TW Risponde #722

Amiche ed amici di TuttoWrestling, sembra difficile parlare di wrestling in un momento così difficile per il mondo intero, ma noi continuiamo a farlo per darvi qualche minuto di svago in questi tempi bui. Restiamo a casa quanto più possibile e questo incubo terminerà prima.

Intanto, siamo a pochi giorni da Wrestlemania. Non è la Wrestlemania che sognavamo, ma è pur sempre Wrestlemania e dunque godiamocela come tale. Intanto, partiamo con la nostra consueta sessione di domande e risposte.

Ciao Myth, sono Stefano dalla Sardegna e ho già avuto la fortuna di ricevere risposte alle mie domande nella rubrica che più mi piace in assoluto. Più che domande ho un paio di curiosità:
1) C’è qualche wrestler su cui non avresti puntato neanche un cent trovato per strada e che poi, contro ogni tuo più “roseo” pensiero su di lui, invece ha sfondato alla grande?
2) C’è qualche wrestler, al contrario, su cui avresti puntato anche la casa contro tutto e tutti, anche contro la federazione, e ha sfondato dandoti ragione?

1.Quando vidi Rocky Maivia a Survivor Series 1996 e lo trovai quasi ridicolo, come la quasi totalità del pubblico, mai avrei pensato che sarebbe diventato “The Rock”, uno dei più grandi wrestler di sempre ed una delle più grandi star di action movie di sempre. Non avrei neppure detto che l’esile metà dei Rockers sarebbe diventato Shawn Michaels…
2.The Miz ha sfondato “abbastanza” e a me è sempre piaciuto. Altri casi così clamorosi non li ricordo, anche perché alcuni, come Randy Orton, CM Punk, Batista, John Cena, erano predestinati fin dal primo giorno nella WWE.

Ciao Michele, sono Giacomo da Maschito. Grazie per la pubblicazione nella precedente edizione. Ci riprovo con nuove domande:
1) Non credi che questo sbalzo continuo negli status dei wrestler (da almeno 10 anni buoni) contribuisca nel non rendere iconici i lottatori agli occhi della gente?
2) Contro quale lottatore faresti combattere l’ultimo match di Undertaker?
3) Come reputi Mick Foley fuori dal contesto dei match extreme?
4) Quale reputi la finisher più ridicola e meno credibile, adottata da un main eventer in WWE?
5) Non hanno mai girato heel John Cena (almeno dal 2004 in poi) soltanto per motivi economici e di merchandising
6) Se dovessi consigliare di guardare un PPV del passato, quale proporresti?

1.Sì, sono d’accordo con te. Far stare un lottatore nel main event, poi farlo tornare nel midcarding, poi mandarlo a NXT, poi riportarlo nel main roster, poi metterlo in tag team… E’ evidente che il pubblico, ad un certo punto, perda interesse per un lottatore che sembra non poter mai diventare una stella di prima grandezza. Negli ultimi anni pochissimi lottatori, come Brock Lesnar e Roman Reigns, hanno quasi sempre lottato nel main event e questo ha, in molti casi, disorientato i fan.
2.Sting, che dubbio c’è?
3.Un lottatore migliore di quello che gli altri vorrebbero far credere, almeno fino a Hell in a Cell 1998, quando la sua salute si è deteriorata di colpo per i bump presi. Basta guardare alcuni dei suoi vecchi match in WCW o quello contro Shawn Michaels a In Your House: Mind Games per rendersi conto che Foley era tutt’altro che un “glorified stuntman”, come lo definì Ric Flair per disprezzarlo.
4.Il People’s Elbow. Talmente ridicolo da essere imbarazzante. Eppure la gente, quando The Rock la eseguiva, diventava matta…
5.Sì, esclusivamente per motivi di merchandising: Cena face era una gallina dalle uova d’oro e Vince McMahon non voleva ucciderla.
6.Wrestlemania X-7. Se vogliamo dirne uno extra WWE, ECW Heatwave 1998. Due show perfetti. Anche se online trovate gli show della mia federazione, “I Miti del Wrestling”, ma questa è un’altra storia…

Ciao Michele! Sono Loris e ti scrivo dalla provincia di Taranto. Mi piacerebbe avere la tua opinione su alcune questioni:
1) So che non si deve giudicare solo dagli highlights,ma guardandoli sono letteralmente impazzito per Ospreay (e anche per alcuni suoi avversari). È tanto sbagliato dire che è attualmente il miglior pro wrestler del mondo?
2)Pensi che sia sbagliato abbattere la cosiddetta ‘quarta parete’ nel mondo del wrestling? Cioè, sarebbe meglio o peggio se si creassero storyline a metà fra appunto realtà e kayfabe?
3)Molto spesso sento che le decisioni che la WWE prende,vanno in base al.merchandising che una superstar riesce a far vendere (soprattutto fra i piu piccoli,che guardano a questa disciplina in chiave mark). Come valuti la possibilità di cambiare leggermente target (magari puntando al pubblico più grande “smart”),sfruttando l’onda del momento che una superstar riesce a crearsi(Rusev Day,Cesaro,la povera Sasha ai tempi della rivalità con Charlotte,ecc…)? Non ne gioverebbero superstar,vendite e (forse) storyline?
Ti ringrazio per il tuo tempo,siete fenomenali tutti voi di Tw!!!

1.Pound for pound, Will Ospreay è certamente tra i migliori lottatori al mondo oggi. Di certo non è solo lo stuntman che alcuni commentatori vorrebbero far credere.
2.Sono anni che nel mondo del wrestling si rompe la quarta parete per strizzare l’occhiolino al pubblico ed il pubblico ha sempre mostrato non preferire questo tipo di storyline. Se lo fai ogni tanto è divertente, se ci costruisci interi show su diventa noioso e ridicolo. Il wrestling si basa sulla “suspension of disbelief”, se togli quella togli tutto.
3.La WWE dà un prodotto adatto alle famiglie, dunque punta molto sui bambini. Alla WWE interessano solo i soldi: se i loro studi dicono che si guadagna di più rivolgendosi ai bambini, allora puntano su di loro. Quando gli studi diranno che il prodotto WWE interesserà di più agli anziani e che gli anziani compreranno molte più magliette dei bambini, vedrai che la WWE farà un prodotto a misura di anziani…

Siamo adesso al WrestleQuiz. Vi avevo chiesto quale storico lottatore di fama mondiale, durante la Seconda Guerra Mondiale, passò un periodo in un campo per rifugiati vicino Napoli?

Ha provato a rispondere solo Oscar Marchesini, che ha citato Bruno Sammartino, ma sbagliando. Infatti, Sammartino non risulta mai aver vissuto vicino Napoli, anche se testimonianze riportano sia stato in un campo di rifugiati. Provo a darvi un indizio: il wrestler in questione non ha per nulla legato la sua storia all’allora WWWF, oggi WWE.

So che è molto difficile, ma provateci!

Anche per oggi è tutto. Buona Wrestlemania 36 e… restate a casa!

Michele M. Ippolito

I am the Myth… deal with it!

14,782FansLike
2,619FollowersFollow

Ultime Notizie

Wade Barrett ha firmato ufficialmente con la WWE

L'ex WWE Intercontinental Champion è un nuovo telecronista full time della compagnia e sostituirà ufficialmente Mauro Ranallo al commento di NXT.

Ufficiale la data del prossimo NXT TakeOver

Dopo le anticipazioni emerse nelle scorse settimane, la WWE ha ufficializzato in serata la data del prossimo NXT TakeOver.

La AEW ha messo sotto contratto Will Hobbs

Dopo la convincente prestazione nella Casino Battle Royale di All Out, la AEW ha annunciato di aver messo sotto contratto Will Hobbs.

Video del cinquantaduesimo episodio di AEW Dark

Undici match nella card del cinquantaduesimo episodio di AEW Dark, commentato da Excalibur, Taz e Veda Scott.

Articoli Correlati