WWE Planet #328

E' ormai consolidata la scelta di rinunciare ad un General Manager a Raw, in favore di ospiti che ogni settimana conducono lo show one time only. Ospiti che come abbiamo visto possono certamente essere legati al mondo del wrestling, e The Million Dollar Man lo è a dir poco, ma anche totalmente slegati al contesto che loro stessi devono “dirigere”, e questa settimana ne abbiamo avuto un chiaro esempio.

La presenza di “guest star” nel mondo del wrestling è praticamente una costante, non a caso la ricordo sin da quanto ho iniziato a seguire questa disciplina, che con buona pace della mia vecchiaia significa ben oltre vent'anni fa. Il loro impiego è spesso legato al contorno, ad amplificare l'enfasi verso un intero evento o una singola storyline o match; pensiamo ad esempio all'esecuzione di America The Beautiful a Wrestlemania, o ai vari special ring announcers, o ad accompagnare sul ring qualche stella di primo piano. Più raramente – ma in realtà nemmeno troppo – qualche celebrità è stata chiamata ad un ruolo decisamente più attivo: arbitro speciale, manager (con tutto ciò che comporta in più rispetto al “semplice” accompagnamento) o addirittura come lottatori.
A Raw il nostro mastodontico – si fa per dire, ovviamente – protagonista ha ricoperto sia il ruolo di General Manager sia quello di main eventer, lottando al fianco di Triple H e John Cena. Anche senza questo ultimo elemento, tuttavia, trovo che essere General Manager sia comunque uno dei ruoli più attivi che ci siano, che dunque rientra prepotentemente nella seconda delle due categorie di impiego che ho citato.

Il tutto poi, a maggior ragione se solo per una settimana. Pensateci.. se lunedì prossimo il famoso attore/cantante/quellochevoletevoi è il General Manager di Raw, deve come minimo aprire la puntata per presentarsi, esserne coinvolto in diverse occasioni, sancire il main event o comunque influenzarlo in qualche modo.. in sintesi deve essere il baricentro dell'attenzione. La stessa cosa succede sempre per un GM “fisso”? Ovviamente no, semplicemente perché non c'è bisogno che accada: si sa che Teddy Long è il capo a Smackdown, dunque la sua presenza sicuramente non mancherà, ma senza che questa sia necessariamente il cardine di tutte le puntate.

E' esattamente questo il punto sul quale vorrei concentrare la mia e spero la vostra attenzione: la settimana scorsa, grazie a Ted Di Biase ero piuttosto convinto della bontà di questa idea, capace sicuramente di portare quell'elemento di novità puntata dopo puntata indipendentemente o quasi dall'andamento delle storyline. Questa settimana invece sono emersi tutti i miei dubbi, e solo in parte dovuti ad una puntata dalla resa tutt'altro che ottimale. Non è mia intenzione, infatti, giudicare l'operato di un singolo, poiché credo che la riflessione sia più generale, ed applicabile indipendentemente dai singoli candidati.

Raw, come in generale qualunque show televisivo, è un programma dall'imprescindibile doppio scopo: da un lato offrire un prodotto gradevole “a sé stante”, che dunque possa portare ascolti, visibilità, pubblicità e dunque soldi, dall'altro promuovere quella continuità temporale che porta ai pay per view, promuovendo a dovere il culmine o le milestone delle storyline e convincendo dunque lo spettatore ad acquistare l'evento a pagamento. Non è impossibile perseguire contemporaneamente entrambi gli scopi, ma certamente non è nemmeno tanto facile. La presenza di un GM “occasionale” è una delle idee che porta a perseguire entrambi gli scopi? A mio parere assolutamente no, al contrario tende a baricentrare lo show sul primo traguardo mettendo troppo da parte il secondo, il tutto ripeto indipendentemente da cosa il suddetto ospite faccia e quanto riesca ad essere bravo nel suo ruolo.

Prendiamo ad esempio la storyline principale in corso, ovvero la rivalità fra Orton, Cena e HHH che porterà al match a tre che vedremo nel prossimo weekend. Ripercorrendo le due puntate non si può certo dire che i nostri amici GM non abbiano partecipato attivamente a questa storyline: il primo, infatti, ha sancito il match dopo il no contest causato fra HHH e John Cena provocato dalla Legacy, il secondo ha lottato al fianco dei due face contro la stable capitanata dal campione in carica. Eppure ciò che “è rimasto” alla mia memoria non è tutto questo, bensì un padre che ha cercato di aiutare un figlio ed un attore grosso la metà di Rey Myserio che ha disputato un match.

Intendiamoci, dette così, possono sembrare elementi negativi, quando invece non lo sono o quantomeno non lo sono necessariamente; ad esempio mi è molto piaciuto vedere la famiglia DiBiase a confronto, e dunque mi è complessivamente piaciuta anche tutta la puntata incentrata su questo. Ma quanto poteva c'entrare con la rivalità suddetta o più in generale con le storyline in corso? Una scarsa percentuale, a voler essere generosi. E se la cosa accade sporadicamente ci sta tutta, perché come detto Raw è un veicolo pubblicitario verso i pay per view ma anche un importante show televisivo degno anzi degnissimo di una propria “dignità”.

Ma se la cosa non fosse più sporadica? Beh sarei assai meno d'accordo.. e soprattutto cosa può renderla non più sporadica se non avere un ospite diverso ogni settimana, con tutto quello che necessariamente comporta e di cui ho già parlato? Ecco perché, salvo una escalation tale che possa portarmi a cambiare idea, al momento guardo con una certa diffidenza questa idea – “venduta” nelle storyline come di Donald Trump – che sicuramente mi porterà ad essere curioso ogni lunedì sera, ma che tempo possa sottrarre potenziale a ciò che invece normalmente si vede una sera prima ed una volta o poco più al mese.

E parlando di pay per view settimana prossima sarà come sempre il momento dei pronostici: una delle prime conseguenze del cambio di gestione da queste parti e della meritata e sacrosanta presa del potere da parte di GP sarà coinvolgere voi lettori, esattamente come succedeva sulla sponda TNA: avete voglia di unirvi allo staff di Tuttowrestling e dire la vostra con la certezza di essere letti da migliaia di appassionati come voi? Niente di più facile, è sufficiente una mail con i pronostici (più almeno un nome ed una città di provenienza) da inviare a [email protected] entro il prossimo 24 luglio. Vi aspetto come sempre numerosi!

Giovanni Pantalone
Super appassionato di wresting dagli inizi degli anni 90, al punto da vedersi, tra WWE e Impact, una trentina di Pay Per View e show televisivi dal vivo in giro per il mondo. Si occupa da sempre di tutta la parte tecnica del sito, compresa la App e la gestione del Forum, ma non disegna sporadici editoriali e comparsate nei podcast.
14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

In calo gli spettatori della Season Premiere di Raw

La puntata della Season Premiere di Raw ha visto un calo di telespettatori rispetto a quella dedicata alla seconda parte del draft.

The Undertaker ritornerà a Survivor Series?

The Undertaker tornerà a Survivor Series?

Ci sarà un triple threat match domani a NXT

Domani sera a NXT Tommaso Ciampa, Kushida e Velveteen Dream si affronteranno in un triple threat match.

La NJPW annuncia un match titolato per la prima giornata del Road to Power Struggle

Come annunciato dalla NJPW, i NEVER Openweight Six-Man Tag Team titles saranno difesi nel main event della prima giornata del Road to Power Struggle.

Articoli Correlati