WWE Planet #526

Il WWE Universe si appresta ad assistere ad un nuovo ppv, il quarto di questo 2013. Si tratta di Extreme Rules. Un evento al quale, la federazione di Stamford, si è avvicinata non proprio benissimo. Le attese non sono molto elevate, complici anche rivalità e confronti che non attirano più di tanto l'attenzione dei fan. È anche vero, però, che molto spesso da ppv la cui attesa era minima, abbiamo anche ricavato uno spettacolo e degli spunti interessanti. Vedremo se questo Extreme Rules, che l'anno scorso fu uno dei migliori eventi della federazione dopo Wrestlemania, rispetterà le sorprese oppure si rivelerà una piacevole sorpresa. Come sempre, dunque, è tempo di pronostici per il WWE Planet. Questa volta a farmi compagnia per i pronostici ci sarà una delle “nuove leve” di Tuttowrestling.com ovvero Giuseppe Cuozzo, che ringrazio anche in questa sede per ave accolto con entusiasmo il mio invito.

PPV PRE-SHOW: THE MIZ VS CODY RHODES
Giuseppe
Come negli ultimi ppv il pre-Show è di solito un match senza pretese e senza un feud alle spalle molto solido. The Miz è ritornato in settimana dopo le riprese del film di Natale e la WWE ha cercato di costruire questo match attraverso la sfida a Smackdown tra l'Awesome One e il compagno di Tag di Cody Damien Sandow. Credo che la vittoria andrà al nativo di Cleveland per quanto creda che Cody Rhodes meriti ben altri palcoscenici.
Winner: The Miz

Adriano Classico match pre-ppv senza né capo e né coda. Inserito giusto per dare qualcosa da fare al rientrante The Miz e a Cody Rhodes. Non durerà molto almeno. Inutile ripetere che si spera in un pronto rilancio dell'Awesome One nei piani alti soprattutto in questo momento di vacche magre. Dispiace per Cody ma non credo che quest'ultimo subirà un grosso danno perdendo questo match che, a conti fatti, non conta assolutamente nulla.
Winner: The Miz

ONE ON ONE MATCH: CHRIS JERICHO VS FANDANGO
Giuseppe
Una sfida ripresa per i capelli nelle ultime settimane, un motivo per trovare un senso alla permanenza di Jericho all'interno degli show dopo Wrestlemania e un'opportunità di ulteriore visibilità per Fandango. C'è da dire sicuramente che Y2J ha fatto e sta facendo il suo compito alla grande, oramai da wrestler affermato non ha più niente da chiedere al business e questi suoi ritorni annuali servono solo a pushare i giovani della federazione e a disputare ottimi match. La faida con il ballerino non è da meno, nel suo insieme il canadese è finito il più delle volte a capo a terra come, nell'ultima edizione di Raw. Dalla puntata dopo Wrestlemania Fandango è sulla bocca di tutti e credo che la sua onda non debba fermarsi, quindi credo che anche questa volta l'ex Johnny Curtis possa vincere.
Winner: Fandango

Adriano Anche in questa circostanza non posso che ribadire il mio interesse per questa contesa. Sia per quanto fatto dai due in queste settimane sia per lo spettacolo che questi atleti possono offrire sul ring. Mi aspetto un buon match, migliore rispetto a quello di Wrestlemania soprattutto nel suo finale (allo Showcase Of The Immortals era necessaria quella conclusione). Per quel che riguarda l'esito del match dipende ovviamente se la WWE ha intenzione o meno di proseguire il feud (soprattutto in relazione agli impegni di Y2J). Se la faida continuerà ancora ci sta sicuramente la vittoria del canadese altrimenti deve vincere Fandango. Ragazzo sul quale la WWE sembra credere tantissimo. Vista l'attenzione che l'ex Johnny Curtis ha attirato su di sé in questo suo stint, direi che lo scopo della federazione di Stamford è stato raggiunto. Io vado con la conclusione del feud e la vittoria del “ballerino”.
Winner: Fandango

U.S. CHAMPIONSHIP MATCH: KOFI KINGSTON VS DEAN AMBROSE
Giuseppe
Un match organizzato nelle ultime due settimane che però porta in seno tanta curiosità e anche un po' d'attesa. La decisione di far disputare questo single match è d'attribuire sicuramente alle ottime impressioni date da Dean Ambrose nei suoi single match contro Taker e Bryan nelle ultime puntate di Smackdown. La WWE tra i tre membri dello Shield sta spingendo molto Ambrose facendo vedere che punta molto sul ragazzo e questo match in PPV ne è la prova più lampante. Sull'altra sponda abbiamo un Kofi Kingston fermo nel suo limbo da tempo immemore, un wrestler che non è mai esploso e credo mai ci riuscirà. Ha dalla sua le grandi doti atletiche e la capacità di disputare sempre match discreti e frizzanti. La conquista del Titolo degli Stati Uniti non ha cambiato nulla e non ha dato nessun quid in più alla cintura. Cintura degli Stati Uniti che in passato serviva come trampolino di lancio per le future generazioni ma che, negli ultimi tempi ha perso e di molto il suo valore intrinseco e, a volte, sembra più un peso che un merito. Dean Ambrose è un giovane rampante e la vittoria del Titolo potrebbe giovare sia a se stesso che al valore della cintura.
Winner and new U.S. Champions: Dean Ambrose

Adriano Quando ho visto l'annuncio di questo match durante la puntata di Raw mi sono parecchio sorpreso. Non pensavo che Dean Ambrose sarebbe stato impegnato in una contesa di questo tipo, considerando anche il coinvolgimento di The Shield nella questione legata ai WWE Tag Team Championship (pensavo ad un regno con tutti e tre i componenti del gruppo a difendere i titoli di coppia, un po' come successe con la Spirit Squad). Dall'altra parte, però, sono piuttosto contento perché il risultato che dovrebbe esserci al termine di questa contesa. Dubito che Dean Ambrose esca sconfitto da questo match. Troppo over e pushato questo ragazzo per patire una sconfitta contro Kofi Kingston (adesso si spiega, forse, il perché di questo suo nuovo regno). Ambrose ha mostrato finora qualità importanti sia sul ring che con il microfono. Il titolo U.S. deve passare a lui. A trarne beneficio sarà sia il titolo che The Shield che, a questo punto, al termine di questo ppv si troverà con due titoli nel palmares e due nuovi motivi per essere seguiti. Non che ce ne fosse bisogno…
Winner and new U.S. Champion: Dean Ambrose

STRAP MATCH: MARK HENRY VS SHEAMUS
Giuseppe
La rivalità fra questi due è nata un po' per caso. Mark Henry all'improvviso attacca Sheamus durante un'intervista senza una ragione vera ma, credo, solo per il gusto di atterrare qualcuno e far entrare nella sua Hall Of Pain l'irlandese. Dal canto suo Sheamus è uscito da Wrestlemania un po' malconcio, se in un primo momento sembrava dovesse affiancarsi a Orton per sconfiggere Big Show, si è poi deciso di virare sullo scontro contro l'atleta di colore. Un feud al dire il vero non molto entusiasmante, fondato su sfide di dubbio gusto, come il tiro alla fune e il braccio di ferro che sono finite sempre con Sheamus trionfante. La settimana scorsa c'è stata la svolta con un bel segmento in cui Henry ha preso a scudisciate Sheamus riducendogli la schiena un colabrodo. Tutto ciò ha portato alla decisione della stipulazione del match: uno Strap Match. Una variante di questa contesa è stata mostrata a Raw, il Texas Bullrope tra Eddie Guerrero e JBL, forse quello a mia memoria degli ultimi dieci anni un po' più entusiasmante. Infatti credo che la base di questa stipulazione sia la crudezza e perché no l'uscita di un po' di sangue per rendere più frizzante il tutto. Siccome sappiamo tutti che questo non succederà, vedremo un ritmo lento farcito da qualche presa di sottomissione o trascinamenti vari per cercare di toccare i quattro angoli del ring. La vittoria al momento attuale gioverebbe di più a Mark Henry, lo innalzerebbe ancor di più a mostro nel ring per poter poi chissà, andare contro il WWE Champion.
Winner: Mark Henry

Adriano Una vecchia rivalità riportata in auge dopo Wrestlemania. Non che ne sentissimo la mancanza. Feud nato senza apparenti motivazioni ma che ha visto entrambi i contendenti molto partecipi ed attivi nel renderlo coinvolgente verso il WWE Universe. Il risultato non è stato brillantissimo ma, onestamente, meglio questo del match che seguirà questi pronostici soprattutto a livello di attesa. Lo Strap Match è una stipulazione molto particolare, non molto spettacolare ma il giusto per colmare le lacune di questi due atleti. Spero onestamente non duri tantissimo. Breve e conciso insomma. Per quel che riguarda la vittoria finale credo che il feud proseguirà anche dopo Extreme Rules perciò mi aspetto un finale controverso (magari entrambi che toccano il “quarto angolo” nello stesso momento). Se però devo scegliere un vincitore vado con Henry proprio nell'ottica della prosecuzione del feud. Credo che il primo atto, in questo caso, debba andare al wrestler heel.
Winner: Mark Henry

EXTREME RULES MATCH: RANDY ORTON VS BIG SHOW
Giuseppe
Questa è una delle due faide scaturite dopo la sconfitta del Team Face contro lo Shield a Wrestlemania. A differenza di quella tra Sheamus e Mark Henry questa qui ci ha messo un po' a carburare e solo nelle ultime settimane ha subito impennate ed episodi di scontro tra i due contendenti. L'aggiunta della stipulazione ha sicuramente dato quel quid in più per rendere interessante il match e per nascondere l'inevitabile lentezza che si sarebbe potuta essere. L'Extreme Rules Match si spera quindi sarà pieno di segmenti e momenti in cui sedie, tavoli, kendo stick e chi più ne ha e più ne metta saranno i protagonisti. Venendo al pronostico vero e proprio, al momento attuale nell'immediato futuro non saprei dire chi dei due potrebbe giovare della vittoria, forse Orton per un futuro stint da number one contender al World Title in vista dei prossimi ppv.
Winner: Randy Orton

Adriano
Così come il match tra Mark Henry e Sheamus, anche questa contesa non mi suscita alcun interesse, come detto anche la scorsa settimana. Tuttavia penso che la stipulazione senza squalifiche e count-out possa permetterci di assistere ad una buona contesa. Randy Orton ha inanellato una serie convincente di buone prestazioni mentre Big Show, senza limiti, rende ancora meglio del solito. Per quel che riguarda il vincitore, al contrario di quanto detto sopra, credo che la vittoria debba andare a Randy Orton che, a mio avviso, necessita di una vittoria importante molto più del gigante. La settimana scorsa mi chiedevo se non stesse iniziando la risalita di The Viper. Il ppv chiarirà molte cose in questo senso.
Winner: Randy Orton

TORNADO TAG TEAM MATCH, WWE TAG TEAM CHAMPIONSHIP: TEAM HELL NO VS THE SHIELD (SETH ROLLINS & ROMAN REIGNS)
Giuseppe
Lo Shield da un po' di mesi è sulla cresta dell'onda e dalla notte di Wrestlemania è diventato sempre più materiale da main event delle puntate settimanali. La Federazione sta mostrando di puntarci e non poco sul trio di debuttanti concedendogli vittorie e affermazioni importanti su avversari di livello, per esempio il mini feud avuto con The Undertaker. Sinora sono imbattuti come trio ed in questa sfida solo Rollins e Reigns saranno a combattere contro il Team Hell No. Bryan e Kane hanno da mesi le cinture Tag Team alla vita e, bisogna dire la verità, molti se ne erano dimenticati. Dopo i primi mesi in cui la categoria tag team stava ritornando in auge c'è stato un crollo verticale che ha di nuovo svalutate le cinture. Sicuramente però i due wrestler sono riusciti a mantenere altro il loro profilo e soprattutto Daniel Bryan è cresciuto molto e sta dimostrando sempre di più di meritare in futuro uno stint da singolo nei piani alti della card. Ricapitolando, il Team Hell No non ha più tanto motivo di mantenere le cinture, lo Shield è un treno pronto a travolgere tutto, quindi le cinture con loro potrebbero ritrovare un rinnovato interesse. La stipulazione infine aiuterà lo Shield maggiormente, perché i mastini della WWE fanno della confusione sul ring la loro forza maggiore.
Winners and new WWE Tag Team Champions: Seth Rollins & Roman Reigns

Adriano Questo è uno dei match che più sono curioso di vedere. Non per il risultato che, onestamente, mi pare piuttosto scontato. Come detto in riferimento alla sfida per lo U.S. Championship, credo proprio che Seth Rollins e Roman Reigns usciranno da questa contesa con i titoli di coppia tra le mani. Detto questo credo che il match sarà molto veloce ed intenso e ricco di rovesciamenti di fronte. Daniel Bryan e l'ex Tyler Black che si occuperanno della parte “spettacolare” del match, Kane e Reigns ad aggiungere intensità e power moves all'azione. Facile pronosticare che il match si concluderà con la Spear di Roman. In ogni caso penso proprio che sarà una contesa da non perdere con la definitiva consacrazione di ribelli ex NXT ma il Team Hell No che venderà cara la pelle prima di abdicare dopo un ottimo regno da WWE Tag Team Champions.
Winners and new WWE Tag Team Champions: Seth Rollins & Roman Reigns

NUMBER ONE CONTENDER'S “I QUIT” MATCH: ALBERTO DEL RIO VS JACK SWAGGER
Giuseppe
Un match obbligato questo qui. Purtroppo Dolph Ziggler ha pagato il suo voler prendere bump troppo pericolosi, il calcione di Jack Swagger ne è stata la riprova. La WWE ha deciso di non togliere il World Title al biondo platinato, ciò dimostra fiducia nei suoi confronti e la sicurezza che nel giro di poco tempo il World Champion ritorni in grande forma. A quel punto la federazione ha deciso di allungare il brodo intorno a questa faida a tre. Un number one contender match è la giusta decisione alla fine. Alberto Del Rio contro Jack Swagger potrebbe essere paragonato ad un buon vino, più passa il tempo più migliora la chimica tra i due wrestler. Dalla contesa effettuata a Wrestlemania ogni incontro tra i due è esponenzialmente migliorato, la faida si è solidificata e rafforzata grazie anche alle stipulazioni speciali. Questo “I Quit” match può definirsi il punto di fine tra i due e personalmente credo che sia la giusta contesa. Jack Swagger sembrava dovesse avere il volo definitivo verso il main eventing ma il suo arresto durante il push pre Wrestlemania e la non credibilità come heel, nonostante l'aiuto di Zeb Colter, hanno portato l'All American ad una situazione di stallo permanente. Dall'altro lato troviamo un Alberto Del Rio che non riesce a far breccia nel cuore dei fans, il suo personaggio molto simile ad Eddie Guerrero non convince il WWE Universe ed il suo appeal è forse il suo punto debole. Nell'economia del match in sè però il messicano ha sfoderato sempre ottime prestazioni. Tra i due credo che a giovare della vittoria sia Del Rio per un semplice motivo: lui è face ed il campione è un heel.
Winner and Number One Contender for the World Heavyweight Championship: Alberto Del Rio

Adriano Parlo di questo match con grande rammarico. Prima dell'infortunio di Dolph Ziggler, quello per il World Heavyweight Championship, era il match che maggiormente prometteva spettacolo dell'intera card di Extreme Rules. Infondo stavamo parlando di un Ladder Match con coinvolti tre atleti di tutto rispetto come lo stesso Ziggler, Alberto Del Rio e Jack Swagger. C'è stata poi la commozione cerebrale del campione che ha rovinato i piani della WWE e costretto ad un cambiamento di programma. Niente titolo in palio dunque (evidentemente Dolph avrà bisogno solo di un breve periodo di riposo per riprendersi) ma un match con in palio il ruolo di primo sfidante al suddetto titolo. Cambia anche la stipulazione. Non ci sarà più il Ladder Match ma un “I Quit” Match (un match che comunque avrebbe avuto bisogno di più “preparazione”). Come diceva giustamente Giuseppe sarà certamente la fine della faida tra Swagger e Del Rio. Una faida che, onestamente, non ha entusiasmato più di tanto vuoi per il lancio un po' troppo affrettato del Real American verso il main event, vuoi per la scarsa presa che il Del Rio face ha attualmente con il WWE Universe. La contesa sarà sicuramente molto dura ed equilibrata, molti colpi duri da una parte e dall'altra. Per quel che riguarda il risultato direi che c'è ancora spazio per un Alberto primo sfidante al titolo visto che di confronti titolati uno contro uno con Dolph Ziggler non ne ha ancora avuti. Credo che, in questo particolare momento, il messicano meriti qualcosa in più rispetto al protetto di Zeb Colter (a proposito, lui e Ricardo Rodriguez potrebbero essere dei fattori importanti nell'esito finale del match).
Winner and Number One Contender for the World Heavyweight Championship: Alberto Del Rio

LAST MAN STANDING MATCH, WWE CHAMPIONSHIP: JOHN CENA VS RYBACK
Giuseppe
Il WWE Championship dopo circa quattro mesi ritorna alla normalità, dopo le sfide in cui era presente The Rock e la sensazione in tutti noi era quella di vivere in un periodo eccezionale. John Cena ha riconquistato il Titolo ma, all'alba della vittoria i possibili contendenti alla sua cintura erano ridotti a lumicino. La WWE ha deciso quindi di girare heel Ryback. Il Big Hungry a differenza dei suoi stint da number one contender contro CM Punk sembra più sicuro di se e convinto in tutto ciò che fa. La Federazione gli sta dando una grossa mano ogni settimana facendolo quasi sempre uscire vincitore nel confronto contro John Cena. Un Cena invece che a mio parere non è al massimo ed è ritornato il personaggio di qualche tempo fa, promo scialbi e sempre lo stesso modo di condurre i match settimanali. A sua discolpa si può dire che il suo avversario non è dei migliori sotto il punto di vista della parlantina e del character. La stipulazione scelta per me è un'incognita. Nel senso che il Last Man Standing si sa, è un match che può permettere ad una faida di continuare ancora per un altro mese senza decretare nessun vincitore. Questo è il dubbio che mi balena in testa. Dubbio che però come la nebbia si è diradato, stiamo parlando di John Cena, e il nativo di West Newbury ha bisogno di una vittoria per consolidare il suo regno e di avversari d'affossare se ne possono trovare. Quindi credo che alla fine dei giochi sarà un match non bellissimo ma molto intenso, non lunghissimo di certo che, vedrà trionfare l'attuale campione.
Winner and still WWE Champion: John Cena

Adriano La rivalità sul quale la WWE ha puntato di più nelle settimane immediatamente successive a Wrestlemania. D'altronde stiamo parlando pur sempre del WWE Championship. C'è stato il passaggio tra gli heel di Ryback. Un cambio di status che continua a lasciare perplessi ma che, a mio avviso, è più adatta al personaggio interpretato dall'ex Skip Sheffield. Quest'ultimo ci sta mettendo molto impegno nel rendersi più credibile possibile in questa nuova veste. Dall'altra parte c'è un John Cena nuovamente campione e, purtroppo, nuovamente tornato nella sua versione “Superman” che, in tutta onestà, non ci mancava. Un'altra incognita avvolge questo match alla vigilia ovvero il tallone d'Achille del bostoniano che è migliorato ma potrebbe rallentare la contesa. Non mi aspetto una grande qualità nel match. Sia per l'infortunio, sia per i valori “in campo”. Non mi dicono niente di buono Cena e Ryback uno contro uno sul ring. Per fortuna c'è la stipulazione Last Man Standing a salvare un po' la situazione e contribuire alla maggiore qualità della sfida. D'altro canto, però, credo che questa stipulazione apra ad un finale controverso con, per esempio, entrambi i contendenti che non si rialzano al conteggio di dieci da parte dell'arbitro. Io propendo dunque per un pareggio (che salverebbe, seppur per un lasso di tempo molto breve, Ryback da una inevitabile sconfitta) e per la prosecuzione del feud. Questa è la ragione per cui, secondo me, questo match non sarà neanche il main event della serata. Se comunque devo scegliere un vincitore vado con la conferma di Cena, ma sempre in modo controverso. Insomma, l'obiettivo di questo match, è far uscire Ryback nel miglior modo possibile ma senza il titolo tra le mani.
Winner and still WWE Champion: John Cena

STEEL CAGE MATCH: TRIPLE H VS BROCK LESNAR
Giuseppe
Il rubber match tra questi due mostri. Una contesa che molto probabilmente si doveva disputare in quel di Summerslam ma, la mancanza di grandi nomi in questo periodo ha spinto la WWE ad anticipare i tempi e a chiudere la faida con i fuochi d'artificio. Brock Lesnar nonostante la sconfitta di Wrestlemania non ha perso il suo appeal e la sua forza intrinseca, fa sempre paura ad ogni passo che muove ed è bastato far fuori a colpi di F5 i 3MB per riacquistare credibilità. Certo poi al suo fianco c'è quel genio di Paul Heyman che da quel quid in più, tale da alzare il livello del wrestler in modo esponenziale. Il Mad Genius è sempre stato perfetto nei confronti avuti con Triple H verbalmente e ha creato quel giusto heat. Triple H dal canto suo ha sempre quel suo fascino e quella sua forza derivante dall'aggressione e dalla grinta che mette ogni volta che sale sul ring. Un mese fa veniva messa in palio la carriera del King of Kings, questo mese invece si deciderà chi è l'alpha male nella WWE. A mio parere questo dovrebbe essere il main event della serata, la conclusione di una faida lunga quasi un anno. La stipulazione penso sia la più consona, il Cage Match è il territorio preferito di Brock Lesnar visto il suo passato nella UFC e, poi, avendo uno spazio più ristretto l'azione sarà un po' più frenetica rispetto ai precedenti match. Sono sicuro che ci saranno degli oggetti protagonisti della contesa, magari introdotti da Heyman coattamente. Concludendo, credo che la vittoria gioverebbe più a Lesnar, proiettato come sembra ad un match importante a Summerslam, quindi bisognoso di una vittoria.
Winner: Brock Lesnar

Adriano
Indubbiamente IL match della serata. La conclusione dell'intensissima e dura rivalità tra Brock Lesnar e Triple H. Una contesa che, secondo me, onorerà il titolo di questo ppv, Extreme Rules. D'altronde è difficile aspettarsi qualcosa di diverso quando ci sono da una parte The Game e dall'altra The Next Big Thing all'interno di una gabbia. Lo spettacolo non mancherà. Detto questo passiamo al risultato. L'unico che ha da ricavare qualcosa da questa contesa è sicuramente Brock Lensar nel cui futuro ci sono delle rivalità di primo livello in vista di Summerslam e della prossima edizione di Wrestlemania (CM Punk e The Rock sono gli indiziati numeri uno). Insomma Lesnar, pur nel suo essere wrestler part-time, è l'atleta sul quale “investire” in questo momento. Triple H sta onorando al meglio questo finale di carriera sfornando grandi prestazioni. Il suo futuro, però, è dietro una scrivania ed onestamente una vittoria non cambierebbe le cose. Per Lesnar è fondamentale prendersi questa vittoria dopo aver concesso il job (ed il meritato momento di gloria) ad Hunter in quel di Wrestlemania. Il mio pronostico è: grande match e trionfo dell'ex UFC Champion.
Winner: Brock Lesnar

PPV
Giuseppe
Extreme Rules sarà un ppv nella media WWE, con uno o forse due match veramente carichi di hype e di attesa. Quello che mi aspetto è una prima ora e mezza con match di basso profilo e tendenti alla normalità. Forse l'I Quit Match sarà la prima contesa e potrebbe essere un ottimo opening ma, poi, ritornerà tutto nella normalità nell'attesa del Cage Match vero trascinatore del ppv come lo fu l'anno scorso il match tra John Cena e Brock Lesnar. Sicuramente rispetto a qualche anno fa è cambiato il fatto che non è il Wrestlemania Revenge PPV, tranne per un match e peraltro per pura casualità, e questo è un punto a favore della WWE. Credo che nel complesso sarà uno show sopra la sufficienza con due possibili show stealer come Del Rio vs Swagger e Ambrose vs Kingston. Però come dice il buon Chris Jericho, la cosa più importante è che ci sediamo comodamente sulle nostre poltrone e ci godiamo lo spettacolo offertoci da questi magnifici atleti.

Adriano Come testimoniano i pronostici miei e di Giuseppe questo ppv, alla vigilia, non si può dire certamente imprevedibile. Molti dei risultati appaiono ampiamente scontati. Onestamente solo il match tra Lesnar e Triple H e quelli che vedono coinvolti i componenti di The Shield mi interessano realmente. Gli altri, vuoi perché non mi aspetto un gran spettacolo sul quadrato vuoi perché i rispettivi feud non mi hanno preso, non hanno lo stesso appeal di quelli già citati. L'auspicio, come sempre, è quello di venire abbondantemente smentito. Certo lo scorso anno, come detto nello scorso Planet, eravamo pronti ad assistere a ben altro ppv. Vedremo chi avrà ragione tra gli scettici e gli inguaribili ottimisti. Al sottoscritto non resta che ringraziare ancora una volta Giuseppe ed augurare a tutti i lettori e le lettrici di Tuttowrestling un buon week-end e, soprattutto, un buon Extreme Rules!

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
15,657FansLike
2,631FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati