WWE NXT Report 23-08-2018

TakeOver Brooklyn 4 è andato in scena lasciandoci diversi spunti interessanti di cui parlare. Come sempre in questa puntata si andrà ad analizzare tutto quanto successo al Barclays Center ma non ci saranno solo analisi e interviste, Pete Dunne metterà in palio il suo titolo che ormai detiene da più di un anno contro il Liverpool's Number One Zack Gibson. Sperando di aver solleticato la vostra curiosità iniziamo come sempre ad avventurarci nello show di questa settimana. Captain Phenomenal 1 alla tastiera, benvenuti su TuttoWrestling e nel report di Nxt.

Dopo un video con gli highlight dell'evento entriamo al Barclays Center dove veniamo accolti dalla solita voce di Ranallo e del tavolo di commento. Pronti, via, si inizia subito col primo match. Bianca Belair torna in azione dopo l'infortunio sfidando Deonna Purrazzo che vedremo presto in azione al Mae Young Classic.

ONE FALL MATCH
BIANCA BELAIR VS DEONNA PURRAZZO

Inizio match fatto di fasi di studio tra le due e rovesciamenti di prese. Deonna mette in mostra il suo atletismo irritando Bianca che inizia a far lo stesso molto bene tra l'altro, Deonna prova a portare a terra Bianca per la fujiwara armbar, ma Bianca resiste e mette a terra l'avversaria con un gutbuster. Bianca controlla il match abbastanza facilmente con un full nelson prolungato nonostante i tentativi di reazione di Deonna, Bianca però pecca di arroganza pavoneggiandosi col pubblico ritardando troppo uno standing moonsault e di conseguenza lo fallisce. Comeback di Deonna con una serie di chop, bicicle kick, Bianca è all'angolo, Deonna blocca la gamba della Belair e la porta a terra applicando la fujiwara armbar!! Bianca è in difficoltà ma riesce comunque a rialzarsi e a lanciare Deonna contro il paletto di sostegno, se la carica in spalla e la schianta con la torture rack facebuster …1…2…3….

VINCITRICE: BIANCA BELAIR

Iniziamo con la consueta carrellata di focus sui match partendo da quello a mio avviso più debole dell'intera card, Velveteen Dream ha avuto la meglio su EC3. Perché dico debole? Perché è accettabile la storia dello scontro dei big ego in gioco, ma il match in sé è stato buono niente di eccezionale, un paio di manovre acrobatiche del Dream alzano il voto insieme al suo acting ma c'è ancora molto da lavorare. EC3 ha fatto il suo, un paio di manovre ad alto impatto ma il ddt sulla rampa subito ad inizio match l'ha costretto a capitolare oltre a provocargli una commozione celebrale da quanto sembra trasparire dopo lo show anche se non ci sono conferme da parte della WWE.

Spazio interviste post match. Cathy domanda al Dream cosa questa vittoria significhi per lui, il Dream in maniera molto laconica dà appuntamento alla bella intervistatrice mercoledì sera su Nxt per scoprirlo. Mike Rome invece intervista EC3, ovviamente deluso per la sconfitta ma vuole sottolineare come la mentalità da Top One Percent lo porti ad insistere fino a che non ottenga lui la vittoria finale. Quindi possiamo considerare la questione ancora aperta non solo col Dream, ma anche quella del 6 way Ladder Match, quella con Ricochet e Black alla Royal Albert Hall. Parlando di Black, Mike allora domanda chi potrebbe essere secondo EC3 l'aggressore dell'olandese. EC3 dice di non aver visto nulla, c'era caos, tutti che correvano e domandavano informazioni in giro ma se dovesse scommettere lui crede che il primo sospettato dovrebbe essere Lars Sullivan. Un gigante con una mascella rotta proprio a causa di Black ha un movente più che valido per vendicarsi.

Continuiamo con i video di recap: l'Undisputed Era esce con una cintura in meno da TakeOver. Proprio così è Adam Cole a farne le spese perdendo il North American Title a favore di Ricochet in un match intenso e spettacolare, ma son convinto che i due possano fare ancora meglio. Per il momento il One and Only prova a Cole di essere speciale prendendosi la cintura del leader dell'Undisputed Era. Strong e O'Reilly non hanno avuto una serata migliore perché hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per mantenere i propri titoli dall'assalto dei Moustache Mountain durante l'opener della serata. I due team non hanno deluso offrendo un match ricco di pathos e di ribaltamenti continui di fronte, sicuramente consigliato caldamente da recuperare. Non c'è stato neanche spazio per i festeggiamenti per i campioni che sono stati demoliti dai War Raiders, i quali hanno lanciato un chiaro messaggio ai due che saranno i loro prossimi sfidanti alle cinture.

Nel backstage Ricochet commenta la vittoria come il frutto di tutto il suo duro lavoro di 15 anni … Strong e O'Reilly arrivano sulla scena a confrontarsi con il neo campione ma l'arrivo di Pete Dunne in zona li fa desistere ed allontanare. Ricochet ringrazia lo UK Champion ma Pete snobba quanto accaduto avvertendo Ricochet di essere interessato alla sua cintura.

Continuano le indagini sul caso Black. Dopo un'attenta analisi dell'ultima ripresa notturna dall'alto viene individuata Nikki Cross osservare la scena dall'alto supponendo quindi che lei sappia qualcosa visto la visuale che aveva su tutto il perimetro dell'area in cui Black è stato trovato a terra.

Zack Gibson si prepara alla sua nuova opportunità di conquistare il titolo UK con tanto di video package in suo onore.

Le sorprese di TakeOver non sono certo finite qui: abbiamo anche una nuova NXT Women's Champion. La Pirate Princess è riuscita a resistere alle torture di Shayna rovesciando allo stremo delle forze la Kirifuda Clutch in uno schienamento vincente. Nel post match Shayna, insieme alle HorseWomen ci tiene a sottolineare che Kairi non ha dimostrato che le sue abilità sono migliori, lei ha perso ma rimane la miglior combattente.

Concludiamo con il Main Event. Partiamo dal dire che il timing di questo match è totalmente sbagliato ma ovviamente l'assenza di Black non era programmata. Gargano e Ciampa comunque hanno offerto uno spettacolo cruento, una guerra che si è sviluppata tutto attorno al ring con bump pazzeschi e rischi notevoli farciti da tanti richiami ai match passati. Ma ancora una volta la rabbia di Gargano offusca il suo giudizio e funziona da boomerang che va a danneggiare lo stesso Gargano nel tentativo di colpire Ciampa cade dallo stage infortunandosi al ginocchio con cui voleva colpire Ciampa. Il Campione si salva trovandosi in piedi più per fortuna che per forza di volontà mentre Gargano si è autodistrutto con le sue mani ancora una volta. Oltretutto Gargano sembra anche essersi infortunato durante il match al ginocchio e questo abbia portato a cambiare il finale del match in corso d'opera.

UP NEXT: Pete Dunne Vs Zack Gibson per lo UK Title

COMING SOON: WWE NXT UK

NEXT WEEK: Roderick Strong & Kyle O'Reilly Vs Ricochet & Pete Dunne

MAAAIN EVENT TIME!! Rematch dello Uk Tournament. Qualche mese fa Dunne è riuscito a difendere il titolo già una volta contro Gibson, sarà in grado di riuscirci ancora o stavolta Zack metterà fine al dominio del Bruiserweight?

WWE UK TITLE MATCH
PETE DUNNE© VS ZACK GIBSON

Pubblico tutto per Dunne. I due hanno uno stile molto simile e si prendono di mira i rispettivi bracci sinistri. Dunne è quello che riesce a mettere insieme per ora la maggior offensiva anche se Gibson prova a rispondere alla stessa maniera ma non disdegnando tattiche scorrette. Cobra Clutch del Liverpool's Number One, Dunne si rialza e lo colpisce con dei forearm, ma Zack mantiene la presa, arm trap back suplex e torna di nuovo a concentrarsi sul braccio di Dunne. Zack considera il match già cosa fatta ma sbaglia perché Dunne reagisce rabbiosamente con un violento forearm, irish whip, Dunne scala le corde e salta alle spalle di Zack, corner enziguri, x plex into armbar, ma Zack è vicino alle corde e le tocca. Zack scivola fuori ring, Pete sale sulle corde e si lancia su di lui con un moonsault, lo rigetta sul ring, Gibson chiede pietà ma il Bruiserweight non ha pietà … double foot stomp e sit down powerbomb …1…2… Pete rialza Zack, altra irish whip, rovesciata, Pete riprova la manovra evasiva ma stavolta Zack è attento e lo ferma con un calcio, sale sulle corde … Ticket to Ride!! …1…2… Zack rialza il campione, ma Pete gli porta le mani a terra e le pesta, violento roundhouse kick, altra ticket to ride, simultaneo enziguri e i due finiscono a terra. Zack blocca Dunne con un altro enziguri, sale sulle corde, altro step up enziguri di Dunne che sale impostando un superplex, ma GIBSON ROVESCIA NELLA HELTER SKELTER …1…2… NOO!! Gibson applica la SHANKLY GATES ma Dunne striscia verso le corde e ci si attacca coi denti perdendo anche il paradenti, stomp violento di Gibson che afferra il paradenti per gettarlo via, ma Dunne lo blocca, altro spezzadita e BITTER END!! …1…2…3…

VINCITORE ED ANCORA UK CHAMPION: PETE DUNNE

Continua dunque il dominio di Dunne sulla cintura e con lo show in arrivo dedicato ai talenti britannici scopriremo se c'è qualcuno in grado di fermare il Bruiserweight. Termina qui questa puntata. Grazie per averci seguito e appuntamento tra una settimana quando Nxt riprenderà la sua marcia.

14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Un lottatore si è infortunato a Bound For Glory

Si è verificato un infortunio durante l'edizione 2020 di Bound For Glory. Ancora ignoti entità e tempi di recupero del lottatore.

Risultati della seconda giornata del tour di Power Struggle

Continua il tour di Power Struggle, ecco i risultati di ieri.

Jey Uso non apprezza gli effetti sonori aggiunti nel Thunderdome

Jey Uso ha confessato il suo difficile rapporto con il Thunderdome, ovvero quanta nostalgia abbia del pubblico dal vivo presente nelle arene.

Articoli Correlati