WWE Raw Report 04-06-2012

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

La scorsa settimana Big Show ha dimostrato a tutto il mondo di essere tornato una macchina inarrestabile. A farne le spese sono stati Brodus Clay ed i WWE Tag Team Champions Kofi Kingston e R-Truth. Quale sarà il prossimo passo del gigante in vista della sfida che lo attende contro John Cena a No Way Out? Nel frattempo il bostoniano tornerà a Raw in questa puntata per manifestare il suo stato d'animo dopo i due pugni ricevuti dallo stesso Big Show due settimane fa. Inoltre prosegue la rivalità per il titolo WWE e che vede un terzo incomodo per Daniel Bryan e CM Punk: Kane. Questo ed altro nella puntata che va in onda dal Bi Lo Center di Greenville, South Carolina. Alla tastiera, come da tradizione per Tuttowrestling.com, c'è Adriano Paduano.

Un video riassume quanto successo la scorsa settimana con il brutale assalto di Big Show ai danni di Brodus Clay e di chiunque gli sia capitato a tiro a Raw e Smackdown. Il gigante ha promesso di far male al bostoniano allo stesso modo a No Way Out.

Michael Cole sale sul ring e dice che c'è un solo uomo responsabile per la carneficina della scorsa settimana di Big Show ed è lo stesso uomo che risponderà alle sue domande stasera: John Cena. Il bostoniano fa il suo ingresso in scena accolto da una buona risposta del pubblico di Greenville. Cole dice di andare dritti al punto e ricorda i due pugni in ventiquattr'ore ricevuti da Big Show due settimane fa. Successivamente Brodus Clay, Kofi Kingston, R-Truth, Santino Marella, Zack Ryder ed Alex Riley sono stati messi fuori gioco dal gigante. Le cose sarebbero andate diversamente se Cena avesse fatto la cosa giusta ed avesse supportato Big Show. Invece no, John si è preso gioco del suo amico ed ha preferito scherzare con John Laurinaitis. Cole vuole sapere se Cena è orgoglioso di quello che ha fatto. L'ex WWE Champion dice che è sempre orgoglioso di se stesso e di quello che fa. John Laurinaitis è solo un bullo assetato di potere. Il GM ha umiliato ed imbarazzato Big Show. Quest'ultimo è uscito di scena ma lui non ha fatto abbastanza per difenderlo. Lui stava per mettere fuori gioco John Laurinaitis ed avremmo avuto un nuovo GM e che avrebbe permesso a Big Show di tornare. D'altronde che razza di idiota non avrebbe voluto assumere The World's Largest Athlete? Cole ribatte che il bostoniano è solo un arrogante e che nessuno poteva sapere se il GM avrebbe riassunto o meno Big Show. Secondo lui Cena è solo un egocentrico ed è talmente preso dal suo ego da dimenticare tutto il resto. Non tutto gira intorno a John. Big Show ha fatto quello che ha fatto per dar da mangiare alla sua famiglia. Ha scelto la strada sicura firmare un nuovo contratto per John Laurinaitis. Big Show ha dato a tutti una grande lezione. Lui non è un uomo d'affari ma un gigante di oltre due metri che nessuno può battere e lo dimostrerà anche a No Way Out nello Steel Cage Match. Cena risponde che in realtà il gigante voleva solo rendere il suo portafoglio grosso come il suo giro vita. Big Show ha scelto la strada più sicura in tempi duri tuttavia non ha alcun diritto di dire a lui o ai fan di avergli voltato le spalle. Il gigante ha voltato le spalle a lui ed al WWE per quanto lo riguarda. Michael Cole risponde che secondo lui Cena è geloso del gigante perché questi ha vinto il suo match a Wrestlemania e per il fatto che Show non è stato il punching bag di Brock Lasnar ad Extreme Rules per venti minuti. Lui è sempre stato un sostenitore di Cena fin dal primo giorno ma adesso vede le cose in maniera differente. Secondo lui Cena è sopravvalutato e spera vivamente che a No Way Out Show possa liberare tutti noi dalle miserie collettive. La musica di John Laurinaitis risuona nell'arena ed il GM, a bordo della sua vettura personalizzata, fa il suo ingresso presentandosi come al suo solito. Laurinaitis dice che la scorsa settimana ha permesso a Big Show di scegliere il suo avversario per un match. Stasera, essendo lui una persona giusta e nello spirito del People Power, concederà lo stesso privilegio. Cena sembra contento ma Laurinaitis dice che non potrà scegliere Big Show in quanto quest'ultimo ha avuto la serata libera. Il bostoniano prova ad intervenire ma Laurinaitis tiene a precisare che, dopo averlo battuto ad Over The Limit, si è ritirato da competizioni uno contro uno perciò anche lui è ineleggibile. L'ex WWE Champion ci pensa e poi risponde che, se può affrontare chiunque, affronterà un avversario che ha sempre desiderato negli ultimi anni. Quello che legge dai report dicono che questa persone è assolutamente poco interessante e sopravvalutata. Stasera a Raw ci sarà qualcosa di molto speciale perché il suo avversario di stasera sarà Michael Cole! Il commentatore risponde che non può farlo ma Cena ricorda che il GM ha detto che può affrontare chiunque perciò questo match si farà. Cole chiama a gran voce Laurinaitis chiedendogli di impedire tutto ciò ma Johnny si volta e torna nel backstage. Il commentatore continua a lamentarsi ma ormai il dado è tratto. Il match è confermato e sarà più tardi nel corso della serata.

STILL TO COME: CM Punk e Kane si affronteranno ancora una volta dopo Smackdown e stavolta ci sarà un vincitore. Nel frattempo Sheamus si avvicina al ring. Il World Heavyweight Champion affronterà un match dopo la pausa pubblicitaria.

DID YOU KNOW? Sin dalla sua uscita in commercio il DVD di Wrestlemania si è piazzato al primo posto tra i più venduti.

Michael Cole con John Laurinaitis nel backstage con il primo che chiede al GM di annullare il match perché sa bene che Cena lo torturerà. Alla fine lui è il più grande sostenitore di Johnny. Laurinaitis ribatte che ha sentito in giro che il lavoro di tutti è sotto attenta valutazione e che tutto questo fa parte del People Power. Cole dice che la gente non vuole vedere lui che lotta contro John Cena (il WWE Universe presente nell'arena non è dello stesso avviso). Il GM chiede di non chiamarlo Johnny e si allontana. Il commentatore lo osserva sconsolato.

Slam Of The Week: dopo aver strattonato malamente John Laurinaitis due settimane fa, Sheamus è stato avvicinato a Smackdown da David Otunga che pretendeva delle scuse ufficiali. Il campione del mondo ha risposto con un Brogue Kick. Vickie Guerrero introduce Dolph Ziggler come l'uomo che batterà Sheamus dimostrando di meritare un posto ai vertici della federazione. Show-Off entra in scena e vediamo che, mentre Vickie parlava Michael Cole ritornava piuttosto arrabbiato alla postazione di commento. Sheamus raggiunge Ziggler sul ring pronto per il match che verrà arbitrato da Scott Armstrong. Si parte con Ziggler che colpisce con dei pugni al volto e porta all'angolo il rivale il quale ribalta la situazione ed esegue un Irish Whip. Reazione di Dolph che prova un Leg Lariat ma viene fermato dal World Heavyweight Champion che esegue il Rolling Samoan Crash 1… 2… Niente da fare. L'irlandese strozza tra le corde il rivale poi prova una manovra in corsa. Ziggler abbassa le corde e lo fa cadere. Sheamus si riprende e porta con se l'ex Intercontinental Champion facendolo precipitare al tappeto. Il campiona evita un impatto col paletto e prova a far schiantare Dolph contro i gradoni. Questi è abile a saltare ed evitare il contatto. Vickie è vicino a Sheamus e lo distrae. Questo permette a Ziggler di rientrare sul ring e connettere con un Dopkick mentre The Great White provava a rientrare sul ring. Pubblicità.

Torniamo al match con una Headlock di Dolph Ziggler dal quale Sheamus si libera immediatamente ma solo per subire un Running Knee da parte di Show-Off. Vediamo che durante la pubblicità Ziggler si è preso un bel vantaggio indebolendo la spalla sinistra del rivale dopo un impatto contro il paletto. Nel frattempo serie di War Sword di Sheamus che poi esegue un Shoulder Block all'angolo, una ginocchiata ed una Powerslam 1… 2… Ancora niente. Reazione di Dolph che esegue una DDT sul campione ed ottiene un nuovo conto di due. L'ex World Champion sale sul paletto per una manovra aerea. Sheamus lo raggiunge e lo colpisce con un pugno. Ziggler reagisce a sua volta e riesce a connettere con un Leg Lariat dal paletto 1… 2… No! Ziggler prova la Zig Zag ma The Great White abbranca al volo il rivale ed esegue la White Noise. Il Brogue Kick travolge inesorabilmente uno stordito Show-Off 1… 2… 3! Vittoria per Sheamus, davvero in grande forma nell'ultimo periodo. Per Ziggler continua invece il periodo nero. Attenzione! Alberto Del Rio attacca alle spalle Sheamus e lo colpisce con un calcio nei pressi del titantron. Sheamus prova la reazione ma Ricardo Rodriguez accorre a dare un aiuto al suo capo. Il messicano ha la meglio e continua a colpire Sheamus con i suoi calci. ADR chiude il suo attacco eseguendo la sua Cross Armbreaker sul braccio sinistro infortunato del campione. Alberto molla la presa soddisfatto per quanto appena fatto con Sheamus che è dolorante al tappeto e soccorso dai medici della federazione.

John Laurinaitis è nel backstage lamentandosi con un addetto di volere del caffè. David Otunga si avvicina al GM (con la sua fedele tazza da caffè) e dice che su wwe.com è apparsa la notizia che la settimana prossima ci sarà il ritorno di Vince McMahon a Raw. Il GM prende bene la notizia ma poi cambia sguardo quando il suo assistente gli dice che il motivo del ritorno del WWE Chairman è per fare una valutazione proprio sul lavoro del GM di Raw e Smackdown.

Sin Cara fa il suo ingresso in scena e, dunque, anche il suo ritorno a Raw dopo il lungo periodo di stop. Suo avversario questa settimana sarà Hunico, accompagnato da Camacho a bordo della loro “sobria” bicicletta. Arbitra Rod Zapata. Calcio e pugni da parte di Hunico che lancia sulle corde il rivale. Questi salta sulle corde e poi manda fuori dal ring lo stesso Hunico con un Armdrag. Sin Cara esegue una Headscissor fuori dal ring. Tentativo di Sunset Flip da parte del lottatore mascherato ma c'è la reazione dell'ex Sin Cara Negro con un calcio. Tilt-A-Whirl Backbreaker da parte di Hunico che poi esegue una Headlock sul rivale. Sin Cara si libera e connette con un Hurracanrana. Sin Cara evita una manovra all'angolo ed esegue un Pelé Kick a cui segue una Spingboard Hurracanrana. Hunico prova un Hip-Toss ma il lottatore mascherato esegue un Armdrag allontanando il rivale. Handsping Back Elbow dell'ex Mistico. Quest'ultimo evita una manovra in corsa del rivale e chiude la pratica con La Mistica Facebuster 1… 2… 3! Vittoria di Sin Cara nel suo ritorno a Raw.

UP NEXT: Ryback farà il suo debutto a Raw dopo che nelle ultime settimane ha dominato a Smakcdown. Vediamo proprio un video dedicato alla striscia vincente ed alla potenza dell'ex Skip Sheffield.

John Cena ricorda il momento più importante della sua carriera in relazione a Monday Night Raw che, tra qualche settimana, raggiunge le mille puntate. Vediamo un video dedicato alla puntata del 6 giugno del 2005 con il debutto di John Cena a Raw.

Stan Stansky ed Arthur Rosenberg (due jobber) sono già sul ring e promettono di dimostrare a Ryback che due è meglio di uno. Ryback entra in scena pronto al massa… Match contro questi due giovani ed ambiziosi lottatori. L'arbitro Ryan Tran dà inizio alla contesa. Ryback fa volare Rosenberg e poi lancia Stansky contro il compagno. Rosenberg è poi vittima del Vertical Suplex dell'ex NXT. Ryback spedisce all'angolo entrambi i rivali e poi li colpisce con uno Splash seguito da una poderosa Clothesline. Ryback prende in spalle Stanski e Rosenberg e li stende con la sua Muscle Buster 1… 2… 3! Nuova dimostrazione di forza da parte dell'ex Skip Sheffield. Sarà così anche con avversari di caratura maggiore? Solo il tempo che lo dirà…

UP NEXT: CM Punk vs Kane in un match uno contro uno e ci sarà sicuramente un vincitore al termine della contesa.

“Unstoppable” dei Charm City Devils è la colonna sonora di No Way Out.

Il WWE Champion CM Punk fa il suo ingresso sul ring pronto per il match contro Kane nel quale ci sarà sicuramente un vincitore come ricorda anche Justin Roberts in fase di presentazione. Michael Cole, nel frattempo, sta parlando al cellulare con John Laurinaitis cercando di convincerlo a non farlo combattere contro John Cena stasera. Nell'arena risuona la entry music di Daniel Bryan con quest'ultimo che si avvicina al tavolo di commento e vi sale su armato di microfono. Bryan dice che prima che il match cominci è il momento di una sessione di domande e risposte. AJ ha iniziato a delirare da quando lui l'ha mollata? Yes! Kane distruggerà CM Punk stasera? Yes! A No Way Out vincerà il Triple Threat Match diventando il nuovo WWE Champion? Yes! Yes! Yes! Yes! Kane interrompe la serie di “Yes” con il suo ingresso sul quadrato. La contesa tra quest'ultimo e CM Punk sarà arbitrata da John Cone mentre Daniel Bryan si è accomodato al tavolo di commento (ma senza cuffie d'ordinanza). Si inizia con un Clinch e Kane che porta all'angolo Punk colpendolo con una serie di calci all'addome. La Big Red Machine porta all'angolo opposto il campione e lo colpisce ripetutamente al volto. Irish Whip di Kane che poi fallisce lo Splash. Reazione di Punk con un Big Boot. Il WWE Champion spedisce il rivale fuori dal ring con una Clothesline ed esegue un Suicide Dive. Punk sale sul paletto e travolge l'avversario con un Crossbody fuori dal quadrato. Si rientra sul ring con Punk che esegue ancora un Crossbody dal paletto per un conto di due. Reazione di Kane che colpisce l'avversario con un Low Dropkick e poi lo strozza con l'aiuto delle corde nei pressi del paletto. Colpo al volto dall'esterno del ring da parte della Big Red Machine che poi colpisce con una serie di Elbow Drop frontali 1… 2… Niente da fare. Bodyslam da parte del wrestler mascherato che poi mette a segno un Legdrop 1… 2… Ancora niente. Bodyscissor da parte di Kane che applica contemporaneamente una Chinlock. Lo Straight Edge si libera con delle gomitate e colpisce al volto il rivale. Chop e calci da parte del WWE Champion che poi si lancia sulle corde per una manovra in corsa. Il lottatore mascherato lo abbranca ma Punk si libera ed esegue dei calci. Kane evita ancora un attacco in corsa e spedisce il rivale fuori dal ring dopo averlo fatto impattare all'angolo. Daniel Bryan se la ride mentre si va in pausa pubblicitaria.

Dopo il break ritroviamo Punk che prova una Sleeper Hold ma Kane si libera eseguendo un Back Drop 1… 2… Niente da fare. Headlock da parte della Big Red Machine con Punk che si libera dopo qualche secondo di sofferenza con delle gomitate. Kane esegue ugualmente una Side Slam per un nuovo conto di due. Il lottatore mascherato prova a salire sul paletto ma Punk lo colpisce all'improvviso con il suo Jumping Knee. Il wrestler di Chicago esegue nuovamente la manovra facendola seguire al Running Bulldog 1… 2… No! Flying Clothesline dal paletto per il WWE Champion che ottiene un nuovo conto di due. Punk prova la GTS ma Kane sfugge e colpisce al volto il rivale. La Big Red Machine chiama la Chokeslam ma Punk sfugge ed esegue un Neckbreaker 1… 2… Ancora niente! Lo Straight Edge sale sul paletto. Kane lo raggiunge e lo colpisce, poi sale sulla seconda corda provando un Superplex. Reazione del WWE Champion che fa precipitare il rivale e lo colpisce con la Savage Flying Elbow 1… 2… Il Big Red Monster si salva! Quest'ultimo esce dal ring. I due iniziano a combattere fuori dal quadrato e nei pressi del tavolo di commento. Kane fa impattare Punk contro le transenne. L'arbitro si distrae con Kane e Daniel Bryan colpisce Punk con dei calci. Il lottatore mascherato riporta lo Straight Edge ma c'è la reazione di quest'ultimo con un Roundhouse Kick. AJ accorre in scena e segnala all'arbitro la scorrettezza di Bryan. Quest'ultimo si avvicina alla ragazza e le chiede cosa sia venuta a fare. CM Punk vola su The American Dragon con un Suicide Dive. Punk rientra sul ring ma la distrazione permette a Kane di colpire il WWE Champion con la Chokeslam! 1… 2… 3! Vittoria per Kane che poi rivolge uno sguardo interessato ad AJ, accorsa sul ring per prestare cure al wrestler di Chicago. Daniel Bryan attacca alle spalle Kane il quale, però rispedisce fuori dal ring l'ex World Champion. Kane torna a rivolgere il suo sguardo alla ragazza la quale, però, dopo il terrore iniziale, sorride alla Big Red Machine. Quest'ultimo esce dal ring probabilmente confuso dall'atteggiamento di AJ. Quest'ultima torna a prestare soccorso a CM Punk mentre Daniel Bryan osserva stranito la scena fuori dal quadrato.

DID YOU KNOW? La pagina Facebook della WWE ha più fan della MLB e di molte compagini di baseball messe insieme.

AJ cammina nel backstage e viene fermata da Josh Mathews il quale le chiede una spiegazione sullo sguardo che ha rivolto a Kane poco fa. La ragazza chiede a che sguardo si riferisse e Mathews spiega che prima sembrasse che AJ fosse spaventata ma poi ha rivolto un sorriso al Big Red Monster. L'ex NXT prende la cravatta dell'intervistatore ed inizia a cambiare più volte sguardo alternando sorrisi a momenti di serietà. La ragazza dice che a lei piacciono gli uomini che la guardano. AJ chiede se per caso Josh non sia in imbarazzo nell'intervistarla in questo momento. Mathews sembra disorientato da continui cambi d'umore della ragazza la quale gli chiede se gli piacciono le ragazze aggressive perché lui potrebbe essere proprio il suo tipo. Josh Mathews non può che allontanarsi mentre la Diva sembra in condizioni tutt'altro che stabili.

Rivediamo le immagini dell'inizio della puntata con John Cena che annuncia che affronterà Michael Cole in un match tra poco. Il commentatore fa appello al pubblico a casa affinché attraverso i Tweet possano convincere John Laurinaitis a non farlo combattere contro il bostoniano. Jerry Lawler dice che questo non succederà mai. I due introducono poi un video nel quale Big Show parla del suo nuovo status dicendo che dopo 18 anni di intrattenimento vuole dimostrare che lui è un gigante inarrestabile e lo dimostrerà a No Way Out.

I WWE Tag Team Champions R-Truth e Kofi Kingston fanno il loro ingresso sul ring pronti per un match nel quale, però, i titoli non saranno in palio. I loro avversari? Li scopriremo dopo la pubblicità.

Il match di coppia è già cominciato con Curt Hawkins e Tykler Reks che sono gli avversari dei WWE Tag Team Champions. C'è una Headlock da parte dell'ex Edgehead su Kingston. Shlulder Block da parte del primo. Reazione di Kofi con delle gomitate e cambio per Truth. Doppio Armdrag dei campioni. Truth esegue un Legdrop sul rivale per un conto di due. Entra Reks che colpisce Truth con una Clothesline. Reazione dell'ex rapper con la Lie Detector. L'amico dei Little Jimmy porta all'angolo il rivale e lo colpisce con una serie di pugni al volto. Hawkins prova ad intervenire ma senza successo. Tyler esegue un Backbreaker 1… 2… Niente da fare. Serie di tag per Reks ed Hawkins. Tentativo di reazione di Truth che sfugge ad una presa di Reks, lo fa impattare al paletto, e lo colpisce con un Dropkick. Cambio per entrambi i compagni. Kingston vola con una Flying Clothesline e, dopo aver colpito Tyler, esegue una serie di Clothesline e Dropkick. Boomdrop eseguito con successo dal ghanese che, poi, evita una manovra in corsa di Hawkins e lo colpisce con un Crossbody in corsa dal paletto 1… 2… Reks interrompe il conteggio. Truth colpisce quest'ultimo e lo spedisce fuori dal ring. Hawkins prova una Splash all'angolo ma Kofi evita la manovra e colpisce con la Truoble In Paradise 1… 2… 3! Vittoria per il WWE Tag Team Champions che festeggiano con Little Jimmy ed il WWE Universe.

John Cena si incammina nel backstage pronto per il match. Michael Cole è disperato al tavolo di commento. Come potrà salvarsi il commentatore dalla furia del bostoniano?

In un video Triple H ricorda il suo momento speciale a Raw in vista della puntata numero mille dello show del lunedì sera. La puntata in questione è quella del 7 gennaio 2002 quando The Game tornò in WWE dopo il grave infortunio al ginocchio che lo costrinse ad uno stop di diversi mesi.

John Cena entra in scena pronto per il suo match contro Michael Cole. Il bostoniano sembra piuttosto carico mentre il commentatore continua a sperare in un intervento del GM dell'ultimo minuto. Intervento che potrebbe arrivare subito. Infatti Laurinaitis entra in scena e dice che è chiaro che tutti vogliono vedere questo match tra Cena e Cole. Così come è chiaro che lui è qui per soddisfare tutte le richieste della gente. Questa è la ragione per cui questo match sarà senza squalifiche. Il tutto ovviamente avverrà se John riuscirà a battere quest'uomo… Tensai fa il suo ingresso in scena (spintonando anche Sakamoto). Sarà lui l'ultimo ostacolo che separa John Cena da una lezione a Michael Cole. Arbitra la contesa Charles Robinson. Si parte con un Clinch ed una gomitata di Tensai. Quest'ultimo spinge all'angolo il rivale e lo colpisce con dei calci. Testata dell'ex Albert che poi colpisce con un pugno al volto e prova a strangolare Cena con l'aiuto delle corde. Michael Cole è in versione cheerleader nei confronti di Tensai. Reazione di Cena con una serie di colpi al volto. Il bostoniano si lancia alle corde e colpisce Tensai con una Clothesline facendolo precipitare fuori dal ring. Il lottatore che ha vissuto gli ultimi anni in Giappone torna sul quadrato e l'arbitro si sincera delle sue condizioni. Cena è ancora fuori dal ring e Sakamoto lo colpisce con dei calci all'addome non visto da Robinson. Micheal Cole festeggia per questa mossa mentre il match va in pausa pubblicitaria.

Torniamo dal break con una Headlock di Tensai. Reazione di Cena con un Dropkick ma l'ex Albert lo colpisce con una spallata mettendolo al tappeto. Irish Whip di Tensai che poi travolge il rivale con uno Splash. Ancora un Irish Whip del wrestler che ha vissuto in Giappone. Cena evita lo Splash e connette con un Bulldog. Reazione ancora da parte dell'ex A-Train che stende il rivale con una Clothesline. Nerve Hold e testata da parte di Tensai con Cena che finisce fuori dal ring. Tensai fa impattare il volto dell'ex WWE Champion contro il tavolo dei commentatori. Michael Cole schiaffeggia il bostoniano e Lawler spintona via il collega dicendogli di fare il suo lavoro. Tensai, nel frattempo, fa schiantare Cena contro i gradoni d'acciaio all'esterno del ring. Michael Cole continua ad insultare John che è al tappeto mentre l'arbitro conta fuori quest'ultimo. Cena rientra in tempo ma subisce un Butterfly Suplex da parte del rivale. Quest'ultimo prova la Running Back Senton. Cena evita ed esegue i suoi Shoulder Tackle e la Proto Bomb. Il bostoniano evita anche l'intervento di Sakamoto. John prosegue il suo attacco con la 5-Knuckle Shuffle. Il leader della Cenation prende in spalle Tensai ed esegue la Attitude Adjustment! 1… 2… 3! Vittoria per John Cena che interrompe la striscia vincente di Tensai e potrà affrontare Michael Cole che osserva disperato dal tavolo di commento. Charles Robinson invita Cole a salire sul quadrato.

LADEIES AND GENTLEMAN, IT'S TIME FOR THE MAIN EVENT! Michael Cole prova a scappare tra il pubblico ma Cena lo va a recuperare e lo porta sul ring. Cole ha un microfono e dice che non sono costretti a fare tutto questo. Possono ancora tornare indietro e recuperare. Loro due sono stati grandi amici e lui lo ha supportato per tutta la carriera. Non devono finirla in questo modo. Possono stringersi la mano come due amici. Cena se la ride mentre Cole, risentito, si toglie la giacca e la cravatta chiedendo se John pensa che tutto questo sia divertente. Michael ricorda l'imbarazzo dell'ex WWE Champion dopo aver perso contro John Laurinaitis e chiede quanto potrà sentirsi imbarazzato quando sarà lui a batterlo a Raw. Può chiedere a Jerry Lawler come si può essere imbarazzati visto quello che ha provato dopo il loro match a Wrestlemania. Il suo nome è Michael Cole e non lo deve dimenticare. Cena prende il microfono e dice che lui lo ricorderà come l'uomo che ha preso a calci nel sedere stasera. Il bostoniano colpisce Cole e poi lo denuda da camicia e pantaloni per poi colpirlo alle parti basse. Chop da parte del bostoniano all'angolo. Headlock da parte di Cena che poi dice al commentatore di chiedere scusa a Jerry Lawler per quanto fatto negli ultimi anni. Michael Cole chiede scusa a “The King” che se la ride. L'ex WWE Champion “invita” a Cole di chiedere scusa anche a Jim Ross e Michael dice che Ross è il suo mentore ed idolo e spera di raggiungere il suo livello e, per questo, si scusa anche con lui. Il bostoniano si rammarica per il fatto di non avere un po' di salsa barbecue del buon Jim Ross con se. Jerry Lawler lo ferma dicendo di avere “per caso” delle bottiglie proprio accanto a lui. Cena colpisce la testa del commentatore con il microfono, prende bottiglie e ricopre Cole con la salsa. John recupera poi un estintore da sotto il ring e ne spruzza il contenuto sul commentatore. Cena decide di chiudere il siparietto con la Attitude Adjustment. Tensai però torna sul ring e colpisce il bostoniano con la Tensai Bomb. Cole coglie l'occasione e prova il pinfall 1… 2… Niente da fare. John alza la spalla in tempo. Michael sembra avere nuove motivazioni e recupera l'estintore cercando di colpire Cena. Quest'ultimo evita ed esegue finalmente la AA! 1… 2… 3! Vittoria per John Cena con Jerry “The King” Lawler che se la ride e dice di amare il People Power stasera. L'Hall Of Famer ringrazia Cena che festeggia spruzzando per aria ancora un po' del contenuto dell'estintore. La puntata si chiude con John Cena spruzza sul povero Michael Cole, ancora una volta umiliato. L'appuntamento con Raw è per la prossima settimana con una puntata speciale di tre ore ed il ritorno di Vince McMahon!

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,885FansLike
2,623FollowersFollow

Ultime Notizie

Risultati della sesta giornata della World Tag League

Agli archivi la sesta giornata di un'equilibrata World Tag League.

Aggiunto un segmento alla card di Raw

A Moment Of Bliss con Randy Orton come ospite aggiunto a Raw.

Wrestler di Impact positivo al Covid-19

Un wrestler di Impact è risultato positivo al Covid-19 durante le registrazioni dei tapings della compagnia

Jon Moxley: “Vivo ancora come se tutto possa finire domani”

Jon Moxley rivela perchè il suo stile di vita non è mai cambiato.

Articoli Correlati