WWE Planet #666

Payback dista poco più di una settimana e gli incontri che si svolgeranno all'interno dell'evento stanno prendendo sempre più forma. Incroci interessanti e faide per i titoli che possono riservare qualche sorpresa. AJ Styles sembra rappresentare una grossa minaccia per Roman Reigns e per il suo titolo WWE, con l'inserimento di agenti esterni alla faida. Cesaro è lanciatissimo alla conquista del titolo intercontinentale di The Miz e allarmi provenienti da NXT insidiano il regno del New Day. Andiamo allora ad analizzare faida per faida con il nostro Planet. Let's go!


LESSONS OF STYLES.
Fischio dopo fischio, Reigns sta arrancando senza più combattere, con il suo titolo alla vita. Ma se a novembre doveva vedersela con la League of Nations, ora ha una ben più grande gatta da pelare. Sì, perché un certo AJ Styles è il primo sfidante e le possibilità di vittoria del Phenomenal non sono così poche come si poteva pensare. Styles può vantare, oltre che alle sue grandi capacità sul ring, di un aiuto, seppur involontario, di vecchi amici. Karl Anderson e Luke Gallows hanno infatti indirizzato il loro mirino sul campione WWE, cercando di favorire Styles, nonostante la sua disapprovazione. E' difficile prevedere una sconfitta di entrambi a Payback: Roman Reigns lo sappiamo, è il pupillo di Vince ed è davvero dura immaginare una sua sconfitta con conseguente perdita del titolo. AJ Styles, però, è veramente ben considerato ai piani alti della WWE e una sua sconfitta lo riporterebbe fuori dal giro titolato e, soprattutto, renderebbe Reigns ancora più odiato dal WWE Universe.
AJ Styles vincerà il WWE World Heavyweight Championship, prima o poi, ma non in quel di Payback. Il suo debutto è stato appena tre mesi fa, la WWE non concepirà mai una sua vittoria contro il pupazzetto preferito di Vince. Styles, come detto nei Planet precedenti, si trova #1 contender al titolo massimo in maniera del tutto incoerente, data la sua sconfitta in quel di WrestleMania contro Jericho, e la sua vittoria è impronosticabile, considerando anche il fatto che Styles è il primo sfidante solamente perché in questo momento nessuno potrebbe essere credibile in un match contro Roman Reigns. Sì, avete capito bene. Un anno fa non c'era nessuno che potesse essere credibile in un match contro Brock Lesnar, ora contro Roman Reigns. Progressi proprio.
E Wikipedia intanto ci informa che il main event di Extreme Rules sarà AJ Styles contro Randy Orton per il WWE World Heavyweight Championship. Fantawrestling, in pratica.

SHANE'S GOT TALENT. Ribadiamo il fatto che la storyline di Shane che controlla Raw è priva di senso, o almeno lo è dato il risultato del suo incontro di WrestleMania con Undertaker. Vince era pronto a fare qualsiasi cosa pur di non permettere a Shane di controllare lo show rosso e invece eccoci qui: Shane governa per tre settimane di seguito, ci dicono grazie al grande successo mediatico. Tralasciando tutto questo, l'era Shane sta dando una bella svolta: Cesaro primo sfidante di The Miz, per la felicità di tutti, Sami Zayn contro Kevin Owens e Dean Ambrose contro Chris Jericho. Tutti incontri molto interessanti, anche se non si intravede un futuro per gli ultimi quattro citati. Probabilmente, sia i vincitori, sia i vinti, parteciperanno al Money in the Bank di luglio. Ma ora come ora, il vincere o perdere la faida non sembra poter innalzare o affossare i membri coinvolti. Lato positivo: avremo un evento di transizione con degli incontri molto interessanti dal punto di vista del lottato.
Come dicevamo nelle settimane precedenti, anche NXT sta giocando un importante ruolo in questa nuova era: i Vaudevillains e Enzo Amore e Big Cass si contenderanno a Payback il ruolo di primi sfidanti ai titoli Tag Team del New Day, prossimi a passare il testimone dato il loro longevo regno che non sembra più avere traguardi da raggiungere. Tutto tace attorno al titolo US: Kalisto non ha avversari per Payback e anzi ha anche sottolineato di puntare a vincere i titoli di coppia insieme a Sin Cara. Il titolo degli Stati Uniti avrà perso anche un po' di valore, ma Kalisto, ti ricordi di averlo da qualche parte nell'armadietto e che prima o poi dovrai difenderlo?

HEART OF HART. Che sia stata esclusa Sasha Banks da questa faida è un grosso problema, ma a quanto pare avrà la sua consacrazione in quel di SummerSlam (anche se WrestleMania, da imbattuta e con l'outfit di Eddie Guerrero, sarebbe stata la cornice migliore). A Payback avremo Charlotte che difenderà il titolo femminile contro Natalya. Natalya che però pareggerà la precedente superiorità numerica della campionessa, potendo vantare la compagnia di Bret “The Hitman” Hart al suo angolo. Il coinvolgimento delle due leggende, comprendendo anche Flair ovviamente, è abbastanza inconcepibile, conoscendo le abilità delle due lottatrici coinvolte. Personalmente continuo e continuerò, per quanto inutile, a combattere questa crociata: Charlotte è una delle migliori performer della WWE e non ha bisogno di aiuto da parte di nessuno, neanche di una leggenda come il padre. Lo stesso Natalya con Bret. Questo darà un po' di imprevedibilità all'incontro e la possibilità di rivedere Bret Hart, assente da un po' di tempo dal grande schermo.
La speranza è che questo sia l'ultimo scontro in cui Charlotte venga accompagnata dal padre e possa finalmente camminare con le proprie gambe.
Non è da escludere la possibilità di vedere un altro incontro femminile in quel di Payback: non credo che far restare ferme ai box Sasha Banks e Becky Lynch sia una buona idea, soprattutto perché fino a tre settimane fa erano prime sfidanti al titolo maggiore. Delle faide anche di minor livello, ma pur sempre azione, non fanno mai male. Tanto per tenere caldi i muscoli per Charlotte.

JOE'S COUP DE GRACE. Piccola parentesi per NXT questa settimana. Da qualche giorno è giunta la notizia che in house show Samoa Joe ha sconfitto Finn Bàlor e conquistato l'NXT Championship in un ennesimo scontro tra i due. Dopo il mantenimento di Bàlor in quel di NXT TakeOver: Dallas, pensavamo tutti che Joe fosse fuori dalla lotta titolata e che il debutto di Bàlor nel main roster fosse ulteriormente posticipato. Ma, a quanto pare, eravamo tutti in errore. Il cambio di titolo durante un house show, per quanto criticabile, può avere molto senso: la WWE vuole probabilmente colmare il Gap tra house show e show televisivi, creando situazioni inaspettate pure negli eventi a telecamere spente, attirando così più gente. D'altra parte, però, sicuramente tutti avremmo voluto vedere il cambio di titolo in diretta, durante un incontro a cui potevamo tutti assistere. No problem, sicuramente la WWE avrà messo le mani avanti e l'incontro sarà inserito nel WWE Network. Samoa Joe è dunque il nuovo NXT Champion, mentre Finn Bàlor è vicinissimo al main roster. Che il debutto di Anderson e Gallows a supporto di AJ Styles volesse dire veramente qualcosa? E chi sarà il prossimo avversario di Samoa Joe per la cintura? Io ho in mente un atleta il cui cognome con la parola “cintura” ci fa addirittura una rima.

THIS IS WRESTLING. Il match della settimana è l'incontro tra Dean Ambrose e Kevin Owens, main event dell'ultimo episodio di Monday Night Raw. Il match è stato intenso, con delle belle manovre e lottato molto bene da entrambi i lottatori. Anche Sami Zayn contro Chris Jericho è stato un buon incontro, ma a mio parere al di sotto delle aspettative. I due potevano dare qualcosa in più a livello di intensità, soprattutto nelle parti iniziali. Mi aspetto grandi cose da tutti e quattro i lottatori in quel di Payback. Le potenzialità per avere due ottimi incontri ci sono.

Le classifiche Top 5 e Flop 5 sono basate su un personale giudizio della settimana appena trascorsa in WWE. La classifica è da interpretare in chiave mark.

TOP 5

5. The Vaudevillains
4. Enzo Amore e Colin Cassady
3. Natalya
2. Samoa Joe
1. Chris Jericho

FLOP 5

5. Dudley Boyz
4. Finn Bàlor
3. The Miz
2. Charlotte
1. Sami Zayn

Alla settimana prossima, con i pronostici di Payback, con il Planet, sempre su tuttowrestling.com!

Un pensiero va anche a Joanie Laurer, conosciuta da tutti come Chyna, scomparsa mercoledì scorso. Per una delle icone femminili dell'Attitude Era e della D-Generation X, le più sentite condoglianze a familiari e amici.

15,039FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati