WWE Planet #278

Anche questa settimana Raw ci ha offerto complessivamente una puntata interessante, sulla scia di quanto di buono propostoci la settimana scorsa. L'impressione è che lo show del lunedì sera, in un modo o nell'altro, abbia imboccato una strada di rinnovamento, mentre SmackDown! resta al momento più ancorato agli show WWE dell'ultimo periodo.

Due sono stati gli avvenimenti verificatisi nell'ultimo Raw che meritano un approfondimento: la scelta di Batista come sfidante di CM Punk a Great American Bash ed il misterioso turn heel di Kane.

Iniziamo da Batista. Che sarebbe stato lui il prossimo number one contender era nell'aria, a causa della circolazione di alcune card di house show che prevedevano, appunto, match tra lui e CM Punk. Francamente ho dei dubbi che i due possano interagire a tal punto da creare un feud ed una rivalità interessante, ma GAB è comunque alla porte, e quindi al momento non ci sarà bisogno di creare alcunché. Il problema si porrà evidentemente dopo il PPV, quando la WWE dovrà decidere se far proseguire o meno il feud, in vista di Summerslam.

Ecco, a mio avviso per Summerslam si potrebbe ipotizzare qualcosa di meglio che un rematch tra CM Punk e Batista, indipendentemente da chi esca vincitore da GAB. Un match a tre, o a quattro, o comunque un feud che veda più delineate le personalità dei protagonisti, così da rendere più aspro lo scontro.

Quanto al mio pronostico, beh, credo che CM Punk uscirà comunque da GAB con la cintura alla vita. Togliergli il titolo dopo appena una decina di giorni sarebbe decisamente un non senso, un bruciare un personaggio sul quale la WWE ha invece deciso di voler puntare. Tra l'altro, non è che i regni di Batista siano mai stati qualcosa di sconvolgente. Dei buoni regni, sicuramente, ma non tali da far impennare gli ascolti. CM Punk, dunque, resterà con ogni probabilità WWE World Champion e Batista, ovviamente, resterà nel main event, ove è giusto che stia.

Capitolo Kane. Abbiamo assistito all'ennesimo voltafaccia di questo wrestler. Che non solo ha compiuto un turn heel (quanti ne avrà fatti? Ormai ho perso il conto) ma ha anche avvolto nel mistero questa sua trasformazione, chiedendo ripetutamente se un non meglio personaggio sia vivo o morto.

Ci troviamo di fronte ad una nuova storyline dall'esito dubbio, non solo quanto all'identità del personaggio di cui Kane vuole ossessivamente sapere se sia o meno in vita, ma anche quanto alla buona riuscita della storyline stessa. L'impressione, infatti, è che ci troveremo di fronte o a una stupidaggine colossale (e tante ne abbiamo viste in passato, anche con protagonista Kane) o a un qualcosa di estremamente interessante.

La speranza, ovviamente, è che a verificarsi sia la seconda ipotesi, che contribuirebbe a ridare un po' di linfa al personaggio Kane-heel, di cui la WWE ha in questo momento bisogno, dato il predominio di face (a Raw i quattro wrestler attualmente più in vista – CM Punk, Batista, John Cena e Shawn Michaels – sono infatti tutti face).

Resta da capire dove potrà arrivare il “nuovo” Kane. Non credo troppo in alto, nel senso che penso che se il suo turn heel e la relativa storyline di accompagnamento si riveleranno azzeccate, potrà forse tornare a combattere in qualche main event, ma non a conquistare il World Title. Kane World Champion tornerebbe utile solo in un momento di grossa difficoltà del roster (si veda, ad esempio, il regno di Great Khali a SmackDown), e sinceramente mi auguro proprio che Raw non si venga a trovare in questa situazione.

14,952FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati