TW Risponde #681

Amiche ed amici di TuttoWrestling, bentornati ad una nuova edizione del TW Risponde. Ancora una volta siamo qui per rispondere a tutte le vostre domande su WWE, Impact, ROH, compagnie giapponesi, indies varie, gruppi italiani e chi più ne ha più ne metta!

Cominciamo subito con la nostra consueta sessione di Q&A


Ciao The Myth sono Alessio,e mi hai già risposto diverse volte,e ti faccio i complimenti per il tuo grande lavoro e la semplicità e chiarezza nelle tue risposte. La mia domanda per oggi è questa:
Ho visto da poco il match tra Sting e Triple H a WM 31. Non credi che la sua sconfitta sia la prova del fatto che a Vinnie O'Mac non vadano tanto a genio i lottatori che sono diventate leggende fuori dalla sua WWE,e che quindi debbano avere una specie di punizione? Anche perché al vigilante da parte sua gli sono arrivare tante proposte ma lui le ha sempre rifiutate fin da allora.

Sì, credo di sì. La WWE aveva la necessità di rimarcare che un proprio lottatore era superiore ad un altro che per tutta la vita si è rifiutato di firmare con la WWE. Scelta stupida a mio avviso, quando ormai da anni non hai più seria concorrenza… Anche perché Sting meritava di vincere per la sua storia, per tutto quello che ha dato al wrestling nella sua carriera e soprattutto perché i fan volevano che vincesse. E' un vero peccato che Sting abbia lottato appena due match in WWE. Credo che il match contro Undertaker, anche non a Wrestlemania, la WWE avrebbe potuto cercare di organizzarlo in ogni modo.

Ciao Myth, sono Chris e avrei alcune curiosità da chiederti
1- Uno dei soprannomi di Ric Flair è “Naitch”, mi sono sempre chiesto da dove nasce questo nomignolo e qual è il suo significato.
2- Si parla tanto e in modo polemico del push di Roman Reigns. A tuo parere, da esperto o semplice appassionato, qual è stato il wrestler più sopravvalutato della storia di questo sport? E quale invece il più sottovalutato?
3- E qui una domanda difficilotta…Ricordo che una decina di anni fa in Wwe era presente un mid carder che voi, sulla vostra rivista, soprannominavate “Il giostraio” per la sua gimmick simile appunto a un giostraio gitano o qualcosa del genere…Non ricordo il suo nome, era qualcosa di slavo se non sbaglio, ma personalmente non lo ricordo cosí male come wrestler…Se ricordi chi era sapresti dirmi che fine ha fatto?!
Ti ringrazio in anticipo per le risposte e continuate così!

1. “Naitch”, secondo lo slang di alcuni Stati degli Usa, è un termine riferito a qualcuno che non piace e, si sa, Flair ha lottato da heel la maggior parte della sua carriera. E' una contrazione per le parole “No bitch!”, come dire “assolutamente no!”. Per cui se uno è “such a Naitch” vuol dire che è una persona insopportabile.
2.Roman Reigns è sottovalutato: ha grande presenza scenica, carisma, sul ring non è affatto male. Secondo me i due lottatori più sopravvalutati della storia del wrestling sono Kevin Nash e Batista. Sottovalutati ce ne sarebbero a bizzeffe: restando solo all'attuale roster della WWE, mi viene da citare The Miz e Dolph Ziggler, due che dovrebbero essere main eventer fissi ormai da anni.
3.Ti riferisci sicuramente a Kizarny, un personaggio interpretato da Sinn Bodhi per pochissimi show nella WWE, che sbagliò completamente la sua costruzione. Infatti, Kizarny parlava con uno slang da giostraio particolarmente poco comprensibile e creava paura nei bambini piuttosto che essere applaudito. La WWE lo propose come face e la reazione del pubblico fu negativa. Fu licenziato poco dopo il suo debutto, nonostante la WWE stesse lavorando da tempo sul personaggio.

Ciao Myth,
mi chiamo Romano, e volevo porti un'unica e secca domanda.
Da fan “datato”,ma non costante, del nostro amato “sport-spettacolo”,mi sono sempre chiesto una cosa: perchè nel mondo del web nostrano, troppo spesso, a parer mio, si gareggia a chi bistratta di più la WWE? Mi spiego. A volte, leggendo i vari forum e non solo, ho la netta impressione che si cerchi di demonizzare la federazione di Stamford, esaltando qualsiasi cosa non sia “made in WWE”.
Onestamente ritengo,che pur con mille sbagli, senza Vince e soci, nessuno di noi sarebbe qui oggi a parlare di wrestling,tantomeno chi cerca di fare una debole, seppur positiva, concorrenza; difatti, se la WWE dovesse ipoteticamente chiudere baracca, sarebbe la fine per tutti gli appassionati.
Mi piacerebbe leggere una Tua opinione in merito.
Saluti

E' un atteggiamento da hater più che da smart fan, termine che, negli anni ha assunto un valore quasi elitario, come se gli smart fan fossero superiori ai mark… Si fa tanto per osteggiare la WWE, ma poi si finisce per guardarla comunque perché, alla fine della giornata, la WWE è il principale fenomeno del wrestling mondiale. Ci si sente esperti, si vogliono sputare giudizi, si vuol dire che un wrestler è meglio di quell'altro e che ci sono millemila compagnie meglio della WWE… ma alla fine della giornata la WWE porta a casa milioni di euro e gli hater restano tristi e soli nelle loro stanzette. Contenti loro…

Ciao Michele,
ho sostanzialmente una domanda piuttosto semplice per te in quanto sono curioso di conoscere l'opinione di un altro fan navigato.
1.Cosa ne pensi dei seguenti wrestler e se ritieni abbiamo delle possibilità di essere messi sotto contratto dalla WWE in un prossimo futuro:
a. Kenny Omega
b. Pentagon Jr
c. Eli Drake
d. Brian Cage (che in WWE ci sarebbe anche stato…)
2.Non pensi che per alcuni wrestler, a prescindere da un discorso legato ai quattrini in ballo (mooolti di più in WWE), sia meglio in realtà NON finire mai in WWE?
Io penso proprio a Pentagon Jr o ad Omega, che rispettivamente in Lucha Un. ed NJPW hanno molto più controllo sulle rispettive gimmick e sul tipo di wrestling che vogliono proporre…
Grazie,
ciao Roberto da Rozzano (MI)

1.Kenny Omega è uno dei migliori wrestler del pianeta in questo momento. La WWE dovrebbe fare di tutto per metterlo sotto contratto e dargli con immediatezza un ruolo da main eventer. Potrebbe diventare uno dei più grandi heel della storia; Pentagon jr. è un luchador come ce ne sono tanti a mio avviso. Ancora non capisco perché Impact Wrestling ha deciso di farlo diventare campione del mondo. Per me non vale più di Kalisto o Gran Metalik. Eli Drake non è male, ma nella WWE farebbe il midcarder. Non mi pare abbia questo grande carisma e comunque la sua abilità sul ring è nella media. Brian Cage, invece, potrebbe avere un buon futuro nella WWE ora che ha affinato la sua gimmick. E' un ottimo big man, io lo prenderei di corsa.
2. Recentemente qualcuno ha detto a Tyler Breeze, che è un undercarder nella WWE, che sta fallendo a Stamford e lui ha risposto dicendo che sta per comprarsi la sua terza casa grazie ai soldi di Vince McMahon… Sotto un punto di vista economico a chiunque conviene finire nella WWE. Ecco perché gente come Dolph Ziggler non si è mai smossa di un millimetro nonostante il cattivo trattamento da parte dei booker. Poi c'è l'aspetto della soddisfazione personale: chi vuole mantenere indipendenza e libertà dello stile di lotta (vedi Will Ospreay) decide di rimanere fuori. Secondo me non ha alcun senso: perché rimanere in Serie B per sempre senza mai provare a far vedere cosa sai fare in Serie A? Prova e se poi non sei contento vai via…


Veniamo adesso al WrestleQuiz. Vi avevo chiesto: Negli anni Ottanta la famiglia Poffo, a cui apparteneva “Macho Man” Randy Savage, era proprietaria di una compagnia di wrestling, in cui si svolse una famigerata battle royal con due ring e doppie eliminazioni per i wrestler. Quale nome fu dato a questo particolare gimmick match?

E' arrivata una sola risposta perché, lo so bene, la domanda è difficile. Secondo Tommaso Barbarisi la doppia battle royal di cui parlo “si chiamava Battlebowl, due ring e per essere eliminati si doveva “passare da entrambi”. Si tenne a WCW Starcade del 1991.” Bene, Tommaso si è avvicinato molto perché il concetto dei match è molto simile. Tuttavia io vi ho chiesto del nome che il match aveva quando fu inventato nella compagnia della famiglia Poffo. Vi do due aiuti: la compagnia era la ICW ed il match fu pubblicato su una vhs venduta negli Usa.


Anche per oggi è tutto. Appuntamento alla prossima edizione del TWR!

Michele M. Ippolito

I am The Myth… deal with it!

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
15,941FansLike
2,610FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati