WWE Raw Report 02-04-2012

Anche la ventottesima edizione di Wrestlemania è passata nella categoria ricordi. L'evento di domenica è stato davvero eccezionale e, in gran parte, ha risposto alle attese della vigilia. The Rock ha trionfato nella sfida generazionale contro John Cena, sfruttando un errore di presunzione di quest'ultimo. Triple H non è riuscito a interrompere la streak di The Undertaker ma il loro match si è concluso con un abbraccio che rappresenta la fine della loro era. CM Punk è riuscito a battere Chris Jericho mantenendo il titolo WWE e legittimando il titolo di Best In The World. John Laurinaitis ha vinto la sfida con Teddy Long e si prepara a comandare entrambi gli show della federazione. Aspettiamoci sviluppi da questi risultati. Siamo ancora a Miami, Florida ma stavolta all'American Airlines Arena. Per il report completo su Tuttowrestling.com c'è Adriano Paduano.

L'intero roster WWE è radunato nel backstage. Arriva John Laurinaitis e ricorda come, vincendo ieri sera, è diventato GM sia di Raw che di Smackdown e di conseguenza la persona con maggior potere all'interno della federazione. Tuttavia userà questo potere per farlo usare alla gente. La sua prima decisione riguarda Santino Marella, capitano del Team Long, che difenderà il suo titolo U.S. contro Dolph Ziggler e Jack Swagger in un Triple Threat Match. Johnny chiama poi in causa CM Punk che si fa largo tra le Superstar e le Divas dicendo di parlare a nome dei fan e del roster della federazione. Sebbene John sia diventato il GM di entrambi gli show della federazione, tutti quanti continuano a considerarlo un grande idiota. Laurinaitis non la prende bene e dice che lui non sta scherzando ed annuncia che stasera difenderà il WWE Championship contro Mark Henry. Il World's Strongest Man non vede l'ora mentre Punk accetta di buon grado. Il GM conclude che una nuova era ha inizio, l'era del “People Power”.

Dopo la sigla entra in scena il vero trionfatore di ieri sera: The Rock! Il pubblico di Miami ovviamente riserva una grande ovazione al People's Champion. Non mancano i cori “Thank you Rock!” e “Boots to asses” e Rocky fa notare la sua pelle d'oca. The Rock dice che 14 mesi fa (il pubblico urla “You still got it”) lui è tornato nella WWE ed è successo di tutto per elettrizzare le arene di tutto il paese. Ma tutto questo era niente rispetto a ieri sera. Ancora una volta ha fatto la storia e 70000 persone hanno assistito alla sua vittoria. Adesso può dire con certezza che The Rock è finalmente tornato a casa. C'è un uomo che intende ringraziare e quest'uomo è John Cena. Parte il coro “Cena Sucks” del pubblico. Dwayne continua dicendo che John Cena lo ha spinto dove mai prima d'ora lo aveva portato. Quando lo ha colpito con un Legdrop dal paletto e lo ha chiuso nella morsa della STF in cui ha avuto il suo personalissimo momento in cui ha pregato Dio di placare la presa del suo avversario. Per lui è stato un onore competere contro John nel più grande match di tutti i tempi. Ieri hanno fatto la storia di Wrestlemania e lo hanno fatto per i fan. Lui vuole ringraziarlo e vuole ringraziare la sua famiglia ed i suoi amici venuti da lontano. Soprattutto vuole ringraziare i fan. I milioni e milioni di suoi fan. Nel 1995 è stato strappato via dalla Canadian Football League e non sapete quanto è grato di questo. È grato di essere diventato il People's Champion. Per tutti coloro che pensano che questa sia la fine, la sua risposta è che questo è solo l'inizio. Il pubblico urla “Yes! Yes! Yes!”. Rocky continua che è solo l'inizio perché lui ha avuto una visione mentre festeggiava per la sua vittoria (una festa a base di salsa e merengue a quanto pare). Stamattina si è svegliato con la stessa visione. The Rock chiede se il pubblico vuole sentire la sua visione. Il pubblico risponde di sì. Rocky dice che la sua visione poteva sembrare impossibile fino a ieri. Ma dopo aver preso a calci nel sedere Cena non lo pensa più. La sua visione è quella di uscire dallo stage un giorno e tornare ancora una volta WWE Champion! Tutto questo diventerà realtà un giorno. The Rock ringrazia e conferma il suo amore per il pubblico. IF YOU SMEEEEEEELLLL WHAT THE ROCK IS… COOOKIN'!

Rivediamo un video tratto dalla puntata dello scorso mese con Cena che prometteva che non avrebbe perso contro The Rock. Quale sarà la giustificazione del bostoniano alla sconfitta subita? Lo sapremo più tardi.

Santino Marella fa il suo ingresso sul ring pronto per il Triple Threat Match valido per lo U.S. Championship. Il match avrà luogo subito dopo la pubblicità.

Vickie Guerrero con i suoi “Excuse me” entra in scena e presenta i suoi due protetti Jack Swagger e Dolph Ziggler. Vickie è sicura che uno dei due sarà il prossimo campione degli Stati Uniti. Si parte agli ordini di Charles Robinson. Si parte con Santino che sfugge alle prese dei rivali ma poi viene abbrancato da Jack e colpito con dei calci da Ziggler. Dolph si esalta con un paio di flessioni poi Swagger blocca l'italiano con una presa al tappeto. Santino reagisce contro i due e spedisce fuori dal ring Dolph con un Back Body Drop. Jack stende l'italiano con una spallata mentre il match va nuovamente in pausa pubblicitaria.

Il match prosegue con i due protetti di Vickie che continuano a lavorare in coppia su Marella. Dolph blocca ancora Santino che, però reagisce con un Back Drop ed un Armdrag su Swagger. Arrivederci eseguito sull'All'American American. L'italiano ci prova ma Show Off lo stende con un Inverted DDT. I due heel continuano a lavorare in coppia con Jack che blocca l'italiano e Ziggler che esegue un Leg Lariat 1… 2… Swagger ferma il pinfall ed i due discutono. Jack colpisce Dolph con un Belly-To-Belly Suplex e poi prova la Swagger Bomb sull'italiano. Questi para il colpo e “sul rimbalzo” Ziggler colpisce il compagno con un Dropkick. Show Off prova un'offensiva in corsa ma Santino lo fa precipitare fuori dal ring. Swagger è stordito e Marella può colpire con il suo Cobra! 1… 2… 3! Santino Marella is still the U.S. Champion! Dolph e Jack non ci stanno e provano ad attaccare l'italiano. I due inseguono Santino fuori dal ring. Arriva Brodus Clay che si pone tra i due ed il campione. Sguardi di fuoco. Ziggler prova ad attaccare il Funkasaurus ma questi lo respinge con una testata. Swagger si guarda bene dall'attaccare mentre Vickie presta soccorso al suo uomo. La musica di Brodus Clay risuona nell'arena. Arrivano anche le Funkettes e si può ballare. C'è anche l'esibizione del nostro connazionale e del suo Cobra.

DID YOU KNOW? La scorsa notte Wrestlemania ha avuto più attività sui social network rispetto a molti altri programmi della tv via cavo.

È arrivato il momento del debutto di Lord Tensai. Il guerriero arrivato dal Giappone viene accompagnato da un suo discepolo. L'ex A-Train si toglie maschera e soprabito. Suo avversario sarà il redivivo Alex Riley che prova subito ad attaccare Tensai ma questi risponde con un colpo al volto. L'arbitro Justin King dirige la contesa. Il Lord schianta contro l'angolo l'ex NXT e poi lo colpisce con una serie di testate. Tensai si prepara a chiudere ed esegue un Double Wing Suplex. Serie di Elbow Drop da parte del guerriero venuto da Giappone che poi esegue una Running Senton. Serie di gomitate all'angolo di Tensai. Sit-Out Spinebuster di Lord Tensai. L'arbitro Justin King decide di interrompere il match vedendo che Riley non è più in grado di continuare. A-Ry si rialza dopo qualche secondo e Tensai lo chiude nella Iron Claw facendolo letteralmente svenire. Grande dimostrazione di forza del nuovo arrivo (o meglio ritorno…) della WWE. Sicuramente la sua presenza a Raw si farà sentire.

CM Punk si incammina verso il ring. Dopo la pubblicità difenderà nuovamente il titolo WWE contro Mark Henry.

Vediamo un nuovo video tratto da una puntata dello scorso mese nel quale John Cena, nell'arena vuota, confermava la grande importanza che il match di Wrestlemania XXVIII aveva per lui. Più tardi il bostoniano spiegherà le sue sensazioni dopo la sconfitta di ieri.

CM Punk è il primo a fare il suo ingresso in scena pronto per il match che vedrà il WWE Championship in palio. Lo sfidante Mark Henry lo raggiunge ben presto sul quadrato. Arbitra la contesa Mike Chioda. Il pubblico è tutto per lo Straight Edge. Si parte con un Clinch con Henry che fa valere subito la sua potenza. Punk prova a colpire con i suoi calci che, però, non impensieriscono il World's Strongest Man. CM colpisce ancora con dei calci dei colpi al volto ed una serie di tre Dropkick. Il terzo viene respinto dallo sfidante che poi colpisce alla schiena il rivale. Mark porta Punk nei pressi delle corde e lo strangola irregolarmente. L'ex World Champion scalcia al tappeto il wrestler di Chicago. Henry in controllo ma Punk reagisce con delle ginocchiate ma la successiva manovra in corsa viene interrotta da una violenta Clothesline 1… 2… Niente da fare. Spallata all'angolo da parte di Henry che poi colpisce con un altro pugno alla schiena. Ancora una testata del World's Strongest Man con Punk che tenta una reazione con dei calci alla gamba sinistra. Manovra in corsa dello Straight Edge bloccata da Mark che, a sua volta prova un Bear Hug. CM si libera e connette con una DDT 1… 2… Ancora niente. Serie di calci al petto da parte del WWE Champion che poi esegue un Running Knee alla testa con Henry che era in ginocchio al tappeto 1… 2… No! Punk sale sulla seconda corda e prova una manovra aerea. Mark lo abbranca al volo e lo schianta all'angolo. Lo sfidante sale sulla seconda corda ma lo Straight Edge lo raggiunge e lo colpisce ripetutamente. Il WWE prova ancora una manovra in corsa ma Henry lo stende con un Big Boot. Henry prova uno Splash facendosi leva all'angolo ma Punk si toglie dalla traiettoria. Il wrestler di Chicago prova una Flying Clothesline ma lo sfidante respinge ancora al mittente con una spallata. Da notare come il pubblico sottolinei le manovre di Punk con gli “Yes!” di Daniel Bryan. Si va in pubblicità.

Dopo il break ritroviamo Punk che sale sul paletto e prova una nuova manovra aerea ma Mark Henry lo respinge con un calcio al volo. Il World's Strongest Man chiude il rivale in una Nerve Hold. Dopo qualche secondo di sofferenza il WWE Champion si libera con una Jawbreaker. Serie di calci di CM ma Henry reagisce con una testata ed un Irish Whip. Il wrestler di Chicago è scatenato con dei calci e dei colpi al volto ripetuti sullo sfidante. Lo Straight Edge chiude l'offensiva con un Roundhouse Kick. Punk sale sul paletto ed esegue con successo il Savage Flying Elbow. Il pubblico continua ad urlare “Yes! Yes!” mentre Punk colpisce con il suo Jumping Knee all'angolo. Manovra ripetuta un'altra volta. Il WWE Champion prova il Running Bulldog ma lo sfidante blocca il tutto e spedisce l'avversario fuori dal ring. Henry è al tappeto e l'arbitro conta fuori CM Punk. Il conteggio arriva a dieci! Vince Mark Henry per count-out! CM Punk, di conseguenza, resta WWE Champion. Il World's Strongest Man è decisamente arrabbiato per la cosa e raggiunge Punk all'esterno del ring colpendolo con la World's Strongest Slam. John Laurinaitis appare nei pressi dello stage e dice che il fatto che Punk difenderà la sua cintura contro atleti di prima categoria sarà una consuetudine qui a Raw. Si avvicinano nuvole minacciose sulla sua tetsa ma non nuvole per una semplice pioggia. Saranno nuvole che porteranno ad un disastro naturale per Punk. Chris Jericho, nel frattempo, si fa largo tra il pubblico e chiede se l'uomo che è al tappeto in questo momento è lo stesso che lo ha battuto ieri sera. A Wrestlemania hanno avuto un grande match, un vero classico. Un incontro che andrebbe festeggiato con una bella bevuta. Aveva promesso che sarebbe stato la causa della sua prima bevuta e che la storia di Punk sarebbe finita esattamente come quella di suo padre. Quindi vuole proporre un brindisi per la vittoria di Wrestlemania in suo onore ed in quello di suo padre. Chris svuota una bottiglia di Jack Daniels sul WWE Champion e poi lo colpisce ripetutamente alla testa (nella foga scivola anche sulla superficie bagnata). Y2J si impossessa di un'altra bottiglia e continua dicendo che forse Punk ne vuole ancora. Continuerà ripetutamente a dargli da bere e lui stesso ne vorrà ancora. Però deve fare attenzione perché tutto questo bere potrebbe dargli alla testa. Jericho schianta la bottiglia contro la testa di CM Punk! Ecco l'esempio di una persona che non accetta di buon grado una sconfitta… Jericho se la ride rientrando nel backstage mentre il wrestler di Chicago è stordito nei pressi del ring e riceve le cure di medici della WWE.

WWE Rewind: Alcuni fermi-immagine ci mostrano la vittoria lampo di Sheamus ai danni di Daniel Bryan con il primo che diventa il nuovo World Heavyweight Champion. Justin Roberts introduce poi l'ingresso di Sheamus accolto non benissimo dal pubblico visto l'evidente disappunto del WWE Universe di Miami per il modo in cui è arrivata la sconfitta di The American Dragon. Sheamus prende il microfono ma non inizia nemmeno a parlare… Alberto Del Rio is back! Ricardo Rodriguez introduce a suo modo il datore di lavoro (a bordo di una Ferrari) accolto alla grande dal pubblico. Gli ultimi due vincitori della Royal Rumble sono sul ring nello stesso momento ed Alberto e ricorda come Sheamus abbia vinto il titolo in appena 18 secondi. Un vero record. Tuttavia tra un mese nessuno si ricorderà più della sua vittoria. Sheamus ha un nuovo primo sfidante, qualcuno che non si nasconde dietro ad una chica ed il suo nome è… Ricardo Rodriguez conferma che sarà Alberto il nuovo sfidante al World Heavyweight Champion. Sheamus risponde che è bello rivederlo in quanto la gente vuol vedere lui mentre colpisce il messicano con il suo Brogue Kick (la maggior parte del pubblico non asseconda il campione). ADR invita il rivale a rilassarsi perché non è qui per lottare visto che ne avrà la possibilità molto presto. Infatti John Laurinaitis ha acconsentito di fargli disputare un match questo venerdì a Smackdown e se vincerà avrà il suo match titolato. Il pubblico urla “We want Bryan”. Alberto prova a concludere il concetto ma il microfono smette di funzionare. Del Rio chiede a Rodriguez di passargli il suo ma, al momento di voltarsi, viene colpito dal Brogue Kick dell'irlandese. The Great White esulta soddisfatto mentre il messicano si lecca le ferite fuori dal ring.

Daniel Bryan ha osservato la scena da uno schermo nella zona-interviste insieme ad AJ. The American Dragon non proferisce parola. Josh Mathews si avvicina a lui e gli dice che tutto ciò deve essere molto doloroso per lui. Perdere il titolo dopo appena 18 secondi non è proprio un risultato onorevole. Mathews chiede a Daniel di esprimere i suoi pensieri. L'ex World Champion rimane in silenzio e guarda in maniera minacciosa l'intervistatore. Josh decide bene di interrompere l'intervista.

Cambio di programma. A quanto pare, più tardi, John Cena ha intenzione di chiamare The Rock sul ring per parlagli faccia a faccia.

“Invincible” di MGK con Ester Dean è stata una delle colonne sonore di wrestlemania. Il rapper è presente tra il pubblico. Nel frattempo, sul ring, entra sul ring l'ex Intercontinental Champion Cody Rhodes. Suo avversario stasera sarà Kofi Kingston. Il match sarà arbitrato da Scott Armstrong. Si parte con una presa alle spalle di Cody che poi porta all'angolo l'avversario e fa impattare la testa contro il turnbackle. Clothesline accompagnata di Cody. Kofi risponde con un Crossbody dalla seconda corda 1… 2… Niente da fare. Kingston continua con la sua offensiva con delle manovre in corda ma Rhodes lo ferma e lo stende con la Beautiful Disaster. Cody insiste ma risuona la musica di Big Show. Il gigante fa il suo ingresso e dice che vuole mostrare una cosa che potrebbe essere per Cody… Come dire… Imbarazzante! Parte un video simile a quelli presentati da Rhodes nelle scorse settimane sul gigante nel quale si mostra al rallentatore il pugno che questi gli ha rifilato per vincere l'Intercontinental Championship. Show se la ride ma nel frattempo Kingston sorprende Cody con il Trouble In Paradise 1… 2… 3! Vittoria per il ghanese mentre il figlio dell'American Dream è “cornuto e mazziato” stasera.

Rivediamo un nuovo video di repertorio tratto dalla puntata di Raw della scorsa settimana con John Cena che ribadiva come lui doveva vincere il match di Wrestlemania contro The Rock. Tra un po' ci sarà il nuovo faccia a faccia tra i due.

DID YOU KNOW? Da Wrestlemania sono sorti 14 World Trend su Twitter!

Mark Henry è imbufalito nello spogliatoio quando viene avvicinato da Abraham Washingston. Quest'ultimo dice che secondo lui il World's Strongest Man ha bisogno di un aiuto e lui è la persona che fa al caso suo e che può fargli da manager. L'ex World Champion non sembra convinto. Washington dà il suo biglietto da visita al World's Strongest Man dicendogli di pensaci su. L'ex ECW si allontana lasciando Henry solo ai suoi pensieri.

Michael Cole e Jerry Lawler raccontano i match di Wrestlemania partendo dalla End Of An Era per arrivare alla delusione di Teddy Long e del suo Team. A tal proposito entra in scena Eve Torres (accolta dai cori “Hoski”). La ragazza dice che tutti vogliono avere un Wrestlemania Moment. Lei ha avuto il suo. Con Zack Ryder è stato fin troppo facile. Ma lo sarebbe stato con qualsiasi uomo eccetto colui che è diventato il GM di Raw e di Smackdown. Gli uomini di potere non possono essere manipolati. Se quello che ha fatto può aver aiutato Laurinaitis allora può dire di essere lei la fautrice del “People Power”. Fischi per Eve che sorride soddisfatta.

Torniamo ad inizio puntata con le parole di The Rock nei confronti di John Cena. I due potrebbero ritrovarsi faccia a faccia tra poco a Raw.

The Miz fa il suo ingresso sul ring pronto per un match. Anche quest'anno, a Wrestlemania, l'Awesome One ha detto la sua regalando la vittoria al Team Laurinaitis ieri sera. Suo avversario stasera sarà Zack Ryder. Arbitro della contesa sarà John Cone. Ryder travolge Mizanin con un colpo al volto e poi lo spedisce fuori dal ring per poi far impattare il rivale contro le transenne. Si rientra sul ring con l'ex U.S. Champion che spedisce l'avversario all'angolo e lo seppellisce di calci. The Miz reagisce con un Big Boot. Headlock da parte dell'ex WWE Champion. Ryder esce dalla presa e respinge uno Splash all'angolo. Zack con delle Clothesline ed un Faceslam su Mizanin. Ancora uno Splash all'angolo del wrestler di Long Island che poi esegue con successo il Broski Boot 1… 2… Niente da fare. The Miz si regge alle corde ma Ryder prova a colpirlo con uno Swinging Neckbreaker. Mizanin evita e schianta l'avversario contro un paletto di sostegno del ring. È la situazione perfetta per eseguire la Skull Crushing Finale 1… 2… 3! Vittoria per l'Awesome One che festeggia sbeffeggiando Zack Ryder.

Dopo la pubblicità John Cena chiamerà in causa The Rock per un nuovo confronto faccia a faccia.

Venerdì a Smackdown ci sarà un rematch da Wrestlemania ovvero Randy Orton vs Kane oltre all già annunciato scontro tra Sheamus ed Alberto Del Rio.

La musica di John Cena risuona nell'arena ed il bostoniano fa il suo ingresso il scena. Il suo sguardo è decisamente contrariato. John si arma di microfono. Reazione avversa da parte del pubblico. Cena dice che non aveva mai pensato di poter perdere ma è quello che è successo ed adesso è il momento di fare la cosa giusta. È un obbligo che lui ha nei confronti di chi lo sostiene. Come diceva Muhammad Ali, tutti subiamo delle sconfitte nella vita. Lui ha parlato molto, ha parlato troppo in quest'ultimo anno. Chiunque al suo posto accamperebbe delle scuse ma non è suia intenzione farlo. Era consapevole di ciò che diceva e non è pentito di nessuna delle parole che ha detto. Le pensava allora e le pensa anche adesso. Non c'è stato un attimo in cui ha pensato di poter perdere perché se pensi di perdere inevitabilmente questo succede. Un vero campione resta se stesso anche nella sconfitta. C'è molta speculazione circa il modo in cui avrebbe reagito a tutto questo. Il pubblico intona il coro “You're a loser”. L'ex WWE Champion dice che questo probabilmente è il momento in cui la gente si aspetta un attacco verbale da parte sua ma non succederà. Lui è un uomo ed in quanto tale ammette la sua sconfitta contro The Rock. Per molti critici quella di ieri sera è stata la notte più importante della sua carriera ma invece non lo è stata per il suo fan. A tutti coloro che lo hanno supportato, i suoi amici, la sua famiglia, il rapper MGK lui non può che chiedere scusa e promette che metterà gambe in spalle e proverà a recuperare. Lui è ufficialmente qui per chiamare The Rock perché questo significherebbe che lui vuole lottare e non è questo il caso perché la questione tra loro si è chiusa ieri. Il pubblico urla “We want Lesnar”. Cena dice che c'è sempre un pubblico interessante tuttavia lui vuole invitare The Rock a salire sul ring. Non per parlare duro ma perché vuole mostrargli il suo rispetto. Dopo tutto quello che hanno passato è il momento di voltare pagina. Vuole che The Rock sappia che lui lo considera come un campione ed una fonte di ispirazione. Dopo ieri sera pensa che Rocky sia il più grande di tutti i tempi in questo business. È arrivato il momento di concedere un ultimo momento per festeggiare Dwayne stasera qui a Miami. È stato un anno davvero faticoso per lui sia a livello fisico che mentale. Il pubblico torna a rivolgere cori pro-Lesnar e il bostoniano aggiunge che capisce l'atmosfera mentre mette sul piatto il suo cuore e la sua anima e verrà presto al nocciolo della questione. Il pubblico intona il coro “Yes! Yes!” incitato anche da Cena che cita anche Daniel Bryan dicendo che per questo lui ama Raw. Il bostoniano chiama in causa finalmente Rocky dicendo che vuole congratularsi per la sua vittoria… ATTENZIONE! LA MUSICA DI BROCK LESNAR RISUONA NELL'ARENA! BROCK IS BACK! BROCK IS BACK! BROCK LESNAR IS BACK TO MONDAY NIGHT RAW! L'arena esplode per l'ex WWE Champion. Cena sorride mentre Lesnar si avvicina al ring. Brock sale sul quadrao mentre John applaude. Brock chiede la stretta di mano a Cena… F-5! F-5! F-5 SU JOHN CENA! Sorpresona nella serata post-Wrestlemania! Brock Lesnar è tornato e vuol tornare a dominare la WWE. Sulle immagini dello sguardo dell'ex WWE Champion scorrono i titoli di coda su Raw Supershow.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,941FansLike
2,598FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati