail Kim e le Bella Twins. Santino sarà l'arbitro speciale della contesa. Si parte con Maryse ed Eve. Dopo un primo attacco della canadese, Eve atterra Maryse con una Lou Thesz Press facendo scattare il catfight. Santino allontana le due. Entra Brie Bella contro Maryse che viene spedita all'angolo da una Irish Whip. Nikki distrae Marella favorendo una scorrettezza di Jillian. Entra proprio la Hall che chiude in una presa di sottomissione una delle gemelle che però si libera e dà il cambio alla sorella che colpisce l'avversaria con un Dropkick ed un Headscissors. Reazione tentata da Jillian ma Eve si prende un cambio dalle gemelle. Neckbreaker su Jillian e tentativo di pinfall. 1… 2… Interviene Maryse. La canadese viene avvolta da un salvagente da Gail Kim che poi la colpisce con la sua Eat Defeat. Jillian interviene nel conteggio e spedisce prima la portoricana poi la ragazza di origini coreane fuori dal ring. Nel frattempo le gemelle Bella si sono prese il tag dalla Torres e, in sequenza, colpiscono la ragazza prima con un Bulldog di Brie e poi con un Crossbody dalla terza corda di Nikki 1… 2… 3! Vittoria per le Bella Twins. Dopo il match entra nel ring Tamina che si pone sulla strada dell'italiano. Dopo qualche secondo la ragazza lascia passare il buon Santino ma non prima di avergli dato una bella pacca sul sedere. Marella si allontana ma sembra apprezzare mentre la samoana se la ride.

Summerslam Recall: edizione del 1991 dove Big Boss Man batte The Mountie in un match in cui chi perdeva sarebbe finito in prigione.

The Great Khali si avvicina al ring per il suo match contro Wade Barrett. Ma il Nexus interviene e lo attacca. Nonostante sia un gigante, l'indiano non può compensare l'inferiorità numerica e si vede sovrastato dai sette che compiono un vero e proprio massacro. Il Nexus si allontana mentre un arbitro soccorre l'indiano dolorante al suolo. Pubblicità.

Torniamo dalla pausa pubblicitaria con l'ingresso del Nexus e con Wade Barrett che dice che è stato appena informato che il match tra lui e The Great Khali è stato cancellato. Questa domenica un nuovo capitolo della storia del wrestling verrà scritto dal Nexus. La bilancia del potere a Raw cambierà lato in maniera prepotente e definitiva. Loro sconfiggeranno il team WWE e daranno vita ad un progetto che nessuno può minimamente immaginare. Skip Sheffield dice che Raw diventerà ufficialmente il loro show, e Bret Hart si unirà a Vince McMahon e Ricky Steamboat mentre R-Truth, John Morrison e soprattutto John Cena saranno battuti mentalmente e fisicamente in modo tale da non ristabilirsi più per molto tempo. David Otunga dice che se qualcuno nel locker room vuole unirsi al team Cena deve considerare quanto successo alla Hart Dynasty, a Mark Henry e The Great Khali e pensare che loro potrebbero essere i prossimi a subire la loro furia. Perché o si è con il Nexus o si è contro di loro.

Bret Hart e John Cena si avvicinano al ring quando vengono avvicinati da The Miz il quale dice ai due che il team pare in difficoltà: due membri si sono chiamati fuori e tre potenziali sostituti sono infortunati. Miz crede che sia il momento che loro due chiedano a Mr. Money In The Bank di unirsi al team e vuole che siano entrambi a farlo. Bret e John gli fanno la richiesta e Miz dice che John Cena gli sta chiedendo il suo aiuto, quindi le cose stanno davvero cambiando. Mizanin dice che ci penserà ancora su e che gli darà risposta questa domenica direttamente. Lo U.S. Champion si allontana e Bret chiede a John se sia stata una buona idea chiedere a The Miz di unirsi al team. Il bostoniano risponde che non possono far altro che usare lui questa domenica. I due si avvicinano al ring. Il main event sarà subito dopo la pausa pubblicitaria, l'ultima della serata.

DID YOU KNOW? John Cena ha disegnato personalmente il suo disegno per il bicchiere della bevanda sponsor di Summerslam e tutti i ricavati andranno in beneficenza all'associazione Make-A-Wish.

La prossima settimana l'attore TV Justin Long sarà il Guest Host di Monday Night Raw.

IT'S TIME FOR MAIN EVENT! Entrano in scena Edge e Chris Jericho mentre i sette del Nexus sono già intorno al ring pronti a ricoprire il loro ruolo di Lumberjacks. Entrano anche Bret Hart e John Cena e la contesa può avere inizio. Partono Edge ed il bostoniano. Calcio di Edge che poi porta all'angolo Cena e lo colpisce con una serie di calci. Irish Whip di John che poi connette con un Bulldog. Headlock da parte del bostoniano che poi subisce il ritorno della Rated R Superstar che lo spedisce tra le grinfie del Nexus. Attacco violento dei sette che poi riportano sul ring John salvo poi ritrovarselo tra le mani dopo che Jericho è entrato scaraventando l'avversario fuori dal ring. Cena rientra ancora ma Y2J rimanda Cena nella tana del lupo. Dopo un nuovo attacco dei sette Jericho riprova a spedire Cena contro il Nexus ma stavolta è il bostoniano a contraccambiare. Barrett e soci guardano male il canadese ma lo risparmiano. Chris rientra ma Cena prova la Attitude Adjustment. Jericho sguscia via e tenta a sua volta la Walls Of Jericho. Wade Barrett distrae John Cena che si era liberato ma quest'ultimo lo colpisce e lo manda fuori dal ring. Barrett torna sul ring apron e Y2J prova una manovra in corsa. Cena si toglie dalla traiettoria e travolge ancora il suo ex protetto ad NXT. I sette non la prendono bene ed attaccano il canadese ed anche Edge che era accorso al suo fianco. Dopo essersi liberati dei due il Nexus rivolge sguardi di fuoco fuori dal ring verso Cena e Bret. Accorrono anche John Morrison ed R-Truth mentre i sette entrano nel ring. Chris Jericho ed Edge si dirigono verso lo stage ma poi si guardano e decidono di affiancare il resto del team WWE! EDGE E Y2J TORNANO NEL TEAM WWE! Scatta la rissa tra il Nexus e le Superstar del roster che vede questi ultimi prevalere nettamente sui primi. I sette del Nexus, vedendosi in difficoltà scappano dal ring in mezzo al pubblico. Risuona la musica di John Cena: il team WWE torna più unito che mai e pronto alla battaglia di questa domenica!

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Un match ed un segmento previsti a Raw

Si arricchisce l'odierna puntata di Raw.

Annunciati i primi tre match per Wrestle Kingdom 15

Ufficiali i primi tre match di Wrestle Kingdom 15.

Ecco chi parteciperà alla World Tag League

Svelati i dieci tag team che parteciperanno alla World Tag League.

Rey Mysterio dietro alla storyline tra Aalyah e Murphy

Ci sarebbe la gestione di Rey Mysterio dietro la storyline di famiglia con Aalyah e Murphy. Sue le principale idee creative della rivalità

Articoli Correlati