WWE Raw Report 02-03-2009

La scorsa settimana Randy Orton e la Legacy sono riusciti a sfuggire per un pelo alla furia di Triple H, ma cosa succederà questa settimana? The Game riuscirà a mettere le mani sul Legend Killer e ad ottenere vendetta? Scopritelo in questa nuova edizione del Raw Report curata da Alessandro Tatti!

Lo show si apre con un recap su Triple H che parla di quanto accaduto fra Orton e la famiglia McMahon nelle ultime settimane, e rivediamo anche il finale della puntata di lunedì scorso, con The Game che insegue Orton per il back stage senza però riuscire a prenderlo… Sigla e pyros da Boston, e Michael Cole annuncia che questa sera Randy Orton dovrà decidere contro quale campione del mondo combattere a Wrestlemania! Andiamo poi sul ring con Jerry Lawler che dice che Vickie Guerrero l'ha incaricato di annunciare un evento importante per questa sera, forse l'evento più importante di Raw: questa sera ci sarà un match valido per il World Heavyweight Championship, nel quale il campione Edge affronterà… John Cena, che otterrà così il suo rematch!

Ma andiamo subito sullo stage, dove vediamo la scenografia del Piper's Pit mentre risuona proprio la musica di Roddy Piper… che viene però interrotta da quella di Chris Jericho, mentre Lilian Garcia annuncia che questa sera il Piper's Pit sarà condotto proprio da Y2J. Jericho prende subito la parola dicendo che non aveva intenzione di fare questo, ma che dà il benvenuto a tutti al Piper's Pit: ha dovuto faticare molto, ma alla fine è riuscito ad avere la scenografia originale dello show di Roddy Piper e che quindi stasera sarà condotto da lui. Il Piper's Pit ha avuto momenti memorabili, e Chris ce ne mostra subito uno: vediamo un filmato del 1984 riguardante Piper e Superfly Jimmy Snuka, durante il quale Piper colpì Snuka con una noce di cocco. E dopo il video Jericho annuncia il suo ospite, appunto Jimmy Snuka. Chris lo fa accomodare senza troppi convenevoli e parla dei match che ci sono stati fra Piper e Snuka in passato, mentre vediamo alcuni spezzoni presi da questi match. Snuka fa per dire qualcosa ma Jericho lo interrompe dicendo di aspettare il proprio turno per parlare. Snuka è il tipico esempio di quello che può succedere alle leggende: è proprio il modello a cui si è ispirato Mickey Rourke per il suo film. Snuka ha circa 65 anni e continua a rendersi ridicolo esibendosi in show per federazioni indipendenti ogni settimana. Jericho poi gli ricorda di come l'anno scorso lui e Piper hanno egoisticamente rubato due posti nella Royal Rumble, due posti che potevano essere di due giovani star in rampa di lancio per Wrestlemania: Snuka aveva bisogno di sentire la folla ancora una volta, e come tutti gli Hall of Famer è troppo frustrato per accettare la realtà. Jericho l'ha ospitato questa sera solo per mostrargli cosa potrebbe succedergli se non sta attento: per lui Snuka è solo un patetico disgraziato. Snuka si alza in piedi, e Chris gli chiede se tutto questo lo fa arrabbiare. Chris glielo dirà lentamente, così che Snuka possa capire: Snuka è finito, e a nessuno importa più nulla di lui, e dovrebbe solo accettare la cosa. Jericho gli chiede se ha capito, e Snuka risponde che no, non capisce. Chris non è stupito della cosa, non pretende che Snuka o i fan parassiti capiscano il suo pensiero, e dice che possono fare le cose alla old school: Chris tira fuori un sacchetto con della frutta, e alla fine tira fuori una noce di cocco. Snuka gliela prende e si avvicina a Jericho per colpirlo, ma Jericho si scusa e scappa nel back stage. Snuka allora si mette in posa per i fans a festeggiare ma Jericho ritorna e gli rovescia addosso la scenografia, insultandolo e addirittura prendendolo a cinghiate con la propria cintura. Jericho soddisfatto torna nel back stage e noi andiamo in pubblicità

Torniamo live, e dopo aver visto un recap di quanto appena accaduto e uno sulla vittoria di CM Punk della scorsa settimana, andiamo sul ring con Lilian Garcia, che annuncia un triple threat valido per un posto nel Money in the Bank match di Wrestlemania. Ecco che arriva Rey Mysterio, seguito da Mike Knox e successivamente da Kane. Kane colpisce subito con dei pugni Rey che reagisce con delle ginocchiate e prova una seated splash ma Kane lo afferra e lo mette in posizione per la power bomb. Rey riesce a liberarsi dalle grinfie di Kane ma viene buttato fuori ring da Knox, che poi si lancia contro Kane, e i due giganti si stendono a vicenda con un big boot mentre noi andiamo in pubblicità. Al ritorno, Knox blocca Rey sul proprio ginocchio con una body stretch, Rey si libera con una serie di ginocchiate, evita un big boot ma viene tirato fuori ring da Kane che lo lancia poi contro la barriera di protezione. Knox colpisce Kane con dei pugni e poi va con una ginocchiata allo stomaco, poi un irish whip seguita da uno splash all'angolo. Knox prova poi una reverse chin lock ma Kane si libera e va con un belly to back suplex. Knox però lo manda a terra e cerca poi di riportare Rey nel ring, che si libera con una hurrancarana seguita da un bulldog e ottiene anche un conto di due. Rey esegue poi un dropkick alla testa di Kane, Knox afferra Rey ed esegue una tilt-a-whirl backbreaker e ottiene un conto di due. Knox cerca poi una running powerslam ma Rey la rigira in una DDT e va per il conto, interrotto però da Kane. Kane cerca di colpire Rey che però lo manda al paletto con un drop toe hold. Knox lancia Rey contro Kane che finisce a terra, poi cerca di colpire Rey che però lo spedisce alle corde per la 619. Rey si lancia contro le corde per prendere la rincorsa necessaria e Kane lo afferra alla gola per la Chokeslam e colpisce Knox con un big boot. Nel mentre Rey riesce a liberarsi e mette Kane in posizione per la 619 che questa volta connette, e il messicano va per il conteggio che viene però interrotto da Knox che colpisce Rey con la corkscrew DDT, Kane intanto si riprende ed esegue la Chokeslam su Knox! 1, 2 e 3! Kane vince e si qualifica per il Money in the Bank! Kane, non pago del risultato, prima di andarsene esegue una Chokeslam su Rey e lascia finalmente il ring.

Andiamo nel back stage, dove vediamo Vladimir Kozlov che si riscalda in vista del suo match con Shawn Michaels, poi andiamo in pubblicità.

Al ritorno vediamo un video riguardante l'Iron Man match di Wrestlemania XII tra Bret Hart e Shawn Michaels durante il quale HBK ha vinto il suo primo titolo WWE, e poi andiamo nello spogliatoio con Todd Grisham che intervista proprio HBK. Todd chiede a Shawn come farà a battere Kozlov, ancora imbattuto nei match singoli. Shawn non ha bisogno che gli venga ricordato ciò che Kozlov gli ha fatto la scorsa settimana. L'ultimo anno è stato uno degli anni più terribili della sua vita, ma nonostante questo l'anno scorso è andato a Wrestlemania e ha fatto il match della serata, come tutti gli altri anni. Shawn questa sera metterà fine alla striscia vincente di Kozlov, e a Wrestlemania metterà fine a quella di Undertaker.

Andiamo a bordo ring per vedere Maryse e Melina al tavolo di commento insieme a Michael Cole e Jerry Lawler, mentre arriva Mickie James seguita da Kelly Kelly, sua tag team partner per questa sera. Le loro avversarie sono Jillian Hall e Beth Phoenix, accompagnata come sempre da Santino e Rosa Mendez. Il match parte con Beth che manda al paletto Kelly, che reagisce però con una tilt-a-whirl head scissor. Beth si rialza e prende Kelly per eseguire poi una powerbomb contro il paletto. Beth distrae l'arbitro e Jillian ne approfitta per colpire Kelly di nascosto. Beth fa entrare poi Jillian che tira Kelly per i capelli mandandola a terra. Kelly riesce finalmente a reagire con un calcio e dà il cambio a Mickie, che va subito su Jillian con uno snapmare & dropkick, seguito poi da un altro dropkick su Beth. Jillian colpisce Mickie con un calcio ma Mickie reagisce con una gomitata. Jillian manda Mickie all'angolo e si prepara alla handspring elbow ma Mickie para colpendola coi piedi. Jillian dà il cambio a Beth che subisce una Thesz Press da Mickie, ma la Glamazon si libera abbastanza facilmente colpendo Mickie che va a dare il cambio a Kelly. Kelly si lancia in corsa, sorprende Beth con un sunset flip, 1, 2 e 3! Kelly Kelly e Mickie James sono le vincitrici! Neanche il tempo di festeggiare che Rosa sale sul ring e le attacca scatenando una rissa generale, Melina si alza dal tavolo di commento per cercare di dare una mano ma Maryse la tira giù ed esegue la sua DDT sulla Women's Champion.

Vediamo per l'ennesima volta un recap su Randy Orton, i McMahon e Triple H, poi è proprio il Legend Killer a fare il suo ingresso seguito dalla Legacy e da un folto gruppo di avvocati e membri della security, mentre noi andiamo in pubblicità.

Torniamo live con Randy che prende la parola. Da vincitore della Rumble, Randy deve scegliere un campione da affrontare a Wrestlemania, e ha deciso di affrontare il vincitore del match tra Edge e John Cena di stasera. Molti si aspettavano che lui avrebbe sfidato Triple H, ma questo non succederà perché Triple H non andrà a Wrestlemania, ma in prigione. Randy vuole fare causa a HHH per via del suo attacco a mano armata della scorsa settimana. Randy aveva gettato il suo martello prima che HHH entrasse nel ring, perché voleva sistemare la cosa da uomini, ma Triple H aveva un martello nascosto e lo ha usato per colpire Cody Rhodes e Ted Di Biase. Loro tre hanno rischiato grosso la scorsa settimana, e HHH ora deve affrontare le conseguenze delle sue azioni: se ha qualcosa da dire è meglio che venga sul ring a dirle adesso, perché a breve dovrà stare via per molto tempo. Ed ecco che risuona la musica di Triple H, che arriva sullo stage con un martello e un microfono. I dottori e gli avvocati di Randy affermano che il loro cliente è affetto dalla IED, e che non è responsabile per le proprie azioni; Triple H invece vuole che sia perfettamente chiaro che lui è pienamente cosciente delle proprie azioni. Detto questo, HHH si incammina verso il ring, getta il martello e sale sull'apron ring. HHH riprende la parola, dicendo che tutti ti dicono quello che vuoi sentire, ma ora sarà lui a dire a Orton quello che ha bisogno di sentirsi dire. Tutta questa faccenda riguarda Randy e come lui vuole che finisca. Randy ha bisogno che questa storia finisca, perché ha fatto fuori tutta la famiglia McMahon e ora deve solo battere HHH a Wrestlemania per il titolo WWE, perché ha bisogno di vendicarsi di quello che Triple H gli ha fatto anni fa. Randy ricorda cos'è successo la notte dopo che Randy è diventato il più giovane campione del mondo della storia? Triple H lo ha massacrato. Per quanto tempo Randy ha detenuto quel titolo? Un mese? Triple H non scappa dal proprio passato: non è una brava persona e non lo è mai stato. Non è mai stato felice per il successo di Randy: ha preso una decisione e si è ripreso ciò che era suo. Ora Randy può vendicarsi di quella notte, può battere HHH a Wrestlemania e mettersi tutto questo alle spalle. In ogni caso, Randy ha fatto la scelta consapevole di scappare, e questo perché ha paura, ha sempre avuto paura in tutta la sua vita perché non ha quello che serve per essere un campione. Orton può nascondersi dietro agli avvocati e alla security e parlare tanto, ma HHH conosce la verità: Randy è sempre lo stesso ragazzino che gli portava le borse ai tempi dell'Evolution, lo stesso ragazzino pieno di talento ma privo di coraggio. Un avvocato prende la parola dicendo che Randy non ha altro da dire a HHH e invita la security ad allontare The Game dal ring, ma Orton li ferma: ha cambiato idea. A Wrestlemania non affronterà Edge o John Cena bensì Triple H, ma ad una condizione: questa cosa si sistemerà a Wrestlemania, prima HHH non dovrà alzare un dito su Orton se non provocato fisicamente o l'accordo salterà. Triple H dice che l'accordo è fatto e si allontana dal ring, ma Randy ha ancora qualcosa da dire. Se Triple H vuole che questa sia una cosa personale… Randy si è sentito magnificamente quando ha colpito Vince, a prescindere se fosse nel pieno possesso delle sue facoltà o meno. Si è sentito anche meglio quando ha colpito Shane, ma continua a ripensare nella sua testa a quando ha eseguito la RKO su Stephanie: può ancora sentire il suo odore e la sua pelle così morbida. Triple H non regge più e rientra nel ring fronteggiando Orton. L'ultima volta che si sono affrontati, HHH gli ha rotto una spalla. Lì si trattava semplicemente di affari, ma qua la cosa è personale: la prossima volta, gli romperà il collo. Triple H lascia il ring mentre Orton lo fissa in cagnesco e noi andiamo in pubblicità.

Torniamo nell'arena mentre risuona la musica di Shawn Michaels che fa il suo ingresso, seguito da Vladimir Kozlov: il vincitore sfiderà Undertaker a Wrestlemania! Il match parte con Kozlov che cerca di caricare HBK che riesce sempre a schivare il russo, ma alla fine viene costretto all'angolo e colpito ripetutamente con delle gomitate. Shawn riesce a liberarsi e prova una side head lock, ma Kozlov con una spallata lo rispedisce all'angolo. Shawn prova un sunset flip, ma il russo lo tira su e lo blocca in un bear hug; HBK si libera colpendo in testa Kozlov con dei pugni e poi con un dropkick, poi prova una Figure Four ma Kozlov si libera e lo sbatte a terra. Il russo alza le braccia al cielo e noi andiamo in pubblicità. Al ritorno Kozlov carica ripetutamente Shawn all'angolo con delle spallate, Shawn prova una chop ma Kozlov lo lancia con un irish whip e lo sistema sul paletto per colpirlo con una serie di testate. Kozlov va poi con una running powerslam e ottiene un conto di due, poi due back breaker seguite da una torture rack. Shawn si libera con una serie di pugni ma Kozlov lo stende con una forte gomitata alla schiena e ottiene un altro conto di due. Un altro bear hug da parte del russo e nuovamente Shawn si libera con dei pugni, seguiti da una chop e da un tentativo di flying forearm, bloccato però da Kozlov con con una testata che gli vale un conto di due. Shawn è all'angolo con Kozlov che lo colpisce con continue gomitate e poi lo mette sul paletto per tentare uno overhead belly to belly, ma Shawn riesce a scaraventarlo al tappeto e connette con il diving elbow drop. Shawn si rialza ed è il momento di caricare la Sweet Chin Music… che va a segno! 1, 2 e 3! Shawn Michaels vince e sfiderà Undertaker a Wrestlemania! Ed ecco che le luci si spengono e Undertaker fa il suo ingresso sullo stage: il Deadman guarda HBK e con una mano mima il taglio della gola mentre le fiamme si alzano alle sue spalle… nuovamente pubblicità.

Al ritorno scopriamo che Bill Watts sarà introdotto nella Hall of Fame da Jim Ross, poi andiamo nel back stage dove troviamo Todd Grisham in compagnia di Edge. Todd fa notare che il rematch tanto richiesto da Cena si disputa tre giorni dopo il pesante match che il bostoniano ha dovuto sostenere contro Big Show, ma Edge lo interrompe, non gli piace il tono di Todd. Cena ha chiesto a gran voce il suo rematch, e ora che Edge glielo ha concesso passa pure per quello cattivo? Edge non gli ha concesso il rematch per via del match che John ha perso nell'ultima puntata di Smackdown, ma perché la casa di Cena è a meno di un'ora da lì e tutti i suoi parenti e amici saranno in prima fila a vederlo perdere. Edge se ne va lasciando un perplesso Todd Grisham e noi andiamo in pubblicità.

Torniamo live con Edge che fa il suo ingresso per il title match fra i fischi del pubblico, ed è poi il turno di John Cena, acclamatissimo hometown hero. Il match parte con una side head lock di Cena, Edge lo spinge all'angolo per poi applicare a sua volta una side head lock e sbattere a terra Cena. Edge colpisce l'avversario con un calcio seguito da un pugno e da una gomitata, Cena si rialza appoggiandosi alle corde ed evita una carica di Edge che finisce così fuori ring mentre noi andiamo in pubblicità. Back in action con Edge che sta applicando una reverse chin lock, poi un big boot che manda nuovamente a terra Cena. Edge colpisce Cena con un pugno, lo lancia con un irish whip, lo stende con una clothesline e ottiene anche un conto di due. Altro irish whip del canadese ma Cena lo colpisce con due shoulder tackle seguiti da una Blue Thunder Bomb. Cena va ora per la Five Knuckle Shuffle ma Edge la schiva, va con una inside cradle e ottiene un conto di due. Cena prova la Attitude Adjustment ma Edge si libera, tira giù Cena e altro conto di due. Edge prova poi la Edgecution ma Cena la rigira in un roll up e ottiene un conto di due. Edge riprova con la Edgecution che questa volta connette e gli vale anche un conto di due. Il canadese sale sul paletto ma Cena si rialza e vuole provare una Attitude Adjustment dalla seconda corda, Edge però è più veloce e si libera, poi colpisce Cena che va a finire fuori ring. L'arbitro conta per il ring out ma Cena riesce a rientrare al 9 e va con una leap frog neck breaker, poi va sul paletto per la Rocker Dropper che connette senza problemi. E' il momento della Five Knuckle Shuffle che questa volta connette perfettamente, poi è il momento della Attitude Adjustment ma Edge si libera, sbatte a terra Cena e applica la Edgecator (la sua versione della Sharpshooter), ma Cena riesce a raggiungere le corde. Edge lascia la presa e si prepara alla Spear, ma Cena lo stende con un drop toe hold e applica la STF! Edge sembra sul punto di cedere ma riesce ad arrivare alle corde! Cena molla la presa ed Edge dal nulla lo colpisce con la Spear, ma ottiene solo un conto di due! Edge frustrato scende dal ring e va a prendere la cintura, l'arbitro gliela leva e Cena si carica su il canadese per la Attitude Adjustment, ma Edge riesce a riafferrare la cintura con la quale colpisce Cena alla testa! Squalifica per Edge, che perde il match ma conserva il titolo. Edge lascia subito il ring e si accascia esausto sullo stage, quand'ecco che entra Big Show che gli sta di fianco impassibile. Il canadese non capisce, ma ecco arrivare Vickie, che dice che Big Show è il Number One Contender per il titolo World Heavyweight a Wrestlemania! Big Show e Vickie tornano sorridenti nel back stage, mentre Cena ed Edge sono increduli e scorrono i titoli di coda.

14,780FansLike
2,616FollowersFollow

Ultime Notizie

Spoiler sul ritorno di un’ex Divas Champion in WWE

Un'ex campionessa femminile, cercata dalla WWE già ad inizio anno, è prossima a fare il suo ritorno nella compagnia di Stamford.

Ivar è stato operato al collo

A causa del grave infortunio al collo subito due settimane fa, Ivar è stato costretto a sottoporsi ad un intervento chirurgico che lo terrà lontano dal ring per diverso tempo.

Ufficiali i primi due partecipanti del gauntlet eliminator match di NXT

La WWE ha rivelato i primi due partecipanti dell'incontro che mercoledì prossimo decreterà lo sfidante di Finn Bàlor a TakeOver.

Episodio speciale di Dynamite in onda martedì prossimo

La AEW ha annunciato una puntata speciale di Late Night Dynamite per martedì 22 settembre, rivelando anche i tre match della card.

Articoli Correlati