TW Risponde #663

Amiche ed amici di TuttoWrestling, bentornati ad una nuova edizione della nostra rubrica! Cominciamo subito con la nostra sessione di domande e risposte.


Ciao Michele, sono Marco da Bergamo
Oltre ai rituali complimenti per la rubrica ho anche qualche domanda da farti.
1) Cosa pensi di Ultima Lucha 3? Io ho trovato queste quattro puntate davvero molto coinvolgenti. Hanno saputo unire un alto livello di atletismo delle manovre tipico del wrestling indipendente a un'inaudita violenza, con tanto sangue e mosse pericolose. I lottatori non si sono risparmiati colpi brutali e alla fine quasi tutti i match sono stati godibili. Totalmente meritati i canti “Fight forever” a mio parere.
2) Cosa sarà degli LAX ora che hanno perso i titoli di coppia? Spero che rimangano nel giro titolato, magari anche con qualche ingresso nella stable per rientrare in zona main event.
3) Chi credi che sarà il prossimo a strappare la cintura a Cody? Per me attualmente gli unici avversari credibili in ROH sono Jay Lethal e un ipotetico Matt Taven costruito degnamente.
4) Dopo qualche mese dal suo debutto mi sorge un dubbio: penso che la WWE abbia ingaggiato il fu Mike Bennett perché interessata a riportare in federazione Maria piuttosto che per l'effettiva abilità in ring di Kanellis, visto il suo scarso utilizzo. Cosa ne pensi?
5) SAnitY o Undisputed Era?
Grazie in anticipo!

1.Ho visto solo degli spezzoni di Ultima Lucha 3: il tempo per vedere anche gli show interi di Lucha Underground, francamente, non ce l'ho più. Quello che ho visto è stato molto, molto buono, senza dubbio. Diciamocelo francamente: LU fa un ottimo prodotto, dal punto di vista del lottato anche superiore a quello della ex TNA. A me piace molto e sono un grande fan di Matanza Cueto.
2.A me questa versione dei LAX non piace: per me Homicide e Hernandez saranno sempre gli univi e veri LAX degni di questo nome. Credo che torneranno nel midcarding e a breve si scioglieranno, francamente.
3.Jay Lethal ha tutte le carte in regola per tornare campione ROH. Ma ci vorrà tempo: Cody ormai si sta stagliando come uno dei migliori wrestler del mondo, la ROH lo sa ed ha tutto l'interesse a tenerlo campione il più a lungo possibile.
4.Io ne sono sicuro ormai: alla WWE interessava Maria, non suo marito Mike, che non è malissimo ma non è neppure Chris Benoit o Dyanimite Kid sul ring. In ogni caso, ai due hanno attribuito una bruttissima gimmick che, ovviamente, non ha fatto per nulla presa sul pubblico.
5.Non mi è mai piaciuto Eric Young, mi è abbastanza indifferente Alexander Wolfe mentre sono un grande fan di Killian Dain, che secondo me meriterebbe più spazio. In ogni caso, propendo per la Undisputed Era, che secondo me è già pronta per il main roster.

Ciao Myth,
chiamo da Turgovia dove vivo per lavoro da alcuni anni. Avrei delle piccole curiosità che spero tu possa levarmele grazie al buon lavoro che fai sul tuo sito, nonchè della tua redazione.
1) Guardando Jinder Mahal campione WWE mi domando perchè non potevano esserlo Wade Barrett e Cody Rhodes. L'inglese in particolar modo, era completo, specie nel primo periodo, non gli mancava proprio nulla.
2)Due domande su Bray Wyatt: la prima è se poteva essere campione fino a Summerslam e poi magari perdere li la cintura. la seconda se il suo primo incontro, con la Family, contro lo Shield, non era da Wrestlemania.
3)Sheamus è uno dei lottatori che seguo di più, con Wyatt e, quando c'era, CM Punk. Ha vinto tutto tranne l'intercontinentale. Gli faranno vincere prima o poi anche quella cintura (e augurarsi di togliere quel look ridicolo)?
4)Nella Hall Of Fame vedo sempre più lottatori inseriti in questa categoria che non hanno mai visto una cintura, se non alla vita degli avversari. Perchè non ne hanno mai data una ai Demolition?
5)Non credi che la WWE era piu seguita e c'era piu competizione, quando c'erano meno cinture? Che senso ha, esigenze di marketing e di introiti a parte, di far tornare tutto com'era 15 anni fa?
6)Bret Hart è il lottatore che ho sempre apprezzato di più. E' vero che del finale del suo incontro a Wrestlemania XII contro Michaels, non era previsto che si andava oltre lo scadere del tempo e lui non ne sapeva nulla?
Grazie.

1.Il fatto che Wade Barrett non abbia mai vinto un titolo mondiale nella WWE secondo me è una grande ingiustizia. Barrett era bravo sul ring e bravo al microfono, ma i booker non sono stati mai in grado, dopo la fine del Nexus, di inserirlo in storyline coinvolgenti. Anche Cody avrebbe, forse, meritato una chance, ma credo proprio che l'avrà quando tornerà in WWE (perché sono sicuro che tornerà) dopo essersi fatto un nome solido nella ROH, in Giappone e nelle indies.
2.Bray Wyatt è un altro classico caso di buon wrestler con un buon personaggio maltrattato dai booker: è incredibile che abbia perso praticamente tutti i feud “di peso” in cui è stato coinvolto. Oggi come oggi Wyatt, per come è stato costruito il suo personaggio, non merita di essere un campione “di lungo periodo”. Non credo che il feud tra la Family e lo Shield meritasse Wrestlemania: francamente la seconda stable è di un livello più alto della prima, visto che è composta da tre tra i principali main eventer della compagnia.
3.Sheamus è stato “degradato”, ma il suo stint con Cesaro lo sta portando a fare cose buone: il feud contro Rollins ed Ambrose è segno che la WWE lo tiene comunque in considerazione. Ha parecchi anni di carriera ancora davanti a sé, dunque è realistico che, prima o poi, possa vincere anche il titolo intercontinentale. E poi.. sì, prima o poi cambierà anche look.
4.Immagino tu voglia dire che i Demolition non sono nella Hall of Fame, non che non hanno mai vinto cinture… I Demolition sono, semplicemente, in rottura da anni con Vince McMahon. Anche se meriterebbero più di chiunque altro l'inserimento nella Hall of Fame, dubito che questo accadrà a breve. Tuttavia, abbiamo visto gente che da anni non si parlava con Vince sotterrare l'ascia di guerra (Bruno Sammartino, Warrior…) dunque è possibile che prima o poi ciò succeda anche con i Demolition.
5.Hai detto tutto: esigenze di marketing e di introiti: ecco perché non si tornerà mai più al passato.
6.Assolutamente no. Il finale del match di Wrestlemania XII era stato concordato con i wrestler. Ovviamente, ad Hart non faceva piacere perdere contro Michaels, ma non aveva alcun modo di opporsi.

Ciao Myth, sono Giulio dalla provincia di Grosseto,vorrei porti le seguenti domande:
1)Non ti sembra che NXT sia nella “terra di nessuno”? Ottimo roster e nuovi talenti,si capisce che è un periodo di transizione e ricostruzione, ma spesso i feud che vediamo portano davvero a binari morti.
2)È una mia impressione o l'ingresso di Bobby Roode nel main roster è stato gestito malissimo?
3)Amerei vedere Shield contro Bullet Club (o Balor club , Il Club …o come diavolo vogliono chiamarlo),credi sia possibile nell'immediato o bisogna rivalutare Anderson e Gallows con un'operazione a lungo termine?
4)Lisa schianto ,un'ex atleta dell'Italian Championship Wrestling,utilizzava come finisher la “schianto slam”,ricordi di che mossa si trattava?

1.Ci sono alcune sfide interessanti attualmente in costruzione, dobbiamo solo attendere. E' chiaro che il ricambio costante di wrestler, che vanno e che vengono, rende più difficili i piani di booking.
2.Più che malissimo.
3.Prima o poi avremo il Bullet Club nella WWE, anche se con altro nome (do per certo che i diritti siano tenuti dalla NJPW). Bisogna solo capire se con Anderson e Gallows ci sarà AJ Styles, Finn Balor o tutti e due. I fan lo desiderano, dunque prima o poi Vince McMahon, per fare soldi, darà anche questo ai fan.
4.Va bene che passo per un esperto di wrestling a tutto tondo, ma ora non esageriamo. Francamente non me lo ricordo, sul web non ho trovato un riferimento chiaro… Chi sa, magari qualcuno della ICW, ci faccia sapere. Siamo in fremente attesa.

Ciao Myth, sono Giuseppe da Roma ed ho una sola domanda per te. Secondo te quali sono i migliori wrestler italiani attualmente in attività? Ciao e grazie.

Bella domanda. Credo che possiamo partire da un trio: abbiamo Fabian Aichner in WWE (e non mi dite che non è italiano perché è altoatesino: è una stupidaggine colossale, quindi evitate), Karim Brigante che è campione della federazione di Harley Race e questo qualcosa dovrà pur dire, e Fabio Ferrari, attuale Silver Champion della EPW, che si sta facendo notare in tutta Europa. Poi io apprezzo molto Tempesta, “Mr. Excellent” Emilio Bernocchi e mi piace moltissimo la presenza scenica di Chris Steel. Picchio Rosso, poi, è un high flyer con i fiocchi, come anche D3, che lotta da tempo negli Usa. Non dobbiamo dimenticare due donne: Miss Monica, già vista in WWE, e Queen Maya, che non mi spiego perché non sia stata presa a lottare nel Mae Young Classic. Ed i vostri preferiti chi sono?


Passiamo adesso al Wrestlequiz. Da un mese non riuscite a dirmi chi ha inflitto la sua prima sconfitta “pulita” ad Hulk Hogan, quindi senza interferenze che abbiano danneggiato Hogan, su un canale nazionale negli Usa. Sapevo che era difficile, ma immaginavo qualcuno sarebbe riuscito a rispondere… Invece niente. Vediamo alcune delle vostre risposte (sbagliate):

Ultimate Warrior a Wrestlemania 6 in the ultimate challenge?
Ciao,
The Sghengiman

Ciao Michele!
Ma tenendo conto che le prime sconfitte pulite di Hogan siano state non-televised, e quelle immediatamente successive in PPV, la risposta corretta potrebbe essere… RIC FLAIR nella puntata di Nitro del 29/1/1996?
Boh, io ci provo!
Ciao
Dario Cordella

Risposta: Tony Atlas nel 1981 (anche se lo schienamento era irregolare, avendo HH i piedi sulle corde), trasmesso su USA Network
Eventualmente nickname sul forum: Rakshasa.

Ciao,
Se non ricordo male…il primo wrestler a schienare Hulk Hogan in tv, fu Jerry “The King” Lawler a Memphis…
Tanti saluti e, come sempre, complimenti per la rubrica.

Andando per ordine: Wrestlemania 6 fu in PPV, quindi non vale; Flair sconfisse Hogan in quella puntata di Nitro grazie ad una interferenza di Miss Elizabeth; Atlas sconfisse Hogan in maniera irregolare, visto che Hulk aveva i piedi sulle corde; non ho idea a quale match tra Hogan e Lawler ci si riferisca, ma sicuro i match di Memphis non andavano in onda su tv nazionali. Dunque dovete ancora riprovare… Ma vi do un altro aiuto: l'avversario di Hulk Hogan era statunitense ed il match ha avuto luogo dopo la nascita di Hulkamania, quindi dopo il 1984. Vediamo adesso se qualcuno ce la fa a dare la risposta esatta…


Anche per oggi è tutto… Appuntamento tra altri quattordici giorni.

I am the Myth, deal with it!

Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,946FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati