WWE Planet #636

Benvenuti amiche ed amici di TuttoWrestling.com ad una nuova edizione del WWE Planet!!! SummerSlam si avvicina sempre di più e le rivalità si infiammano aiutate anche dal caldo asfissiante di questi giorni. Il main event è stato stabilito la scorsa settimana: Undertaker cercherà vendetta su Brock Lesnar per quello che è accaduto a Wrestlemania 30. Seth Rollins? Il Campione WWE sembra che dovrà difendere il suo Titolo dall'assalto dello US Champion John Cena dopo la sconfitta patita lo scorso lunedì. Potrà un naso rotto fermare il Campione indistruttibile??? LET'S GO!!!

I'M A REAL AMERICAN. Dopo aver “sbrigato” la pratica Brock Lesnar, Seth Rollins si è ritrovato senza un degno avversario e con una cintura ancora più pesante sulla propria spalla. I contendente al WWE World Heavyweight latitano, non vi sono “nuovi” avversari o feud, le Superstar che hanno debuttato da poco o quelle che al momento sono “calde” non hanno abbastanza le spalle larghe per poter essere dei degni avversari del Campione. La WWE quindi si è voluta affidare, ancora una volta, all'usato sicuro: John Cena. Il Campione US ha ridato lustro alla cintura che fu già di Eddie Guerrero; il suo regno è stato caratterizzato dalle Open Challenge con giovani prospetti o wrestler non “usati” a dovere, sino al feud contro Kevin Owens. Insomma, Cena ha vissuto come sempre a livello di main event pur non essendoci, ha fatto parlare il ring e ha creato una situazione attorno la cintura americana molto interessante. La logica conseguenza è quella che a cui abbiamo assistito lunedì: posto number one contender assicurato. John Cena, attualmente, è l'unico vero avversario che può impensierire il regno di Rollins e, uno scontro tra i due Campioni con magari entrambe le cinture messe in palio, è un match molto interessante ed intrigante. Nell'ultima puntata, però, vi è stato anche un piccolo incidente di percorso: Rollins ha rotto il naso a Cena. Un incidente, un colpo non voluto e “portato” male da Rollins che non ha dato il tempo al suo avversario di proteggersi meglio dalla ginocchiata in arrivo. Il seguito lo conosciamo tutti: John nonostante tutto ha continuato la contesa e l'ha finita facendo cedere Rollins con la STF. Uno splendido esempio di professionalità da parte di Cena, il quale ha ora in tasca una shot al Titolo WWE ma salterà con molta probabilità le prossime due puntate, tornando solo nella settimana di SummerSlam. La rivalità tra i due, anche grazie a questo incidente, non credo sarà molto avvincente ed avrà il suo picco solo nell'ultima puntata prima del PPV con il confronto tra i due. Un brutto colpo anche per la WWE, che sperava di coprire i buchi lasciati da Taker e Lesnar con questa rivalità nelle puntate in cui i due big mancavano.

Undertaker e Brock Lesnar appunto. I due part-timer della WWE si ritroveranno l'uno contro l'altro in quel di SummerSlam dopo la notte fatale di New Orleans. La vendetta che Taker si vuole prendere arriva con ben più di un anno di ritardo e con una scusa francamente puerile. Il Dead Man, la sera dopo Battleground, si è lamentato del fatto che Heyman ha ricordato ogni settimana della vittoria del suo assistito: insomma, come un bambino che piange e corre dalla mamma perché gli hanno rubato il giocattolo. Mettendo da parte, mentalmente, questa spiegazione oggettivamente puerile, abbiamo assistito ad un'ottima rissa scatenatasi sul ring e poi nel backstage. Una rissa che ha fatto capire a tutti e quindi anche a noi WWE Universe qual è l'odio che scorre nelle vene dei due, quale sono i sentimenti in palio per i due wrestler e quale forza possono scatenare i due se sono vicini. L'esito del match sembra essere scontato, una seconda sconfitta di Taker è impossibile da pronosticare, la rivincita è necessaria e propedeutica per un'eventuale “bella” in quel di Wrestlemania il prossimo anno. La speranza personale e credo anche quella dello Universe, è quella che il match tecnicamente sia migliore di quello di un anno orsono; infatti a causa di una commozione cerebrale del Dead Man la contesa di WM30 è ricordata più per il finale che per la qualità (pessima) dell'incontro.

ROWDY. Sono tornato da poche ore a casa dopo una trasferta lavorativa e appena aperto il PC mi è arrivato un brutto, tremendo, inaspettato colpo al cuore. La morte di Roddy Piper è quanto di più inaspettato potesse succedere. Un uomo che aveva combattuto e sconfitto un cancro nel 2006, un uomo che è diventato uno dei simboli di Wrestlemania, che ci ha regalato tante perle nei suoi Piper's Pit, che ha ispirato tanti wrestler e soprattutto tanti appassionati di wrestling e non. Il mondo del wrestling ha perso un suo grande rappresentante, il Paradiso si è guadagnato un altro main eventer.
Sooner or later, everybody pays the Piper!
Just when you think you know the answers, I change the questions.

THIS IS WRESTLING. Il match migliore della settimana è il main event di Raw. John Cena e Seth Rollins, nonostante non abbiano disputato una contesa eccezionale, hanno cercato di tirare fuori il meglio dall'avversario colpendo con mosse spettacolari. L'incidente del naso rotto non ha fermato il ritmo, anzi ha trasformato il match in una contesa migliore e più “cruenta”.

Disclaimer: Le classifiche Top 5 e Flop 5 sono basate su un personale giudizio della settimana appena trascorsa in WWE. La classifica è da interpretare in chiave mark.

TOP 5

5. Lucha Dragons
4. Stardust
3. Becky Linch & Sasha Banks
2. Cesaro
1. John Cena

FLOP 5

5. Fandango
4. Paige
3. The New Day
2. Kevin Owens
1. Seth Rollins

Vi lascio con un messaggio amici di TuttoWrestling: meglio essere insultati da persone ignoranti piuttosto che tentare di giustificare una persona razzista ed omofoba.
Anche per questa settimana è tutto cari #followers ed #haters.



#DealWithIt

#RealRealReal

#FightOwensFight

#LaSpiaggina

#BalorClub

#Sensualation

#GCN

#Ciocococcose

#acCasciati
#CoconutSmash
#WatchagonnadoWhiteBrother

15,941FansLike
2,603FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati