WWE Raw Report 02/11/2020 – In 4 per 1 Titolo

Amiche ed amici di Tuttowrestling, ben ritrovati anche questa settimana. Prosegue l’epopea tra Drew McIntyre e Randy Orton con l’ombra del Fiend a stagliarsi su di loro, così come la minaccia di The Miz con la valigetta in mano. Io sono Daniele “Everywhere” La Spina e questo è il vostro Raw Report!!!

Recap di quanto successo la scorsa settimana, poi sigla e panoramica interna dell’Amway Center di Orlando, FL. Ci arriva il benvenuto di Tom Phillips.

Il primo ad entrare è Randy Orton che guadagna il ring e prende la parola: Orton ci dice che 8 giorni fa è diventato Campione, Campione per la 14a volta, provando che è il migliore tra i migliori. Ma anzi, così non gli rende giustizia, ha provato che è il migliore. È meglio di Triple H, Undertaker, Shawn Michaels, John Cena, Keith Lee, Drew McIntyre, di tutti quelli che sono nel backstage. Anno dopo anno la gente ha trovato scuse, celandosi dietro alle dicerie che lui non si fosse guadagnato niente e che tutto gli sia stato regalato, perché è nato e cresciuto in questo business. Dicono che Triple H lo ha protetto all’inizio, che la dirigenza lo ha protetto ma la verità è che è in questa posizione e con questi riconoscimenti perché è il migliore. 8 giorni fa ha mostrato a tutto il mondo che non è più il Legend Killer, ora è semplicemente la Leggenda. Ed è perfettamente consapevole delle grandi responsabilità che arrivano con questo Titolo, del bersaglio che ha sulla schiena. E anzi è pronto, non gli interessa di chi si tratterà, lui è pronto e li invita a farsi avanti. Risuona la musica di Alexa Bliss che fa il suo ingresso e va verso il ring. Bliss si piazza a centro ring sorridendo e poi guarda Orton che gli chiede dove sia. Bliss solleva le mani sotto il mento e i guanti dicono “Play” e “Pain” (Gioco e Dolore). Poi abbassa la mano con scritto “Play” e dice scandendo che lui potrebbe essere qui. Scoppia a ridere e i suoni demoniaci iniziano a echeggiare per l’arena, le luci diventano rosse. Orton si guarda dappertutto, ma come si volta Bliss è sparita e sul ring c’è solo McIntyre che lo colpisce con la Claymore!! McIntyre prende la Cintura e dice che lo sfida a dargli la rivincita o gli renderà la vita un inferno.

McIntyre se ne va e dalla parte opposta arrivano The Miz e John Morrison. I due salgono sul ring e chiamano a gran voce un arbitro sul quadrato. Miz si toglie la maglia e arriva Danilo Anfibo che è pronto a rendere ufficiale il match. Miz sta per incassare su un Orton tramortito! Mike Rome comincia ad annunciare l’incasso di Miz ma McIntyre torna sul ring e colpisce Miz con un braccio teso alle spalle, poi un Big Boot a Morrison e poi prende Miz e lo lancia fuori ring. McIntyre si carica Morrison e lo lancia di peso su Miz fuori ring. E poi urla che nessuno toglierà il Titolo a Orton, tranne lui.

Torniamo in onda e rivediamo quanto successo. Poi siamo nel backstage con Miz e Morrison che tornano verso gli spogliatoi. Charly Caruso li ferma ma Miz subito le dice che non è il momento. Prima di tutto non la campana non ha suonato, quindi non ha mai incassato ufficialmente, secondo McIntyre non ha nessun motivo di interferire con le loro questioni. Era così vicino a diventare Campione. McIntyre è solo un patetico bambino viziato che se non può avere quello che vuole, allora non possono averlo nemmeno gli altri. È geloso della sua fama e del suo successo da voler rovinare il suo momento. Solo perché il suo sogno da 19enne è finito, non significa che deve andare in giro a rovinare i sogni degli altri. Ha perso, ha solo da superarla. Prenderà il sopravvento alla fine, tornerà in cima. Morrison prende in giro McIntyre e dice che non ha idea di quello che ha fatto. Ha vanificato un’opportunità che capita due volte nella vita, senza ragione. E ha fatto arrabbiare due dei più tosti della compagnia. Lo sfidano ufficialmente a un Handicap Match contro di loro. Miz aggiunge: sempre che abbia gli attributi per accettare.

Phillips, Samoa Joe e Byron Saxton commentano quanto visto. Poi ci dicono che Jeff Hardy e Elias sono pronti a sfidarsi nel loro Guitar On A Pole Match, riepilogando le difficilissime e intrigantissime regole, spiegando che vincerà il primo che riuscirà a prendere la chitarra e schiantarla sulla schiena dell’altro..

Elias è sul ring e si presenta, poi dice che c’è un momento nella vita di ogni uomo in cui deve ammettere la verità e Jeff Hardy dovrebbe ammettere che la carriera di Elias ha ampiamente superato la sua. Che è poi il motivo per cui lo ha investito. È stato sfidato a questo incontro folle e non riesce a credere che dovrà mettere lo strumento che lo rende il numero 1 – cosa confermata anche dal successo del suo album appena uscito – su un palo. Ma può comunque fare qualcosa di speciale stasera. Quando salirà su quel palo e recupererà una delle sue bellissime Fender, la distruggerà sulla schiena di Hardy e così inciderà il suo pezzo migliore. Poi si prepara a cantare e comincia, ma viene subito interrotto dall’ingresso di Hardy.

GUITAR ON A POLE MATCH:
ELIAS VS JEFF HARDY

Incontro affidato a Danilo Anfibio e si parte. Subito i due vanno verso il palo. Elias spinge via Hardy e prova a salire, questi lo prende e lo colpisce. Side Headlock di Elias, lancio alle corde e Shoulder Block. Elias in corsa, Hardy prova un Hip Toss ma Elias lo prende e lo lancia contro le corde. Elias prova a salire m Hardy lo tira giù da sotto il ring e lo schianta contro i gradoni d’acciaio e poi contro le transenne. Hardy prende la rincorsa, salta sui gradoni e Poetry In Motion. Hardy prova a risalire sul ring, sul paletto ma Elias gli lancia lo sgabello contro. Pausa per noi.

Torniamo in onda con Elias che colpisce ripetutamente Hardy a terra, poi lancio alle corde e Back Elbow a segno. Elias cerca il Suplex, Hardy evita ma Elias lo spinge contro l’angolo. Poi gli prende una gamba e Hardy connette un Enziguri Kick. Elias si rialza prima, serie di colpi e poi infierisce alle corde. Lancio, Hardy contrattacca e cera la Twist Of Face ma Elias lo spinge via e lo colpisce con un Jumping High Knee. Il cantante sale sul paletto ma viene tirato giù per una gamba da Hardy. Il Charismatic Enigma scarica una serie di colpi su Elias, poi lancio alle corde e braccio teso. Inverted Atomic Drop, Groin Legdrop e Basement Dropkick di Hardy a cui segue un Elbow Drop! Hardy va verso il palo, comincia la scalata ma Elias lo ferma sul più bello, se lo carica sulle spalle, Hardy si gira e trova un Hurricanrana e poi subito dopo la Twist Of Fate! Hardy sale in coma, raggiunge la chitarra ma Elias lo tiene per una gamba. Hardy lo respinge con dei calci e prende la chitarra. Poi si lancia dalla terza corda e in caduta gliela schianta sulla schiena!! Hardy copre! 1… 2… 3!!! Hardy porta a casa in maniera incomprensibile l’ennesimo capito di una faida incomprensibile.
VINCITORE PER SCHIENAMENTO: JEFF HARDY

Dana Brooke e Mandy Rose si scaldano nel backstage. Avranno la chance per i Titoli di Coppia, NEXT…

WWE WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIP
TAG TEAM MATCH:
DANA BROOKE & MANDY ROSE VS NIA JAX & SHAYNA BASZLER (C)

Arrivano le sfidanti, vediamo il divertentissimo segmento della settimana scorsa con Lana, poi arrivano le Campionesse. Darrick Moore è pronto a dare il via ma prima vediamo Lana fare il suo ingresso. Si parte con Jax che sbatte subito a terra Brooke. Brooke si rialza e le sale sulle spalle ma non risolve nulla. Jawbreaker e tag per Rose che colpisce con un Dropkick. Jax resta in piedi, lancio alle corde e Tilt-A-Whirl di Rose che entra in Octopus Stretch. Rose molla la presa, colpisce Jax. Tag per Brooke ma Jax non lo vede e prova a sollevare Rose sulla testa. Brooke la colpisce da dietro con un Chop Block. Poi Bicycle Knee di Rose e Brooke con un Handstand Moonsault! 1… 2… no!!! Baszler ferma il pin e torna in posizione per il tag. Brooke la colpisce all’addome, tag per Rose e Double Suplex! 1… 2… no!!! Baszler si libera dalla morsa di Rose e connette un Gutwrench Suplex. Poi dice qualcosa a Lana a bordo ring e Rose la colpisce. Tag per Brooke che la travolge con un braccio teso, altra Clothesline e poi Enziguri Kick. Serie di colpi all’angolo di Brooke e poi Irish Whip seguito da un Handstand Back Elbow all’angolo e poi da un Bulldog! 1… 2… no!!! Rose ferma Jax che cerca di intervenire con un Dropkick ma Baszler ne esce comunque. Jax stende Rose fuori ring con un braccio teso. Brooke si distrae, Kirifuda Clutch cercata da Baszler ma Brooke trova un Victory Roll (diciamo)! 1… 2… no!!! Ginocchiata di Brooke. Lancio alle corde, Baszler scivola fuori ring però e poi prende Lana per aggredirla. Brooke ne approfitta per un Dropkick in scivolata e poi riporta Baszler sul ring. Handstand Back Elbow all’angolo ma Baszler lo assorbe per chiudere la Kirifuda! Lana sale sull’apron e distrae Baszler. Brooke ci mette 2 mesi a eseguire l’O’Connor Roll più lento del mondo! 1… 2… no!!! Brooke respinta “finisce contro” Lana sull’apron e Baszler poi la mette dentro la Kirifuda Clutch! Brooke cede ponendo fine alle sue e alle nostre agonie!!!
VINCITRICI PER SOTTOMISSIONE E ANCORA CAMPIONESSE: NIA JAX & SHAYNA BASZLER

Charly Caruso è nel backstage con Orton e gli chiede se pensa che sarà difficile tenere il Titolo con così tanti occhi puntati addosso. Orton dice che lo stupisce sempre vedere come così tante persone in WWE si dimentichino che è facile per un cacciatore diventare la preda. Forse McIntyre ha bisogno di un promemoria che arriverà, presto o tardi, nella forma delle tre lettere più pericolose di questo business: RKO.

R-Truth fa il suo ingresso e Sarah Schreiber gli chiede perché abbia accettato di affrontare Bobby Lashley. Truth dice che non affronterà Lashley, che mette le persone nella Nelson dei Simpson ma è qui per incontrare il suo portaborracce preferito Bobby Boucher (il personaggio interpretato da Adam Sandler nel film Waterboy, ndr.). Potrà avere un autografo? Schreiber dice che non sa rispondere a questa domanda ma lo informa che invece ha l’incontro con Lashley. Truth chiede allora chi firmerà la sua borraccia.

SINGLE MATCH:
BOBBY LASHLEY (W/MVP) VS R-TRUTH

Lashley arriva con MVP. Truth non sembra granché convinto. Rod Zapata fa partire la contesa ma Truth dice che in questo match i Titoli non sono in palio, quindi non c’è bisogno di farsi male. Truth si sdraia a terra per farsi schienare pacificamente e Lashley gli dice di alzarsi, poi guarda Zapata interrogativo. Fa per prendere Truth da terra che però gli rifila un calcio al volto. Serie di colpi di Truth che poi prende la rincorsa alle corde… Spear di Lashley! E poi Full Nelson!!!
VINCITORE PER SOTTOMISSIONE: BOBBY LASHLEY (W/MVP)

Finito l’incontro Lashley mette nella Full Nelson di nuovo Truth! Poi esulta. Nel frattempo arriva Drew Gulak con Anfibio per provare a schienare Truth peri l 24/7 Championship! 1… 2… no!!! Lashley lo prende di peso e lo atterra con… non si sa bene che roba. Poi lo rialza e mette anche lui nella Full Nelson finché Gulak non perde i sensi!! Lashley poi mette il corpo esanime di Gulak su quello di Truth! 1… 2… 3!!! Gulak, da svenuto, è il nuovo 24/7 Champion. Lashley scende dal ring, poi risale solo per stare fermo sul ring e scendere di nuovo.

Gran Metalik va da Lince Dorado nel backstage e dice che devono subito approfittarne ora che Gulak è Campione. Si muovono ma dopo pochi passi si fermano davanti al gigantesco Jordan. AJ Styles chiede se ci sia qualche problema e i due Lucha House Party se ne vanno. Vedremo Styles NEXT…

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Jim Ross: “Prendiamo NXT a calci ogni Mercoledì”

JR non le manda a dire alla WWE riguardo la guerra di ascolti del Mercoledì.

Rey Mysterio apre al ritorno di Cain Velasquez in WWE

In un intervista per ESPN, Rey Mysterio ha aperto alla possibilità di un ritorno in WWE per l'ex fighter UFC, Cain Velasquez.

Due novità durante un segmento con Lashley a RAW

Due novità sono arrivate durante un segmento di Monday Night RAW che ha coinvolto "The All Mighty" Bobby Lashley.

La WWE crea una cintura speciale per Undertaker

La WWE ha creato una nuova cintura celebrativa per i trenta anni di carriera di Undertaker. Il titolo ricorda quello vinto per la prima volta nel 1991

Articoli Correlati