WWE NXT Report 20-02-2013

Benvenuti ad una nuova puntata di WWE NXT! Partiamo subito con il recap di settimana scorsa che ha visto Adrian Neville e Oliver Grey vincere la finale del torneo che assegnava per la prima volta l'NXT Tag Team Championship, contro la Wyatt Family.

Dopo la consueta sigla di apertura con Welcome Home dei Coheed And Cambria di sottofondo, siamo nella Full Sall University di Orlando, con Yoshi Tatsu che compie il suo ingresso. William Regal e Tom Phillips ci danno il benvenuto dal tavolo di commento, mentre Bray Wyatt compie il suo ingresso seguito dalla Family. Oggi vedremo in azione proprio il santone, il quale per una volta non si siederà sulla consueta sieda a dondolo. Dopo essersi messo in una posizione strana al paletto, il match può partire e Wyatt lancia a terra in maniera devastante Tatsu. Il giapponese è all'angolo e Wyatt lo carica con uno Splash in corsa; Bray lo mette poi in posizione, gli da il bacio della morte, e lo detronizza con la Swinging Reverse STO per il tre finale. Wyatt non è contento, e lancia Yoshi al di fuori del quadrato prima di far entrare la Family sul quadrato. Bray mostra loro un video della sconfitta della settimana scorsa subita per mano di Grey e Neville. Wyatt appena finito il video attacca i suoi protetti dicendo a Rowan che suo “fratello” Harper li ha fatti perdere, e dice al rosso barbuto di colpire il suo compagno. Erick da un ceffone a Luke, prima che Wyatt ordini ad Harper di fare lo stesso con Rowan, facendo volare così un altro ceffone. I due iniziano ad azzuffarsi per la felicità di Bray, che poco dopo li ferma, ritenendosi soddisfatto del suo operato; il trio, appena conclusa l'azzuffata, se ne va via sorridendo, per l'incredulità del pubblico presente.

Ci spostiamo nel backstage, con Renee Young che intervista Sasha Banks chiedendole come si sente nel sapere che oggi scoprirà l'identità del suo ammiratore segreto; appena fatta la domanda, la Diva riceve però un altro biglietto dal suo ammiratore, nel quale vi è una poesia che accenna ad una grande sorpresa. Appena finita la lettera Sasha viene però attaccata alle spalle da una ragazza! E' Audrey Marie! La Diva rientrante da un infortunio minaccia poi Sasha che non prenderà mai il suo posto ad NXT, rivelandole poi che è sempre stata lei “l'ammiratore” segreto.

Still to Come: l'NXT Champion Big E Langston affronta Conor O'Brian in un Non Title Match.

Siamo di nuovo nell'arena dove assistiamo all'entrata del wrestler mascherato El Local. Il suo avversario sarà Xavier Woods, accolto molto bene dal pubblico. Dopo l'entrata di quest'ultimo il match può iniziare, e subito Local si trova in difficoltà grazie ai colpi di Woods, che sferra un bel calcio alle gambe dell'avversario. Local prova a reagire e riesce ad eseguire uno Stomp alla testa di Xavier che ha sbagliato un lancio alle corde. Woods è all'angolo, Local lo colpisce e lo porta a centro ring, connettendo poi un Enziguri che non gli vale il conto di tre. Chinlock su Xavier, che prova a reagire, e dopo aver schivato una Bodyslam lancia Local all'angolo che riesce però a colpire con un calcio in rovesciata Woods. Ancora Chinlock da parte di El Local, Xavier prova subito a liberarsi, ma viene scaraventato a terra e colpito da un calcio alla schiena; Headlock da parte di El Local, Woods viene aiutato dal pubblico a liberarsi, e dopo aver corso alle corde connette una Hurracarrana ed un Dropkick, ma viene poi steso da una Chinbreaker di El Local. Woods prova a salire sulle corde, riesce ad abbrancare il suo avversario e connettere uno Spinning DDT, e schiena El Local per il tre vincente.

Siamo di nuovo nel backstage, con Renee Young che intervista il dottor Samson, il quale ci parla della spalla di Paige, apparsa infortunata la settimana scorsa. Samson dice che stanno lavorando ogni giorno per far tornare l'Anti Diva sul ring il prima possibile, ma non sono ancora sicuri sui tempi di recupero.

Still to Come: Conor O'Brian sfida il campione NXT Big E Langston.

Up Next: Sasha Banks affronta la sua ammiratrice segreta che l'ha attaccata poco fa, Audrey Marie.

Audrey Marie compie il suo ingresso nell'arena, seguita dalla sua avversaria Sasha Banks; il match parte subito con la Banks molto aggressiva che stende Audrey, la quale riesce però a riprendersi e lanciare a terra la sua avversaria. Marie riesce a chiudere in una Armlock Sasha, che prova a liberarsi, ma viene chiusa nuovamente in una manovra di sottomissione. La Banks connette una Hurracarrana, e poi un Dropkick riuscendo a liberarsi senza problemi, ma Audrey Marie connette dal nulla la Photo Finish, e schiena Sasha Banks per la vittoria finale.

Renee Young è nuovamente nel backstage che intervista Summer Rae, chiedendole se si sente in colpa per quanto fatto a Paige la settimana scorsa. Summer risponde di non aver rimpianti se non quello di essersi rotta un unghia, ed ora che non ha più concorrenza, vuole essere chiamata “The only Lady of NXT”.

Still to Come: The Ascension Conor O'Brian sfiderà il campione Big E Langston.

Tony Dawson introduce l'infortunato Tyson Kidd che appare sullo stage con le stampelle accolto da un boato del pubblico. Dawson ricorda al pubblico l'infortunio di Tyson, e chiede al lottatore di raccontare l'accaduto. Kidd ricorda che il tutto è avvenuto in un House Show, ma piuttosto che parlare dell'infortunio Kidd promette a tutti che tornerà al massimo. Dawson ci ricorda che CM Punk parlò proprio a Raw di Kidd definendolo uno dei più sottovalutati di tutta la WWE, e chiede al lottatore cosa ne pensa. Tyson risponde dicendo che Punk va rispettato per quello che ha fatto e che si sente onorato per essere stato nominato da lui, ma la cosa più importante è che lo stacanovismo non è solo una parola ma un modo di vivere, e rappresenta lo stile di vita che gli hanno insegnato nel Dungeon di Stu Hart. Mentre Kidd finisce di parlare appare Leo Kruger microfono alla mano, che dice a Kidd di essere un animale ferito, ed in pericolo, aggiungendo che averebbe dovuto tenersi lontano dal ring. Kruger prova ad attaccare Tyson ma dal nulla arriva Justin Gabriel che salva il suo compagno da Leo Kruger.

Up Next: Big E Langston sfida Conor O'Brian.

The Ascension Conor O'Brian è il primo ad effettuare l'ingresso nell'arena per il Main Event; l'NXT Champion Big E Langston è il secondo ad entrare accolto dal continuo “Five” del pubblico. Il match può partire, con il pubblico tutto dalla parte del campione, che guardando il suo avversario urla “Five”; i due sembrano avere inizialmente pari forza, e dopo un piccolo scambio cercano di caricarsi all'angolo e provare ancora chi è il più forte con delle spallate. Langston subisce la spallata del suo avversario, e Conor lo colpisce con dei pugni al volto, che fanno solo infuriare il campione il quale inizia a colpire anch'esso con dei pugni il suo avversario, per poi lanciarlo fuori ring con una Clothesline, prima di andare in pubblicità. Al ritorno, O'Brian viene lanciato all'angolo, prima che si sposti e lasci sbattere Langston sul paletto. O'Brian colpisce poi ripetutamente Big E seduto sulla prima corda stordito, prima di rialzarlo e colpirlo al volto; Conor prova il pin, e poi chiude in una manovra di sottomissione Langston, con il suo stesso braccio. Il pubblico cerca di far reagire Langston che si rialza in piedi, ma viene abbrancato da Conor che connette una Full Nelson Slam, prima di chiudere nuovamente nella sottomissione il campione. Big E si rialza e stende con due Clothesline Conor, e poi lo colpisce con le classiche ginocchiate al costato. Langston prova uno Splash ma O'Brian reagisce con dei pugni, ed i due lottatori iniziano uno scambio di colpi al volto, l'arbitro li divide per ben tre volte, ma viene scaraventato a terra e scatta la squalifica, ma non si capisce per chi. Tra i due lottatori scatta una rissa, e viene annunciata nel frattempo una doppia squalifica. Langston lancia fuori dal quadrato O'Brian con una Clothesline, prima che Graves colpisca alle spalle Big E e rubi la cintura NXT scappandosene nel backstage con la coda tra le gambe.

15,042FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati