WWE NXT Report 02-01-2013

Benvenuti alla prima puntata del 2013 di WWE NXT! Lo show parte con la sigla consueta che viene interrotta perchè le immagini si spostano sul ring dove lo Shield sta attaccando due lottatori. Dusty Rhodes appare sullo stage microfono alla mano, ma Ambrose prende la parola dicendo che quello che hanno appena fatto è solo una piccola dimostrazione della loro potenza, il tutto in nome della giustizia. Rollins aggiunge che loro ormai hanno preso il controllo di RAW, di SmackDown ed infine di NXT grazie al al titolo che ha alla vita. Il GM un pò infastidito ribadisce che il Main Event della serata vedrà proprio Graves andare contro Rollins per l'NXT Championship. Ambrose riprende la parola dicendo che nessuno può dire loro cosa fare, ma Dusty risponde che nel suo show è lui a decidere, e questa notte il titolo verrà difeso, altrimenti il campione verrà privato della corona.

Tony Dawson e William Regal ci augurano un buon anno, mentre ripercorriamo quanto appena successo. La musica di Bo Dallas risuona nella Fuil University di Orlando, con il lottatore che effettua la sua entrata. Il suo avversario sarà Epico, accompagnato da Primo. Risuona il gong e il match può iniziare con il pubblico che intona “We Want Rosa”. Dallas sembra essere subito in controllo dell'avversario senza problemi. Il primo vero colpo messo a segno è però una ginocchiata di Epico, che stende Bo. Dopo una buona manovra offensiva di Epico,un Suplex seguito da un Elbow Drop, applica una Headscissor. Dallas si libera dalla presa senza problemi, ma Epico riesce nuovamente a stenderlo grazie ad un Backbreaker prolungato in una manovra di sottomissione. Dallas non sembra essere però intimidito da Epico che lo colpisce con un Dropkick stilisticamente perfetto. Bo si rialza ma Epico continua a colpirlo, con Dallas che sorride ai colpi subito chiedendone ancora, prima che Bo reagisca connettendo una Powerslam prima della Spear decisiva che gli vale la vittoria finale. Primo e Epico provano ad attaccare Dallas a fine match, ma Michael McGillicutty corre in aiuto di Bo e facendo scappare i due avversari con la coda tra le gambe.

Still to Come: Seth Rollins sfida Corey Graves con il titolo NXT in palio.

Il secondo match della serata vedrà sfidarsi Sasha Banks e Tamina Snuka; la figlia di Jimmy “Superfly” Snuka parte subito aggressiva, colpendo con calci e pugni la sua avversaria. Tamina connette una Bodyslam, e poi applica una manovra di sottomissione, ma la Banks riesce a liberarsi e dopo alcune gomitate e una Chop, effettua un pin grazie ad un Victory Roll improvviso. Le due si rialzano, e la Banks viene presa al volo e distrutta da un Samoan Drop devastante della Snuka. Tamina sale poi sulla terza corda per poi lanciarsi sulla sua avversaria con il Superfly Splash, che le vale il conto di tre vincente.

Still to Come: L'NXT Championship in palio nell'incontro tra il campione Seth Rollins e lo sfidante Corey Graves.

Kassius Ohno e Leo Kruger appaiono sullo stage e compiono il loro ingresso sul quadrato per il match che li vedrà contrapposti a Tyson Kidd e Justin Gabriel. I primi a partire sono Kidd e Ohno che inizialmente si studiano, prima che Gabriel si prenda il cambio ed Ohno faccia lo stesso con Kruger. Gabriel e Kidd connettono un Double Dropkick e si danno il cambio, prima di scambiarsi ancora e connettere un Victory Roll e due calci rotanti al volto di Kruger. Gabriel e Kidd riescono a lavorare benissimo grazie ai loro cambi e mosse veloci, prima che Kruger esca fuori ring, e venga colpito da Kidd, mentre Ohno subisca la stessa sorte grazie ad un Suicide Dive di Gabriel. Al ritorno dalla pubblicità Gabriel e Kidd sono ancora in controllo, e colpiscono con un calcio al volto Kruger. Kidd chiude una Chinlock Leo, che riesce però a caricare il suo avversario, e connettere la Spinebuster. Ohno entra sul quadrato, e molto aggressivo riesce a colpire Kidd al volto. Ohno carica poi Kidd e connette una Bodyslam e uno Splash. Tyson viene poi chiuso in una Chinlock, e Kruger si prende il cambio, per connettere un Suplex. Leo connette delle gomitate consecutive prima di dare il cambio al suo compagno che colpisce con una ginocchiata al volto Kidd. I due lavorano bene insieme dandosi frequentemente il cambio, mentre il loro avversario non può fare altro che subire. Kruger chiude in una Headlock Kidd che riesce a liberarsi e stendere sia Kruger che Ohno e dare il cambio a Gabriel, che subito connette un Crossbody su Ohno, per poi colpirlo con dei calci al volto. Kruger si prende il cambio e Gabriel lo colpisce per poi provare il pin ma viene fermato da Ohno, che viene spedito fuori ring da Kidd, ma Kruger connette la Kruger's End su Justin, per poi effettuare il pin vincente.

Up Next: Corey Graves sfida Seth Rollins per il titolo NXT

Siamo dunque giunti al Main Event valevole per la cintura NXT tra Seth Rollins e Corey Graves, con lo sfidante che entra per primo sullo stage mentre Jim Ross si aggiunge al tavolo di commento insieme a William Regal. Il campione è l'ultimo ad entrare senza alcuna theme song particolare, camminando verso il quadrato. I due sfidanti vengono annunciati sul quadrato nello stile classico, ed i due partono subito in una specie di rissa, colpendosi ripetutamente al volto, prima che Graves provi una Inside Craddle, ed una Backslide. I due contendenti si scambiano colpi duri, ma Rollins riesce a prendere in mano la situazione lanciando alle corde il suo avversario. Dopo due ceffoni in faccia di Graves, Rollins lo colpisce con un calcio allo sterno, e lo chiude in una Headscissor. Graves si libera ma Rollins lo colpisce nuovamente con un ceffone. Corey non ci sta e abbozza una reazione, colpendo al volto il campione. Dopo un Takedown, Graves viene colpito da un calcio al volto di Rollins, ma si rialza e applica la sua Figure Four Leglock modificata. Improvvisamente entrano sul quadrato Ambrose e Reigns che iniziano ad attaccare Corey Graves causando la squalifica. Dusty Rhodes appare sullo stage chiamando tutto il roster di NXT a respingere lo Shield, che però reagisce senza problemi, e spedisce tutti i lottatori fuori dal quadrato. L'ultimo rimasto sul ring, Bo Dallas viene steso dalla Triple Powerbomb dello Shield. La musica di Big E Langston risuona però nell'arena e il lottatore si avvicina lentamente. Langston sale sull'apron e lo Shield si allontana uscendo dal quadrato. Dusty Rhodes prende allora la parola annunciando per la settimana prossima che Seth Rollins sfiderà Big E Langston con in palio l'NXT Championship!

15,056FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati