WWE Planet #242

Come promesso nell'ultima edizione del WWE Planet, questa settimana mi soffermerò principalmente sulla lotta per il WWE World Title. Rispetto a sette giorni fa, inoltre, è intervenuta anche una novità, consistente nell'annuncio che l'avversario dell'attuale campione Batista nel corso di Cyber Sunday sarà Undertaker.

Questa scelta mi è da subito apparsa inevitabile. Escluso, infatti, l'infortunato Edge; escluso Fit Finlay, che sarà pure un ottimo heel old-style, ma che non è assolutamente utilizzabile in feud con il World Title in palio; escluso poi Rey Mysterio, che è un cruiserweight che la WWE non riuscirà mai a trasformare in un main eventer; escluso anche The Great Khali, dal momento che di Batista vs. Khali ne abbiamo francamente un po' tutti le scatole piene; esclusi MVP e Matt Hardy, attualmente impegnati in un bel feud per la cintura U.S. e comunque in ogni caso anch'essi non ancora idonei a combattere nel main event; esclusi tutti questi wrestler, dunque, chi altro restava? Il solo Undertaker, appunto, a meno di non voler optare per un improponibile Batista vs. Kane.

L'esito di questo feud appare già scontato. Undertaker, prima del suo infortunio, aveva da poco iniziato il regno da World Champion, mentre Batista continua a non convincere appieno, né come wrestler né, a maggior ragione, come campione. Una vittoria di Undertaker è dunque inevitabile, e resta solo da stabilire il momento in cui verificherà il passaggio di cintura, se già durante Cyber Sunday o in un PPV successivo.

A quel punto, la WWE dovrà prendere un'importante decisione. L'avversario più logico per il neo campione Undertaker, infatti, sarebbe il rientrante Edge, l'unico altro main eventer attualmente presente nel roster di SmackDown!. Tuttavia, un Undertaker vs. Edge, con in palio il WWE World Title, sarebbe anche uno straordinario incontro da proporre durante Wrestlemania, essendo Edge uno dei pochi wrestler che, astrattamente, sono in grado di interrompere la winning streak di Undertaker.

Ecco, allora, che la WWE potrebbe avere interesse ad evitare i contatti tra i due. Tale scelta mi troverebbe decisamente d'accordo, ferma restando a quel punto l'evidente difficoltà nel trovare validi avversari per Undertaker. Disponibili, infatti, ci sarebbero solamente il solito Great Khali e Mark Henry, una prospettiva decisamente poco allettante. Il discorso che dovrà essere fatto, pertanto, sarà di valutare quanto valga la pena per salvaguardare Wrestlemania ed un suo unico incontro penalizzare tutti i prossimi PPV. Con un roster unico, non può non essere sottolineato, questo problema non si porrebbe; nella situazione attuale, invece, è purtroppo un dilemma che la WWE dovrà necessariamente affrontare.

Deve infine essere segnalata la decisione presa a Stamford di far interagire i roster della ECW e di SmackDown!. Tale notizia non può che rendermi soddisfatto, apparendomi il chiaro preludio alla definitiva soppressione della neonata ECW, una federazione che non ha portato alla WWE assolutamente nulla, e che alla prova dei fatti si è rivelata nient'altro che una brutta copia della WWE. Tanto vale, allora, utilizzare i wrestler della ECW per rinforzare il mid carting di Raw e di SmackDown!, quantomai bisognosi di qualche innesto. Ho detto mid carting, e non a caso, perché nella ECW attuale non riesco proprio ad individuare wrestler utilizzabili in modo differente, essendo i due attuali lottatori principali, CM Punk e John Morrison, idonei al massimo a lottare per una cintura di secondo piano, quale la Intercontinental Belt o la U.S. Belt.

14,946FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati