WWE Planet #421

Visto che questa settimana la WWE ha deciso di risparmiarci qualsiasi tipo di sorpresa o novità oltre gli show settimanali, possiamo dedicare questo nuovo numero del Planet a quanto successo a Raw e Smackdown in vista di Over The Limit. Un ppv, quest'ultimo, che rappresenta un po' un rebus per la WWE visto che parliamo di uno dei pochi a non essere caratterizzato da gimmick particolari. Il che fa un po' rabbrividire visto che la federazione ha dimostrato di poter fare cose molto egregie con condizioni di match a stipulazione speciale (vedi Elimination Chamber ed Extreme Rules) ma di deludere in eventi dove ci sono incontri “normali”. Basti pensare a Wrestlemania… E stiamo parlando di Wrestlemania e non di un ppv che già nel nome è piuttosto anonimo. Starà alla WWE cercare di smentirci anche se le premesse non sono proprio rassicuranti.

A Raw abbiamo avuto la conferma di quello che sarebbe stato il main event del prossimo ppv per quel che riguarda lo show rosso. Come già annunciato si tratta di un “I Quit” Match tra John Cena e The Miz. Prima di entrare in dettaglio su questo match vorrei fare un piccolo appunto alla federazione sempre attentissima a non far trapelare le notizie (ma senza successo) che riguardano gli sviluppi futuri delle proprie storyline: non capisco come mai si permetta alla città dell'arena che ospiterà l'evento di pubblicizzare il suddetto evento preannunciandone il main event ancora prima che questo venga rivelato durante gli show settimanali. Sapevamo della stipulazione tra John Cena e The Miz già dalla scorsa settimana. Impensabile che la WWE creda che la notizia rimanga segreta anche perché ci sarebbero dei biglietti da vendere. Magari la ragione è proprio quello di vendere i biglietti però non credo che un ppv non vada in sold out a prescindere, visto che comunque un ppv è sempre un evento speciale anche se si tratta di Over The Limit. Credo che questo sia un altro segnale di quanto la federazione sottovaluti il potere di Internet e di quanto le notizie, anche le meno rilevanti, si diffondono in maniera ben più ampia di quanto credano. Di fatto lunedì quando John Cena è uscito per fare il pistolotto verso Mizanin nel post-main event già sapevamo che si sarebbe arrivati a questa stipulazione del match. Qualcuno potrebbe contestarmi che questa è quel genere di notizia che si potrebbe tranquillamente evitare di tenere nascosta ma secondo me ogni notizia è una notizia interessante se, tutto sommato, sorprendente. D'altronde la WWE ha dimostrato in più di un'occasione che è ben in grado di tenere il massimo riserbo su una notizia. Perché non mantenere la stessa riservatezza per tutte queste notizie? Così si vanno anche a rovinare le puntate degli show settimanali come successo a Raw questa settimana.

Ovviamente la non-sorpresa è ancora peggiore se la notizia in questione di fatto e destinata a rovinarti anche il ppv che stai per mettere in piedi. Già un match tra The Miz e John Cena con in palio il titolo, appena conquistato dal bostoniano tra l'altro, aveva già un non so che di scontato. Se poi a questo match, già scontato di suo nel risultato, si aggiunge una stipulazione come “I Quit” Match allora il frittatone è bello che fatto. Una stipulazione di questo genere dovrebbero bandirla quando c'è John Cena come protagonista. Un personaggio sulla cui maglietta campeggia il motto “Never give up” potrà mai pronunciare le due suddette parole? Risposta scontata quanto il risultato del match. La nota positiva arriva proprio dal ring dove la WWE regala ancora una volta un ottimo match durante Raw con il Triple Threat Match che ha visto coinvolti anche Alberto Del Rio e Rey Mysterio (oltre l'Awesome One) che ha regalato davvero emozioni e spettacolo. In questo senso non ci possiamo davvero lamentare perché la federazione, nonostante abbia rinominato il suo brand “dimenticando” la parola wrestling, sta comunque regalando dei match più che discreti anche durante gli show settimanali. Era successo anche la scorsa settimana con il rematch titolato tra lo stesso Cena e Mizanin. Certo poi il booking rimane abbastanza bizzarro ma potremmo anche accontentarci.

Per quel che riguarda Raw c'è da segnalare ancora una volta R-Truth ed il suo nuovo personaggio che, sorprendentemente, sta attirando molto l'attenzione. La parte dell'atleta perseguitato dalle “autorità” e dai colleghi e che scarica la sua frustrazione sul pubblico e sugli stessi sembra funzionare ed il rapper si sta mostrando decisamente convincente. Di fatto lo stiamo notando più ora che in tutta la sua carriera in WWE. È già un bel risultato da parte della federazione che dimostra, una volta di più, di riuscire a gestire molto meglio gli heel piuttosto che i face. Certo, nel complesso, il personaggio rimane piuttosto mediocre ma chissà che non esca davvero qualcosa di buono. Anche perché all'orizzonte c'è un feud contro Rey Mysterio (causa infortunio di John Morrison) che potrebbe fargli disputare anche dei match più che discreti a scapito di quanto fatto finora. Attendiamo il prossimo ppv per vedere quale nuova evoluzione può avere il personaggio anche se di fatto il match non è ancora ufficiale. Chi sembra tagliato fuori dal ppv è Alberto Del Rio al quale, però, mi auguro venga presto trovato un impiego visto che la sua presenza in un evento sta diventando ormai indispensabile sia a livello di presenza scenica e di intrattenimento che anche per le sue indubbie qualità tecniche.

Chiudo su Raw con un sospiro di sollievo: tra pochi giorni potremo chiudere anche la parentesi della rivalità tra Michael Cole e Jerry Lawler che avranno il loro ultimo match nel prossimo ppv. In pratica il calvario durerà ancora poco. Mi spaventa che il match sarà senza alcuna stipulazione speciale. In palio ci sarà l'introduzione di Cole nella Hall Of Fame da parte di “The King” con tanto di consegna dell'anello personale di Jerry a Michael. Il che fa finalmente presupporre che Lawler riuscirà a dare la lezione che tutti crediamo a Cole chiudendo questo feud. Certo gli spunti divertenti ci sono sempre (vedi l'attacco attraverso il vetro di Lawler con la faccia di Cole spalmata sul vetro) però mi sembra giusto chiuderla qui perché non se ne può più davvero.

Anche perché sembra sempre più confermato che Cole sia proiettato verso un feud contro l'intera categoria femminile della federazione. Almeno questo è quello che è trapelato anche dall'ultima puntata di Smackdown con il diverbio con Layla e il quasi assalto subito da Kharma. A proposito di questo mi è venuto un dubbio: non è che Cole si proporrà come manager della ex Awesome Kong per distruggere le Divas? Potrebbe essere una soluzione ma bisogna vedere che intenzioni abbia la federazione con Kharma che per ora direi che viene gestita in maniera molto intelligente lasciandoci il dubbio su quali siano effettivamente i suoi obiettivi (face o heel?). Lo sbocco naturale è quello della heel ovviamente e magari affiancarla a Cole come manager potrebbe essere uno scenario altrettanto interessante. In caso contrario prepariamoci a vedere il buon Michael distrutto anche da quella che ribattezzerei come “Divas' Nightmare”.

Visto che siamo passati a Smackdown chiudiamo con considerazioni sparse su quella che è stata l'ultima puntata. Anche in questo caso abbiamo visto dell'ottimo wrestling. Il match tra Sin Cara e Daniel Bryan è stato davvero molto bello così come anche il tag team match del main event. Il che è un'assoluta sorpresa se si considera che parte di questo match è Mark Henry. A proposito del World's Strongest Man, ho letto la card degli show italiani ed ho letto di un Mark Henry vs The Great Khali… Rabbrividiamo! Roba che a confronto Alicia Fox vs Melina è davvero il miglior match della storia… Fatta questa puntualizzazione è stato davvero un gran bel main event anche quello di Smackdown che ha fatto da cornice anche a quello che sarà il main event di Over The Limit per quel che riguarda lo show blu. Come da programma si tratta del rematch tra Christian e Randy Orton con in palio il titolo mondiale. Direi di fissare per quella data il passaggio del canadese tra gli heel, perché il feud alla “volemose bene” che stanno impostando adesso non può non far insospettire.

Chiudo con due flash: ho accennato a Sin Cara al quale la WWE pare voglia far fare una bella gavetta visto che lo stanno per far feudare con Chavo Guerrero. Non proprio una top star che attira l'interesse della gente. Secondo flash: il match per il titolo Intercontinentale tra Wade Barrett ed Ezekiel Jackson che porterà alla fine definitiva di The Corre. Non ne sentiremo la mancanza. Un po' come per The Nexus (che ancora una volta, questa settimana, ha fatto una figura barbina). Ma quanto spreco… Passo e chiudo.

Adriano Paduano
Appassionato di wrestling dagli inizi del 2000, negli ultimi anni ho vissuto a Londra dove ho coltivato la passione per il wrestling indipendente e la scena UK. Collaboro con Tuttowrestling da oltre dieci anni dove ho ricoperto il ruolo di Raw Reporter (occasionalmente anche ppv), redattore del WWE Planet ed attualmente scrivo il bi-settimanale Bet On Him con qualche comparsata nei vari podcast del sito.
14,978FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati