TW Risponde #706

Amiche ed amici di TuttoWrestling, bentornati ad una nuova edizione del TWR! Bando alle ciance, partiamo subito con una nuova sessione di domande e risposte!

Ciao sono Giuseppe da Ragusa vi seguo tutti i giorni dal 2003 e vorrei farvi in primis i complimenti e poi passiamo alle domande
1^ I rating in tv sono sempre più bassi però è bastata una puntata con vecchie leggende per ritornare alti, quindi mi sono fatto una domanda : è sicuro che il problema sta nelle storie o sono i wrestler di questa generazione che sono sopravvalutati ?
2^ Randy Orton : il mio wrestler preferito, pensi che possa battere Kingston e se si riuscirà mai a raggiungere Cena a quota 16 titoli ?
3^ Cosa ne pensi del nuovo Bray Wyatt ?
4^ Pensi che prima o poi anche Finn Balor si unirà al club?
Grazie in anticipo

1.I wrestler di questa generazione sono infinitamente superiori come qualità a quelli del passato. Quello che manca è la scrittura per ciascuno di loro: senza personaggi credibili e storyline adeguate, senza che venga data la possibilità di esprimere in maniera propria il talento, chiunque fallirebbe. Io spero molto nella cura Bischoff – Heyman.
2.Orton meriterebbe di vincere un altro titolo mondiale, ma non credo che Kingston debba perdere il titolo, visto che la gente lo adora ed il suo è stato un buon regno. Tra l'altro il feud tra i due è stato visto e rivisto.
3.Non è molto dissimile dal vecchio Bray Wyatt. Avrebbe bisogno di vincere subito un titolo, di entrare in modo fisso nel main event, altrimenti per lui non cambierà nulla.
4.Secondo me sarebbe un'ottima mossa. Il Club potrebbe diventare per il main roster della WWE quello che la Undisputed Era è per NXT.

Ciao sono Stefano da Genova. Ho una sola domanda da farti.
Come mai la WWE ha annunciato una unica data per lo scorso 18 maggio a Genova durante un house show di novembre 2018, poi da quel momento non se ne è mai più parlato e lo show non ha mai avuto luogo? Grazie

Come cantava Mahmood, la WWE voleva solo soldi, soldi, soldi. Se saltano le date o interi tour è perché la WWE ha trovato maggiormente lucrativo fare show altrove: vedi gli show italiani di novembre pure saltati per andare a svolgere un altro PPV di quart'ordine in Arabia Saudita, dove vengono però pagate montagne denaro a Vince McMahon…

Ciao Michele,
Sono Mattia dalla provincia di Varese e questa è la prima volta che ti scrivo; ecco le mie domande :
1.Cosa ne pensi della Wild card rules? Non ti sembra che la cosa stia “sfuggendo di mano” con troppe apparizioni sia da una parte che dall'altra ? Oppure è l'ennesimo tentativo di alzare gli ascolti?
2.Cosa ne pensi del match Goldberg vs The Undertaker ?
3.Samoa Joe non ti sembra poco “valorizzato”? Uno come lui non dovrebbe restare sempre nel giro titolato?
4. Quanto pensi potrà durare ancora il regno di campione WWE di Kofi Kingston ?
Grazie per l'attenzione e complimenti per la rubrica.

1.Delle due l'una: o i roster sono separati o c'è una Wild Card Rules. Io credo che oggi ci sia solo una grande confusione e basta.
2.Sono contento di aver visto due grandi leggende scontrarsi sul ring l'una contro l'altra. Francamente, lo svolgimento ed il risultato del match sono secondari. Il wrestling è innanzitutto emozione. Senza l'emozione puoi fare il miglior match tecnico del mondo, verrà sempre fuori qualcosa di mediocre.
3.Mi pare incredibile che, finora, Samoa Joe non abbia ancora vinto un titolo mondiale nella WWE. Attualmente, però, è impegnato in un feud contro Roman Reigns che è uno dei wrestler di punta della compagnia, dunque tanto male non gli sta andando.
4.Mi auguro almeno fino a dopo l'estate.

Ciao Myth sono Alessio e ti ho già scritto un paio di volte, e oggi voglio porti una sola domanda. Ho letto su un sito americano che Vince McMahon pensi che la California sia lo stato americano peggiore per fare affari nel mondo del wrestling. A me questa cosa sembra una gran balla visto che la WWE laggiù ci ha tenuto numerosi ppv, tra cui anche diversi Big Four. E tu cosa né sai e cosa né pensi di questa questione?

La situazione è semplice: in California il wrestling è ultratassato e sottoposto ad una marea di controlli. Ecco perché la WWE, per anni, è stata refrattaria da svolgere show in quello Stato che, tuttavia, ha un enorme bacino di pubblico potenziale. La WWE è una compagnia profit, dunque deve fare soldi. Se non ci riesce o se guadagna più altrove, sceglierà sempre altri Stati anche se questo andrà a discapito dei fan.


Siamo al nostro WrestleQuiz, che ancora non ha trovato risposta. Nessuno ha saputo dirmi finora quale lottatore WWE Dan Peterson, nel corso di una telecronaca, confuse con una nota catena di ristoranti… Posso dirvi per aiutarvi, che si trattava di un match di coppia e che il cognome del wrestler in questione è uguale a quello del titolo della catena, molto diffusa negli Usa ma pressoché sconosciuta in Italia… Più di così!

Intanto, il TWR nelle prossime settimane sarà interamente dedicato, come avviene oramai ogni estate da dieci anni a questa parte, alle vostre migliori domande di carattere storico. Dunque… scrivete, scrivete, scrivete!

Anche per oggi è tutto! Appuntamento alla prossima edizione, nella settimana di Ferragosto.


Michele M. Ippolito

I am the Myth… deal with it!

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
15,041FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati