WWE Planet #282

Mike Adamle on Raw? Buona la prima…anzi direi molto buona. Sarà che commentare è molto più difficile, sarà che fare una buona impressione quando le aspettative sono basse è più facile, sarà tutto quello che volete, ma credo sia ben difficile non giudicare positivamente questa prima uscita da General Manager di Adamle, e più in generale tutta l'ultima puntata di Raw.
Una puntata, infatti, assolutamente gradevole, a mio avviso bookata benissimo, e con un match che ha davvero coinvolto appieno il pubblico su tutti, ovvero l'handicap match concluso proprio sul filo dei dieci minuti di tempo massimo (e pazienza se il pin era bruttino..coordinarsi per lasciare sul cronometro un solo secondo non è mica così facile!)

Incontro che è servito a sciogliere definitivamente ogni riserva sull'avversario di CM Punk per Summerslam, ovvero JBL. Con il già consolidato Cena vs Batista e con Michaels impegnato a dirci il suo futuro professionale (leggi rientrare con una sweet chin music a qualcuno) restano ancora fuori dalla card Chris Jericho ed il suo nuovo attire – per me inguardabile, ma de gustibus –, sia soprattutto Kane. Se il primo sarà probabilmente parte integrante del segmento con Michaels salvo un ulteriore push per Lance Cade, l'assenza dalla card del secondo a mio avviso può portare a due cose: o Kane ci rivelerà il suo mistero (o forse addirittura prima, ma dubito che Adamle riuscirà a mantenere la sua promessa), oppure interferirà nuovamente in qualche incontro, e – ipotesi azzardatissima ma perché scartarla a priori – non necessariamente fra quelli del suo brand.

In ogni caso che sia JBL piuttosto che Chris Jericho ciò di cui sono maggiormente preoccupato è l'importanza e la considerazione di cui il campione attuale gode; intendiamoci, può capitare a chiunque di essere messo un attimino in disparte – e onestamente nemmeno poi tantissimo – nonostante il possesso della cintura, nei casi in cui c'è qualcosa di molto grosso: non a caso sta succedendo esattamente lo stesso per Triple H, che non è esattamente l'ultimo arrivato. Solo che tutti sappiamo benissimo che tempo un mese, due al massimo, e The Game tornerà più prepotentemente e meritatamente di prima nel main event.. ma chi può dire lo stesso per CM Punk? Oppure ci sono pericolose analogie con regni del calibro, si fa per dire, di Rob Van Dam o Chris Benoit? Non potremo avere questa risposta se non dopo Summerslam, dove capiremo se lo straight edge potrà o meno togliere il palcoscenico principale a Cena e Batista, oppure ritornare decisamente indietro e cedere loro la cintura.

Restando in tema, lo scontro-non-scontro fra Cena e Batista è proseguito nella maniera più classica da diversi anni a questa parte per un feud fra atleti importanti entrambi face o heel: i due hanno conquistato le cinture di coppia da amici/nemici, strappandole dalle mani di Cody Rhodes e Ted di Biase. Ho già fatto questo ragionamento più volte ma la storia mi obbliga a ripetermi.. se l'argomento fosse le cinture di coppia di quindici-venti anni fa, quelle dei Demolition che hanno introdotto il concetto di theme song e resteranno i miei wrestler favoriti per sempre, quelle dei Legion of Doom, della Hart Foundation e così via.. allora griderei come alcuni di voi hanno fatto nel forum allo scandalo, allo stupro di una categoria con la quale sia Cena che Batista per ovvie ragioni non hanno nulla in comune. Purtroppo però sono appunto passati quindici anni.. e di quelle cinture nel corso degli anni è rimasto inalterato il nome, ma il loro valore e quello di tutta la categoria è basso quanto i giocatori che finora ha acquistato il Basket Napoli (che tristezza..). E dunque francamente se per promuovere a dovere e mandare avanti una storyline importante come quella fra Cena e Batista si deve espropriare sia due campioni sostanzialmente inutili (o meglio uno promettente e uno inutile.. se diBiase ha un briciolo di potere in WWE deve chiedere immediatamente di separare il suo promettente rampollo da softcore Rhodes, che è grosso quanto un cruise ma combatte come un big man, oltre ad una capacità al microfono degna di Khali) sia una categoria che non propone praticamente nessuna alternativa.. beh perché non farlo? Non a caso è stato fatto – e non per la prima volta – e credo sia stato anche più che giusto, seppur indubbiamente non originalissimo.

Scendendo nella card troviamo questo insolito incontro misto che metterà in palio le cinture di Kofi Kingston e Mickie James contro la coppia, è proprio il caso di dirlo, formata da Santino Marella e Beth Phoenix. Devo dire che l'angle fra i due funziona abbastanza, al punto da non escludere per i due una vittoria; non è impossibile nemmeno ipotizzare che sarà la Glamazon a prendersi la cintura intercontinentale e Santino quella femminile, situazione paradossale ma logico epilogo della loro storyline, dove il maschio italico non fa esattamente la miglior figura del mondo. Pazienza, in fondo ci stiamo divertendo e possiamo provare tutte le volte che vogliamo agli americani, anzi alle americane, quanto si sbagliano! Scherzi e luoghi comuni a parte, fra i due Santino era quello che aveva più bisogno di un piccolo maquillage del personaggio per scongiurare l'anonimato, e finora la missione appare pienamente riuscita.

Passando a Smackdown, il tema dominante della settimana è stato, ma era inevitabile, Edge vs Taker, più varie ed eventuali; non ce ne voglia Triple H se il suo cervello schiacciato dal suo gigantesco avversario finisce nella categoria varie ed eventuali, ma è indiscutibile come tutta la puntata si sia incentrata sulle misteriose rose nere “recapitate” a tutti i componenti della familia. Poteva sembrare l'ennesimo mindgame per preannunciare il ritorno del becchino, invece a quanto pare le rose, ed ovviamente le conseguenti aggressioni, sono opera di Edge, che di fatto ha sancito una volta e per sempre la rottura con i suoi ex amici e parenti. Personalmente ho due commenti, uno positivo e l'altro negativo:

Il positivo riguarda Edge, che ancora una volta dimostra di essere ormai un wrestler così poliedrico da poter interpretare qualunque personaggio gli si chieda. Fino a ieri heel in un modo, oggi completamente in un altro, ovvero mostrando il lato feroce e aggressivo che ci voleva per promuovere a dovere un hell in a cell. Magnifico…e non da tutti: l'ultimo che credo ci sia riuscito a dovere si chiamava Kurt Angle, che magari dalla sua aveva in più anche la capacità di autopromuoversi – meritatamente, ovvio – come wrestling machine, ma siamo davvero molto vicini, ed in un periodo in cui di grandi personaggi non se ne creano più da troppo tempo la cosa non è affatto da trascurare.
Il negativo riguarda.. Edge stesso; lo temevo sette giorni fa lo temo ancora adesso.. come possono convivere due personaggi come lui e Vickie che al momento rendono alla grande come heel? Non lo so.. non sono un booker né aspiro ad esserlo, ma da appassionato sono curioso di vedere – e di valutare – cosa il creative team riuscirà ad inventarsi in tal senso. Anche per questa risposta, tuttavia, secondo me sarà quasi certamente necessario attendere il post-Summerslam.

In sintesi, sono decisamente in disaccordo con chi sostiene che Summerslam stia “venendo su” male o comunque beno bene di quanto il secondo pay per view più importante dell'anno richiederebbe. Al contrario a mio avviso la card non è affatto malvagia, ed a parte HHH vs Khali vedo diversi elementi di interesse; quello che manca purtroppo è il tempo.. quello che l'infelicissima di distanziare GAB e Summerslam di così poche settimane ha centellinato. E' un problema ahimè generalizzato.. JBL ha appena guadagnato la sua title shot, ravvivando a dovere almeno due puntate di Raw dove il non sapere lo sfidante è stato un elemento positivo. Ma ora? Nemmeno quindici giorni per promuovere il suo match contro Punk..e sì che JBL al microfono potrebbe creare hype..
E che dire di Cena vs Batista? Una rivalità del genere meritava un tempo pari a quello che ebbero Michaels e Jericho prima versione, Lesnar ed Angle nella road to Wrestlemania.. loro invece ne hanno avuto la metà di quello che sarebbe servito; certo si potrebbe obiettare che la storyline potrebbe proseguire anche dopo Summerslam.. come ad esempio succede spesso a Backlash dopo Wrestlemania.. ma l'ultimo episodio del genere si chiama Orton vs HHH vs Cena, e sappiamo tutti quanto male è andata fra l'altro proprio alla prima occasione.
In ogni caso potrei continuare praticamente con tutta la card.. quasi ovunque dove c'è interesse di partenza c'è anche la sensazione di aver avuto necessariamente un po' di fretta. Che la WWE faccia troppi pay per view è una convinzione che ho e che so trova d'accordo molti, ma è anche uno stato di fatto da accettare, visto che per Vince non se ne parla nemmeno di ridurli. Però almeno un po' più di attenzione verso i grandi eventi nello stilare i calendari ci vorrebbe; non sarebbe bastato molto..una o due settimane in più ed il potenziale di Summerslam, che ripeto secondo me è già alto, sarebbe potuto crescere ulteriormente.

E dunque anche questa edizione volge al termine.. ci si rivede fra sette giorni per il consueto appuntamento con i pronostici. A tal proposito, esattamente come l'anno scorso, oltre al sottoscritto e ad un altro staffer del sito di cui non rivelo il nome (vi basti sapere che è un famoso conduttore di radioshow dedicati al wrestling ma nei quali in realtà parliamo di tutt'altro, ed è soprannominato “Il Big Daddy V del Piemonte”) sarete proprio voi lettori i protagonisti. Se infatti avete voglia di essere pubblicati one time only su queste pagine (e mica parliamo di quelle di un sito qualsiasi.. scusate l'autosviolinata ma quando ci vuole ci vuole), questa è la vostra occasione: è sufficiente inviare una mail con i vostri pronostici all'indirizzo [email protected] entro e non oltre il prossimo venerdì, indicando almeno nome e città di provenienza. Mi aspetto di bissare la massiccia partecipazione dello scorso anno!

Giovanni Pantalone
Super appassionato di wresting dagli inizi degli anni 90, al punto da vedersi, tra WWE e Impact, una trentina di Pay Per View e show televisivi dal vivo in giro per il mondo. Si occupa da sempre di tutta la parte tecnica del sito, compresa la App e la gestione del Forum, ma non disegna sporadici editoriali e comparsate nei podcast.
14,981FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati