WWE Planet #547

Benvenuti amiche ed amici di TuttoWrestling.com ad una nuova edizione del WWE Planet. La settimana che ci siamo lasciati alle spalle è stata molto controversa, alcune scelte di booking molto controverse e match molto godibili hanno caratterizzato il PPV. Le puntate settimanali invece ci hanno riservato alcuni punti di svolta, segno che la fase di stasi delle storyline sta per terminare. Allacciate le cinture perché si parte: LET'S GO!!!

WHAT THE…Battleground è stato già analizzato da Erik Ganzerli nel suo Stamford Report, però vorrei fare un'analisi anche io di questo PPV dalle due facce. Dal punto di vista del lottato abbiamo avuto match tutti sulla sufficienza con tre eccezioni. Queste sono sicuramente la contesa per il World Heavyweight Championship, il match che ha permesso ai Rhodes di essere reintegrati nel roster e il main event se escludiamo gli ultimi cinque minuti. Dal punto di vista del booking c'è stato però un grande buco, una falla che in quel momento ha lasciato tutti un po' a bocca aperta, ci siamo chiesti tutti il perché, perché dovesse finire in quel modo un evento a pagamento. Gli Americani poi a differenza nostra hanno pagato una cifra ben più alta per poter vedere questo PPV e sicuramente avranno imprecato sino al mattino seguente. Ciò che è successo nel finale di Battleground è comprensibile se la si pensa con il cervello dei booker della WWE, volevano ancora una volta allungare il brodo e far rimanere in sospeso l'esito su chi è il vero WWE Champion tra Randy Orton e Daniel Bryan. C'erano tante scelte di booking che si potevano fare, un fast count da parte di Scott Armstrong per ripetere a parti invertite ciò che successe a Night of Champion o una vittoria sporca da parte di Randy Orton. Certo molto probabilmente la dirigenza non vuole molti cambi di Titolo in periodi ravvicinati per non far perdere valore alla cintura, una scelta che in linea teorica è giusta ma, quando la si mette in pratica genera ben due PPV consecutivi il cui finale non c'è stato, in cui chi ha pagato si è sentito deluso da ciò che ha visto. Certo la WWE comunque ha offerto lo spettacolo e ha intrattenuto gli spettatori ma, con queste mosse potrebbe aver perduto quei fans che comprano anche i PPV di transizione. E' una situazione quella attuale in WWE in cui la storyline principale sta forse facendo perdere qualche fans, qualche spettatore a causa di queste decisioni che lasciano sempre dei punti di domanda. Purtroppo un feud impostato così ha queste controindicazioni, i frutti del lavoro e di ciò che si semina lungo il cammino si raccoglieranno dopo molto tempo; il problema è che non tutto il WWE Universe è paziente e vogliono tutto e subito. Bisogna però dire che tutto questo parlare ha dato uno scossone ai booker, ciò che abbiamo visto a Raw è stato forse il primo punto esclamativo, il primo punto di svolta nella storyline. Big Show che viene licenziato ad inizio puntata lo devo ammettere mi ha molto sorpreso, un segmento quello a cui abbiamo assistito che è stato interpretato alla grande da una cattiva Stephanie McMahon. Ciò che mi ha lasciato ad occhi aperti (nonostante erano le 5 di notte) è stato il KO Punch del gigante su Triple H. E' stato quello il momento giusto per farlo, ce lo hanno fatto aspettare per settimane ma, quel pugno diretto alla mascella è stato lo sfogo di mille vessazioni per Big Show; il gigante oramai libero da qualunque tipo di vincolo si è preso la sua vendetta. Ed ora? Ora credo che Big Show non lo vedremo sino ad Hell in a Cell o poco oltre, stiamo entrando nel vivo della storyline, molto probabilmente sarà assunto di nuovo dal rientrante Vince McMahon per iniziare il feud che ci porterò sino a Wrestlemania per il controllo della Compagnia.

WHAT THE…2 Un'altra scelta di booking che proprio non sono riuscito a digerire di Battleground è stato il finale del match tra CM Punk e Ryback. Un match che oggettivamente doveva vincere Ryback, ne aveva bisogno per rafforzare la sua credibilità ed allungare il feud in modo corretto. Invece i bookers si sono ritrovati in una situazione in cui non sapevano che pesci prendere, da una parte non volevano far perdere ancora CM Punk e dall'altra non volevano affossare Ryback. La soluzione che hanno trovato alla fine è stata la peggiore. Una vittoria con un calcio alle parti basse? Really? Really? In questo modo non si è data ne una vittoria decente al BITW e ne si è protetti bene Ryback. In questo modo si arriverà a Hell in a Cell, e bisogna dimenticare ciò che è successo, purtroppo un passo falso in questo feud era preventivabile, bisogna solo concentrarsi sui confronti sempre eccezionali tra Heyman e Punk. Una storyline questa che credo e spero finirà fra due settimane, Punk necessita di aria nuova ed un suo inserimento nella storyline principale sarebbe perfetto. Purtroppo però tutto ciò è un punto interrogativo, pare che il BITW abbia ancora dei problemi alle ginocchia e necessiti di un po' di riposo. Pausa o non pausa credo che comunque Punk sarà coinvolto nei piani alti e darà il suo contributo.

WWE & World Championship. La situazione attorno il WWE Title sembra che stia prendendo una via definitiva, una scelta sicura su chi uscirà con la cintura da Hell in a Cell. Il terzo match tra Bryan ed Orton sarà quello definitivo e la stipulazione questa volta è caduta proprio a fagiolo, match migliore dell'Hell in a Cell non ci sarebbe potuto essere per chiudere un feud. L'aggiunta poi di Shawn Michaels da quell'ingrediente in più che serviva. L'Hall of Famer sicuramente farà il suo lavoro egregiamente e ci regalerà un nuovo Campione ma, ci dobbiamo fidare veramente di lui? Il sospetto che lui si possa allineare con la nuova Corporation è legittimo, prima ci fa vedere la sua faccia buona e poi durante il match favorisce Randy Orton facendo un bel dito medio a tutto il WWE Universe. Una scelta comunque ottima da parte della WWE, hanno caricato ancor di più il match e hanno creato molto hype, consci forse che dopo gli ultimi due PPV qualcosa doveva cambiare e subito. Sicuramente in queste due puntate di Raw vedremo almeno un confronto tra i tre e sono sicuro sarà esplosivo, un qualcosa che potrà alzare ulteriormente l'asticella.
Dall'altra parte invece il feud tra Alberto Del Rio e Rob Van Dam è finito con la conferma del Campione. Un match quello che abbiamo visto a Battleground molto gradevole e violento, ben costruito e senza un momento di sospensione. La domanda che però tutti ci ponevamo era: chi sarà il prossimo avversario del messicano? Vickie Guerrero lunedì a Raw ha risposto a questa domanda lanciando una bomba: John Cena. Nessuno si aspettava un rientro così prematuro del ragazzo di Boston, tutti credevano che il suo reintegro dovesse avvenire in occasione della Road to Wrestlemania. Invece a quanto pare lo strappo era meno grave del previsto e Cena ha recuperato in meno tempo. Questa fretta poi è sicuramente figlia dell'attuale situazione in WWE con gli ascolti che calano di settimana in settimana. L'inserimento di Cena poi nel quadro del World Heavyweight Championship è figlio dello scarso interesse verso il Titolo, un modo quindi per risollevare le sorti di Smackdown e creare interesse. C'è chi lo ama e chi lo odia ma, non vi è alcun dubbio che Cena porta gli ascolti e quindi questa è una scelta più che legittima, ancor più perché in questo modo si terrà Cena abbastanza lontano dal feud principale.

Il WWE Planet finisce qui, buona settimana di wrestling!!!

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

14,865FansLike
2,622FollowersFollow

Ultime Notizie

Zelina Vega non sarebbe stata scortata fuori dall’arena dopo il licenziamento

Emergono ulteriori informazioni riguardo il licenziamento di Zelina Vega, in particolare sul mancato incontro con Vince McMahon.

Sasha Banks parla di Vince McMahon e dei prossimi match

Doppia intervista per Sasha Banks, che ha parlato del suo ottimo rapporto con Vince McMahon e dei progetti futuri

La WWE vuole il copyright per la dicitura “Big Dog”

La WWE ha depositato la domanda per registrare una serie di marchi proprietari, ovvero soprannomi di alcuni dei suoi atleti

Annunciata la card del prossimo episodio di AEW Dark

Ecco la card per la prossima puntata di Dark.

Articoli Correlati