WWE Planet #573

Benvenuti amiche ed amici di TuttoWrestling.com ad una nuova edizione del WWE Planet!!! Una settimana che, rispetto alla scorsa è stata il momento per voltare davvero la pagina rispetto a Wrestlemania e alle storyline che ci avevano portato ad essa. Una stable si è rinforzata ancor di più ed una stable si è riunita dieci anni dopo, un mostro è ritornato e sembra voler puntare al Titolo di Daniel Bryan. LET'S GO!!!

EVOLUTION IS A MISTERY. La notizia della settimana è sicuramente la reunion dell'Evolution, la stable che ha letteralmente dominato dieci anni fa e più Monday Night Raw. Insieme a Ric Flair, Triple H, Batista e Randy Orton sono stati per me l'ultima vera stable della WWE. Hunter era il padre padrone, Flair la voce della coscienza, colui che portava l'esperienza dei Four Horseman, Randy Orton e Batista i giovani virgulti su cui puntare per il futuro, per l'Evoluzione del Business appunto. Dieci anni dopo possiamo dire che quella stable è riuscita nel suo obiettivo? La risposta credo possa essere positiva, The Animal e soprattutto The Viper sono diventati delle Superstar importanti per la Compagnia ed hanno vinto Titoli Mondiali imponendosi in alcuni periodi come l'asset più importante della Federazione. Nel 2014 l'Evolution si è riunita solo per interessi personali dei tre, solo per abbattere una stable nascente che sta prendendo, secondo loro, troppe posizioni all'interno della Compagnia: The Shield. Il cambio di direzione delle storyline senza dare una rivincita ad Orton o a Batista mi ha sorpreso e non poco, deluso anche, perché l'alternativa per Bryan poi è diventata Kane, ma parleremo di ciò più avanti. Tornando allo scontro tra stable, credo che comunque la faida potrà essere molto interessante, due generazioni a confronto, tanti incontri inediti da poter fare, insomma molto materiale su cui poter lavorare nei prossimi mesi, quindi approvo in pieno la scelta in questo senso. Lunedì quando “Line in the Sand” dei Motorhead è risuonata nell'arena sono saltato letteralmente sulla sedia, in un momento la mia mente è ritornata a quando per la prima volta guardai Raw e l'Evolution era l'attrazione principale dello show, un ritorno ai miei inizi quando guardavo il wrestling con occhi da mark. Un bel tuffo nel passato insomma, un piacere per le mie orecchie ed i miei occhi poter assistere alla reunion di quei tre. L'Evolution contro un'altra stable che sto apprezzando molto, uno scontro epocale e generazionale.

Dean Ambrose, Seth Rollins e Roman Reigns sono davanti alla loro sfida finale, al feud che potrebbe incoronarli definitivamente come “main eventer” della Federazione. Uno scontro contro quei tre è un'ottima opportunità per i tre ragazzotti, potranno fare un ulteriore passo in avanti verso delle carriere a lungo termine. Molto probabilmente questo match tra i due gruppi sarà il main event di Extreme Rules, il risultato è incerto e sicuramente ora come ora non possiamo prevederlo. Sono molto curioso di vedere come nelle prossime due puntate di Raw lo faida si svilupperà. Dopo ER chissà, potremo avere degli scontri singoli tra i membri delle stable con in palio qualcosa di importante. Sembra anche molto probabile uno scontro, se non finale almeno decisivo, a SummerSlam tra il King of Kings e Roman Reigns. Insomma questa ventata di nuovo in WWE per alcuni può essere un ritorno alle vecchie abitudini, ma per me lo scontro tra Shield e Evolution è un'ottima cosa per il futuro, naturalmente se gestita bene.

THE MONSTER IS BACK. Triple H? Randy Orton? Batista? No, Kane! Perché WWE hai fatto questa scelta, perché dopo mesi e mesi in cui hai innalzato Daniel Bryan, ora che è diventato Campione lo rileghi ad una faida di secondo piano invece che nella principale. Personalmente non poteva esserci peggior scelta nel decidere l'avversario di Bryan come prima difesa titolata. Attenzione, non dico che il tutto non abbia un senso, anzi, ma Kane non ha quel livello tale da poter far diventare questo feud come il più importante nel prossimo PPV o Special Event. Spero che il buon Red Monster ritorni veramente quello di qualche anno fa quando veramente era dominante, ma sinceramente ci credo poco considerando il prodotto attuale. Uno scontro tra i due ex amici è logico e ci può stare per chiudere definitivamente la questione tra i due, spero solo che il tutto finisca ad Extreme Rules per poi dare un avversario di alto livello all'American Dragon. Della storyline possiamo dire poco per quel che abbiamo visto, ma sembra che l'Authority esaurite tutte le cartucce a disposizione per fermare Bryan ha deciso di resuscitare il mostro e togliere la polvere alla maschera di Kane. The monster is back e lunedì prossimo vedremo se Daniel dovrà seriamente preoccuparsi della cosa o sarà solo una fastidiosa spina nel pollice.

THIS IS WRESTLING. Settimana povera di match importanti ed emozionanti, sicuramente il match tra Sheamus e Batista di Smackdown è stato molto duro ed old school, ma voglio premiare il match tra Bad News Barrett e Dolph Ziggler. I due atleti nella loro contesa valida per il torneo per determinare il #1 contender al Titolo Intercontinentale, hanno sfoderato un'ottima prestazione che personalmente mi ha sorpreso molto e mi ha emozionato coinvolgendomi sin dai primi momenti.

Disclaimer: Le classifiche Top 5 e Flop 5 sono basate su un personale giudizio della settimana appena trascorsa in WWE. La classifica è da interpretare in chiave mark.

TOP 5

5. Alexander Rusev
4. Paige
3. Bad News Barrett
2. Cesaro
1. Evolution

FLOP 5

5. Dolph Ziggler
4. R-Truth e Xavier Woods
3. Emma
2. Jack Swagger
1. Alberto Del Rio

Per questa settimana è tutto cari miei followers, ci si rivede fra una settimana con il WWE Planet!!!

#DEAL WITH IT

15,941FansLike
2,606FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati