TW Risponde #589

Amiche ed amici di Tuttowrestling, bentornati ad una nuova edizione del TWR, la rubrica più letta ed amata del wrestling web italiana, dove il sottoscritto, “The Myth” risponde alle domande dei lettori del sito. Senza perdere tempo, partiamo subito.


Ciao The Myth, sono Savio e vengo da Napoli.
Sono fan di questa fantastica disciplina dal 2004, il primo match che vidi fu Rey Mysterio e Rob Van Dam contro i Dudley Boyz. Sono molto informato su questioni inerenti al wrestling ma c'è ancora qualche domanda a cui nn riesco a trovare una risposta…
1) Quali criteri decidono se un titolo è “mondiale”??? Quali possono essere ritenuti attualmente tali???
2) Che criteri deve soddisfare un match per ricevere una votazione di 5 stelle da David Meltzer??? Perchè in WWE non si riesce ad avere una valutazione così alta negli ultimi anni???
3) Come avresti visto un cambio di cintura di Rusev da titolo degli USA a titolo Europeo o addirittura Russo??? Secondo me avrebbe reso la storyline a livelli incredibili…
4) Vedremo mai qualche “vero” italiano nel mondo della WWE nei prossimi anni??? ( Con tutto il rispetto per Santino Marella ovviamente)

1.Semplicemente, se tu, compagnia di wrestling vuoi dire che il tuo titolo è di “campione mondiale” nessuno può vietartelo: potresti pure dire che il tuo titolo dà diritto ad essere chiamato “campione universale” o “campione intergalattico” e sarebbe la stessa cosa. Poi, c'è la riconoscibilità che viene data al titolo dai magazine specializzati in wrestling e dai fan. Basti pensare che per vedersi unanimemente riconosciuto come titolo mondiale, la ECW ha dovuto aspettare il 1997: una volta, infatti, questo imprimatur veniva dato dagli “Apter's mags”, cioè i giornali che facevano capo al noto giornalista Bill Apter, a cominciare da Pro Wrestling Illustrated. In linea generale, per essere “mondiale” un titolo, la federazione proprietaria deve avere un seguito internazionale, con relativa copertura televisiva, ed impiegare stelle di prima grandezza. Possiamo dire che oggi nel mondo i titoli mondiali sono solo quelli di WWE e TNA.
2.Semplicemente, il match deve piacere a Dave Meltzer. Decide lui, in autonomia, se un match è a cinque stelle o no. Non c'è nessun criterio oggettivo, solo la sua opinione. Meltzer ha dato, comunque, le cinque stelle al match tra John Cena e CM Punk di Money in the Bank 2011. Era dal 1997 che un match disputato nella WWE non veniva scelto, cioè dall'Hell in a Cell tra Shawn Michaels e Undertaker. Semplicemente, lo stile di lotta attualmente promosso dalla WWE non crea match spettacolari come quelli della Ring of Honor, tanto per fare un esempio, dunque è più difficile che ci siano incontri che catturino l'immaginazione di un uomo dal palato fine come Meltzer.
3.E' una storyline che mi sarebbe piaciuto molto vedere, così come mi piacque, quella, identica, che vide Lance Storm cambiare i nomi a ben tre cinture di campione nella WCW per dar loro delle intitolazioni “canadesi”.
4.Tutto può essere. Al momento, però, non vedo questa prospettiva all'orizzonte: non ci sono lottatori italiani sotto il radar della WWE e, credo, neppure di TNA o GFW.

Ciao Michele, sono Paolo da Roma e, prima di porti le mie domande, colgo l'occasione per ringraziare lo staff e per augurarvi buone feste.
1. Nel 2005, senza l'infortunio di Batista e la morte di Eddie Guerrero, come sarebbe proseguito il feud? Eddie sarebbe turnato di nuovo heel o avrebbe terminato la rivalità da face?
2. Nel 2006, la storyline dei due Kane fu abbandonata “ufficialmente” perché non piacque molto ai fan. C'è un'altra ragione per la quale non si andò avanti?
3. Si sa quando sarebbe tornato Vince McMahon dopo l'esplosione della sua limousine e la sua presunta morte?
4. Nel 2007, se John Cena non si fosse infortunato contro Randy Orton, avrebbe vinto lo scontro a No Mercy per poi iniziare un feud contro il rientrante Chris Jericho, oppure la faida Jericho-Orton per il WH title era già stata decisa?
5. Dopo il ritorno di Daniel Bryan, saresti felice di vedere come main event di Wrestlemania XXXI un Cena vs. Bryan 2 (dopo SummerSlam 2013), con vittoria del bostoniano e successiva resa dei conti in un extreme rules match?
6. Come reputi il percorso da heel e da face di Cm Punk tra il 2012 e il 2013? A mio avviso, il fatto di trasformarlo in un heel codardo, ha reso Punk meno credibile e gli ha tolto quella “sacralità” che possedeva fino a Raw 1000. Secondo me, infatti, anche da face non ha reso, per credibilità, come nel 2011.
7. Moltissimi vorrebbero un turn heel di John Cena. Personalmente però non sono d'accordo, perché non ci potrebbe essere coerenza nel trasformare il personaggio di Cena in un heel stile Wwe. Non sarebbe meglio invece renderlo un face dai promo più taglienti, tipo quelli che faceva lui nel 2004 (anche senza farlo tornare rapper) o lo stesso Punk nel 2011?

1.Pare che Eddie Guerrero avrebbe vinto il titolo mondiale in un feud tra due face. Non si conoscono, invece, i piani che la WWE aveva in serbo per il suo nuovo regno: probabilmente, avrebbe avuto innanzitutto una serie di rematch contro Batista.
2.Vince McMahon la ritenne disastrosa. A me non dispiacque, ma credo di essere uno tra i pochissimi al mondo a pensarla così.
3.Sì, dopo l'individuazione del presunto assassino, Vince McMahon sarebbe tornato sui teleschermi dicendo che era tutta una montatura ed iniziando un feud contro colui che era stato accusato. Per quel ruolo si parlava molto di Mr. Kennedy, che avrebbe dovuto anche essere il figlio illegittimo di Vince, prima che la scelta definitiva cadesse su Horswoggle.
4.Credo che allora la WWE non avesse le idee ben chiare su come incentrare i feud principali, dunque la faida tra Chris Jericho e Randy Orton fu messa su per l'assenza di alternative plausibili.
5.Mi piacerebbe vedere un John Cena vs. Daniel Bryan due, ma solo con il titolo in palio. Senza titolo, non ci sarebbe mordente. Io sono ancora convinto che John possa e debba battere Lesnar a Royal Rumble, anche perché, secondo me, un main event di Wrestlemania tra Cena e Bryan è più appetibile di uno tra Lesnar e Reigns, unico serio sfidante per un Lesnar ancora con la cintura alla vita.
6.A Punk hanno tolto credibilità le due sconfitte di fila ottenuto ad inizio 2012, contro The Rock e Undertaker, dopo aver tenuto il titolo mondiale per oltre un anno. Lì è cominciata la sua discesa, anche e soprattutto a causa di un booking sclerotico.
7.Io trovo che Cena sia molto bravo con i promo. Il pubblico compra tonnellate di suo merchandising, non cambierei una virgola del suo personaggio.

Ciao Michele sono Luigi, il tifoso di X-Pac 🙂
1) C'è un' idea che mi rimbomba nella testa, del perché Rollins è stato inserito nel triple treath match. Cena vince schienando Rollins, Lesnar furioso lo distrugge e l'ex Shield sfrutta il suo MITB prendendosi il titolo e assicurandosi il main event di Wrestlemania 31 contro il vincitore della Rumble. Dean Ambrose, il nome che nessuno immagina e che andrà a prendersi la sua vendetta contro il traditore. Quante probabilità secondo te ci sono che si verifichi questa opzione?
2) Sheamus è nel limbo da un bel po', che futuro gli prospetti?
3) Quale match di Ted Di Biase senior mi consigli di trovare e vedere su internet?
4) Undertaker combatterà a WM31?
5) Dopo mesi di attività si può dire che il network per la WWE è stato un flop?

1.Seth Rollins contro Dean Ambrose non mi pare il miglior main event possibile per Wrestlemania, anzi. Per quel match, almeno uno dei due lottatori coinvolti deve essere un nome già affermato e nessuno dei due oggi lo è già. L'inserimento di Rollins nel main event di Royal Rumble credo sia dovuto esclusivamente al fatto che sarà lui a dover subire il pin: Cena ha già perso contro Lesnar, se Lesnar viene schienato perde la sua aura da monster heel. Non c'erano altre soluzioni e la WWE, in questo caso, ha fatto una mossa intelligente. Non credo che il MITB venga incassato a Royal Rumble, più probabile che Rollins continui a tenere con sé la valigetta anche dopo Wrestlemania.
2.Diciamoci la verità: Sheamus non ha mai attecchito sul pubblico come face, mentre ha funzionato meglio da heel, pur non dando dimostrazione di poter diventare il cattivo di punta della compagnia. La WWE lo sa ma non riesce a districarsi in questa situazione. Purtroppo credo che in futuro Sheamus dovrà rimanere confinato nel midcarding, a lottare per titoli minori, anche a causa dell'ascesa di nomi nuovi per il main event, come Ambrose, Rollins, Wyatt.
3.Io sono un fan di Ted DiBiase, questa domanda mi fa veramente assai piacere. Mi vengono in mente subito il match contro Jake “the Snake” Roberts a Wrestlemania VI o il match di Survivor Series 1990 tra il Million Dollar Team ed il Dream Team, in cui Ted Di Biase rimase ultimo sopravvissuto dopo aver eliminato Bret Hart. Tra i suoi match di coppia, direi Money, Inc. vs. Legion of Doom a SummerSlam 1992, nella splendida cornice del Wembley Stadium.
4.Non si sa ancora. Io, però, un dollaro sul “sì” pure lo scommetterei. A questo punto, il suo avversario dovrebbe essere Bray Wyatt.
5.Un flop no, sicuramente una delusione: la WWE credeva di superare già dopo pochi mesi la quota di un milione di iscritti, invece è molto sotto questa soglia. Il progetto, comunque, può solo crescere, anche perché a livello finanziario la WWE ha mantenuto buoni introiti dalla vendita dei PPV. Ecco una cosa che non capisco: perché uno dovrebbe comprare un PPV a 55 dollari quando per 10 può vedere un mese di programmazione, compreso lo stesso PPV? Per me è un mistero.

Sono Emanuele dalla Sardegna.
1)Umaga (se fosse ancora in vita) come lo vedresti in un match contro Rusev?
2)Da poco ho visto dei match della AAA e in particolare il wrestler “Drago”, cosa ne pensi?Se la WWE avesse ancora la categoria cruiser credo che da questa federazione avrebbe potuto attingere parecchi wrestler.
3)Pensi che Ryback vincerà mai un world title?
4)Billy Kidman se fosse ancora attivo in wweWWE pensi che avrebbe potuto vincere qualche titolo minore come l'intercontinentale?
5)Che fine ha fatto Ken Shamrock?
Grazie per l'attenzione e buon lavoro.

1.Umaga è sempre stato heel nella WWE, come pure Rusev. Un match tra i due non avrebbe potuto avere luogo, ma, in caso differente, sarebbe stato molto “fisico” e godibile, visto che Umaga aveva comunque un buon parco mosse.
2.Non guardo nulla della AAA da parecchio ormai e quindi non conosco Drago, ma sono certo che se la WWE decidesse di dare di nuovo vita ad una categoria pesi leggeri, si potrebbe attingere a piene mani non solo dalla AAA, ma anche dalla CMLL, da Lucha Underground e da almeno un paio di compagnie giapponesi, oltre che dalla immancabile Ring of Honor.
3.Vediamo che tipo di push gli diamo stavolta, prima di lanciarci in difficili previsioni. Ryback è di certo un wrestler molto intenso, che ha dimostrato di saper fare presa sul pubblico prima di diventare un jobber. Non so se riuscirà mai a diventare un campione mondiale, in linea generale, però, direi di no, solo per il fatto che il suo momento ormai sembra essere già passato.
4.Tyson Kidd oggi è un jobber, Tyson Kidd ha caratteristiche molto simili a quelle di Billy Kidman, dunque credo che Kidman oggi sarebbe un jobber se lottasse ancora. Credo sia già molto fortunato ad avere un lavoro nella WWE.
5.Ormai Ken Shamrock, che ha pure la sua bella età, è ritirato sia dal mondo delle MMA che da quello del wrestling. Credo che Ken abbia ricevuto dalla WWE meno di quello che ha dato ed è un grande peccato. Lui stesso, ancora oggi, non se ne capacita.


Passiamo adesso allo “smista la lista”. Vi avevo chiesto quali cinque dvd sul wrestling della vostra collezione salvereste si vi bruciasse la casa. Vediamo una selezione delle vostre migliori risposte.

Pasquale Genchi
Se mi bruciasse la casa (spero di no) salverei sicuramente:
1)WWF WrestleMania X-Seven
2)WWF King of the Ring 1998
3)WWF Survivor Series 1997
4)WWE WrestleMania XXVI
5)WWE WrestleMania XXX

Simone Anthony Valtolina
Vita di eddie guerrero
Wrestlemania X7/X8
Vengeance 2004
Best in the world Dvd su Cm Punk
Tombstone carriera di Undertaker

Corrado Impera
Hard knocks (Chris Benoit)
The Bottom Line (Ston Cold)
Tombstone – The History of the Undertaker
The Best there is, the best there was and the best there ever will be.
Ric Flair – Ultimate Collection.

Non ho una collezione molto ricca, anzi forse è anche molto scarna. Ma il dvd che salverei in caso di incendio sarebbe sicuramente quello in cui viene narrata la storia di Eddie Guerrero, dagli albori fino alla morte, con uno speciale riguardante un suo tributo fatto da Luca Franchini e Michele Posa, della collezione “Wrestling Superstars”(se non erro uscivano in edicola ogni settimana, o forse due). Eddie Guerrero è stato sicuramente il mio primo ed unico grande eroe. Rappresentava tutto ciò che io avrei voluto essere, soprattutto quando era nella sua fase “face”: un Robin Hood del ring che ha rivoluzionato l'immagine del campione mondiale, pronto a rubare dai più forti per poter dare speranza e motivazioni ai wrestlers fisicamente meno dotati. So che ho divagato, ma quando parlo di lui davvero non riesco a trattenermi. Ed è proprio per questo che, nonostante abbia dvd più di valore, salverei sempre e solo quello!
Il secondo dvd che salverei senza ombra di dubbio è Royal Rumble del 2004: non tanto per la vittoria di Chris Benoit che ha fatto la storia della WWE, bensì per l'ingresso di Mick Foley a sorpresa (dopo l'aggressione nei confronti di Test) che ha sconvolto le carte accadendosi contro Randy Orton (che fine a quel momento stava andando incredibilmente forte). Ma soprattutto per aver potuto ammirare la forza incontrastata di Bill Goldberg, entrato con il numero 30, uscito solo per il successivo intervento di Brock Lesnar, proprio mentre stava per effettuare il JackHammer nei confronti di The Big Show. Brividi.
Il terzo dvd che salverei è sicuramente quello che racconta la storia e la vita privata di Rey Mysterio, della stessa raccolta di Dvd che ha pubblicato quello già citato di Eddie Guerrero. Questo dvd mi ha permesso di scoprire ancora più nel profondo l'uomo che si nasconde dietro la maschera da luchador. Un uomo con la U maiuscola, il cui personaggio non discosta affatto dalla persona che è fuori dal ring e dal business. Innato amore per il suo mestiere, per la sua famiglia, ma soprattutto per le sue radici. Ah, ha una casa eccezionale!
Il quarto dvd che salverei è Royal Rumble 2006. Primo ad entrare è Triple H. Il numero due è Rey..dal backstage spunta un lowrider con sospensioni idrauliche..lacrime.
Il quinto ed ultimo dvd che salverei, soprattutto perché è stato il primo ed ultimo payperview che abbia mai acquistato (tanto che mi appassionò acquistai anche il dvd), è New Year's Revolution 2005. Prima edizione con incontri sensati ed avvincenti, con Main Event l'elimination chamber match valido per il titolo di world heavyweight Champion rimasto vacante. Vittoria di Triple H, ma quello è stato l'incontro che ha dato il via all'ascesa dell'Animal, Batista, atleta che poi diverrà dominante negli anni a seguire. Ah, mia mamma ebbe anche una sorte di cotta per lui. Ma questa è un'altra storia.
Con questo è tutto, grazie Michele, a te e tutti i tuoi colleghi, che dite la possibilità a fans come noi di poter condividere in tutta allegria la nostra passione per questo entertainment che, sfortunatamente, sta iniziando un po' a scemare. Ciaooo
Gianluca Muto

Ecco le mie cinque scelte:
Wrestlemania X-7
King of the Ring 1998
Ric Flair: the Ultimate Collection
Rise and Fall of ECW
Rise and Fall of WCW

Per la prossima edizione, niente “Smista la lista” e sapete perché? Perché il TW Risponde torna ad ospitare due ambitissimi (seeeeeeee) riconoscimenti storicamente assegnati all'interno del Kliq Here. Dopo la chiusura della storica rubrica satirica, da due anni fa CDB e lo staff hanno deciso di far proseguire l'assegnazione dei due premi anche per i decenni a venire… e quindi anche quest'anno assegneremo in questo spazio i famigerati “Pick the Pippa” e “What Am I Doing Here?” Awards!

Per quei pochissimi che non li conoscessero, si tratta di due premi che vi daranno la chance di pronosticare gli eventuali vincitori e di conseguenza di poter vedere il vostro nome pubblicato sulla prossima edizione del TW Risponde qualora indovinaste almeno uno dei due. Se le seguenti parole vi sembreranno familiari i casi sono due: o siete degli esperti di Pick The Pippa o What Am i Doing Here? o vi siete accorti che sto usando le stesse parole usate negli ultimi anni. Ovviamente è una coincidenza della quale mi sono accorto solo dopo aver scritto tutto…

Il “Pick The Pippa” è assegnato a quel wrestler che resta in gara per meno tempo di tutti. Vi ricordiamo che il cronometro scatta al momento del suono della sirena di ingresso e si ferma al momento dell'eliminazione, non conta il periodo effettivamente passato sul ring. Unica eccezione a questa regola i wrestler che per un motivo o per l'altro sul ring nemmeno ci entrano (perché ad esempio qualcuno li mette K.O. nel corridoio di ingresso al ring e poi non tornano più in gioco).

Il secondo premio invece è assegnato a quel wrestler che arriva tra i quattro finalisti tra la sorpresa generale del pubblico, perché tutti sanno che non ha alcuna chance di vincere e che sarebbe abbastanza ridicolo solo pensare di vederlo lottare per il titolo in uno dei main event di Wrestlemania. Praticamente la sorpresa generale è così generale che lo stesso wrestler, guardando in faccia gli altri tre contendenti ancora sul ring, non può fare altro che fermarsi un attimo ed esclamare: “What Am I Doing Here?”. Ovviamente il rischio che nessuno si aggiudichi il premio in questione è elevato (ad esempio se quattro main eventer arrivano alle fasi finali) e pertanto sarà possibile, come ogni anno, votare anche “nessuno”. Se le sorprese saranno più di una il premio va a chi si piazza nella migliore posizione al termine della Rumble. A differenza di altre edizioni non faremo una lista di chi è votabile e chi no per questo premio e vi ricordiamo che abbiamo abolito i premi honoris causa anche se a vincere fosse un wrestler all'altezza di partecipare al main event di Wrestlemania apparso assolutamente a sorpresa, annunciato inizialmente come infortunato o proveniente da un'altra federazione. Saranno invece eleggibili per il premio tutti i wrestler che all'inizio della rissa non sono considerati fra i favoriti non avendo la minima chance di partecipare al main event di Wrestlemania, indipendentemente dalla stazza e dai loro piazzamenti passati. Se poi nonostante questa precisazione voterete comunque wrestler che noi considereremo ineleggibili e al momento della proclamazione dei vincitori vi sentirete defraudati, vittime di torti arbitrali, perseguitati dal sistema, ecc… potete sempre scrivere una email di protesta a CDB e confidare in una sua risposta fino alla fine dei vostri giorni.

Insomma… votate, votate, votate copiosamente spedendo i vostri pronostici ESCLUSIVAMENTE al seguente indirizzo email: [email protected] Vi ricordiamo anche che non è possibile votare più di un nome per categoria e che se riceveremo un pronostico con più nomi considereremo valido solo il primo wrestler citato (esempio: “per me la pippa sarà o Heath Slater o Zack Ryder” verrà registrato come voto a Santino e basta). Inoltre sarà possibile esprimere o cambiare il proprio voto solo entro la mezzanotte del sabato precedente alla Rumble.

Ecco l'albo d'oro dei due premi:

Pick The Pippa Award:
1988: Junkyard Dog
1989: Warlord
1990: Shawn Michaels
1991: Bushwacker Luke
1992: Hercules
1993: Terry Taylor
1994: Billy Gunn
1995: Owen Hart
1996: Squat Team #2 (aka Headhunter #2)
1997: Jerry Lawler
1998: Tom Brandi
1999: Gillberg
2000: Faaaaaaaaarrrrooooooooooooqqqqqq
2001: Tazz
2002: Booker T
2003: B-Squared (aka Bull Buchanan)
2004: Spike Dudley
2005: Scotty Too Hotty
2006: Booker T (2)
2007: The Miz
2008: Finlay
2009: Santino Marella
2010: The Miz (2) e Matt Hardy
2011: Vladimir Kozlov
2012:Epico
2013: The Godfather
2014: JBL

What Am I Doing Here?
1988: Non assegnato
1989: Non assegnato
1990: Hercules
1991: Brian Knobbs
1992: Non assegnato
1993: Rick Martel
1994: Fatu (aka Rikishi)
1995: Crush
1996: Kama (aka Papa Shango, aka The Godfather)
1997: Fake Diesel (aka Diesel II, aka Kane)
1998: Faaaaaaaaarrrrooooooooooooqqqqqq
1999: Big Bossman
2000: X-Pac
2001: Billy Gunn
2002: Mr. Perfect
2003: Batista
2004: Non assegnato
2005: Rey Mysterio
2006: Rey Mysterio (2)
2007: Non assegnato
2008: John Cena (Honoris Causa)
2009: Cody Rhodes
2010: Edge (Honoris Causa)
2011: Santino Marella
2012: Non assegnato
2013: Non assegnato
2014: Roman Reigns

Buon gioco a tutti!


Buona Royal Rumble a tutti! Ci vediamo tra due settimane, sempre su queste colonne.

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
15,040FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati