WWE Raw Report 06-09-2010

La puntata numero 900 di Monday Night Raw ci ha consegnato una certezza: The Nexus continua a seminare terrore nello show nonostante la formazione si sia ridotta da sette a cinque elementi. Per informazioni rivolgersi a The Undertaker, Randy Orton, John Cena e Sheamus. Wade Barrett (coadiuvato dai suoi soci) arriva carico alla vigilia di Night Of Champions dove lotterà per il titolo WWE. Mancano ancora due settimane all'evento in ppv ma la situazione è sempre più intricata ed interessante. Non dimentichiamo nemmeno gli sviluppi della rivalità tra The Miz e Daniel Bryan e la marcia di avvicinamento al match che unificherà il Divas ed il Women's Championship. Questo e molto altro nella puntata odierna di Monday Night Raw. La puntata è live da Washington, D.C. ed a raccontarvela torna, dopo qualche giorno di vacanza, Adriano Paduano.

Non c'è nemmeno il tempo per la sigla che The Nexus è già sul ring e Wade Barrett ricorda al pubblico come, in questa città, sono avvenute molte cose importanti e realizzati discorsi indimenticabili. Lui, la settimana scorsa, aveva promesso che avrebbero lasciato il segno con qualcosa che avrebbe fatto parlare di loro per sempre e lo hanno fatto mettendo fuori gioco un'istituzione del wrestling come The Undertaker. Parte un video che ricorda quanto fatto da The Nexus al Deadman. Torniamo live con David Otunga che dice che questo testimonia quanto loro rappresentano e che non hanno punti deboli, loro sono il nuovo fenomeno della WWE. Nonostante l'addio di Darren Young e l'infortunio di Skip Sheffield, loro sono ancora qui ad impressionare. Michael Tarver aggiunge che hanno fatto qualcosa che nessuno può vantarsi di aver fatto nei confronti di The Undertaker, qualcosa che loro ricorderanno per tutta la vita. Loro non sono più debuttanti ma delle vere top Superstars ed anche Edge e Chris Jericho si sono accorti della loro pericolosità e non vogliono avere niente a che fare con The Nexus. Heath Slater ricorda come lui abbia effettuato il pinfall sul WWE Champion e lo ripete più di una volta esaltandosi. Justin Gabriel dice che non tutti possono vantarsi di aver eseguito la loro finisher su The Undertaker e John Cena nella stessa serata. Un video ci va a ricordare il pinfall di Gabriel su Cena durante il match della scorsa settimana. Justin aggiunge che era la terza volta che eseguiva la sua manovra finale su Cena ed ogni volta che lo ha fatto ha provato sempre più soddisfazione, per questo spera di ripetere la stessa cosa più e più volte. Wade Barrett riprende la parola e dice che lui ha tolto il veleno a The Viper, un po' l'emblema della crociata che loro stanno conducendo sullo show. A Night of Champions lui batterà tutti gli avversari e porterà il titolo a casa ovvero da The Nexus. Nel ppv si farà la storia per un avvenimento difficile da descrivere. Risuona la theme song di Randy Orton e The Viper fa capolino nei pressi del Titantron e ricorda di come lui abbia messo fuori gioco due dei Nexus in soli trenta secondi. Ma suppone che Barrett non abbia un video che lo testimoni. In ogni caso Orton è pronto a riproporre la scena se necessario. A Randy non importa chi subirà il suo pin a Night Of Champions ma una cosa è certa: colpirà Barrett con una RKO. Barrett sfida Orton a salire in questo momento sul ring e provare a rifilargli una RKO. Arriva una mail dal GM: Michael Cole dice che la scorsa settimana è stata una grande notte per The Nexus come unità, ma questa settimana si dovrà verificare il valore dei singoli individui. Justin Gabriel, il maestro della 450 Splash, se la dovrà vedere contro John Cena mentre Randy Orton non dovrà aspettare il ppv per colpire Barrett con una RKO visto che i due si affronteranno questa sera. Per assicurare che i due match abbiano un corretto svolgimento, il resto di The Nexus è bandito da bordoring. Orton se la ride mentre The Nexus è contrariato per le decisioni prese dal GM anonimo. Due match interessantissimi sono stati sanciti e saranno live più tardi nel corso della serata. Pubblicità.

WWE Rewind: Edge e Chris Jericho abbandonano il Team WWE nel 5 contro cinque che vedeva di fronte loro due insieme a Sheamus, Randy Orton e John Cena contro The Nexus.

Torniamo live proprio con l'ingresso di Chris Jericho in scena il quale però viene interrotto da una nuova mail del GM anonimo di Raw: la scorsa settimana l'abbandono di Jericho ed Edge durante il main event è stato un vero e proprio schiaffo in faccia al WWE Universe e Raw e quindi anche al GM stesso. Stasera i due canadesi saranno coinvolti in un match e se perderanno non prenderanno parte al Six Pack Challenge per il titolo WWE a Night Of Champions. L'avversario di Jericho sarà John Morrison. Lo Shaman Of Sexy fa il suo ingresso sul ring e si comincia. Si parte con Jericho ed una serie di Stomp all'angolo del canadese. Ancora colpo al volto e lancio sulle corde con Morrison che però, in corsa prova un roll-up che provoca un conto di due. Ci prova anche Chris che scaraventa l'avversario fuori dal ring mentre noi andiamo ancora una volta in pubblicità.

Ritorniamo in onda con una Headlock di Y2J ai danni del suo avversario mentre nel riquadro vediamo come il canadese, durante il break, abbia tentato di abbandonare la contesa. Nel frattempo Back Suplex da parte di Jericho su Morrison. Il canadese continua a interagire in maniera polemica con Michael Cole e subito dopo colpisce con una ginocchiata al volto di John. Reazione di Morrison che evita una manovra aerea e colpisce Jericho prima con uno Spinning Kick e poi con un Backbreaker. Il canadese esce da una situazione di pericolo e prova ad impostare la Walls Of Jericho. Lo Shaman Of Sexy sfugge ma è al tappeto. Jericho tenta il Lionsault ma John evita e connette con uno Springboard Enzeguiri. Tentativo di pinfall fallito. Jericho si rialza e prova a connettere con la Codebreaker ma Morrison si blocca con le corde facendo cadere malamente l'avversario. Chris colpisce con un Dropkick l'ex ECW Champion dopo che questi aveva fallito uno Shining Wizard. Tentativo di pinfall 1… 2… Niente da fare. I due sono ancora all'angolo: Irish Whip di Jericho che però fallisce lo Splash. L'ex MNM tenta di approfittarne e connette con la Starship Pain ma si accorge della reazione di Jericho e cade in piedi dopo la manovra. Y2J abbranca l'avversario e lo chiude nella Walls Of Jerciho. Morrison, soffre ma dopo qualche secondo, alla fine, riesce a raggiungere le corde. Chris protesta con l'arbitro e calcia Morrison fuori dal ring. Il canadese sale sulla seconda corda ma viene raggiunto dall'avversario con il quale ingaggia un duello in alta quota. John ha la meglio e Jericho è al tappeto. Morrison, seppur a fatica, riesce a connettere con la Starship Pain 1… 2… 3! Vittoria per John Morrison. CHRIS JERICHO È FUORI DAL MATCH TITOLATO PER NIGHT OF CHAMPIONS! Il canadese è la delusione fatta a persona e si siede sui gradoni d'acciaio fuori ring quasi in lacrime. Chris rientra nel backstage fra gli applausi ed i cori di incitamento del pubblico.

STILL TO COME: John Cena vs Justin Gabriel e Randy Orton vs Wade Barrett.

Torniamo con il trailer di “The Legendary”, il nuovo film con John Cene che sarà nelle sale americane a partire da questo venerdì. Nell'arena risuona la musica di Melina che sarà impegnata in un match che vedrà il Divas Championship in palio. La grafica ci ricorda come Melina dovrebbe prendere parte al match per unificare i titoli femminili a Night Of Champions. L'avversaria della serata di Melina è Alicia Fox che entra dicendo che dispiace informarla che a Night Of Champions non sarà lei a difendere ed unificare il titolo ma la stessa Alicia. Tutti sanno che lei è più bella e più brava di Melina come di chiunque altro ed ha molti più fans su Twitter della californiana e della Laycool messe insieme. Nel ppv lei non sarà una Lumberjill ma sarà la protagonista del match perché lei, dopo stasera, sarà la nuova Divas Champion. Si parte con il match con un Clinch con le due che finiscono all'angolo. Back Body Drop da parte della californiana che, subito dopo, si esibisce in un calcio in spaccata sull'avversaria. La contesa si sposta un attimo fuori ring per poi rientrare nel quadrato con uno bello Splash della campionessa dalla terza corda. Alicia si prende un piccolo vantaggio facendo impattare l'avversaria con le corde. Ma il vantaggio dura poco e c'è un Dropkick da parte di Melina. La Fox tenta una timida reazione evitando una manovra all'angolo della campionessa che però riesce ad abbrancare Alicia e colpirla con la Sunset Split 1… 2… 3! Melina rimane Divas Championship e sarà lei a cercare di unificare il titolo delle Divas ed il Women's Champioship a Night Of Champions. Melina è in forma in vista del match tra due domeniche. Le Laycool staranno sicuramente prendendo appunti.

The Miz è nel suo camerino con Josh Mathews e vicino ad un grosso telo nero che copre qualcosa di piuttosto grande. Mizanin ammira quanto sta vedendo e dice che staserà tutto ruoterà intorno a lui. Oggi ci sarà un riassunto del viaggio che lo ha portato qui oggi. Mathews chiede a Miz se può guardare cosa c'è sotto il telo ma lo U.S. Champion lo scaccia via in malo modo.

Torniamo con la presentazione di una nuova opportunità che concede il sito della WWE ovvero quello di cimentarsi in un torneo di Poker on line. Nel backstage ci sono Edge e Zack Ryder con il primo che esprime tutta la preoccupazione per quanto successo a Jericho nel match che lo ha visto uscire di scena dal match titolato per il prossimo ppv. L'ex ECW dice che anche lui è stato un number one contender e sa quanto questo sia prezioso per la carriera di un atleta. Ryder dice che lui vuole essere l'avversario del canadese nel match di questa sera. La Rated R Superstar dice che prima di questo momento pensava che Ryder fosse il più grosso minchione della federazione ma questa volta ha avuto un'idea brillante. Edge parla nell'etere e dice al GM di voler accettare la sfida di Zack Ryder ad un match questa sera e se non sentirà la sua musica partire per il match si dirigerà verso il computer di Michael Cole e lo ridurrà in mille pezzi. Zack chiede a Edge se davvero lo ha chiamato minchione e poi aggiunge che il canadese ha ferito i suoi sentimenti.

Ted DiBiase è al telefono con qualcuno e conclude la conversazione con un “Ti Amo”. Maryse interviene proprio in quel momento chiedendo al suo compagno chi fosse al telefono. DiBiase conclude la conversazione facendo capire che il suo interlocutore era sua madre. La ragazza accetta la situazione e dice a Ted “Anche io”. DiBiase cerca di capire di cosa sta parlando e Maryse mostra un bigliettino a Ted nel quale c'è una nota che dice di desiderarla. Il ragazzo dice che il bigliettino non è stato scritto da lui visto che potrebbe dirgli quanto scritto ogni volta che vuole faccia a faccia. DiBiase dice che non è nemmeno detto che il bigliettino fosse rivolto a lei. È molto probabile che qualche ragazza lo abbia lasciato a lui che è un attore di fama internazionale ed un wrestler di primo livello. Inoltre ci sono sei nuove ragazza che saranno impegnate nella terza stagione di WWE NXT che vorranno sicuramente uscire con lui. Maryse si infuria ed inizia a parlare in francese. Ted, dopo aver cercato di fermare la ragazza, decide di andarsene lasciando la canadese con il suo bigliettino e molti dubbi.

Torniamo in arena dove fa il suo ingresso sul ring Justin Gabriel. Il maestro della 450 Splash è pronto per il suo match contro John Cena. Un video ci ripropone la manovra finale di Gabriel su Cena la scorsa settimana, con tanto di pinfall che va ad eliminare il bostoniano dal match. Riuscirà a ripetere l'impresa anche in un match uno contro uno? Lo scopriremo dopo la pubblicità.

Un video ci ricorda che, la settimana prossima, ci sarà la season premiere di Monday Night Raw e che, per l'occasione, ci sarà la Raw Roulette. I match verranno decisi dalla sorte del giro di ruota. Ma torniamo live con l'ingresso di John Cena che fa letteralmente impazzire il pubblico di Washington. Si parte con il solito Cliniche e John Cena scaraventa il giovane avversario al tappeto. Ancora Clinch con Gabriel che applica un Armbar ma Cena sfugge e chiude l'avversario in una Headlock applicata con gli arti inferiori. Justin sfugge e John sorride. Calcio del sudafricano che porta all'angolo l'ex WWE Campione e poi usa una manovra irregolare con l'aiuto delle corde. Cena si riprende con una serie di colpi all'angolo ed un Irish Whip. Lo Splash però non va a segno e Gabriel riesce a spedire l'avversario fuori dal ring. Cena rientra nel quadrato e Gabriel connette con una bella Springboard Senton 1… 2… Niente da fare. Gran calcio al volto del sudafricano su Cena e nuovo tentativo di pinfall 1… 2… Ancora niente. Ancora Justin con le sue manovre aeree: prima un calcio volante poi uno Splash che però gli fa ottenere solo un conto di due. Russian Legsweep da parte dell'ex NXT 1… 2… Cena esce dal pinfall. Gabriel applica una manovra di sottomissione ai danni di John che però si libera salvo poi subire una sorta di Powerbomb da parte del membro del Nexus ma il tentativo di chiusura si spegne sul conto di due. Justin prova un Moonsault ma senza successo. Cena si prende un vantaggio con la solita serie di spallate e la combinazione Proto Bomb/5-Knuckle Shuffle. Tentativo di Attitude Adjustment ma Gabriel sfugge via e connette con una DDT. Justin posiziona l'avversario in posizione 450 Splash ma Cena rinviene e raggiunge il ragazzo in alta quota. ATTITUDE ADJUSTMENT DALLA TERZA CORDA! 1… 2… 3! Vittoria per John Cena ma Justin Gabriel ha venduto cara la pelle prima di arrendersi!

Video package su “Legendary” in cui gli attori, compreso John Cena, raccontano le emozioni e la preparazione al film che uscirà nelle sale americane questo venerdì.

Torniamo dalla pubblicità con The Miz che è già all'interno del quadrato e saluta tutti presentandosi e dicendo che non merita di essere lì. Questo è quello che si diceva sei anni fa quando ha debuttato nella federazione. Miz ricorda che lui è stato una star dei reality show sia su MTV che a Tough Enough. Lui ha sentito spesso le voci dei suoi colleghi, di pseudo leggende e della gente che diceva che lui doveva essere allontanato dalla WWE e tornarsene in WWE. Ma lui ha resistito e non si è lasciato schiacciare dalla pressione che la gente gli metteva. Anche quando lui faceva il presentatore di Smackdown tutti ricordavano e dicevano che lui non aveva talento e non meritava alcun rispetto per quel che faceva ma lui ha resistito ancora quando altri hanno dovuto invece lasciare la compagnia. Poi è passato del tempo ed è riuscito ad ottenere il titolo di coppia con John Morrison ma anche in questo caso la gente diceva che Morrison era la star e lui, alla fine dell'avventura sarebbe finito nell'oscurità. Cosa è successo poi? Ha vinto il titolo degli Stati Uniti ma anche questo non è bastato perché tutti parlavano di un colpo di fortuna. Alla fine ha vinto il Money In The Bank e l'uomo criticato e ostacolato da tutto e da tutti è diventato la top star della federazione. The Miz toglie il velo e dietro vi era la gigantografia della copertina della rivista ufficiale della federazione. La WWE gli ha dedicato la copertina del suo Magazine, lui ne ha una copia in camera, una cosa che ha sempre desiderato. Ora lui vuole che tutta la gente gli chieda scusa perché tutta la gente aveva sbagliato nel considerarlo una meteora. Lui è un talento, il migliore in WWE e la gente deve riconoscerlo. Tutti stanno guardano una star di prima grandezza. Perché lui è The Miz si è meritato di dire che lui è “Awesome!”. Risuona la musica di Daniel Bryan che fa capolino sul ring presentandosi al suo avversario e dicendo che loro due, in realtà, hanno molto in comune. Anche a lui la gente diceva che non ce l'avrebbe mai fatta a sfondare. The Miz dice che loro sono molto diversi e che Bryan non ha mai vinto nulla. Daniel dice che è vero: lui non ha una comunissima musica rock come entry music, lui non ha ottenuto i suoi stessi successi, non ha il suo stile da fighetto, non ha una security che gli protegge le spalle e nemmeno un talk show con il quale passare il tempo. Una cosa è certa, lui ha una marcia in più quando si tratta di salire sul ring e combattere. Lui è l'anti-Superstar per eccellenza. Ma questo non toglie che può batterlo e conquistare il titolo degli Stati Uniti. Mizanin dice che Bryan ha ragione su molte cose visto il suo taglio di capelli da 10 dollari e che non ha fatto nulla per meritarsi di affrontarlo per il titolo. L'idolo delle indies risponde che in questo caso, il mese prossimo, la copertina del WWE Magazine vedrà The Miz sottomesso alla sua manovra di sottomissione. Sul Titantron appare un'immagine con una copertina fasulla e l'immagine di The Miz sottomesso. Miz dice che Daniel sa di poterlo battere, di poter farlo cedere e di poter diventare il nuovo campione degli Stati Uniti. Lui non gli è mai piaciuto in nessun momento fin da quando Bryan era il Rookie ad NXT. Così come non gli è piaciuto che gli abbia tolto il posto a Summerslam e che lo abbia interrotto questa sera mentre parlava ma sa anche che lui potrebbe infliggere al suo avversario una sconfitta così bruciante da farlo tornare nelle leghe minori. Bryan fa un ultimatum a The Miz: loro due uno contro uno per il titolo degli Stati Uniti. The Miz accetta e Daniel ringrazia. Mike dice che è lui a dover ringraziarlo e prova a colpirlo con la cintura di campione degli Stati Uniti. Bryan evita e chiude il campione nella LeBell Lock. Arriva Alex Riley a liberare il suo Pro ma, dopo un piccolo vantaggio iniziale, Bryan riesce a colpire Alex e spedire The Miz fuori dal ring. Per Daniel è un gioco da ragazzi chiudere Riley nella sua manovra di sottomissione. Il Rookie cede immediatamente sotto gli occhi di The Miz che però non interviene in nessun modo. Bryan lascia la presa e poi scalcia via il cartellone con la copertina del WWE Magazine che era all'interno del ring. I due si lanciano sguardi di fuoco. La sfida per il titolo degli Stati Uniti è lanciata e Daniel Bryan ha fatto capire chiaramente le sue intenzioni.

WWE Classics On Demand: questa settimana nella storia WWE si ricorda l'inizio della Monday Night War con la WCW che combatte ad armi pari con la WWE nella guerra degli ascolti grazie al suo enorme star power ma poi finisce per essere sconfitta con l'avvento della Attitude Era.

STILL TO COME: Randy Orton vs Wade Barrett in un match uno conto uno.

Torniamo live con l'ingresso nel ring di Edge. Il canadese è pronto per il match che potrebbe escluderlo dal match titolato di Night Of Champions. Michael Cole, nel frattempo, ha ricevuto un SMS nel quale gli è stato comunicato che la prossima settimana John Cena affronterà il vincitore del main event di stasera ovvero uno tra Wade Barrett e Randy Orton. Nel frattempo l'avversario di Edge non sarà Zack Ryder ma The Great Khali come si intuisce dalla musica d'ingresso. Il canadese esce dal ring ed è tentato dal distruggere il computer con il quale il GM anonimo comunica ma ci rinuncia. Edge entra nel ring ma poi vi esce e prende in giro il Punjabi Playboy e le sue movenze. Khali approfitta della vicinanza dell'avversario al ring e prova a riportarlo sul ring. Edge sfugge dalla presa e prova a scappare. Khali lo raggiunge ma la Rated R Superstar lo colpisce ad una gamba e rientra i fretta nel ring. L'arbitro effettua il conto di dieci fuori dal ring con l'indiano che, zoppicante, non riesce ad entrare nel ring. Edge, con la furbizia, vince il suo match! Ma arriva una mail dal GM anonimo di Raw: lui non è d'accordo sul modo in cui Edge ha ottenuto la vittoria ed ordina immediatamente un nuovo inizio per l'incontro. Questa volta, però sarà un match senza squalifiche e per vincere bisognerà far uscire l'avversario dal ring da oltre la terza corda in stile Royal Rumble. Edge è ovviamente scioccato dalla decisone presa dal GM. Ha tentato la furbata ed il GM lo ha punito. Il match inizierà subito dopo la pubblicità.

Torniamo live con l'inizio del match e Khali che fa valere la sua potenza. All'angolo una Chop violentissima dell'indiano. Lancio sulle corde ma Edge sfugge via dal ring. Il Punjabi Playboy lo raggiunge fuori dal ring e lo riporta sul quadrato. Il gigante ci mette una vita a risalire e Edge lo colpisce con l'aiuto della seconda corda. Khali è barcollante e la Rated R Superstar prova a colpire con la Spear. L'indiano lo abbranca per la Khali Bomb. Edge sfugge ma il gigante lo scaraventa fuori ring dalla seconda corda. Khali attende il rientro di Edge e prova a colpirlo con una Clothesline. Edge evita ed abbassa le corde. L'indiano precipita fuori dal ring. Edge ottiene la vittoria e salva il suo posto nel match titolato di Night Of Champions, cavandosi dagli impicci di una situazione molto intricata! Pubblicità.

Michael Cole e Jerry “The King” Lawler commentano la rivalità tra The Undertaker ed il campione del mondo Kane. Viene ricapitolata la card di Night Of Champions.

Chris Jericho, con gli occhi rossi, viene avvicinato da Josh Mathews. Questi gli ricorda che lui aveva promesso che se non fosse diventato WWE Champion dopo Night Of Champions avrebbe lasciato la federazione. Ora che non parteciperà al ppv quale sarà il futuro del canadese? Y2J non proferisce parola e Mathews si allontana. Ma Chris viene ben presto affiancato da John Morrison che gli chiede se oggi ha avuto una brutta giornata. Lo Shaman Of Sexy chiede anche se pensa ancora di essere il migliore del mondo in quello che fa dopo questa sera. Morrison dà una pacca sulla spalla di Y2J e gli dice che le cose andranno meglio. Jericho rivolge lo sguardo a colui che lo ha battuto: uno sguardo tra l'arrabbiato ed il sorpreso. Il canadese si rigira con lo sguardo perso nel vuoto e Morrison continua a stargli a fianco guardando anche lui nella stessa direzione.

All'interno dell'arena fa il suo ingresso in scena Sheamus. Il Celtic Warrior assisterà da bordoring il main event che vedrà coinvolti il suo rivale Randy Orton ed il leader di The Nexus, Wade Barrett. Tutto questo dopo una nuova pausa pubblicitaria.

Torniamo live perché anche Edge e John Cena si sono accomodati al tavolo di commento come Sheamus per assistere al match. A proposito: IT'S TIME FOR THE MAIN EVENT! Wade Barrett entra sul ring seguito a ruota dall'ingresso di Randy Orton, osannato dal pubblico. Si parte con una fase di studio e poi Orton che parte subito aggressivo con calci e pugni al corpo. Irish Whip e Clothesline da parte di The Viper. Barrett è fuori dal ring ma Randy lo raggiunge e lo fa impattare prima con le transenne e poi con il tavolo dei commentatori dove ci sono anche gli altri contendenti al titolo. Si rientra sul ring con le tipiche Stomp di Orton. Wade è all'angolo e ribalta un Irish Whip salvo poi subire una gomitata da Orton. Big Boot violentissima dell'inglese che si prende un bel vantaggio. Serie di colpi al tappeto poi manovra irregolare con le corde. Neckbreaker da parte dell'inglese 1… 2… Niente da fare. Headlock applicata dal leader di The Nexus ma Orton si libera con un Body Drop. Backbreaker da parte di Barrett 1… 2… Ancora niente. Wade invita l'ex WWE Champion a rialzarsi e lo colpisce con una serie di pugni al volto. L'ex NXT abbranca Orton pronto per la sua finisher ma Randy lo sorprende con la sua Backbreaker patentata. Clothesline di The Viper e poi Powerslam da parte dell'ex WWE Champion. Barrett prova a fuggire dal ring ma Orton lo abbranca e prova la sua DDT tra le corde. Wade si libera e scaraventa Orton fuori dal quadrato con un Back Body Drop. Ma risuona una nuova musica: è Darren Young che si rivolge a Barrett chiedendogli se davvero pensavano di metterlo fuori gioco senza pensare a delle conseguenze. Lui dimostrerà che non era l'anello debole del gruppo e che oggi è l'anello mancante e lo farà confrontandosi proprio contro il suo ex leader. Orton, nel frattempo, si pone alle spalle dell'inglese. RKO SU BARRETT! 1… 2… 3! Vittoria per Randy Orton che chiama sul ring Darren Young. RKO SU YOUNG! Intervengono anche Sheamus ed Edge pronti ad attaccare The Viper. Randy evita la Spear del canadese. RKO SU EDGE! Sheamus prova il Bicycle Kick ma Randy evita. RKO ANCHE SUL CELTIC WARRIOR! Randy Orton fa piazza pulita a suon di RKO e John Cena, suo avversario per la prossima settimana gli si para davanti. Sguardo di fuoco tra i due con il bostoniano che si toglie la maglietta e sembra pronto al confronto. I due continuano a scambiarsi uno sguardo truce mentre su Raw scorrono i titoli di coda.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,815FansLike
2,611FollowersFollow

Ultime Notizie

Come mai NXT non sarà a Survivor Series?

NXT non parteciperà quest'anno a Survivor Series. Ecco, secondo alcune voci, il perchè di questa assenza

Il Thunderdome resterà ad Orlando?

Ulteriori aggiornamenti in merito alla permanenza ad Orlando del Thunderdome, e quindi della WW

Aggiornamento sul brand di Tucker

È stata fatta chiarezza sul roster di appartenenza dell'ex membro degli Heavy Machinery.

Articoli Correlati