WWE Planet #266

È stato sciolto nel corso dell'ultima puntata di Raw il dilemma riguardante l'incontro valido per il WWE Title da disputarsi a Backlash, il prossimo PPV della WWE. Si tratterà di un fatal four way match, con protagonisti, oltre all'attuale campione Randy Orton, Triple H, John Cena e JBL. Ne approfitto, dunque, per esaminare la situazione attuale dei quattro contendenti, a due settimane circa dall'incontro.

Iniziamo dal campione in carica. La situazione di Randy Orton è radicalmente cambiata a Wrestlemania. Arrivato al PPV più importante dell'anno nelle vesti di agnello sacrificale, di sicuro perdente, di comprimario di lusso, ne è invece uscito da trionfatore inatteso, da astutissimo lottatore, da degno campione. E ora, paradossalmente, quello che tutti davano per sconfitto a Wrestlemania, viene addirittura ritenuto il favorito a Backlash. Dalla sua, Orton ha non solo un regno che con il passare del tempo sta diventando sempre più convincente, ma anche il fatto che spesso i fatal four way match sono messi in piedi proprio per consentire al campione del momento di proseguire il suo regno senza però dover sconfiggere il suo principale avversario, potendo benissimo schienarne un altro (nel nostro caso JBL). Di contro, però, va detto che può anche essere che l'unico motivo per il quale la WWE abbia deciso di far trionfare Orton a Wrestlemania sia stato il desiderio di sorprendere gli appassionati e colpire la credibilità delle voci circolanti su internet: in quel caso, allora, per Orton sarebbe notte fonda. Concludendo, dunque, possiamo comunque dire che Randy Orton ha buone possibilità di prolungare il suo regno.

Passiamo a JBL. JBL non ha alcuna chance di vittoria, e probabilmente, come detto, è stato inserito nel match al solo fine di consentire a Randy Orton di vincere senza dover schienare né Triple H che John Cena. Per JBL, d'altronde, è già una bella soddisfazione essere nuovamente nel main event, considerata la sua lunga assenza, il suo attuale stato di forma e il buon numero di stelle attualmente presenti nel roster di Raw. JBL, inoltre, viene da una bella affermazione ottenuta a Wrestlemania, quando, in apertura del PPV, ha sconfitto nettamente Finlay. Per lui, insomma, possibilità di vittoria vicine allo 0.

È il momento di John Cena. La situazione del rapper è abbastanza particolare. Dopo essere rientrato a sorpresa nel corso della Royal Rumble, e dopo aver vinto, altrettanto a sorpresa, la rissa finale, per Cena è iniziato un periodo non particolarmente felice, caratterizzato dalle due delusioni patite a No Way Out ed a Wrestlemania. Backlash potrebbe dunque rappresentare il suo rilancio, anche se ho molti dubbi che ciò possa accadere. Una volta conquistata la cintura, infatti, a Cena dovrebbe essere trovato un degno avversario, attualmente non immaginabile. Un feud contro un face sarebbe improponibile, a meno di non voler trasformare Cena in un heel a tutti gli effetti, odiato e fischiato non da metà del pubblico, ma piuttosto dalle arene al completo. Quanto agli heel, Orton ha affrontato Cena troppo recentemente e, sebbene il feud si sia rivelato molto intenso ed interessante, non sarebbe al momento ripetibile. Anche i feud Umaga vs. Cena o JBL vs. Cena, inoltre, sarebbero un qualcosa di già visto e rivisto. Resterebbe dunque Mr. Kennedy. Questo feud non sarebbe male, tuttavia non lo vedo come feud valido per il WWE Title, bensì come un incontro importante ma senza nulla in palio. Cena, inoltre, ha alle spalle un regno durato sin troppo, ed è preferibile che per un po' rimanga lontano dalla cintura da WWE Champion.

Infine Triple H, il grande sconfitto di Wrestlemania, quantomai desideroso di ottenere una rivincita. Se Orton a Backlash sarà sconfitto, sarà con ogni probabilità da Triple H, con il quale in ogni caso dovrebbe poi iniziare un feud per il WWE Title. Su questa previsione, c'è solo l'incognita del futuro di Triple H. A quanto pare, infatti, Triple H avrebbe in ballo sia un imminente turn heel, sia un trasferimento nel roster di SmackDown. Intenzione della WWE sarebbe quella di mandarlo contro Undertaker. Questa situazione sarebbe indubbiamente interessante, tuttavia dubito fortemente si verifichi, in quanto Raw è indiscutibilmente il roster di punta della WWE, e pertanto non credo proprio che Triple H accetti di abbandonarlo. È chiaro, comunque, che un suo trasferimento, così come anche un suo semplice turn heel, renderebbe impossibile la proposizione di un feud contro Orton, anch'egli heel. Il pubblico, infatti, sarebbe tutto dalla parte di Triple H, ed il suo turn heel non avrebbe dunque alcun senso.

Concludendo, direi che al momento le mie percentuali di vittoria per il fatal four way di Backlash sono le seguenti: Orton 45%, Triple H 35%, Cena 19%, JBL 1%. A chiarire le idee, comunque, contribuiranno probabilmente le prossime due puntate di Raw.

15,657FansLike
2,631FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati