WWE Raw Report 09-05-2011

Dopo i festeggiamenti a The Rock la scorsa settimana, Monday Night Raw torna alla normalità e si prepara al prossimo ppv della federazione: Over The Limit. La scorsa settimana The Miz, anche se solo per pochi secondi, ha accarezzato l'idea di tornare WWE Champion. L'Awesome One avanzerà qualche pretesa verso John Cena o ci sarà un nuovo sfidante per il bostoniano? Questo e tanti altri quesiti in questo nuovo episodio dello show del lunedì sera. Siamo in diretta da Knoxville, Tennessee e, per Tuttowrestling.com, c'è Adriano “A-Pad” Paduano per il report di questa puntata.

Entriamo direttamente live all'interno dell'arena con l'ingresso di Alberto Del Rio che si presenta a bordo di una Rolls Royce del 1959. I commentatori americani ci salutano dalla loro postazione mentre il messicano si arma di microfono. Alberto si presenta al pubblico di Raw aggiungendo che la gente sa già chi è lui. E la gente sa anche che è stato derubato del suo appuntamento con il destino di diventare campione del mondo a causa del ritirato Edge. Il destino, però, può essere semplicemente ritardato ma di certo non fermato. Il messicano si chiede come mai si sia perso tanto tempo a festeggiare The Rock la scorsa settimana invece che esaltare il suo arrivo a Raw. Il campione WWE attualmente è John Cena ma la gente sa che nessuno è meglio di lui. L'uomo che dovrebbe affrontare John Cena per il titolo, dunque, dovrebbe essere… Ricardo Rodriguez ricorda a suo modo il nome di Del Rio. La musica di Rey Mysterio risuona nell'arena ed il lottatore mascherato fa capolino sul ring e dice ad Alberto che se c'è qualcuno meritevole di un match titolato questo è lui. Entrambi sono stati draftati a Raw e per questo gli ripeterà ciò che già gli ha detto quando erano a Smackdown. Il destino di Del Rio non è quello di diventare campione del mondo. Il suo destino è quello di diventare il personal ring announcer di Ricardo Rodriguez. Se si deve stabilire il nuovo primo sfidante per il titolo allora che ci sia un match tra di loro questa sera. Del Rio chiede a Mysterio (chiamato piccolo Chihuahua) se non gli basta il fatto di averlo battuto già un migliaio di volte da quando è in WWE. Interviene anche The Miz. L'Awesome One chiede se veramente, veramente, veramente credono che a Raw loro due possano fare delle cose che permetteva quell'incompetente di Teddy Long a Raw. Draft o non Draft questo è sempre il suo show. Il titolo WWE è il suo titolo. Se non fosse stato per l'incompetenza del suo assistente adesso sarebbe campione. Alberto ribatte che Mizanin ha avuto la sua occasione ma non ha portato il suo lavoro a compimento. Adesso è arrivato il momento di rimettersi in fila. L'Awesome One ribatte che lui aveva portato a compimento il suo lavoro la scorsa settimana, lui ha schienato John Cena, è stato anche annunciato come WWE Champion finché l'arbitro corrotto non ha ribaltato la decisione. Lui non era consapevole di quello che Riley stava facendo ed ha semplicemente usato la cintura prima che Cena usasse a sua volta la cintura. The Miz pretende un rematch regolare contro il bostoniano ed invita i due messicani alla resa dei conti tra di loro nel parcheggio di un Taco Bell (catena di fast food americana, ndr). L'unico che affronterà Cena per il titolo è lui. Entra in scena anche R-Truth che dice che la verità rende liberi. Il rapper entra sul ring e dice che visto che tutti quanti stanno spuntando la loro piccola dose di veleno sugli altri anche lui farà lo stesso. Lui odia il cibo degli ospedali: sono asciutti come il deserto, puzzano da far schifo ed il loro sapore è orribile. Non si dovrebbe mangiare neanche se lo si volesse. Sapete chi si sta godendo un po' di cibo dell'ospedale? John Morrison. Questo a causa di quanto fattogli la scorsa settimana. Rivediamo il video di quanto successo tra i due nel corso della puntata di Raw con il brutale assalto di Truth ai danni dello Shaman Of Sexy. Il rapper è orgoglioso di quanto ha fatto ed adesso Morrison è in ospedale e se la gente non ci crede può anche verificare sul sito ufficiale della WWE. Truth dice a Morrison che lo ha zittito per un bel po' e poi ricorda come il cibo degli ospedali possa provocare stitichezza. Un'altra cosa vera è che lui non ha alcun problema a fare a tutti loro quello che ha fatto a Morrison. A lui non importa se The Miz è un ragazzo viziato di L.A. (lo chiama Kermit, uno dei protagonisti dei Muppets). Non gli importa che Mysterio si crede un supereroe mascherato da San Diego. A lui non importa che Del Rio sia uno spocchioso messicano (chiamandolo poi liver lips). Quando un nero incazzato parla tutti devono stare zitti. Non ha intenzione di stare ancora ad aspettare dopo dieci anni un'occasione. L'unica persona che deve affrontare John Cena è lui e questa è la verità. Arriva una mail dal GM anonimo di Raw che Michael Cole legge dal suo I-Pad: ci sono tre sole persone che lo hanno convinto con le proprie argomentazioni. Stasera quindi ci sarà un Triple Threat Match per determinare il nuovo primo sfidante al titolo WWE. The Miz ha ragione quando dice che merita un rematch quindi è dentro al match. Del Rio è il gioiello della corona dell'ultimo Draft quindi anche lui è dentro al match. Il terzo contendente sarà… Arriva un'altra mail dal GM anonimo che dice che il terzo contendente, in virtù dell'affermazione della scorsa settimana, al Triple Threat Match sarà Rey Mysterio. Truth dice che tutto ciò è un furto e che lui è meglio di tutti quelli che sono presenti sul ring, specialmente di Mysterio. Il messicano ribatte che, per una volta, è d'accordo con il GM: Truth non merita di stare in questo match è questo è quello che succederà, questa è la verità, tutta la verità e nient'altro che la verità. Il rapper si allontana piuttosto amareggiato. The Miz dice ai due messicani di ascoltare attentamente: non gli importa quello che hanno ottenuto o credono di aver ottenuto in uno show inferiore come Smackdown. Questo è il suo show e loro due sono solo dei lavoratori a giornata, idioti, coloro destinati a stare in panchina perché è lui la star di questo show. Il prossimo WWE Champion sarà… Ricardo Rodriguez interviene e annuncia a suo modo Alberto Del Rio. Il messicano fa l'occhiolino a Mizanin. Riley colpisce Alberto. Ricardo reagisce con un Dropkick ma poi viene sopraffatto da The Miz. Reazione di Del Rio che manda sé stesso e l'Awesome One fuori dal ring con una Clothesline. Mysterio travolge poi il suo connazionale con un Suicide Dive. Il lottatore mascherato ha l'ultima parola, ma sarà lo stesso anche dopo il Triple Threat Match per determinare il nuovo primo sfidante al titolo WWE?

Slam Of The Week: Kharma interviene nel match tra Kelly Kelly e Maryse attaccando la canadese e risparmiando clamorosamente la neo-arrivata da Smackdown.

Brie Bella è sul ring insieme alla sorella Nikki. Le due saranno impegnate in un match di coppia contro Eve Torres e Kelly Kelly che, come di mostra la grafica, è stata inserita nella classifica delle 100 donne più sexy del mondo dalla rivista FHM. Arbitro della contesa il mitico Nunzio (al suo debutto a Raw in questo ruolo se non sbaglio…). Si parte con il match ed un Clinch tra Brie e Kelly con la gemella ad avere la meglio. Entra Nikki che abbatte Kelly con un Dropkick 1… 2… Niente da fare. Headscissors di Kelly che evita una Clothesline della Bella. Dropkick della biondina che poi esegue il suo Kelly Killer ed un Bulldog sulla rivale. Le gemelle provano a scambiarsi ma Eve, con un Baseball Slide, allontana Brie. Roll-up di Kelly su Nikki 1… 2… 3 Vittoria per le face. Risuona subito la theme song di Kharma. La donna si avvicina al ring. Le Bellas scappano a gambe levate mentre Kharma sale sul ring e punta Eve che prova ad attaccarla. Questa, però, la stende con una devastante Clothesline. Kelly osserva dall'esterno del ring e Kharma prova a prenderla ma anche la biondina riesce a scappare. Il terrore delle Divas allora rientra sul ring ed infligge ad Eve la stessa punizione di Michelle McCool, Maryse ed Alicia Fox: Implant Buster! Un'altra vittima per Kharma qui a Raw!

Kane raggiunge Big Show nel backstage. I due saranno impegnati in un match subito dopo la pubblicità.

DID YOU KNOW? La WWE ha più di 5 milioni di fans su Facebook, molti più di alcuni noti network ed altre federazioni sportive.

Torniamo live con l'ingresso di CM Punk e Mason Ryan. Ci viene mostrato il video di quanto successo la scorsa settimana con l'exploit di Ryan che, da solo, ha abbattuto sia Kane sia Big Show. Entra in scena Kane accompagnato da Big Show. Il match sarà tra il Big Red Monster e, per l'appunto, l'ex FCW Champion. Si parte con l'arbitro Jack Doan agli ordini del match. Kane manda subito al tappeto l'avversario. Ryan ribalta un Irish Whip ma poi Kane lo seppellisce con una serie di colpi al volto che portano Mason all'angolo. Violentissima Clothesline di Ryan. Mason insiste con una manovra irregolare con le corde e poi prende in spalla l'avversario. Impatto con l'angolo per Kane che poi viene steso da una Powerslam 1… 2… Niente da fare. Reazione dell'ex World Champion che evita una Clothesline poi colpisce l'avversario con un colpo al volto ed un Dropkick 1… 2… Anche per lui niente. CM Punk, non visto dall'arbitro colpisce Kane che, comunque, colpisce Ryan con un Big Boot. Big Show raggiunge Punk e lo colpisce con il suo pugno ribattezzato di recente Weapon of Mass Destruction (semplicemente WMD). Kane spedisce il componente di The Nexus fuori dal ring. Intervengono David Otunga e Michael McGillicutty. Scatta la squalifica. I due giganti, però, dispongono agevolmente dei membri di The Nexus e li spediscono fuori dal ring. Ryan rinviene ma diviene vittima della Double Chokeslam dei WWE Tag Team Champions. Trionfo per loro e nuova disfatta per The Nexus o quel che ne rimane…

Più tardi del corso della puntata John Cena rilascerà delle dichiarazioni. Pubblicità.

Dopo la pausa c'è già Santino Marella sul ring. Interviene Vickie Guerrero che introduce il futuro della WWE e di Monday Night Raw, il suo fidanzato Dolph Ziggler. L'ex World Champion fa il suo ingresso sul ring per il suo match contro il nostro connazionale. Arbitra Justin King. Si parte con i due che discutono e Dolph che colpisce al volto Santino mandandolo al tappeto. Serie di colpi al volto per lui. Ziggler insiste e riporta al tappeto l'italiano. Elbow Drop da parte del fidanzato di Vickie. Continua la sua azione con un colpo alla schiena. Marella si rialza ma Ziggler è in controllo della contesa. Reazione di Santino che stende l'ex wrestler di Smackdown con un Hip-Toss. Santino prepara il Cobra ma Dolph lo sorprende con un Dropkick molto ben eseguito. Ziggler chiude la pratica con in suo Zig-Zag 1… 2… 3! Vittoria agevole per l'ex Intercontinental Champion che ha lo sguardo decisamente arrabbiato mentre rientra nel backstage.

La grafica ci ricorda il main event della serata con il Triple Threat Match tra Rey Mysterio, Alberto Del Rio e The Miz per determinare il nuovo primo sfidante al titolo WWE. Prima della pubblicità c'è anche il tempo per il trailer di “That's what I am” il film che ha, tra i suoi protagonisti, Randy Orton.

Torniamo con una bella panoramica della University of Tennessee ma solo per introdurre un video che ci mostra quanto successo la scorsa puntata di Raw con Christian che vede svanire il suo sogno di campione del mondo a causa di Randy Orton dopo che questi lo ha battuto in un match con in palio il titolo. Josh Mathews e Jerry Lawler commentano quanto appena visto e ci rimandano alla prossima puntata di Smackdown dopo aver fatto le congratulazioni a Randy Orton per la vittoria.

R-Truth cammina nel backstage con tanto di valigia ascoltando musica e parlando tra sé se sé in maniera piuttosto arrabbiata. Scott Stanford lo avvicina e gli chiede un parere su quanto accadutogli. Truth dice che c'è un complotto nei suoi confronti. Nelle ultime settimane ha ricevuto molte lettere di genitori che gli chiedevano disperati di tornare a ballare e cantare “Whass up?” per il loro bambini. Lui non ha preso sul serio queste richieste così come la gente non ha mai preso sul serio lui. The Miz, Del Rio e Mysterio si sono aggiunti a questi e presto scopriranno che si sbagliano. Scott dice che è chiaro che Truth sia piuttosto dispiaciuto per quanto successogli. Il rapper ritorna e chiede all'intervistatore di dirlo ancora una volta, dire ancora una volta “Whass'up?”. Stanford esegue e Truth gli dice di divertirsi da solo nel farlo perché lui se ne va. Nel frattempo, John Cena prende un po' in giro Zack Ryder prima di avvicinarsi al ring. Le sue dichiarazioni saranno subito dopo una nuova pausa pubblicitaria.

Un video ci riporta alla scorsa settimana con il controverso finale del match tra John Cena e The Miz con in palio il titolo WWE. Mizanin aveva vinto irregolarmente e l'arbitro, vedendo il filmato, aveva ribaltato la decisione. Nel backstage Alex Riley è con un The Miz decisamente nervoso e l'ex Rookie gli dice che pensava di fare la cosa giusta. Aveva progettato tutto nei minimi dettagli e tutto quello che ha fatto lo ha fatto per lui. Non aveva realizzato che The Miz avesse la cintura tra le mani quando gli ha sollevato il braccio in segno di vittoria. Mizanin dice che è stato stupido e poi gli chiede cosa pensasse di fare quando lo ha abbracciato e gli ha alzato il braccio con il titolo. Il ragazzo si scusa ma The Miz dice Riley che è un ameba, la forma di vita più insignificante del pianeta. Questo è quello che pensa per davvero, Alex è solo un troglodita con un cervello pari a quello di un orangutango e non sa ancora se gradisce i suoi servigi da ora in avanti. Riley si scusa ancora e dice che sistemerà tutto ma l'ex WWE Champion si chiede in che modo. Alex chiede allora al suo mentore di guardare quello che sta per fare. Il ragazzo esce dal camerino e si incammina nel backstage dove viene seguito da una telecamera. Riley arriva nella zona che porta all'ingresso dell'interno dell'arena ed entra sul ring. Riley dice che sa cosa la gente pensa di lui ma non gli importa. L'unica persona di cui gli importa è The Miz. Ora lui proverà quello che sta dicendo a The Miz e lo fa sfidando in un match John Cena. Il bostoniano non si fa vedere ma Riley lo provoca dicendo che lui è lì, che Cena pensa che lui è solo un piccolo impiegato ai servigi di The Miz e che non potrebbe mai fargli del male. L'ex NXT getta il microfono verso la rampa. Il WWE Champion decide che è ora di rispondere alla sfida e fa il suo ingresso all'interno del ring. Il match è ufficiale e verrà diretto da Charles Robinson. Si parte con Cena che porta subito al tappeto l'ex Rookie. Clinch tra i due ma John manda ancora al tappeto il rivale. Tentativo di calcio di Riley che viene spedito alle corde e steso con un Armdrag. Riley reagisce con un Dropkick 1… 2… Niente da fare. Serie di colpi del protetto di The Miz che tenta, senza successo, il pinfall ancora una volta. Back Suplex da parte di Alex che poi blocca Cena in una Headlock. Il bostoniano si libera, evita una Clothesline e parte con la combinazione Shoulder Tackle, Proto Bomb e 5-Knuckle Shuffle. Cena abbranca Riley e lo stende con la Attitude Adjustment. Il tutto mentre The Miz fa il suo ingresso nell'arena ed osserva la scena. Seconda Attitude Adjustment su Alex. Il WWE Champion completa l'opera con la STF. Riley cede immediatamente e Cena ottiene la vittoria. Sguardi di fuoco tra il campione e colui a cui ha tolto la cintura. Sarà ancora The Miz lo sfidante di Cena per il titolo ad Over The Limit? Per farlo dovrà battere Rey Mysterio ed Alberto Del Rio più tardi nel match per il number one contender. Pubblicità.

Di ritorno dal break scopriamo che “Help is on the way” dei Rise Against sarà la theme song di Over The Limit. Michael Cole è sul ring e dice che dopo aver battuto per due volte Jerry Lawler non può arrivare più in alto di così. Dopo molte riflessioni e considerazioni varie ha deciso di fare un annuncio importante. Lui si ritira dalla competizione attiva sul ring. È consapevole di essere l'unica persona a ritirarsi da imbattuto. Quando entrerà nella Hall Of Fame lo farà perché miglior commentatore e wrestler allo stesso momento. Lawler interviene salendo sul ring e Michael gli ricorda che non può toccarlo altrimenti Jerry sarà licenziato. The King ricorda perfettamente questa cosa e dice che, fortunatamente The Rock non aveva lo stesso tipo di restrizioni. Ci viene mostrato il video dalla scorsa settimana con Michael Cole che viene steso dalla Rock Bottom ed il People's Elbow di The Rock. Jerry sorride e dice che il giorno, semmai arriverà, che Cole verrà introdotto nella Hall Of Fame il mondo, così come lo conosciamo oggi, non sarà più lo stesso e la vita cesserà di avere alcun significato. Tuttavia, se Cole accettasse di sfidarlo per un altro match Lawler promette, in caso di vittoria di Michael, che lo introdurrà personalmente nella HOF e che gli consegnerà anche il suo anello come membro di questa prestigiosa elite. Cole rifiuta e si rifugia nella Cole Mine. Cole dice che, ancora una volta, Lawler gli ha rubato le luci della ribalta. Forse è una prerogativa delle gente del Tennessee sentirsi così dei perdenti. È successo ad Al Gore quando ha perso le elezioni contro il miglior presidente della storia George W Bush. Sembra inoltre che la gente non si sia ancora resa conto che Elvis in realtà sia morto sulla tazza del bagno. Così come Lawler non si è reso conto di aver perso per due volte contro di lui. Lui ha preso la sua decisione proprio ieri. Ieri è stata la festa della mamma e lui è tornato dalla sua mamma ed ha festeggiato ed ha visto e rivisto il momento in cui lo ha umiliato sul ring nel DVD di Wrestlemania. Non c'è niente di meglio che passare una giornata con la propria mamma. Cole chiede a Lawler cosa abbia fatto ieri per la festa della mamma. Il commentatore poi si ravvede e ricorda, sarcasticamente, che la mamma di Lawler è morta a febbraio. Jerry non ne può più e prova ad attaccare Cole. Arriva Jack Swagger che schianta “The King” contro la Cole Mine e poi lo fa impattare contro le transenne protettive. Stretta di mano tra Cole ed il suo allenatore e nuova brutta serata per Jerry Lawler. Nuova pausa pubblicitaria per noi.

Torniamo dalla pausa con un video dedicato alla campagna contro il bullismo della WWE “Be a Star”. Nell'arena, nel frattempo, è il momento di un match con in palio il titolo U.S. di Kofi Kingston. Suo sfidante, già all'interno del ring dopo quanto successo poco fa, sarà Jack Swagger. Entra in scena anche il ghanese. L'arbitro del match sarà John Cone. Si parte con un Clinch vinto da Swagger che blocca il braccio di Kofi. Tentativo di Ankle Lock di Jack ma Kingston sfugge. Kofi a sua volta prova, senza successo, la sua manovra finale. Il match passa al tappeto dove i due si scambiano una serie di manovre di sottomissione. German Suplex dell'ex World Champion che poi mantiene la presa sul corpo dell'avversario. Swagger va a vuoto con una serie di Clothesline. Kofi attacca con una Clothesline ed un Dropkick. L'All-American American si rifugia fuori dal ring. Kingston prova a raggiungerlo con una manovra aerea ma Jack evita e risale sul ring. Il ghanese è sull'apron ring ma viene spedito fuori dal quadrato da un colpo al volto di Swagger che esulta. Pausa pubblicitaria.

Il match continua con una presa in modalità Butterfly di Swagger che poi colpisce alla schiena il rivale. Jack porta all'angolo Kofi e lo fa salire sulla terza corda. Reazione del ghanese che, però, viene abbattuto da un Running Knee. Swagger tenta la Vader Bomb ma Kofi para con le ginocchia. Il ghanese tenta la Trouble In Paradise ma Swagger evita. Kofi colpisce ancora l'avversario poi sale sulla terza corda e connette con un Flying Crossbody 1… 2… Niente da fare. Jack manda fuori ring l'avversario ma questi si aggrappa alla corda più alta. Swagger prova ad applicare la Ankle Lock ma Kingston è ancora aggrappato alla corda e Jack deve mollare la presa. Reazione del campione che prova ad eseguire un Tornado DDT dalla terza corda ma Swagger evita. Kofi cade sulla caviglia sinistra malconcia e l'All-American American prova ad approfittarne. Nei pressi del Titantron ricompare Jerry Lawler. Swagger si distrae e Kofi esegue la sua Trouble In Paradise 1… 2… 3! Vittoria per Kofi che rimane U.S. Champion. Lawler attacca Swagger e lo manda oltre le transenne. The King rivolge poi le sue attenzioni a Cole dentro la Cole Mine. Il commentatore prova a scappare ma Lawler lo abbranca per la cravatta attraverso una delle fessure della cabina ed inizia a farlo sbattere ripetutamente contro il vetro. Lawler non si ferma e ci vogliono parecchi arbitri per placare la sua ira. Swagger soccorre Cole e dice a Jerry che ora che ha alzato le mani a Cole può ritenersi licenziato. The King gli fa notare che lui non ha toccato Cole ma solo la sua cravatta.. L'All-American American è arrabbiato e accetta la sfida di Lawler per conto del suo “discepolo”. Cole non sembra molto contento ma il match è ufficiale e Jerry esulta sul tavolo dei commentatori. Nuova pausa pubblicitaria.

IT'S TIME FOR THE MAIN EVENT! Alberto Del Rio è già sul ring per il Triple Threat Match (annunciato stranamente da Justin Roberts). Entrano sul ring, nell'ordine, anche Rey Mysterio e The Miz, senza Alex Riley. Si parte agli ordini di Mike Chioda. Il match inizia con The Miz che prova ad attaccare Mysterio ma è quest'ultimo ad aggredire entrambi i rivali. Mystreio usa i rivali per colpirli con un Dropkick a testa e poi porta entrambi sulla seconda corda per la 6-1-9. Del Rio evita e manda fuori ring l'atleta mascherato. Lotta tra The Miz e Del Rio con il primo che prova un roll-up ma senza successo. Entra Mysterio che stende il ricco messicano con un Hurracanrana 1… 2… Niente da fare. L'ex WWE Champion fa schiantare Alberto contro il paletto di sostegno del ring. Irish Whip su Rey a cui segue i Discus Punch che travolge anche Alberto 1… 2… Mysterio esce dal pinfall. Mizanin tenta una manovra di sottomissione. Rey esce e sgambetta l'avversario portandolo sulla seconda corda. Alberto evita che questi esegua la 6-1-9 blocandone la rincorsa nel pressi delle corde e spedisce ancora fuori dal ring il lottatore mascherato. Sul ring ci sono The Miz e l'ex primo sfidante al titolo mondiale con il primo che tenta la SCF ma Del Rio sfugge. I due si scambiano tentativi di roll-up ed alla fine si abbattono a vicenda con una Double Clothesline. I tre contendenti sono al tappeto mentre noi andiamo in pausa pubblicitaria.

Torniamo con Alberto che manda fuori dal ring The Miz con un calcio. Irish Whip di Del Rio su Mysterio che evita lo Splash ma poi subisce un Tilt-a-whirl Backbreaker 1… 2… Niente da fare. Alberto allontana ancora The Miz fuori dal ring ed esegue un nuovo pinfall ma senza successo. Headlock di Alberto sul lottatore mascherato. L'ex World Champion si libera con delle gomitate. Calcio alla gamba sinistra di Del Rio che poi prova una manovra in corsa ma Mizanin abbassa le corde. The Miz esegue un Sunset Flip dalle corde ma Rey evita e colpisce l'avversario con un Low Dropkick e chiude l'offensiva con una Springoboard Senton 1… 2… Ancora niente. Reazione di The Miz. Irish Whip per lui che poi prova il Discus Punch ma fallisce. Del Rio Porta l'ex WWE Champion fuori dal ring e lo colpisce con una Clothesline. Mysterio vola sul suo connazionale con una Senton. I due messicani rientrano nel ring con Mysterio che esegue uno Springboard Crossbody 1… 2… No! L'ex Smackdown reagisce ma Mysterio con un Hurracanrana lo manda al tappeto. The Miz sale sulla terza corda mentre i due combattono ma alla fine Mysterio manda Del Rio proprio contro quell'angolo facendo cadere The Miz. Roll-up su Alberto 1… 2… Ancora niente. Rey porta The Miz al tappeto con una Headscissors. L'Awesome One finisce fuori ring. Alberto colpisce il braccio di Rey con una sorta di Codebreaker e poi esegue la sua Cross Armbreaker. The Miz interviene e salva il match. L'ex WWE Champion colpisce Alberto con una DDT. Mysterio evita un attacco del rivale e lo manda fuori dal ring. Arriva Alex Riley a dare supporto al suo mentore. Alberto e Mystrio continuano la lotta all'interno del quadrato. Sale sul ring apron anche Riley che tenta di distrarre i due. Mysterio lo allontana facendolo cadere nei pressi di The Miz. Rey esegue la 6-1-9 e, dopo aver allontanato ancora l'Awesome One, connette anche con lo Splash dalla terza corda 1… 2… Riley allontana Alberto e salva il match del suo capo. The Miz rientra nel ring e sorprende Rey con un roll-up 1… 2… 3! Vittoria per The Miz che è il nuovo number one contender al WWE Championship con l'aiuto decisivo questa volta di Alex Riley. Rey non crede ai suoi occhi per l'occasione persa. John Cena fa il suo ingresso sullo stage e si congratula con The Miz. La stessa cosa che ha fatto la sera dopo Wrestlemania. Lui si aspettava che Mizanin facesse lo stesso invece questi l'unica cosa che è riuscito a fare è stata trovare delle scuse. Ad Over The Limit, però, non ci saranno scuse. Niente squalifiche, niente count-out ma anche niente sottomissione o pinfall. L'unico modo che The Miz ha per riconquistare il titolo WWE sarà fargli pronunciare due parole. Ad Over The Limit sarà un “I Quit Match”! The Miz non sembra molto turbato e rientra nel backstage con Riley. Nel frattempo R-Truth sbuca dal nulla sul ring e stende Mysterio con la sua Shut up! Insultando poi il pubblico.

Con lo sguardo rabbioso del rapper si chiude questa puntata. L'appuntamento con Raw è per la prossima settimana.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,976FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati