TW Risponde #569

In attesa di WWE Battleground, che avrà luogo tra due settimane, bentornati tutti sulle colonne del TuttoWrestling Risponde, la rubrica più letta ed amata del wrestling web italiano. Bando alle ciance, cominciamo un po' a vedere quali tra le vostre e-mail, sempre tantissime, ho scelto per questa nuova edizione. Partiamo subito!


Ciao Michele sono Giacomo da Napoli e mi farebbe piacere se rispondessi alle mie domande che per me sarebbe un grande onore 😉
1) Capitolo John Cena. 15° regno da parte sua. Purtroppo comprendo l'idea di fargli vincere i titoli se viene usato Cena come campione di transizione (inoltre lo spoiler su Amazon lo sappiamo tutti, sfiderà Brock Lesnar), ma si poteva fare qualcosa di diverso? Mi sto svenendo da quando ho visto il PPV, cioè non si poteva fare qualcosa di diverso? Bisognava farlo per forza questo match che abbiamo già visto 2 anni fa? Che so, non potevi sfruttare in un'altra maniera Brock Lesnar e intrecciare nel regno di Cena le nuove leve che voglio levargli le 2 cinture (e magari Seth Rollins che incassa), cioè, bisognava andare per forza su questa strada? (ovviamente non mi sento di dare colpe esagerate alla WWE tenendo conto di un Daniel Bryan OUT e di un CM Punk che si è ritirato).
2) Vorrei capire una cosa: ma Brock Lesnar che considerazione tiene sui giovani? Secondo te era disposto a lottare con un Roman Reigns qualunque? Con un Bray Wryatt qualunque? Con un Cesaro qualunque? Oppure non li ritiene ancora all'altezza della sua fama? Questa è una domanda in chiaro riferimento alla domanda che ho scritto sopra, perché non accetto il suo regno (da fan ovviamente, comprendo il tutto in una chiave dirigenziale).
3) La terza riguarda due lottatori, CM Punk e Dolph Ziggler. Due grandi worker ma che non hanno avuto un grande rapporto con la dirigenza. TU (e voi altri del sito che trattate il wrestling da ben 17 anni e quindi ne sapete anche più di me), cosa ne pensi del lavoro che fa la WWE? Nel senso che CM Punk (anche se alla fine non sappiamo i motivi per cui se n'è andato), sicuramente per un 20% abbondante se n'è andato perché aveva divergenze con la WWE perché non lo riteneva un main eventer vero e proprio, nonostante un regno di 300 e passa giorni. Dolph Ziggler, per essersi “ribellato un po”, le sta prendendo da tutti. Secondo te è giusto il trattamento della WWE in questi casi? Mettiamoci anche nei panni di questi lottatori, che non si sentono rispettati da Vince e co. E questo vale per qualsiasi altro posto di lavoro. E' chiaro che però tu non devi andartene e scappare come ha fatto Brooks, o insultare gente che ha fatto la storia di John Cena e The Rock, ma non è nemmeno giusto però che tu li depushi in maniera così netta, nonostante abbiano un talento enorme come una casa. E' un discorso lungo e difficile, ma vorrei sapere la tua.
Grazie se avrai la pazienza di rispondere alle mie domande!

1.Poche storie: la gente vuole vedere John Cena campione. Non parlo degli utenti dei forum che passano le giornate a smanettare su internet. Parlo dei bambini, delle ragazzine, dei loro genitori, dei fan casuali. Tutti insieme fanno una bella fetta di pubblico, molto superiore ai “diehard fans”. I ratings di Raw della puntata successiva a Money in the Bank parlano chiarissimo. Quindi, per la WWE, in questo momento, Cena campione è la scelta migliore. Ma chi mandare contro di lui per il titolo nel secondo PPV più importante dell'anno? Non Randy Orton, match già visto troppe volte. Non Sheamus, Del Rio, Big Show, oggi non all'altezza dello status di Cena. Non Undertaker, infortunato come pure Daniel Bryan. Non Triple H, impegnato con altri ruoli negli show della WWE. Mi sa proprio che, a questo punto, non c'era altra alternativa che scegliere Brock Lesnar, che ha ancora un conto in sospeso con Cena per aver perso il match del suo rientro nella WWE. Se c'è un punto debole in questo match, sta proprio nel fatto che non vedo come Lesnar possa essere sconfitto ancora da Cena. A me l'incontro in sé non dispiace affatto.
2.A Lesnar non interessa contro chi vince o contro chi perde, perché sa benissimo che il wrestling è un work e che in match “veri” farebbe polpette di qualsiasi membro del roster. Lesnar prende una barca di soldi per lottare per la WWE e sono convinto che se dovesse perdere in dieci secondi contro Rey Mysterio guadagnando un bel cachet non si porrebbe proprio alcun problema. Credo che Lesnar sia indifferente nei confronti dei giovani lottatori: gli basta portare la pagnotta a casa, al di là di chi siano i suoi avversari.
3.La compagnia è di Vince McMahon, che fa quello che gli pare con i dipendenti che ha sotto contratto. Vince non ha mai ritenuto CM Punk all'altezza di John Cena, figuriamoci di The Rock. E' il suo pensiero e va rispettato. Se a Punk non sta bene, come non è stato bene, allora era suoi diritto andarsene sbattendo la porta. Idem per Ziggler: se non gli sta bene il posto nei bassifondi del roster, allora può pure licenziarsi. In ogni caso, le due situazioni sono molto diverse: Punk è stato trattato da main eventer, da lottatore numero 2 della compagnia, e non credo che abbia il diritto di lamentarsi per il trattamento ricevuto. Ziggler è trattato come il peggior wrestler sulla faccia della terra e non lo merita affatto: il suo posto è nei posti principali delle card degli show e questo non gli viene riconosciuto. Onore a lui che continua a credere di essere in grado di risalire la china.

Un saluto alla redazione di TW e ai suoi lettori!
Sono Edoardo da Roma ed ho già avuto il piacere di ricevere le vostre risposte.
Questa volta ho “solo” 4 domande:
1- Quando nella WWE vengono svolti match di altra natura, come il sumo, è già tutto prestabilito? Io sono sicuro di si, ma non ho mai avuto la certezza, soprattutto nel caso dell'incontro di sumo di Big Show con, mi pare, Akebono.
2 – Pensando a match di altra natura e a Big Show, mi viene alla mente l'incontro con Floyd Mayweather. Durante la Road to Wrestlemania, Mayweather colpì Show con un pugno in faccia. In quel caso il colpo fu bello forte. Anche in quella circostanza la reazione di Big Show fu pianificata? Sembrava alquanto “agitato”.
3- Quali sensazioni hai sul futuro impiego di Prince Devitt e Kevin Steen?
4- Quanto (o quanto poco) importante sarà la GFW di Jeff Jarrett? Che tipo di investimento c'è dietro?
Grazie!

1.Non c'è nulla nella WWE che non sia predeterminato, anche i match di sumo. Solo una volta hanno provato a fare altro, con un torneo vero di shootfighting chiamato “Brawl for All”, in cui non vinse il lottatore che era stato prescelto dalla dirigenza (“Dr. Death” Steve Williams) e durante il quale molti wrestler si infortunarono) e gli è bastato per non ripetere mai più lo stesso errore.
2.Probabilmente nello script del segmento c'era scritto che Mayweather avrebbe dovuto colpire con un pugno “convincente” per il pubblico Big Show. Uno come Mayweather, che non è abituato agli spettacoli con colpi predeterminati, avrà colpito il gigante con particolare forza ed ecco perché lui ha, realmente, barcollato. In ogni caso, se Mayweather avesse colpito Big Show in faccia con piena forza sono sicuro che il buon Paul Wight sarebbe finito al tappeto tramortito.
3.Per ora non si sa ancora nulla. Li vedremo presto, comunque, lottare a NXT, quasi certamente con nomi e gimmick completamente diverse da quelle che Deviti e Steen hanno finora utilizzato nelle indies.
4.Io credo che la GFW, se avrà un buon contratto televisivo, potrebbe diventare la seconda compagnia per importanza in Nord America, sopravanzando la TNA. Sul roster ancora non si sa nulla, di certo ci saranno parecchi ex WWE e TNA. Do per scontata, ad esempio, la presenza di gente come AJ Styles, Carlito e John Morrison, insieme a talenti delle indies provenienti da tutto il mondo. Da mesi Jarrett è alla caccia di finanziatori danarosi e pare che, per ora, stia riuscendo a trovarli. Buon per lui e, ovviamente, buon per noi.

Ciao, sono Mauro da Milano.
Qualche domanda sui componenti dei due roster:
1) Il figlio di Mr. Perfect e Ryback da entrambi Paul Heyman guy sono oramai da considerarsi dei jobber in via definitiva e futuri epurati, oppure pensi che riusciranno ad avere una seconda occasione per mettersi in evidenza? Ryback che all'inizio sembrava un mostro indistruttibile, è da considerarsi così scarso ed oramai inutile?
2)Adam Rose e Bo Dallas: quando si riuscirà a capire cosa e se valgono qualche cosa sul ring? Il primo è sicuramente divertente con la sua gimmick, il secondo meno (questione di gusti personali ovviamente), però entrambi fino adesso hanno avuto dei match che sono durati meno di 5 minuti, e senza nessuna mossa tecnica che facesse intuire qualche cosa sul loro eventuale potenziale: come li
consideri e soprattutto pensi che avranno spazio, oppure anche loro finiranno nel dimenticatoio? (vedi sopra).
3) Cena ed un suo eventuale turn hell: è vero che sembrerebbe al momento impossibile in quanto vende, vende e vende e piace ai bambini, però secondo te non sarebbe possibile turnarlo anche per breve tempo e vedere la reazione del pubblico? Ovviamente con una storyline interessante alle spalle. Mi viene in mente ad esempio, Shawn Michaels quando assillato dai debiti faceva il tirapiedi a Jbl, oppure più recentemente Daniel Bryan che era passato con la Wyatt Family prima di tornare a furor di popolo, come era prima. Cioè per il personaggio Cena, sarebbe possibile tentare una cosa del genere per qualche puntata, oppure il suo “peso” ed indotto è troppo per azzardare uno scenario
del genere?
Grazie per le eventuali risposte, e complimenti a tutta la Redazione.

1.I Rybaxel sono un esperimento riuscito malissimo che sta affossando due promettenti lottatori. Ryback ormai non è più credibile. Era un mostro indistruttibile, ora è un jobber. Lo devono tenere fuori dagli show per tre o quattro mesi, ripensare il suo personaggio e poi gettarlo di nuovo nella mischia, magari con un altro nome, perché da face funzionava bene. Curtis Axel deve tornare nel roster come Joe Hennig ed utilizzare una gimmick simile a quella del padre per avere successo. I numeri li ha, incredibile come la dirigenza della WWE non se ne sia resa ancora conto.
2.Ad Adam Rose e Bo Dallas sono state date due gimmick assolutamente sballate, di cui al pubblico non interessa nulla e che li porteranno al totale fallimento nel giro di qualche mese. Se poi aggiungiamo che i due wrestler non sono poi granchè carismatici e che sul ring dimostrano una certa limitatezza, il quadro è completo. Se continuano così, nel giro di un paio di anni saranno già fuori dalla WWE e non solo per colpa loro.
3.Il peso di John Cena da face è troppo grande oggi per pensare di girarlo heel. E' come se Vince McMahon, a metà degli anni Ottanta, avesse deciso di girare heel Hulk Hogan: sarebbe stato un suicidio annunciato. Girarlo per poco tempo, invece? Altra scelta sbagliata. Quando Cena girerà heel in maniera “completa”, sarà un evento enorme, quindi bisogna conservare quel momento nel migliore dei modi.

Ciao sono Fabio da Brescia, ho alcune domande da farti.
1 – Se mai dovesse tornare, sarebbe plausibile un ritorno di Cm Punk con un ruolo non in-ring, (visto i tanti acciacchi che ha come da lui stesso dichiarato) magari in stile Shawn Michaels all'inizio degli anni ‘00 come WWE commissioner?
2 – Chris Jericho ormai torna ogni anno per perdere il suo feud e provare a lanciare i nuovi volti, è veramente da ammirare secondo me. Ci sono possibilità di un ultimo giro titolato per lui nel suo prossimo stint (visto che questo si chiuderà dopo SummerSlam)?
3 – Non so cosa stiano aspettando a girare heel Sheamus, da face non ha più niente da dire ed ha affrontato praticamente tutti. Pensi che avverrà entro la fine dell'anno?
4 – Secondo te in futuro Seth Rollins potrà essere considerato una sorta di “erede” di Cm Punk?
5 – Quando avverrà il debutto di Sami Zayn nel main roster?
6 – Chi è stato secondo te il wrestler più sopravvalutato negli ultimi anni in WWE? e quello più sottovalutato? A me viene in mente Paul Burchill, secondo me sul ring era davvero bravo.
Scusa se mi sono dilungato e Grazie mille in anticipo.

1.Io non credo che Punk resterà per sempre lontano dai ring di wrestling. Certo, ora è ritirato, ma non dire mai. Un ruolo extraring, magari non nella WWE, è una cosa fattibile per il futuro. Prima o poi la voce del sangue richiamerà Brooks, che tornerà al suo primo amore. Si parlava, qualche settimana fa, di un possibile acquisto di parte della Ring of Honor da parte sua. E' una ipotesi che proprio non mi dispiacerebbe.
2.Non è chiaro per quanto tempo Chris Jericho resterà nella WWE stavolta, quello che è certo è che a SummerSlam sarà battuto da Bray Wyatt, il quale ha necessità di ottenere la vittoria finale in un feud di buon livello, dopo aver perso le rivalità con Daniel Bryan e John Cena. Jericho torna nella WWE di tanto in tanto sia per i soldi che per la passione verso il wrestling. Non credo gli piaccia perdere, anzi vorrebbe vincere, ma a questo punto della sua carriera per lui fa poca differenza. Si vuole divertire, così propone lui stesso a Vince McMahon i suoi avversari. Se le idee combaciano, ecco che sentiamo risuonare nelle arene la famosa “Break the walls down”.
3.Sheamus è bravo da face, ma è meglio da heel, in effetti. Sì, credo che per fine anno lo vedremo di nuovo nei panni che gli sono più congeniali, perché oggi è veramente ridotto ad essere uno dei tanti nel roster.
4.Non mi è mai piaciuto fare paragoni tra wrestler e come CM Punk difficilmente ne nasceranno altri in futuro, ma di certo Seth Rollins ha un buon futuro davanti a sé nella WWE, anche se non so se vincerà mai il titolo mondiale. Di sicuro, a me piace più Dean Ambrose che lui.
5.Io non mi spiego perché ancora non sia avvenuto. Quello che sa fare sul ring i fan della WWE lo hanno visto nel suo match a NXT contro Cesaro, nel roster c'è bisogno di uno come lui il prima possibile.
6.Il wrestler più sopravvalutato della storia del wrestling per me è stato Kevin “Diesel” Nash, che per quanto fosse abbastanza carismatico, era un pezzo di legno sul quadrato e tendeva ad infortunarsi ogni tre mesi. Se non fosse stato per motivi politici, non avrebbe mai avuto alcun successo, né nella WWE né nella WCW. Rispetto ai wrestler più sottostimati, confermo che con Paul Burchill la WWE ha perso un importante treno ed è un peccato che di lui si siano completamente perse le tracce al termine del suo stint nella compagnia. Tra i wrestler sottovalutati non posso non mettere Paul London e Dolph Ziggler, mentre, guardando verso il passato, impossibile dimenticarsi di Terry Taylor e Shane Douglas, due che hanno raccolto molto meno di quanto avrebbero meritato.


Ed eccoci ora allo “smista la lista” di questa settimana. Vi avevo chiesto di indicarmi quali cinque match vorreste vedere a SummerSlam 2014 ed ecco una selezione delle vostre migliori risposte.

Daniel
Ecco i miei 5 match di summerslam 2014:
1-Bray Wyatt vs Chris Jericho
2-Triple H vs Roman Reigns street fight
3-Seth Rollins vs Dean Ambrose
4- Cesaro vs Rusev
5-Brock Lesnar vs John Cena no holds barred

The Jack
Sting vs Bray Wyatt
Chris Jericho vs Cesaro
Uso's vs Wyatt Family vs Stardust & Goldust Ladder match per i Tag Team Championchip
Roman Reigns vs Triple H Steel Cage match
Batista vs Rusev

Sono Fabrizio, da Taranto, e questa è la mia lista!
-Dolph Ziggler /w Ric Flair vs Alberto Del Rio
-Wade Barrett vs Bo Dallas (IC Champion)
-Cesaro & The Miz vs /w Paul Heyman vs Goldust & Stardust
-Rusev /w Lana vs Big Show
-Tyson Kidd & Justin Gabriel vs The Ascension

Ciao sono Thomas da Cassano Magnago! I miei 5 match sono:
• CM PUNK vs SHAWN MICHAELS
• SETH ROLLINS vs DEAN AMBROSE
• SAMI ZAYN vs ADRIAN NEVILLE
• ROMAN REIGNS vs TRIPLE H & RANDY ORTON
• WYATT FAMILY ( ROWAN & HARPER ) vs THE ASCENSION

Ciao sono Alberto ed ecco i miei 5 “dream match” (molto probabili ed attuali a mio giudizio) per Summerslam 2014:
1. Seth Rollins vs Dean Ambrose no disqualification match (magari con la valigetta in palio)
2. Bray Wyatt vs Chris Jericho
3. Dolph Ziggler vs Cesaro con il titolo intercontinentale in palio (infatti credo e spero che Cesaro vincerà la Battle Royal di Battleground)
4. Usos vs Ascensions per i titoli di coppia
5. Roman Reigns vs Triple H match senza alcuna interferenza (una vera e propria resa dei conti)
Avrei voluto mettere un match per i titoli massimi ma ormai vedo all'orizzonte un banale Cena-Lesnar con poche speranze per la “bestia incarnata” purtroppo…

Ora provo a dire la mia…
– John Cena vs. Brock Lesnar
-Seth Rollins vs. Dean Ambrose
-Randy Orton vs. Roman Reigns
-Cesaro vs. Alberto Del Rio
– The Ascension vs. Stardust & Goldust

Per la prossima edizione smistatemi questa nuova lista composta da cinque elementi: quali cinque talenti di NXT inserireste subito nel roster della WWE?


Benissimo, anche per oggi è tutto. L'appuntamento è tra sette giorni, sempre su queste colonne. Buona estate a tutti!

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,920FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati