WWE NXT Report 26-12-2012

Benvenuti all'ultima puntata del 2012 di WWE NXT, Year in Review! Dopo la consueta sigla di apertura, Tony Dawson ci accoglie in studio ricordandoci quale annata fantastica sia stata per NXT, con debutti come quelli di Big E Langston, Roman Reigns e Bray Wyatt, ed anche partecipazioni delle più grandi stelle della WWE come CM Punk, Big Show ed il Team Hell No; in questo episodio ripercorreremo le tappe fondamentali del roster giallo partendo dai migliori match, ed avremo inoltre un messaggio da parte dello Shield.

Il primo match che ci viene mostrato è la finale del Gold Rush Tournament tra Seth Rollins e Jinder Mahal, il quale assegnava l'NXT Championship per la prima volta in assoluto; ecco il commento del match, ripreso dal report della puntata del 30/08: il match inizia in maniera equilibrata, ma il primo break è di Mahal, che schianta Rollins contro la rampa d'acciaio; al rientro dalla pubblicità, Mahal tenta uno schienamento ma è solo conto 2, grazie al quale Rollins acquista fiducia e connette un Enziguri Kick, mettendo poi a segno un Crossbody fuori dal ring. Mahal riprende poi il controllo effettuando un Superplex dalle corde, con un conto di 2 da parte l'arbitro. I due contendenti ormai stremati le provano tutte per portarsi a casa il titolo, con Rollins che tenta un Moonsault, ma a vuoto, e l'indiano che risponde con una Full Nelson Slam, per poi provare la Camel Clutch, ma Rollins risponde prima con una Powerbomb sul paletto e poi connette la sua BlackOut, laureandosi primo campione NXT della storia!

Tony Dawson ci ricorda come Rollins abbia difeso nuovamente il titolo contro Mahal un paio di settimane fa, e sopratutto come il campione faccia ora parte della Shield con Reigns ed Ambrose.

Il commentatore si sofferma poi su come il roster di NXT sia stato guidato da Dusty Rhodes, il quale ha aiutato molti wrestler a debuttare, ed un promo ci ricorda i volti che durante quest'anno abbiamo visto per la prima sul quadrato, compreso Bray Wyatt; un ulteriore video ci mostra la stable creata dal lottatore, la Family, ed il prossimo match riguarda proprio il debutto ad NXT di Wyatt del 11/07, che ripercorriamo grazie al report di Luca Soligo: Torniamo all'arena, Aiden English fa il suo ingresso per il match che lo vedrà opposto a.. Bray Wyatt. Bray fa il suo ingresso armato di microfono e continua a parlare di cose deliranti fino a quando il match non ha inizio. Bray va subito con un calcio, dei pugni e lancia English fuori ring. Wyatt sbatte il rivale sul ring e contro il guardrail, poi rientra e lo lancia con violenza prima di rotolarsi a terra con un'espressione stralunata. Big splash di Bray che poi sembra danzare con il rivale, appena prima di baciarlo e stenderlo definitivamente.. 1..2..3 e vittoria per lo strano personaggio interpretato dall'ex Husky Harris.

Ci spostiamo nel backstage dove proprio Bray Wyatt ci ricorda dei suoi propositi per l'anno nuovo, facendo anche gli auguri ai telespettatori nella consueta maniera bizzarra.

Still to Come: un match ripreso dalle telecamere ma mai trasmesso tra Kane e Cody Rhodes.

Dopo un video promo di Kassius Ohno, nel quale viene proposta la sua storia ad NXT, il lottatore ci parla nel backstage dell'anno nuovo che incombe, del numero 13 che porterà sfortuna ad i suoi avversari, e del suo anno che sarà OK, o per meglio dire KO.

CM Punk appare sullo schermo cintura sulla spalla, augurandoci buone feste natalizie nonostante il ritardo. Il WWE Champion ci parla della sua apparizione ad NXT nel quale ha visto molti interessanti prospetti anche tra le Divas, ma si focalizza poi sul suo regno da campione di oltre 400 giorni, su come difenderà il suo titolo alla Royal Rumble contro The Rock, ed infine su come sarà campione anche a Wrestlemania, concludendo il tutto con gli auguri per l'anno nuovo.

Torniamo nello studio con Tony Dawson che ci ricorda dell'incredibile Big E Langston e del suo 5 Count; un video promo ripercorre tutta la sua storia ad NXT, ed il prossimo match vedrà come protagonista proprio Langston che nella puntata del 21/11 andò contro Camacho: Camacho compie il suo ingresso senza Hunico, prima che Big E Langston compaia scatenando l'ovazione del pubblico, per il secondo match della puntata; la contesa parte con Langston padrone della situazione, che connette prima delle Headbutt e lancia Camacho all'angolo. Il messicano prova poi un calcio alla tempia di Big E prima di schiaffeggiarlo scatenando la sua ira. Langston carica Camacho e lo detronizza con la Big Ending. Il conto di 3 dell'arbitro non basta a Langston, che al coro del pubblico “One More Time”, connette la Big Ending ed effettua il Five Count; Big E sembra soddisfatto del suo operato, ma prima di andarsene, connette ancora una volta la Big Ending seguita dal conto di cinque.

Tony Dawson, grazie all'aiuto delle immagini, ci mostra il debutto di Big E Langston a RAW nel quale ha attaccato John Cena, detronizzandolo con la sua Big Ending; Langston viene intervistato dallo stesso Dawson negli spogliatoi, chiedendogli del suo attacco a Cena. Big E risponde di aver solamente aiutato la sua amica AJ Lee, essendo solo una questione di business. Il suo più importante affare è però levare un pò di peso dalla vita dello Shield e di Rollins in particolare, vincendo la cintura di campione di NXT.

Up Next: il WWE Tag Team Champion Kane contro Cody Rhodes, in un match inedito.

Dopo un promo che ci ricorda altre superstar presenti ad NXT, le immagini si focalizzano su Corey Graves, e sulla sfida per il titolo tra lui e Rollins sancito per la settimana prossima.

Dawson ci parla dell'infortunio accorso a Cody Rhodes nella puntata di Main Event di qualche tempo fa, prima di mostrarci un match registrato lo scorso luglio ma mai trasmesso, proprio tra il membro del Team Hell No ed il figlio di Dusty Rhodes: la contesa parte subito con Rhodes che scappa all'esterno dal quadrato, prima di rientrare e subire i duri colpi di Kane al paletto. La Big Red Machine connette un Low Dropkick, prima che Rhodes scappi ancora sulla rampa; Cody viene raggiunto però da Kane, che lo riporta sul quadrato, per poi salire sulla terza corda e sbagliare la Clothesline prima e la Chokeslam poi. Rhodes riesce a prendere un pò il controllo delle operazioni, atterrando prima il suo avversario e colpendolo poi alle gambe, mentre andiamo in pubblicità. Al rientro, dopo un piccolo video nel quale John Cena ci ricorda l'importanza di NXT, Rhodes e Kane si danno ancora battaglia al centro del quadrato, con la Big Red Machine che connette la Sidewalk Slam, per un solo conto di due. Il campione di coppia sale sulla terza corda e finalmente riesce a colpire il suo avversario con la Clothesline, ma Rhodes riesce a buttarsi alle corde e colpire Kane con il Disaster Kick, ma il Big Red Monster reagisce subito abbraccando il suo avversario e stendendolo con la Chokeslam per la vittoria finale.

Tony Dawson ci ricorda come la settimana prossima avremo la sfida per il titolo NXT tra Rollins e Graves ed il primo match di Bo Dallas dopo la sonora sconfitta contro Big Show; mentre Dawson era in procinto di concludere, lo Shield appare sullo schermo. Rollins prende la parola presentandosi come NXT Champion, chiedendo a cosa gli sia servito, visto che è sempre stato relegato al roster giallo; Dean Ambrose parla poi della WWE e di come sia malata, mentre Rollins riprende la parola per attaccare il suo prossimo avversario Corey Graves. Ambrose afferma poi che loro sono le fondamenta di NXT perchè lavorano più duro degli altri e sono più bravi degli altri, e Reigns aggiunge che possono apparire nello show giallo a loro piacimento. L'NXT Champion afferma poi che i propositi per l'anno nuovo sono di portare la giustizia nella WWE, partendo proprio dalla settimana prossima. Le immagini tornano su un Tony Dawson ignaro dell'accaduto, che ricorda di seguire lo show la prossima settimana, perchè sarà l'inizio di una fantastica annata per NXT: con queste parole anche il sottoscritto vi saluta, augurando ai lettori un felice anno nuovo.

Appuntamento alla prossima settimana, per la prima puntata del 2013!

15,045FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati