TW Risponde #665

Amiche ed amici di TuttoWrestling, benvenuti ad una nuova edizione del TW Risponde, online mentre, passata agli archivi una buona edizione di Survivor Series, andiamo già verso Clash of Champions! Avete partecipato alle date del tour italiano della WWE? Io sì, sono andato al PalaMandela per la data fiorentina e mi sono divertito molto. Se ve lo siete perso… non potrete dire di aver visto dal vivo AJ Styles lanciare la sfida per Wrestlemania a Shinsuke Nakamura! Ma bando alle ciance, partiamo subito con la nostra sessione di domande e risposte.


Ciao Myth sono Alessio e ti scrivo da Roma. Oggi vorrei porti tutte domande sulla famiglia McMahon.
1) Credi che Triple H,quando morirà Vince,adotterà la stessa politica del suocero di premiare soli i wrestler che portano soldi alla compagnia,o di premiare anche quelli bravi ma che portano meno soldi.
2) Ho letto una news in cui HHH nel backstage di Wrestlemania 28 aveva detto a tutti i wrestler di quanto lui sia bravo perché è l'unico che può affrontare The Undertaker mentre tutti quelli sotto contratto dalla WWE erano tutti incapaci. Cosa pensi di questo comportamento? E, soprattutto sono successi questi episodi in WWE o in altre compagnie, perché una cosa del genere da quello che so non l'ha fatta nemmeno Mr McMahon.
3) Shane ed Stephanie non vanno molto d'accordo da quello che leggo, pensi che dopo la morte del padre il loro rapporto migliorerà o peggiorerà?
4) I vari social network dei wrestler WWE sono anche gestiti dalla compagnia? Perché qualche volta leggo che se i wrestler scrivono qualcosa di sbagliato la WWE lo cancella.

1.Premettendo che Vince McMahon è ancora abbastanza giovane in un'epoca in cui si muore dopo gli ottant'anni, Triple H seguirà senza dubbio la sua politica: se non porti soldi, vai fuori dalle scatole. La WWE era, è, e sarà, una compagnia profit, non un ente di beneficenza.
2.Non so dove tu abbia letto questa cosa, a me non risulta. Non credo che Triple H, se pure pensa una cosa simile, abbia mai pronunciato pubblicamente una frase del genere. Che Triple H ritenga di essere tra i pochi che può portare soldi alla compagnia con i suoi match è fuori di dubbio: lo racconta la storia degli ultimi anni, visto che Triple H si è sempre inserito in match di primissimo piano. Che si vanti di ciò, è tutta un'altra storia.
3.Un domani la WWE sarà gestita da Triple H e Stephanie. Se Shane vorrà, potrà avere una parte negli show, ma non avrà potere decisionale. Ormai gli assetti futuri sono chiarissimi.
4.Non è la WWE che cancella, ma dice ai wrestler di cancellare. Di sicuro ogni wrestler ha un codice di comportamento a cui attenersi e deve seguirlo anche sui social network.

Ciao Myth, sono Alessandro da Mestre. Visto la tua grande conoscenza del mondo del wrestling, mi piacerebbe porti alcune domande.
1)La theme di ingresso, viene scelta dalla dirigenza o dal wrestler? Avevo sentito alcune storie che Randy Orton odiasse la sua theme (burn in my light) perché secondo lui, non gli dava la carica giusta per i match
2)Mi consigli 3 pay per view da vedere assolutamente, della ruthless aggression era?
3)Cosa ne pensi di Chris Masters? Secondo me con una gestione diversa, poteva diventare un top heel della federazione di Stamford.
4)Luke Harper, visto di recente nel live show di Padova. Grande carisma e molto apprezzato dal pubblico, quale futuro vedi per lui?
5)Quale pensi sia la theme song, più bella e più brutta del 2017?
Grazie mille per le risposte

1.Sempre e comunque dalla dirigenza. La verità è che i wrestler contano ben poco quando si tratta di prendere decisione.
2.Premettiamo che si sa quando la Ruthless Aggression Era inizia (periodo Bischoff general manager di Raw) ma non è chiarissimo quando finisce, provo a buttarne tre senza ordine particolare: Survivor Series 2002, con la vittoria del titolo mondiale da parte di Shawn Michaels in un elimination chamber match; Wrestlemania XIX, con una card solidissima e la consacrazione di Brock Lesnar; Wrestlemania XX, con la storica vittoria di Chris Benoit nel main event.
3.Discreto wrestler, ottima presenza scenica. Farebbe benissimo nella WWE di oggi, ne sono certo. Un vero peccato che sia confinato nelle minor leagues.
4.Anche io ho notato che, dal vivo, Luke Harper è veramente over con il pubblico. La WWE ha provato più volte a lanciarlo, ma poi si è fermata per la difficoltà di dargli una gimmick adeguata. Purtroppo non mi aspetto che la situazione migliori, ma lui è veramente molto bravo.
5.Tra quelle “più nuove” nella WWE senza dubbio la entry music di Shinsuke Nakamura dà veramente scariche elettriche: Rising Sun è veramente bellissima. Per la più brutta… difficile da dirsi: molte sono generiche e francamente neppure me la ricordo. Allora provo a dirne una che mi farà odiare da voi fan: non mi piace per nulla Glorious Domination di Bobby Roode!

Ciao sono Alessio da Torino seguo molto la tua rubrica ed una delle mie preferite, avrei alcune domande per te:
1) come giudichi la impact wrestling?
2) a te piace di più la divisione tag team di raw o di Smackdown?
3) cosa faresti per alzare il livello del pubblico per la divisione cruiserweight?
4) la WWE presto effettuerà nuovi acquisti?
5) Nakamura è calato molto rispetto ai tempi di NXT…tu cosa ne pensi?

1.Il recente turnover di wrestler mi ha lasciato sconcertato. Ci sono veramente troppe facce nuove, molti lottatori non hanno alcun carisma e sono francamente disorientato. Credo che il prodotto si debba “stabilizzare” sotto la guida della Anthem e solo nei prossimi mesi riuscirò farmi una idea precisa. Quello che è certo è che trovo insignificante un campione come Eli Drake.
2.Avendo visto all'opera sia il roster di Raw che quello di Smackdown negli ultimi mesi e non essendo un fan degli Usos, che stanno monopolizzando l'attenzione nel roster blu, vado su Raw. Lì ci sono gli Hardy Boyz!
3.Licenzierei otto decimi del wrestler sotto contratto e li sostituirei con cruiser all'altezza: nelle indies ce ne sono a vagonate, ma la percezione è che la WWE abbia proprio assunto quelli sbagliati.
4.Si parla di un imminente arrivo di Ricochet… per il resto, c'è NXT: i prossimi talenti di punta del main roster verranno da lì. E' assolutamente improbabile che i due nomi di punta del wrestling giapponese, Kazuchika Okada e Kenny Omega, arrivino a breve nella compagnia.
5.Credo che Nakamura non sia stato bookato bene in questi primi mesi. Mettilo a lottare contro AJ Styles, poi vedi che tipo di match ti tira fuori. Nakamura può rappresentare uno dei punti fermi per il futuro della compagnia.

Ciao Myth, sono Stefano dalla Sardegna, e dopo i complimenti per la rubrica che aspetto di più ecco le mie domande:
1) La programmazione di oggi del wrestling in tv la conosciamo. Ma negli anni '80 come funzionava su Italia 1? Mi ricordo la striscia quotidiana del pomeriggio con Dan Peterson.
2) Sulla querelle Bryan-WWE sul lottare si lottare no, chi ha ragione? Tu che idea ti sei fatto, che faresti?
3) Visto che Reigns nonostante gli sforzi sembra ancora incapace al microfono, perché all'inizio di tutto non hanno usato la stessa tattica di Strowman (anche se dopo No Mercy povero lui)? Poche chiacchiere, entri, picchi, 123 e via: è un bigman e credo nessuno si sarebbe offeso
4) La storyline della Fashion Police è stata abortita? Dicevano due settimane e sarebbero tornati e invece… A me non dispiacevano molto quei siparietti fuori dal normale.

1.Negli anni Ottanta, la WWE andava in onda il sabato in seconda serata su Italia1 con un programma commentato da Dan Peterson. La striscia quotidiana che ricordi è quella di Telepiù 2, sempre con il commento di Dan Peterson, ma a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta.
2.Non posso farmi una idea perché non conosco le condizioni mediche di Daniel Bryan. Lui dice che alcuni medici gli hanno detto che può tornare a lottare, ma tra questi non c'è il medico della WWE. Io credo che se la WWE non vuole perderlo, deve farlo lottare sul ring. Altrimenti l'anno prossimo, quando scadrà il suo contratto con la compagnia, Bryan fuggirà a lottare nella ROH o in Giappone.
4.In realtà mi pare che i Breezango agiscano comunque da “Fashion Police”, anche se, non fanno quasi più esplicito riferimento a questa gimmick. Anche questa è una delle tante stranezze del booking made in WWE.


Passiamo adesso allo “smista la lista”… Ah no, quello non ce l'abbiamo più da un bel po' di tempo ormai. E' il momento del Wrestlequiz!

Vi avevo domandato: Quale wrestler si è infortunato nel corso del suo unico match disputato in un PPV della WWE al punto da perdere il match per la sua impossibilità a continuare?

Francamente, la domanda non mi sembrava impossibile. Tuttavia, sono arrivate solo risposte sbagliate. Provo a darvi un indizio: si tratta di un PPV disputato più di cinque anni fa. Provate ancora a trovare la risposta!


E insomma, anche per oggi è tutto. Appuntamento tra altri quattordici giorni.
I'm the Myth, deal with it!

Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,938FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati