WWE Raw Report 06-05-2013

L'infortunio al tallone rimediato in Europa sta mettendo in seria difficoltà John Cena. Lo abbiamo visto la scorsa settimana quando ad approfittarne è stato The Shield con Ryback ad osservare impassibile. Il bostoniano, in questa puntata, parlerà proprio del suo infortunio con uno sguardo ad Extreme Rules. Inoltre poche ore fa c'è stata l'invasione di Brock Lesnar e Paul Heyman nel quartier generale di Stamford con The Next Big Thing che ha distrutto l'ufficio di Triple H. Quale sarà la reazione del COO a questo ennesimo affronto? Questi sono i temi principali della puntata di Monday Night Raw che va in onda dal Roanoke Civic Center di Roanoke, Virginia. Alla tastiera, per il report completo su Tuttowrestling.com, c'è Adriano Paduano.

È John Cena ad inaugurare questa puntata di Monday Night Raw dopo il classico riassunto di inizio puntata. Il WWE Champion sale sul quadrato e si impossessa di un microfono mentre Michael Cole, Jerry “The King” Lawler e JBL ci danno il benvenuto dal tavolo di commento. Cena dice che è una settimana che la gente gli pone delle domande. Stasera darà tutte le risposte e lo farà usando il “Daniel Bryan's Playbook”. YES! Competere nel main event della scorsa puntata di Raw non è stata proprio l'idea migliore per il suo tallone. NO! Questo non lo fermerà dal difendere il WWE Championship ad Extreme Rules contro Ryback. YES! Dopo aver visto Ryback rifiutarsi di combattere nel main event della scorsa settimana ma presentarsi sullo stage a fine match, non sa assolutamente quali siano i suoi piani. YES! Ryback è pronto per il DTF dove per DTF si intende “Do The Fandango”. La foto con Betty White è stata già creata con il Photo Shop. Lui non è un insegnante, non è un dottore né un avvocato. Lui è una Superstar WWE e l'attuale WWE Champion. Visto che i dottori gli hanno dato il via libera quello che deve fare è combattere e dare il massimo ogni settimana. È al 100%? Non è al 100% dal 2002 ma questo non potrà fermarlo dal difendere il suo WWE Championship. Ryback scoprirà come “THE CHAMP IS… HEEEEEEREEEEE”! Vickie Guerrero irrompe in scena con i suoi “Excuse me” e si dice contenta di vedere Cena pronto per Extreme Rules. Questo sarà un ppv fuori dall'ordinario. Sarà un ppv estremo. Il Managing Supervisor ricorda che il match tra Triple H e Brock Lesnar sarà uno Steel Cage Match e che Dolph Ziggler difenderà il World Heavyweight Championship in un Triple Threath Ladder Match. Anche tra lui e Ryback il match sarà con una stipulazione speciale però non sceglierebbe mai una stipulazione che non fosse di gradimento sia al campione che allo sfidante. Il Managing Supervisor introduce lo sfidante Ryback. L'ex Skip Sheffield raggiunge i due sul quadrato. Il primo ad esprimersi è Cena il quale dice che ha moltissime opzioni. Per poter vincere Ryback dovrebbe scegliere un match nel quale il vincitore è chi scappa dall'arena urlando come una ragazzina. Cena prende in giro la voce e le cose che dice sempre il suo rivale ed aggiunge se il match sarà, ad esempio, un Vickie Guerrero Granny Panties On A Pole Match… Anzi no, meglio di no. La verità è che lui vuole semplicemente combattere e chiudere la bocca al più grande piagnone del mondo. Vickie si rivolge a Ryback dicendogli di considerarsi un uomo molto fortunato perché gli darà comunque la possibilità di scegliere la stipulazione del loro match ad Extreme Rules nonostante abbia volutamente abbandonato il main event della scorsa puntata di Raw. Il Big Hungry risponde che cedere la possibilità di scegliere la stipulazione è una mossa molto stupida da parte del suo rivale. Il bostoniano ribatte che il suo tallone non fa poi così male come l'ex Skip Sheffield crede. Quest'ultimo prosegue aggiungendo che non combatterà contro John questa sera perciò è meglio che raffreddi i suoi bollenti spiriti. Lui è abbastanza intelligente da rinunciare ad una sfida se capisce che il timing non è giusto. È ironico che, al momento, il tallone d'Achille di Cena è proprio il tallone d'Achille. Anche se, tutti sanno, che il vero tallone d'Achille di John è il suo orgoglio ed il suo ego. Dopo Extreme Rules tutti sapranno che “Ryback Rules”! Il match che ha scelto per Extreme Rules è un Last Man Standing Match. John non sembra molto contento della scelta e rimane impassibile al centro del quadrato mentre Ryback esce dal ring determinato come sempre.

Michael Cole, Jerry “The King” Lawler e JBL commentano e mostrano delle foto dell'intrusione di Brock Lesnar nel quartier generale della WWE e nell'ufficio di Triple H. Più tardi ci sarà un collegamento via satellite con Paul Heyman in quale mostrerà le immagini esclusive dell'evento.

UP NEXT: Randy Orton si avvicina al ring pronto a prendersi la sua rivincita contro Damien Sandow dopo i fatti della scorsa settimana a Smackdown.

One on one match: Randy Orton vs Damien Sandow
The Viper è il primo ad entrare sul quadrate accolto dal boato del pubblico. Rivediamo le immagini di quanto successo a Smackdown con la vittoria di Orton su Sandow ed il conseguente attacco post-match del salvatore intellettuale delle masse dopo la distrazione di Big Show. Sandow entra sul quadrato ma non prima di aver fatto una parodia della entry music dell'ex WWE Champion nel quale questi critica l'avversario per la sua inespressività, per i suoi tatuaggi e per il rapporto con il pubblico ignorante. Sandow chiude con il classico “You're welcome”! Arbitra la contesa Scott Armstrong. Parte forte Orton con una serie di colpi al volto ed alla schiena. Sandow esce dal ring ma The Viper lo raggiunge e colpisce con una Clothesline ed un Back Drop contro le transenne. Randy riporta Damien sul quadrato ma questi esce immediatamente. Si continua a combattere all'esterno con Orton che ha la meglio e prova a posizionare il rivale sul ring apron. Reazione dell'ex Rhodes Scholars che lo schianta contro le transenne. Si rientra sul quadrato. Damien prova una reazione ma dura poco. Serie di colpi al volto all'angolo da parte dell'ex WWE Champion su Sandow. Randy schianta ancora il salvatore intellettuale delle masse al tappeto e prova a colpirlo con le sue Stomp. Ancora tentativo di reazione bloccato da Orton che mette a segno un Suplex. The Viper indebolisce gli arti dell'avversario con alcune Stomp. Colpo alla testa da parte di Randy che prova un pinfall ma senza successo. Andiamo in pubblicità mentre Randy colpisce Damien con uno Standing Dropkick.

Torniamo al match con una Headlock da parte di Damien Sandow sul rivale. Randy Orton si libera dopo qualche secondo ma subisce una serie di ginocchiate ed un Russian Legsweep. Elbow Drop con inchino da parte del salvatore intellettuale delle masse che ottiene un conto di due. Nuova Headlock da parte di Damien. The Viper si libera con una serie di gomitate ma c'è ancora la reazione di Sandow con un Irish Whip. Orton ribatte con la sua serie di Clothesline e la Powerslam. Sandow sale sulla seconda corda all'angolo e prova una manovra aerea ma Randy lo intercetta con un Dropkick. The Viper imposta ed esegue con successo la Silver Spoon DDT. Orton chiama la RKO! Connessa! 1… 2… 3! Vendetta compiuta per The Viper che festeggia con la sua classica posa all'angolo.
Vincitore: Randy Orton per schienamento

Michael Cole ed i suoi colleghi commentano la vittoria di The Viper ma poi pongono l'attenzione sull'ingresso della rampa dove c'è Randy Orton al tappeto ai piedi di Big Show! Il gigante ha attaccato Orton. Le immagini ci mostrano come Show abbia compito il rivale con la W.M.D.! Alcuni medici ed arbitri prestano soccorso a Randy Orton.

STILL TO COME: Alberto Del Rio vs Dolph Ziggler. UP NEXT: It's Fandango time!

La entry music di Chris Jericho risuona nell'arena che esplode letteralmente all'ingresso di Y2J. Rivediamo quanto successo due settimane fa con l'attacco di Jericho ai danni di Fandango con conseguente ballo con la ballerina dell'ex Johnny Curtis. Il pubblico incita Chris che dà il benvenuto a tutti a “Raw is Jericho”! Tutto sanno che Fandumbo sta per entrando in scena. Il canadese inizia come sempre a non pronunciare al meglio il nome del suo rivale. Jericho dice che ci sarà una giuria a giudicare la performance di Fandango stasera. I giudici scelti da Chris altri non sono che i Tons Of Funk, due che sanno prendere a calci bene tanto quanto sanno far shakerare il loro corpo. Brodus Clay e Sweet T entrano in scena accompagnati come sempre dalle Funkadactylz.

One on one match: Fandango vs R-Truth
Fandango fa il suo ingresso sul ring. Notiamo come Summer Rae non sia più l'accompagnatrice del ballerino mentre torna Sue. Il pubblico, come ormai da tradizione, non fa mancare il Fandangoing. Sweet T e Brodus Clayu giudicano con un 2 l'ingresso di Fandango. Chris è più severo con un 1. Fandango chiede al canadese chi gli dà l'autorità di giudicarlo. Il fatto che abbia partecipato e fallito a “Dancing with the stars” non fa di lui un esperto. R-Truth raggiunge il ballerino sul ring con Charles Robinson che arbitra questa contesa. Serie di calci e colpi al volto dell'ex Johnny Curtis che poi viene steso da un Dopkick ed una Clothesline del rivale. Front Suplex da parte dell'ex rapper che va ad eseguire uno Scissors Kick. Fandango esce dal ring mentre Truth festeggia con uno dei suoi classici balletti. La giuria si esprime con un voto 10. Fandango si vede in difficoltà e decide di abbandonare la contesa. Il conteggio dell'arbitro arriva a 10 ed R-Truth può festeggiare la vittoria mentre l'ex Johnny Curtis rientra nel backstage.
Vincitore: R-Truth per count-out

Ci vengono mostrate nuove immagini dell'invasione di Brock Lesnar nel quartier generale della WWE. Tra poco le parole di Paul Heyman.

Rivediamo quanto successo a Smackdown con la vittoria di Ryback ai danni di Daniel Bryan al termine di un buon match. Vediamo come, poco dopo, The Shield abbia attaccato The American Dragon nel backstage. Josh Mathews intervista Daniel riguardo a questo. Bryan risponde che sta bene ma non al massimo. The Shield parla sempre di giustizia. Questo termine viene impropriamente usato per giustificare degli attacchi tre contro uno. Stasera proverà di essere più forte delle imboscate tese dai ragazzi di The Shield. Questo è il motivo per cui sfida Ryback ad un rematch di questo venerdì. Proprio l'ex Skip Sheffield sbuca alle spalle di Bryan e gli dice che, dopo quanto successo a Smackdown, Daniel non è un condizione di poter combattere contro di lui. Quindi, rispondendo nel modo che ha reso celebre Bryan, la risposta alla sfida è… “No”! In ogni caso, anche se Daniel fosse stato in condizione la risposta sarebbe stata la stessa in quanto, secondo lui, Daniel non è abbastanza uomo per fronteggiarlo. Arriva di gran carriera Kane che chiede a Ryback se pensi la stessa cosa di lui. L'ex Skip Sheffield risponde che non è più il mostro di prima. Adesso in WWE è rimasto un solo mostro. “Ryback Rules”! La sfida pare accettata!

One on one match: Alberto Del Rio vs Dolph Ziggler
Ricardo Rodriguez preannuncia, alla sua maniera, l'ingresso di Alberto Del Rio. Dopo la pubblicità c'è l'ingresso del World Heavyweight Champion Dolph Ziggler accompagnato come sempre da AJ Lee e Big E Langston. Il match non è valido per il titolo questa sera e sarà arbitrato da John Cone. Si parte con un Clinch che non vede nessuno prevalere. Si riparte con un tentativo di calcio di Ziggler bloccato da Alberto che poi chiude in una Headlock il rivale al tappeto. Lancio sulle corde si Dolph che viene steso da una spallata ed un Armdrag del messicano. Pinfall tentato ma si ferma a due. Ancora un calcio da parte di ADR molto violento alla schiena per un nuovo conto di due. Reazione del campione che connette con un Dropkick ed una serie di pestoni all'angolo. Pugno al volto da parte del biondino che va ad eseguire uno Splash all'angolo 1… 2… Niente da fare. Ancora Del Rio che riporta all'angolo Ziggler e lo colpisce con un calcio e dei pugni al volto. Step-Up Enzeguiri non eseguito benissimo ma efficace da parte del messicano che colpisce il braccio sinistro del rivale. Tentativo di Suplex del messicano ribaltato, però, da Dolph 1… 2… Ancora niente. Ancora pugni all'angolo da parte di Show-Off. Del Rio ribalta un Irish Whip e porta il rivale sulla seconda corda andandolo a colpire con la sua serie di colpi alla schiena e la Backstabber. Ziggler esce dal ring. Attenzione! La musica di Jack Swagger risuona nell'arena ed il Real American fa il suo ingresso accompagnato da Zeb Colter. I due vengono fronteggiati all'esterno del ring da Big E Langston. Quest'ultimo fa comunque passare Swagger ed il suo manager che vanno ad accomodarsi al tavolo di commento. Pubblicità.

Torniamo live con una Headlock di Dolph Ziggler sul Del Rio. Quest'ultimo si libera e prova un Sunset Flip 1… 2… Niente da fare. Reazione di Show-Off che va a vuoto con un Dropkick ma poi ripete con successo la manovra. Vediamo come, durante la pubblicità, Del Rio sia stato distratto da AJ Lee che ha favorito il suo fidanzato. Serie di Elbow Drop da parte del World Heavyweight Champion 1… 2… Ancora niente. Bodyscissor da parte del biondino con Alberto che si libera dopo qualche secondo con un Jawbreaker. Ginocchiata da parte del biondino ma Del Rio lo fa volare al tappeto dopo una manovra in corsa dello stesso Ziggler. Step-Up Eneguiri fallito stavolta dal messicano che comunque prova ad eseguire un pinfall ma senza successo. ADR indebolisce il braccio del rivale con un Armbreaker. Il messicano prova ad impostare la Cross Armbreaker ma non ha successo con Ziggler che lo colpisce a sua volta. Il campione sale sul paletto ma viene raggiunto da Del Rio che lo colpisce. I due sono entrambi sulla terza corda e Del Rio connette con un Superplex. Continua la battaglia al centro del quadrato. Swinging Neckbreaker da parte dello Show-Off. Del Rio ha una reazione con una serie di Clothesline ed un Tilt-A-Whirl Backbreaker. Superkick da parte dell'ex WWE Champion 1… 2… No! Del Rio si dispera mentre AJ tira un sospiro di sollievo. Alberto chiama la Cross Armbreaker. Ziggler prova a ribaltare ma Del Rio esegue comunque la manovra. AJ distrae l'arbitro e Big E Langston trascina via il messicano andando poi a schiantarlo contro Jack Swagger.
Vincitore: Alberto Del Rio per squalifica

Jack Swagger non ci sta e schianta Big E contro il paletto di sostegno del ring. Clothesline ai danni di Del Rio. Swagger si impossessa di una scala. Ricardo Rodriguez prova a fermarlo ma Jack si libera facilmente di lui e lo schianta contro le transenne con l'aiuto della scala. Il Real American sale sul quadrato e colpisce Ziggler con la scala. Stessa sorte accade all'accorrente Alberto Del Rio. Jack Swagger e Zeb Colter sorridono soddisfatti mentre gli altri sono tutti al tappeto.

La grafica ci mostra come sia stato confermato il Last Man Standing Match tra John Cena e Ryback ad Extreme Rules con in palio il WWE Championship. L'ex Skip Sheffield, stasera, sarà invece impegnato contro Kane per la prima volta.

Michael Cole ed i suoi colleghi mostrano le immagini della conferenza stampa nel quale è stato annunciato l'accordo tra la WWE e Yahoo. Una collaborazione che avrà la sua realizzazione a partire da questa estate.

Kaitlyn è nel backstage e parla con le Funkadactylz del match che le vedrà impegnate tra poco. La Divas Champion riceve un sms sullo smartphone. Cameron e Naomi chiedono se non sia un messaggino da parte del suo ammiratore segreto e Naomi si chiede se non si tratti di uno stalker. Natalya raggiunge le tre e Kaitlyn legge un messaggio. La ragazza apprezza il fatto che il suo ammiratore abbia citato una puntata di San Valentino Simpson (quella in cui Ralph Winchester si invaghisce di Lisa, ndr per gli appassionati). La ragazza della famiglia Hart vuole aiutare Kaitlyn a scoprire di chi si tratti e chiama in causa The Great Khali, in borghese ed intento a mangiare qualcosa. Nattie chiede al Punjabi Playboy di indagare, sotto copertura, e scoprire l'identità dell'ammiratore segreto di Kaitlyn. L'indiano non sembra capire subito ma poi ci arriva e si allontana. La Divas Champion si chiese se Khali sia la persona giusta per agire sotto copertura vista la sua stazza. Natalya ricorda che Khali, in India, ha fatto anche il poliziotto. Nattie si allontana e lo stesso fanno Kaitlyn e le Funkadatcylz che si preparano al match. Le Bellas erano nascoste ed escono allo scoperto sorridendo soddisfatte. Che ci siano loro dietro tutto questo?

Six-Men Tag Team Match: The Shield vs The Usos & Kofi Kingston

Dean Ambrose, Roman Reigns e Seth Rollins fanno il loro ingresso sul ring facendosi largo tra il pubblico. Rivediamo quanto successo a Smackdown con l'attacco a Daniel Bryan prima e Kane poi dopo la vittoria di Dean Ambrose sulla Big Red Machine. Dopo il break c'è l'ingresso degli avversari e si parte agli ordini di Rod Zapata. Dean Ambrose parte forte su Jey Uso ma c'è la reazione del samoano con una Clothesline ed un Bodyslam. Lancio sulle corde di Jey che dà il cambio al fratello. Seth Rollins si è preso il cambio e vola sul rivale ma questi lo intercetta. Nuovo Bodyslam di Jimmy. Reazione di Seth che schianta il rivale all'angolo. Cambio per Roman Reigns che colpisce ripetutamente all'angolo il rivale e connette con una manovra in corsa. Cambio per Rollins. Dean Ambrose sale sul ring e colpisce il rivale nei pressi delle corde poi Seth mette a segno un Dropkick. Serie di calci all'angolo da parte dell'ex NXT Champion che dà il cambio ad Ambrose. Uso subisce i colpi al volto ed i calci del rivale che chiama in causa ancora Reigns. Suplex di quest'ultimo 1… 2… Niente da fare. Headlock di Roman. Jimmy si libera ma subisce un Uppercut. Entra Seth Rollins che colpisce con una gomitata il volto del rivale. Headlock ancora da parte del membro di The Shield. Il samoano prova a liberarsi ma è vittima di un Bodyslam. Seth colpisce anche il fratello con un Dropkick. Manovra in corsa tentata da Rollins ma c'è il Back Body Drop di Jimmy. Cambio per Kofi ed Ambrose. Il ghanese vola sul rivale e colpisce con delle Clothesline ed un Dropkick. Ambrose non sembra trovare una soluzione e va a vuoto con una manovra. Dropkick ai danni di Reigns sul ring apron. Kingston porta Dean al tappeto e lo colpisce con il Boomdrop. Rollins prova ad intervenire ma viene respinto al mittente. Pendolum Kick all'angolo da parte del ghanese che poi travolge il rivale con un Crossbody dal paletto 1… 2… Reigns interrompe il conteggio. Gli Usos provano ad intervenire ma Roman si libera dei due e colpisce uno dei fratelli fuori dal ring con una Clothesline. L'U.S. Champion sale sul paletto per una manovra aerea ma Seth Rollins lo fa precipitare al tappeto. È l'assist perfetto per Deam Ambrose che abbranca il rivale e lo stende con la sua Dean Driver 1… 2… 3! Continua la striscia di imbattibilità di The Shield.
Vincitori: The Shield per schienamento

STILL TO COME. Ryback vs Kane. Viene annunciate anche il match principale che vedremo a Main Event ovvero Randy Orton vs Antonio Cesaro dopo che, la scorsa settimana, lo svizzero non era riuscito a riconquistare lo U.S. Championship.

One on one match: Antonio Cesaro vs Zack Ryder

I due contendenti sono sul ring e si parte agli rodini di Scott Armstrong. Uppercut da parte di Antonio che va a stendere il rivale con un Bodyslam. Doppia Stomp da parte dello svizzero che mette a segno un Gutwrench Suplex. Serie di pugni all'addome all'angolo da parte di Cesaro. Suplex dello svizzero che ottiene un primo conto di due. Headlock di Cesaro che va a lanciare sulle corde il rivale. Faceslam di reazione del wrestler di Long Island che va poi a connette con un Missile Dropkick. Ryder è in un buon momento ma dura poco perché Antonio lo colpisce al volo con la sua Swiss Death. Arriva inesorabile per Ryder la Neutralizer 1… 2… 3!
Vincitore: Antonio Cesaro per schienamento

Antonio Cesaro, dopo il match, si chiede se davvero questo sia il genere di competizione nel quale viene coinvolto. Tutto questo è ridicolo. Lui rappresenta la W di wrestling nella sigla WWE. Lui merita molto di più e non c'è nessuno in WWE pari al suo livello. Lui è Antonio Cesaro. Lo svizzero esce dal ring. Che sia un nuovo inizio per lui?

Paul Heyman si prepara all'intervista che ci sarà subito dopo la pubblicità. Tra poco vedremo le immagini che raccontano di come Brock Lesnar abbia distrutto l'ufficio di Triple H a Stamford.

“Live it up” degli Airbourne è la colonna sonora di Extreme Rules. Parlando del ppv c'è il collegamento con Paul Heyman. Questi si presenta in quanto avvocato della bestia incarnata, Brock Lesnar. L'ex GM ECW racconta l'invasione di Brock Lesnar nel quartier generale della WWE a Stamford. Paul dice che qualsiasi parola sarebbe superflua. Lui è qui per far vedere delle immagini esclusive girate da lui stesso circa l'evento. Vediamo il video girato da Heyman nel quale lui e Lesnar entrano nell'edificio e fanno irruzione nell'ufficio di Triple H. Lesnar rivolge uno sguardo interessato alla locandina dell'ultima Royal Rumble con The Rock come protagonista. Heyman fa notare come, nel corridoio del piano, non ci sia nemmeno un poster che rappresenti Lesnar. I due arrivano nell'ufficio del COO. Paul scherza con la segretaria e nota il quadro con dedica di Killer Kowalski. Entriamo nell'ufficio di Triple H dove ci sono diversi cimeli e fotografie. Brock si accomoda sulla poltrona di The Game e simula anche una telefonata insieme al suo manager. L'ex UFC Champion distrugge il portatile del rivale e poi si impossessa dello Sledgehammer appeso al muro (presente in qualsiasi ufficio d'altronde…). Brock inizia la sua opera di distruzione dalla scrivania per poi accanirsi su uno schermo e sulla libreria. The Next Big Thing continua la sua opera di distruzione mentre Heyman ricorda il match di Extreme Rules e lascia un bigliettino da visita con su scritto “I'm a Paul Heyman guy”. Le immagini tornano live con Heyman che dice di sapere un paio di cose sulla parola “estremo”. Il che è ironico quando si tratta di essere la voce della ragione di uno come il suo cliente Brock Lesnar. Quando Brock decide di fare male a qualcuno o di portare distruzione lui cerca sempre di fermarlo perché sa di cosa è capace e le conseguenze legali che potrebbero avere le sue azioni. Triple H ha deciso di immischiarsi e colpirlo con il Pedigree in diretta mondiale televisiva. Quindi le cose sono cambiate. Non proverà più a scoraggiare Lesnar ma di incoraggiarlo. Implorerà Brock di fargli più male possibile a Triple H all'interno della Steel Cage Match ad Extreme Rules. Supplicherà il suo cliente di sfruttare nel miglior modo possibile tutto ciò che si può ricavare da una struttura old school come la Steel Cage e di storpiare il suo rivale. Lesnar poterà Hunter all'estremo e continuerà a colpirlo ancora e ancora e ancora e ancora e ancora e ancora e ancora… La musica di Triple H interrompe il discorso di Heyman. Il COO fa il suo ingresso nell'arena accolto dal boato del pubblico di Roanoke. Hunter dice che forse c'è bisogno ancora del ragazzo che gli ha sistemato il microfono per sistemare anche i capelli. Come seconda cosa Hunter si chiede se c'è mai stata una volta in cui Heyman ha aperto la bocca senza sparare cavolate. Paul conosce la parola “estremo”? Vuole ricordargli che lui è uno dei padri fondatori della Degenaration X e che è anche la persona che ha chiuso la bocca al suo mostro Brock Lesnar a Wrestlemania. È stata una mossa intelligente quella di andare a cercarlo nel suo ufficio a Stamford. Peccato che tutti, loro compresi, sapessero che oggi sarebbe stato qui a Raw. Heyman interviene e HHH lo zittisce e dice che possono anche andare nel suo ufficio, distruggerlo e terrorizzare impiegati innocenti. Il problema è che lui ha due uffici. Si dà il caso che sia nel suo ufficio proprio in questo momento e con una vista straordinaria (riferito al pubblico). Il ring è casa sua, dove lui è cresciuto ed è diventato un uomo. Una cosa che Brock Lesnar non potrà mai dire di essere. Hunter invita Paul a riferire a Lesnar che, se vuole, può dirgli tutto in faccia e che non è una persona difficile da trovare. Il pubblico incita Triple H il quale prosegue dicendo che in questo ufficio non potrà succedere la stessa cosa successa nell'altro ufficio perché in questo ufficio lui reagirebbe di conseguenza. The Game si carica con il pubblico mentre la sua entry music risuona nell'arena.

Six Divas Tag Team Match: AJ Lee & The Bella Twins vs Kaitlyn vs The Funkadactylz
Durante l'ingresso di AJ e delle gemelle vediamo anche un video di presentazione del reality “Total Divas” che andrà in onda questa estate sul canale E! Torniamo live con l'ingresso delle rivali. Si parte agli ordini di Charles Robinson. AJ Lee e Cameron iniziano e la sfidante al Divas Championship parte forte con un Faceslam ed un paio di Neckbreaker. AJ rivolge un bacio volante a Kaitlyn. Headlock da parte della fidanzata di Dolph Ziggler. Cameron prova una manovra in corsa ma viene stesa da una Clothesline della rivale. Nuova manovra di sottomissione dell'ex GM che stende nuovamente la rivale e la colpisce con un Irish Whip. Splash a vuoto di AJ e Cameron la colpisce con una Clothesline ed un Crossbody dal paletto 1… 2… Niente da fare. Cambio per la Divas Champion. AJ prima chiede un time-out poi schiaffeggia la rivale. La sfidante si avvicina alle Bellas per il tag ma queste si allontanano ed abbandonano la tag team partner. Kaitlyn ne approfitta e travolge AJ con la Spear! 1… 2… 3! Kaitlyn recupera la cintura e festeggia con le Funkadactylz.
Vincitrici: Kaitlyn & The Funkadactylz per schienamento

Torniamo dal break con l'ingresso di Mark Henry. Quest'ultimo prende il microfono e dice che tra qualche minuto Sheamus entrerà sul ring e reciterà il ruolo del duro battendosi il petto e facendo le sua pose da guerriero celtico. Il problema è che l'irlandese recita. Il duro non è Sheamus ma lui e glielo ha dimostrato ad ogni loro incontro. Rivediamo le immagini degli attacchi del World's Strongest Man ai danni di Sheamus nelle ultime settimane. Mark prosegue dicendo che, se il Celtic Warrior, ha un pizzico di orgoglio deve accettarlo di affrontarlo ad Extreme Rules. Era da molto che per lui le cose non si facevano estreme e, se Sheamus dovesse accettare, gli promette che non dimenticherà questo match per il resto della sua esistenza. L'ex WWE Champion raggiunge il rivale sul ring e dice che Henry è stato bravo a mostrare ciò che gli ha fatto ma questo rappresenta solo una metà di quello che è successo realmente. Adesso però è il suo turno. Rivediamo la prova di tiro alla fune e di braccio di ferro concluse con il Celtic Warrior in piedi ed Henry al tappeto. Quest'ultimo minaccia ancora Sheamus in vista di Extreme Rules e quest'ultimo ribatte che lui è un tipo molto rilassato ma quando suona la campanella sono affari che deve sbrigare. Ad Extreme Rules il suo affare è Mark Henry. Il World's Strongest Man dice che in realtà possono anche non aspettare il ppv. I due sono pronti alla lotta ma la musica di Wade Barrett interrompe il tutto. L'Intercontinental Champion sarà l'avversario di Sheamus subito dopo la pausa pubblicitaria.

One on one match: Wade Barrett vs Sheamus

Il match non è valido per il titolo ed è cominciato durante la pubblicità agli ordini di Rod Zapata. Headlock di Wade Barrett ma c'è la reazione di Sheamus con dei pugni al volto e delle Clothesline. L'irlandese porta il rivale sul ring apron e lo colpisce con la sua serie di colpi al volto. Sheamus fa cadere il rivale all'esterno del ring e poi va a colpire Mark Henry usando l'inglese come ariete. Quest'ultimo prova la reazione ma è steso dal Brogue Kick. Il match prosegue con un Flyling Shoulder Tackle del Celtic Warrior! 1… 2… Niente da fare. Sheamus prova il Texas Cloreleaf ma Wade ribalta con un roll-up 1… 2… No! Side Walk Slam dell'IC Champion. Sheamus esce dal pinfall e, dopo qualche secondo, esegue la Irish Curse. Superkick da parte del vincitore della prima edizione di NXT. Barrett si prepara per il Bull Hammer ma Sheamus lo abbranca in corsa e mette a segno la White Noise. Stavolta è l'ex WWE Champion a chiamare la sua manovra finale. Brogue Kick connesso! 1… 2… 3!
Vincitore: Sheamus per schienamento

Mark Henry sale immediatamente sul ring armato di una cinta e frusta ripetutamente l'irlandese. Henry spedisce il rivale fuori dal ring e continua con le frustate alla schiena ed al petto. Mark prosegue il suo attacco con il World's Strongest Slam all'esterno del quadrato. Henry sembra soddisfatto mentre si allontana ed i medici prestano soccorso al Celtic Warrior. Vediamo come il World's Strongest Man abbia rubato la cinta proprio ad uno dei medici a bordo ring. Mark Henry continua a minacciare mentre rientra nel backstage.

Viene annunciato che, la prossima settimana, a Raw ci sarà la prima sfida di ballo tra Fandango e Chris Jericho. Rivediamo poi un estratto dell'invasione di Brock Lensar nell'ufficio di Triple H.

One on one match: Kane vs Ryback

LADIES AND GENTLEMAN, IT'S TIME FOR THE MAIN EVENT! Kane è il primo a fare il suo ingress sul ring per questo match inedito. Ryback (che sarà ospire dell'Highlight Reel di Chris Jericho a Smackdown) lo raggiunge immediatamente e si può partire agli ordini di John Cone. Clinch iniziale e fase di studio tra i due. Kane spointona a terra il rivale. Lanncio sulle corde di Kane che colpisce con una spallata il rivale. Ancora un tentativo di manovra in corsa di Ryback ma la Big Red Machine lo stende con un Bodyslam 1… 2… Niente da fare. Big Boot e Clothesline nei pressi delle corde da parte del wrestler mascherato con l'ex Skip Sheffield che finisce fuori dal ring. I due si danno battaglia all'esterno del quadrato con Ryback che ha la meglio schiantando il rivale contro le transenne. Pubblicità.

Torniamo live con un tentativo di pinfall fallito da Ryback. Bodyslam da parte dell'ex Skip Sheffield che poi esegue uno Splash con l'avversario al tappeto. Lo sfidante al titolo WWE prova una Front Headlock. Irish Whip di Rybakc ma c'è la reazione di Kane. Dura poco perché il Big Hungry stende il rivale con un Lou Thesz Press e lo schianta ripetutamente al tappeto. Ryback prova una manovra in corsa ma Kane reagisce con una Clothesline. La Big Red Machine imposta la Chokeslam ma Ryback si libera. Il wrestler mascherato comunque riesce ad eseguire una DDT 1… 2… Niente da fare. Serie di Splash ai vari angoli di Kane ma c'è ancora la reazione dell'ex Skip Sheffield con una Spinebuster. Ryback prova la Shell Shocked ma il WWE Tag Team Champion ribalta con un Suplex. Kane sale sul paletto. L'avversario lo raggiunge e dopo uno scambio di colpi lo fa cadere sul turnbackle più alto. Ryback abbranca il rivale dal paletto ed esegue con successo la Shell Shocked! 1… 2… 3!
Vincitore: Ryback per schienamento

La musica di The Shield risuona nell'arena. Daniel Bryan accorre subito al capezzale di Kane. Ryback, nel frattempo, esce dal ring. John Cena raggiunge The American Dragon sul ring mentre The Shield circonda il ring. Ryback sale nuovamente sul quadrato armato di sedia ed attacca Dean Ambrose e Seth Rollins. I due escono dal ring e Daniel vola su di loro con un Suicide Dive. Cena abbranca Reigns per la AA ma Ryback lo colpisce con la sedia e lo mette al tappeto. John è ko mentre Ryback lo osserva dall'alto. Con lo sguardo truce dello sfidante al WWE Championship si chiude questa puntata di Monday Night Raw.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,684FansLike
2,623FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati