WWE Planet #764

Royal Rumble, Elimination Chamber, Fastlane, Wrestlemania.. Calendario pieno, caldo, ma ci siamo quasi! L'evento più atteso dell'anno prende sempre più forma: manca all'appello Smackdown, ma questa domenica andiamo a definire quasi definitivamente ogni scenario!

Benvenuti nel WWE Planet numero 765 della storia di Tuttowrestling! Dicevamo, domenica è tempo di Fastlane, ppv dedivato al roster blu quest'anno; l'evento (quarta volta che Fastlane è nel calendario dei ppv) andrà in scena da Columbus, Ohio, nella cornice della Nationwide Arena. Dodici mesi fa uno degli eventi che ha segnato il 2017: Goldberg nuovo campione del mondo, ai danni di Kevin Owens. Ci ha messo 22 secondi The Man a battere il canadese per il titolo ed adesso, dopo 22 anni dal suo esordio in WCW datato 1996, è pronto ad entrare nella Hall of Fame.
Come di consueto, alle porte del pay per view, mi diverto a darvi i miei pronostici per l'evento; oggi nessuna eccezione… Card apparentemente ricca ma, molti ma..

2 vs. 2 Tag team match: Becky Lynch & Naomi vs. Carmella & Natalya
Match nato dal nulla, il senso è quello di dare un po' di spazio a delle ragazze che si sono un attimo allontanate dalla sfera titolata (Becky Lynch e Natalya). Per le altre due percorsi opposto: Naomi non ha velleità particolari, continua nel suo vano tentativo di ritagliarsi uno spazio; e la Carmella? Se ne va in giro con la sua valigetta, senza darci un'idea di quando possa incassarla. A Survivor Series avevamo avuto una prima telefonata, alla Royal Rumble si era paventata un'ipotesi, ma non abbiamo finora visto la cosa concretizzarsi. Molto probabilmente Wrestlemenaia sarà il palcoscenico designato. La mia idea? Il team booking si aspettava una Carmella più over e non la vedremo campionessa. Quando al match, le due heel avranno la meglio, merito soprattutto di Natalya.
Vincitore: Carmella & Natalya per schienamento
Durata: 5:00 – 9:59

Shinsuke Nakamura vs. Rusev
Ma si, abbiamo l'uomo del main event di Wrestlemania, vincitore della Royal Rumble e che facciamo non lo mettiamo in un match inutile? Per di più contro uno over tra i fan e che non meriterebbe una sconfitta netta? Ecco, qualcuno deve aver ragionato così. Beh, sempre meglio di aggiungerlo al match titolato, che con altri due contendenti sarebbe diventato un match fra tutto il roster. Comunque, Nakamura metterà agli archivi la sua vittoria con Rusev.
Vincitore: Nakamura per schienamento
Durata: 10-00:14:59

Bobby Roode © vs. Randy Orton for the United States Championship
Unico match della card che convince. Un campione credibile ed uno sfidante autorevole; molto bene! Sul match aleggia l'ombra di uno Jinder Mahal particolarmente in forma, che potrebbe insidiare i due e che potrebbe essere un pesante ago della bilancia nella lotta fra Roode e Randy. Quasi certamente si va verso un triple treath match a Wm fra i tre: non mi piace Mahal, ma sta lavorando bene e questo feud a tre potrebbe essere interessante. Ragionando su questo, Roode può solo uscire rafforzato da una vittoria pulita contro Rany Orton, ma the Viper non può permettersi questo genere di risultato. Personalmente vedo bene l'inserimento anche di Mahal (eventuale) a WM: Randy si prende il titolo (ne sarei felice per tanti motivi: è un pluricampione mondiale che darebbe grande importanza alla cintura e su tutti il fatto che lui si rilancerebbe dopo un periodo non felicissimo). Quanto al match, vedo Mahal troppo irrequieto e credo davvero che arriverà ad interrompere il match.
No contest. Ancora campione: Bobby Roode
Durata: 10-00:14:59

2 vs. 2 Tag Team match for the Smackdown Tag Team Championship – The Usos © vs. The New Day
Match visto e rivisto, ma è ancora il meglio che la categoria di coppia possa offrire a Smackdown. Non saremo mai stanchi dei match che ci regalano. Certo, il feud oramai si costruisce da solo, ma ne perde evidentemente in sorprese. I cinque sono sempre capaci di regalare bellissimi promo ma la sensazione forte è che uno dei due team (probabile il New Day) possa cambiare aria post WM e farsi strada in quel di Raw. C'è stato anche un tentativo di lancio come singolo per Xavier Woods, arrivato molto avanti nel torneo per il titolo degli Stati Uniti, ma non c'è stato poi alcun seguito. Solita nota positiva per i match di coppia, categoria davvero brillante in casa Stamford, in entrambi i roster, ma le sorprese stanno finendo e non c'è spinta di nuovi tag team ed è per questo che vediamo ancora questo match fra New Day e Usos. Poco male, sarà comunque il match della serata! A spuntarla chi sarà? In un altro momento dell'anno mi sarei aspettato delle sorprese, ma a ridosso di WM, i samoani hanno tutto il diritto di entrare nel Grandaddy of them all da campioni: è giusto che sia così.
Vincitrice: The Usos per schienamento
Durata: 10-00:14:59

Ruby Riott vs. Charlotte Flair © for Smackdown Women's Championship
Titolo femminile in palio. L'invasione della Riott Squad ha avuto i suoi frutti e Ruby affronterà la Queen a Fastlane. Sulla categoria, Raw sta predominando in ermini di appeal, per via di un'Asuka in stato di grazia e dell'arrivo di Ronda Rousey e Smackdown, dal canto suo, non sta avendo la capacità (è un po' lo specchio attuale dello show blu) di entusiasmare. Dico che la categoria Women rappresenta lo specchio dell'intero show perché vediamo buone prospettive ma poi non sto vedendo un bel seguito nei vari eventi. Lo dico per il titolo femminile, così come lo dico per Nakamura – AJ costretti a “rimandare” la loro faida, per forza di cose. Però delle volte sarebbe anche più interessante avere un piano che sia di rottura rispetto a quello che aspettiamo tutti; ed invece no, probabilmente anche questo match ci darà l'esito che tutti ci aspettiamo: Avremo Charlotte subire, rischiare, ma uscire come campionessa. Non voglio dire che la Flair debba perdere la corona, anzi, ma la mia analisi è generale: Smackdown sta attraversando un periodo quasi di buio, di feud, eventi, match troppo telefonati e per questo poco entusiasmanti. Ad ogni modo, chi vi scrive vede Charlotte Flair vincitrice ed ancora campionessa femminile di Smackdown.
Vincitore: Charlotte Flair per schienamento
Durata: 10:00 – 14:59

John Cena vs. Kevin Owens vs. Samy Zayn vs. Baron Corbin vs. Dolph Ziggler vs. AJ Styles © for WWE Championship
Veniamo a noi. Lo show è stato costruito sul main event: abbiamo sei superstar (non necessariamente le sei migliori che oggi Smackdown offre) legate in vario modo fra di loro. Serviva un modo per costruire dei match, c'era davvero bisogno di questo main event? Voglio dire, AJ Styles, Kevin Owens, Shane McMahon, Daniel Bryan e Samy Zayn devono regolare i propri conti. Hanno portato avanti letteralmente lo show dal momento in cui AJ ha fatto sua la corona, portandolo a livelli altissimo sul finire dell'anno scorso. La resa dei conti vedrà KO e Samy distruggere definitivamente la loro amicizia e sfidarsi a Wrestlemania; poi chissà quale futuro per entrambi? Vedremo. John Cena: capitolo a parte, ce ne occupiamo dopo. Dolph Ziggler è rientrato in pompa magna, il suo status attuale lo mette in condizione di essere un avversario credibile per il titolo in un match con più uomini, devo dire. Me lo sarei aspettato contro Roode, per riprendere il discorso lasciato in sospeso con il titolo degli Stati Uniti. Del resto, il biondo non vincerà il titolo mondiale, ma comunque stare nell'orbita titolata non guasta, se non si tratta di fare la comparsa. Vi dico però perché vedo male questo match. Abbiamo tanti uomini, un risultato pressochè scontato, due amici che litigheranno, un Baron Corbin di cui onestamente non sto capendo la gestione (draft in vista verso Raw per lui?): lui si che fa la comparsa in questo match; averlo nei sei è solo deleterio. ed un campione che ha già uno sfidante designato per WM. Poi c'è John Cena: sarà davvero possibile vederlo contro Undertaker a Wrestlemania? Ancora, per caratteristiche tecniche dei sei il match sarà lottato ad alta intensità, secondo me, però anche di confusione, sia per i mini match che avremo al suo interno, sia per il fatto che tutto è nato dal nullo. Avremmo dovuto avere un match a tre, poi a quattro, poi a sei, ma alla fine nessuno si aspetta il cambio di titolo.
Vincitore: AJ Styles per schienamento
Durata: 20:00 – 24:59

È quasi tutto per oggi, se non fosse per John Cena, che vaga fra i due roster in cerca di un avversario. Ma lui in teoria un avversario ce l'ha già: l'Undertaker! Sarà una mossa social quella di farci credere che possa esserci un match tra i due? Secondo me si, perché il becchino visto dodici mesi non ha la forma di lottare un altro match; però John Cena sarebbe l'avversario perfetto. Lui sa tenere su un feud da solo, sa perdere, anzi sarebbe destinato a perdere e sa gestire la cosa. In questo John Cena può “sacrificarsi”. Non so, sono molto scettico rispetto alla possibilità di avere davvero questo incontro, ma sarei davvero entusiasta nel rivedere Undertaker ancora a casa sua, a Wrestlemania, vincente, salutare tutti.
Ci salutiamo così; si chiude anche questa edizione del WWE Planet. Con voi Gioacchino Cimino, che vi dà appuntamento alle prossime edizioni del nostro editoriale. Nel frattempo un buon Fastlane a tutti!!

14,779FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Kyle O’Reilly terzo partecipante del gauntlet eliminator match

Il membro dell'Undisputed Era Kyle O'Reilly è il terzo partecipante del gauntlet eliminator match in programma a NXT.

Rivelata la card del prossimo episodio di AEW Dark

La AEW ha svelato la card del 53° episodio di Dark

I programmi settimanali più visti sul WWE Network

Nuova classifica con i dieci programmi settimanali più visti sul WWE Network.

Annunciato un altro match titolato per Clash of Champions

Il WWE Intercontinental Champion Jeff Hardy difenderà il suo titolo a Clash of Champions dall'assalto di Samy Zayn e AJ Styles in un Ladder Match.

Articoli Correlati