TW Risponde #737

Amiche ed amici di TuttoWrestling, bentornati ad una nuova edizione della rubrica più antica, letta ed amata del wrestling web italiano. Partiamo sempre, come di consueto, con la nostra/vostra sessione di domande e risposte.

Buongiorno (o buonasera). Mi chiamo Alessandro e, in primis, volevo fare i complimenti per il sito. Ho un paio di quesiti per voi su Paige.
1. Paige non rischia, viste le vicissitudini degli ultimi anni di fare la fine di Chyna? (non riferito alla morte, ma che la sua vita possa andare a rotoli).
2. Se la WWE tiene davvero a Paige, mettendo da parte quello che ha fatto per lei dopo il ritiro dal ring, non la dovrebbe tenere maggiormente in considerazione nei suoi piani? Magari come commentatrice, insegnante a NXT o altri ruoli attivi?

Grazie mille.

Buonanotte a te.
1.La vita di Paige è già andata a rotoli, ma mi pare che lei stessa sia stata brava a riacciuffarla. Certo, è ancora giovane e guai ne può ancora fare molti, ma non sono pessimista
2.Premesso che Paige mi sembra una pessima attrice ed ha una voce che si presta pochissimo al commento (tralasciando il suo accento inglese più inglese pure di quelli di William Regal e Wade Barrett) io credo che Paige dovrebbe solo ringraziare per quello che la WWE ha fatto per lei, compreso farla diventare uno dei GM che peggio si è comportato nella storia di Raw e Smackdown. Mi auguro che Paige, prima o poi, torni a lottare, altrimenti proprio non saprei perché la WWE debba tenerla sotto contratto.

Ciao a tutto lo staff di Tuttowrestling vi seguo tutti i giorni ormai dal 2002 anche se seguo il wrestling dai mitici anni 80 ti propongo queste domande :
1) Pensi che Randy Orton possa battere il record di Cena/Flair di titoli mondiali?
2) Ho iniziato a seguire AEW non credi che sia sopravvalutata ?
3) Sempre su l’AEW pensi che un giorno può diventare la prima federazione mondiale ? Io li vedo ancora molto indietro soprattutto a livello di qualità scenografica e qualità di immagine
4)Io credo che gli scarsi rating  rispetto a fine anni 90/00 sono dovuti in parte agli scarsi booking ma in buona parte anche alla modalità di usufruire il prodotto (on demand, sito wwe ,internet in generale )
5)Ultimamente Jim Ross si lamentava delle troppe mosse acrobatiche nel wrestling moderno, sono d’accordo con lui ormai è un po’ un circo dove tutti sanno fare le stesse cose.

Giuseppe Chessari

1.Credo che Orton abbia altri tre o quattro anni di carriera davanti, quindi in linea generale potrebbe senza grossi problemi. La WWE è pronta a farlo? E perché no? Io credo sempre che un giorno Cena tornerà, da part-timer, giusto per battere il record e pure se lo meriterebbe. Perché non anche Orton?
2.La AEW per me è sottovalutata. A parte un po’ di wrestler che non sanno manco dove si trovano e lottano senza un minimo di psicologia, ma sono comunque divertenti, il prodotto complessivo non mi entusiasma per nulla. Wrestler di secondo livello della WWE che monopolizzano gli show, giovani prospetti ai margini, storyline poco comprensibili, stable con tanta gente che non si capisce cosa faccia, divisione femminile soporifera… Insomma, a me non piace. Preferisco più Impact, dove mi pare si valorizzino sul serio le nuove leve. Anzi, guardo con grande attenzione alla collaborazione tra AEW ed Impact, credo possano venir fuori cose buone.
3.La WWE può dormire tra due guanciali. Nonostante i soldi dei Kahn, la WWE è un fenomeno planetario, non è facile scalfirla. Sono d’accordo con te sia sulla qualità scenografica che sulla qualità di immagine. Pensiamo solo al Thunderdome: anche stavolta la WWE ha superato sé stessa e gli altri possono solo stare a guardare.
4.Che ci sia un calo di utenti della tv a causa del dilagare di internet è un fatto, ma spesso ci si dimentica che il wrestling, storicamente, è un fenomeno ciclico. Ad anni di boom corrispondono anni di bassi. Torneremo ad avere il boom, quando non lo so ma torneremo
5.Il problema non sono le mosse acrobatiche, ma la mancanza di psicologia e l’incapacità di molti di raccontare una storia nel corso del match. Se bastassero le mosse acrobatiche, la messicana AAA sarebbe la prima compagnia del mondo da molti decenni.

Ciao Myth sono Emanuele dalla Sardegna, grazie per aver pubblicato in questi anni parecchie delle mie domande, alcune belle e altre più stupide ahahahaha. 
Comunque ti rinnovo i complimenti per la rubrica, se sei sempre sul pezzo. Vado con le domande. 
1) Non pensi che al momento (con la giusta gestione) Bobby Lashley con affianco MVP sarebbe stato l’uomo giusto per battere Drew per il titolo?
2) Jerry Lynn, ho visto alcuni suoi match  contro RVD e AJ Styles. Mi dici qualcosa su di lui? Avrebbe meritato di più? 
3) Mike Awesome poteva sfondare in wwe?
4)Domanda un po’ bizzarra forse, quando guardavo la WCW nel 98 vedevo sempre un wrestler con un chupa chupa, ricordi chi fosse? 
5) Tralasciando l’aspetto al microfono, Cesaro è uno dei più grandi sprechi della wwe? Forte, atletico con un parco mosse invidiabile a chiunque e costantemente in aggiornamento. 
Grazie per l’attenzione e spero di averti incuriosito. Alla prossima. 

1.Bobby Lashley non è mai stato così ben costruito in tutta la sua carriera, neppure quando era campione mondiale TNA. A questo punto sì, potrebbe essere un serio contendente per il titolo mondiale. Se non ora quando? Premettendo che aspetto sempre di vederlo sconfitto da Brock Lesnar in un match tra ex shootfighters.
2.Jerry Lynn ha dato il meglio di sé in ECW proprio contro Rob Van Dam, mentre in WCW e WWE, dove pure ha disputato buoni match, non è stato mai trattato in modo appropriato. In NWA TNA ormai la sua carriera era già in una fase declinante. Sì, avrebbe meritato qualcosa di più, ma troppo spesso non si è trovato, probabilmente non per colpa sua, al posto giusto al momento giusto.
3.Sì, avrebbe potuto sfondare per il fisico e la capacità sul ring, ma aveva la fama di essere un “bamboccione”, molto pieno di sè. Probabilmente per questo non ha avuto più opportunità di quelle che meritava.
4.Era Juventud Guerrera!
5.Senza dubbio. Cesaro è un lottatore straordinario che avrebbe meritato di diventare campione del mondo. Ormai, purtroppo, il suo tempo è passato ed è un enorme peccato.

Ed eccoci arrivati al “Three Medals”, la nostra nuova rubrica nella rubrica. Vi avevo chiesto di indicarmi i vostri tre match preferiti della storia di Survivor Series, in ordine “di podio”, come se doveste assegnare una medaglia. Tra tante, ho scelto una delle vostre e-mail.

Survivor Series Match

1. Bret Hart vs Shawn Michaels – Screwjob di Montreal 1997

2. Primo elimination chamber della Storia vinto da Shawn Michaels nel 2002

3. CM Punk vs John Cena vs Ryback con debutto dello Shield nel 2012

Antonio da Caserta

Per la prossima edizione, assegnate queste altre “Three Medals”: quali sono le vostre tre musiche di ingresso preferite di wrestler di NXT?

Anche per oggi è tutto! Ci vediamo tra altri quattordici giorni su queste pagine!

Michele M. Ippolito

I am the Myth… deal with it!

Inviate le vostre domande all’indirizzo e-mail [email protected]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,920FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati