WWE Planet #830

Ciao a tutti amici di Tuttowrestling e ben trovati per questa nuova edizione del WWE Planet: oggi per voi Gioacchino Cimino! La scorsa settimana è stata segnata dallo show di Jeddah, che rappresenta ancora un pay per view mascherato. Di male su questo evento se n'è detto, anche tanto, onestamente le critiche sono anche meritate… Non è stato uno show di quelli che si ricordano per anni, se non fosse stato per un main event pieno di botch fra due, ahimè, fra i miei preferiti storici.

Goldberg su tutti, sono abituato a ricordare un wrestler che massacra l'intero roster, uno che macina qualsiasi cosa gli passi davanti, uno che distrugge l'intera Evolution e che Triple H deve legare alla gabbia dell'Elimination Chamber per averne la meglio.. E Undertaker è da sempre un uomo indistruttibile, che subisce qualsiasi cosa ma non muore mai.. Super Show Down ci lascia invece tanto amaro in bocca, per due stelle che sono ovviamente in declino non solo per un discorso anagrafico ma anche perché lottare una volta ogni due anni diventa davvero difficile e il ritmo non è più quello di una volta.
Già a Wrestlemania lo scorso anno avevo manifestato le mie perplessità: l'Undertaker sconfitto da Roman Reigns era un dead man che a malapena stava in piedi e metterlo contro un wrestler nel pieno della sua carriera non avrebbe arricchito nessuno dei due.. certo siamo qui a raccontare che Roman Reigns ha battuto l'Undertaker a WM, ma chi? Il lontanissimo parente dell'uomo capace di rimanere imbattuto fino a tre partecipazioni fa. Discorso molto simile per Goldberg: era tornato in WWE vincendo anche un titolo lo scorso anno, combattendo in tre match, lunghi in tutto meno di dieci minuti, ma non aveva mai dato prova di una forma che ricordasse quella di fine anni '90, primi anni 2000.
Quindi a che pro un match fra wrestler che sul ring hanno molto poco da dare ormai? Non capisco la logica WWE di mettere in piedi questi incontri che hanno davvero poco da offrire… O meglio, ce l'hanno, quando il pacchetto non è più dato dal wrestling ma da un prodotto che comprende altro e in cui il wrestling non sempre è centrale: del resto è intrattenimento, quindi non possiamo stupirci se quello che ci viene presentato è questo.

Io non sono tanto d'accordo però e se tutti o quasi parlano male dell'attuale WWE ci sarà un motivo… Io non sono così catastrofico in generale, però ci sono tanti punti di cui parliamo tutte le settimane che non danno sicuramente credito e lustro alla federazione.. Eppure il roster è davvero di prima fascia. Se prendiamo ad esempio il match fra Randy Orton e Triple H, lo spettacolo c'è stato. I due hanno lavorato insieme praticamente per quindici anni e non sono fuori attività come i due di cui parlavamo prima e lo spettacolo c'è stato eccome.
Questo perché le qualità dei due non si discutono, insieme lavorano alla grande e sul match / show singolo riescono a dirsi anche cose interessanti.. chiaro è che se dovesse trattarsi di una faida di mesi, assumerebbe i caratteri di minestra riscaldata, dato che si sono scontrati forse cinquanta volte.

Ma se il prodotto oggi non convince io ripenserei qualcosa: l'azienda è forte, gli show sono seguiti ma se i fan non sono contenti prima o poi qualcuno si può stancare.
Ho voluto incentrare il Planet di oggi su questo discorso più generale sullo stato di salute della WWE: Super Show Down è un evento una tantum che da Stamford propongono per il grande ritorno economico che può offrire, però non è un house show, le puntate settimanali ne risentono, la WWE lo vende anche come un vero ppv, facendo magari leva su eventuali sorprese come ad esempio un Brock Lesnar che incassa la valigetta, salvo poi chiaramente non esserci alcuna novità.
E in questo senso uno show di questo tipo rappresenta molto il volto del momento, con tanti eventi a pagamento e delle puntate che sembrano proporre sempre la stessa cosa: ad esempio domenica prossima nuovo ppv, Stomping Grounds, che però che novità potrà portare? Non abbiamo avuto tempo di creare nulla, nemmeno sfruttando le “wild card” per far apparire le stelle sia a Raw che Smackdown.

Non ho la ricetta ovviamente, però siamo sempre lì: meglio più incassi oggi o un prodotto che nel tempo potrà offrire qualcosa di grande? Meglio mettere in un main event Undertaker vs Goldberg o far crescere i prossimi hall of famer? Secondo me la seconda, però in WWE ad oggi sono più sulla prima.
Chiudo l'editoriale con queste domande.. ci risentiamo fra due settimane, proprio dopo Stomping Grounds e magari sarò smentito e vedremo un grande pay per view. A presto, da Gioacchino Cimino!

14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

In calo gli spettatori della Season Premiere di Raw

La puntata della Season Premiere di Raw ha visto un calo di telespettatori rispetto a quella dedicata alla seconda parte del draft.

The Undertaker ritornerà a Survivor Series?

The Undertaker tornerà a Survivor Series?

Ci sarà un triple threat match domani a NXT

Domani sera a NXT Tommaso Ciampa, Kushida e Velveteen Dream si affronteranno in un triple threat match.

La NJPW annuncia un match titolato per la prima giornata del Road to Power Struggle

Come annunciato dalla NJPW, i NEVER Openweight Six-Man Tag Team titles saranno difesi nel main event della prima giornata del Road to Power Struggle.

Articoli Correlati