WWE Planet #387

Siamo dunque all'immediata vigilia di Night of Champions, e la WWE nell'ultima settimana ha cambiato un paio di importanti carte in tavola: non soltanto nel main event – alleluia – è nuovamente presente Chris Jericho, ma l'incontro stesso è stato modificato in un match ad eliminazione. Ne parleremo ovviamente in dettaglio approfittando del consueto spazio dedicato ai pronositici, cominciando da:

Big Show vs CM Punk

Incontro che stride non poco nell'ambito della card, essendo l'unico match non titolato in un pay per view che doveva prevedere solo match validi per le cinture. Opinione personale? Se ne vale la pena la gimmick del pay per view può essere tranquillamente messa da parte, solo che dubito che questo incontro riuscirà a rientrare in tale categoria. La rivalità è ormai un pò datata, seppur di fatto i due si incontrano uno contro uno praticamente per la prima volta in occasioni importanti, la Straight Edge Society è in un pericoloso limbo creativo dove non si sa assolutamente nemmeno se portarla avanti o meno, e naturalmente tutto questo certo bene non fa al potenziale dell'incontro. Dimentichiamo il fantastico CM Punk mattatore dell'inizio 2010, dimentichiamo la sua favolosa Royal Rumble ad esempio, oggi un wrestler che potrebbe fare come e meglio di Alberto del Rio come heel è un pò relegato, o quantomeno sfruttato meno di quanto si potrebbe. Un buon punto di partenza potrebbe essere una vittoria, ma francamente a meno di finali strani o altro dubito che in questo momento gli sia “concessa” una vittoria contro Big Show, che invece di utilizzo “part-time” soffre ormai da anni e anni.

Winner: Big Show

Divas and Women's Championship Unification Lumberjill Match: Melina vs Michelle McCool or Layla

Sarà con ogni probabilità la McCool a contendere a Melina il secondo titolo della WWE che va ad unificarsi: troppo netta la differenza di considerazione fra le due, lasciando al lettore la capacità di capire se questo è dovuto ad una maggiore abilità nel ring o qualche altro discorso legato alla persona con cui condividere il letto matrimoniale…
In attesa di capire se questa scelta di unificare i titoli sarà poi ripresa anche per le altre cinture – e ci sarà modo per parlarne fra qualche settimana – per questo nuovo titolo femminile unico il pronostico è piuttosto difficile: le laycool funzionano, Melina è appena rientrata e rappresenta un patrimonio atletico e tecnico da preservare… morale della favola sarà difficile chiedere a chicchessia di perdere. La presenza delle Lumberjill e conseguentemente la maggiore possibilità di un finale anomalo mi porta a pronosticare la McCool, anche se francamente l'interesse verso l'incontro è bassino, e non è una novità parlando di Divas.

Winner and New Champion: Michelle McCool

Intercontinental Champion Dolph Ziggler vs. Kofi Kingston

Se per CM Punk contro Big Show la gimmick del pay per view è stata accantonata, qui invece torna prepotente, e fa solo danni. Inutile, infatti, presentare in ppv un incontro visto rivisto e contro rivisto una marea di volte nelle ultime settimane, ma necessario per promuovere l'evento come momento di difesa per tutte le cinture. Purtroppo però la conseguenza è immediata: le aspettative verso questo incontro sono pari quasi a quello delle divas, e non è certo un complimento. Dubito possa essere l'occasione per rivedere Kingston campione, dunque con una marcatissima indifferenza vado per una conferma del campione attuale.

Winner and still Champion: Dolph Ziggler

United States Champion The Miz vs. Daniel Bryan

Volete un esempio per comprendere la diversa caratura dei due brand? Prendete gli incontri per i due titoli secondari.. ai limiti dell'imbarazzante il potenziale di quello per il titolo intercontinentale, enorme questo che deciderà il nuovo campione degli stati uniti. Due nomi che significano futuro assicurato, una rivalità eccellente, e ciligiena sulla torta perfino Michael Cole che solo per loro rischia di trasformarsi in un grandissimo commentatore! Senza contare che anche l'esito finale è assolutamente incerto: sappiamo tutti che The Miz è destinato a perdere la cintura per poter poi concentrarsi sulla valigetta ed il titolo WWE, da conquistare o meno poco importa. Quando però accadrà tutto questo? Vallo a sapere.. può succede già questo pay per view (e ne parleremo dopo) così come più avanti. Personalmente vado a legarmi con quello che dirò per il main event e propendo per una conferma di Miz, che però alla primissima occasione successiva è a mio avviso destinato a rendere il favore e jobbare con tanto di sottomissione. Ininfluente, comunque, è come detto la valutazione del potenziale del match, altissimo indipendentemente da chi prevarrà.

Winner and still Champion: The Miz

World Heavyweight Champion Kane vs. The Undertaker

Esiste ancora il phenom? E' questa la domanda sulla quale la WWE ha gravitato la nuova – ennsima – storyline fra Undertaker e suo fratello Kane, o meglio fra Kane e suo fratello Undertaker come la federazione vorrebbe farci credere. La chiave è stata tutta qui.. vendere Taker come ormai privo di ogni potere, a differenza del fratello più piccolo, che però ormai è l'unico capace di essere un mostro distruttore. E' in sintesi una rivisitazione in chiave moderna della perdita dei poteri del becchino, che anche vent'anni fa prendeva e conseguentemente perdeva i suoi poteri in funzione della presenza nelle mani di Paul Bearer dell'urna con le ceneri.
Che dire… negli invalicabili limiti imposti dalla carenza di originalità è stato fatto il possibile per trovare questa nuova chiave e rendere appetibile la storyline, che di fatto si è sviluppata bene ed ha evitato – nei limiti del possibile, ripeto – pericolose sensazioni di deja vu. Personalmente sono preoccupato per l'effettiva qualità dell'incontro (Taker fa chiaramente finta di star male, ma ahimè fino a un certo punto) ma comunque interessato dalla sua conclusione. Fino a qualche settimana fa avrei detto che poteva essere la volta buona per una vittoria di Kane, se non del feud almeno di questo primo appuntamento, ma le sequenze viste a Smackdown, dove il dominio psicologico è stato praticamente sempre suo, mi hanno fatto cambiare idea. Certo tutta la storyline si basa su questo, ma sappiamo cosa significa in WWE dominare negli show televisivi.. l'immediata conseguenza è perdere in pay per view. Nonostante questo ocnfermo il mio pronostico iniziale, rimandando una vittoria di Taker e conseguente cambio di mano della cintura ad una occasione successiva. Anche perchè la stipulazione senza regole può sicuramente aiutare sia questa previsione sia anche la qualità dell'incontro.
Winner and still Champion: Kane

WWE Championship Six Pack Elimination Challenge

Come detto in fase di introduzione sono cambiate diverse carte in tavola per questo incontro, che ora vede i sei partecipanti iniziali ed una nuova stipulazione ad eliminazione. Impossibile pensare che questo non possa cambiare qualche considerazione espressa in precedenza… in primis ahimè quello che riguarda il primo eliminato, che temo possa essere Wade Barrett. E lo dico con enorme tristezza.. non perché CDB mi ha comprato la maglietta dei Nexus e rischio di arrivare al tour a Milano senza che i Nexus ci siano ancora, ma perché tornando seri vorrei che questo gruppo non perdesse lo smalto iniziale che lo ha reso il vero punto di forza di questa annata. A Raw li ho visti messi fuori combattimento uno a uno da Cena e Orton, e seppur dissento da chi abbia visto questo come una loro mortificazione temo davvero che questa arriverà proprio in pay per view, spendendo Barrett fuori dal match per primo. Mi auguro non succeda, ma lo temo enormemente. Il secondo e terzo eliminato sono abbastanza nettamente riservati a Edge e Jericho.. magari in ordine inverso ma poco cambia. Chiaro che sorprese non sono mai da escludere a priori e che sogno vedere un Y2J ben più avanti, magari addirittura fino alla fine per confermare che il canadese non ha nessuna intenzione di andarsene come dicono le voci ed il suo stesso account twitter, ma è chiaro che se per arrivare alla fine si deve passare per delle eliminazioni, allora alla fine arriveranno i tre che restano, ovvero Sheamus, Cena e Orton. Qui ovviamente il pronostico si fa più difficile.. senza eliminazioni sarei andrato dritto su Sheamus, ma così le cose possono cambiare? Chi e come potrà eliminare uno fra Cena e Orton ad esempio? Orton rischia due volte.. eliminato per penultimo prenderebbe una botta non da poco, ma eliminato per ultimo anche, essendo l'ennesima volta nella quale il suo cammino si ferma proprio all'ultimissimo istante. E che dire di Cena, vederlo non arrivare alla fine è difficilissimo, ma una volta entrato negli ultimi due? Farlo perdere di nuovo per mano di Sheamus? Magari.. iniezione di credibilità enorme al campione, ma sappiamo quanto sia a dir poco improbabile questo doppio job, seppur a distanza di quasi un anno. E che dire di Sheamus, che abdica lasciando proprio i suoi due rivali in “finale”? face contro face proprio come a Raw lunedì scorso, ma se l'ipotesi di prima avrebbe esaltato la credibilità del campione attuale questa la ammazzerebbe un pochino. Insomma da un lato le eliminazioni riducono drasticamente la rosa di candidati a meno di clamorose sorprese, dall'altro complicano un pò le cose restringendo la rosa dei papabili. Personalmente sono portato a confermare la mia idea di una conferma di Sheamus, ma con una forte, fortissima percentuale di probabilità per una strada diversa: in particolar evedo come alternativa principale la consacrazione di Orton, più svolte sfiorata di recente e credo ormai non rimandabile più di tanto.
GP's odds:
Orton 40%
Sheamus 35%
Cena 20%
Barrett 2,5%
Jericho 2,5%
Edge 0%

PPV

Non sarà Wrestlemania nè potrebbe mai esserlo, ma questo Night of Champions non si presenta certo male almeno per due incontri della card, tre considerando anche Taker e Kane. C'è il rischio di noiosissimi riempitivi, alcuni già annunciati altri che credo arriveranno a breve, visto che ad esempio non ci sono ancora sfidanti per le cinture di coppia, ma tutto sommato sono portato a pensare ad un bilancio che alla fine sarà positivo. Personalmente non avrei commutato il main event, poiché lasciare la chiusura al primo pinfall o sumbission avrebbe aumentato le possibilità di qualche sorpresa anche clamorosa ed in generale la qualità di tutto l'incontro, ma anche così sarà comunque un buon main event con diverse strade possibili per la sua conclusione.
In sintesi sono dunque portato con logica consapevolezza a vedere mezzo bicchiere, ma considerando il bicchiere stesso come mezzo pieno e non mezzo vuoto, con possibilità di una valutazione finale ancora più positiva qualora ci sia spazio anche per qualche sorpresa. Il riferimento può chiaramente essere duplice.. il primo è un possibile exploit di The Miz, che potrebbe sfruttare la sua title shot al termine del main event e laurearsi campione. Possibile, anzi possibilissimo, ma a mio avviso non accadrà, sia perché c'è già abbastanza carne al fuoco con sei atleti, sia soprattutto perché al momento c'è una signora rivalità con Daniel Bryan da sfruttare fino in fondo, e dunque c'è tempo di aspettare con pazienza senza per questo perdere nulla.
La seconda sorpresa potrebbe essere Triple H, che ovviamente sarebbe decisivo in primis per le sorti di Sheamus. Rubadisco però il mio pensiero espresso altre volte.. difficile in un periodo di numeri assai bassi non promuovere prima il ritorno di The Game piuttosto che “regalarlo” com e sorpresa non promozionata.
Sono dunque del parere che nessuna delle due cose avverrà domani sera, tuttavia mai dire mai, un colpo del genere sarebbe sì in grado di garantire da solo un discreto salto di qualità ad un potenziale che comunque è già tutto sommato adeguato di suo.

Giovanni Pantalone
Super appassionato di wresting dagli inizi degli anni 90, al punto da vedersi, tra WWE e Impact, una trentina di Pay Per View e show televisivi dal vivo in giro per il mondo. Si occupa da sempre di tutta la parte tecnica del sito, compresa la App e la gestione del Forum, ma non disegna sporadici editoriali e comparsate nei podcast.
14,815FansLike
2,611FollowersFollow

Ultime Notizie

Chi sono stati i producer dei tre Hell in a Cell match?

Sono emersi su PWInsider.com i nomi dei producer principali dei tre Hell in a Cell match andati in scena domenica nell'omonimo pay-per-view WWE.

I ringraziamenti di Shamrock per l’introduzione nella HoF

Con un video messaggio sul suo profilo Twitter, Ken Shamrock ringrazia tutti coloro che lo hanno sostenuto durante il suo ingresso nella Impact Hall of Fame.

Registrato uno SHOT in quel di Impact Wrestling

Durante l'ultimo episodio di Impact Wrestling è successo qualcosa di impensabile che ha fatto discutere il wrestling web.

Articoli Correlati