WWE Planet #599

Benvenuti amiche ed amici di TuttoWrestling.com ad una nuova edizione del WWE Planet!!! Settimana interessante quella appena trascorsa in casa Stamford, il PPV Hell in a Cell si è portato via con se molti feud. Invece Raw ha già presentato una nuova faccia, presentandoci le nuove storyline che ci accompagneranno per tutto Novembre. Un evento appena sufficiente e l'accenno dei nuovi feud, questo ed altro oggi nell'editoriale della domenica: LET'S GO!!!

TRICK OR THREAT. Hell in a Cell non è un PPV che ricorderemo negli anni, anzi. Il finale del main event ha diviso i fan di wrestling, c'è chi lo ha apprezzato e chi ha strappato la camicia a quadri di Mick Foley che indossava per l'occasione. Facendo un passo indietro si può tranquillamente dire che i match non siano stati di un eccelso livello, persino il 2 out of 3 falls match tra Dolph Ziggler e Cesaro mi ha deluso. Attenzione, non sto dicendo che è stato un match brutto, ma che avevo ben altre aspettative; l'unico spot degno di nota è stato sicuramente il SuperPlex dello svizzero sul biondo platinato. Il resto della card è stato prevedibile come risultati, nessun particolare sussulto. L'Hell in a Cell Match tra John Cena e Randy Orton è andato nel migliore dei modi. I due hanno dato il meglio durante quei 26 minuti, sfruttando bene la cella e gli oggetti sotto il ring. Azione quasi mai scialba e incertezza nel risultato in chiave mark. Molto belle, come al solito, le “RKO outta of nowhere” e il tentativo di creare un qualcosa di nuovo. Purtroppo l'impresa è stata assai difficile, i match tra i due hanno fatto vedere di tutto. La WWE ha voluto accostare la loro faida e feud di maggior valore e rilievo nella storia della Federazione. John Cena contro Randy Orton dura da anni, ma come ha detto anche il buon Erik, non ha mai avuto un gran match che ci ricorderemo negli anni.
Il main event è stato perfetto, quasi. Seth Rollins e Dean Ambrose ci hanno regalato un pre-match da pazzi, iniziando sulla gabbia e prendendosi un bump insano. Saranno contenti i cosiddetti “I match belli sono quelli in cui esce il sangue e si cade da altezze improbabili, non fa nulla se il resto fa schifo”. Certamente l'inizio ha messo ancora più adrenalina al match poi cominciato dopo dieci minuti di aperitivo. La contesa in se non è stata nulla di eccezionale, l'astio fra i due era evidente e il ritmo frenetico è stato ottimo. Il finale è stato come Mosè: ha diviso in due i fans di wrestling. Il ritorno di Bray Wyatt visivamente è stato molto, molto, molto bello e scenico soprattutto. L'unico dubbio che resta è: come ha fatto ad entrare in una gabbia chiusa con un lucchetto e con un tetto? Naturalmente in questi casi dobbiamo metterci il prosciutto davanti agli occhi, pensare che in questo ambito tutto è possibile e che alcuni wrestler hanno poter soprannaturali. Certamente la faida tra i due ex membri dello Shields non ha avuto un finale “pulito” e questa è la cosa che più disturba e fa arrabbiare. Chissà in un futuro il tutto potrebbe essere ripreso, ma i piani per i due sono ben diversi sino a Wrestlemania almeno. Dean Ambrose sarà invischiato in un feud con Bray Wyatt, atto a far elevare l'ex patriarca della Family; mentre Rollins sarà il capo team dell'Authority alle Survivor Series: molto probabilmente sulla sua strada troverà Randy Orton. The Viper particolarmente ispirato in questa settimana. Il promo ad inizio puntata di Raw è stato adrenalinico, diretto al punto, incavolato quanto basta e aggressivo nel momento in cui colpire Seth Rollins con la RKO: perfetto.

All'orizzonte quindi si vede profilarsi un 5 on 5 Traditional Survivor Series Match tra il Team Cena e il Team Authority. Un buon modo per sopperire all'assenza del WWE Champion Brock Lesnar e per tenere ancora sulla graticola il bostoniano. Le ipotesi per la composizione dei due team sono state varie, ma molto probabilmente non si discosteranno da queste formazioni. Team Cena: John Cena, Dolph Ziggler, The Usos, Randy Orton; Team Authority: Seth Rollins, Kane, Gold & Stardust, Cesaro. Le altre contese sembrano già delineate. Lo sfavillante feud tra Big Show e Mark Henry ci accompagnerà durante tutto l'inverno: che bellezze. La prossima sfidante di AJ Lee molto probabilmente sarà Nikki Bella, la quale sfrutterà nel migliore dei modi la sua sorella Brie divenuta sua assistente dopo la contesa di sette giorni fa. Infine l'incubo americano avrà un nuovo risvolto: Rusev ha sfidato Seamus. Tutto ciò significa che il russo conquisterà la cintura degli Stati Uniti portando su di un altro livello la sua storyline. Un feud che molto probabilmente avrà il suo apice e sua fine naturale in quel di Wrestlemania: John Cena incoming?

THIS IS WRESTLING. Il miglior match della settimana appena trascorsa è sicuramente l'Hell in a Cell Match che ha visto contrapposti Dean Ambrose e Seth Rollins. La contesa è stata frenetica, sorprendente e cattiva al punto giusto. Tutto quello che ci aspettavano ci è stato dato. Peccato per il finale, ma si sa, non sempre le ciambelle escono col buco.

Disclaimer: Le classifiche Top 5 e Flop 5 sono basate su un personale giudizio della settimana appena trascorsa in WWE. La classifica è da interpretare in chiave mark.

TOP 5

5. Bray Wyatt
4. Rusev
3. Randy Orton
2. John Cena
1. Dean Ambrose & Seth Rollins

FLOP 5

5. Miz & Damien Mizdow
4. Cesaro
3. Alicia Fox
2. Bo Dallas
1. Big Show

Anche per questa settimana è tutto cari miei #followers ed #haters.

#DealWithIt
#RealRealReal
#TooSweet

14,815FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Quali sono i piani della WWE per Andrade e Mickie James?

Andrade e Mickie James sono stati gli unici due wrestler a non essere stati scelti nel draft, ma ci sono notizie in merito al loro futuro.

Lars Sullivan affronterà Jeff Hardy a SmackDown

Dopo oltre un anno di assenza dal ring, l'ex superstar di NXT Lars Sullivan tornerà in azione questo venerdì per un match contro Jeff Hardy.

Josh Barnett parla delle similitudini tra Raw Underground e Bloodsport

Josh Barnett ha parlato di come Raw Underground si possa essere ispirato al suo show che mischia wrestling e MMA: Bloodsport.

Risultati della quindicesima giornata del G1 Climax 30

Penultima giornata del Blocco A con tre wrestler in testa a pari punti che si giocheranno la vittoria del girone nell'ultimo atto del girone.

Articoli Correlati