WWE Raw Report 08-03-2010

A distanza di 15 anni, inizia una nuova Monday Night War per la WWE, ma a Raw si pensa soprattutto alla Road to Wrestlemania ed agli sviluppi delle sue storyline principali. Vince McMahon tornerà sul ring per affrontare John Cena e dimostrare quanto è in forma al suo rivale Bret Hart. Non è da escludere che anche Batista faccia capolino in questa situazione per dire la sua contro il bostoniano. Randy Orton affronterà i suoi due ex pupilli in un Handicap match ed attendiamoci delle reazioni di Triple H nei confronti di Sheamus, dopo l'attacco subìto al termine della scorsa puntata. Senza dimenticarci ulteriori novità nella leggendaria rivalità tra Shawn Michaels e The Undertaker. Direttamente da Portland, Oregon un benvenuto ad un nuovo appuntamento con Monday Night Raw in compagnia di Adriano Paduano.

Non c'è nemmeno il tempo per la sigla ed i pyros che subito riecheggiano i rintocchi di campana che accompagnano la theme song di Undertaker. È il Deadman ad aprire l'odierna puntata di Monday Night Raw. Il Phenom prende il microfono ed inizia il suo promo dicendo che la scorsa settimana è stata simbolica per capire cosa sia diventata la vita di HBK dopo che questi è stato il diciassettesimo uomo nella sua striscia vincente a Wrestlemania. La vita di Shawn Michaels sta vivendo un momento in cui verrà scossa per sempre, un momento in cui tutta la sua carriera sarà in palio. Shawn dovrà pagare un prezzo molto caro a Wrestlemania. Non ci sarà un domani e non ci sarà un trionfo perché non ci sarà una vittoria. Solo nuvole ed oscurità avvolgeranno la testa di HBK senza che lui possa scrollarsele di dosso. Tra tre settimane la carriera di Shawn Michaels riposerà in… La musica dello Showstopper interrompe il proclamo di The Undertaker ed HBK sale subito sul ring armato di microfono dicendo che stasera Taker non finirà la sua frase. Già lo scorso anno c'erano nuvole minacciose che lo hanno perseguitato. La scorsa puntata di Raw lui era arrabbiato e sentiva queste stesse nuvole sopra di lui ma poi le ha scacciate. La ragione per cui HBK gli è costato il titolo ad Elimination Chamber è che non c'era scelta. La scorsa settimana lo ha ripagato della stessa moneta. Per la prima volta HBK ha percepito la paura nel cuore duro ed oscuro del Deadman. The Undertaker dice che se fosse in lui sceglierebbe le prossime parole molto attentamente. Lo Showstopper dice che il Phenom gli ha chiesto di mettere la sua carriera in palio perché ha timore di lui visto che è andato vicinissimo alla vittoria l'anno scorso. Ha lottato per 25 anni ed ha la consapevolezza di poterlo battere. Nessuno vive una vita perfetta e niente dura per sempre. A Wrestlemania HBK proverà questa cosa. Taker dà ragione e dice che questa convinzione è esattamente quello che ritrova in un uomo disperato. HBK dice di non essere disperato: l'anno scorso ha fatto di tutto per vincere ed era davvero disperato, ma questa volta non ci saranno squalifiche né conteggi fuori e l'unico modo per vincere è quello di schienare o sottomettere l'avversario. Ed HBK è convinto di colpire il Deadman e ficcargli tutti i denti in gola e lo batterà. Taker dice di vedere in Shawn la passione e la determinazione ma anche la sua anima e la consapevolezza di poterlo battere a Wrestlemania ed è questo che lo ha reso quello che è. Ma non succederà nulla quest'anno: molto probabilmente Michaels è il più forte che abbia mai calcato questo ring ma il 28 Marzo lui farà in modo che la sua carriera finisca per sempre. HBK dice che le nuvole minacciose torneranno ma lo faranno per avvolgere il Deadman perché Shawn Michaels chiuderà definitivamente la striscia vincente di The Undertaker a Wrestlemania. HBK si allontana ed i due contendenti si scambiano sguardi di fuoco.

Cosa vedremo stasera: Cody Rhodes e Ted DiBiase affronteranno in un Handicap Match Randy Orton mentre Vince McMahon se la vedrà nientemeno che contro John Cena. Noi, per il momento, andiamo in pubblicità.

Torniamo live con un Six Diva Tag Team Match. Ad affrontarsi saranno Eve, Kelly e Gail Kim contro Maryse, Katie Lea e Alicia. Partono l'ex wedding planner e Gail con la ragazza di origini coreane che chiude in una Headlock l'avversaria che però reagisce. Irish Whip di Alicia ma Gail evita lo Splash successivo e all'angolo colpisce Alicia. La Kim prova una manovra aerea ai danni di Gail ma Katie Lea la distrae e favorisce il Big Boot volante della Fox. Cambio per Maryse da parte di Alicia. Subito un Backbreaker 1… 2… Gail alza la spalla e poi evita una manovra successiva e dando il cambio ad Eve. Serie di Dropkick per la neo-entrata 1… 2… Niente da fare. Senton da parte della portoricana ma il conteggio viene evitato dalle due compagne di Maryse che poi provano ad infierire sulla Torres. Intervengono le altre due face a difendere la loro amica. Eve e sulla terza corda e viene raggiunta da Maryse. La vincitrice dell'ultimo Diva Search però abbranca Maryse e trasforma una manovra aerea in un Armbar. Maryse cede quasi immediatamente! Vittoria per le face ed Eve si prende una bella soddisfazione facendo cedere la Divas Champion.

Nel backstage ci sono Criss Angel e Hornswoggle con il primo che si dice contento di essere a Monday Night Raw. Arrivano le gemelle Bella e Angel sembra dispiaciuto di non potersi dividere in due parti per godere di entrambe. Le ragazze gli chiedono una piccola dimostrazione delle sue abilità. L'illusionista prende un filo scucito dal vestito di una delle ragazze e si lancia in una illusione ovvero riesce ad ingoiare lo stesso filo e farlo riuscire direttamente dagli occhi. Tutti sono impressionati. Arriva Jillian che si presenta al Guest Host cantando come al solito. Criss ci regala una nuova magia facendo sparire la voce della bionda. Prima della pubblicità vediamo The Miz e Big Show che si avvicinano al ring.

Slam of the week: a Smackdown John Morrison e R-Truth battono The Hart Dynasty e i Cryme Tyme e diventano i primi sfidanti agli Unified Tag Team Championship a Wrestlemania.

Torniamo live con l'ingresso degli attuali campioni di coppia The Miz e Big Show. Il primo dice che la scorsa settimana R-Truth e John Morrison hanno ottenuto una guadagnato il diritto di affrontarli a WM. Ma lo hanno veramente guadagnato? Questa situazione gli ricorda Wrestlemania XI quando Lex Luger e British Bulldog batterono facilmente il Blu Brothers che non erano proprio al livello dei loro avversari. Questa cosa li insulta davvero perché la coppia di Smackdown non è all'altezza dei campioni di coppia. Nessuno lo è nel backstage. Il pubblico non sembra accorgersi di chi sono lui e The Big Show ovvero la coppia più talentuosa di tutta la WWE, miracoli che camminano. Loro sono i migliori campioni di coppia che la federazione possa avere. La musica di John Morrison interrompe il promo di The Miz ed a lui segue R-Truth che come al solito esegue la sua “Whass up?” in collaborazione del pubblico. Tag Team Match senza i titoli in palio oggi. Iniziano Truth e Miz e parte bene il rapper con una serie di calci. Morrison spedisce subito fuori dal ring Big Show poi i due, insieme, mandano fuori dal ring The Miz con una Double Clothesline. I due raggiungono lo U.S. Champion fuori dal quadrato ma Big Show li colpisce alle spalle. L'arbitro chiama la squalifica. Morrison e Truth rinvengono presto e fanno impattare il gigante contro il paletto di sostegno del ring, stendendolo poi con una Double DDT. Subito dopo è il turno i The Miz che viene fatto schiantare contro la balaustra che divide il pubblico dal ring. Morrison prende il microfono e dice che se volevano una dimostrazione di credibilità sono stati accontentati. Truth aggiunge che questa è la pura verità concludendo poi con il classico “Whass up?” del pubblico.

Torniamo live con il count down che ci avvicina a Wrestlemania: mancano solo 20 giorni al grande evento della WWE! Ci viene ricordato quello che sarà il main event per quel che riguarda Raw allo Showcase Of The Immortals: Batista affronterò John Cena con in palio il WWE Championship. Parte subito un video di questa intensa rivalità.

Josh Matthews intervista John Cena riguardo al dialogo avuto con Batista la scorsa settimana. Questi dice che ha sentito quello che gli ha detto Batista che Cena ha paure di The Animal e che questi gli romperà il collo e che non vincerà il titolo. Cena sa che Big Dave lo ha nel mirino. Quello che dovrà fare è cercare di batterlo. Matthews chiede anche se secondo lui Batista si presentarà in occasione del suo main event. Il bostoniano si dice sicuro che il WWE Champion arriverà.

Evan Bourne ringrazia Criss Angel per avergli concesso un match per partecipare al prossimo Money In The Bank. Arriva anche Skip Sheffield direttamente da NXT che si dice fan sfegatato dell'illusionista. Arriva William Regal, suo mentore, che si rivolge a Bourne dicendo che non avrà alcuna possibilità di batterlo stasera perciò è meglio che lui si allontani. Regal passa poi a redarguire il suo protetto, colpevole di volere una dimostrazioni delle grandi capacità mentali del Guest Host della serata. Criss Angel si lancia allora in un nuovo esperimento e riesce ad indovinare un numero (il 56) che, precedentemente, Regal aveva scritto su un foglio di carta. L'inglese rimane senza parole mentre Sheffield è estasiato dalla cosa.

Un video ci ricorda quanto successo tra Randy Orton e Ted DiBiase in quel di Elimination Chamber. Risuona la musica dei due della Legacy che però vengono subito attaccati alle spalle da Randy Orton. The Viper sale sul quadrato ed attende, con sguardo di sfida, i suoi ex pupilli che, dal canto loro, sembrano turbati per l'attacco ricevuto. L'Handicap Match avrà inizio subito dopo la pausa pubblicitaria.

Torniamo sul ring dove ci sono Randy Orton e Cody che iniziano la contesa. Si parte con un Clinch che viene vinto da Cody che colpisce ripetutamente all'angolo Orton che prontamente ribalta la situazione. Gomitata al volto per Rhodes che decide di dare il cambio al compagno. DiBiase parte forte contro il suo mentore e lo colpisce prima con una serie di pugni poi con un calcio. Clothesline dal nulla di Orton. Ted dà il cambio a Cody. I due si consultano ripetutamente. Calcio di Randy che poi schianta il volto di Rhodes all'angolo. Irish Whip di The Viper ma Cody reagisce. La contesa si sposta all'angolo dove c'è anche DiBiase. I due della Legacy lavorano in coppia anche con manovre irregolari. Calcio di Cody 1… 2… Niente da fare. Rhodes prende la rincorsa per colpire Orton che però reagisce con un Back Body Drop che fa volare fuori dal quadrato il figlio dell'American Dream. DiBiase pensa ad un attacco alle spalle, ma Orton si gira in tempo e Ted è costretto ad indietreggiare. Su questa immagine noi andiamo ancora in pubblicità.

Torniamo live con Orton che dispone facilmente di Cody. Rhodes evita una manovra all'angolo ma The Viper va per la Clothesline. Cody spedisce fuori ring Randy, lì dove c'è Ted DiBiase. In un primo momento Mr.RKO sembra avere la meglio su di lui salvo poi subire il ritorno di DiBiase che lo colpisce sull'apron ring. Rhodes raggiunge il suo ex mentore fuori dal ring e lo riporta successivamente sul quadrato. Calcio al volto e poi cambio per Ted. Headlock del figlio del Million Dollar Man ma Orton (sostenuto dal pubblico) si riprende salvo poi subire una Clothesline da Ted 1… 2… Ancora niente da fare. Cambio tra i due della Legacy. Dropkick di Rhodes 1… 2… Orton esce dal conteggio. Ancora calci di Cody che poi porta all'angolo l'avversario. Impatto con le corde per Orton mentre c'è un nuovo cambio. The Viper viene scaraventato all'angolo e poi colpito ripetutamente con calci da parte di DiBiase. Ancora un cambio. Irish Whip ma Orton rinviene: Clothesline su Cody. Powerslam su entrambi. Serie di colpi all'angolo per lui e poi Backbreaker. Orton in posizione RKO ma Cody interferisce. Randy si sbarazza di Rhodes ma la distrazione è fatale perché alle spalle DiBiase può abbrancare l'avversario e stenderlo con la Dream Street 1… 2… 3! Vincono i due della Legacy. Dopo il match anche Rhodes dice la sua colpendo Orton con la sua Cross Rhodes. I due ex pupilli scimmiottano la taunt di Randy Orton che rimane dolorante al tappeto mentre questi si allontanano dal quadrato.

Batista osserva la tv ma viene raggiunto da JM che chiede ragguagli riguardo al match di John Cena contro Vince McMahon e ad un suo possibile coinvolgimento nel main event di stasera. Batista dice che come sempre Cena non ha dubbi su nulla ma che in realtà questa questione non lo riguarda. Batista promette solennemente che non si immischierà in questa storia ma dice a Josh che se vuole può andare da Cena ed augurargli buona fortuna cosa che potrebbe aumentare la sua autostima. La grafica ci ricorda proprio il main event della serata: Vince McMahon contro John Cena. Il tutto mentre Triple H, in borghese, si dirige sul quadrato pronto a dire la sua dopo i fatti della scorsa settimana. Subito dopo un video ci ricorda il prossimo Guest Host di Raw e che Guest Host: Stone Cold Steve Austin!

Dopo una nuova pausa pubblicitaria è la musica di The Game a risuonare. Triple H ha qualcosa da dire dopo il brutale assalto subito da Sheamus la scorsa settimana (infatti parte subito un video che ci ricorda quanto accaduto). Hunter inizia dicendo che lui rispetta quanto fatto da Sheamus la scorsa settimana. Lui avrebbe fatto lo stesso se avesse subito quanto subito dal Celtic Warrior ad Elimination Chamber con la perdita del titolo, il trauma cranico e tutto il resto. La musica di Sheamus risuona nell'arena e l'ex WWE Champion che parte in quarta dicendo che lui vuole una resa dei conti a Wrestlemania. Triple H dice che, quello del Celtic Warrior, probabilmente è stato il primo anno migliore di tutti i tempi. Ha terminato carriere ha vinto il WWE Championship ma non è mai stato allo Showcase of the Immortals. A Wrestlemania tutto quanto ha fatto non significherà niente. Lui è stato nello stesso posto di Sheamus e si è comportato alla stessa maniera voleva cercare sempre di battere il “cane più grosso” per emergere e ottenere rispetto e vuole sapere cosa è successo? Ha subito umiliazioni, sconfitte, infortuni e brutti momenti finche, faticando, non è diventato lui l'uomo da battere. Nel corso degli anni chiunque ha voluto sfidarlo a Wrestlemania e chi è riuscito a batterlo ha ricevuto grandi benefici per la sua carriera come John Cena e Batista. Ma questa è una lista molto corta rispetto alla lista di quanti hanno fallito nel corso degli anni. Sheamus dovrà essere al 100%, dare il massimo, dovrà rischiare di tutto per diventare immortale e per batterlo a Wrestlemania. Quindi se il Celtic Warrior vuole affrontarlo deve essere certo di volerlo fare. Shemaus prova ad attaccare Triple H che però reagisce alla grande e spedisce fuori dal quadrato l'avversario. L'ex WWE Champion porta Hunter fuori dal quadrato e parte una rissa tra i due. Si ritorna sul ring, con Sheamus apparentemente in vantaggio, ma HHH lo colpisce con la sua Spinebuster! Sheamus è costretto alla fuga mentre Triple H è scatenato all'interno del ring. Ma Wrestlemania il Celtic Warrior non potrà scappare.

Santino si presenta a Criss Angel dicendo che anche lui è un grande esperto di magia. Angel chiede una dimostrazione al nostro connazionale che però si lancia nel ridicolo giochetto del pollice che si divide. Il Guest Host, avvilito per l'impresa, si lancia allora in un vero gioco di prestigio: invita Santino a piazzare un coltello messo in verticale un uno di quattro bicchieri per poi indovinare dove l'italiano a posizionato il punteruolo. Anche questo gioco riesce, ovviamente, con successo.

Si ritorna live con l'ultimo match di qualificazione per il Money In The Bank di Wrestlemania. Ad affrontarsi, come abbiamo già saputo poco fa, saranno Evan Bourne e William Regal (accompagnato dal suo Rookie ad NXT Skip Sheffield). Al tavolo di commento c'è anche Christian, anche lui in compagnia del suo protetto Heath Slater. Si parte con William Regal che porta al tappeto l'avversario. Serie di Uppercut da parte dell'inglese che porta all'angolo Bourne. Reazione a suon di calci per Evan che però viene steso ad un Running Knee di Regal. Butterfly Suplex dell'inglese 1… 2… Niente da fare. Ancora un T-Bone Suplex per Regal che poi prende la rincorsa per il suo Knee Trembler. Evan respinge l'assalto con un Double High Knee a cui segue la Air Bourne! 1… 2… 3! Evan Bourne, per la prima volta, va a Wrestlemania: sarà lui l'ultimo partecipante al Money In The Bank Ladder Match di quest'anno insieme a Christian, M.V.P., Jack Swagger, Kane, Matt Hardy, Dolph Ziggler e Shelton Benjamin.

Prima della pubblicità parte un nuovo video sulla rivalità tra The Undertaker e Shawn Michaels e la grafica che ci ricorda il main event della serata ovvero Vince McMahon contro John Cena.

Torniamo dal break con un video che ci ricorda quanto successo a Wrestlemania XX con Stone Cold Steve Austin che fa giustizia sia si Goldberg che di Brock Lesnar dopo che il primo aveva trionfato in un match in cui il Texas Rattlesnake aveva fatto da arbitro speciale. La prossima settimana il WWE Hall Of Famer sarà il Guest Host della puntata di Raw.

Card di Wrestlemania: Batista vs John Cena per il WWE Championship, Chris Jericho vs Edge per il World Heavyweight Championship, Undertaker vs Shawn Michaels in un Streak vs Career Match, Triple h vs Sheamus e Bret “The Hitman” Hart vs Vince McMahon. Parte subito un video che ricapitola i recenti fatti che riguardano proprio quest'ultima, storica, rivalità. Subito dopo la camera si sposta su un Mr. McMahon particolarmente carico in vista del suo match che si avvicina al quadrato.

La settimana prossima sarà una serata Wrestlemania Rewind: John Cena affronterà Big Show, Shawn Michaels affronterà Chris Jericho e Triple H fronteggerà Randy Orton. Inoltre, ci sarà anche la firma del contratto per il loro match a Wrestlemania tra Bret Hart e Vince McMahon con Stone Cold a supervisionare il tutto.

Justin Roberts introduce in pompa magna il Guest Host di questa puntata di Monday Night Raw, Criss Angel che saluta calorosamente il pubblico di Portland. Angel si dice di essere contento di esser live a MNR. L'illusionista è qui per presentare il main event della serata partendo da colui che è il primo sfidante al WWE Title per Wrestlemania ovvero John Cena. Buona risposta del pubblico per lui. Segue l'ingresso del WWE Chairman, Mr. McMahon. Vince prende il microfono e si rivolge a Bret Hart dicendo che spera che stia guardando e che si diverta in questo match. Il risultato del match sarà pura illusione per Cena che non vincerà di certo perché questo incontro sarà un Gauntlet, Handicap Match. Il primo ad entrare è Vladimir Kozlov che parte fortissimo con una Powerslam a cui segue la Iron Curtain. Vince chiede il cambio e va per lo schieramento 1… 2… Cena esce dal conteggio. Arriva Drew McIntyre come nuovo alleato di Vince. Subito Future Shock dello scozzese: anche lui dà il cambio al WWE Chairman ma anche questa volta Cena evita lo schienamento. Entra in scena Jack Swagger e noi andiamo, per l'ultima volta, in pubblicità.

Torniamo ancora in diretta dove John Cena è ai piedi di Swagger e lo colpisce con la 5-Knuckle Shuffle. L'All-American American evita la Attitude Adjustment e poi colpisce l'avversario prima con una serie di Powerslam contro gli angoli poi con due Rope-Aided Splash consecutivi. McMahon si prende ancora il cambio 1… 2… Niente da fare. Ci riprova ancora Vince 1… 2… Ancora niente. Arriva Mark Henry come nuovo compagno di Vince McMahon. Il World's Strongest Man sembra titubante ma poi colpisce Cena con la sua World's Strongest Slam. Non riesco a capire come va a finire perché ci sono problemi con il collegamento satellitare. Il segnale ritorna con Vince che cerca di convincere Henry a colpire Cena con il gong. Henry rifiuta. Ma arriva Batista. Spear su Henry che viene successivamente spedito fuori ring da una Clothesline. Arriva anche Kofi Kingston ad attaccare The Animal ma dopo uno sprint iniziale anche lui finisce fuori dal quadrato. Scontro tra Cena e Batista con il bostoniano che mette ko il rivale con un Shoulder Block. McMahon con il gong si avvicina minaccioso a Cena che però si accorge della sua presenza. Tanto basta però a distrarlo perché, proprio mentre Cena tenta la sua Attitude Adjustment su McMahon interviene Batista che lo stende prima con la Spear e poi con la sua Batista Bomb. Il WWE Chairman va per lo schienamento 1… 2… 3! Vittoria per McMahon che si allontana subito dallo stage mentre Batista si gloria della sua vittoria ai piedi di un esanime John Cena.

Con l'immagine festante, a luce soffusa, di The Animal si chiude questa puntata. L'appuntamento con Monday Night Raw è per la prossima settimana dove la presenza di Stone Cold come Guest Host promette scintille.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Daga ha lasciato Impact Wrestling

Dopo sua moglie Tessa Blanchard, anche Daga ha deciso di lasciare Impact Wrestling, ottenendo il rilascio dalla compagnia.

La WWE potrebbe essere sotto investigazione per problemi relativi al COVID-19

Come parte di un'indagine più ampia sugli hotspot COVID-19, tre location utilizzate negli ultimi mesi dalla WWE sono attualmente sotto la lente d'ingrandimento.

Nuovo match annunciato dalla WWE per NXT

Terzo match annunciato dalla WWE per l'odierna puntata di NXT, che vedrà in azione i Legado del Fantasma in un six-man tag team match.

Sheamus: “Big E dovrebbe essere campione del mondo”

L'atleta irlandese ha elogiato in un'intervista Big E, atleta con il quale ha avuto la sua ultima faida a SmackDown prima di passare a Raw.

Articoli Correlati