WWE Planet #579

Benvenuti amiche ed amici di TuttoWrestling.com ad una nuova edizione del WWE Planet!!! Una settimana molto interessante quella che è trascorsa in casa Stamford, una lunga sette giorni che è passata da Payback a Smackdown regalandoci ottimi match, puntate noiose ed un momento che ha sorpreso tutti quanti (o quasi). LET'S GO!!!

PAYBACK'S A BITCH. L'argomento principale di questa settimana è sicuramente il tradimento di Seth Rollins ai danni dello Shield. Un momento che quasi nessuno si aspettava e ha fatto rimanere a bocca aperta molti appassionati di wrestling. Personalmente, lunedì notte, mentre facevo come il mio solito il report Live della puntata di Raw, appena Batista si è ritirato e poi è stato annunciato il match tra Orton e Reigns ho subito pensato che quella era la serata in cui l'Evolution ci salutava definitivamente. Insomma, dopo la distruzione che Triple H e compagni hanno subito in quel di Payback un'ennesima batosta era la conclusione naturale di una bella faida. Invece la WWE ci ha voluto sorprendere, con il “Plan B” di Triple H e con le sediate di Seth Rollins ai suoi ormai ex compagni. Nei giorni successivi su internet si è scatenato un vero e proprio putiferio e una ricerca delle ragioni di quel gesto, sia in chiave mark che in quella smart, uno spettacolo che il più delle volte mi sono goduto con tanto di pop-corn davanti lo schermo. Ragionando razionalmente sulla situazione generale della WWE in questo momento e sulle faide in corso, la dirigenza ha forse pensato che conclusa questa faida rimaneva ben poco di interessante negli show. Il feud per il Titolo WWE di Daniel Bryan zoppica vistosamente verso il prossimo PPV, le notizie sulle condizioni di salute del Campione fanno capire che anche per Money in the Bank non è sicuro l'impiego del Campione. John Cena ha concluso il suo feud con Bray Wyatt ed ora vaga in un limbo in attesa di tempi migliori in vista di Summerslam; ed il resto è solo mid e low card poco interessante (qualcuno ha detto Rusev?). Insomma, credo che il voler proseguire la faida tra le due fazioni sia stata più una scelta obbligata e decisa negli ultimi giorni che una decisione ponderata da tempo. L'abbandono di Batista per i suoi impegni cinematografici ha creato la falla nell'Evolution e, il decidere su chi puntare per rimpiazzare The Animal non era facile. Vari nomi si sono susseguiti nelle settimane, il più caldo sembrava Sheamus, ma alla fine si è deciso per una soluzione interna e più funzionale alla faida. Il tradimento di uno dello Shield per unirsi all'Evolution è secondo me un'ottima mossa vista dall'alto, cioè senza essere influenzati da ciò che è successo nelle scorse settimane ma anche solo nell'ultimo PPV. Ragionandoci invece dopo aver assistito alla faida è una mossa senza alcun senso, e vi spiego il perché. Seth Rollins insieme ai suoi compagni ha negli ultimi due PPV letteralmente distrutto l'Evolution, è stato colui che ha sacrificato se stesso pur di colpire i propri avversari con mosse degne del miglior Jeff Hardy e a Payback il suo volo è stata la chiave di volta della contesa. Il giorno dopo a Raw i tre avevano la possibilità di chiudere la faccenda, di mettersi alle spalle questa storia ed andare avanti, invece no. Seth Rollins ha deciso di tradire Roman Reigns e Dean Ambrose, forse per i soldi o per la fama o per la carriera, questo ancora non lo sappiamo e forse lo scopriremo lunedì notte durante Raw. Naturalmente tutto questo ragionamento è in chiave mark, perché cercare un motivo valido per spiegare ciò che abbiamo visto non c'è. Credo che alla fine la Dirigenza voleva continuare questo feud, il solo modo per ridare linfa ad una pianta morente era quello di creare un momento scioccante, il tradimento di Rollins ha fatto il suo lavoro e ha ridato interesse verso questa storyline. Molti si chiedono e si sono chiesti perché proprio Rollins e non uno degli altri due mastini; la risposta in questo caso è solo una cari amici criticoni con il moccolo al naso: sedetevi sulla poltrona e godetevi lo spettacolo, se non vi piace spegnete la TV, è l'unico metodo per non farsi il sangue amaro.

La situazione che si sta dipanando intorno al WWE World Heavyweight Championship è sempre più intricata e complicata. Lunedì Stephanie McMahon ha fatto un annuncio importante, cioè che se Daniel Bryan non riesce a disputare il suo match contro Kane al prossimo PPV allora il Titolo sarà conteso durante il Money in the Bank Ladder Match. Una scelta giusta e ponderata, che mette al riparo la WWE da qualunque tipo di caduta e di evento improvviso. Quello che tutti noi ci auguriamo naturalmente è che il Titolo WWE venga difeso e che venga assegnata la valigetta. Infatti credo che si un Money in the Bank match per il WWE Championship sarebbe un qualcosa di inedito ed interessante, ma al contempo penso che non avere poi un wrestler senza la valigetta potrebbe creare un vuoto e togliere un qualcosa di interessante nei prossimi mesi. Il primo qualificato è Alberto Del Rio dopo la vittoria contro Dolph Ziggler, l'altro dovrebbe essere John Cena dopo il suo confronto con Stephanie a Raw. Un Cena che ha chiuso vittoriosamente la sua faida con Bray Wyatt disputando un signor Last Man Standing Match. Molti lo hanno definito come uno dei migliori degli ultimi anni, e sono d'accordo con loro, la contesa nei primi minuti non mi stava entusiasmando troppo e sembrava un single match racchiuso in pochi minuti. Poi con il coinvolgimento della Family e degli Usos, l'uso delle armi e degli oggetti, il match è salito verso la quasi eccellenza. Personalmente ho anche gradito il finale, innovativo e mai visto, un modo anche simbolico per seppellire definitivamente questa faida. Bray Wyatt ora che farà? Sinceramente non lo so, l'unica certezza sembra essere un feud tra i due della Family contro gli Usos con i Titoli in palio. Bray esce comunque rinforzato da questa faida, ha dimostrato di essere ottimo materiale da upper-carding.

THIS IS WRESTLING. Il miglior match della settimana è senza dubbio lo scontro tra l'Evolution e lo Shield svoltosi in quel di Payback. Una contesa che ha avuto al suo interno di tutto, una caterva di emozioni e ritmo quasi mai lento con molti colpi di scena ed un finale perfetto che, sembrava aver posto fine al feud tra le due fazioni.

Disclaimer: Le classifiche Top 5 e Flop 5 sono basate su un personale giudizio della settimana appena trascorsa in WWE. La classifica è da interpretare in chiave mark.

TOP 5

5. Bad News Barrett
4. Bo Dallas
3. Wyatt Family
2. John Cena
1. Shield

FLOP 5

5. Batista
4. Big E
3. Brotherhood
2. Dolph Ziggler
1. Jack Swagger

Per questa settimana è tutto cari miei followers, settimana prossima molto probabilmente il sottoscritto non sarà l'autore del Planet perché sarò in quel di Londra a vedere due show indipendenti insieme ad Adriano Paduano.

#DealWithIt
#BoLieve
#SiPeròOraHoFame

14,981FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati