WWE Planet #600

Benvenuti amiche ed amici di TuttoWrestling.com ad una nuova edizione del WWE Planet!!! Una settimana entusiasmante in quel di Stamford. La settimana degli show televisivi è stata esplosiva e finalmente ha rialzato un po' l'asticella dell'entusiasmo nello Universe. La cacciata di Randy Orton dall'Authority, la formazione delle due squadre che si affronteranno alle Survivor Series e un nuovo US Champion: questo ed altro oggi nel Planet. LET'S GO!!!

LA LEGGE DELL'AUTHORITY. La WWE, forse, si è svegliata dal torpore invernale. Con la grande voglia di voler spingere il WWE Network e di promuovere il proprio prodotto, in quel di Stamford hanno sfornato una puntata di Raw tra le migliori dell'anno. Una storyline di fondo e ogni segmento con un senso e fatto alla perfezione. Il ritorno temporaneo di Vince McMahon ha dato quella ventata di aria fresca sin dai primi minuti; il suo annuncio poi è stata la ciliegina sulla torta. L'aggiunta della stipulazione, secondo cui se l'Authority dovesse perdere alle Survivor Series perderebbe anche il potere, è perfetta. Dico ciò perché ora c'è un qualcosa per cui lottare da una parte e dall'altra, non è il solito match a team solo perché la stipulazione del PPV lo prevede. Sul possibile team vincente si sono aperte molte discussioni in rete, personalmente sono ancora molto indeciso su chi puntare. Certamente una vittoria del Team Authority sembra più probabile, perché un'alternativa valida a Triple H e Stephanie McMahon al momento non c'è. La colonna portante della puntata è stata il voler metter su il miglior team possibile per l'Authority. Gli schieramenti sembrano quasi definitivi da una parte e dell'altra; i segmenti in cui sono stati coinvolte le superstar sono stati fatti molto bene. Il Team Authority, capitanato da Seth Rollins si potrà avvalere di Kane e Rusev per il momento. Randy Orton doveva essere l'altro uomo di Triple H, ma come sappiamo non tutto è andato secondo i piani. Infatti questo turn dell'Apex Predator è stato gestito nel migliore dei modi in queste settimane. Orton, ormai stanco di essere messo in disparte e vistosi superato nelle gerarchie da Seth Rollins, è esploso ed è impazzito rivoltandosi contro Stephanie e suo marito. Triple H è sembrato l'unico a voler credere ancora nel suo pupillo, nell'uomo che ha svezzato ormai 12 anni fa, ma The Viper aveva già deciso la sua strada. Il finale di puntata è stato gestito molto bene, con il finto pentimento di Randy e la successiva ribellione con la RKO ai danni di Rollins. Il caos che ne è seguito e il Curb Stomp sulla scala d'acciaio hanno concluso una puntata ottima. Orton sarà fuori dagli schermi WWE per un bel po'. Molto probabilmente farà il suo ritorno alle Survivor Series. Vi sono molte discussioni su “come” ritornerà The Viper: attaccherà solamente Rollins o si unirà al Team Cena? L'unica certezza è che Randy Orton in questo momento è un treno in corsa e sarebbe un vero peccato fermarlo in questo momento. John Cena che questa settimana non ha partecipato alla puntata per doveri cinematografici. Nel frattempo il suo Team sembra quasi formato, l'ingresso di Ziggler è ormai ufficiale, come quello anche di Big Show; un prossimo candidato è sicuramente Ryback. La Human Wrecking Ball affronterà proprio il leader della Cenation il prossimo lunedì in quel di Liverpool: cosa accadrà? L'unica cosa certa è che questo periodo si è ravvivato un po' e ha ridato un po' di interesse al prodotto WWE.

Il WWE Network sembra essere il propulsore per questo periodo felice. Infatti, come tutti sappiamo, il mese di novembre è gratuito per i nuovi abbonati al Network, quindi bisogna attirare i nuovi “investitori” nel migliore dei modi mettendosi il miglior vestito. Ragion per cui subito dopo Raw vi è stato un match per lo United States Championship. Rusev ha battuto Sheamus e ha conquistato la cintura anticipando la sua vittoria di qualche settimana. Una storyline, quella del russo, che naturalmente portava a questa tappa: la conquista del Titolo degli Stati Uniti. Rusev e Lana sono una coppia che funzionano, il wrestler sul ring ci sa fare e sinora, avversario permettendo, non ha sfigurato. Naturalmente questa storyline non potrà avere infinita e una sua fine naturale sembra proprio Wrestlemania. I prossimi avversari saranno distrutti, ma l'avversario designato, come più volte detto, sembra essere John Cena. La sicurezza assoluta non vi è, ma alla luce dei fatti l'unico in grado di contrastarlo è proprio Mister America Hulk….ehm….John Cena.

THIS IS WRESTLING. Seth Rollins è stato il protagonista assoluto dei match migliori della settimana, sia quello contro Ziggler che quello contro Orton sono state belle contese. La migliore, secondo me, è stata quella contro The Viper, sia per la storia del match e sia per le emozioni che ha trasmesso: una degna conclusione di uno show ad alto livello.

Disclaimer: Le classifiche Top 5 e Flop 5 sono basate su un personale giudizio della settimana appena trascorsa in WWE. La classifica è da interpretare in chiave mark.

TOP 5

5. Dolph Ziggler
4. Rusev
3. Dean Ambrose
2. Randy Orton
1. Seth Rollins

FLOP 5

5. Adam Rose
4. The Usos
3. Big Show
2. Sheamus
1. Cesaro

P.S. Naturalmente cari miei lettori vi aspetto venerdì prossimo in quel di Milano per l'house show della WWE al Forum di Assago; noi del team di TW saremo presenti allo show, se ci beccate prima non esitate a fermarci per fare quattro chiacchiere.

#DealWithIt
#RealRealReal
#PrinceDevitt=FinnBalor

14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

In calo gli spettatori della Season Premiere di Raw

La puntata della Season Premiere di Raw ha visto un calo di telespettatori rispetto a quella dedicata alla seconda parte del draft.

The Undertaker ritornerà a Survivor Series?

The Undertaker tornerà a Survivor Series?

Ci sarà un triple threat match domani a NXT

Domani sera a NXT Tommaso Ciampa, Kushida e Velveteen Dream si affronteranno in un triple threat match.

La NJPW annuncia un match titolato per la prima giornata del Road to Power Struggle

Come annunciato dalla NJPW, i NEVER Openweight Six-Man Tag Team titles saranno difesi nel main event della prima giornata del Road to Power Struggle.

Articoli Correlati